I furbetti del terrazzino che, a nostro modo di vedere, restano dei criminali fuorilegge, altroché furbetti

4 novembre 2012












Qui trovate alcune foto che ho scattato dal terrazzo del mio condominio e dal marciapiede antistante, che documentano molti abusi edilizi.

Quando si cammina per strada generalmente si guarda in basso, ma basta spostare lo sguardo un po' più in alto, sui tetti e sulle terrazze dei palazzi romani, per vedere delle vere e proprie baraccopoli, che deturpano l'estetica delle facciate e quindi del paesaggio urbano.
E' il caso di questo condominio sito in via San Remo (quartiere Appio Tuscolano). Si tratta di un edificio di edilizia popolare, realizzato negli Anni Trenta quando ancora l'edilizia popolare era un'edilizia di qualità. Cosa è successo poi? E' successo che circa 10 anni fa l'intero lotto è stato messo in vendita, e con esso sono stati venduti (ai soliti amici di amici) anche alcune pertinenze condominiali come lavatoi, soffitte e porzioni di lastrici sul tetto. I fortunati acquirenti però sembrano incontentabili ed ecco che sono state costruiti, su quelli che un tempo erano spazi collettivi, dei veri e propri abusi edilizi. Cubature in più. Costruzioni di legno, vetro o metallo, tirate su d'agosto quando ci sono meno controlli. Inizialmente camuffate da teloni che mano a mano svelavano orrende verande abusive. Case al posto di soffitte. Il risultato lo vedete in queste foto: un palazzo grande, con un'estetica razionalista completamente deturpato da queste specie di favelas sopraelevate. Numerose le segnalazioni alle autorità competenti, nessun risultato. E su tutto incombe lo spettro di un nuovo condono (mascherato da 'piano casa') che non farà altro che premiare i soliti furbetti del terrazzino.
Leonardo M.

*Caro Leonardo,
per lo meno siamo arrivati, vedendo abusi dalla propria finestra, a inviarli ad un blog. Un bel giorno arriveremo pure -come accade in tutta Europa- a segnalarli anche agli organi competenti. Perché l'abusivismo, in ogni sua veste, scomparirà quando sarà certo, al 100%, di essere scoperto e sanzionato.
-Roma fa schifo

2 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

io se vogliono tenere sti abusi gli farei pagare 100 euro al mese;
vedi poi come li smontano quando devono caccià ogni mese 100 euro.
altro che condono edilizio

pizzardone ha detto...

Organi "competenti" in che senso !? Se è nel senso che gli compete, che è loro dovere, allora si.
Se è nel senso che "sono competenti" che "sanno come fare", vigili e Comune di Roma lo sono ancora ... nel senso che sanno come NON applicare Regolamento di polizia urbana, Leggi, Codici, e mille altre norme. Roma è tutta una favelas.
Chi atterra a Ciampino si gode lo scempio del campo rom gigantesco La barbuta con tanto di fumate nere e monnezze intorno.

ShareThis