Graffitari nel 2012. Gente da prendere solo per i fondelli. Un documentario

23 novembre 2012

35 commenti | dì la tua:

Alessandro Cosimetti ha detto...

"E' uno stile di vita, un modo di essere"...si, di essere vandalo!

Bisogna essere marci in testa per credere che attivismo politico sia imbrattare il bene pubblico.

Anonimo ha detto...

Ah è uno stile di vita ? e la sera a cena questi PARASSITI DI MERDA se mangiano lo stile di vita ?
Marco1963

Anonimo ha detto...

mamma mia questi stanno messi molto male.

Anonimo ha detto...

Ma secondo voi il writer camuffato si divertirà ancora a "dipingere" a Londra dopo che lo hanno beccato e tenuto due giorni in isolamento?
Secondo me no...
Per quanto riguarda il TROTA incommentabile.

malaromano ha detto...

la somma del QI di tutti quanti non supera quella di una capra dopo un icus

Anonimo ha detto...

praticamente una gang di sfigati analfabeti. Mi fanno quasi pena

Rebel Yell ha detto...

Sono dei poveri teppisti... ma credo sia anche colpa dei genitori, dato che il vandalismo inizia in età scolare.

Anonimo ha detto...

Oramai è ufficiale lo ha detto il Times: Roma è la città più pericolosa d'Europa.
A quando una manifestazione generale a Campidoglio per cacciare questi cialtroni, come è stato fatto a Parma

Anonimo ha detto...

Sono solo cerebrolesi sottodotati.

Anonimo ha detto...

Citando Zingaretti: fuori dalla razza umana.

Il lato tragico è che a questi "stili di vita" gli dedicano programmi (tag in diretta: http://www.floptv.tv/shows/centocelle-ink/centocelle-tattoo-floptv), per la stampa e la politica questi sono artisti alternativi, quando in realtà sono solo membri dell'Industria del Degrado e loro nemmeno lo sanno.

Anonimo ha detto...

non che ci volesse il times per certificare la pericolosità di Roma.
qualcuno chiami grillo e gli dica che se organizza una cosa delle sue per ripulire la latrina che è divenuta il Campidoglio, risparmia ai romani l'attesa di alcuni mesi per mandare a casa a calci nel culo questa amministrazione di merda.
solo grillo potrebbe farlo: veni vidi vici. e ci togliamo finalmente dai coglioni il sindachetto attuale.

Biagio ha detto...

OT - Continua la sagra comunale del "come sperperare i soldi dei contribuenti": trovati 800 euro per abbassare il muretto dell'Ara Pacis + 700 per rifare il tratto antistante di via Ripetta.

Quindi, dopo aver letteralmente dilapidato 900.000 euro per rifare via Ripetta nella maniera indegna che tutti sappiamo, il sindachetto e la sua giunta si apprestano a buttare dalla finestra altri 1.500.000 euro delle nostre sudate tasse.
Il ritocco del muro dell'Ara Pacis e' di un'inutila' scandalosa e serve solo al sindachetto per coprire le stupidaggini che diceva quando voleva demolite la teca di Meier, mentre il rifacimento dell'altro tratto di via Ripetta sara' l'ennesima occasione per fare male un lavoro sbagliato.

Possibile che non ci sia nessuno in grado di fermare questi irresponsabili dal continuare a dilapidare le gia' scarsissime risorse comunali?????

Biagio ha detto...

ups ... ovviamente sono 800.000 euro per l'idiozia dell'abbassamento del muro + 700.000 euro per il rifacimento dell'altro tratto di via Ripetta.

Anonimo ha detto...

STA STORIA ASSURDA DEL MURO DELL'ARA PACIS NON DEVE ASSOLUTAMENTE PASSARE!

Caterpillar ha detto...

Le bombolette spray vanno messe fuori legge. Punto

flavio ha detto...

da prenderli tutti a randellate sui denti!!!

Andrew ha detto...

Sono delinquenti e basta!! Immergerli nella vernice e buttarli dentro in modo che possano godersi i colori tutta la loro vita.

Antonio ha detto...

Io pure come lui, per ragioni di attivismo politico, vorrei poter imbrattare il suo corpo il suo apartamento, le sue stanze private, la sua macchina ed il suo palazzo!!! Provo rabbia per quello che fanno loro, quindi ho il diritto di farlo!!!!!

Il grande Nulla ha detto...

il trota..non poteva scegliere una firma migliore. Società io esisto..ammazzo di botte un ragazzino di 15 anni e ciò i capelli bianchi.
Mamma mia che squallore umano.
L'incappucciato è più svejo..se rende conto che è un drogato..di vuoto.

Anonimo ha detto...

Mandarli in galera. Lì ce ne sono di muri grigi da colorare!

sampei78 ha detto...

AHAHAH
"jò spaccato la faccia sul brecciolino e jò detto devi rispondere sissignore!"

roba che manco alla scuola media de periferia erano così coglioni i coatti...

Cmq io ho trovato la spiegazione a tutto ciò: secondo me nelle bombolette ci sono dei gas tossici e questi c'hanno il cervello completamente liquefatto...

pizzardone ha detto...

Non confondiamo! Essere "sfigati", avere problemi, difficoltà e guai non c'entra assolutamente nulla con l'essere semplicemente STUPIDI (1). Chi scrive ha molte sfighe e malattie: nel mondo miliardi di persone (anche chi ha commentato) hanno guai, problemi, handicap gravi, malattie, tumori eccetera: per rompere i coglioni agli altri non è necessario avere sfighe, serve solo essere S-T-U-P-I-D-I cioè danneggiare gli altri senza ricavarne un cazzo. Lo sono anche Alemanno e certi agenti...
(1) http://web.mclink.it/MC8216/stupid/libro.htm

Anonimo ha detto...

poveracci fanno pena.
si ok sono degli stupidi grafomani malati di mente, ma non possono essere così stupidi da non rendersi conto della loro inutile idiozia.
sono dei maledetti e basta, da lapidare a sangue in piazza.

Anonimo ha detto...

Voi che commentate ma magari morite tutti non sapete nulla e parlate a vanvera idioti stupidi reietti e repressi che non avendo fantasia si attaccano a chi ne ha più di loro buffoni pensate ai vostri genitori creati dallo schizzo del culo di vostra madre su un cuscino.

Roma fa schifo ha detto...

Ehi ehi ma non eravate artisti? Gli artisti non parlano così...

sampei78 ha detto...

anonimo, come disse il saggio:
"è uscito meglio pinocchio con una sega ke tu con una scopata!"

Anonimo ha detto...

Intanto quel vandalo con il suo stile di vita ci si è aperto un negozio mentre voi altri repressi continuate a criticarlo...

Anonimo ha detto...

da writer (pacifico) mi sento di dire che magari invece di stare davanti ad un pc a scrivere su un blog ,perchè non andate a rompere i coglioni a chi i soldi li mangia davvero? c'è gente che stupra ,finti disabili, pedofili ,persone che ammazzano altre persone (la lista è lunga ecc ecc ) .Voi da bigotti che fate ? vi lamentate dei graffiti bah .
Luigi 83

Giuseppe Nexus ha detto...

Invece di pensare ai VandaLì, perchè non pensiamo ai VandaQui?

I VandaQui sono le narrazioni tossiche che vandalizzano ogni giorno la nostra capacità interpretativa. Sono quelli che ti imbrattano il cervello di retoriche "noi vs loro". I VandaQui sono l'hic et nunc della morte dell'arte, perchè schiacciano la visione sull'atto e non sul movimento che c'è dietro.

I VandaLì - questi oscuri personaggi che stanno lì, invisibili e irragiungibili - stanno pure smettendo di dipingere sui muri perchè sanno che dopo 40 anni anche questa forma espressiva è diventata parte del sistema.

I VandaLì taggano qualche muro ma oggi è nulla in confronto ai milioni di tag che i VandaQui mettono online sui social network, per schedare e invadere la persona altrui. Tag virtuali e per questo più pericolose: perchè ce ne dimentichiamo dell'esistenza.

E poi ogni Vandalo (Qui o Lì) non nasce mai dal nulla, è un sintomo, un'insorgenza geopolitica. Se non serve a nulla imbrattare, serve ancor meno ripulire. Ripulire la città dai VandaLi, sì, ma come sbarazzarsi dai VandaQui, i bomber del nostro pensiero? Quelli non si cancellano con tanta facilità: non sono un sintomo, sono il nostro feticcio. Perchè ci piace combattere in nome della giustizia, del decoro, della sacralizzazione di un impero in cui vorremmo identificarci ma che non era italiano (romanico, latino e bizantino, semmai).

Vàndali: per il momento chiamiamoli persone.

Massimiliano Tonelli ha detto...

Ragazzi abbiamo un sociologo, un fior di antropologo. Ma hai pubblicato qualcosa? Possiamo leggere i tuoi libri o seguire le tue lezioni universitarie sulle capacità civiche e propedeutiche dello scarabocchio? Dove? In che ateneo? In che libreria?

Anonimo ha detto...

siete tutti IGNORANTI...dipingere non vuol dire solamente imbrattare,ma inventare qlkosa di nuovo...siete sllo una massa di persone stupide...poi ce volete pia a calci nculo ahahahah,nun cia farete mai sete voi i coatti qui avete solo coraggio di parlare dietro an computer...vediamo se avete clraggio de paralcce in faccia...SER MSK

Anonimo ha detto...

a mongoloidi la gente de quel video ve da nculo 1000 volte porco dio ma magari v ammazzano stupidi ritardati

Anonimo ha detto...

Fascisti de merda, sete dei fascisti de merda.

Anonimo ha detto...

..sempre le solite menate uno non è d'accordo con la merda che fate sui muri ed è fascista...quando siete stupidi e ignoranti...oltre che incapaci perchè voi che vi definite artisti (già un atto di arroganza assoluta...si artisti....come no) siete decisamente incapaci nelle vostre rappresentazioni, dirò di piu vicino a me c era un cinema che ha commissionato a un writer due ritratti di attori sulle porte di uscita, devo dire validi, sapete cosa avete fatto? alcuni di voi ci hanno poi pasticciato rovinandoli completamente...quanto siete coglioni.

Anonimo ha detto...

rispondo ad una anonimo che scrive......dipingere non vuol dire solamente imbrattare,ma inventare qlkosa di nuovo....certo ma INVENTARLA QUALCOSA DI NUOVO CHE ABBIA UN VALORE DICIAMO PURE ARTISTICO....E' QUASI IMPOSSIBILE.....dovete studiare, lavorare, esercitarvi tanto ma tanto, poi dovreste fare un bell'esame con una commissione di pittori veri e vi diranno loro se avete il diritto di fare quello che fate in giro in base alle vostre capacità....loro sono artisti e creano..ma fatemi il piacere....ignoranti

ShareThis