Video. Sversamenti nel Parco di Veio. Ora lo capite perché traslocatori e adesivari non sono solo un problema estetico?

21 settembre 2014

Sapete chi sono questi animali che gettano sedie, cuscini, lavandini nella riserva naturale del Parco di Veio ogni giorno? Sono gli stessi che rispondono ai cellulari affissi sugli adesivi in giro per la città. Quelli che vi svuotano casa e la cantina, quelli che organizzano a pochi spiccioli il trasloco e poi si tengono loro quello che avanza. Le cose che hanno un valore finiscono nei mercatini abusivi, le cose che non ne hanno non vengono regolarmente smaltite (la cosa ha un costo), ma sversate abusivamente nei nostri parchi e nelle nostre riserve naturali (tanto non esiste videosorveglianza, al massimo la videosorveglianza cctv la fanno i nostri lettori come si vede in questo video!). Ecco quale filiera di economia criminale attivate ogni volta che scegliete anche il singolo e piccolo fornitore per fare le vostre faccende di casa. Pensateci, se vi volete definire dei cittadini. Viceversa siete degli animali come loro.

14 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Avete dimenticato il video ?

Anonimo ha detto...

ao...macacazzo me frega ame??? ma che devo da pagà pè buttà a robba daaa cantina?? ao qui cè ggente che lavora anacapitoooo....anvedi questo...ma fattela na scopata......e si nun te piace Roma vattene a Milano!!!!

cit.

Anonimo ha detto...

Complimenti per la denuncia, forse mi sarei aspettato dall'autore del video che gridasse, a quel pezzo di merda che stava scaricando wc nel bosco, di smetterla altrimenti avrebbe chiamato la guardia forestale, polizia o chi di dovere.

Cmq credo che si possa individuare la targa del camion, non so cosa si rischia a commettere reati del genere, se e' solo un illecito amministrativo o anche penale, cmq il video va inoltrato immediatamente alle autorita' competenti.

sampei78 ha detto...

ma invece di fare il video chiamare le autorità competenti? ma ke vi siete tutti rincoglionti?

strillargli pezzo di merda e minacciarlo di chiamare avrebbe solo avuto l'effetto di essere individuati per eventuali ritorsioni... quale beneficio???

Flanker ha detto...

Premesso che in Italia ed in particolare a Roma, non vi sono autorità competenti, ma autorità incompetenti (non si spiega altrimenti perché il Gabibbo o questo video arrivano a denunciare cose che le autorità non sospettano nemmeno), esistono i Centri di raccolta rifiuti ingombranti dell'AMA:

http://www.amaroma.it/raccolta-differenziata/centri-di-raccolta/

Sono gratuiti, basta portare lì il materiale da rimuovere.

claudio ha detto...

se gridi al tizio ti risponde per le rime e rischi pure di prendere una tazza di cesso in fronte
se chiami qualcuno prima che esci dallo scarica barile delle competenze il camioncino se ne va indisturbato senza fatica e fretta

forse l'unica cosa è identificare il numero di targa e andare dai carabinieri tanto avete il video loro dalla targa risalgono al proprietario e gli fanno una denuncia

Anonimo ha detto...

Roma fa schifo, perché nn girate sto video alle autorità competenti, almeno lo ingabbiano a sto delinquente!!

Anonimo ha detto...

Facile dire fai qui fai là, siete tutti eroi dietro lo schermo, vero ?
Un consiglio all'autore del video: magari giri in orizzontale il cell e lo fai in 16/9, questi video in verticale sono terribili !
Marco1963

Anonimo ha detto...

Stava molto distante, cosa gli poteva fare ? Lui aveva camioncino con targa, quindi identificabile non l'autore del video. Basta co sta paura di tutto e tutti, se ogni cittadino iniziasse ad incazzarsi molti comportamenti incivili non esisterebbero piu'.

Io cmq un'e-mail con link video ai Carabinieri per la tutela ambientale la invierei, o abbiamo anche paura di eventuali ritorsioni?

http://www.carabinieri.it/Internet/Cittadino/Informazioni/Tutela/Ambiente/Articolazione/

Anonimo ha detto...

Loki non mi sembra un nome italiano... forse se non si fosse prmessa l'invasione dei ROMENI da parte della sinistra, tanti di questi sversamenti abusivi non ci sarebbero mai stati.

Anonimo ha detto...

Definirli animali è più che altro un'offesa agli animali.

Caterpillar ha detto...

Spero che questo video sia stato mandato in procura

Anonimo ha detto...

Loki era il fratello di Kenshiro, io mi rivolgerei al Giappone.

Anonimo ha detto...

Beoti! Voi pensate che questi si sono inventati tutto da soli? Fanno quello che i loro colleghi abusivi ITALIOTI fanno dagli anni '90, paro paro.
Un consiglio, non andate a fare sti video di denuncia (rom, traslocatori, mercati del rubato) da soli che sta feccia è pericolosa. Potete pure chiamare i carabinieri, ma prima che arrivano una coltellata vi è arrivata.
Andate sempre in gruppetti! E denunciate tutto, ci vuole la magistratura!

ShareThis