Raccontiamo i disagi ai danni del deposito Atac di Via Candoni e l'Associazione Nazione Rom ci denuncia alla Procura della Repubblica

6 settembre 2014
Roma 5 settembre 2014

PROCURA della REPUBBLICA
Tribunale di Roma

QUESTURA di ROMA

Ordine dei Giornalisti di Roma e del Lazio
Ordine dei Giornalisti della Lombardia

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
Direzione Generale della Giustizia Civile
Ufficio Terzo Libere Professioni
Funzionario dott.sa Tamara De Amicis

UNAR direttore Marco de Giorgi
Contact Center direttore Paolo Ferrari

ATAC Roma
Presidente Roberto Grappelli
Amministratore Delegato Danilo Broggi
Via Prenestina, 45 - 00176 Roma - Tel.: 06.46951
Società con socio unico soggetta alla direzione e 
coordinamento di Roma Capitale - P. Iva 06341981006

COMUNE di ROMA
Sindaco Ignazio Marino
Assessore al Sociale Rita Cutini
Presidente V Commissione Politiche Sociali Erica Battaglia

CONSIGLIO NAZIONALE ROM


oggetto: segnalazione articoli di diffamazione ed istigazione all'odio razziale anti Rom pubblicati dai siti on lines
"Roma fa Schifo" - "Bliz Quotidiano (Società editrice Multimediale Srl editore Salvaras Panagiotis) " il 5 settembre 2014
e richiesta di apertura indagine penale ed amministrativa

Con la presente, lo scrivente  Marcello Zuinisi, identificatosi tramite carta di identità rilasciata dal Comune di Ameglia (Sp) il 29 giugno 2010 N° AR 5207074, in qualità di legale rappresentante dell'Associazione Nazione Rom, con sede nazionale in Massa, Via Ricortola 166, con email nazione.rom@gmail.com, telefono +39 3281962409, domiciliato c/o lo Studio Legale Mannucci/Pecchioni in Firenze, Via Stradivari n. 23 con fax 055  ,  componente istituzionale del Tavolo di Inclusione delle persone Rom, Sinti e Caminanti varato dalla Regione Liguria (il 31 ottobre 2013) e del Tavolo di Inclusione Rom, Sinti e Caminanti varato dalla Regione Lazio (il 14 aprile 2014) in attuazione della Strategia Nazionale di Inclusione dei Rom, Sinti e Caminanti varata dal Consiglio dei Ministri il 24 febbraio 2012 in applicazione degli Accordi Quadro Strutturali Europei sottoscritti dallo Stato Italiano (nella persona del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano) in sede di Consiglio Europeo del 23/24 giugno 2011 e della comunicazione n. 173 della Commissione Europea del 5 aprile 2011

DICHIARA E DENUNCIA

In data 5 settembre 2014 sono apparsi sul web articoli stampa diffusi dal sito "Roma fa schifo" e dal quotidiano on lines Bliz Quotidiano di cui si trasmette link e titoli pubblicati e di evidenza pubblica


Video. Clamoroso da Via Candoni: una rimessa Atac assediata da un campo rom. Filmato inviatoci da dipendenti Atac disperati

http://www.romafaschifo.com/2014/09/video-clamoroso-da-via-candioni-una.html

Rom distruggono i bus al deposito della Magliana a Roma e abbandonano il metallo in strada VIDEO



Gli articoli ed i video pubblicati accusano la popolazione Rom ed in particolare i cittadini rom residenti in Via Candoni di essere responsabili di una incredibile serie di reati penali e vandalismi ai danni di Atac e di Roma Capitale.

Gli articoli ed i video non mostrano alcuna immagine provante le gravissime accuse mosse contro i cittadini di etnia Rom di Via Candoni.

Gli articoli ed i video non citano nessuna denuncia alla Procura Tribunale di Roma o fonte uffiiale di Polizia di Stato o Azienda Atac.

Gli articoli ed i video sopra trasmessi sono responsabili di aperta diffamazione ed istigazione all'odio razziale contro la popolazione Rom e contro i cittadini di etnia Rom di Via Candoni

con la presente si chiede:

1) alla Procura della Repubblica di aprire procedura di inchiesta penale contro il sito "Roma fa Schifo" ed il giornale On Lines "Bliz Quotidiano".

2) all'Azieda Atac di Roma di aprire procedura di inchiesta amministrativa sui "presunti autisti dell'azienda" anonimi depositari della denuncia anti Rom.

3) all'UNAR Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziali di aprire indagine e comunicazione alla Polizia Postale al fine di ottenere la rimozione dei video e delle disinformazioni trasmesse alla pubblica opinione al fine di istigare all'odio razziale anti Rom.

4) all'Ordine dei Giornalisti e Ministero della Giustizia - Direzione Generale della Giustizia Civile - Ufficio Terzo Libere Professioni di aprire indagine al fine di accertare se il comportamento dei siti sopra menzionati sia in regola con deontologia  e dovere morale dell'Ordine e del rispetto del principio di verità giornalistica

con la presente si chiede inoltre, ai siti on lines "Roma fa schifo" e "Bliz Quotidiano" in virtù del diritto di replica stabilito dalla legge n. 47 del 1948 detta legge sulla libertà' di stampa la pubblicazione integrale della seguente lettera.

in attesa di un riscontro

cordialmente

Marcello Zuinisi
legale rappresentante
Associazione Nazione Rom


***
:::RICORDIAMO VISTO CHE TANTI CE LO CHIEDONO CHE PER SOSTENERCI IN QUESTA E NELL'ALTRA MEZZA DOZZINA DI CAUSE CHE CI HANNO INTENTATO PER CERCARE DI TAPPARCI LA BOCCA C'È UN LINK QUI A DESTRA PER EFFETTUARE DONAZIONI A SOSTEGNO SU PAYPAL. DI AVVOCATI CHE CI PATROCININO GRATUITAMENTE NON NE ABBIAMO TROVATI ANCORA E NON GLIELA FACCIAMO PIÙ EFFETTIVAMENTE!!!:::

E' curioso come Marcello Zuinisi, che ospitiamo volentieri sulle nostre pagine, prima ci accusi di razzismo, ci diffidi, cerchi ogni modo per farci chiudere, per farci carcerare, per farci indagare e poi da ultimo, per vedere pubblicata la sua lettera (inviata a qualche migliaio di indirizzi email), si appelli giustamente alle norme sulla libertà di stampa. Che evidentemente a suo modo di vedere valgono solo per lui. E' altrettanto curioso come Zuinisi si appelli ad un razzismo astratto, che davvero non ci appartiene, e non entri minimamente nel merito delle questioni denunciate, non si interessi affatto se quello che riportiamo nell'articolo incriminato e quello che quotidianamente succede a Via Candoni sia vero e facilmente dimostrabile (anche durante un eventuale processo con testimonianze e inoppugnabili prove filmate, fotografiche e verbali) oppure sia inventato per "istigare all'odio razziale". E' curioso inoltre che benché il campo di Via Candoni sia costantemente protagonista delle cronache (qui, qui, qui, qui, qui, qui e qui ad esempio, ma il web è pieno zeppo di articoli), il signor Zuinisi chieda alla Procura della Repubblica di indagare su di noi. Evidentemente il nostro contributo ha dato particolarmente fastidio? Evidentemente tutti gli altri hanno esercitato il loro sacrosanto diritto di cronaca e solo noi siamo stati razzisti? Mah.
Ad ogni modo, confermano la nostra totale estraneità da qualsiasi proposito razzista (questo blog si occupa di parlar male di chi si comporta male, indipendentemente dalla razza, dal sesso, dall'età, dalla provenienza. Tant'è che per il 90% dei casi parliamo male dei romani!), ci auguriamo che la nostra inchiesta sia sbagliata. Ci auguriamo davvero che tutto ciò che abbiamo riportato sia falso. Sarebbe molto meglio. Se invece gli elementi che abbiamo fatto emergere dovessero corrispondere in qualche modo al vero, allora Zuinisi, nella sua attività di sostegno alla Nazione Rom, dovrebbe impegnarsi non tanto per zittire i giornali, quanto per far interrompere i reati e i comportamenti antisociali: sarebbe la strada più facile per far cessare qualsiasi tipo di razzismo vero o presunto.
Comunque, intendiamoci, molto meglio una denunzia alla Procura della Repubblica che una minaccia di essere mandati in coma irreversibile, come è successo a chi qualche giorno fa ha osato soltanto parlare di un altro campo rom...
-RFS

113 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Il mondo ormai e' sottosopra:
cosa ha mai fatto l'associazione per correggere situazioni allucinanti. Hanno loro mai denunciato uno dei tanti genitori che addormentano col sonnifero neonati per elemosinare o che inducono ragazzini a rubare invece di mandarli a scuola?

Lo hanno mai fatto? Mostrino le denunce...qui siamo in balia del Far West, un miracolo che nn ci scappi il morto e questi hanno l'immensa faccia da culo pure di denunciare chi non ci sta ad essere soggetto ad angherie, vessazioni, violenze, umiliazioni quotidiane.
Paghino loro milioni di euro solo per il danno d'immagine causata alla citta' di Roma dai galantuomini che difendono
VEGOGNA !!

Anonimo ha detto...

aprite il conto così possiamo fare le donazioni per la difesa in processo?

Anonimo ha detto...

Bene. BEnissimo.
Io credo che questa denuncia sia un autogol clamoroso: sul vostro blog (ma non solo) la magistratura potrà trovare prove a volontà contro i rom e dunque contro le associazioni che li proteggono.
Comunque quoto il commento qui sopra: fateci sapere come possiamo effettuare donazioni in vs. favore.

Anonimo ha detto...

Ecco spiegato il motivo per cui i rom a Roma sono addirittura liberi di bruciare plastica nei loro campi immettendo diossina nell'aria con colonne di fumo nero visibili da mezza città: una miriade di associazioni che campano di sussidi che scomparirebbero nel giorno in cui ai rom venisse finalmente posta l'unica alternativa possibile ovvero adeguarsi a rispettare le stesse regole che valgono per tutti gli altri cittadini o finire in galera come ci finirebbe qualunque cittadino che osasse sfruttare suo figlio per chiedere l'elemosina, bruciare rifiuti tossici sotto gli occhi dei vigili del fuoco, minacciare in video di mandare qualcuno in coma irreversibile e così via.
E invece continuiamo ad alimentare questo equivoco dei rom che dovrebbero vivere ai margini della società civile per consentire al signore in questione e a tanti altri di campare sulla pseudogestione di questa assurdità.

Detto questo, mi stupisco sempre non tanto dell'attivismo di chi della questione rom ne ha fatto un business quanto della passività di chi si oppone:vorrei sapere quanti tra le centinaia di cittadini asfissiati dai fumi cancerogeni che si alzano dai campi rom ha presentato regolare esposto o denuncia alla Procura della Repubblica corredato dalle decine di foto e video che mostrano questo scempio.
Il signor Zuinisi ha ragione solo su un punto: gli autisti atac invece di limitarsi a denunciare anonimamente certi fatti a rfs inviassero formale esposto alle autorità competenti.
Gente come Zuinisi avrebbe gioco meno facile se anche noi per primi cominciassimo a sostituire la denuncia informale e anonima con denunce vere e proprie e a metterci la faccia.

Anonimo ha detto...

Mortacci loro

Anonimo ha detto...

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2014/04/11/news/appropriazione_indebita_e_falso_ideologico_condannazo_marcello_zuinisi-83355551/

Marco ha detto...

Curioso che Zuinisi, tra le tante cose, non chieda alla Procura della Repubblica di verificare se quanto riportato negli articoli di denuncia sia vero.

Evidentemente la risposta già la conosce.

bat21 ha detto...

Una vergogna infinita.
1) propongo a Roma fa schifo di sentire questo sig. Pirina http://www.linkiesta.it/nomadi-roma-emergenza-campi-rom-due che ha denunciato la giunta Marino per omissione di atti di ufficio sui roghi rom, magari si riesce a fare della vicenda in enorme boomerang mediatico con il suo aiuto 2) se ci sarà da rifondare rfs per le spese processuali dateci l'iban! Vomitevole tutto ciò

Franco Quaranta ha detto...

Non avete fatto altro che documentare ciò che accade quotidianamente in Via Candoni.
Dov'è il razzismo?
E' ora di far rispettare la legge ANCHE AI ROM.
Altro che razzismo.
Massima solidarietà

Anonimo ha detto...

Solidarietà a RFS: fateci sapere come possiamo aiutarvi

Anonimo ha detto...

Il vostro fine era attaccare i rom e lo avete permesso a tutti i commentatori, normale che vi hanno denunciati. Non capisco cosa c'e' di anomalo. Poi sempre da vedere la fonte del video se veramente dei dipendenti ATAC o soliti reportage fatti ad ok e di proposito da qualche solito videofotografo.
Normalissimo che i rom si sono risentirti stranissimo che in tante occasioni altri, Comune Atac Polizia etcc...., non reagiscono allo stesso modo!

Anonimo ha detto...

Lo stesso Zuinisi che tra le pagine salvate sul suo profilo (pubblico) Facebook riporta:

DISOBBEDIENZA CIVILE ALLA LEGGE BAVAGLIO (ARRESTATECI TUTTI)

Bella la coerenza quando si parla di libertà di espressione degli altri, vero?

Anonimo ha detto...

Tanato Zuinisi nel commento settembre 06, 2014 3:45 PM!

Queste associazioni parassite non fanno altro che spartirsi i 24 mln di euro che piovono ogni anno sul Comune di Roma per l'"integrazione" dei Rom. Finito il problema Rom, finiti i soldi a ufo per Zuinisi e compagnia. Ecco perché fanno fare loro ciò che vogliono: meno regole + Rom vengono qui, più Rom vengono più soldini arrivano per la loro integrazione. Soldi che si spartiscono dirigenti comunali corrotti e Zuinisi di turno.

Ricordate che il primo provvedimento di Giuliani per risollevare una città nella merda più totale come New York fu proprio quello di togliere i sussidi di disoccupazione costringendo migliaia di persone a trovarsi un lavoro invece di cazzeggiare tutto il giorno ai danni della comunità!

Anonimo ha detto...

anonimo 3:45 non meriti nemmeno una risposta.

bat21 ha detto...

Meriterebbe una risposta "ad ok" :)

Anonimo ha detto...

a sto Zuinisi (o come diavolo si chiama)gli andava di stare a perdere tempo :)
appoggio incondizionato a RfS.
gli utenti/elettori colpiranno con la scheda elettorale coloro che non cancelleranno il degrado e la vergogna da questa città

Anonimo ha detto...

Bat21 questione parentopoli, niente altro non pensi?

Jointella ha detto...

chi è nel torto non denuncia per poi non essere indagato, non so se per ingenuità o per strafottenza
questo Zuinisi va a denunciare il blog antidegrado più seguito della capitale?

forse è la volta buona che la cosa esce fuori dai soli giornali romani

Anonimo ha detto...

Boh, gli zingari hanno le palle, tutto qui. Perché nessuno ha denunciato questi fatti alle autorità competenti ? A posto loro avrei fatto esattamente la stessa cosa.

Anonimo ha detto...

Pronti per l'effetto Streisand?

College Street ha detto...

E' incredibile cosa sia disposta a fare la gente per proteggere i propri interessi. Questa denuncia si commenta da sola, anche perche' non ho proprio parole. Una vergogna incredibile.

Anonimo ha detto...

penso possa interessare:
http://firenze.repubblica.it/cronaca/2014/04/11/news/appropriazione_indebita_e_falso_ideologico_condannazo_marcello_zuinisi-83355551/

Anonimo ha detto...

sarebbe il caso che i dipendenti Atac che hanno girato il video ma che soprattutto, a loro dire, sono TESTIMONI oculari di quello che dichiarano, si presentino in Procura a fare DENUNCIA dettagliata al più presto.

claudio ha detto...

tranquilli non vi faranno niente...anche molti giornalisti come la gabanelli di report fu querelata e denunciata molte volte da soggetti ben piu pericolosi....avete fatto un articolo di denuncia...e non avete giudicato istigando...ovvero la linea dov'è? chi decide quando finisce uno e inizia l'altro....sul luogo ci sono prove e altre denunce di altre persone quindi c'è ragione di essere..voi avete denunciato l'accaduto come ogni giornalista fa....se questi sono passati all'attacco è perchè hanno paura e sono in torto ....del resto il vento dell'ospitalità sta cambiando e i signori già lo sentono sulla pelle...ormai è finita la pacchia la gente inizia a stufarsi dei loro comportamenti incivili e il giudice saprà giudicare bene il vostro operato di denuncia

Anonimo ha detto...

Ma che veramente si andasse innanzi al magistrato, con tutte le molteplici e molteplici documentazioni viste qui sul sito. Roma davvero non ne può più di questa illegalità diffusa e di gente, stipendiata da noi cittadini onesti che paghiamo le tasse, che non sanziona e non tutela la sicurezza ed il decoro pubblico. DA VOMITARE. Per non parlare poi di queste associazioni, va...

Anonimo ha detto...

4.45 pm, ma sai che forse rischiano il licenziamento? Ma ti rendi conto di cosa dici?

Anonimo ha detto...

Jointella, 25 commenti al giorno sempre dalle stesse persone?

claudio ha detto...

per anonimo 5:12 PM

se la cosa va a finire dal giudice diventano testimoni oculari quindi sono chiamati...ma quale licenziamento parli? se vedono furti di gasolio sono obbligati a denunciare ..almeno ai loro superiori perchè se non lo fanno e si viene a scoprire l'ammanco di quantità di carburante vengono indagati anche loro...invece denunciando il fatto stanno al sicuro...e cumunque sia i giudici che le forze dell'ordine e molte procure gia sanno delle malefatte di questa razza di m3rda ...

Anonimo ha detto...

4.55 pm, attaccate la dignita' personale e la cultura di un gruppo etnico, il tutto in anonimato in modo che nessuno possa replicare, ed avete da ridire? Ci sono modi e modi per denunciare le irregolarita' e cio'dovrebbe essere fatto alle dovute istituzioni e nei modi dovuti, non pubblicamente da ridicolizzare la dignita,' come uomini e persone, di un gruppo etnico che ha una sua storia.
La mia osservazione e' da un punto di vista obbiettivo è non di parte.

Anonimo ha detto...

Magari ve se bevono a tutti.

Anonimo ha detto...

licenziati perché? perché denunciano la verità? ok, doppia denuncia! ma che i sindacati ce stanno solo per lo sciopero del venerdì???

Anonimo ha detto...

@anonimo 5:23
Certo hai ragione, io pero' sono piu' malizioso del diavolo: e se il gasolio se lo fregassero gli stessi dipendenti atac accollandolo poi ai rom (che sono molto amati) visto che, come testimonia questo post, sarebbe la cosa piu' facile? No perche', dalle immagini del post di Via Candoni, io non vedo nessun reato commesso dai rom.

Anonimo ha detto...

Claudio, hai detto bene ai loro superiori non a un blog pubblico

Anonimo ha detto...

5.28 pm, ma che parlate a fa sulla pelle degli altri, informative prima e po parlate! Sopra la vita degli altri semo tutti Boni a parla'.

Anonimo ha detto...

Ma che per davvero vi fate mettere paura da questa persona che è un mitomane, un poveretto in cerca solo con ogni mezzo di facile notorietà, il Paolini della carta stampata, condannato ad un anno e mezzo di reclusione(con sospensione della pena) per appropriazione indebita e falso ideologico commesso dal privato in atto pubblico? Ma per piacere siamo seri. Gli si è data pure troppa pubblicità a questo poveretto. Vi racconto un aneddoto per far capire di cosa è capace ed a chi si sta dando credito. Giovedi 4 settembre 2014 verso le ore 16,00 sul treno tratta Fiumicino Aeroporto - Roma questo signore è stato quasi per tutta la durata del tragitto, ripeto, sul treno pieno di persone che nel frattempo ridevano a crepapelle, a strillare con il telefonino in mano mentre cercava ad ogni costo di farsi passare al telefonino Matteo Renzi; ovviamente veniva rigirato sempre da una parte all'altra e lui insisteva sempre a voce alta dicendo che doveva parlare con Matteo... Ripeto abbiamo assistito ad una scena allucinanate davanti al treno pieno, con le persone dapprima incredule e poi tutte piegate a ridere domandandosi chi fosse quel povero scemo ...

Anonimo ha detto...

@3.45, difatti un video di dipendenti Atac, categoria calpestata da RfS. Indubbiamente un po' strano!

Anonimo ha detto...

Intanto il sindaco promuove il prossimo "nuovo" servizio di bike sharing per Roma.... chissà che non se ne vedano poi anche in via Candoni...

Anonimo ha detto...

Ma falla finita. I rom ci riescono benissimo da soli a danneggiare la loro dignità, e romafaschifo e blitz quotidiano sono tutt'altro che anonimi.

Chi difende certe situazioni è in malafede o deve farsi un esame di coscienza.

Anonimo ha detto...

Si! E che lascino liberi i poveri cacciatori e raccoglitori! Pupazzo.

bat21 ha detto...

Attenzione e' una evidente provocazione troll

bat21 ha detto...

Mi sembra che la notizia della denuncia sia stata accompagnata da un attacco massiccio di troll. Non e' una coincidenza

Anonimo ha detto...

Bat e' solo parentopoli. L'unico vero troll sei tu di te stesso, ma lo vedi che nessuno ti prende seriamente in considerazione?

Anonimo ha detto...

AL ROGO!

bat21 ha detto...

Ma se mi state a rompere le p... In continuazione. Non sei credibile dato che sei il primo (e forse non l'unico) che mi perseguita. Questa tua osservazione e' una ridicola autocontraddizione.

bat21 ha detto...

Avrò tanti difetti ma per fortuna non ho quello di tifare....
Dai ragazzi dateve 'na regolata ;)

Anonimo ha detto...

Anni di post incentrati sull'antiziganismo becero e improduttivo e finalmente chi di dovere vi sta servendo ciò che state cercando. È da anni che tramite Fb o questo blog non fate altro che aizzare la popolazione romana contro una MINORANZA, e in questa MINORANZA solo una piccola percentuale compie le misfatte che voi tanto gridate. Nessuno comprende che fin quando ci sarà la ghettizzazione nei campi e nessuna strategia d'inclusione sociale queste persone non avranno di che vivere. Guardate in Spagna ad esempio, dove il governo ha da sempre creato fondi dediti all'integrazione: la popolazione gitana e nomade è in gran parte assorbita nel tessuto sociale.

Anonimo ha detto...

Ahahah ! Aninimo 7:36pm mi hai proprio convinto !
La violenza non serve a nulla, sono contro i roghi o le manganellate ma sono per la chiusura e la cacciata di questa gente non solo da Roma , ma da tutto il territorio italiano.

Anonimo ha detto...

@ 7.36, condivido le tue affermazioni!

Anonimo ha detto...

Portateli a casa tua stronzo no la minoranza

Anonimo ha detto...

Finiamola con i luoghi comuni come "mandiamoli via". Fortunatamente non si può vietare la libera circolazione ma sopratutto la maggioranza dei nomadi ha cittadinanza italiana, quindi ai fini della legge hanno gli stessi diritti di cui noi godiamo. A voi vietano di recarvi dove volete? Dubito. La politica degli sgomberi non ha portato nessun giovamento ne ai rom , ne alle casse comunali e ne alla cittadinanza. L'unica via è incentivare alla scolarizzazione e assegnare dimore popolari per combattere gli accampamenti e la politica dei campi. Il resto è aria fritta xenofoba incentivata da pseudo giornali come Il tempo o Il messaggero. Notare come lo stesso Il Tempo utilizzi dati raccolti dalla tanto odiata 21 Luglio.

Anonimo ha detto...

8.43 pm, condivido!

Anonimo ha detto...

8.21 pm, Peace And love!

Anonimo ha detto...

RfS ha eliminato alcuni commenti!

Anonimo ha detto...

Che c'è di strano... con i comunisti al potere avremo sempre meno libertà di parola.

Questo è solo l'inizio, avevate a pensarci quando era il momento di votare.

Anonimo ha detto...

Istituire la caccia allo zingaro?
Come fanno a tolfa coi cinghiali

Anonimo ha detto...

@ il comunista che dice che bisogna dare le case popolari agli zingari per integrarlo

A Pisa, campo rom di Coltano, dove governano i comunisti come lui, lo hanno fatto.

Con risultati a dire il vero non molto incoraggianti.

* Coltano, i Rom arrestati nelle villette comunali

* Rom arrestati per furto, scatta l'istruttoria per la revoca delle case popolari

Anonimo ha detto...

Non è possibile non ho piu' parole.
siamo un paese alla rovescia.
Servono le caldaie a Sinti.

Anonimo ha detto...

Comunque tranquilli.

Questo Zunisi ha denunciato anche:

* la Conad, per il cartello contro le elemosine

* un centinaio di commentatori del quotidiano L'Estense che lo hanno preso per il culo nell'articolo sulla notizia

* tutta la Lega Nord, chiedendone la messa al bando

* Trenitalia, il Prefetto, il Questore e il sindaco di Firenze per le transenne che impediscono agli zingari di rompere i coglioni a chi fa il biglietto alle macchinette

* Un prete che aveva detto di non dare l'elemosina agli zingari.


Questo, solo nell'ultimo mese...


Il problema è un altro: può fare queste denunce perchè tanto gli avvocati glieli paghiamo noi, visto che tutte queste Onlus cattocomuniste sono tutte sussidiate.

Il problema sta a monte, cioè servirebbe anche qui una legge come quella di PUTIN in Russia, per cui il governo può mettere d'autorità fuorilegge tutte le Onlus considerate contrarie all'interesse nazionale.

xxx

Ma servirebbe un governo senza comunisti e senza Europa.

Visti i risultati delle ultime elezioni, mi pare che non siete d'accordo.

Quindi tenetevi Zunisi e pagatevi gli avvocati.

Anonimo ha detto...

Dai i commenti sono abbastanza offensivi nei confronti dei rom, rfs dovrebe eliminarli.

Anonimo ha detto...

Ok.. stessi diritti.. ma i doveri?

Anonimo ha detto...

10.04 pm, anche!

Anonimo ha detto...

9.15.pm, ma non erano contro i rom.

Anonimo ha detto...

7.21 pm, Qui rfs ha eliminato di versi commenti affettuosi nei confronti del piccolo Bat21.
Bat21 sei entrato nelle grazie di rfs a quanto pare visto che ha eliminato diversi commenti di tuoi estimatori.
Sei una delle forze di rfs.

Anonimo ha detto...

beh...credo che per la prima volta in vita mia voterò per Forza Nuova alle prossime elezioni, questi i grandi risultati delle Onlus che lottano per l'integrazione. complimenti.

Anonimo ha detto...

Si attacca per non essere attaccati.
Dalle immagini si vede tanto degrado ed infrazioni palesi al codice della strada. Si spera che questa denuncia sia motivo di attivazione da parte degli organi competenti per comprendere quali siano effettivamente le attività di coloro che gravitano nella zona.
E che si faccia un pò di ordine in questa città sempre più martoriata.

Anonimo ha detto...

10.35

Bravo, spreca il tuo voto e permetti al PD di comandare ancora di più.

FN sono un gruppetto di esaltati che pensa di essere ancora nel 1920.

La LEGA (che con Salvini non è più un partito secessionista) invece contro zingari e clandestini ha le stesse posizioni di FN, con la differenza che ha la forza e la possibilità di realizzarle.

A livello europeo la Lega è alleata con Le Pen, quindi anche ideologicamente è affine al pensiero della destra sociale.

In Italia con la leadership di Salvini e Tosi porterà entro breve al superamento di Berlusconi e Forza Italia, permettendo di creare quella coalizione di destra identitaria, sociale e dai forti principi ideali che c'è in tutta Europa e che in Italia purtroppo in questi venti anni è mancata.

Un partito sul modello del Front National francese o di Fidesz ungherese.

(anche se dobbiamo ringraziare Silvio di aver impedito a gente come Prodi, Ferrero, Bertinotti di fare troppo danni)

Poi se preferisci fare i saluti romani e andare a prenderti a sprangate con gli esaltati comunisti dei centri sociali, sono gusti.

CONTRO EUROPA, COMUNISTI E IMMIGRAZIONE SENZA REGOLE OGGI C'E' SOLO LA LEGA!

Filippo ha detto...

ZINGARI AL ROGO...

Anonimo ha detto...

Alle prossime elezioni io voto Salvini l'unico politico che ci puo' aiutare a liberarci da questi parassiti ladri dei Rom..

Anonimo ha detto...

Si può essere di destra, di sinistra o addirittura del m5s, ma sulla questione zingaridimerda dovremmo essere tutti d'accordo: mandiamo i carri armati a radere al suolo prima le loro pacchianissime e lussuose ville, poi i loro maledetti campi di merda. Con le merde umane dentro, s'intende.

Anonimo ha detto...

com'era quella dei 25 commenti sempre degli stessi?

Anonimo ha detto...

Non ho mai votato destra o centrodestra, non sono mai stato razzista, neanche per scherzo, ma gli zingari maledetti (dai casamonica criminali impaccati di soldi ai bevilacqua lerci e schifosi di Val Cannuta a quelli che violano la nostra privacy rovistando nei cassonetti) li ho sempre odiati e schifati e vorrei non vederne mai più uno in vita mia. Cara associazione nazione rom, non è affatto questo sito ad istigare l'odio verso gli zingari, ma gli zingari stessi. Vaffanculo.
Valerio

Anonimo ha detto...

Facciamo una contro denuncia per concorso in riduzione in schiavitù dei minorenni, per inquinamento, per degrado, per furti e inquinamento e per quant'altro commesso dagli zingari direttamente e no dagli zingari ai danni della popolazione e firmiamolo tutti, pretendendo dall'associazione 'nazione Rom' i danni civili e morali.

Anonimo ha detto...

Anonimo 7:36 devi farti vedere da uno specialista del cervello, ma uno bravo davvero.

Anonimo ha detto...

Allo scemo delle 7,36 rammento che in Italia e più precisamente a Roma, il comune spende 5.000 euro l'anno a zingaro (nostri soldi) e ha istituito campi ( pontina, barbuta) dove potrebbero vivere bene se non fossero Ladri e malfattori oltre a scansafatiche ! Sono MERDE loro e chi li difende e se in Spagna si sono integrati e' perché gli hanno detto; o vi integrate oppure un calcio in culo... Non ci sono associazioni di bastardi che li dufendono, ci sono solo quelli che gli ricordano i doveri, non solo i diritti

bat21 ha detto...

Non abboccate all'intervento delle 7:36 PM è evidentemente un troll che cerca di scatenare le reazioni più violente. Probabilmente un troll interessato a questo. State attenti e siate civili per favore.
Ammesso e non concesso che il suo intervento sia genuino, pregherei l'anonimo 7:36PM di dimostrare dove e come questo blog avrebbe alimentato l'odio antiRom. Io vedo solo reportage relativi a quello che capita a Roma, ma se l'anonimo è in grado di smentire il blog si accomodi.

Anonimo ha detto...

Non sono 7.36, ma il fatto stesso di non eliminare tanti commenti volgari e violenti, visto la denuncia ricevuta, nei confronti dell'etnia rom probabilmente dimostra che RfS appoggia certi brutti atteggiamenti.
Non dimentichiamo che RfS taglia tanti commenti contrari al suo punto di vista.

Anonimo ha detto...

Ao prima li attaccate in continuazione e mo' volete fa' attenzione? Ma che ve fa' paura a denuncia.

bat21 ha detto...

Anonimo 12:12 pm tu non ricordi come era il blog prima dell'estate. Era diventato quasi una succursale di casapound ed ora e' molto più pulito...qualche commento violento e' sfuggito ma e' solo questione di tempo per la sua rimozione.

Anonimo ha detto...

Bat21, basta a slinguata! Finiscila e' vergognoso il tuo comportamento, poi te metti a parla' di parentopoli! Stai a slingua' da far paura, sembra che tu abbia la proposito al posto da lingua.

Anonimo ha detto...

anonimo 10:35

Salvini mi piace, ho solo paura che al primo scoccar di dita di Silvio torni con la coda tra le gambe dritto nel Pdl, cosa che con la Lega è già successa più volte... non sono convintissimo, ma da qui alle elezioni lui e la Lega hanno tempo per dimostrami il contrario. con i fatti!!

Anonimo ha detto...

2.47 PM

Per il momento, direi che quelli della Lega sono sulla buona strada. Dategli fiducia!

Maroni: "Berlusconi ancora candidato premier? Vorrebbe dire perdere"

Le alternative sono: la Lega o la dittatura comunista immigrazionista.

Decidete voi.

Marcello Zuinisi ha detto...

Nazione Rom denuncia la Lega Nord: "Il razzismo non e' una opinione politica ma un reato penale"

http://www.milanotoday.it/cronaca/denuncia-razzismo-rom-lega-nord.html

Discriminare dei cittadini in base alla loro appartenenza etnica non e' una posizione politica legittima ma autentico razzismo, un comportamente severamente punito dalla legge italiana.

L'articolo 3 della Costituzione recita che "tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali".

La legge 25 giugno 1993, n. 205 (Legge Mancino) sanziona e condanna gesti ed azioni legati alla discriminazione per motivi razziali, punendo con la reclusione fino a un anno e sei mesi chi propaganda idee fondate sull'odio razziale o etnico, o istiga a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi. Condanna con la reclusione da sei mesi a quattro anni chi, in qualsiasi modo, incita a commettere o commette violenza o atti di provocazione alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi.

La legge vieta ogni organizzazione, associazione, movimento o gruppo avente tra i propri scopi l'incitamento alla discriminazione o alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi.

In Italia è in atto una vergognosa campagna politico/istituzionale e mediatica, atti di autentico razzismo anti rom.

L'ANR ha richiesto aiuto alla Commissione Europa. Ci sono accordi e trattati da rispettare. C'è una Strategia Nazionale di inclusione dei Rom, Sinti e Caminanti da rispettare.

C'è l'economia intera del paese da risollevare. E' il lavoro la questione centrale insieme al contrasto ad ogni forma di discriminazioni razziali, etniche, religiose, sociali.

La risposta della Direzione Giustizia Diritti e Cittadinanza della Commissione Europea a Bruxelles è stata approvare un bando di gara con evidenza pubblica per istituire un percorso di gemellaggio tra le Amministrazioni Regionali e Locali e la Società Civile Rom.

Il Comune di Cagliari ha già espresso ufficialmente la propria disponibilità a costruire insieme. La Regione Lazio e la Regione Liguria sono state coinvolte direttamente insieme a Roma Capitale.

Possiamo ricostruire l'Italia, la sua economia e morale nel rispetto di leggi, Costituzione ed attuazione dei principi fondanti dell'Unione Europea e della Carte dei Diritti Fondamentali e della direttiva comunitaria 2000\43\Ce recepita in Italia con il decreto legislativo n. 215 del 9 luglio 2003 che ha portato alla nascita di UNAR Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali.

Vista la reiterazione dei reati penali, la persistente e quotidiana campagna di carattere razzista e discriminatoria contro cittadini e cittadine di etnia Rom, contro cittadini immigrati, contro la liberta' di culto e di religione, ANR chiede alla Magistratura Italiana di aprire procedimento contro il partito politico Lega Nord ed il segretario Matteo Salvini, valutando se esistono le condizioni e la fattibilita' per decretarne il suo immediato scioglimento.

College Street ha detto...

Marcello Zuinisi, non sei credibile. Cerco sempre di tenere toni calmi quando scrivo, ma non ti meriti il rispetto di nessuno. E' ovvio che, da bravo avvocato, giochi con le parole e utilizzi termini per raggirare le cose. Secondo me hai solo interessi personali e, se fosse cosi, da italiano ti dovresti vergognare. Difendi gente che contribuisce a peggiorare la vita e lo stato d'animo di tutti i cittadini (e turisti). Qui non si e' razzisti. Qui si amano tutte le razze (se e' quello che volete sentire)....si odiano solo le persone che portano degrado, criminalita', zozzeria, violenza, paura, ecc. Se essere contro gente di questo tipo oggi viene etichettato come "essere razzista" vuol dire che qualcosa non va.
Sono l'ultima persona al mondo ad essere razzista, pero' firmerei per far cacciare tutti gli zingari domani.
Dirai "non sono tutti dei criminali"...peccato. Quelli onesti si staccassero da quelli criminali. Facciano qualcosa per inserirsi nella societa' civile in modo onesto. Non hanno scuse. Basta difendere PER FORZA e voler far accettare PER FORZA questa gente al resto della societa'. Se la stragrande maggioranza della gente non vuole gli zingari, allora la stragrande maggioranza della gente va ascoltata!

Ripeto, qui non si tratta di razzismo. Tanto per fare un esempio, io non ho problemi con la comunita' "X"...ma se fra 2-3 anni ci accorgiamo che il 75% di questa comunita' porti solo criminalita', degrado, scippi, violenza, ecc, al 100% ne diremo di tutti i colori verso la comunita' X. Quindi siamo noi ad essere razzisti o la nostra e' solo una reazione portata dal loro comportamento e dalla loro mancanza di rispetto verso la nostra societa'/nostro paese? Perche, da come la vedo io, e forse sono ignorante io, essere razzisti vuol dire odiare altre razze a priori, che pero' non sarebbe il caso nel mio esempio.

Anonimo ha detto...

caro Sig. Zuinisi fino a prova contraria in Italia esistono ancora il diritto e la libertà di voto. continuate con questi modi e la Lega arriverà al 20%.

Anonimo ha detto...

Lo stato non può essere sostituito da un blog che vede tutto negativo di Roma.
Ci sono modi e modi per denunciare le irregolarita' e cio'dovrebbe essere fatto alle dovute istituzioni e nei modi dovuti, non pubblicamente da ridicolizzare la dignita,' come uomini e persone, di un gruppo etnico che ha una sua storia.
In questa occasione sta succedendo con i rom, poi con l'Atac, poi con il Comune, poi verso il bancarellaro tizio, poi etcc...., fra non molto anche verso i singoli individui.

Francesco

bat21 ha detto...

Francesco secondo la mia opinione a Roma E' quasi tutto negativo.
Come fai a dire che questo blog si sostituisce allo stato? Qui vengono smascherate le terribili inefficenze della PA e l'inciviltà estrema di romani e non, ma ci si ferma alla testimonianza. In cosa ci si sostituirebbe allo stato?
Se vuoi negare l'evidenza accomodati ma non è così che la situazione può migliorare in futuro.

Anonimo ha detto...

Sig. Bat21 il tempo dei tribunali nelle piazze e' finito e non siamo ne io e ne lei che dobbiamo giudicare gli altri, ripeto ci sono gli organi preposti ad accettare le denunce a valutare ed eventualmente ad assegnare le dovute pene.
Le cose facendo cosi' non miglioreranno ma rischiamo tumulti popolari ribellione verso le istituzioni astio verso categorie lavorative discriminazioni verso altri gruppi razziali. La strategia di questo blog deve cambiare altrimenti attualmente risulta uno strumento di fomentazione e basta, per essere valido deve proporre soluzioni per risolvere i problemi e passare le informazioni delle cose che non vanno agli organi preposti che seguiranno l'iter di competenza dovuto.
Assurdo che Roma, per questo blog, sia da rifondare a immagine di tutto e di tutti. Questo blog dovrebbe concentrarsi su alcuni problemi importanti di Roma perche' non puo' ridire su tutto proponendo continuamente dei modelli esteri dimenticando che siamo Italiani e che la nostra nazione e' l'Italia.

Francesco

bat21 ha detto...

Sig. Francesco considerato che sia io che lei siamo tax payers abbiamo tutto il diritto di dire la nostra su un sistema che succhia quantità enormi di risorse dando in cambio solo problemi gravissimi. Il Blog non è altro che una finestra aperta sulle nefandezze che attualmente impediscono ai romani di vivere con uno standard di vita accettabile e ai non romani produttivi di mantenere questa città in uno stato così degadato. Per quanto roguarda i confonti con l'estero ben vengano! I romani ed in particolare gli italiani dovebbero assolutamente abbandonare alcune delle loro più oscene abitudini per avere una speanza di sopravvivere. Non so se ha avuto modo di riflettere che in un mondo globalizzato e siamo contro gli altri sistemi econimici e questi ci faranno a pezzi se non diventiamo più efficienti. Roma per esempio sta perdendo pezzi sulla gara del turismo internazionale grazie al degrado in cui versa.

Anonimo ha detto...

concordo PIENAMENTE con College Street…!!

Anonimo ha detto...

Domani carico la poste pay e faccio la donazione anche se questo mese di spese ne ho avute. Forza ragazzi, non diamogliela vinta, non facciamo venir meno il sostegno a RFS!!

Anonimo ha detto...

Sig. Bat21 rispetto la sua veduta ma non la condivido. Il tribunale di inquisizione non esiste piu', meno male, tanto meno riesumarlo attraverso questo blog non mi sembra sia opportuno.
Non ritengo che questo blog sia solo una finestra aperta, qui si giudica si condanna si fomenta si distrugge ed altro dando poca o quasi nulla possibilita' di replica.
Ritengo che il confronto con gli altri paesi debba esserci ma in modo piu' soft ed equilibrato perche' ogni nazione ha un passato e un presente che influenzano e influenzeranno sempre sul suo andamento globale ( io non posso martellare lei a un determinato cambiamento non considerando le sue origini il suo stato sociale e cosi' via, se lo facessi sempre ed in ogni caso non farei altro che distruggere la sua personalita' e cio' non e' altro che violenza psicologica con danno letale alla sua profonda identita' ) a meno che non riteniamo di essere infallibili e voler rivoluzionare tutto obbligatoriamente.
Ripeto questo blog non puo' sostituirsi alle istituzioni come tribunale di inquisizione ma aiutare, come gia' detto nel precedente commento, in modo costruttivo con proposte valide, non campate in aria, gli organi gia' preposti a far funzionare Roma e l'Italia.
Per chiudere, la cosa che questo blog deve imparare e poi trasmettere, censurando i commenti che non lo fanno, il rispetto per la dignita' delle persone di qualsiasi ceto sociale di qualsiasi etnia e altri qualsiasi ....., tutti tutti tutti gli uomini meritano rispetto cerchiamo di non dimenticarlo mai!

College Street ha detto...

Scusa Francesco, dici sul serio? A volte i commenti qui sembrano cosi assurdi che non capisco se siano sarcastici.

(questo blog) per essere valido deve proporre soluzioni per risolvere i problemi
Ma ti pare che con tutti i dipendenti del comune, delle forze dell'ordine, dell'Atac, dell'Ama, i consiglieri, ecc, ecc debba essere questo blog a proporre soluzioni?!? Questo blog sta facendo un lavoro molto importante, nel caso gente come te non se ne sia accorta: portare alla luce tutti questi problemi, creare discussioni, mostrare tramite queste quanto la gente sia stufa di cio' che accade a Roma, far parlare di questa cosa a TG e programmi TV vari, ecc, ecc, ecc. Fidati, parecchia gente "importante" segue questo blog. E' molto utile.

Assurdo che Roma, per questo blog, sia da rifondare
E' proprio cosi purtroppo, o quasi...e chi non lo vede, secondo me, non lo VUOLE vedere e/o accettare. A nessuno va di dire "qui e' tutto sbagliato", ma che non ci vada di dirlo o che non sia vero sono due cose diverse. Solo ammettendo che esiste il problema lo si puo' risolvere. Smettete di mettere la testa sotto la sabbia.
Non voglio sembrare banale, ma vattene a vivere all'estero per qualche anno, non 1, 2 o 4 mesi, e capirai anche te che e' cosi. Conosco molti romani che ti possono confermare questa cosa e che prima non capivano.

Questo blog dovrebbe concentrarsi su alcuni problemi importanti di Roma
Quali sarebbero secondo te?

Anonimo ha detto...

Assurdo!
In Italia vogliono tappare la bocca a noi cittadini italiani, stufi di vedere l'Italia peggiorare sempre più! E Roma peggiorare sotto la tirannia degli zingari (basti vedere i soprusi a Roma Termini!!)... (alla sottoscritta hanno cercato di strattonarle la borsetta!!)
Queste associazioni hanno rotto proprio le scatole!!

Anonimo ha detto...

Sig. College ho espresso la mia opinione che le chiedo di rispettare come rispetto la vostra pertanto il suo inasprimento mi sembra alquanto esagerato ed inappropriato.
Si, ritengo che la funzione del blog debba essere quella precedentemente esposta e non quella attuale anch'essa gia' esposta.
Il blog non puo' e non deve sostituirsi allo Stato, deve rimanere uno strumento pubblico che deve essere fondato sul rispetto di tutti tutti tutti gli uomini e se facesse il contrario lo riterrei un mezzo di informazione pericoloso ed illegale.
Si, voi volete rifondare Roma a vostra immagine e a quello delle altre citta' italiane e estere.
L'Italia e Roma dovranno pure migliorare ma senza nessun tipo di violenza psicologica al convincimento di essere una nullita' perche' abbiamo una storia una situazione sociale ed altro che ci rende diversi dagli altri e cio' deve essere rispettato altrimenti forzando le situazioni si rischia di fare ulteriori danni irreparabili al nostro meraviglioso Stato e alla nostra meravigliosa citta' di Roma.
La invito a leggere l'esempio riportato al Sig. Bat21 nel commento precedente.
Questo blog, per rispondere alla sua ultima domanda, dovrebbe concentrarsi sui quei problemi al quale riesce a dare soluzioni concrete altrimenti rischia di creare solo confusione malumori fomentazioni e niente altro.
Ora chiudiamo il discorso qui, visto la tarda ora, rispettoso della sua veduta sperando che anche lei sia della mia.

Francesco

Anonimo ha detto...

Molto strano questo signore, andrebbe indagato per favoreggiamento dei reati che commettono i signori che si vedono nel video. E questo solo per cominciare. Speriamo che la procura si muova nella giusta direzione considerato che si è denunciato da solo

College Street ha detto...

Non mi sembra di aver mancato di rispetto. Ho solo espresso una mia opinione sul motivo per il quale non penso quei commenti avessero senso.
Se il conduttore del TG parla dei problemi di Roma, ce la prendiamo con lui che esistono quei problemi? Ci aspettiamo delle soluzioni da lui per i problemi? No, in entrambi i casi. Riporta solo le notizie che altrimenti passerebbero magari inosservate o alle quali non verrebbe data l'importanza giusta. Questo e' quello che fa RfS, che continuo a ringraziare.

..deve essere fondato sul rispetto di tutti tutti tutti gli uomini..
Ma il rispetto ci deve essere solo da parte del blog e chi lo segue (e tutti i cittadini) nei confronti degli zingari?? E del rispetto loro verso i cittadini e la citta' di Roma che li ospita? Io rispetto chi rispetta me e chi rispetta se stesso. Il rispetto va meritato.

..voi volete rifondare Roma a vostra immagine..
Neanche per sogno. Voglio solo che diventi una citta' civile e di livello mondiale, proprio perche' se lo merita piu' delle altre...e in questo momento non lo e' per niente. Poi le soluzioni possono venire da chiunque. Non e' piu' una "citta' fantastica". Lo sono (fantastici) Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, ecc, ma tolti quei luoghi ben precisi, Roma e' diventata un gran parcheggio a cielo aperto con tanto degrado e dove non funziona nessun servizio di nessun tipo. E' stata una citta' fantastica fino alla meta'/fine degl'anni 90. E c'era gia chi all'epoca pensasse il contrario o avesse gia previsto quello che accade oggi.
Continuate a far finta che vada tutto bene...

bat21 ha detto...

Ok rispetto anche iobla sua opinione pur non condividendola ma per quanto riguarda le censure devo ricordarle che prima del ricorso massiccio alla moderazione il ng era diventato ostaggio di elementi di estrema destra, cosa che oltre a rendere illeggibile il blog costituiva un pericolo per lo stesso visto il tenore offensivo e veramente razzista. La moderazione e' stata una scelta obbligata anche se applicata in modo imperfetto. Buona notte

Anonimo ha detto...

Sto cretino de Francesco sarà l'anonimo delle 7:36 de ieri..

bat21 ha detto...

Persone che si esprimono cordialmente vanno trattate cordialmente per piacere.

Anonimo ha detto...

è sempre un piacere vedere all'opera su questo blog la mentalità che continua a portare al disastro Roma e i romani, usando sempre i soliti 3-4 temi triti e ritriti: i problemi sono altri, Roma non è Berlino (Londra,Parigi, Madrid….) siete fascisti….ecc..ecc...

un incazzato ha detto...

Se i rappresentanti dell'etnia rom vuole essere "ospitata" in un paese, prima di pretendere diritti deve assolvere ai doveri che sono uguali a tutti i cittadini.
Il comune, invece di fare queste sterili politiche assistenzialistiche dovrebbe intraprendere un'iniziativa di vera INTEGRAZIONE.
Quindi obbligarli :
1) a lavorare per mantenersi, ad esempio fare lavori socialmente utili, con firma giornaliera. Perchè debbono intascarsi 500 euro al mese, senza contribuire alla crescita della città dove usufruiscono di tutti i servizi gratis? Mia nonna per prendere 500 eu di pensione si è fatta il c...per 30 anni.
2) obbligo di scolarizzazione dei minori, altrimenti sottrazione ai genitori
3) corso di lingua italiana e un corso base obbligatorio per contribuire alla formazione di una coscienza democratica e civile (educazione civica, igiene, rispetto dell' ambiente, leggi base)
Una volta integrati al pari di tutti i cittadini potranno pretendere dei diritti.
Per i rom stranieri che non sono integrati rientro forzato al loro paese.
Basta questo assistenzialismo malato che paghiamo con le mostre tasse e che porta solo degrado e delinquenza.

Anonimo ha detto...

Denunceranno anche Roma Today?

http://www.romatoday.it/cronaca/rogo-campo-salone-6-settembre-2014.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email

Anonimo ha detto...

Sarebbe bello sapere la percentuale di pregiudicati tra i camminanti che dalla città non schiodano più.
Ancora più bello espellere tutti i pregiudicati.
E vuoi vedere che il problema dell' alloggio si risolve da solo?

Anonimo ha detto...

È EVIDENTE CHE CAMPI DELL' 8X1000 DI QUESTE ASSOCIAZIONI:
1)la maggioranza dei nomadi ha cittadinanza italiana NON È VERO ASSOLUTAMENTE.
2)L'unica via è incentivare alla scolarizzazione CONVINCILI TU A NON MANDARE I FIGLI A RUBARE E A MENDICARE, TUTTI NE SAREMMO CONTENTI.
3)L'unica via è incentivare alla scolarizzazione e assegnare dimore popolari QUANDO GLI DANNO UN CAMPO SEMBRA UN CAMPEGGIO, NEANCHE PASSA UN ANNO E PARE UNA DISCARICA. TOLTO IL FATTO CHE GLI ALLOGGI POPOLARI NON BASTANO NEMMENO PER GLI ITALIANI, VICINO A CHI VORRESTI METTERLI?

DELL' ASSISTENZIALISMO AVETE CREATO INA PROFESSIONE, L' UNICA COSA CHE VI PREME SONO I "RIMBORSI SPESE" A FINE MESE.

Anonimo ha detto...

L'articolo 3 della Costituzione recita che "tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali". GIUSTO! QUINDI NON È POSSIBILE CHE PER IL SOLO FATTO DI ESSERE ROM SI È AL DI SOPRA DELLE LEGGI E LIBERI DI DELINQUERE.
La legge vieta ogni organizzazione, associazione, movimento o gruppo avente tra i propri scopi l'incitamento alla discriminazione o alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi. GIUSTISSIMO! CHE SI SCIOLGANO LE ASSOCIAZIONI ANTIITALIANE CHE AFFOSSANO I DIRITTI DEGLI ONESTI CITTADINI E CHE COPRONO OGNI SORTA DI REATO IN BASE ALL'ETNIA DI CHI LI COMMETTE DISCRIMINANDO I CONTRIBUENTI ITALIANI DAI QUALI SUCCHIANO GLI STIPENDI.
IN ULTIMO CONSENTIRE AD UNA SPECIFICA ETNIA DI COMMETTERE OGNI TIPO DI REATO AI DANNI DEGLI AUTOCNONI È IL MODO MIGLIORE PER INSTILLARE NELLE TESTE IL COSÌ DETTO "RAZZISMO INDOTTO"

Anonimo ha detto...

Ci sono modi e modi per denunciare le irregolarita' e cio'dovrebbe essere fatto alle dovute istituzioni e nei modi dovuti, non pubblicamente da ridicolizzare la dignita,' come uomini e persone, di un gruppo etnico che ha una sua storia.
A CHI CI SI DOVREBBE RIVOLGERE? ANCHE MENTRE GRUPPI DI 10\15 PERSONE STANNO RUBANDO IN METROPOLITANA LA RISPOSTA È CHE NON SI PUÒ. FARE NULLA. QUANDO DAI CAMPI SI ALZANO LE COLONNE DI FUMO, NON SI PUÒ FARE NULLA. QUANDO IN PIENO GIORNO SI ALLESTISCONO I MERCATI DEL RUBATO NON SI PUÒ FARE NULLA. E A FORZA DI NON POTER FAR NULLA CI SIAMO RITROVATI COSÌ. A CHI DOVREMMO CHIEDERE?

Anonimo ha detto...

Il reato di offesa al Duce era disciplinato dal Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (1931) e prevedeva il confino, l'ammonizione e la diffida.

Il confino imponeva al condannato di risiedere in un Comune diverso da quello abituale, con una serie di limitazioni alla libertà di circolazione; l'ammonito subiva restrizioni senza dover cambiare residenza e per un massimo di due anni; la diffida era un'intimazione verbale di non occuparsi di politica e di non esprimere opinioni contrarie al regime.

Nei casi più gravi l'offensore era deferito alla magistratura.

Il Duce, a quanto pare, esaminava personalmente i verbali delle forze dell'ordine che lo riguardavano.

Nel periodo 1926-1943 i denunciati per offese al capo del Governo furono circa cinquemila: 1700 furono assegnati al confino, circa 300 furono condannati alla reclusione, e i restanti vennero ammoniti o diffidati.

Cumpania cantando ha detto...

L'etnia utilizzata come ariete ; non più razzismo subito , ma razzismo abusato , ovvero come fare ciò che si vuole in casa d'altri appellandosi alla etinia in caso si venga rimproverati .
L'emarginazione come business, il colore della pelle, il modo di vivere e la storicità di un popolo come giustificazione della illegalità ; l'accoglienza come dovere e la critica al piatto dove si mangia e la mano che li accoglie come ringraziamento . Generosità divenuta dovere e quantificata con livelli base , l'elemosina come intimidazione e la pena come leva per il profitto . Ecco come un popolo generoso come il nostro viene occupato e offeso nel suo spirito di accoglienza , quando la mano tesa non basa e veniamo morsi al braccio e guai a gridare dal dolore per non offendere chi ne scappa ma incurante ci vendemmia senza riguardo e dopo aver mangiato a quattro ganasce ci dice che la vite non la sappiamo crescere e distrugge per sfregio quella buona . cattivo esempio ricevuto da chi multa e contravvenziona un cittadino per una luce di posizione o chi ci stacca la corrente dal lumicino al cimitero per una bolletta in ritardo e chi ruba, brucia ,depreda, intimidisce , razzia e inquina e spereca le risorse dei contribuenti come fossero dovute . davvero un gran peccato dover vedere generazioni di lavoratori privarsi di una pizzza con la famiglia per vedere altri che sperecano e nessuno che li rimprovera o li fa cambiare . c'è da aver paura a reclamare , c'è da aver paura a dire la verità, c'è e quando vicini ai campi nomadi c'è da aver paura ad essere cittadini italiani , perchè noi una ssociazione cittadini italiani non ce l'abbiamo mica .

Anonimo ha detto...

per la redazione:

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2014/08/22/news/se_l_antimafia_diventa_un_business-94258194/



molto interessante...

Anonimo ha detto...

per la redazione:

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2014/08/22/news/se_l_antimafia_diventa_un_business-94258194/

Anonimo ha detto...

Siete un sito di fascisti, dovrebbero arrestarvi tutti sia perche' non rispettate la costituzione sia perche' siete razzisti nei confronti dei poveri e dei rom. Forza sign. Zuinisi, i romani veri sono con voi

Anonimo ha detto...

Non si arriverà al processo.

Nazione Rom ha detto...

oma 5 dicembre 2015 COMUNICATO STAMPA

MARCELLO ZUINISI ASSOCIAZIONE NAZIONE ROM CHIEDE PROCESSO CONTRO FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE: DIFFAMAZIONE ED ISTIGAZIONE ALL'ODIO RAZZIALE I REATI CONTESTATI AL NOTO IMMOBILIARISTA ROMANO

Era il 5 settembre 2014 quando sul blog “Roma Fa Schifo” compare un articolo ed un video nel quale si accusano i cittadini di etnia Rom dell'adiacente campo di Via Candoni di una incredibile serie di reati penali: unica prova fornita un video corredato da scritte sovraimpresse girato da autori anonimi nel quale compaiono immagini relative all'adiacente Deposito Atac. Si accusano i Rom di crimini commessi contro i bus pubblici di Roma Capitale ma le immagini non mostrano niente.

http://www.romafaschifo.com/2014/09/video-clamoroso-da-via-candioni-una.html

Incredibilmente “la notizia” viene immediatamente ripresa da importanti siti giornalistici quali LEGGO, il cui proprietario è Francesco Gaetano Caltagirone noto immobiliarista romano (secondo gruppo editoriale italiano - il Messaggero, il Mattino, Corriere Adriatico) e BLITZ QUOTIDIANO.

Senza uno straccio di prova, senza nessuna comprovata inchiesta giornalistica compaiono titoli quali: “i Rom sversano rifiuti tossici alla Magliana e distruggono i Bus. Video denuncia degli Autisti”, “Rom distruggono i Bus al deposito della Magliana a Roma ed abbandonano il metallo in strada”. I cittadini di etnia Rom di Via Candoni negli articoli pubblicati accusati di “fottersi la nafta dai bus”, “fregarsi le batterie”, etc etc.

L'Associazione Nazione Rom (ANR) dopo aver accertato con i vertici ATAC dell'inesistenza delle accuse, chiese ai direttori responsabili una immediata ed esplicita smentita con diritto di replica in base alla legge sulla stampa: il comunicato viene però completamente ignorato.

Quegli articoli e video avevano un solo obiettivo: istigare all'odio razziale contro la popolazione Rom. Una campagna denigratoria e violenta, una fabbrica di bugie, diffamazioni, disinformazioni con cui nutrire l'opinione pubblica. I Rom vengono descritti come “il male del mondo”. Sono loro i responsabili se “Roma fa Schifo”. I Rom: un capro espiatorio dietro cui nascondere le verità.

ANR, tramite Marcello Zuinisi proprio legale rappresentante, si rivolge ai Carabinieri di Massa in Toscana e denuncia i responsabili delle campagne di odio e violenza: si scopre che Francesco Gaetano Caltagirone è co-proprietario di Grandi Stazioni. I suoi quotidiani impegnati nel proporre campagne discriminatorie contro i cittadini Rom che nella Stazione di SM Novella a Firenze o a Roma Termini cercano di vivere guadagnandosi il pane come facchini o portabagagli abusivi.

In quel periodo MAFIA CAPITALE era pienamente attiva e faceva affari d'oro sulla pelle di Rom ed Immigrati. I quotidiani romani e nazionali non riuscivano però a vedere, a capire: i giornalisti impegnati invece quotidianamente ad attaccare gli ultimi, i più poveri tra i poveri. Le indagini contro Francesco Gaetano Caltagirone, il direttore di Leggo Guglielmo Nappi ed il direttore di Blitz Quotidiano Marco Benedetto vengono affidate al Sostituto Procuratore Maurizio Arcuri.

E' il Commissariato di San Paolo della Questura di Roma ad inviare in Tribunale il materiale raccolto. Le uniche denunce sporte da autisti Atac sul deposito di Via Candoni risalgono a tre anni prima, sono del 2011: lancio di pietre contro i mezzi pubblici. Un fatto grave e non giustificabile ma niente a che vedere con le accuse lanciate contro i Rom nel 2014.

Incredibilmente il Pm Arcuri ha chiesto nel settembre 2015 al Gip Giudice Indagini Preliminari del Tribunale di Roma l'archiviazione del caso. Il 4 dicembre 2015 è direttamente Marcello Zuinisi in qualità di legale rappresentante dell'ANR a chiedere la Camera di Consiglio con conseguente processo degli imputati per diffamazione contro il popolo dei Rom, dei Sinti e dei Caminanti.

ufficio stampa e comunicazione
ASSOCIAZIONE NAZIONE ROM
tel +39 3281962409 email nazione.rom@gmail.com

ShareThis