Quindici foto di rovistatori dei rifiuti per il vostro calendario 2015. Al mese di gennaio ci mettiamo quella con il gruppo di bambini portati a razzolare nella monnezza dai genitori?

25 settembre 2014















Ma in questo paese se una mamma porta i suoi figli piccoli a rufolare nella immondizia non, questi figli piccoli non vengono requisiti dai servizi sociali? Dunque cosa succede?

55 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Il posto naturale dove quasta gentaglia dovrebbe stare.

Anonimo ha detto...

Miss settembre non è male nel calendario. Regaliamolo ai buonisti di turno al posto di quello di frate indovino.

Anonimo ha detto...

se dico quello che penso e come risolvere il "problema rom" vengo denunciata e perseguitata...però loro possono fruttare i bambini, possono rubare, possono appiccare roghi ecc...ora aspettiamo il solito pro-rom che dica le sue cazzate.... vanno eliminati...

Marco ha detto...

Vogliono solo integrarsi rendendo le nostre città uguali ai posti in cui vivono loro...

http://www.romatoday.it/cronaca/situazione-campo-rom-salone-.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email

http://www.romatoday.it/cronaca/censimento-abusi-edilizi-campo-salone.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email

Anonimo ha detto...

Meglio delle conigliette di Playboy....

Anonimo ha detto...

Ma 2015 ha 15 mesi?oppure sara il calendario zingaro.

Anonimo ha detto...

Manco a Beirut.
Gente senza dignità, senza morale, senza valori.

Anonimo ha detto...

ma chiuderli dentro mentre rovistano e chiamare il furgone dell'ama che se li porta via no, eh?? Ah già..tanto l'ama quando passa....

Francesca Maggi BurntbytheTuscanSun ha detto...

Il calendario sarà poi realizzato dai fondi direttamente dalla AMA - perche' per tutta la monnezza rovesciata tutti giorni per terra, ci stanno aumentando la tassa.

Perche' non pagano un fisso giornaliero per ogni uomo - donna- bambino???? Lo facciamo noi dopo tutto...

Anonimo ha detto...

roma è una pattumiera a cielo aperto...un degrado che possiamo vedere solo in poche altre città al mondo...altro che più bella!!! pitticu su schifu...

Anonimo ha detto...

e qui che si discute o siamo a Zelig dove se ride?

Anonimo ha detto...

Le leggi valgono solo per gli Italiani onesti e che pagano le tasse!

Anonimo ha detto...

Beh, che in una città come Roma ci siano quotidianamente persone che frugano nei cassonetti per recuperare qualcosa e rivenderlo/riutilizzarlo ... non mi sembra, "a prescindere", normale.
Ma la nuova iniziativa del Viminale (900 euro/mese per" adottare" uno straniero) vale anche per loro ?

Anonimo ha detto...

Se la mamma è Rom può fare quello che vuole perché i Rom sono al di sopra della legge e hanno acquisito il diritto di delinquere.

E poi siate più tolleranti, questi sono innocui raccoglitori, guardate quello che fanno (e lasciano fare) ai cacciatori!

Anonimo ha detto...


BASTA!!!
LA CITTA' E' STUFA DI CONVIVERE CON OGNI FORMA DI DEGRADO FINORA IMMAGINABILE!!!

Anonimo ha detto...

Ma cosa credono di trovare nel secchione della carta? un anello 24 carati? o delle paciotti? io lavoro in zona portonaccio e dirvi che questa gente passa a rovistare almeno 3 volte al giorno (l'ama se passa una volta è grasso che cola) con i loro magnifici carrelli.... che schifo...e i bambini ormai hanno la mentalità dei genitori la cultura del rubare!!!

Anonimo ha detto...

I cosiddetti "servizi sociali" dovrebbero togliere per sempre ai questi "genitori" i minori .. così vediamo se la capiscono e la piantano di sfruttarli per, quando va bene , frugare nei cassonetti o ,quando va male, spingerli a mendicare o peggio rubare

Anonimo ha detto...

E non mi si dica di adottare i contenitori interrati, eh? Sì che sarebbero una meraviglia da vedere, ma immaginate che spreco di soldi pubblici per riadeguare tutta Roma? Immaginate il magna-magna per gli appalti?
Certezza della pena, pinto e basta. Applicare norme severe o crearne per CHIUNQUE rovisti nella spazzatura, specie se poi lascia tutto a terra. Eh no perché come minimo, se mettono una legge del genere, poi capita che l'italiano che per caso ha buttato via il cellulare e scende a rovistare per recuperarlo viene multato di brutto, mentre allo zingaro nemmeno gli si dice nulla. Noi dobbiamo differenziare, pena una multa salata e loro invece possono fare 'sto schifo.ma chi cazzo ci amministra?! È pur vero che potremmo intervenire noi, cercando di farli dissuadere, ma vi immaginate cosa accadrebbe? La guerriglia urbana. Io avrei tanta voglia di intervenire, ma come minimo -visto che sono armati di stampella (o gruccia, che dir si voglia)- mi cavano un occhio. Dovremmo forse girare in gruppo, armati di mazze?

Anonimo ha detto...

Quand'è che andiamo tutti in piazza coi cartelli "BASTA ZINGARI! BASTA ROVISTARE NEI SECCHIONI!"?

Aggiungo pure che non di rado ho sentito di gente che ha lasciato volutamente sedie, sdraio e quant'altro di voluminoso e 'utile' nella speranza che qualche zingaro lo portasse via, risolvendo il problema dello smaltimento regolare e placando la propria coscienza radical chic, convinti di aver 'fatto del bene'.

Anonimo ha detto...

e' solo colpa nostra che lasciamo la monnezza nei cassonetti.
se non lo facciamo queste azioni degradanti per i rom , non esisterebbero.
sono ironico. ovviamente.

Anonimo ha detto...

Andrebbe fatto uno striscione con queste immagini da piazzare davanti al comune, mannaggia a loro.

Anonimo ha detto...

Motivo in più per cui bisogna arrivare ad una separazione tra l'unica zona in cui c'è ancora civiltà (Welschtirol / Südtirol) e il resto del territorio italofono. Immagini del genere sono indegne e qui porterebbero all'arresto. Posto che qui i bidoni della spazzatura sono quasi tutti sigillati e spesso presidiati da telecamere.
Rom ist die Hauptstadt der Abbau.

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 4:38 PM - "io lavoro in zona portonaccio e dirvi che questa gente passa a rovistare almeno 3 volte al giorno"

3 volte al giorno?
3 VOLTE AL GIORNO???
ah ah!
AH AH AH!
AH AH AH!AH AH AH!AH AH AH!
qui, via stilicone e dintorni, passano (non scherzo) almeno 15-20 volte al giorno. E vi assicuro che ogni volta che entro e esco di casa li incontro. L'altroieri c'era la fila: uno zingaro, una zingara con ragazzino a seguito e un tizio malmesso di colore che rovistavano a distanza di 3-4 cassonetti tra loro. Praticamente un lavoro a catena di montaggio sitematica con ferrei orari e turni di passaggi.

Anonimo ha detto...

è una situazione talmente grottesca che non si riesce a commentare, sembra un film di fantascienza. La verità è che le autorità cittadine non sanno manco che fare ormai, essendo la quantità di questi individui enorme, e non avendo alcuno strumento legislativo/giuridico valido per arrestarli, o multarli, e tantomeno alcun luogo fisico dove trattenerli. E' una situazione che è purtroppo destinata a degenerare, e serviranno misure speciali per fronteggiarla, una volta che assumerà le dimensioni di uno scandalo nazionale o internazionale, o arriverà a danneggiare seriamente l'economia cittadina ed il turismo. Quando arriveranno a frugare sotto a Montecitorio forse si smuoverà qualcosa, non so. Sarebbe bello inviare queste foto a qualche testata giornalistica inglese o americana, tanto per vedere che ne pensano..

Anonimo ha detto...

non si risolvera' mai nulla perché a Roma e' il vaticano (minuscolo) che detta le regole in citta'.
arrendiamoci. ne va' della nostra salute.

Anonimo ha detto...

@ 5:17

Ecco, ci mancava il montanaro deficiente con il commento inutile del giorno. Vediamo chi lo supera in idiozia.

Anonimo ha detto...

non so se è una leggenda metropolitana ma avevo sentito dire che qualche anno fa ama voleva rendere i cassonetti accessibili sono a che paga la "monnezza" dotando cassonetti ed utenti di una tessera con mirco chip, in modo che restassero però chiusi a tutti gli altri...so che vaticano e associazioni si sono opposti perché se no poverini loro dove frugavano? NON FRUGANO PER FAME frugano per riempirci di mondezza tutti gli spazi verdi dove si accampano e per allestire mercatini grotteschi...

un incazzato ha detto...

Quando andiamo sotto al Campidoglio con striscioni e foto a denunciare questo scandalo?
Mi associo all'anonimo delle 4.47 e 5.15

Romafaschifo per favore manda queste foto alla prefettura e al sindaco

Anonimo ha detto...

Ancora una volta, occorre un'analisi a monte: se gli abitanti di Roma effettuassero correttamente la raccolta differenziata non ci verificherebbero queste scene. Il rame è in genere nei "rifiuti speciali" che vanno fatti ritirare all'Ama a domicilio.

Anonimo ha detto...

Quello che più fa male è questi ragazzini a cui viene negata l'infanzia e per cui ci dovrebbero essere servizi sociali che sono pagati con le tasse dei cittadini.
A chi fa comodo tutto questo?

Anonimo ha detto...

5.47 pm, perche' tu non sei capace a farle e mandarle agli organi preposti?
Bla bla bla

Anonimo ha detto...

5.17 pm, Sei un troll.

Anonimo ha detto...

5.32 pm, questa e' parentopoli com dice Bat21, ci vuole Alemanno e li mette tutti a posto!

Anonimo ha detto...

Queste cose con Alemanno non sarebbero mai successe.

Anonimo ha detto...

No no, che se Ignazio le vede aggiunge un altra addizionale Irpef per i poveri Rom costretti a rovistare nella spazzatura!

Anonimo ha detto...

Il post sui "ROM" che rovistano nei cassonetti, tra alcuni meriti, ha anche il demerito di far credere che i mostri siano sempre gli altri (politici, rom, ama, vigili, polizia, immigrati). Io mi permetto di rilevare che i Rom vanno a rovistare nei cassonetti perché gli abitanti di Roma vi gettano cose che andrebbero conferite all'Ama come rifiuti speciali. Ad esempio tutto il rame è in genere ricavato da cavi, elettrodomestici etc, che andrebbero conferiti nelle isole ecologiche o fatti ritirare gratis a domicilio dall'Ama.
In altre parole, occorre concentrarsi sull'origine reale del disagio, cioè la diseducazione generale degli abitanti di Roma. Questo genere di post sui Rom, contribuisce a sviluppare negli abitanti il culto di dare la colpa agli altri.


Anonimo ha detto...

Tra i commentatori, molti sono troll professionisti, altri neanche sono consapevoli di esserlo...

Anonimo ha detto...

vero! Alemanno i zingari li ha fatti insediare nel consiglio comunale!
E ancora gli danno del fascista!
Che ipocriti!

Anonimo ha detto...

6.38 pm, allora meglio Rutelli l'amico di RfS? A proposito ma qualcuno mi sa dire se fosse vero che per un commento sui gay da parte di RfS il Rutelli, sembra che i due erano squadra, era stato costretto a chiedere scusa?

Anonimo ha detto...

Tei montanaro del sudtirol, mai visti anche da noi i furbetti? Mai sentito qualcuno che li sorprende sul fatto? Mai viste cartacce e rifiuti nei boschi? Ho visto Romani più educati di certi "locali".

Anonimo ha detto...

Io ho tanto l'impressione che chi governa davvero, "spinga" perché i mali divengano estremi in modo da giustificare, farci chiedere noi stessi, degli estremi rimedi.

Anonimo ha detto...

6:51 pm: quello che accade a Roma è il degrado più assoluto. Mai visto frugare nella spazzatura a Meran o a Rovereto. A Meran i bidoni si aprono solo con chiave elettronica, a Roma quei bidoni sarebbero distrutti in poco tempo perché non c'è rispetto per le cose pubbliche.

Anonimo ha detto...

il bello è che se non getti i rifiuti in buste ben chiuse si è passibili di multa.
poi quelle stesse buste ben sigillate, ovviamente per motivi igienici, vengono distrutte e dilaniate da questi sottosviluppati che devono controllare tutta l'immondizia.
e la tassa sui rifiuti sale sempre più ogni anno e non si sa il perché.

Anonimo ha detto...

Fate come me. Io se butto qualcosa che potrebbe anche remotamente essere riutilizzato da questa gente, prima lo distruggo ben bene e poi lo metto nel cassone.

Se non troveranno mai niente forse un giorno la smetteranno di rovistare?

Anonimo ha detto...

Vi prego fate il calendario!!!!! E mettiamolo anche online, esportiamolo in tutto il mondo, vendiamolo ai turisti!!!!!!Vi prego facciamo vedere al mondo interno come i ns. amministratori hanno ridotto la città più bella del mondo!!!! Vi prego fare il calendario e vendiamolo nei negozi di souvenir del centro!!!! E copia omaggio naturalmente ai ns. amministratori, legislatori, politici etc.!!!!

Anonimo ha detto...

primo: in tantissime città italiane i cassonetti non esistono più perché la raccolta differenziata si fa nei condomini e i bidono vengono portati fuori alle 5 del mattino passa la municipalizzata e alle 5:30 sono di nuovo al sicuro nei condomini
secondo: il contenuto dei cassonetti è di proprietà dell'Ama e chi rovista e preleva dai cassonetti compie un furto...ma lo sappiamo i nostri fratelli rom, sinti e caminanti sono al di sopra delle leggi italiane

Anonimo ha detto...

Si,prima di essere accesa..

Anonimo ha detto...

Riempiamo i cassonetti di trappole in stile tagliola da caccia.
Cosi uniamo l utile al dilettevole.

Anonimo ha detto...

Ma lo sai che non è per niente
male come idea? Perchè non farli sul serio dei calendari? Anche da vendere ai turisti, in fondo sono cose tipiche di Roma, come i nasoni!

bat21 ha detto...

Io propongo di mettere queste immagini nelle slide di presentazione che Renzi farà vedere nei pellegrinaggi futuri per la promozione dell'Italia...
Anche se qualcuno potrebbe farmi presente che Roma e' sud Italia non Italia in senso lato :D

Anonimo ha detto...

Colpirne 1 per educarne 10

Anonimo ha detto...

A sto punto meglio pestarne 10 e educarne 100 no??
RONDE DI QUARTIERE!

Anonimo ha detto...

Incredibile, leggo tanti commenti incazzati, esausti, esaltati...ma poi ci vedo sempre il condizionale di mezzo: "si dovrebbe fare..." "potremmo dire"....la verità è che se Roma fa schifo la colpa è certo di questi rifiuti umani che cercano rifiuti materiali nei cassonetti, ma la colpa più profonda è nel romano (di nascita o di adozione) che ormai se ne fotte di qualunque cosa. Sono anni che combatto con queste merde che usano i cassonetti per farci di tutto, anche usarli come cessi pubblici, ma mi sono sempre esposto in prima persona, scendendo in strada, affrontandoli, minacciandoli, lanciando contro di loro buste piene d'acqua in inverno....lo sapete cosa ho ottenuto? STO CAZZO!!! Anzi, a volte, sono stato anche accerchiato da queste squadre organizzate...ormai è solo questione di tempo, il salto di qualità (l'aggressione contro il cittadino) è roba di poco e poi avverrà. Nella strada dove vivo tutti si lamentano del degrado, un pò come qui, ma sapete in quanti cercano di fare qualcosa (avendo avuto poco riscontro dalle autorità competenti)? Se dico il 2% della popolazione della strada esagero per eccesso. Insomma, qui si parla e basta. Forza, aspettiamo che comincino ad entrare nelle case, che il furto non sia più il loro solo business...aspettiamo che stuprino le nostre figlie, ammazzino i nostri vecchi, mentre i radical chic di turno gli vanno a porgere gli avanzi della loro ricchezza direttamente tra le mani. Roma fa schifo e i romani anche di più, ormai.

paolo ha detto...

la scena con i bambini accadeva un paio di settimane fa a via fiume giallo.
il cassonetto in questione fino a prima dell'estate era dentro il parcheggio del palazzo di uffici al nr. 3 (nella zona c'è la raccolta porta a porta).
a un certo punto hanno rimesso su strada i cassonetti di quel palazzo, non so per quale motivo. Risultato: viene spesso gente con l'auto per buttare roba lì dentro e i nomadi hanno una nuova fonte di rifiuti a disposizione.
complimenti all'ama per l'accurata gestione della raccolta rifiuti!

Anonimo ha detto...

NOTIZIONA PER TUTTI: l'italia non ha più tanti primati di arretratezza/squallore/corruzione/degrado, eccetera eccetera! Il fenomeno dei rom che rovistano nella spazzatura in decomposizione, fa parte di una CIVILTA' MALATA professionalmente e, peggio, NELL'ANIMA non solo italiana, ma... EUROPEA!
Ebbene sì; purtroppo ormai è uno dei tanti fenomeni ormai diffusi in molti stati (tolleranti) europei! Vi ho assistito personalmente: addirittura in Portogallo ho visto la polizia locale urbana, una sorta di nostra Polizia Municipale, essere presi a spinte e schiaffi dai rom che erano stati "disturbati" in questa loro attività, e poi non fare nulla per, cito letteralmente, "paura di ritorsioni, perché se tocchi uno di loro, vengono in gruppo".
Li ho visti negli ospedale, con diritto alla assistenza sanitaria, arrivare in squadroni e fare cose allucinanti saltando e urlando, ridendo sguaiatamente, in Pronto Soccorso con gente ferita grave.

Quindi, cominciamo a capire una cosa fondamentale e ad aprire gli occhi della nostra ANIMA: il MEGA PACCO chiamato "Europa"/Società Moderna", sta portando un LIVELLAMENTO DELLA QUALITA' DI VITA!!
Ed infatti si comincia a vedere OVUNQUE (se non viaggi solo come turista, dove cerchi e vedi solo il bello, ma ci VIVI) la stessa mer...a! Segno inequivocabile che questa bella società moderna è letteralmente un vero e proprio FALLIMENTO!

I rom ne sono solo un altro "prodotto collaterale".

ShareThis