Tutte le foto dei graffiti di Monteverde che sono arrivati fino al terzo piano. Continuiamo a lasciarli fare e li ritroveremo in salotto

24 marzo 2014









30 commenti | dì la tua:

mpaol ha detto...

I graffiti sono un abuso insopportabile, ma anche il resto degli elementi estetici fa schifo assai. Di conseguenza il problema è globale, ad alta complessità, ma non abbiamo nessuno in grado di risolverlo. Nessuno vuole risolvere nulla in questa città, dopo Nerone.

sam ha detto...

ragioniamo un attimo:

SE IO PICCHIO I WRITERS
loro sanno da che palazzo esco, mi spieranno e mi brucieranno prima l'auto e dopo l'appartamento

SE DENUNCIO I WRITERS
sappiate che la denuncia non è mai anonima, quindi come sopra: loro sanno da che palazzo esco, mi spieranno e mi brucieranno prima l'auto e dopo l'appartamento

SE CHIAMO LA POLIZIA
cosa già fatta migliaia di volte, tanto che ora sono stanco dell'immobilismo statale

SE METTO TRAPPOLE NEI TERRAZZI
tipo pozze di olio in attesa del solito coglio*e ceh verrà, visto il terrazzo un bel punto panoramico. se lui cade e si fa male, sono io che devo rimetterci di tasca mia, e poi che faccio le trappole nel MIO terrazzo dove corre mio figlio?

SE LI UCCIDO E FACCIO SPARIRE IL CORPO
eeeh vabbeh, soluzione estrema, ma ti ci portano a pensarlo, peccato ceh non sono un criminale e il sangue (ancora) non mi bolle, ma non sarei neanche tentato a dire il vero, ma alla lunga molte persone, se li prendono sicuro li fanno fuori!

SE MI FACCIO I FATTI MIEI
campo cent'anni, e tutti lo sanno, quindi non è colpa nostra, ma dello stato se siamo disarmati di fronte la criminalità

Anonimo ha detto...

sam, sempre a masturbarti il cervello vero? distraiti un po', sei una noia!
i murales a volte abbelliscono, fatevi i fatti vostri in casa vostra.
sono i condomini o i proprietari dei locali che devono preoccuparsi.
Roma fa Schifo come al solito entra sempre nei fatti del pubblico e anche nel privato che non è sua competenza.
quando hanno fatto il Murales di Totti ( sono da Roma ) tutto ok ora altri murales non vanno bene.
L'arte è personale, poi può piacere o no è un altro discorso.
Una parola ai graffitari, quando volete fare un murales mandate una a/r a Roma fa Schifo e attendete la risposta perché loro sono gli onnipotenti che decidono tutto ciò che va bene o meno.

sam ha detto...

gentile anonimo 10:28 AM

sai cosa significa spendere 300.000 euro di media per una casa e vederla vandalizzata da tag/scritte strane/vetri oscurati da pitture da stupidi ragazzini?
quale delle foto mostrate per te è arte? hai una concezione distorta di "ARTE"! questo è VANDALISMO allo stato puro

Francesco Ascione ha detto...

La fonte di queste foto è la pagina del Comitato Monteverde Nuovo http://on.fb.me/Q6M4UA
Chi vuole agire e non solo lamentarsi che roma fa schifo partecipi a un comitato nel proprio quartiere.
Se lavoriamo insieme, le cose cambiano

Anonimo ha detto...

per ora l'unica consolazione è che ogni tanto qualcuno di questi vandali ci lascia la pelle, o perché fulminato (ve lo ricordate lo stronzo nella metro ?) o perché cade da qualche tetto

di certo c'è che se me li trovo arrampicati sul mio palazzo, una fucilata se la beccano di sicuro

Anonimo ha detto...

la cosa triste (e pericolosa) è che writers, vandali, vu cumprà, parcheggiatori abusivi, zingari, etc, SONO TUTELATI

I cittadini onesti sono di fatto lasciati in balia della feccia.

E' ovvio che prima o poi questa situazione è destinata ad esplodere. La gente non ne può più. La gente si è davvero rotta il cazzo. Occhio alla testa.

Anonimo ha detto...

la cosa triste è che c'è qualcuno che ha ancora il coraggio di definire queste cacate come "arte". poveri sottosviluppati analfabeti e completamente anestetizzati alla bellezza. che vite miserabili.

Anonimo ha detto...

Non avete ancora capito qual'è la strategia del comune di Roma? Prima o poi dovranno finire gli spazi dove i writers possono esprimere la loro arte, solo a quel punto non avvertiremo più il problema come tale. Quindi sbrighiamoci a imbrattare ogni qualsiasi cm disponibile.

P.s. Ho notato ultimamente che writers riomani si stanno accanendo anche sugli alberi di villa pamphili, con espressioni artistiche tipo: TTVTBBSTTB BLA BLA BLA.

claudio ha detto...

mi chiedo come fanno a verniciare anche sulle facciate dei palazzi....ma come cazzo fanno?
La soluzione la so .....alcuni personaggi di FORZA NUOVA sarebbero assai contenti di malmenare tutti questi cappelloni che non si lavano e puzzano di vernice...basta avvertirli loro sarebbero molto contenti nel fare ronde per bastonare benebene questi incivili e animali da centro sociale :DD

Anonimo ha detto...

ROMA - L'AQUILA uno scempio di graffiti ancor prima che finiscano i lavori... figurimoci dopo!!!!

Anonimo ha detto...

Comunque, anche tolti mentalmente i graffiti, gia’ in partenza in queste foto si vede un ambiente parecchio brutto. Casette da borgata, malridotte e sopravvissute grazie a qualche sanatoria, l’accrocco della pizza a taglio, cemento. Un ambiente di cui nessuno si e’ curato da decenni, a cui i vandali stanno solo dando il colpo di grazia. E monteverde non e’ nemmeno il quartiere peggiore.

Anonimo ha detto...

#anonimo 2:34 PM

Casette di borgata ? Sanatorie ? Ma stai parlando del Trullo o di Monteverde ?
Perché se stai parlando di Monteverde sei probabilmente uno dei tanti che blatera senza conoscere.
Di edifici o villini ex abusivi a Monteverde non c'è praticamente nulla di importante. I villini sono stati quasi tutti costruiti intorno agli anni 20/30 e quelli restaurati mostrano comunque un' edilizia tutt'altro che economica o da borgata (cfr. Via Pietro d'Assisi, Via Giulia di Gallese, Via Giberti, Via Vipera, etc...); gli edifici invece sono stati prevalentemente edificati negli anni 40/50.
Al netto delle pessime condizioni delle strade, dei cassonetti stracolmi per colpa e di questi cialtroni che imbrattano case, scuole, negozi, etc..., ti segnalo che di veramente ben poco.
Informati meglio prima di parlare.

Anonimo ha detto...


Al netto delle pessime condizioni delle strade, dei cassonetti stracolmi per colpa prevalentemente dell'AMA e di questi cialtroni che imbrattano case, scuole, negozi, etc..., ti segnalo che di borgata c'è veramente ben poco.
Informati meglio prima di parlare

Anonimo ha detto...

La Francia ci indica la via da seguire per risolvere questo, e tanti altri problemi.

Anonimo ha detto...

Monteverde è ridotta da far schifo ai cani, eppure una volta Raffaele Clemente ha scritto su twitter riferendosi a tale quartiere come "periferia" e i suoi abitanti sono insorti... E che avrà detto mai Clemente?! Mica è un insulto "periferia", soprattutto viste le condizioni in cui versa il quartiere. Cari monteverdini risentiti, tiratevela un po' di meno che vivete nella stessa monnezza delle altre periferie di Roma!

Anonimo ha detto...

SAM,il problema è che tu non abiti lì, a meno che non sei Robin Hood, fatti li cavoli tuoi e fai risolvere il problema agli interessati ammesso che gli dia fastidio la situazione. Concordo con Francesco Ascione e agite invece di lamentarvi. Anonimo 12.11, qualcuno di voi quello di TOTTI la chiamavano arte, perché le altre no grande intenditore della mutua? Anonimo 12.28, ti ricordo che le casa di cura ti aspetta, prepara la borsa e vacci. Claudio vaglielo a dire a quelli di FORZA NUOVA che scrivi su Roma fa Schifo e poi ci racconti cosa ti è successo, ammesso che riuscirai a farlo. Anonimo 4.04, e rieccolo il Nazionalista dei miei cocomeri. Roma fa Schifo la tristezza sul web, ma siete capaci a scendere per strada invece di stare a pigiare sempre su una tastiera?

Anonimo ha detto...

No, insegnami tu come si fa.

Anonimo ha detto...

Se almeno da tutta sta folla di taggaroli nascessero un Blansky o un Joe Hill... invece tocca vedere migliaia di schifezze senza niente di originale che servono solo a far sentire importanti i ragazzini che le scarabocchiano.

Anonimo ha detto...

E vabbe' mo' non si puo' criticare Monteverde perche' ci sono i villini anni 20. Certo che ci sono, e certo che ci sono dei punti belli. Ma come in tante altre zone, a Monteverde negli anni si sono accumulate brutture, si e' permesso tanto che non si doveva, e non si e' demolito quello che andava demolito.

Inutile citare a mo' di ipse dixit gli architetti primo 900 che non c'entrano niente. Basta guardare le foto. Bella quella pizzeria, dici e' del coppede'? Quei contatori di cemento, saranno di sabbatini?

Anonimo ha detto...

Il problema dei graffiti si fermerà quando questi soggetti inizieranno ad imbrattare le auto private. Allora avverrà, prevedibilmente, una rivolta generale degli automobilisti, i quali subito organizzerebbero delle ronde per acciuffare i colpevoli.

Anonimo ha detto...

"Inutile citare a mo' di ipse dixit gli architetti primo 900 che non c'entrano niente. Basta guardare le foto. Bella quella pizzeria, dici e' del coppede'? Quei contatori di cemento, saranno di sabbatini?"

Attenzione, qui forse qualcuno ha le idee un po' confuse. Le brutture, purtroppo, esistono da svariati decenni praticamente in tutte le zone centrali e semicentrali di Roma.
Di qui a definire borgata Monteverde ce ne vuole...Parliamo di una zona che è considerata "semicentrale" dall'Agenzia del Territorio(come anche ad esempio la zona di San Giovanni, PIazza Bologna, Parioli, etc...; zone centrali sono definite solamente quelle del "centro storico") e che comunque rientra nel perimetro della città storica del nuovo PRG.
A proposito di brutture presenti a Monteverde, più che soffermarsi troppo sulle saracinesche dei negozi o su alcune orribili scuole moderne presenti nelle foto del post, ti invito ad osservare con maggiore attenzione tutti i villini che insistono sulla circonvallazione giancolense, da Via Ramazzini fino PIazza S. Giovanni di Dio, ovvero nella zona cd. dei "villini". O meglio ancora nella porzione di Monteverde Vecchio, a Via Poerio, Via Cavallotti, Via MOnti, etc....
Se questa può definirsi borgata...

Anonimo ha detto...

"Cari monteverdini risentiti, tiratevela un po' di meno che vivete nella stessa monnezza delle altre periferie di Roma!"

Ti invito a verificare meglio quelli che sono i confini del quartiere Gianicolense (meglio conosciuto come Monteverde). La prima porzione di Viale Trastevere (fino all'incrocio con Via Saffi) ricade nel quartiere Gianicolense, così come tutta la zona adiacente il Gianicolo e Porta San Pancrazio.
Direi che questa non è proprio periferia, che dici ? Forse lo è la zona dei Colli Portuensi, ove comunque è presente un'edilizia tutt'altro che popolare.Sono quasi tutti edifici più che signorili.
Stacce tu, quindi, caro invidiosetto, nella tua disprezzata periferia, che noi stiamo bene qui

Anonimo ha detto...

La pizzeria nelle foto fa una pizza divina.

Anonimo ha detto...

Ma chi ha detto che monteverde e' borgata? Ho detto che nelle foto ci sono delle casette da borgata, che vuole dire "come in una borgata", appunto perche' Monteverde non lo e'.

Madonna che coda di paglia! E il solito riferimento ai villini, si' abbiamo capito, avete ANCHE i villini a Monteverde oltre alle pizzerie pacchiane, vi faccio i miei complimenti.

Anonimo ha detto...

Beh, scusa tanto, anonimo delle 12:27, però delle due l'una: o non conosci la zona di Monteverde, oppure il tuo è un pretesto per gettare merda su un quartiere di Roma.
Non è che MOnteverde abbia "anche" i villini oltre a quelle che tu definisci pizzerie pacchiane (a proposito di pizzerie a Monteverde che tu definisci "pacchiane", ti suggerisco una visita al Momò a Piazza Forlanini....poi ne riparliamo...): i villini sono la tipologia di costruzione prevalente a Monteverde vecchio ed a Monteverde Nuovo.
I termini sono del tutto invertiti: oltre a villini di pregio (talvolta trascurati dal punto di vista della manutenzione - in maniera imperdonabile - dagli stessi proprietari) e ad edifici di tipo medio o signorile, nonché a scuole come la Oberdan il cui corpo centrale risale addirittura al settecento), ci sono anche pizzerie a taglio pacchiane o edifici di minor pregio.
Qui nessuno ha la coda di paglia: semplicemente non amiamo che si scrivano boiate sul nostro quartiere.

Francis Drake ha detto...

Condivido le considerazioni dell'anonimo delle 3:43.
Pur non essendo mai stato il mio quartiere, ho dei bellissimi ricordi legati alla mia infanzia.
I miei nonni abitavano nei pressi di Via Poerio e mi portavano nell'allora splendida Villa Sciarra...tipica villa di borgata... Da lì, spesso, facevamo una bella camminata fino all'ancor più splendido orto botanico (a Largo Cristina di Svezia, nel cuore di Trastevere): certo, il tragitto dall'estrema periferia (Monteverde) era piuttosto lungo: 15 minuti a piedi ! Che fatica!
Scherzi a parte, non si offenda l'anonimo o l'anonima delle 12:27, ma di pacchiano a Monteverde c'è veramente ben poco. Tra l'altro l'edificio scolastico imbrattato che si vede in foto si trova ai margini di Via dei Colli Portuensi, più vicina al Trullo ed al quartiere Portuense che al cuore di Monteverde.

Anonimo ha detto...

Una petizione per la Scuola Elementare Oberdan. Ci aiutate a diffondere?


http://www.avaaz.org/it/petition/il_sindaco_di_Roma_Ignazio_Marino_Salviamo_la_scuola_Elementare_Oberdan_Roma/?cTjeVab

alessandro sbardella ha detto...

Cari ragazzi, Roma sta vivendo un periodo di degrado senza precedenti. Scritte sui muri su qualsiasi palazzo, storico e non. Statue mozzate in tutti i parchi storici della città, da Villa Borghese a Villa Pamphili, a Villa Sciarra... marocchini in ogni piazza con sti cazzo di oggettini di merda che vogliono vederti a tutti i costi, zingari in tutte le fermate delle metropolitane (fortunatamente ne abbiamo 2 e 15 stazioni) pronti a fotterti il portafoglio. Tunisini, marocchini, algerini presenti in tutti i parcheggi della città pronti a chiederti 2 euro a botta (una volta ne chiedevano 1). Stazione termini in balia dei barboni. Costruzione di veri e proprio edifici di varie dimensioni e materiali (anche in muratura) sotto tutti i ponti di ROMA CAPITALEEEEEEE. Lavavetri in ogni cazzo di semaforo che ti rompono i coglioni per ore ed ore fino a quando quei cazzo di semafori non diventano verdi. Per non parlare poi del GRANDE RACCORDO ANULARE... PER CARITAAAAAAAAAAAAAAA'''''''''''''' Manco la grazia di Gesù Cristo con l'aiuto di tutti gli Apostoli, Santi, e della Beata Vergine Maria può salvarci.

UP ha detto...

Lush e Reps spaccano un botto!
Salutatemeli <3

ShareThis