Ho fatto una passeggiata nel mio quartiere, Don Bosco, per 500 miseri metri. E questo sono riuscita a fotografare. Chi ha deciso che non posso uscire di casa? Chi ha deciso che devo essere umiliata se voglio camminare?

16 marzo 2014












Foto Francesca

40 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Ciao Francesca sei uscita hai fatto quelle foto e ti sei fatta le pippe mentali per quelle auto posteggiate male che non ti hanno arrecato nessun tipo di danno ( sono parcheggiate male ma niente di intralcio di particolare per auto e pedoni)? Nessuno ti ha umiliato sei solo una tipa non abituata a vivere in mezzo alla gente, sei cresciuta in una campana di vetro e non sei stata( al max poco ) a contatto con la gente e col mondo intero. Ora tira un respiro e non deprimere più gli altri con le tue frustrazioni, esci di più e sforzati a vivere in mezzo alla gente piano piano uscirai da questo tunnel e vedrai quanto sarà più bella la vita. N.B.: Roma fa Schifo questo è un argomento da togliere o al max da chiudere come discussione perché è solo deprimente e niente affatto costruttivo! Buona giornata cara piccola Francesca, un bacio.

Fabio Sabatini ha detto...

Il commento anonimo qui sopra è un simbolo perfetto del declino di Roma, e più in generale del nostro paese. Non degrado (quello è ovvio). Declino.
Fabio Sabatini

Anonimo ha detto...

no FAbio, il commento dell'anonimo è solo il commento di un povero coglione abituato a vivere nella merda.

Anonimo ha detto...

Ma infatti, perché sentirsi umiliati. Ieri sera rientrando a casa, in centro, come tutti i fine settimana in particolare, ho avuto a che fare con auto parcheggiate con tutta la creatività di cui sono capaci i tarpani del sabato sera. Mi sono sentito umiliato? No. Frustrato? Nemmeno. Diciamo però che , laddove ho potuto, non mi sono scansato e qualche specchietto e qualche carrozzeria hanno purtroppo conosciuto il mio borsone borchiato. Ah, dimenticavo: mi stavo predisponendo ad aprire il portone di casa, per cui avevo in pugno anche le chiavi. Non credo, ma inavvertitamente potrei aver urtato qualcosa. Ora vado a controllare se il portachiavi è integro. Saluti sereni e certamente non umiliati.

Anonimo ha detto...

L'anonimo del Cara Francesca é un pezzo di. Merda uno di quelli che non ha mai visto aria per non dire che non conosce la civiltá , uno per cui viviamo così e magari é lo stronzo che mi parcheggia il su sotto casa e non é uscito mai dall'Italia e come dice Sgarbi possiamo solo dirgli studia che é meglio cosí non parli.

Anonimo ha detto...

Anonimo, vai a fare il troll nella merda a cui sei abituato

Anonimo ha detto...

Su, non dategli corda. Probabilmente oggi è in servizio, domenica tranquilla, traffico scorrevole, nessuna manifestazione, i telefoni tacciono.

Anonimo ha detto...

Se esistono delle regole dettate dalla collettività (cioè da noi stessi) vanno rispettate (punto) senza se e senza ma! Sono regole che abbiamo deciso noi! Con il rosso non si passa, nei secchioni della monnezza non si rovista, per accedere alla metro si paga il biglietto, le ville non si rapinano e gli occupanti non si violentano, etc. Per vivere civilmente bastano poche e chiare regole (come con i bambini). In altri termini non esiste la macchina posteggiare male o bene: esiste la macchina in divieto di sosta! Dimenticavo, è ovvio che chi non le rispetta deve essere punito severamente la prima volta e cacciato (dalla collettività) la volta successiva. Prendiamo ad esempio la Svizzera o l'Austria!

Anonimo ha detto...

Se esistono delle regole dettate dalla collettività (cioè da noi stessi) vanno rispettate (punto) senza se e senza ma! Sono regole che abbiamo deciso noi! Con il rosso non si passa, nei secchioni della monnezza non si rovista, per accedere alla metro si paga il biglietto, le ville non si rapinano e gli occupanti non si violentano, etc. Per vivere civilmente bastano poche e chiare regole (come con i bambini). In altri termini non esiste la macchina posteggiare male o bene: esiste la macchina in divieto di sosta! Dimenticavo, è ovvio che chi non le rispetta deve essere punito severamente la prima volta e cacciato (dalla collettività) la volta successiva. Prendiamo ad esempio la Svizzera o l'Austria!

Anonimo ha detto...

I ruffiani di Roma fa SCHIFO si sono svegliati, buongiorno acidi come sempre anche oggi che è un giorno di festa? In ogni caso io mi stavo riferendo alla situazione di Francesca non alla vostra che non conoscendola né potrei ribatterla e tantomeno condividerla! In ogni caso voi Roma fa Schifiamo l'importante che attaccate tutti questo è il vostro obbiettivo! Stamattina c'è il blocco della circolazione delle auto quindi andate a farvi un bel giro all'aria fresca così vi distraete, chiaramente senza macchina fotografica! Ciao cari, buona giornata.

diego ha detto...

marciapiedi dissestati, strade dissestate, muri imbrattati, sporcizia, giardini abbandonati e sporchi, strisce pedonali invisibili, lavori fatti male e rifatti male in continuazione a danno delle tasche dei cittadini, ambulanti e abusivi dappertutto e maghine, maghine, maghine ovunque!
Questo è il paesaggio ordinario dei quartieri di Roma, la città "più bella der monno".

Anonimo ha detto...

le chiavi in mano fanno sempre comodo, buona umiliazione a tutti...

Anonimo ha detto...

Per passare ad un altro argomento vogliamo parlare della manifestazione per la casa e chiarire agli italiani che il 75% di quelli che manifestano sono extracomunitari senza diritti?

Anonimo ha detto...

E se questa francesca fosse una persona in carrozzina obbligata a chiedere aiuto per fare slalom tra macchine di incivili? Non ti sentiresti umiliato pure tu anonimo omonimo ( sono anonima anche io ma perché non riesco ad loggarmi, mi chiamo Elena)?? Umiliata perché la gente ha il culo pesante e non pensa che la loro pigra Comodità possa recare danno a chi ha una liberta Limitata dagli altri?

Remo ha detto...

Francesca, denuncia le auto in sosta illegale su twitter utilizzando questi account:
polizia municipale
https://twitter.com/PLRomaCapitale
comandante Raffaele Clemente
https://twitter.com/raffaeleclement

Intervengono spesso, te lo dico per esperienza personale. Nel mio quartiere certi marciapiedi e certe strisce pedonali erano inutilizzabili da vent'anni, e ora, a suon di multe, sono tornati ai pedoni.

Buon lavoro!

Anonimo ha detto...

infamespiaamicodicellerinisinutepiaceromavatteneacittàpiùbelladermonnoamaggicavivaerpuponeeee

Anonimo ha detto...

Tu sei uscita sabato sera con la macchina fotografica? Interessante, dovresti sviscerare questa mania con qualcuno bravo.

Anonimo ha detto...

France',la prossima sera scendi col coltello e tagliagli le gomme...
Poi mandi le foto.
Vedrai come capiscono

bat21 ha detto...

Qui a Sesto San Giovanni ci sono persone anziane con il triciclo a motore che possono liberamente scorazzare e andare a fare la spesa.
A Roma questa possibilità è preclusa anche alle donne con carrozzina. E c'è gente che difende pure questa situazione come i simpatici ed evolutissimi anonimi che danno in testa alla Francesca.
Francesca trovati un lavoro a nord della provincia di Viterbo mi sa che è la cosa migliore....

Anonimo ha detto...

A Bat, ma stai sempre su sto blog? Vatte a fa' na' passeggiata ogni tanto.

Anonimo ha detto...

Quello che più stupisce è l'abitudine ormai consolidata a queste situazioni.
Dalle foto si capisce che una persona con handicap fisici non può uscire la sera perché impossiiblitata a districarsi fra tutte le macchine parcheggiate incivilmente.
Al primo commentatore consiglierei di mettersi per un giorno sulla sedia a rotelle, basta un solo giorno, e vivere come vivono quelli che hanno handicap motori. Sicuramente il suo commento sarebbe rivisto e corretto. Fuori luogo quella chiusura con il bacio. Incommentabile.
Questa purtroppo è Roma diventata città senza educazione e sensibilità per tutti coloro che l'hanno inprecedenza gestita nella tolleranza assoluta.
Garage trssformati in negozi e macchine per strada. Mezzi pubblici disastrati e quasi obbligo a circolare in auto. Ed adesso la situazione è questa: tutto ciò è normalità.
Una persona che vuole vivere meglio la sua città viene accusata di farsi le pippe mentali.
UNa città dove la sporcizia ci sommerge perché le strade non si riesce neanche a pulirle per quanto sono piene di macchine!
Una città dove si disegnano le strisce pedonali intorno alle vetture parcheggiate sopra non è una città civile!
E' chiaro che ci vuole un giro di vite per ovviare a questo sistema. E' ora che i controlli vengano effettuati seriamente a qualsiasi ora del giorno e vengano verificate le situazioni anomale che impediscono a chi è più debole di vivere adeguatamente la sua città.
Qui c'è gente che parcheggia sul marciapiede anche quando ci sono posti liberi accanto!
Un ultima cosa: basta con questi marciapiedi super larghi invasi da macchine e bancarelle! Iniziamo a fare marciapiedi a misura di pedone ma che siano protetti adeguatamente facendo si che auto e pedoni possano convivere in spazi adeguati.
E soprattutto questi marciapiedi costruiamoli con il mattonato ben fissato e non come succede adesso con le mattonelle che ballano ed impediscono ulteriormente di poter vivere adeguatamente a chi è più debole.
A Francesca tutta la mia solidarietà. Spero che in questa città ci siano sempre di più persone che la pensino come lei.




Anonimo ha detto...

Comunque, sono in giro con la macchina euro 2, ho visto tre pattuglie di vigili e non mi hanno fermato nonostante la domenica a piedi, per fortuna che almeno loro sono comprensivi nonostante le spiate di twitter.

Anonimo ha detto...

@11.37 guidi,scrivi ed eviti i controlli. Mitico!

Anonimo ha detto...

Ano delle 9.05 diccela tutta, una di quelle macchine parcheggiate da coglioni era la tua... ;-)

claudio ha detto...

francesca HO LA SOLUZIONE !
il comune invece di perdere tempo con twitter per accontentare gli ingenui cittadini oppure far perdere tempo ai vigili per andare a scovare gli automobilisti incivili ...

ALLESTIRE una pedana di metallo alla fine delle strisce sia di un marciapiede che di quello opposto ..sotto questa pedana pesante di ferro vi sono degli spuntoni....quando su questa pedana ci passa della gente non succede nulla quando si supera un certo peso esempio una macchina parcheggiata pian pianino la pedana si abbassa facendo sporgere gli spuntoni che bucano le 4 gomme....senza multe senza giri di parole il malcapitato dovrà far riparare le gomme a sue spese
Questo secondo me dovrebbe essere un buon deterrente per gli automobilisti incivili....nello stesso tempo però inondare il comune di roma di foto denuncia di buche ,cartelli stradali scoloriti dal tempo,strisce pedonali scolorite e poco illuminate , e tante altre cose ..lo so è inuile risponderanno non ce stanno i soldi ma almeno uno ci prova non si sa mai :D

Anonimo ha detto...

bat21 allora sei di Milano? allora fatti i cavoli tuoi dei problemi di Roma, ma cosa cavolo ne capisci dei nostri problemi risolvetevi i vostri! mi sa che sarai pure leghista, oddio!!!!!!!! anonimo 10.09 sicuramente razzista e probabilmente come tanti di Roma fa Schifo avrà pure la donna delle pulizie in nero ed extracomunitaria! anonima delle 10.16 sei l'eroina salvatrice di Roma fa Schifo, l'anonimo forse non saprà nulla di Francesca ma a quanto pare neanche tu quindi che parli a fare? fatti li cavoli tua e parla delle cose tua altrimenti stai muta!!!!! Roma fa Schifo, anonimo 10.41 è stato istigato da te e fai attenzione ciò non è legale! anonimo 11.32 che palle invece di uscire sei stato a scrivere quella filippica noiosa inutile e ripetitiva? stasera esci e recupera! claudio delle 2:36 che cervello esplosivo che hai, ma è la spazzatura che ti è entrata nel cervello o sei sprovveduto della materia grigia dalla nascita? sei un mito! anche tu mi sembri un fomentato/istigato da Roma fa Schifo.

Bat21 ha detto...

Sono romano ma abito nel ben più civile nord. Tu che rintuzzi tutti quelli che giustamente si scandalizzano mi Sa che sei un troll invece ;)

Anonimo ha detto...

BAT21 che noia sempre qui stai, accogli l'invito di anonimo e statte bene li e meno male che almeno di te ce ne semo liberati qui a Roma. E di uno s'è capito che di Roma e dei suoi problemi non c'entra nulla, quindi rompe solamente, forse lo fa solo per nostalgia di Roma e per sentire la città più vicina. Salutami la madonnina.

Anonimo ha detto...

sempre piu gente deve essere veramente frustrata x trolleggiare cosi, oppure é lo stesso troll cacasotto che si autoriproduce dietro l´ANOnimato?

Anonimo ha detto...

Beh quello gli admin lo sgamano facilmente con gli IP se volessero...

Anonimo ha detto...

@3.37 a quell'ora c'era un bel sole. Potevi uscire invece di scrivere tutti quei giudizi senza significato. Fai capire il tuo pensiero invece di criticare quello degli altri.

Anonimo ha detto...

Un suggerimento.
Criticare i vari anonimi contro Francesca e similari e' solo sprecare tempo ed energie. Chi rimprovera un cane perche' mangia per terra e insozza tutto? O un maiale perche' non si lava e puzza del proprio letame? Ecco quelle persone sono come cani e maiali, non puoi educarli a fare cose che sono contro la loro natura.

Anonimo ha detto...

Infatti è inutile rintuzzare coglioni di tale risma, è gente che vive nella merda, proprio habitat naturale.

Solidarietà invece a Francesca che come gran parte dei suoi concittadini è costretta a convivere con la maleducazione e il degrado di persone incivili

Anonimo ha detto...

La vita è dispensatrice di saggezza (per quelli che hanno la fortuna di viverla tutta), quando sei giovane (non tutti per fortuna, prendi per i fondelli gli anziani che attraversano e guidano da bradipo, ma quando sarai anziano tu (no forse tu sei speciale anche in questo), ti voglio senza denti a imprecare col bastone che non riesci ad uscire di casa...

Anonimo ha detto...

@17.05 è vero. Ed infatti è di questo che spesso non ci si rende conto pensando che le energie ti accompagneranno per tutta la vita.
Addirittura ho visto gente che ha cambiato atteggiamento quando hanno avuto figli. Girare con il passeggino a Roma fa cambiare molto le proprie posizioni in merito di mobilità pedonale.
Il bello di questo sito è che spesso si pensa che sei solo tu a ragionare in un certo modo ed invece in questa città ce ne sono tanti che vorrebbero una città diversa e più a dimensione umana.

Anonimo ha detto...

la gente se ne sbatte di cercare parcheggio, e strisce pedonali, posti per disabili marciapiedi vengon ricoperti da degli ignoranti!
Vivo anche io in zona don bosco e ti assicuro che ogni giorno/sera è la stessa solfa... è vero che mancano i parcheggi, ma detto cio non vuol dire che non posso passare col passeggino per via di un coglione che è parcheggiato sulle strisce e avanti gli scivoli! come si dice... chiavi sempre a portata di mano per sta gente!

Anonimo ha detto...

Ha ragione Francesca.
Nulla giustifica il parcheggiare in modo selvaggio.
Chi la critica è un povero ignorante che non ha mai visto le strade di Parigi, Londra o Barcellona!

Anonimo ha detto...

Per l'ennesima volta, concordo con bat21.

Anonimo ha detto...

caro anonimo chi vive sotto la campana di vetro e che non ha mai vissuto mi sa tanto che sei tu. hai ma provato ad uscire dall italia per andare a vedere come si vive nei paesi del civili del nord? dove ai bambini di tre anni si insegna il senso civico il rispetto e l'educazione prima in casa e poi a scuola. iltuo commento e' espressione massima del declino di questo paese.sei solo un italiano medio, cresciuto a suon di trasmissioni berlusconiane, non e' neanche colpa tua. dici e fai quello che ti e' stato insegnato..io che vivo felicemente all'estero combatto ogni giorno contro l'idea che gli stranieri hanno dello stereotipo dell'italiano medio. per fargli capire che gli Italiani non sono tutti cosi.Grazie a tutti quelli come te anonimo italiano medio. vai a lavorare.che il lavoro nobilita l'uomo e lo rende libero

Jian Zhuo ha detto...

louboutin shoes
oakley sunglasses outlet
michael kors outlet store
pandora charms sale clearanc
birkenstock outlet
polo ralph lauren
hollister co
supra shoes
tory burch sale
coach factory outlet online
20161119

ShareThis