Portogallo in crisi? Ecco la metropolitana di Lisbona per un rapido confronto con le nostre stazioni

29 marzo 2014










Viaggio a Lisbona. Fra poche ore tornerò a Roma, ma la valigia sarà un po più pesante rispetto all'andata. Dentro, oltre agli immancabili ricordini e souvenir ci saranno una buona dose di invidia e una buona dose di senso civico. Si, anche di senso civico, quella cosa che abitando a Roma si rischia di dimenticare. Non ti sto a spiegare perché; ti basteranno un po di foto, che lungi dal voler somigliare ad un reportage, ho fatto al volo in una qualsiasi stazione della metropolitana.

1. Ingresso ampio senza bancarelle
2. Pareti decorate e lucide
3. Corridoi, pareti, scale mobili e pavimenti puliti
4. Ambienti ampi ed accoglienti
5. Tag e scritte a pennarello varie quasi del tutto assenti
6. Distributori snack, bancomat e fototessera funzionanti e non vandalizzati
7. Mappe chiare ed aggiornate, senza scarabocchi
8. Tornelli a chiusura immediata difficili da scavalcare, si timbra pure per uscire
9. Varco disabili sempre chiuso, se hai bisogno premi il pulsante e viene subito l'agente di stazione
10. Macchine automatiche per tessere e biglietti accettano i pagamenti elettronici anche per importi minimi
11. Wifi libero nelle stazioni, cellulari funzionanti nelle gallerie
FRANCESCO

74 commenti | dì la tua:

claudio ha detto...

e poi aggiungo l'utilità delle piastrelle alle pareti..fanno un po da carcere criminale ma sono lavabili e quindi si può con una manutenzione tenerle sempre pulite e bianche

Bat21 ha detto...

Mio padre ci fece un viaggio 20-30 anni fa e mi racconto che sembrava l'Italia dei 50 quando la gente sputava per terra....bene ormai Roma si è' involuta ed è stata superata anche da Lisbona a quanto pare....

Anonimo ha detto...

Dunque, Bat e' arrivato, aspetto con ardore gli interventi dei romani che vivono nell'ordine a: Parigi, Londra, Berlino, Zurigo, Vienna, Madrid, New York, Amsterdam, Copenhagen, Seul e Melbourne. Avanti che c'e posto cazzaroni senza speranza.

Anonimo ha detto...

sono stato nel 2010 a Lisbona e sinceramente non mi è sembrata molto più pulita di Roma, ricordo un fortissimo fetore davanti al loro ministero del tesoro dove c'era una fogna a cielo aperto che dava sul mare. i vagoni della metro sembravano essere molto vecchi ma cmq ben tenuti. ci avranno superato anche in questo

Anonimo ha detto...

Nooooo, che bella Lisbona. Ma nessuno si chiede come mai in queste foto non si vede neanche un cazzo di passeggero? No eh? Continuate a sognare suo rendering.

Anonimo ha detto...

Le piastrelle alle pareti sono una invenzione francese poi dilagata in tutto il mondo, Londra compresa, tanto che quel tipo di piastrelle (75x150mm) le chiamano "metro tiles"(cercate su Google). Prima dei rivestimenti plastici erano il sistema standard per ricoprire le gallerie aperte al pubblico - a Roma nella primissima metro B c'erano alcuni tratti a mattonella, scomparsi con la "ripulitura" per Italia '90, per il resto si usava il più romano travertino.

Anonimo ha detto...

x marzo 29, 2014 3:02 PM
mi dispiace per la tua totale mancanza di gusto e di senso estetico

come ho già detto per quella di londra, a me quei muri rivestiti in piastrelle fanno vomitare; sembra di stare in un cesso o in una cucina.

il tutto per risparmiare sulla manutenzione di un cazzo di intonaco che fa traspirare i muri, oltre a essere più bello. ci sono anche intonaci lavabili.

è facile tenere la metro pulita quando la foderi con piastrelle da cesso pubblico. non gliela invidio proprio la loro metro;
se la tenessero

anche io sono stato a lisbona nel mese di agosto; ricordo grosse blatte per le strade che schizzavano come treni a destra e a manca

Anonimo ha detto...

Ho fatto un sogno: ho sognato che, all'improvviso, tutti i problemi di Roma che affannano questo blog erano spariti. Quindi Tonelli, non sapendo cosa fare, andava in giro ad imbrattare muri, spargere immondizia, spostare veicoli in seconda fila, pisciare nei corridoi della metro, istallare cartelloni e piazzare bancarelle per mantenere vivo questo sito mentre, incazzati piu' che mai, il titolare di un'impresa di affissioni pubblicitarie e il direttore di Rebibbia gli correvano dietro per fargli pagare la multa e scontare i nove mesi di carcere.

Anonimo ha detto...

Francamente meglio le mattonelle da cesso se tenute in quel modo che il travertino giallo piscio e i pavimenti in graniglia da ambulatorio medico anni '50 o in gomma nera con le bolle.
Ma a parte il senso estetico capisco che possa essere fonte di rosicate il vedere una stazione dove si entra e si fa quello che si deve fare senza il contorno di fauna che assedia ogni stazione di Roma.

Anonimo ha detto...

Ciao, sono un romano trapiantato a Tiraspo'l in Transnistria, le nostre metro sono meglio della vostra. (Non e' vero, vivo ar Quadraro ma mi adeguo ai cazzari)
Alfio.

Anonimo ha detto...

Bellissima la stazione del Quadraro, quella si che ha senso estetico.

Bat21 ha detto...

Ma perché rosicate così tanto quando vi si fa notare che Roma è il degrado sono una cosa sola e che i romani sono (per una buonissima parte) allo stesso livello dei cittadini meridionali? Invece di prendervela con chi ve lo fa notare iniziate ad arrabbiarvi pure voi è a comportarvi bene se non lo fate...
Detto questo ignorerò le conseguenze di questo mio appunto non ho proprio voglia di stare dietro ad un eventuale flame :)

Anonimo ha detto...

Eccerto, lanci il sasso e nascondi la mani eh Bat? Cazzaroneeeee, come quello che dicono di abitare all'estero. Senti, ti volevo chiedere una cosa: ma poi, Tonelli, l'ha piu' pagati i 20.000 euro? E i 9 mesi di carcere, se li e' fatti?

Anonimo ha detto...

Io sogno che dei trogloditi come quello delle 3.37 PM vengano impalati in piazza al fine di mostrare che la stupidità non paga...
Meglio che continuo a sognare. Comunque grazio al cielo non pago le tasse anche per te ma per gente più civile, quindi affoga nel tuo escremento, ci sguazzi bene :D

Anonimo ha detto...

Senza NESSUNA esaggerazione la Metro di Roma è la più sporca, la più disordinata, la più accogliente,
la meno sicura, la meno attendibile, la meno serena e tranquilla. Vorrei poter trovare un aggettivo positivo, dopo aver viaggiato tantissimo, ma NON ci riesco. ATAC Roma, dove cavole siete? Sicuramente a trascorrere i weekend nelle loro ville in campagna o al mare, fregandonese di noi mortali cittadini!

Anonimo ha detto...

A Francesco se proprio vuoi restaci in Portogallo a noi non manchi proprio e di gente che sputa nella propria casa ci sono già quelli di Roma fa Schifo. Poi sono un po' strane le tue foto per essere state fatte a volo, gente quasi nessuna addirittura in alcune fotto neanche una persona, sembrano prese da post pubblicitari. Se ci riesci restaci in Portogallo! Fra poco su questo blog ci saranno anche le foto di coloro che hanno fatto l'esperienza della premorte che faranno il confronto di come si sta su questa terra e di come si sta nell'aldilà.

Anonimo ha detto...

Io aggiungerei un'altra G a esaGGerazione,

Anonimo ha detto...

Scusate, io ieri ho pagato, giustamente, una multa fattami su segnalazione di uno spione di twitter. Ma Tonelli, la sua, l'ha pagata?

Anonimo ha detto...

Seguo questo blog da tempo, mi chiamo Ulpio e vivo a Tblisi, lo schifo che hanno creato nella mia citta' natale non esiste neanche qua.
Vi sono vicino dal quartiere Aurelio.

Anonimo ha detto...

@anonimo 6:25.
Ho controllato ieri e ancora non l'ha pagata, purtoppo ormai pagano sempre le stesse persone.

Anonimo ha detto...

Ciao sono Bat, anche se il mio vero nome e' Matteo. Vivo nel profondo nord in un paese di 12.000 abitanti, funziona tutto al contrario di Roma...come dite? 12.000 abitanti sono solo quelli del vostro condominio a Roma? Scusate allora, baci.

Anonimo ha detto...

Beh Matteo, il nord è superiore è chiaro che tutto funzioni meglio. Tranne il tuo cervello però

Anonimo ha detto...

Come tutti i cervelli dei nebbiosi.

Anonimo ha detto...

Sono Massimo, nato a Roma ma, per mia fortuna residente da 15 anni ad Auckland. Hanno distrutto la mia citta' e non glielo perdonero' mai. Vi porto i saluti di Sam, vi seguiamo sempre da largo Preneste.

Anonimo ha detto...

Io ho lasciato Roma 18 anni fa per Londra, qui la metri funziona perfettamente , pensate che la domenica ci si danno appuntamento i tifosi di calcio per pestarsi (finche' ci sono loro non si puo' neanche scendere sotto) ma, dopo mezz'ora che hanno finito di pestarsi le banchine sono gia' pulite dal sangue e si possono riprendere i tre.

Anonimo ha detto...

Il fatto è che quando il coatto esce dal raccordo va a Ostia e se gli va bene a Fiumicino. Che ne sa del resto del mondo? Tanto lui vive a roma caput mundi. L'importante è che su internet non facciano sapere quello che c'è dentro il raccordo perche allora potrebbe vergognarsi e diventare aggressivo.

Anonimo ha detto...

Avete ragione in tutto e per tutto. Io vivo a Dubai da diversi anni, qua le cose funzionano per davvero. Non esiste lo schifo che avete voi. Certo, e' difficile baciarsi in pubblico con una donna o, ancora peggio, andarci a vivere insieme senza essere sposati, ma volete mettere con una metri che funziona? Dai, non c'e' paragone ragazxi.

Anonimo ha detto...

Ti capisco perfettamente. Vado a Mosca per almeno 6 mesi l'anno, nonostante non possa dichiarare apertamente la mia omosessualita', ho una metro bellissima, puntualissima e pulitissima, queste sono cose che fanno bene.

Anonimo ha detto...

Io la scorsa estate ho preso un espresso in Romania da Sighisoara a Brasov.

Treno con vetture anni 60 di seconda mano comprate dalle ferrovie tedesce, che va a 50 km/h di media.

Ma tutti hanno il biglietto, niente graffiti in stazione o sui treni, nessun rompicoglioni o balordo a bordo e in stazione, e (volendo essere pessimisti) 1/10 degli zingari in giro che ci sono a Roma e in Italia.

(nonostante suddetto treno attraversi una regione della Romania abitata prevalentemente da quei soggetti)

Ah, praticamente tutti i romeni ci prendono per il culo per i privilegi che giudici e buonismo di sinistra concedono in Italia ai delinquenti.

Nelle città, anche di sera, tutto tranquillo e si può girare a piedi da soli senza paura.

(unica cosa è pieno di cani randagi, ma sempre meglio quelli delle bande di altri animali umani di cui il PD ha riempito l'Italia...)

Da quando grazie a Prodi la Romania è entrata in UE e l'Italia è stato il primo paese a dargli subito la libera circolazione, la delinquenza nel loro paese si è ridotta di 1/3, indovinate un po' perchè?

A Bucarest in un anno ci sono gli stessi furti che a Roma ci sono in meno di un mese.

Interruzioni elettriche per furto di cavi di rame non sanno neanche cosa siano.

I campi nomadi con baracche e spazzatura ci sono anche lì, ma se solo si azzardano a accendere un fuocherello per bruciare i rifiuti arrivano prima i poliziotti a bastonare dei pompieri.

Poi voi liberi di non crederci, e continuare a votare il PD!

Anonimo ha detto...

Ma qui scrivono tutti i nostalgici di Roma non quelli che vivono costantemente a Roma. Roma, per parlarne, bisogna viverla quotidianamente con i suoi problemi e con i suoi piaceri mescolati ai problemi e ai piaceri delle persone che ci vivono.
Troppo semplice parlare di Roma vivendola di riflesso o ascoltando chi stà costantemente dietro una tastiera cercando di imporre le proprie idee.
Mi sembra un CarrambataBlog.

Anonimo ha detto...

E quali sono i piaceri? Magari se me li elenchi ci posso fare caso domani.

Anonimo ha detto...

Ho lasciato Roma per Stoccolma molto anni fa, nonostante il clima non proprio gradevole, la freddezza degli indigeni e la totale assenza di luce per sei mesi l'anno qui c'e' una metro pulita e che funziona.

Anonimo ha detto...

Non ho mai lasciato Roma. Qui nonostante il sole, i monumenti che bloccano la costruzione della metro, il Papa che dice di accogliere i poveri, gli zingari che bruciano di tutto, i ladri sui mezzi pubblici, le auto che ti parcheggiano sui piedi, i muri coperti di porcherie che chiamano graffiti, i cartelloni pubblicitari giganteschi, i mercatini del rubato, le schiere di ambulanti senza licenza che circondano i monumenti, le bancarelle che occupano i marciapiedi, la monnezza da tutte le parti, le cacate di cani e uomini per strada, i marciapiedi allagati dalle pisciate di ubriachi e barboni qui c'è una metro disastrata che non funziona.

Anonimo ha detto...

Oggi entra l'ora legale, ad Amsterdam stanno gia' un'ora avanti, a Roma sono ancora le 22:28ma dove vogliamo andare???

Anonimo ha detto...

Da nessuna parte no? Meglio di Roma che vuoi che ci sia?

Anonimo ha detto...

Stai scherzando??? Oggi anche Sana'a e' meglio di Roma ed ha una metro piu' moderna.

Anonimo ha detto...

Sono spesso costretto a viaggiare per lavoro a Volkograd, non immaginate neanche che metropolitana hanno, quando torno a Roma mi vien da piangere.

Anonimo ha detto...

E non hai visto la rete di Tonellisville...ahiahiahi carramba!

Anonimo ha detto...

Io cio baraca su tevere,me vende un po de fero pe vive,filio fa vigile e comenta pure su blog.

Anonimo ha detto...

eheheeh...Tonè gli "amici" troll di RFS non c'hanno un cazzo da fa, probabilmente staranno stravaccati sul divano in qualche casa occupata a farsi le canne, giocare alla Playstation e scrivere stronzate sui commenti scroccando la corrente e la connessione a qualche poveraccio che si sta spaccando in 4 per pagare tutto...viva l'Italia, paese di zingari

Anonimo ha detto...

Qui i troll senza un cazzo da fa sono solo i 4 parassiti municipali con la vena comica che commentano..
E' tutto dire...
E come je brucia

Anonimo ha detto...

Se sostituisci casa occupata con gabbiotto,canne con colazioni al bar,e playstation con giochini sul cellulare ecco che prende vita il ritratto del vigile parassita che succhia lo stipendio permettendo ai suoi amici zingari di fare il loro comodo..
Troppo rischioso uscire e lavorare,che ultimamente spaccano facile i nasi..
Categoria di conigli senza palle.

Anonimo ha detto...

L'importante e' rubarvi i soldi e vedere la vostra verde bile colare sull'internet. Domattina andate al lavoro? Io mi daro' malato, tanto non mi controlla nessuno. Ahahah

Anonimo ha detto...

ridi, ridi, quando sarà tutto fallito e non ce l'avrai più un lavoro al quale mandare il certificato ne riparliamo

Anonimo ha detto...

Ahahah, e secondo te, se anche fallisse il comune , noi perderemmo il lavoro? Saremmo immediatamente riciclati in qualche altro ente.
Non ci manda via NESSUNO.

Anonimo ha detto...

Ciao schiavi moderni, vi auguro un bel lunedi' mattina, io ho gia' chiamato...domani nun me va.
Ahahah

Anonimo ha detto...

La malattia non e' un esclusiva dei vigili coglione!
Gli schiavi di questo stato merdoso siete voi prima di tutti!

Anonimo ha detto...

Signori scusate tutti un attimo, ma a parte insultarci reciprocamente, che è del tutto inutile, io penso che chi scrive su questo sito abbia un minimo di volontà di cambiare in meglio le cose in questa disgraziata "città dolente".
A chi stanno bene così può tranquillamente spendere il suo tempo su altri siti, magari più adatti alla sua mentalità. O no?

Anonimo ha detto...

@anonimo 7:34.
Quindi domani vai a lavorare? Ciao schiavo, io me ne sto a casa a leggere i twitter delle spie scompisciandomi dalle risate.

Anonimo ha detto...

Pensa te, sto a casa pure io. A scoparmi tu moje e tu fija, che essendo frigida c'ha la fregna più stretta e godo de più!!!

Anonimo ha detto...

Ahahah, e' questo che vi insegna Tonelli? Divertente, non ho moglie e figli quindi ti starai scopando le rumene che ti fai tutti i giorni, aho, ma li dobbiamo allontanare eh? Sai le pippe che te fai poi? Ahahah.

Anonimo ha detto...

Guarda, io romene e zingari je darei foco, un pò come te, che me sa che sei pure frocio...
Continua continua, tanto la merda cade addosso a te... io me ne sto tranquillo come il cinese osservaotre sul fiume giallo: prima o poi il cadavere tuo e degli sfruttatori di questo paese passerà, e di certo da parte di chi ha dato non avrete aiuto!
PS: scusa, me scopo tu madre!

Anonimo ha detto...

Macche frocio sto poraccio non avra ne cazzo ne palle.
Si vede dal mestiere che ha scelto e dai commenti che fa.
Casa lavoro,lavoro casa,il piattume totale.

Anonimo ha detto...

Ahahah, ma i cinesi non vendono merce irregolare? Mia madre e' morta quindi sei pure necrofilo oltre che spia. L'avevo detto che sto blog e' malati. Comunque, vi ringrazio per lo stipendio che domani mi verserete stando a casa. Quanto cazzo GODOOOOOOO, I VOSTRI SOLDI SONO MERAVIGLIOSI..

Anonimo ha detto...

Ma la tua vita e' ugualmente l emblema della tristezza..
Dubito che uno come te abbia davvero un lavoro.
Domani probabilmente ti accreditano il sussidio perche sei ritardato all 80%.

Anonimo ha detto...

Magari, 1200 euro in piu' fanno comodo. Non. Vedo l'ora.

Anonimo ha detto...

Vedrai che prima o poi qualcuno che ti mette sulla sedia a rotelle lo trovi.

Anonimo ha detto...

E' buffo come questo blog debba discutere argomenti seri, e sia indrizzato a gente adulta ma sia pieno di troll e perditempo come neanche in un forum per dodicenni.....mah

Anonimo ha detto...

@anonimo 10:14
Ahaha, vedrai che prima o poi ti copriro' con un telo sull'asfalto io. Hai preferenze per il colore? Mi posso organizzare.

Anonimo ha detto...

Puoi al massimo continuare a coprirti di ridicolo.
Vai a dormire

Anonimo ha detto...

Ecco invece come Roma continua a coprirsi di ridicolo. Adesso mi aspetto che quelli che si vergognano dello sputtanamento si rivolgano a Repubblica con lo stesso sdegno con cui lo fanno qui

I furbetti della metro, biglietti con lo sconto e ingressi “in carovana”
http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/03/30/news/i_trucchi_per_non_pagare_biglietti_con_lo_sconto_e_ingressi_in_carovana-82264411/

Anonimo ha detto...

Io vivo a Roma (purtroppo) e spero di andarmene presto. Il problema non è la città, sono i suoi abitanti. Mi dispiace, ma i romani, o meglio molti di loro, rendono Roma una città invivibile e ultra-provinciale. Se dovessi dare un appellativo a Roma,la definirei DISONOREVOLE. Chi conosce altre realtà, probabilmente capisce cosa voglio dire. I romani nati, cresciuti e probabilmente morituri tra le sue mura, che non conoscono altro, non vedono al di là del loro nasone, e non possono capire il senso di frustrazione e rabbia di chi ha vissuto altre realtà piene di problemi, ma con un senso dell'onore e del rispetto del prossimo che a Roma semplicemente non esiste. I graffiti, la monnezza, le baracche e i chioschi abusivi, l'adeguamento a tutte queste brutture fino all'assorbimento di queste nella propria mentalità fanno di Roma la città peggiore d'Europa ora come ora.

Anonimo ha detto...

Ma siamo sicuri che quelli che sembrano troll sono dei veri troll? Non è che Roma fa Schifo si trasveste da troll per riscaldare l'ambiente? Io ho qualche dubbio!

Anonimo ha detto...

BAT21 4.28: che tu sei solo un cialtrone era assodato ma ora con l'appunto verso i meridionali hai superato proprio il limite. Tu per parlare dei meridionali ti devi solo pulire prima la bocca perchè non ne sei degno neanche di nominarli, sei solo un frustato che a quanto pare non gli va bene nulla, sparli di tutto e tutti solo dietro un pc. Non sei credibile, tu sei un isolato che prende notizie via web e dalla tv che poi sentenzi con le tue considerazioni senza veramente appurarale. Avevo notato che più volte qualcuno ti aveva chiesto di dichiarati ma tu da ben codardo ti nascondi dietro al nomignolo, mi sà che forse come persona sei solo un fifone che parla parla e parla. Abiti a Milano e sparli di Roma ora sparli pure dei meridionali, qualcuno ti aveva classificato come leghista e a quanto pare aveva proprio ragione. Tu sei uno di quei estremisti che cerca di non solo di distruggere Roma ma addirittura l'Italia e gli Italiani. Sei solo un fomentatore! Se fossi di Roma fa Schifo non farei pubblicare i tuoi commenti, meglio un troll che un fomentatore. Vergognati.

Anonimo ha detto...

Beh ,però Bat21 non ha tutti i torti. Anche io vado spesso a Milano e posso dire che la metropolitana, a parte la maggiore estensione, funziona molto meglio di quella di Roma ed è anche meglio tenuta. Inoltre, qui non è questione di essere leghista: qui parlano i fatti: guardate le statistiche sulla qualità della vita, e vi renderete conto che le città dove si vive meglio sono quelle nordiche, in Italia. Può non piacere come discorso, però è una realtà.

Anonimo ha detto...

Sì, questo è vero. Guardate questo link:

http://www.ilsole24ore.com/speciali/qvita_2013/home.shtml

bat21 ha detto...

Buongiorno caro anonimo dei tuoi insulti non mi interesso. Ho superato da tempo l'adolescenza e non mi faccio trascinare in un flame così facilmente. Vai a trolleggiare da qualche altra parte...
Per quanto riguarda l'efficenza della metro di Milano pensate che ogni giorno mi faccio Sesto Rondò - Stazione centrale in meno di mezz'ora. Provate voi a fare lo stesso a Roma...

Anonimo ha detto...

BAT21 ha ragione l'anonimo, vergognati oltre ad averla con i romani ora anche con i meridionali. Probabilmente sarà proprio vero, mi sa che sei veramente un disperato solitario che usi questo blog perché è l'unico modo che hai per parlare con qualcuno. Stai sempre su questo blog a parlar male di tutto e dare i tuoi consigli disperati. Poverino,vergognati!

Anonimo ha detto...

BAT21 4.28 PM e Roma fa Schifo ma cosa c'entra l'offendere i meridionali? Notavo che parlavate degli stranieri e dei loro comportamenti ora addirittura attaccate persone del sud Italia che con i vostri argomenti non c'entrano nulla? No, questo comportamento è veramente sconcertante ora addirittura volete cercare di creare problemi anche fra Italiani? A questo punto qualcuno dovrebbe intervenire a mettervi un freno prima che la situazione degeneri. Questo comportamento è veramente scorretto.

Bat21 ha detto...

Cari trolloni alla fine siete riusciti a far diventare questo interessante blog una schifezza. Da una parte chi fa il finto orgoglioso dall altra i nazifascisti e da un altra ancora i finti vigili e finti dipendenti comunali. Me so stufato pure io come tram, Francia drake e altri che davano validi contributi di discussione. Ciao a tutti ogni tanto lurkero' ma non sarò più attivo. Ciao

Tramvinicyus due ha detto...

Ma indipendentemente dai trolloni, dalle battaglie post contro post, dal vedere se Tonelli la multa l'ha pagata o no, da me che vivo a Melbourne, oppure da lui che vive ad Auckland e che per il suo bambino ha scelto un futuro migliore e poi blablabblabblà blabblabblà ma lo vogliamo dire che la stazione Toledo di Napoli è stata riconosciuta stazione più bella d'Europa!??????

E CRIBBIO UN po' piU' d'OTTIMISHMO MI CONSHE'NTA!!!


Tramvinicyus
studioso e appassionato di trasporto Pubblico Urbano come social network più anziano nella storia

PS A Lisbona ci sono stato un paio d'anni fa....le funicolari sono altrettanto spettacolari!!!!

bat21 ha detto...

Me lo immagino caro Tram.
Qui più che di ottimismo c'è bisogno di un bagno di realtà per ripartire con una nuova volontà ma a giudicare da quelli che scrivono qui:
1) la realtà viene rifiutata
2) Vengono viste le cose con paraocchi ideologici di estrema destra
3) della realtà non interessa quello che conta è rompere.

A questo punto effettivamente che ci scriviamo a fare qui? è diventato degradato addirittura il blog antidegrado.

Anonimo ha detto...

I trolloni possono scrivere quanto gli pare, il 99% delle persone legge l'articolo e se ne sbatte dei commenti, ergo, lo sputtanamento va avanti indipendentemente da loro.

fataceltica ha detto...

Io sono innamorata da sempre di Lisbona e non vorrei certo fare commenti al negativo, ma devo dire che in alcuni spazi, come quelli dove sono collocati i distributori di biglietti, ci sono tappeti di scontrini di ricevuta delle tessere ricaricabili sparsi ovunque sul pavimento. non è proprio linda come nelle foto postate, però le stazioni sono incontestabilmente pittoresche!
Mas a cidade romantica è sempre a cidade romantica...e vale la pena andarci!

ShareThis