Cittadini si impegnano su Twitter a segnalare illegalità. Altri cittadini li mettono all'indice come nel Medioevo. Arriveremo al rogo per chi osa comportarsi bene? Una città allucinante, una città di mafia

14 marzo 2014
http://imageshack.com/a/img571/2316/vfo8.jpg
https://www.facebook.com/groups/9536430099/permalink/10152217879040100/



Volantini attaccati nelle strade intorno a via Lanciani. Le segnalazioni riguardano la sosta selvaggia lungo via e piazza Tommasini.

Avete capito proprio bene. Alcuni cittadini, esasperati da illegalità e soprusi, hanno preso a collaborare con l'amministrazione e con la Polizia Locale segnalando via Twitter disagi e infrazioni. I vigili hanno giustamente iniziato a multare in strade che, magari, erano abbandonate da anni. E chi sull'abbandono campava, chi nell'illegalità sguazzava è andato su tutte le furie additando e mettendo all'indice - addirittura con pubbliche affissioni - i cittadini onesti e collaborativi. Perché a Roma non ci si può comportare in maniera onesta senza pagarne gravi conseguenze personali. L'onestà è scambiata per infamità, la collaborazione per delazione. Chi segnala un'anomalia, è una spia. 
I profili che sono stati segnalati sono https://twitter.com/giuggiuaversano (che ha dovuto cancellarsi) e https://twitter.com/h_runkle (tuttora attivo).

188 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Assurdo. A Roma chi sbaglia pretende con arroganza di avere ragione: ma le regole non servono a superare qualsiasi arbitrio nel dirimere le questioni umane? E poi, è forse gesto di migliore civiltà mettere alla berlina il concittadino che collabora con le istituzioni per il rispetto dei diritti civili?

Anonimo ha detto...

In un paese MAFIOSO a tutti i livelli, che cosa ci si può aspettare? C'abbiamo la mafia che scorre al posto del sangue...
Senza parole.
Complimenti per il blog e per quanti lo usano in maniera costruttiva. Avanti così!

Anonimo ha detto...

Vabbè, ormai siamo alle minacce mafiose. Gli incivili che popolano questa città stanno gettando la maschera e rivelandosi per quello che sono: schifosissimi vigliacchi mafiosi. Massima solidarietà al cittadino che ha denunciato. Ai vigliacchi mafiosi il "sincero" augurio di mantenersi sempre in salute. Se mai dovessero finire su una sedia a rotelle potrebbero improvvisamente capire a cosa servono i marciapiedi senza auto sopra...

Anonimo ha detto...

Fantastica la chiusa piagnucolosa e autoassolutoria del tipo: ma guarda un po' se ora il povero cristiano che torna stracco a casa non può nemmeno lasciare l'auto dove gli pare. Segnalare è giusto purché, sia mai, non si tocchi lo proprio particulare, vero? Inutile farglielo notare, tempo sprecato. È l'ennesimo profeta dell' ehmachecentra.

sam ha detto...

assurdo!!
no dico....vvivere nella legalità ci si guadagna TUTTI indistintamente

veramente non ho parole!
questo povero ragazzo, nonostante tutte le buone intenzioni, verrà preso di mira

Roma è diventata una città in cui il crimine è la normalità, e la legalità è bandita

Lorik ha detto...

La cosa grave (tra le tante) è scritta pure nel post:"macchine parcheggiate, come sempre, sul marciapiede (comunque inutilizzabili).
Si tratta di una piccola stradina parallela a Via di Monteverde (Via A. Cerasi) dove questa ormai è la norma accettata"

ovvero: auto sul marciapiede: norma accettata, così come sulle strisce, davanti ai passaggi per invalidi, in totale divieto di sosta...ormai l'illegale è "NORMA ACCETTATA"

il povero cristo che torna distrutto...esistono milioni di alternative e vedi come lo risolvi il problema della tua distruzione a fine giornata

Anonimo ha detto...

questo denota come ormai chi vive di illegalità e criminalità si senta "tutelato" da questo sistema

d'altro canto, tanto per fare un esempio, se una zingara borseggiatrice viene arrestata 50 volte (è successo) e sistematicamente lasciata libera di continuare, è ovvio che la feccia poi assuma anche atteggiamenti arroganti e di sfida

il cittadino onesto di fatto non ha nessuna forma di protezione, e questo grazie ad una scuola di pensiero catto-comunista e una classe politica sempre attenta ai diritti del "carnefice" e mai a quelli della "vittima"

Guido Costantini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Guido Costantini ha detto...

Successo anche a me qualche settimana fa (nel mio caso, bigliettino nella cassetta delle lettere.. più "discreto" con frasi tipo "sappiamo qual'è il tuo garace"), più o meno all'epoca che i giornali locali hanno fatto la campagna anti-profilo twitter della municipale, rendendone consapevoli anche i trogloditi.

Da allora ho creato un profilo twitter semi-anonimo che uso solo per segnalazioni e, si, evito di postare cose che accadono entro 100 metri da casa, perchè tanto ormai sanno dove abito ed essendo l'unico in zona...

E, sam, purtroppo non è vero, a vivere nella legalità ci si guadagna in molti in maniera diffusa, ma indiretta (non abbastanza diretta da fart muovere la gente) ma ci perdono pochi in maniera estremamente diretta e, di solito, sono quelli che non si fanno granchè scrupoli a difendere il loro vantaggio derivante dall'illegalità.

Anonimo ha detto...

Maledetti bavosi, ti dicono pure che il marciapiede è inutilizzabile, grazie al cavolo ci parcheggiano sopra le loro schifose macchine. Invece dei vigili dovrebbero mandarci gli artificeri e fargliele saltare in aria. Poi per risolvere alla radice il problema ce la facciamo o no a mettere dei parapedonali così la smettiamo con i twitter e i vigili e chiudiamo questa schifosa situazione

Anonimo ha detto...

Ma forse l'aria sta cambiando ... Qualche mese fa, andando per via Cialdini a via Giolitti e a Termini, arrivo all'incrocio e lo trovo tappezzato di automobili, strisce comprese. Passo tra una e l'altra, e appoggio la borsa sul cofano di uno dei gentiluomini. Un tizio che era sul marciapiedi comincia a urlare, perché gli avevo toccato la macchina; si avvicina,ma rinuncia al confronto fisico quando vede che sono (molto) più grosso di lui. Gli faccio vedere le strisce, tra l'altro rifatte da poco, e questo per tutta risposta :"NUN ME TOCCA 'A MACHINA CHE CHIAMO I VIGGILI!!"
Forse cominciano a capire che i vigili siamo noi a chiamarli e - grazie comandnate Clemente! - questi vengono !

Anonimo ha detto...

SQUALLORE ALLO STATO PURO.

Anonimo ha detto...

fivesan

Anonimo ha detto...

Il problema è un altro. Se tu hai necessità dell'intervento dei vigili fai bene a chiamarli, ma se li devi chiamare perchè non hai altro di meglio da fare trovati un hobby. Io contesto anche il metodo, una segnalazione via twitter è di per sè una segnalazione anonima e come tale non potrebbe essere presa, provate a segnalare ai Carabinieri o alla Polizia in forma anonima....

bat21 ha detto...

Forse il problema si potrebbe superare mandando la segnalazione a terzi (magari a Roma fa schifo stessa) che poi la inoltra a chi di competenza.
Comunque ecco un post che fa capire il materiale umano di Roma. Scadente ed inadeguato.
Altro che immigrati.

rosa ha detto...

Tutta la mia solidarieta' a Giuliano (ce ne fossero!)
Chi ha scritto questo post fa parte della vergognosa maggioranza dei cafoni ed incivili romani che si arrogano di trasgredire le regole perchè "tanto nun ce passa nessuno". Certo le macchine lasciamole sul marciapiede, i pedoni, le mamme con i passeggini ed i disabili possono camminare in mezzo alla strada!

Anonimo ha detto...

il discorso secondo me è che ogni parte si fa i propri affari...l'automobilista si fa i suoi parcheggiando dove gli pare esasperato ,il comune pensa a multare ma non a risolvere,il denunciante denuncia qualsiasi cosa tormentato dalle sue forme di protagonismo (che aspetti il premio?)chi ci rimette è sempre il pedone....in molti casi l'automobilista becero si ferma al bar in doppia fila senza curarsi di aver ristretto il passaggio delle auto sulla corsia...basta che lui vada al bar e faccia meno fatica per arrivarci...quante volte mi son detto ma se parcheggiavi 5 metri piu in la ti faceva male?
Per esempio a largo preneste hanno unito 3 usl in un unico edificio..il parcheggio lo hanno fatto interno solo per chi ci lavora....ora la gente che va a largo preneste all'usl parcheggerà in doppia fila e ci va tantissima gente...ora tu comune del menga povero di iniziative e goloso di soldi ma il parcheggio lo vuoi fare???? è inutile organizzare sta cosa e poi non fare il parcheggio la gente dove la mette la macchina? e così i pizzardoni dopo aver fatto una abbondante colazione al bar vanno a fare incetta di multe...ma se non c'è spazio chi se ne deve occupare? è inutile parlare di inciviltà quando non mi dai alternativa.
Fai queste strutture? e allora organizza meglio lo spazio altrimenti non fai nulla non hai spazio!
IL comune si deve occupare di questi problemi RISOLVENDOLI se fai uno stadio,un centro commerciale,un parco giochi...DEVI allestire anche uno spazio per il parcheggio altrimenti non fai nulla altro che multe...se la gente non ha posto sotto casa per parcheggiare l'auto il comune con i suoi collaboratori e consulenti pagati suon di milioni con le nostre tasse DEVE risolvere e non castigare sta gente..anche perchè la gente dopo qualche giorno ci si rimette non ha alternativa..non affermo con questo che se non c'è spazio io me lo piglio ma un comune che di fronte alle proprie responsabilità invece di risolvere punisce non è un servizio al cittadino come sbandierano ai 4 venti

Guido Costantini ha detto...

"il denunciante denuncia qualsiasi cosa tormentato dalle sue forme di protagonismo"

Come no. Non sia mai che chi lo fa lo fa perchè stanco dello schifo e rimane l'unica possibilità perchè qualcosa cambi o perchè, almeno, rimanga agli atti... nahhh...

Anonimo ha detto...

Evidenziamo anche, per chi non lo sapesse, che si tratta di strada in zona semi-centrale, servitissima e a circa 500 metri dalla metro. Tanto per rispondere a quelli che difendono il povero automobilista, che ritiene di essere costretto a vivere con la maghina imbullonata sotto al culo. Dove la parcheggi sono affari tuoi. Non c'è posto e vuoi vivere col culo piantato sull'automobile? Te ne vai a vivere in campagna.

psg ha detto...

l'ennesima prova che questa città si merita di essere diventata quello che è : la colpa è dei suoi cittadini. Piccoli idioti imbecilli che si permettono di ribellarsi all'ordine e alla civiltà di chi no riesce ad abituarsi al degrado.
Il senso di impunità e la prevaricazione sono sempre all'ordine, in tutti i quartieri, non c'è bisogno di andare in periferia.
Servirebbe l'esercito (e dei parcheggi forse) per riportare a Roma una parvenza di ordine.
Provo un misto di vergogna e grande delusione. Sembra di vivere a Marrakech.

Anonimo ha detto...

Guido Costantini ha ragione, ormai chi cerca di migliorare la città rischia. Non solo dobbiamo subire l'incivilita degli altri MA se proviamo a segnalare le infrazioni veniamo anche minacciati. La soluzione e' farsi un account Twitter anonimo. Triste... ma purtroppo necessario in una città malata come Roma

Anonimo ha detto...

Totalmente scorretta notizia voi vi chiederete perché? anche ROMA FA SCHIFO censura, non facendo più commentare, le persone che sulla loro pagina facebook esprimono disappunto alle loro notizie e alla loro linea irrispettosa verso tutto e tutti!

felipe76 ha detto...

i commenti sullo schifo di avvisi mafiosi come questi ormai li avete scritti e mi pare piuttosto bene...solo per ribadire che le segnalazioni via tweet non sono anonime, in ogni istante si può risalire all'inviante registrato presso il servizio (se serve). ricordiamo ancora una volta, che la segnalazione twitter ha la stessa valenza di una telefonata al centralino di polizia roma capitale, solo che è più immediato, senza liste di attesa e ha un riscontro pubblico (tutti posso vedere la segnalazione e il suo esito...infatti se la segnalazione viene presa in carico viene twittata la risposta con il nome della pattuglia che ha effettuato l'intervento). non esiste anonimato, poichè anche al centralino di polizia roma capitale registrano solo il numero del chiamante e non le sue generalità. chiudo infine che se un cittdadino ha il diritto di pretendere una città migliore, più civile e decorosa, ha anche il DOVERE prima di tutto di adoperarsi affinchè ciò sia possibile. segnalare non vuol dire fare le spie, segnalare è un dovere verso il rispetto che dobbiamo a noi stessi e ai nostri concittadini.

Anonimo ha detto...

Vero ANONIMO delle 10.38, l'ho letto anche io sulla pagina faceb.... di NOI ODIAMO ROMA FA SCHIFO.

Anonimo ha detto...

@anonimo 10:38.
Le segnalazioni sono tutte anonime: il segnalatore1, 2 ,3, 4 e 5, la segnalatrice, gandalfilgrigio, zioproto, fajelamuta, il pizzardone, incivili a bordo, tommyroma.....e questo fa ancora più schifo.
Per segnalare voglio il tuo nome, cognome e telefono, poi ti richiamo e se non mi rispondi non faccio muovere una pattuglia.

Anonimo ha detto...

@felipe76. Risalire cosa???? Un account twitter falso ci vogliono 5 minuti a farlo, mio fratello ne ha 6 e nessuno con il suo nome.

Anonimo ha detto...

grazie a ROMA FA SCHIFO stiamo diventando la città dei ruffiani. grazie ROMA FA SCHIFO!

Anonimo ha detto...

vero ANONIMO 10.46, che bella cassa da morto che ci stà costruendo ROMA FA SCHIFO e poi dice di amare Roma! per me ci sono altri interessi nascosti che per il momento stanno solo sotterrando Roma-Romani-DIGNITA' UMANA.

Anonimo ha detto...

si ho capito ....l'auto va messa dove deve essere messa....ok ok ma dove va messa? se non mi fai lo spazio allora nemmeno mi devi imporre altre regole....ovvero o crei tutte le regole per gestire il mondo della viabilità a roma oppure non puoi fare a metà occupandoti solo di acchiappare i soldi di tasse e consumi e tutto il resto sono fatti miei...non cadete nel tranello dei politicanti...che nascondendosi dalle proprie responsabilità colpevolizzano il cittadino e creano questa sorta di guerra tra poveri creando un sito dove il cittadino denuncia..questi signori devono spiegare perchè negli anni il cittadino denunciava l'inadempienza dei comuni e stato per non aver fatto nulla su strade,scuole,mondezza,viabilità,inquinamento e altre cose mentre si muovono subito quando devono mazzolare per bene il cittadino...ma non vi viene niente in mente? come gli ausiliari del traffico hanno multato a sbafo per anni il cittadino si nascondevano mimetizzati come cecchini facenti parte a società private che pigliavano parte dei soldi delle multe quindi piu multe facevano e piu incassavano.
A questi cialtroni non gli interessa nulla di risolvere i problemi ANZI se viene a crearsi una situazione dove sei costretto cause forza maggiore a trasgredire le regole loro lasciano tutto così com'è non danno un servizio ma sfruttano la cosa per fare multe a go-go....adesso ci vogliono far credere che con un indirizzi twitter danno un servizio...ha ha ha ha ha ha ha ha ha si si e le buche?????????? fate BENE le strade QUELLO è un servizio manica di cialtroni!!!!!!!!!!!!!

Guido Costantini ha detto...

Per anonimo 10:42 AM
ironico, essendo il commento di da un commentatore anonimo. mettici almeno il tuo nome e cognome vero, poi magari quello che scrivi avrà anche un minimo di valore. Tranquillo, noi non siamo di quelli che ti vengono a minacciare sotto casa, nel caso.

Anonimo ha detto...

E leggo pure 54 mi piace... chissà quanti altri idioti l'avranno cliccato nel frattempo...?

Anonimo ha detto...

saranno pure anonime ma come mai beccano un sacco di gente fuoriposto ?! quanto fa schifo tutto sto vostro piagnucolare?!
siate onesti e ammettete l'errore! se non ci sarà unì inversione di tendenza non riusciremo mai a fare quel salto in più verso l'essere davvero civili...

Anonimo ha detto...

Io mi son sempre chiesto: ma sti segnalatori, non hanno niente di meglio da fare nella vita? Se vai a prendere il latte pensa al latte e non alla macchina in seconda fila.

Anonimo ha detto...

Che poi, con questo servizio anonimo puoi tranquillamente far tartassare di multe il tuo vicino di casa solo perchè ti sta antipatico.

Anonimo ha detto...

@anonimo 10:54. Tu sei sicuro che li beccano? O piuttosto non pensi che ti "dicano" che li hanno beccati?

Guido Costantini ha detto...

"se non mi fai lo spazio allora nemmeno mi devi imporre altre regole"

Ovviamente, c'è il piccolo dettaglio che non esiste un diritto al parcheggio. Da dove discenderebbe questo diritto?

E non esiste neanche un diritto assoluto naturale a possedere la macchina: ci sono paesi civilissimi (Giappone) dove se non provi di avere un box o un posto auto riservato la macchina non la puoi proprio comprare

D'altronde, esiste un diritto alle strade senza buche (paghiamo le tasse) ed esiste un diritto limitato a chi paga il biglietto ad avere dei trasporti pubblici decenti (e relativamente esclusivi, nel senso che chi non paga non dovrebbe poter entrare in stazione).

Anonimo ha detto...

Da padano che vive da anni a Roma, provo un immenso ribrezzo per questa città e la stragrande maggioranza dei suoi abitanti. Gradassi e facinorosi per le ragioni più stupide, pecoroni e vili quando devono raffrontarsi con le inadeguatezze loro e della loro città. Quasi 3000 anni di civiltà buttati nel cesso.

Alfa ha detto...

Dopo aver letto questo articolo, consiglio solo una cosa a tutti i Romani......"scappate da Roma finchè siete in tempo!"

Anonimo ha detto...

Comunque ha ragione quello che, più sopra, ha scritto: se vai a prendere il latte, pensa al latte non alle auto in doppia fila. Io la faccio da sempre. Con il carrello della spesa al traino non mi preoccupo minimamente delle auto sulle strisce o sul marciapiede, ma del carrello. Vedeste che botte. Certo dopo mi accerto - eccome - che il carrello non abbia avuto danni, mi dispiacerebbe...

Anonimo ha detto...

guido costantini

sono anonimo perchè non mi piacciono le modalità di registrazione del sito...e poi che te frega devi vedere il contenuto mica il nome...non devo dare prova di coraggio devo commentare su un sito...che me voi da la caccia per le differenze ideologiche?

Parlavo di regole appunto ...se in passato non hai creato regole non hai creato mezzi per muovermi metro,autobus,tram ecc la gente si muove da sola...quando ogni persona ormai si è attrezzata me la meni sull'affollamento della circolazione perchè ci sono troppe macchine in giro? e adesso che vuoi? aspetti che la gente si fratturi i cogli0ny per anni pigliando gli scarsi mezzi di trasporto passando 3 ore nei sudici autobus/metro/trenini aspettando mezzi decenti per andare al lavoro? aspetto te? mentre sparano minchyate sulla viabilità per anni l'azienda atac falsificava per milioni di euro il 50% dei biglietti e nessuno sapeva ha ha ha ha.....adesso il problema è il cittadino che parcheggia alla cz di cane? FANNO RIDERE...poi non si può paragonare roma con altre città tipo tokyo....ce l'hai presente la metro a tokyo???? non finisce piu E TI CREDO CHE NON PIGLIANO LA MACCHINA !! li l'alternativa c'è e FUNZIONA !! la metro arriva ovunque ..qui la metro se passa tra scioperi e ditte che non vengono pagate sei fortunato la vita avanza e non sei tu che devi regolarla devi pensare a dare un servizio altrimenti te ne vai...non sei un mio guardiano ma uno a cui ho affidato il compito di gestire roma per la mia comodità se non sei capace te ne vai...
ricapitolando
mezzi di trasporto scarsi e quelli che ci sono sono sull'orlo del fallimento
mentre la gente si è adeguata adesso deve lasciare la macchina a casa...si si credici con quello che mi costa
i padroni del vapore risolvono la situazione chiudendo le strade oppure multando dimenticando che negli anni passati non hanno fatto nulla per la viabilità

chiudono le strade poi la chiamano "città aperta" ha ha ha

Anonimo ha detto...

Cittadini si impegnano su Twitter a segnalare illegalità. Altri cittadini li mettono all'indice come nel Medioevo. Arriveremo al rogo per chi osa comportarsi bene?

Questo è il grande errore. Io mi comporto bene, non uso quasi mai l'auto, viaggio in motorino, non parcheggio sul marciapiedi, ma non mi diverto a segnalare chi lo fa.
Sono appena andato sulla pagina twitter della PLRC, le segnalazioni sono fatte quasi sempre dalle stesse persone dietro l'anonimato, ma che ve danno lo stipendio a fine mese?

Anonimo ha detto...

Non capisco dov'è il problema se io ho l'hobby di far tartassare i prepotenti che parcheggiano illecitamente sul marciapiedi. Tu intanto l'auto mettila dove consentito, che lo decido io come passare il tempo libero. E se non trovi posti consentiti puoi anche fare l'enorme salto logico di considerare di farne a meno dell'auto.
E se questo non ti sta bene, sei tu che devi cambiare città, che finché sojo dalla parte della legge la ragione è la mia, anche se dall'altra parte ne siete a migliaia a fare i prepotenti.
Ottimo Giuliano! Continua così senza timore che questa è la strada giusta (l'UNICA!) per riprenderci la nostra città.

Anonimo ha detto...

Molti anni fa un italiano che lavorava in Libia mi racconto' che Gheddafi, tra le tante bizzarrie, aveva imposto una regola in base alla quale un'auto parcheggiata in divieto poteva anche essere incendiata senza che l'autore del fatto potesse essere incriminato di alcunche'. Una legge del genere in Italia non sara' mai emanata ma, chissa', prima o poi qualche gruppo di cittadini, di notte, davanti a una bella fila di auto parcheggiate su un marciapiede per NORMA ACCETTATA, potrebbe pensare di ........e chissa' se poi LA MACHINA la mettono ancora la'...

Anonimo ha detto...

Se parcheggi sul marciapiedi e mi impedisci di camminarci sopra, mi costringi a camminare sulla strada a mio rischio e pericolo. E io ho due gambe che funzionano, ma uno su una sedia a rotelle, una mamma col passeggino? Se lo fanno da anni non vuol dire che è diventato giusto, è solo tollerato a chi fa comodo. Segnalare segnalare e segnalare questi incivili.

Anonimo ha detto...

Anonimo 11:40.
Il problema non e' l'hobby, se ti diverti a far la spia sono problemi tuoi. Ma, visto che fai il paladino, quando segnali lascia nome, cognome e telefono, senno' a segnalare dietro nick so' boni tutti.

diego ha detto...

Grande Gheddafi!!!

Anonimo ha detto...

se gli incivili vogliono la legge della jungla, quella avranno.
Poi non vengano a lamentarsi il giorno che, parcheggiando da selvaggi, si trovano le gomme squarciate. Oppure se il condomino che ha appena ripulito il palazzo decide di buttare un vaso in testa dal quarto piano al writer di turno. Oppure se alla zingarella borseggiatrice viene spezzato un braccio.

E' tempo che i selvaggi inizino ad avere paura. Non delle autorità (che tanto ormai sono inutili) ma della gente che si è rotta il cazzo.

Alberto ha detto...

Guarda padano che questa storia dei 3000 anni di civiltà è tutta una favola. Io pure mi ero sempre chiesto come può la miseria civica dei romani differire tanto con la tradizione storica che li aveva visti in epoca classica da Catone fino a Tertulliano i veri e propri fondatori del diritto e delle istituzioni civiche. Poi ho capito perchè.Roma che in epoca imperiale aveva un milione e mezzo di abitanti senza contare gli schiavi dopo la sua caduta praticamente si svuotò rimanendo prima dell'anno mille con un paio di decine di migliaia. Il ripopolamento della città avvenne progressivamente con lo stanziamento di abitanti dell'agro romano e della Sabina generalmente dediti alla pastorizia. Questi si insediarono tra le incredibili vestigia dell'Impero ignorandone ogni cosa e limitandosi con stolida semplicità ad utilizzarle per ogni loro bisogno. E' evidente che analisi storiche non ammettono semplificazioni ma io penso che ciò possa almeno in parte l'incredibile senso di estraneatà che i presunti "romani de roma" hanno per la loro città.

Anonimo ha detto...

piangono perché c'è la crisi, perché non ci sono soldi, perché non c'è lavoro... MA NON CAPISCONO CHE NESSUNA AZIENDA SANA DI MENTE VERREBBE MAI AD INVESTIRE SOLDI IN UNA CITTA' DOVE LA MENTALITA' MAFIOSA REGNA SU TUTTO E TUTTI.

claudio ha detto...

ma che ve frega se il denunciante lascia nome e cognome o rimane anonimo..? che volete fare la caccia all'uomo? avete delle forme di rivalsa verso sta gente che denuncia? se vuole dare una mano la dia...sarà qualche vigile in pensione che invece di passare la giornata al bar come faceva :D adesso si è messo a lavorare :D ...comunque a parte gli scherzi quando i comuni non hanno fatto nulla per la viabilità in passato ..oggi ci ritroviamo bloccati dalle auto e inquinamenti vari e a fare la guerra dei poveri tra i poveri....chi denuncia la cosa lo faccia ma a volte si metta una mano sulla coscienza

Anonimo ha detto...

Perche' le denunce anonimr non si prendono. Chiaro?

Caterpillar ha detto...

Ma ringraziate il Signore che sono solo segnalazioni su Twitter e non danneggiamenti alle vostre automobili che parcheggiate su strisce e marciapiedi limitando la libertà altrui.

Anonimo ha detto...

Ma, a fronte di una violazione certa, oggettiva spesso criminale delle norme della convivenza civile il problema diventa l'anonimia o no della segnalazione? Di per sé questa non fa scattare la sanzione, ovviamente, che deve comunque essere accertata da un pubblico ufficiale. E quindi?

diego ha detto...

C'è anche un'altra teoria, poiché se Roma nel medioevo fosse stata ripololata delle genti del Lazio e della Sabina si sarebbe ripopolata della stessa stirpe italica che fece grande Roma...questo è un po' improbabile....visti i risultati!
Invece è molto più probabile che i romanari attuali discendano dagli schiavi che affluirono a milioni nell'Urbe durante i secoli dell'impero, per lo più mediorientali...gente levantina.
Altro che discendenti degli antichi romani! Anche guardandone l'incerto profilo i coatti romanari di oggi che allo stadio gridano "civis romanus sum" oppure "Roma caput mundi" ( le uniche cose che sanno dire in latino) sono piuttosto discendenti di schiavi da galera mediorientali.

Guido Costantini ha detto...

"Il problema non e' l'hobby, se ti diverti a far la spia sono problemi tuoi. Ma, visto che fai il paladino, quando segnali lascia nome, cognome e telefono, senno' a segnalare dietro nick so' boni tutti."

Ottimo concetto, in teoria. Si sarebeb tentati di fare una piccola analogia con chi denuncia i mafiosi (che poi, mica tanto analogia, i parcheggiatori abusivi sono in effetti camorristi, così come la camorra controlla il commercio abusivo...): forse c'è un motivo per cui se ne copre l'identità? E gli stessi motivi non si applicano in questo caso?

Perchè, come dimostra questo post (e la mia esperienza personale), gli incivili sono forse meno letali della mafia, ma sono della stessa razza: violenti nel renderti impossibile andare in giro, violenti nel reagire quando qualcuno tenta di dare una mano a riportare la legalità (e si, questo include gli apologeti del parcheggio selvaggio in questo thread: siete mentalmente dei mafiosi. Minori, senza dubbio, ma sempre mafiosi)

Anonimo ha detto...

chi d'infamia ferisce, di infamia perisce...

bat21 ha detto...

Incredibile oggi sono venuti a galla sul sito più coatti (quelli che danno dell'infame a chi denuncia e quelli che dicono io prcheggio 'ndo me pare perchè mi devono costruire i parcheggi) che in centinaia di post tutti assieme grazie a questo GRANDE che denuncia su twitter tutte le nefandezze dei suoi vicini incivili.
Per quanto riguarda il padano delle 11:05 io sono al contrario un romano in padania e sono perfettamente d'accordo con quanto scrive.

Caterpillar ha detto...

<>
L'infame sei te e la gente della tua stessa risma che causa incidenti mortali lasciando il proprio mezzo dove non si dovrebbe. La gente si riprende i suoi spazi tolti con la prepotenza, fattene una ragione

Guido Costantini ha detto...

"chi d'infamia ferisce, di infamia perisce..."
Di nuovo, detto da un anonimo mafiosetto, fa abbastanza sorridere.

Anonimo ha detto...

Se io segnalo dietro nick o nome e cognome non sono affari tuoi. Quello che riguarda te è evitare di infrangere le norme della civile convivenza, tra cui rientra quella di lasciare liberi i marciapiedi. Se la polizia mi chiede nome e cognome non ho alcun problema a fornirli, ma ai prepotenti non devo proprio nulla. Chiamala spia (cresciuto con la storia che chi la fa non è figlio di Maria ... eh?), soffiata o come meglio credi. Se tu pensi di fare impunemente il prepotente hai capito male ed io lo considero un dovere civico segnalare le violazioni dei prepotenti.

claudio ha detto...

ricordo che striscia la notizia e anche altri denunciarono la situazione delle pedane assenti nei mezzi pubblici per far salire le sedie a rotelle...anche in molte banche,uffici pubblici non ci sono spazi e pedane per fare accedere queste persone...ma il comune multa solo le auto che bloccano le salite sui marciapiedi....con i tagli provocati dal fiscal compact sono stati tagliate le sovvenzioni sui malati di sla,tagliati servizi di accompagnamento per malati su sedia a rotelle che altrimenti non si possono muovere....invece il comune è PRONTISSIMO a multare e rimuovere le auto dei cittadini davanti alle salite dei marciapiedi pontificando discorsi alla difesa del cittadino debole e bla bla bla...
Ora voglio vedere se i giustizieri mascherati di twitter denunciano qualche banca o ufficio pubblico se arrivano i vigili a controllare e multare...seeeeeeeeeeee aspetta e spera cittadino illuso e ingenuo

Anonimo ha detto...

ma quanti coatti-mafiosetti si sono riversati sul blog! sono pieni di bile e boria e sono pronti a dare dell'infame al prossimo perchè loro la maghina la devono parcheggià sotto casa e se il diversamente abile non ci passa so probbblemi suoi!

Anonimo ha detto...

Quando Marino attuerà il Piano Generale del Traffico Urbano

https://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/pgtu.pdf

i doppiafilisti, gli incivili e gli zammammeri vari finalmente lasceranno la loro maghina fuori dell'anello ferroviario e del centro storico per scannarsi nelle loro suburre. E' solo questione di tempo.

Anonimo ha detto...

Certo perche' la mafia e la seconda roma sono la strada cosa vero? Che tocca leggere.

Guido Costantini ha detto...

"Ora voglio vedere se i giustizieri mascherati di twitter denunciano qualche banca o ufficio pubblico se arrivano i vigili a controllare e multare..."

Fatto, una volta, ufficio postale.. se poi siano arrivati e siano intervenuti non lo so (non lo si sa mai, purtroppo... sarebbe bello se pubblicassero le foto degli nterventi, per rispondere a qualcuno prima, anche io penso che spesso dicano di essere intervenuti, ma in realtà non sia vero...).

Ed una dozzina di volte ho fatto la segnalazione per il deficiente di turno parcheggiato davanti alle aperture per disabili del marciapiede (oltre ad aver augurato all'anonimo mafiosetto di doverne un giorno aver bisogno in prima persona).

Si fa quel che si può.

E se la finissimo con "Fra tante cose importanti proprio con questo volete cominciare" sarebbe meglio, anche per la figura meschina che si fa a dirlo: si, ci sono tanti torti e tanta illegalità in giro, non c'è bisogno che TU ne aggiunga altra e se cominciano da te non sei un povero perseguitato, sei solo il primo di, si spera, tanti. Non frignare.

Anonimo ha detto...

Il problema e' PLRC che prende segnalazioni da Sparviero71 e bellafregna83.

Anonimo ha detto...

Brucia che uno Sparviero71 e bellafregna83 qualsiasi possano disturbare le vostre prepotenze eh ?
Rassegnatevi.... sarà sempre peggio... Clemente siamo con lei !

Anonimo ha detto...

Bravi i Viglili e BRAVISSIMO il cittadino che denuncia.

Spero che continuerà a farlo e conto di iniziare a farlo molto più spesso anche personalmente.

Anonimo ha detto...

Sono completamente d'accordo sul far rispettare le regole, cosa essenziale per la convivenza civile, quindi ben vengano tutti colore che vogliano aiutare le forze dell'ordine in tutto ciò e se posso farò lo stesso per segnalare alla polizia stradale tutti gli imbecilli che occupano la corsia centrale del raccordo anulare quando quella di destra è libera così da fargli decurtare anche 4 punti patente. Detto ciò però non mi sento di scagliarmi contro gli automobilisti: la città non è attrezzata a supportare i cittadini i quali pagando le tasse hanno diritto ad avere a disposizione i servizi. Esistono zone dove non c'è posto per tutte le auto, questo non vuol dire che si debba parcheggiare sul marciapiede, ma se il cittadino inizia a fare l'onesto e il comune gli creasse dei parcheggi le cose andrebbero meglio. Ad ognuno la sua colpa, ad ognuno la sua parte. Simone.

Anonimo ha detto...

Ma perche' partite dal presupposto che chi non e' d'accordo e' un prepotente? Io non faccio infrazioni ma non sono d'accordo, le denunce vanno fatte in altra maniera, cosi' dai adito a chi ha in antipatia una persona di farla punire senza neanche metterci la faccia. Complimenti.

Anonimo ha detto...

@Anonimo delle 12:59

Dimentichi di dire che non esiste alcun diritto al parcheggio malgrado tu abbia pagato le tasse.

Cercate di mettervelo in testa, l'auto non è obbligatorio possederla nè un diritto parcheggiarla.

Unknown ha detto...

Cerchiamo di fare un po' di chiarezza.

Da una parte c'è la mentalitá "la gente deve campare" e quindi in una città allo sbando da anni sotto il profilo dei trasporti, c'è chi sostiene che si deve comunque sopravvivere e quindi derogare dalle norme. Le norme infatti devono avere uno spazio per essere rispettate, altrimenti diventa un'impresa.

Dall'altra parte c'è chi dice che proprio questa mentalità dell'arrangiamoci e campiamo, porta alla deresponsabilizzazione, al degrado al menefreghismo. E che bene fanno coloro che si impegnano e denunciano comportamenti illegali.

io la vedo così. Avendo vissuto 28 anni a Roma (da anni sono altrove, ma torno spessissimo) mi sono francamente rotto di vedere il solito schifo e quindi ho i romani si danno una svegliata per impedire certi andazzi o è inutile fare proclami sui pugni di ferro. Quindi anche se è antipatico, non mi sento di condannare il comportamento di chi denuncia irregolarità. Sono comunque irregolarità che vanno interrotte, punto e basta.

Tuttavia, quest'intransigenza non può essere realistica se questo blog non si batte in modo ossessivo per dotare la città di mezzi di trasporto e in particolare di metro. Non si risolverà mai nulla se non si porta Roma ad avere più linee metropolitane e ogni intervento del Giustiziere mascherato sarà meritorio, ma velleitario e desterà irritazione. Io devo denunciare illeciti che la gente può ragionevolmente evitare di commettere.

quindi a chi dice che i denunciatori vanno intimiditi, dico: vi sbagliate di grosso. Cercate di non infrnagere le regole e non dite "si è sempre fatto così".
A chi denuncia (come questo blog) consiglio di spingere le amministrazioni a dare valide alternative.

Anonimo ha detto...

Che poi la maggior parte di quelli che segnalano sono sempre le stesse 7/8 persone. Danno l'idea di non aver passato il concorso da vigili e di volersi rivalere con twitter.

Anonimo ha detto...

ma cosa ve ne importa dell'identita' di chi segnala ?

volete andare sotto casa a minacciarlo ?

è un ossessione la vostra

Guido Costantini ha detto...

"cosi' dai adito a chi ha in antipatia una persona di farla punire senza neanche metterci la faccia"

La questione è mal posta: il punto non è se una persona è punita perchè antipatica a qualcuno oppure no, il punto è se la persona si è messa in una condizione per cui farsi punire.

Se si, che qualcuno ti denunci per antipatia personale o per senso civico (sempre che poi passi *di persona* un vigile a verificare la violazione, che è la cosa fondamentale e che non viene ribadita abbastanza spesso... ovvio che sarei contrario alle multe via twitter, che fra l'altro sarebbero illegali)è assolutamente ininfluente, così come sarebbe indifferenze la denncia dell'evasore fiscale per antipatia o per senso civico, posto che la condanna arrivi dopo una verifica dal pubblico ufficiale... o non si devono neanche denunciare gli evasori?

Anonimo ha detto...

No, e' il corretto iter per fare una Denuncia.

Anonimo ha detto...

Bravissimo, lascia i tuoi dati all'autorita' pero.

Anonimo ha detto...

svegliaaaaa... non è una denuncia ma una segnalazione. le segnalazioni sono ammesse anche anonime.

Rassegnatevi.

Anonimo ha detto...

Svegliaaaaa, un organo di polizia non puo' prendere segnalazioni anonime.

Anonimo ha detto...

@Anonimo delle 1:04pm
Hai ragione, non è obbligatorio possedere un'automobile e quindi non è un diritto avere un posteggio.... così come per chi vorrebbe piste ciclabili potrebbe tranquillamente andare a piedi, nessuno lo obbliga a comprare una bicicletta. Ma dai, la società civile si basa sull'organizzazione non sul dare la colpa per aver fatto scelte come acquistare un'automobile.

Anonimo ha detto...

Ma scusate se io dico che in una zona c'è un passo carrabile bloccato, vengono i vigili e provvedono. Dove sta la mia "infamità" perchè mi devo qualificare. Li c'è effettivamente una macchina in divieto e si multa o si rimuove addirittura. Male non fare..... se non vuoi prendere multe parcheggia bene. Se devi andare a Largo Preneste di mattina e prendi la macchina SEI SCEMO, ti prendi la multa per scemità, ci sono migliaia di mezzi. Alt..se tutti facessero cosi, staccando il deretano dall'auto, allora i veri disabili troverebbero posto per le loro utili macchine. Basta co ste storie, in altre città europee non vedi le auto ovunque ci sono i garage privati o pubblici e chi vuole l'auto paga pure per quello. Altro che povero cristo che torna stanco e lascia l'auto sul marciapiede.... tanto non serve a nulla.

Anonimo ha detto...

Ah ecco, dunque l'organo di polizia non può prendere segnalazioni anonime. Quindi, stressando un po' il ragionamento, immagino che se chiamo la polizia - da anonimo, si intende - segnalando, che so, una rapina in corso i bravi agenti si mettano a ridere e abbassino il ricevitore pensando che io, birbone, peccato, non ho comunicato le generalità. Funziona così?

claudio ha detto...

per guido costantini

si è vero nessuno mi obbliga a comprare la macchina...be si ma la gente evolve e ha lasciato il cavallo a casa parecchi anni fa....il discorso è che nessuno ti obbliga ad andare al cinema ma una volta che paghi il biglietto sono tenuti a regolare il numero degli spettatori e a trovare un posto a sedere in modo che lo spettatore si godi lo spettacolo....la macchina la compro pago le salate e ingiuste tasse e te da bravo mi fai le strade,fai i parcheggi,regoli e gestisci il traffico e tante belle cosette

diego ha detto...

Le forze di polizia non possono prendere segnalazioni anonime?
Falso. Gli organi di polizia non possono prendere denunce anonime , per contro possono prendere in considerazione qualsiasi segnalazione, anche anonima, e fare i relativi controlli.
Mettetevi l'anima in pace e cominciate a comportarvi da persone civili.

Anonimo ha detto...

Falso ancora, la segnalazione anonima puo' essere ricevuta ma si ha la facolta' di non espletarla.
Ho chiamato i vigili 3 volte ( l'ultima due giorni fa per il posto invalido di mio padre) hanno voluto, ogni volta, i miei dati telefono incluso.

Guido Costantini ha detto...

"il discorso è che nessuno ti obbliga ad andare al cinema ma una volta che paghi il biglietto sono tenuti a regolare il numero degli spettatori e a trovare un posto a sedere in modo che lo spettatore si godi lo spettacolo..."

trovo l'analogia francamente ridicola (il bollo dell'auto non è un biglietto per utilizzare le strade, manca qualsiasi correlazione al pagamento di un biglietto->accesso ad un servizio definito come nel caso del cinema), MA facciamo conto che fili: Di conseguenza, se il comune regolasse l'accesso delle auto dentro la cerchia delle mura facendo pagare dai 5 ai 10 euro per ogni singolo passaggio, ne deduco che lei sarebbe daccordo? Nel qual caso, arriverei ad essere daccordo con lei, con i 10 euro per ogno accesso si avrebbe il diritto al parcheggio. Facciamo partire insieme una petizione come primi firmatari?

Anonimo ha detto...

V'hanno dato sto giocarello col twitter eh?

Anonimo ha detto...

Ma se uno ha parcheggiato bloccando il marciapiede, che cavolo conta se chi gli fa la segnalazione lo fa per spirito civico o per fargli un dispetto? Non conta niente, la realta’ e’ che il marciapiede e’ bloccato.

Davvero qui si vede come a roma non esiste l’idea di comportamento civile in base alle regole. Tutto dipende da chi sei e se mi stai simpatico.

Anonimo ha detto...

@anonimo 1:58.
Concordo: quando ho chiamato i vigili (6 mesi fa), non solo mi hanno preso i dati, mi hanno anche richiamato per assicurarsi che il numero fosse veramente il mio.

claudio ha detto...

per guido costantini

lo sai che c'è? va bene così guarda ..va benone continuiamo a farci del male..compri la macchina con la benzina che ha tasse assurde,assicurazioni alle stelle,bollo auto,revisione,passaggi di proprietà con costi da banditi....e poi il sindaco mi chiude la città,poi chiude la circolazione per l'inquinamento (ha ha) poi strisce blu anche al cesso....prima sovvenzionano incentivano l'acquisto dell'auto per incentivare la vendita..poi quando hanno fatto cassa si accorgono che l'auto inquina e se la comprano solo i brutti e cattivi..ma guarda un po qui a seconda di come si alzano la mattina bisogna adeguarsi...va tutto bene ma qualche diritto avrò o no? alternative non ce ne sono perchè se calcoli che anche adesso in ore di punta è un casino prendere i mezzi..pensa quando gli automobilisti si riversano sui mezzi pubblici...grasse risate proprio

Anonimo ha detto...

O.T. Guido Costantini, scusi sta scherzando? Diritto al parcheggio intra moenia con 10 €? Con 10 € al massimo un veloce transito(si fa per dire, a 30 km/h, come dovrebbe essere)e fora dai ball. Per il parcheggio almeno altri 10 €, l'ora si intende; altrimenti come sopra, fora dai ball. (Scusi, eh).
Enzo

Guido Costantini ha detto...

".prima sovvenzionano incentivano l'acquisto dell'auto per incentivare la vendita..poi quando hanno fatto cassa si accorgono che l'auto inquina"

Intanto, mi pare di capire che lei è daccordo a pagare il biglietto del cinema per avere il posto dove sedersi assicurato, ma che crede che il parcheggio (legale o meno) assicurato non debba essere pagato. Grande coerenza.

Ciò detto, vero quello che dice riportato in virgolettte, ed anzi si può dire lo stesso delle sigarette e del gioco d'azzardo, direttamente od indirettamente pubblicizzate ed incentivate dallo stato (scandalosamente) per fare cassa.

Ma, mi scusi, l'idiota è quello che ha fatto cassa, o quello che si è lasciato incentivare a comportamenti nocivi (ovvi per gioco d'azzardo e fumo, ma stare in macchina per ore, oltre che economicamente deleterio, è anche sicuramente causa di problemi medici da stress) per se e per gli altri?

Che poi, è poco serio far finta di non capire che c'è una relazione diretta fra numero di macchine per strada e cattiva qualità (in paticolare, scarso numero di corse e conseguente sovraffollamento) dei mezzi pubblici: se l'autobus che fanno una linea ci mettono due ore su una strada dove sono bloccati da ingorghi e doppie file invece che 30 minuti, la capienza è ridotta al 25%. Vedrà che più automobilisti abbandonano la macchina più veloce e meno affollato sarà il servizio pubblico.

Alberto ha detto...

"Infame" è gergo criminale.Chi vi ricorre non può che essete un coatto.

Guido Costantini ha detto...

"O.T. Guido Costantini, scusi sta scherzando? Diritto al parcheggio intra moenia con 10 €? Con 10 € al massimo un veloce transito(si fa per dire, a 30 km/h, come dovrebbe essere)e fora dai ball. Per il parcheggio almeno altri 10 €, l'ora si intende; altrimenti come sopra, fora dai ball. (Scusi, eh)."

Si figuri, sono tendenzialmente daccordo con lei, ma tentavo di rimanere il più vicino possibile con la comparazione (che, premettevo, mi trovava comunque in disaccordo)con il cinema che era stata offerta.

Anonimo ha detto...

Questi sono quelli del pugno di ferro con gli immigrati.

Poi qualcuno fa rispettare le regole sul parcheggio d’aa maghina e diventano peggio degli odiati “buonisti”.

Fate veramente pena.

claudio ha detto...

per guido costantini

"Intanto, mi pare di capire che lei è daccordo a pagare il biglietto del cinema per avere il posto dove sedersi assicurato, ma che crede che il parcheggio (legale o meno) assicurato non debba essere pagato. Grande coerenza"

certo perche il cinema è posto privato se voglio devo pagare...mentre lo spazio fuori è pubblico quindi il comune non può vietare non è possessore dello spazio ma può regolamentarlo per il nostro beneficio...detto ciò secondo me lo spazio rubato per le strisce blu è una cosa che non possono fare,pensa se sotto casa ti tempestano di strisce blu..fino a ieri parcheggiavi tranquillamente e da domani ti tocca pagare...ma lo spazio preso dal comune che poi è di tutti perche te lo devo pagare? chi è il beneficiario di tutto ciò? hanno bisogno di soldi e allora si inventano delle regole e siccome stanno in una situazione dominante tu sporco automobilista devi abbozzare e stare zitto....
Poi guardacaso tutti quelli agguerriti che denunciano e si lamentano inventando paranoie anche quando non ce n'è bisogno sono tutte persone che non hanno la macchina o quasi....poi vai a scoprire che hanno il cane che scacazza da tutte le parti senza ritegno

Germy Cor ha detto...

Io ho segnalato una volta a roma capitale col mio account twitter e seppur fosse un nome di fantasia le multe le han fatte. Si può usare anche un account farlocco dove però si allega una foto vera. Tanto i vigili i loro giretti se li devono fare, chi deve esser punito si prenderà la meritata multa.

Anonimo ha detto...

E se il vigile chiedesse il nome dell'esponente? Lo puo' fare in quanto agente di polizia giudiziaria.

Povera Italia ha detto...

su internet bisogna rimanere anonimi, così questi pagliacci non possono mettere all'indice chi si ribella alla loro strafottenza

Anonimo ha detto...

Guarda, guarda come gli sfiammano le chiappe a questi scimpanzè quando gli tocchi il posto maghina sotto casa. Un giro per quella via per fare qualche foto è ormai d'obbligo.

Anonimo ha detto...

Hai paura che vengano a prenderti a casa?

Guido Costantini ha detto...

".mentre lo spazio fuori è pubblico quindi il comune non può vietare non è possessore dello spazio ma può regolamentarlo per il nostro beneficio."

Argo, i pagamenti per occupazione di suolo pubblico, le strisce blu (e lei lo dice apertamente, almeno onesto), le aree pedonali (se ci fossero)... tutto illegale, che diritto ha il comune di imporre dazi e regole.. viva la revolucion!

Ma per favore.

Per inciso, ho una macchina per cui pago un mutuo per un box, niente cani.. ne ha altri di queste puerili banalità e luoghi comuni?

Comunque grazie, se tutti quelli che criticano le denuncie fossero come lei ep ortassero i suoi argomenti, non ci sarebbe bisogno di quelli che le difendono :)

Unknown ha detto...

I commenti sulla pagina facebook sono della stessa tipologia di questi.
sembra una guerra fra poveri.

Quelli che non sanno dove parcheggiare la macchina contro quelli che vorrebbero marciapiedi fatti per camminare.

la verità è che Roma è veramente troppo piena di auto e non si sa più dove metterle. Solo ad agosto si riesce a vedere la città vuota e bella.

è insopportabile.

Anonimo ha detto...

Vediamo di ribaltarlo una volta per tutto 'sto concetto tutto romano che chi fa la spia e' un infame.
Chi fa la spia, segnalando un abuso, un'infrazione o una qualsiasi altra illegalita' compie semplicemente un dovere civico, contribuendo al reciproco rispetto delle regole della convivenza. E questo a prescindere se lo si fa anonimamente o di persona (sta alle forze dell'ordine discernere, non al prepotente di turno).
Infame e' chi con la prepotenza si arroga diritti che non ha, calpestando cosi' quelli degli altri (peraltro in genere di quelli piu' deboli ed indifesi).
E sarebbe ora che infami del genere cominciassero a trovare qualcuno che certi brutti vizi (alias prepotenze) glieli fa passare.
Ce ne fosse qualche centinaio di Giuliani, questa citta' avrebbe ben altro volto.

claudio ha detto...

per guido costantini

scusi eh ma lei mette sullo stesso piano le aree pedonali con le strisce blu.....ma riesce a distinguere le 2 cose...io mica ho nominato le aree pedonali
Il discorso adesso è che a parte i paladini della giustizia e i beceri con la macchina per anni il comune pur avendo preso fondi stanziati con le nostre tasse per la viabilità e anche aree parcheggi non ha fatto NULLA...i soldi li hanno presi eccome per anni hanno lasciato tutto uguale ...la gente sbagliando o meno si è adattata ...ad un certo punto il sindaco scopre la LEGALITà e allora vuole fare ordine...si si ma se non fai nulla e hai i debiti alle stelle che vuoi fare?
I villoni sull'appia antica di famosi personaggi abusivamente costruiti vanno bene e i vigili girano al largo mentre il cittadino che si è pagato con le tasse strade,parchegi di scambio,mezzi pubblici lo prende nel c.lo ....poi escono i vari guido che ti fanno la morale...per la cronaca io non ho macchina e nemmeno patente e quindi non ho interessi personali a riguardo ma secondo me il politico non deve ordinare quello lo fanno i militari....il politico deve scendere in piazza e ascoltare e risolvere per il bene di tutti..ovvero multare se c'è da multare ma trovare la soluzione anche a quei cittadini che sotto casa non possono parcheggiare....perchè abbiamo tutti gli stessi diritti ,siamo tutti uguali

Guido Costantini ha detto...

"abbiamo tutti gli stessi diritti ,siamo tutti uguali"

Scusi, mi indica in quale parte della costituzione o dei trattati europei c'è il diritto al parcheggio sotto casa? Il comma sul diritto al parcheggio sotto l'ufficio? O in quale parte c'è la clausa di legalità a discrezione del sindaco? O l'articolo che autorizza il sindaco di oggi a far rispettare l'illegalità dilagante stabilitasi durante le amministrazioni precedenti?

Ma di che parla?

Unknown ha detto...

claudio, tutto giusto, ma quello che noi romani dobbiamo capire è che posto per parcheggiare a Roma non ce n'è più. Molto semplice.

Ci sono troppe macchine e la città scoppia.

A roma si prende la macchina per qualsiasi motivo. Del resto i mezzi pubblici sono inadeguiati o assenti quindi lo scrupolo non viene.

Sono ridicole queste amministrazioni che continano a dire macchina sì, macchina no, bici sí, bici no, quando la città a 2 linee mtropolitane e Berlino ne ha 9 di cui 7 funzionano 24h su 24.

ma dai...ma che si stiamo a raccontare...

Unknown ha detto...

L'ATAC dovrebbe innazitutto pulire.

Poche storie.

Poi, faccio notare che davanti a quelle terrazza c'è il quartier genrale della Digos e c'è la finanza e forse pure qualche altra FO.

c'è anche una parrocchia e un bar molto grande e storico.

Che nessuna di queste autorevoli presenze non muova un dito è sintomo del menefreghismo cittadino.

Se poi una Capitale europea non sa fronteggiare un problema come quello di un senza fissa dimora che sporca la città allora meritiamo di sprofondare.

diego ha detto...

I vigili hanno facoltà di dar seguito a qualsiasi segnalazione, anche anonima.
Rassegnatevi, vi toccherà diventare persone civili.

Anonimo ha detto...

L'altra sera ritornando a casa c'era un mucchio di spazio per parcheggiare. E' arrivata una macchina ed ha parcheggiato sul marciapiede. E questo tutte le sere. Chi è poi l'infame? Chi denuncia o chi parcheggia?
Gli spazi non ci sono ma anche quando ci sono le abitudini sono dure a morire. E questo anche d'agosto.
A via Paestum i camion dell'Ama hanno smesso di passare e sono stati levati i secchioni per le macchine parcheggiate sui marciapiedi.
Si è levato un servizio ma non si sono tolte le macchine dal marciapiede.
Questa è la città di Roma. Le prepotenze di pochi sui diritti di molti.

Anonimo ha detto...

Ma scusate, ma che problema c'è?

In tutto il mondo una macchina sul marciapiede, prende una multa!

Mi spiegate che senso hanno tutte queste giustificazioni?

Se non rispetto il codice della strada e mi fanno una multa, mi incazzo con me stesso e pago!
La macchina non è un obbligo, è una scelta per cui se Roma non ha posteggi, o ti adegui al codice della strada e prendi le multe oppure cambi modo di muoverti

Anonimo ha detto...

Se pero' me la fai fare te mi incazzo il doppio.

Anonimo ha detto...

Quindi i mezzi fanno schifo, non passano e sono sporchi, ci avete fatto decine di articoli sopra, allora prendo l'auto...ah no, ci sono le spie che ti fotografano per 5 minuti di doppia fila, dove volete arrivare co' sto blog?

Anonimo ha detto...

E allora ti scazzi doppio, peggio per te che fai la doppia fatica

Anonimo ha detto...

Vogliamo arrivare dove sono arrivate tutte le città d'europa: mezzi puliti non bloccati dai coatti in doppia fila

Isabella Martelloni ha detto...

Stai suggerendo che i romani di Roma di oggi, provengano dalle tue stesse parti?
Complimenti per la profusa spiegazione storica, ennesima dimostrazione che avere una cultura , ainoi, non equivale ad avere educazione, nè buongusto.
Sono romana, orgogliosa, onesta e rispettosa.
Questo post denuncia una situazione comune ad ogni luogo nel mondo; semplicemente il prepotente soverchia il debole che per vedere rispettati i propri diritti si è rivolto alle Autorità.
Come mai invece che essere indignati verso questo, ve la prendete con Roma e con tutti i romani?


È squallido e allarmante; e lo sono esponenzialmente il tuo commento e quello del padano (torna in padania!!).

Dipendesse da me, priverei le persone che sputano nel piatto da cui mangiano, del piatto e del cibo.
Nel vs caso, della cittadinanza e del diritto di risiedere in Italia.

Anonimo ha detto...

Ma qual'e' il tuo visto nel far fare le multe, io non l'ho capito. Tra l'altro nel 99% dei caso il vigile l'ha sempre mandato via senza multa.

claudio ha detto...

per guido

non hai capito io non faccio leva a nessuna legge ma dico solamente che se pigli i soldi per la mondezza di napoli dai fondi europei ESIGO che quei soldi siano spesi per togliere la monnezza...poi siccome se li sono magnati dopo fanno la legge sui roghi...certo certo hanno ragione si ma i soldi? la legge sui soldi spariti non la fanno?
Se a roma arrivano i soldi salva atac io ESIGO che i debiti di atac siano sanati,che i mezzi rotti siano ripristinati ecc ecc stessa cosa con buche,giardini,ville storiche,musei,parcheggi di scambio (e non sotto casa) ecc ecc ed invece non succede nulla...stessa cosa se stanziano i soldi per i rifornimenti/ricarica delle macchine a batteria io non obbligo di farsi la macchina elettrica ma esigo che quei soldi siano spesi per fare le stazioni ricarica e non per darli ai signor fiorito e affini.....quindi non so dando ragione alla categoria degli automobilisti ma se hai preso i soldi devi fare le cose ..

Isabella Martelloni ha detto...

A giudicare da questo commento, il materiale umano del luogo di provenienza dell'Autore è molto più scadente, inadeguato, scarso e frustrato.
Altro che romani

Anonimo ha detto...

L'altro giorno ho visto uno che applaudiva ai vigili che stavano rimuovendo una macchina in divieto. Gli ho detto " quello della macchina e' una merda, ma tu che applaudi quando gliela portano via lo sei due volte".

Isabella Martelloni ha detto...

Ma tu senti questo.
L'ho sempre detto che non a tutti dovrebbe essere insegnato a leggere e a scrivere... guarda che risultati....

Isabella Martelloni ha detto...

:) il concorso dei vigili è ancora in corso, ainoi.... ed è attualmente bloccato. .. ma visti i tempi morti, ti ringrazio: mi hai dato una GRANDE idea!!! ;)

Anonimo ha detto...

Ma il codice della strada cosa dice a proposito delle macchine parcheggiate sui marciapiedi? Non ricordo: qualcuno mi può illuminare?

Anonimo ha detto...

Molto semplice risolvere: segnaliamo quelle vie a giorni alterni. Così soccomberanno

Anonimo ha detto...

Ma voi siete sicuri che i vigili gliele danno poi le multe?

Anonimo ha detto...

ha fatto bene a chiamare i parassiti (vigili).

Isabella Martelloni ha detto...

"È il buon senso che ci rende uomini" (e donne -ndr)
1. Alle violazioni al CDS si procede d'ufficio, non a a querela. Dunque anche la segnalazione anonima è presa in considerazione ai fini dell'accertamento.
2. È vero: il parcheggio non è un diritto.
3. Buonsenso!!! Qualche anno fa tornai dalla discoteca alle 4 AM. Era notte, ero sola e in abiti succinti. Il parcheggio più vicino a casa mia era a 500 mt di distanza. Lasciai la macchina in seconda fila in un'area parcheggio e lasciai anche un bigliettino sulla macchina della signora che avevo bloccato chiedendole scusa e di citofonarmi in qualunque momento (era la madre di un mio amico d'infanzia e abitavamo nello stesso palazzo).
Alle 8 AM mi citofonò ed io scesi come una scheggia e me la portai a prendere un caffè.
ANCHE QUESTO È ROMA. ANCHE GENTE CHE SI CAPISCE E SI AIUTA.
4. No comment riguardo quei poveri frustrati che hanno ancora colto quest'occasione per sputare indiscriminatamente su Roma e sui romani.
5. Solidarietà e chiunque abbia il coraggio di denunciare ingiustizie. Spero di poter indossare presto quella divisa per aiutare.

Anonimo ha detto...

Sono contro la mafia contro la ndrangheta contro la sacra corona unita e contro la violenza di tutti i tipi ma almeno questi quando ti sparano o ti fanno qualcosa di male ti guardano in faccia mentre su Roma fa Schifo sei invitato a fare il ruffiano e ad attaccare alle spalle! Siete grandi ROMA FA SCHIFO state invitando le persone a fare i ruffiani e i codardi. BAT21 ( uno dei tanti ) pensavo che tu fossi uno fatto bene ma sei del club ROMA FA SCHIFO insieme a JUSTIN TIME etcc............ Oggi mi sono fatto un giro per vedere i tizi di ROMA FA SCHIFO che scrivono su facebook e tutti avevano qualcosa in comune, tutte facce tristi!

Guido Costantini ha detto...

Facci vedere la tua di faccia, probabilmente ci facciamo una risata anche noi :)

Torino72 ha detto...

Voglio raccontarvi come ho scoperto questo sito.
L' anno scorso dopo 20 anni andai a trovare i miei parenti a Roma, e loro mi omaggiarono facendomi visitare con orgoglio la loro città!
Io, per non offendere la loro sensibilità, mi mostrai meravigliato delle bellezze della città, ma dentro di me pensavo con tristezza allo schifo a cui erano circondati, e mi chiedevo come è possibile che i miei parenti non si accorgano al degrado che li circonda?
Allora tornato a casa digitai casualmente "degrado Roma" su Google e con piacere scoprii il sito RFS!
Ora non voglio polemizzare, ma i problemi della mia città che una volta (perchè paragonati con realtà europee)ingigantivo, a confronto della capitale sembrano inesistenti!
A volte mi chiedo: se venditti fosse nato oggi, riuscirebbe a scrivere la splendida canzone "Roma Capoccia"?
Oggi leggendo questo articolo capisco perchè Roma è ridotta in questo stato!

Anonimo ha detto...

E perché mai non si dovrebbe plaudere ai vigili che rimuovono l'auto di un incivile? Sentirsi doppia merda, come ha scritto qualcuno? (Ma forse voleva dire infame, con una logica mutuata da chi vede il sole a scacchi). Ma figuriamoci. Io godo come un riccio, come ho fatto poco fa quando vicino casa ho trovato tre auto con le ganasce per violazione della ZTL. Probabilmente i i tamarracci, la prossima volta, ci penseranno due volte prima di farmi respirare la doppia merda - questa sì - del loro tubo di scarico. Quindi, godo.

Anonimo ha detto...

@anonimo5:01.
Mio fratello fa il vigile ( categoria che viene seconda nel mio odio dopo i tassisti), mi ha detto che lui le segnalazioni di twitter le piscia, o non ci ha o gli passa l'esito negativo.

Anonimo ha detto...

@anonimo delle 5:33 pensa che il vigile era d'accordo con me, m'ha detto "ha fatto bene a dirglielo lei, io sono in divisa e non posso".

Anonimo ha detto...

ROMANI PIGRONI E VAGABONDI ... SE NON PARCHEGGIANO SOTTO CASA S'INCAZZANO ... poi hanno il coraggio di lamentarsi degli zingari.. quando sono i primi loro la causa del degrado!!!!

Anonimo ha detto...

I ROMANI VOGLIONO CASA GRATIS (occupata abusivamente) ED IL PARCHEGGIO SOTTO IL CULO !!!

Anonimo ha detto...

@ isabella: aspetta e spera per indossare quella divisa, io ho fatto il concorso per la scuola, e' tutto fermo e con la legge suI debiti delle PA i tempi si allungheranno ancora.

Anonimo ha detto...

GUIDO COSTANTINI ciao, come sei suscettibile. scusami ma non volevo offenderti, ho detto solo che siete dei tipi tristi no che fate ridere! e fatte na risata la vita non è solo monnezza!!!!! buona serata e esci a farti una pizza stasera ma non con quelli tristi del club ROMA FA SCHIFO ma con gente ottimista così ti tirano un po' su!

Anonimo ha detto...

Se si e' arrivati ad uno si puo' arrivare a tutti, voglio le foto di questo post sui muri di ogni condominio.

Anonimo ha detto...

Bello il titolo di questo argomento "Cittadini si impegnano su Twitter a segnalare illegalità. Altri cittadini li mettono all'indice come nel Medioevo. Arriveremo al rogo per chi osa comportarsi bene? Una città allucinante, una città di mafia" congratulazioni Roma fa Schifo. Ora Roma fa Schifo fatti l'esame di coscienza, se arriveremo al rogo o qualcuno, grazie alle vostre istigazioni, subirà ripercussioni ne sarete i veri responsabili perché state esasperando la gente fomentandola alla ribellione verso le istituzioni e fra di esse stesse.

Anonimo ha detto...

Porca troia, sono andato sull'account twitter di PLRC, c'e' un coglione che c'ha la foto di un cappello dei vigili come avatar...mi pare si chiami ordem ert progresso. A babbeo, ma fai il concorso invece della spia no? Ahahaha.

Anonimo ha detto...

Quelli che puntualmente difendono la privacy di taggaroli, borseggiatrici e venditori abusivi dove sono?

Isabella Martelloni ha detto...

:-(
Lo so. ... non dirlo a me. ..

claudio ha detto...

dunque ricapitolando il sistema di autocontrollo da parte del cittadino denunciando su twitter funziona e viene ben visto dalla gente......
Mi ricordo l'idea delle ronde notturne che mi sembra tirò fuori il pdl-lega ...tutti a dire fascisti dopo si montano la testa chissà che cosa faranno ,questo è un compito delle forze dell'ordine (che ultimamente sono stati tagliati anche commissariati interi)

---ipocriti---

Anonimo ha detto...

Ormai i romani sono solo coglioni. Moriranno da soli autouccidendosi, come i cinesi.
Ben vi stà.
Ah, i coatti uccideteli direttamente, sono troppo stupidi anche per leggere. Infatti la scuola guida l'hanno passata perché c'erano le figure

exproprietariodimacchina ha detto...

Ma mi chiedo con tutta la crisi che stiamo soffrendo, possibile che a nessuno viene l'idea di abbandonare la macchina per i mezzi pubblici?!
Queste persone incorreggibili dovrebbero essere multati tutti i giorni se vogliamo avere una città civile come si deve.

usaremezzipubblici ha detto...

I Romani, e ormai anche gli immigranti che copiano su di loro, se potessero appendere le loro macchine sulle facciate dei palazzi lo farebbero pure, senza scrupoli e senza pudore. La burinazzia e molto diffusa in questa città!

bat21 ha detto...

Cara Martelloni prima di criticare chi giustamente sputa sulla propria città natale, ti invito ad aspettare visto che sei giovane.
Quando non riuscirai a trovare un lavoro e quando trovandone uno osceno (volendo continuare a rimanere a Roma) avrai mostruose difficoltà a fare quello che devi in una città bloccata forse verrà in mente anche a te le cose che ti scriveva un ex romano su un blog.
Anch molti miei amici romani criticano il mio atteggiamento ma sono loro a sbagliare in quanto è palese lo stato di degrado della società romana: ho vissuto e vivo in Piemonte, Lombardia, Veneto e Marche e ti assicuro che quello che si riscontra a Roma non è assolutamente confrontabile con quello che succede in queste regioni più evolute. Ci sono tre possibilità sul tuo futuro: mi darai ragione e scapperai anche tu in padania, farai come i miei amici arroccati ancora nel loro quartiere natio forzandosi di negare l'evidenza (pur rimanendo bravissime persone ovviamente non potrei avere coatti come amii), verrai assimilata dal coattume. Detto questo in ogni caso essere orgogliosi di una città che va col piattino delle elemosine dallo stato centrale piangendo soldini è veramente difficile, sapessi che opinione hanno i miei colleghi veneti di questa cosa.

Anonimo ha detto...

perche altra gente che lavora vuole vivere in una cittä decente, vul poter camminare sui marciapiedi, vuole poter attraversare la strada senya dover volare, perche se mi sento male voglio che l ambulanza o i VVF ci passino, perche voglio che l autobus ci passi. Perche muoversi a piedi o con i meyyi di soccorso e un diritto costituzionale e parcheggiare sotto casa non lo e, merda!

Isabella Martelloni ha detto...

Caro bat,
Io non ho 18 anni. E aimè della vita e del lavoro ne so già abbastanza senza bisogno di saccenti giudizi e consigli (non richiesti).
Non ho detto che roma va bene così, anzi (basta leggere!!!)!
Ho solo detto che è deplorevole sparare a zero su una città e 4.000.000 di persone per colpa di 1... francamente non so chi tu creda di essere per arrogarti un tale diritto.
A me sembra che il "coattume" ha inghiottito te, visto che non è necessario parlare romanesco per essere coatto. Nel tuo caso assisto alla peggior specie, visto che davvero non esiste coatto peggiore del colto che fa l'ignorante trincerandosi dietro l'italiano e la cultura.
Per tua scienza, lo scopo della cultura è ampliare le vedute e le conoscenze; inevitabilmente chi più sa, meno giudica perché SA che ci sono milioni di ipotesi plausibili.
Di tutto il tuo pomposo noziomismo non so che farmene.
Ci tengo a precisare che tedeschi, giapponesi, canadesi e francesi che ho incontrato per lavoro, non la pensano come i tuoi colleghi. Roma NON fa schifo. Ma ognuno è libero di vedere ciò che vuole (non è forse vero che LA BELLEZZA È NELL'OCCHIO DI CHI GUARDA???)

Non c'è veramente specie peggiore del colto ignorante. .. ma... capisco che viviamo nel tempo di sgarbi....

Anonimo ha detto...

Per favore ROMA FA SCHIFO nel prossimo commento vi invio una decina di targhe di macchinine in divieto di sosta sotto casa così voi ruffiani avvisate i vigli e gli facciamo fare delle belle multe. Sapete conoscevo qualcuno del vostro club che tempo fa metteva la macchina in divieto di sosta, chissà se lo fa ancora forse no perché non ne ha più "necessità".

Isabella Martelloni ha detto...

Un'ultima cosa: checché vi piaccia ammettere, sono centinaia i comuni in difficoltà. Qualcuno è fallito. Qualcuno al nord. Questo non fa degli abitanti di quel comune dei lestofanti.
(Secondo me!) È piuttosto colpa di un sistema statale vergognoso; non tutti gli amministratori sono in grado (o hanno la reale volontà!) di gestire i comuni senza fare ulteriori danni....
E cmq dopo il caso Bossi io non mi vanterei tanto della padania, del Veneto....

Isabella Martelloni ha detto...

:) però Grazie per il "giovane".... che per noi donne è sempre un balsamo per l'anima. ...

Anonimo ha detto...

AI ROMANI LE REGOLE NON PIACCIONO... sono abituati ad avere casa GRATISSE (occupnadola) ed il posto auto sotto er culo

Anonimo ha detto...

Credo che romperò gli indugi. I vari commenti a base di infame infamone spia ruffiano merda doppia merda (qualcosa a che vedere con il pregiato codice etico di Regina Coeli o delle curve pallonare) mi hanno convinto a iscrivermi a Twitter. Rigorosamente con un profilo farlocco, si intende. Ruolo voluttuoso quello essere artefice, da spia e doppia merda (e anche infamone, perché no?), di qualche bastonata - per carità, metaforica - a uno dei tanti tarpani che infestano la città. E poi in fondo (ma molto in fondo dacché non c'è proprio la necessità di giustificazioni): a brigante, brigante e mezzo. Sempre.

Anonimo ha detto...

Mi fermo in doppia fila da una vita, mai preso una multa, i vgili mi hanno sempre invitato a spostare la macchina.

Anonimo ha detto...

A Bat, ma se vivi fuori Roma...che cazzo voi? Stattene al paese e vai a dare lezioni di vita alla pro loco.

Anonimo ha detto...

Basterebbe che i vigili, quando vengono mandati ad operare sulle segnalazioni twitter, scrivessero sulla multa " segnalato via twitter da segnalatore1 o mariobros75 ecc."
Vigili, ve sto a da' na' dritta pe' ammazza' ste spie.

Anonimo ha detto...

Daje una dirtta per lavorare come si deve e non rubare lo stipendio, brutta merda

Anonimo ha detto...

Lo sai che c'e'? Che dopo che m'hai dato della merda a buffo glielo consigliero' a mio fratello dicendo di spargere la voce ai suoi colleghi e, se vi verranno a cercare sotto casa, mi troverai col prepuzio in mano davanti al tuo viso sanguinante.

Anonimo ha detto...

ma scusa tuo fratello e´ uno di quei grandi lavoratori in divisa buoni solo a non fare un cazzo e farsi corrompere? per evitare la sua terribile punizione allora mi bastera dirgli "lei non sa chi sono io" e si cacherä sotto come al solito. Quanto al tuo prepuzio non vedo l ora di prendere una lente dßingrandimento e farmi due risate

Anonimo ha detto...

Ma come si fa a scrivere un cartello intimidatorio in Comic Sans???

Anonimo ha detto...

Ci elimineremo a vicenda, ne rimarra' uno solo!

Anonimo ha detto...

Scusa Isabella Martelloni ma a volte non riesco a capire a chi stai rispondendo. Magari un rimando ad un orario od ad una persona permetterebbe di comprendere meglio il senso dei tuoi interventi.

Anonimo ha detto...

BAT vero che cavolo ne capisci dei problemi di Roma e dei romani visto che abiti fuori? Ma statte a casa in silenzio! Per ROMA FA SCHIFO (redazione) non hai l'auto pertanto che ne capisci dei problemi degli automobilisti proletari? Per quelli che non appartengono a ROMA FA SCHIFO: non accettate provocazioni/fomentazioni e non cadete nelle istigazioni.

Anonimo ha detto...

Automobilista proletario, bella questa. Ma vale anche per chi ha il suvve?

Anonimo ha detto...

No , quello è lumpenproletariat. Da disprezzare profondamente (in senso marxiano, si intende).

bat21 ha detto...

Effettivamente alla fine che scrivo a fare qui? Forse il fatto che un minimo di connessione emotiva con la città in cui sono nato e cresciuto ce l'ho ancora e mi indigno nel profondo nel vederla così schifosa e degradata. Ma non preoccupatevi che col tempo si appassirà sempre di più tutto ciò. Non venitemi a raccontare che non conosco i problemi di Roma!
Mia moglie ci ha vissuto fino a poco tempo fa, i miei genitori ci vivono ancora e metà delle mie amicizie sono là.
Alla Martelloni lo so che non è la totalità della popolazione a fare schifo ma una buona parte si! Non ho idea ovviamente se sia una robusta minoranza o una risicata maggioranza ma l'esito di questo disastro umano è sotto gli occhi di tutti!

Anonimo ha detto...

Si a Bat, ma che te danno no' stipendiio? No. Allora nun ce rompe li cojoni e vai a giocare a bocce col parroco del paese. Daje su e falla finita. Proponi al sindaco del tuo cazzo de paese di fare un progetto si spie via twitter anche tu cosi', quando la nuora del mastro bottaio scorreggera' in pubblico, anche tu farai la tua bella segnalazione.

Anonimo ha detto...

@ anonimo 12:29.
Ci avevamo gia' pensato da soli, comunque grazie per il consiglio.
Un vigile.

Anonimo ha detto...

Ma Tonelli li ha pagati i ventimila euro di multa? Perche' se lui non l'ha fatto io devo pagare i 40 che mi fanno prendere le sue spie di twitter????

Anonimo ha detto...

Grande Bat, giustiziere dell'italica provincia che ama mettere il naso nelle cose distanti centinaia di chilometri da lui.

Anonimo ha detto...

Eh si, brucia sempre quando qualcuno da fuori fa notare che la tua città ha qualche problemino.

Anonimo ha detto...

Grazie a un camion in sosta che ha bloccato una strada hanno preso due che scappavano :-D

http://www.romatoday.it/cronaca/rapina-inseguimento-via-barberini.html

Anonimo ha detto...

Ma Tonelli l'ha pagata la multa???? No perche' noi, che grazie alle sue spie le prendiamo, le paghiamo.

Anonimo ha detto...

A Bat, mo' te spacci pe' anonimo? Eddaje su, fatti prescrivere un paio di testicoli dal tuo medico curante e fai l'ometto.

Antonio Privitera ha detto...

EVVIVA. Finalmente tutti gli stronzi che abitano questa città si fanno vedere su RFS.

Vuol dire che sono terrorizzati di non poter più fare i propri comodi a spese dei loro concittadini, pure troppo tolleranti fino a oggi.

Sapete che c'è? Mo' se semo rotti er cazzo. O imparate a usare le vostre auto, oppure mettete da parte 1/5 del vostro stipendio ogni mese per pagarvi le multe.

Voi ci intimidite? E noi le segnalazioni le faremo con account meno "visibili".

Non si potranno più fare le segnalazioni? E allora state attenti alle macchinine, qualcuno potrebbe decidere di farsi giustizia da sé.

Bat21 ha detto...

Cari anonimi lo so che mi tirate la giacchetta per un flame ma avendo superato l'età della pubertà non mi ci fregate. Io la mia l'ho detta....
Buona serata a tutti e attenti a parcheggiare la macchina in doppia fila qualcuno potrebbe giustamente segnalarvi! ;)

Isabella Martelloni ha detto...

:) dillo a me!!! Siete quasi tutti anonimi....
Ahahahah! Cmq i miei commenti dovrebbero comparire come risposte ai singoli commenti. ... se non lo fossero, mi sono sprecata a rispondere esclusivamente ai signori tuttologi che ci hanno fatto la ramanzina sparando a zero su roma e sui romani; credo bat, Diego e un altro paio....

Isabella Martelloni ha detto...

Leggendo il seguente articolo, il saccente abitante del nord, comprenderà che il parcheggio in sosta vietata non è esclusivamente un problema romano. Nel caso di specie noteremo che mentre a roma non è morto nessuno e nessun romano si è arrogato il diritto di giudicare tutti i milanesi, a milano sì, e i nordici, i padani, i romani trasferitisi a milano, vengono qui a dire che roma fa schifo. Se aggiungo qlcs altro divento scurrile. Pertanto Buona lettura. Il fatto risale al febbraio 2014:
http://archiviostorico.corriere.it/2014/febbraio/11/Investito_sulle_strisce_dal_furgone_co_0_20140211_0f2b0272-92e8-11e3-90ce-771e17fd9e58.shtml

bat21 ha detto...

Martelloni martelloni mi ricordi tanto un caro amico di Morlupo a cui rinfaccio in continuazione le mie idee sul degrado romano e lui incazzandosi mi manda link tratti dalla stampa in cui mi vorrebbe dimostrare che anche a nord sono messi male.
Cerco di fargli capire che il suo orgoglio e il suo senso di appartenenza sono assolutamente mal riposti ma non c'è verso. E ti assicuro che è una persona per bene (assolutamente rispettoso delle regole) ed è un gran lavoratore. Penso che se le persone positive come lui invece di inorgoglirsi ed arroccarsi aprissero veramente gli occhi sullo schifo di cui sono circondati sarebbe meglio perchè potrebbero scattare due reazioni altrettanto positive: 1) protesterebbero nei confronti delle istituzioni e rintuzzerebbero in continuazione i "coatti" creando reazioni a catena positive, 2) mollerebbero tutto ed andrebbero a creare valore in regioni più evolute(come il sottoscritto).

Anonimo ha detto...

Senti Bat, visto che non vivi a Roma, te rode er culo di non potere usare twitter per fare la spia vero?

bat21 ha detto...

Francamente non mi rode. Preferisco di gran lunga vivere in zone civili dove non ci sono questi problemi

Anonimo ha detto...

E allora che cazzo fai su sto blog 24 ore al giorno? Vatti a godere Sesto San Giovanni no?

bat21 ha detto...

Forse esagero non hai tutti i torti

Isabella Martelloni ha detto...

Bat non credo che le persone dimostrino valore scappando quando ci sono dei problemi. Quelli come me, restano e lavorano per un mondo migliore.
Come dicevo più su, quelli come me non additano come "lestofanti" intere popolazioni per colpa di uno o di un gruppo.
E soprattutto quelli come me non passano i giorni a caccia di articoli di giornale da commentare sparando a zero sul prossimo.
:) palestra e qualche birra, è questa la cura contro ogni frustrazione. ...

Anonimo ha detto...

Gente così merita una multa al giorno, poi vedi come dopo un mese decide che può anche parcheggiare 100 metri dal suo portone senza bloccare i marciapidi

massimodangeli ha detto...

Sembra una specie di "guerra tra poveri" fermo restando che il Codice della strada è violato per prima dai vigili stessi.
Comunque ad essere pagati per noi sono il sindaco Marino e una squadra di 60.000 tra comune e Atac. Il problema-traffico non soltanto è individuale ma sociale e politico, e si risolve con iniziative politiche che i cazzari scaldasedie del comune non stanno nemmeno ipotizzando, e che i media continuano a censurare rincoglionendoci con le solite guerre di fazioni.

filippo ha detto...

Oggi , 22/3/2014 , alle ore 11,25 , mi trovavo ad attraversare le strisce pedonali fronte civico 41 di Via Giacinto Carini , attraversata già metà della carreggiata , veniva incontro un taxi guidato da una donna , senza cliente a bordo , che mi schivava senza fermarsi ,e al mio gesto di applauso , rispondeva con un bel paio di corna .
Rimasto malissimo , mi incammino verso piazza Rosolino Pilo , ipotizzando di poter trovare la tassista alla locale stazione . La trovo , donna di giovane età , mora , occhi castani , da lontano mi riconosce e accenna un ironico sorriso , mi rivolgo quindi con le testuali parole “ ma lo sa che lei è una grandissima maleducata “ , la risposta è stata con un intercalare di voce volgarmente romana “ e allora , che me vuoi fa' ? “ , mi altero , “ ma lei è una bestia , un animale !” , la signora carica un cliente , imbarazzato , e se ne va .
Che dire , si possono sopportare queste cose ? Accennare ad un gesto di scuse dopo avermi schivato sarebbe stato così disonorevole per la tassista , piuttosto di esibirsi in un paio di corna?
Cosa sarebbe successo alla principessina nella stazione dei taxi se al mio posto ci fosse stata , diciamo una testa calda ? Che vergogna !Che figura da schifo !

ShareThis