I rom alle biglietterie Atac di Termini: “dammi i soldi o ti seguo fino a casa e vedo dove stai”. E la vigilanza: “non possiamo fare niente”. E la Polfer: “abbiamo le mani legate”

28 novembre 2013
Vi seguo da un po' e volevo raccontare ciò che mi è accaduto qualche giorno fa. Accompagnata un'amica in partenza, scendiamo giù per prendere la metro per tornare a casa. Imbocchiamo le scale mobili dal lato di Via Marsala e scendendo il mio compagno dice di aver dimenticato la tessera a casa facendo cambio portafoglio prima di uscire.
Poco male, ci avviciniamo alla macchinetta e lì veniamo letteralmente accerchiati da 3 ragazzini e 2 adulti, ovviamente rom. Una delle ragazzine insiste "dammi moneta di resto, dammi moneta di resto". Il mio compagno, alquanto urtato dice "dammi lo dici a casa tua, io non ti devo  dare niente. Ora lasciami in pace e vai via”. Bè, che dire, nel giro di sue secondi siamo stati accerchiati dai due adulti che con aria stizzita ci dicono: "Perché tu trattare male bambina, tu bambina non parli così… Dai i soldi a bambina".
Il mio compagno è di una calma accademica invidiabile, beh quella sera sono riusciti a farlo sbroccare. "Io non ti do niente, e ora andatevene prima che chiamo i Carabinieri".
La tizia si avvicina e tra i denti sibila "tu chiami Carabinieri? io seguire ora te, io vedere dove stai! Io venire a casa tua!"
E nel sottofondo la bambina che dice "tanto non mi potete fare niente, tanto non mi potete fare niente!!!"
Il mio compagno si gira e si avvia verso la guardia Atac, che nel frattempo aveva visto tutto.
La guardia si limita a fare un cenno di assenso e dire "noi non possiamo fare nulla, potete provare con la polizia al piano di sopra". Mentre ci giriamo per tornare su, una delle tizie ci fa il classico gesto mimando un coltello che taglia la gola. A quel punto a me tremano le gambe e non riesco più a parlare, cercavo di convincere il mio compagno ad andare via e lui invece continua a salire. Alla Polfer, raccontiamo tutto e si limitano a fare spallucce dicendo che hanno le mani legate e non possono fare nulla. Ci dicono che ne hanno arrestati una decina quel pomeriggio e che più di un collega è stato denunciato perché li ha mandati via in malo modo. Dicono che molti poliziotti hanno richiesto il trasferimento perché a quanto pare, la tecnica della minaccia è diventata abbastanza comune, con risultati ottimi.
Hanno perfino paura di andare lì e cacciarli fuori dalla stazione perché dicono che vengono minacciati. Io, cittadina romana, non mi sento più a casa mia. Siamo avviliti e delusi.
Una vostra lettrice,

Laura

201 commenti | dì la tua:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 201   Nuovi›   Più recenti»
Bat21 ha detto...

Come si può fare per denunciare questa situazione?
Cerchiamo di essere propositivi è troppo grave quello che viene scritto, veramente troppo grave.

Anonimo ha detto...

Consiglio questa tecnica, estremamente efface. Quando qualcuno si avvicina, qualunque cosa dica rispondete in tedesco: "Entschuldigung, Was wollen Sie? ich spreche keine italienische warum ich wohne in Südtirol! Tschüss!"

I cosiddetti personaggi "nomadi" non parlano tedesco e quindi non avranno modo di rispondervi e chiuderanno subito la conversazione. La conoscenza delle lingue è sempre utile!

Anonimo ha detto...

Se e' vera la meta' di quanto raccontato vuol dire che ormai si e' raggiunto il fondo: dei banditi rubagalline presidiano una biglietteria della stazione centrale, minacciando cittadini e turisti, nella piu' totale noncuranza e menefreghismo delle forze dell'ordine!?!

Questo meriterebbe un'immediata convocazione in loco (presso la biglietteria) del Consiglio Comunale, a testimoniare che a Roma vige ancora una legge!
C'e' qualche consigliere comunale disposto a sollevare una questione di tale gravita'?

Anonimo ha detto...

Con tutto il rispetto, "warum" si usa nelle domande in tedesco, non nelle risposte ;-)

Bat21 ha detto...

Scusate ma a parte le battute è una situazione talmente degenerata che bisognerebbe cercare di fare qualcosa veramente.
Non si può assistere inermi a scene così gravi. Purtroppo non ho grandi idee da proporre ma magari qualche avventore del blog può avere un colpo di genio.

Anonimo ha detto...

http://www.romamultietnica.it/rom-sinti-e-camminanti/associazioni-rom/item/4161-opera-nomadi-sezione-del-lazio.html

Scrivetegli e passategli queste testimonianze, vediamo che dicono

Poi se qualche giornalista con un minino di palle facesse una inchiesta fingendosi un turista e provando sulla propria pelle queste situazioni, e poi andasse dalle autorità a pretendete quello che deve essere preteso...

Anonimo ha detto...

È triste quello che sto per scrivere, ma far fare un servizio da striscia la notizia e/o le iene?

LDF87 ha detto...

Appendete un modulo per la raccolta di firme, raccoglietene più che potete ed una volta fatto mandatele alle Forze dell'Ordine e ai quotidiani.
Devono capire che la gente ne ha i coglioni pieni!
Ricorro ad una proporzione per concludere con quello che penso:

Rom : esseri umani = topi/pantegane/piccioni/zecche : animali.

Anonimo ha detto...

MI pare irreale, la minaccia è un reato grave e se palesato alla Polfer, va recepito obbligatoriamente, i sospetti identificati e aperta la procedura di inchiesta che viene poi inviata al Giudice.
Quindi il racconto mi sembra inverosimile ed il comportamento delle forze dell'ordine non possibile.
E' vero che questi zingarelli e zingaroni rompono i gabbasisi ma la buttano suil pietoso e non sulla minaccia spesso perché nel frattempo provano a fotterti il portafoglio.

Anonimo ha detto...

Se viene raccontato non ci si crede, se viene filmato si critica la violata privacy, intanto quelli sono sempre lì

Anonimo ha detto...

Succede anche a Milano.
Ste

Anonimo ha detto...

Pagate col bancomat che così se la prendono nel culo

Anonimo ha detto...

Pensate che bel biglietto da visita per i turisti! Che dice il Sindaco Marino, forse più che i Fori Pedonali al turismo farebbe bene non lasciare la principale stazione ferroviaria della città in mano a bande di nomadi che agiscono indisturbati?
Lavoro con persone che provengono da mezza Europa e ogni volta che vengono a Roma mi vergogno delle scene da quarto mondo a cui assistono ogni volta che scendono alla stazione Termini.

Anonimo ha detto...

Letto su Repubblica stamani: Cameron chiude le frontiere Basta romeni e bulgari

Anonimo ha detto...

Andrebbero presi a bastonate!! Una.....due.....tre volte e non ci saranno piu! Ma aimè andrebbero a denunciarci e, a differenza nostra, sarebbero ascoltati!!

Anonimo ha detto...

Il problema è che questi "signori" sono protetti dalla Chiesa Cattolica!

Anonimo ha detto...

Ma il caro e vecchio napalm no?

Anonimo ha detto...

E' una VERGOGNA assoluta. La colpa è di una legge troppo garantista che si preoccupa più di tutelare chi viola le leggi e non chi le rispetta.

Da una legge a rovescio, nascono situazioni a rovescio, come quella descritta dalla lettrice, cui va tutta la mia solidarietà.

I media, minimizzano la cosa, dicendo che è la gente ad essere intollerante. Non è vero: è il "buonismo" dilagante nei confronti di queste persone, unito ad una legge che incoraggia i reati (tanto "non ti fanno niente") ad esasperare, giustamente, le persone per bene.

LAURUS

Domenico Neri ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
DOM ha detto...

L'unica soluzione è dargli fuoco. Adulti, ragazzini, è lo stesso. Attrezzare delle aree dove bruciarli vivi e basta!

Caterpillar ha detto...

Denunciate i tizi della Polfer per omissione d'atti d'ufficio

Anonimo ha detto...

La cosa grave è che ci sono nostri concittadini che li difendono i rom" poverini devono pur campare".è assurdo quanto successo. E ha fatto benissimo il tizio a non farsi intimidire da questi balordi e andare comunque alla polfer.se smettiamo anche di denunciare è la fine.

Unknown ha detto...

io a 33 anni ad aprile me ne andrò a Madrid. Lascio Roma in mano agli zingari, che STATO DI MERDA. Mi spiace per voi che siete costretti a rimanere qui nel fango.

Anonimo ha detto...

Briciateli tutti......buttate bombe carta sui campi rom....

Anonimo ha detto...

Solo il fuoco ci può liberare da questi topi infestanti!
Su chi ha detto che che non è verosimile il racconto gli pregherei prima di aprire la bocca di andare di persona a verificare! Poi se qui continuiamo a non denunciare ste cose questi topi continueranno a proliferare. I ragazi vittima delle minacce sono pregati di fare escalation e denunciare le autorità della polfer per omissione di atti di ufficio.

Anonimo ha detto...

Io sono un avvocato e rimango strasecolata per ciò che è scritto!
Innanzitutto, era preciso obbligo della vigilanza che ha assistito alla scena quello di avvertire immediatamente la Polfer, la quale avrebbe colto i selvaggi incivili in flagranza! E certo che, flagranza o non flagranza, la polizia si sarebbe dovuta adoperare per tutelare i malcapitati e punire i rei! Vanno denunciati vigilanza e polfer!

Anonimo ha detto...

Avvvocato scriva la procedura da seguire che non tutti sono pratici di queste cose e se sentono il vigilante dire che non ci può fare niente magari si arrendono.
Se vigilantes e polfer non intervengono a chi ci si deve rivolgere?
E ancora visto che denunciare la polfer non è cosa da poco, che prove ci vogliono? Uno fa una dichiarazione ma poi gli credono o finisce puire cornuto e mazziato?

Anonimo ha detto...

roba da matti, nemmeno nel più basso terzo mondo...

Anonimo ha detto...

A me e successa una cosa molto analoga... Erano due uomini.. Ma appena ho alzato i toni si sono avvicinati un gruppo di ragazzi a prendere le mie parti e i due sono dovuti scappare a gambe levate perche la situazione si era scaldata parecchio... Con un po di solidarieta tra cittadini si puo risolvere quello che la legge non e in grado di fare.. A roma i padroni siamo noi non loro!

Con Romana Volontà ha detto...

Continuate a festeggiare il 25 aprile!
Ci voleva Mussolini, altro che. La repubblica democratica e antifascista ha ridotta Roma e l'Italia ad una fogna, dove queste MERDE possono agire indisturbate

Adriano ha detto...

Confermo quello che ha scritto la collega qui sopra. Tutto il racconto ha dell'inverosimile. Non dico che non ci credo, dico che è assurdo. La Polfer dice che non può fare nulla? Se è tutto vero, ci sono gli estremi per una denuncia alla Procura della Repubblica. Però, per favore, evitiamo di parlare di fuoco, di napalm e altre amenità del genere. Non serve a nulla ed è a sua volta un reato. Questo blog è utile. Fino a quando non si trasforma nello sfogatoio dei più bassi istinti.

fracatz ha detto...

è la classica situazione dei bobboli acculturati cristianamente, cioè indottrinati dal fatto che si deve porgere l'altra guancia, ed è per questo che nell'arco di un secolo codesti bobboli sono destinati a scomparire.
Finalmente come per tutte le altre specie ci sarà la selezione naturale che porterà al risultato finale di avere su questa palla di merda solo miliardi di cinesi e qualche rom come elemento folkloristico.
Avete mai visto un cinese fare elemosine?

fracatz ha detto...

e poi vorrei suggerire ai vari acculturati che commentano, che nun c'è bisogno de scrivere e de raccoje firme, perchè dovreste spiegarmi come fa a campà in una città una popolazione che non ha alcun tipo di lavoro.
Allora o vi buttate in politica, così avrete diritto a viaggiare scortati, oppure ve comprate una bella p38, speciarmente le donne e i minorenni che tanto fanno commuovere i nostri giudici e viaggiate con la sua scorta

Leonardo Zenoni ha detto...

E scandaloso non siamo più tutelati nemmeno a casa nostra hanno piu diritti loro che noi e comunque io sono d'accordo con romana volontà

Marco ha detto...

Purtroppo l'unica cosa che avrebbe effetto sarebbe la sbroccata di qualche cittadino per bene che, rovinandosi la vita, ne ammazzi uno.
se una ragazzina incinta viene buttata sotto la metro o uccisa sbattendole la testa contro il muro, le istruzioni si muovono. Per meno, o se un romano o un turista si prende un pugno i una coltellata, si girano dall'altra parte come hanno sempre fatto.

Anonimo ha detto...

La nostalgia di predappiofesso c'entra come i cavoli a merenda. Uno che se ne intendeva di come ridurre il paese, vero?

Stefano Arnaldi ha detto...

Quando leggo di queste storie (e ormai le leggo spesso) mi rendo conto che mi viene voglia di ammazzare queste persone (grandi e bambini) nelle maniere più dolorose possibili per poi lasciarne i corpi ormai agonizzanti in qualche campo come avvertimento. Il problema è che io sono una persona pacifica, mi spavento di me quando mi rendo conto di cosa sto desiderando e a quel punto mi monta la rabbia verso le istituzioni che a forza di lavarsi le mani della cosa ci spingono ogni giorno di più a diventare persone peggiori

Stefano Arnaldi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Non è la chiesa che li protegge.. O perlomeno non solo... Qualcuno dimentica le promesse di Marino ai Rom?? Lo stesso Alemanno li prese da un posto e li spostò in un altro, senza espellerli.. Questo che significa? Che evidentemente anche allo Stato fa comodo averli...

Anonimo ha detto...

io, a questo punto, farei intervenire l'esercito.
Ricordo anni addietro nessuno voleva demolire le villette abusive della mafia...risultato: ci pensò l'esercito.
Ma perchè dobbiamo perdere soldi a palate del turismo per queste persone che delinquono e portano solo guai? chi le copre? perchè?
Ci fossero più soldi pagheremmo meno tasse.
Ciò che è peggio è che questa situazione va avanti da anni, e a prescindere dal credo politico del sindaco di turno non cambia nulla.
Non si può neanche più prendere un biglietto della metro in pace..questa è democrazia?

marco1963 ha detto...

Una cosa è certa, dopo 40 commenti quello che emerge è che il livello di malcontento, anzi di rabbia, dei romani per questa situazione, è ormai vicino al livello di guardia, e soprattutto che si avvicina a grandi passi "il gesto inconsulto"
Sindaco Marino, lei dice di leggere RFS, bene, cerchiamo di darci da fare prima che accada l'irreparabile
Maco1963

Anonimo ha detto...

Uno schifo assoluto. E tanta gente non ci crede, ma io li inviterei tutti a scendere per andar a prendere la metro e dover prelevare un biglietto dalle biglietterie automatiche.
Ah, stesso copione comunque alle emettitrici di Trenitalia eh! Termini=Bronx ormai..

Anonimo ha detto...

È la cosa più stupida che abbia mai sentito

Giosafat Scura ha detto...

Ah, quindi i ROM non sarebbero esseri umani....spero davvero che la gente abbia i coglioni pieni di questo razzismo esasperato,piuttosto

Anonimo ha detto...

No sono topi infatti! altro che razzismo! mi sembra che il comportamento sia il medesimo!

Anonimo ha detto...

Sono tutti complici : istituzioni, chiesa cattolica, sant'egidio & co., giornalisti, magistrati, e tutti quelli che dovrebbero garantire la legalità ma che invece hanno lasciato una città allo sbando, con cittadini inermi costretti a subire angherie e prepotenze. Non credo ci sia soluzione, se non quella di fuggire da questa maledetta città.

Anonimo ha detto...

Per Giosafat

Si, sono esseri umani, che spessissimo DANNEGGIANO altri esseri umani, e sono spesso e volentieri incapaci di convivere civilmente con le altre persone.
Concordi? O pensi sono razzista?
Di che etnia sono poi non mi interessa, fatto sta che basta andare in giro per Roma per capire di cosa campano. Questo dicono i FATTI.
Che poi sono rom, ram, hard-disk :), o quello che vuoi, chissenestrafrega.

Io, a dire il vero, ho i coglioni pieni di gente come te che vede il razzismo ovunque, e con questa scusa viene permesso a certe categorie di fare di tutto.

E' arrivato il momento di dire basta a questi veri soprusi...chiediamo solo LEGALITA' e poter vivere tranquillamente nella nostra amata città.

Anonimo ha detto...

Mi seguissero a casa che poi io li aspetto la sotto ahahhaa

Anonimo ha detto...

Beh, vorrei chiedere a quanti non credono al racconto se sono realmente mai passati davanti le emettitrici di biglietti a Termini! Addirittura suppongo che quella "zona" sia appannaggio di una squadra o di una "famiglia" ben precisa e stabilita nella loro gerarchia e organizzata su "turni". Sprecate 3 minuti del vostro tempo per fermarvi ad osservare le tecniche utilizzate, invece di pontificare dietro un monitor e una tastiera. Provate a fare il biglietto, fatevi intimidire e poi provate a mettere in pratica le vostre teorie. Avrete sicuramente delle sorprese! Magari vi renderete conto che alcune di quelle persone sono state portate in Commissariato e schedate poche ore prima... ma sono già fuori, ed oltretutto non è la prima volta che le beccano.
Non è infrequente che, nel caso in cui una di queste venga fermata, si trovi qualche passante pronto a difendere queste "ragazzine" e la conferma l'abbiamo qui sul blog; i furbi che dicono? Denunciare le Forze dell'Ordine per non essere intervenute! Ganzo, eh! Perchè non fai la faccia da duro con quelli che ti hanno accerchiato e gli dici con la faccia tosta di seguirti fino a casa! Allora non avete capito questi sono come i denti degli squali, durante "l'attacco" ne perde alcuni che sono prontamente rimpiazzati, ne ha ben 4 file pronte... Ah dimenticavo, lo sapete che la videosorveglianza viene utilizzata al contrario? Quando fermano una di queste "signore" iniziano immediatamente ad autolesionarsi per denunciare poi gli agenti. Le immagini servono a scagionarli! Aspetto altri commenti a difesa di questi "POVERI" esseri umani (che siano ROM è marginale).

Anonimo ha detto...

Clicate su youtube la frase "tiganii la agatat in tren",e vedete come si comportano i rom con una viaggiatrice in un treno rumeno;tra un po sara anche qui la stessa situazione,saliranno anche sui treni a dare fastidio.Chiamarli immondizia umana e poco.

Anonimo ha detto...

innanzitutto io non capisco perchè li continuano a tutelare anche solo nella definizione di "rom". Ma rom de che? sono zingari e pure zingari de mer.da!!!!
Poi, egregi signore/i, andate a prendere i soliti buonisti di turno sempre pronti a sfoderare tutele di diritti e pretese di integrazione per questa feccia che non merita altro che l'isolamento in qualche gulag russo (e ora accusatemi di fascimo!!!).
Fino a chè persisterà ciò, la situazione sarà sempre quella: zingari che rubano indisturbati e poliziotti che si beccano una denuncia a primo tentativo di fermo. Anche perchè, il solito giudice di turno, è sempre pronto a difendere questa feccia, mica le forze dell'ordine (che magari gli fanno anche la scorta....!).

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, non sono pratica di questo blog ma avendo subito un episodio simile mi sono appassionata alla storia di Laura e vorrei rintracciarla ... avete idea di come io possa fare?
Conosco una ragazza giornalista che sarebbe disposta a scrivere un articolo su questa storia per pubblicarlo su repubblica ma ovviamente avremmo bisogno di testimonianze dirette di chi ha subito il fatto quindi se avete episodi simili da raccontare o sapete come rintracciare Laura vi prego di scrivermi! SAREBBE BENE ATTIVARSI

Anonimo ha detto...

Cameron non chiude la frontiera: non può. Leggi meglio prima di parlare a vanvera.
Per il resto, solito atteggiamento all'italiana...io sono contro coloro che generalizzano e si pongono contro l'immigrazione, ma in queste situazioni...come non dare loro ragione? Purtroppo in Italia spesso ci ritroviamo la feccia, proprio perché a molti viene lasciata una libertà surreale. Andiamo avanti così ed il popolo si farà giustizia da solo.

jacopo serafini ha detto...

credo tu non abbia ben chiaro il concetto di proporzione. prima di blaterare, cerca di capire quello che la gente dice

Anonimo ha detto...

I sindaci quando affrontano la questione devono sempre vedersela con le varie lobbies cattoliche che hanno degli interessi legati alla presenza dei rom nel nostro territorio. C'è un business che gira intorno all'assistenza di queste persone!

Anonimo ha detto...

Papa Francesco che è tanto buono potrebbe ospitarli in Vaticano. Un bel campo nei giardini, c'è tanto spazio e tanto verde. Scommetto che dopo 2 giorni farebbe intervenire le guardie svizzere :-DD

Anonimo ha detto...

Laura che hai scritto questo articolo dovevi telefonare al 113 o al 112 per far intervenire la pattuglia della Polizia o dei Carabinieri segnalare gli autori del reato non andare negli uffici.

Anonimo ha detto...

Grande!

Anonimo ha detto...

Lascia il contatto della giornalista. Laura già è spaventata e tu ti firmi anonima.

Anonimo ha detto...

Sfollagente in tasca, e quando rompono troppo i coglioni glie lo suoni sui denti!

Anonimo ha detto...

Lo Stato non li manda via perché se apre un campo Rom su un terreno non edificabile, questo dopo qualche anno diventa magicamente edificabile!! Quindi a quel punto non deve far altro che spostarli in un altro terreno che bisogna far diventare edificabile....che tristezza.

Anonimo ha detto...

Ecco cosa dice Cameron. Confrontare con quello che dicono i megastipendiati dell'UE che non hanno i problemi che vivono i cittadini tutti i giorni
http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/cameron-a-gas-alt-allinvasione-di-rom-e-disperati-da-romania-e-bulgaria-se-67385.htm

(Di bulgari arrestati per furto a Roma negli ultimi mesi ce ne sono stati diversi)

Anonimo ha detto...

Riporto di seguito la risposta fornitami da Roma Capitale (tramite facebook) cui ho fatto presente il vostro post: "Se fosse vero, in questi casi ci si può rivolgere a Polizia o Carabinieri, sono loro i titolari del controllo anti estorsione."
A mio parere insinuano il fatto che ciò sia vero ...

Anonimo ha detto...

Ma che c'entra essere rom o non rom? Mai imbattuti in parcheggiatori abusivi (e minacciosi) italianissimi?
Un illecito è uguale, sia che lo commetta un rom sia che lo commetta il direttore generale stanzialissimo di una multinazionale.
Ragionare per categorie è l'anticamera della dittatura. Nella metro, io rafforzerei al massimo la videosorveglianza. Filmati, uniti a testimonianze delle vittime, a qualcosa serviranno. O no?

Flavio ha detto...

Una volta stavo facendo un biglietto a termini e appena si è avvicinata una ragazzina le ho detto: "se ti avvicini di un altro metro ti dò un cazzotto e ti spacco tutti i denti!!"..

Se n'è andata subito...

Lo so...non avrei lo stesso coraggio con un uomo...

Però mi ha dato soddisfazione usare un pò di violenza (sia pur solo verbale) con questa gentaglia....

Vorrei tanto avere il coraggio anche di usare una violenza fisica....però la legge me lo impedisce..

Anonimo ha detto...

COMINCIAMO LA "CACCIA" AGLI ZINGARI...VOGLIO VEDERE POI CHI MINACCIANO!

Anonimo ha detto...

1) Rispondigli a tono "vieni vieni a casa mia che ti accolgo con tutta la cortesia del caso e una mazza da baseball" 2) se ti seguono, Depistali. 3) comprati una mazza da baseball :-)

Anonimo ha detto...

esercito ad ogni angolo... gli uomimi per farlo ci sono!!! ed arresto immediato in flagranza con espulsione immediata!!! se il reato è commesso da un minore si espelle tutte la famiglia! ecco la soluzione immediata!

Anonimo ha detto...

Filmate, filmate, filmate! Poi spedite tutto ai vari "Studio Aperto", TG4, "Repubblica TV", chiedendo che facciano un bel servizio (coprendo i volti dei ladruncoli minorenni). Così il sindaco Marino e gli altri consiglieri comunali si sveglieranno e non potranno più far finta di niente.

Anonimo ha detto...

Non ti verranno mai dietro e tantomeno fino a casa tua! Dovrebbero abbandonare il loro redditizio "POSTO DI LAVORO"....
PS: Mi sembra di capire che c'è ancora qualcuno che dubita se quello che viene raccontato da molin questo blog sia vero o meno. Togliete tutti i se e tutti i ma. Accade REGOLARMENTE, TUTTI I GIORNI!

Anonimo ha detto...

un sentito grazie a tutti i politici che con legiferano per impedire l'ingresso in italia di questa feccia rom

un sentito grazie a tutti i sindaci e gli amministratori che continuano ad elargire ai rom e a tartassare i romani

un sentito grazie a tutti gli intellettuali e le organizzazioni che giustificano, simpatizzano e aiutano i rom (con i soldi nostri beninteso)

un sentito grazie a tutte le forze dell'ordine che lasciano il territorio in mano ai rom

un sentito grazie a tutti quei magistrati che, nelle poche volte che un rom viene portato davanti a loro, pensano bene di rimetterlo subito in libertà

a tutti questi signori dico una cosa soltanto :
CI SIAMO ROTTI IL CAZZO DEI ROM !!!

il giorno in cui la gente esasperata comincerà a farsi giustizia da sola non è lontano.
E quel giorno le randellate (o peggio) non saranno solo per i rom, ma anche per chi ha tollerato questo stato di cose e per chi li ha protetti.

Anonimo ha detto...

RAGAZZI DIMENTICHIAMO CHE A STA GENTE QUI VOGLIONO PURE DARE UNA CASA!!!!MA CACCIAMOLI A CALCI IN C**O

Anonimo ha detto...

Italiano, tu non hai diritti, né tutele. Devi solo pensare a pagare le tasse. E zitto. Sennò sei razzista.

Ebbene, questo italiano comincia a rompersi i coglioni. Mi diano del razzista, ma io da domani comincio a spaccare la testa al primo zingaro che mi si avvicina per estorcermi soldi o per derubarmi.

E se comincia uno, poi gli altri prenderanno coraggio.

Iniziamo a far capire ai rom che è meglio che se ne vadano.
Finché sono in tempo per farlo.

Anonimo ha detto...

sindaco Marino, lo leggi questo blog ?

E allora muovi il culo e vedi di cominciare a fare qualcosa.

Per i romani intendo. Non per i tuoi amici rom.

Anonimo ha detto...

gli zingari e i topi di fogna sono le razze parassite più dannose per l'umanità

sarebbe ora di cominciare a sterminarli

ciccio ha detto...

Bruciamoli e nn venite a parlare di razzismo grazie

Anonimo ha detto...

Ho sempre detto che li odio e li vorrei vedere bruciare perchè sono una delle popolazioni più infingarde e bastarde del mondo!. Non sono razzista, ma per loro faccio eccezione. Rompono le palle fuori dal supermercato, alla stazione, per strada e noi cittadini di questo paese dobbiamo piegarci alla paura delle ritorsioni di questi animali. Storie assurde...e purtroppo ne ho viste tante prendendo i mezzi. La legge non fa niente e gli organi preposti ancora di meno. Mesi fa sono stata in America e li queste cose non esistono, ho visto con i miei occhi sistemare ed arrestare un barbone solo perchè infastidiva. Magari è troppo, ma per farvi capire che li non scherzano, la polizia fa il suo dovere e la trovi ovunque sempre a disposizione, io ho girato anche dopo la mezzanotte senza problemi. Qui basta che si pigliano lo stipendio e poi fanno il gioco delle tre scimmiette. Anche se non è facile dobbiamo farci vedere forti e con meno paura, perchè è un gioco psicologico che usano consapevoli che funziona. Proviamo a fare qualche petizione, oppure come ha detto qualcuno un bel servizio in tv e denunciare al sindaco!. Lo stato li protegge e li cura, basti pensare che a Roma esiste un campo attrezzato per loro dove il proprietario prende dallo Stato una cifra esorbitante al mese per sostenerli e dargli un tetto sopra la testa e poi noi italiani ci moriamo di fame...questa è la nostra nazione. Bisogna diventare delinquenti.

the unforgiven ha detto...

Per piacere non paragoniamo i rom, gli zingari e qualche altro extracomunitario a degli animali...... non è assolutamente giusto, che cosa hanno fatto gli animali ad essere paragonato come uno di loro????.... cerchiamo di rispettare gli animali e non paragoniamoli all'uomo è la peggior offesa che si posso avere, dagli animali c'è solo da prendere esempio, e di certo non si comporta come fa l'ESSERE UMANO....

Anonimo ha detto...

cari concittadini, andate a vedere nel disastrato bilancio del comune di roma quanti dei vostri sudatissimi soldi sono usati per i campi nomadi e per le associazioni di volontariato per i nomadi.

E' uno scandalo. Non solo questi parassiti maledetti ci stanno rendendo la vita impossibile, ma il sindaco gli elargisce i soldi nostri.

D'altro canto è risaputa la presenza rom alle primarie per Marino sindaco.

Che gli zingari (e chi li protegge) possano morire subito.

Anonimo ha detto...

Organizzare ronde anti-zingari. Subito.
Questi rifiuti organici vanno espulsi dalla città. Con ogni mezzo.

Anonimo ha detto...

Non gliene frega niente a nessuno di risolvere tutto questo schifo. Quando riusciremo a capirlo, ad arrenderci e a convivere con tutto ciò?

Anonimo ha detto...

Tralasciando 1 tentato furto e un furto purtroppo avvenuto per mano di zingari... la volta peggiore e' stata quando un mio ex si fermo' un attimo vicino un campo di Rom (non sapendo cosa fosse) con la macchina per "urinare" velocemente. Dopo nemmeno 20secondi sono arrivati due zingari armati di mazza da baseball e pali di ferro correndoci contro la macchina per non so ucciderci o romperci la macchina, per fortuna e' rientrato di corsa in macchina e ha rimesso in moto. Mi e' preso un colpo.. Purtroppo rappresentano un vero pericolo, non si parla di razzismo qui, per carita' non dico che tutti siano uguali, noi ce l'abbiamo solo con i criminali,violenti e ladri, gli altri facessero come gli pare. Questa gente va espulsa,solo in Italia accadono certe cose! Lavori? Bene, resti. Sei un ladro? Te ne puoi tornare a rubare nel paese tuo. Poi magari uno gli risponde male o rifiuta di dargli soldi tornando a casa di notte e ti seguono o accoltellano pure.. Per chi sta a termini: per non farvi seguire salite su un treno e cercate il capotreno cosi' li fa scendere e non possono seguirvi quindi fino a casa. Ovviamente molte volte hanno chiesto il mio resto alle biglietterie automatiche e ho sempre risposto malissimo,mi e' andata bene finora.

Anonimo ha detto...

Ma... cara Laura... tu non sei a casa tua... sei a casa loro, da anni ormai... :-)

Anonimo ha detto...

dove sono le SWAT,..... DOVEEEE?

ah...in AMERICA.

Quando gli ospiti si comportano incivilmente si possono benissimo buttare fuori di casa.

Anonimo ha detto...

il 99,9% degli italiani non vuole gli zingari.

perché una minoranza impone a tutti la presenza di questa feccia ?

questa non è democrazia.

Riprendiamoci le nostre città, i nostri quartieri. Distruggiamo i campi nomadi. Decine di migliaia di persone non possono essere fermate o arrestate tutte insieme. E di sicuro anche le forze dell'ordine si uniranno perché hanno le palle piene di questa feccia.

Questa è la nostra città. Difendiamola come fosse casa nostra.

Anonimo ha detto...

85 commenti. Nella quasi totalità per protestare contro questo stato di cose. Mi chiedo come abbia fatto (so)Marino a vincere le elezioni.

La prossima volta cerchiamo di dare il voto a chi ci promette di liberarci della feccia.
Fosse anche Alba dorata.

Anonimo ha detto...

se arriva uno che dice di eliminare zingari e vandali di sicuro lo voto

non se può più di questa classe politica inetta. Rutelli, Veltroni, Alemanno, Marino...

tutti uguali.

Qui ci vuole qualcuno con le palle e che si preoccupi dei romani, non dei rom.

Anonimo ha detto...

politici, li leggete questi blog ?

sappiate che state creando una bomba sociale pronta ad esplodere

basta con gli zingari e gli immigrati

prima gli italiani !!!

Anonimo ha detto...

Gli italiani onesti. Quelli delinquenti non li possiamo espellere ma in galera ci devono andare.

Anonimo ha detto...

A me capito' una cosa altrettanto sconcertante....presi la metro da boccea a ottaviano con un gruppo di nomadi (saranno stati una decina di cui almeno 6 ragazzini tra i 6 ed i 10 anni). Giunti ad Ottaviano,un gruppo di turisti in attesa della metro si e' gentilmente messo di lato per lasciar libera la discesa. Giunto il momento di salire pero', i ragazzini nomadi che erano scesi insieme a me, hanno pensato bene di circondarli abilmente cominciando a spingerli con la fretta di rientrare sulla metro dalla quale erano in ralta' appena scesi e cogliendo l'occasione del caos e delle spinte per rubare nelle tasche e nelle borse dei turisti ancora sprovveduti(perche' si sa che una delle prime cose che si dice ai turisti di Roma e' quella di stare attenti alla borsa). Comunque, avvilita mi sono armata di coraggio e di senso di altruismo (nonche' di amore per la mia citta' screditata da gente straniera!) sono andata dalla sicurezza del'atac a chiedere che intervenissero.....l'unica cosa che mi hanno saputo dire e' stata : lo sappiamo ma non possiamo fare nulla. Avvolta da una grande amarezza me ne sono andata zitta zitta a lavoro,ma il pensiero di quell'episodio ricorre di tanto in tanto e questo post me l'ha fatto tornare in mente dandomi ancora la conferma che questo Paese non puo' andare avanti cosi'!!

Anonimo ha detto...

Ė strano tecnicamente si chiama estorsione e anche nella sola forma tentata ė possibile procedere all'arresto ancor piu che la minaccia ė compiuta da maggiorenni.

Anonimo ha detto...

Sinceramente non penso di essere razzista per il puro fatto che non mi interessa niente se tu sei italiano straniero gay o chemmenefregaame, ma oggi sono stata accerchiata allo stesso modo in metro andando all' università... Tanto più che ho le scatole piene di gente che ti chiede l, elemosina con orecchini di guess alle orecchie. Ho le scatole piene di questa gente che si comporta così, come tutti, non perchè siano zingari ma per quello che fanno. Purtroppo queste cose capitano( in buona parte) solo con i rom.

Anonimo ha detto...

RAGA KRAV MAGA!

Anonimo ha detto...

Perché i room meritano di essere umani ? Gente che fa cosi sono mostri!

Anonimo ha detto...

ci vorrebbe un virus mortale che prende solo i rom

che bello se fossero tutti sterminati

però devono crepare soffrendo

razza immonda

Anonimo ha detto...

Sti zozzi se ne devono Anna a casa loro...e ce la gente che ie vuole da pure casa...morta ci loro!!!

Anonimo ha detto...

Te sei un idiota.. e l'Italia deve tutelarsi da persone come te, conservatrice di idee morte, aberranti e anti-progressiste... e questo non ha nulla a che fare con "il problema dei Rom". Ma se prima non riusciamo a trovare una soluzione al problema della spaventosa aculturazione italiana, come possiamo pensare di poter risolvere problemi legati all'evasione fiscale, narcotraffico, prostituzione e, più gravemente, l' inefficienza delle forze dell'ordine, sommata alla vacuità della legge della costituzione italiana.. *?)

Anonimo ha detto...

speriamo che arrivi alba dorata anche in italia

bisogna tornare a difendere i nostri interessi

i politici sono asserviti ai banchieri, agli speculatori e alle lobby gay e terzomondiste

per questo vedono come il fumo agli occhi i movimenti che stanno nascendo in tutta europa

viva l'europa cristiana

no ai banchieri
no ai tecnocrati
no all'islam
no ai matrimoni gay

italiani, svegliatevi !!!

Anonimo ha detto...

in tutto questo non dimentichiamoci che gli zingari sono quasi tutti di religione musulmana

un motivo in più per odiarli, sti topi di fogna immondi

Anonimo ha detto...

allora intelligentone quando dice Romeni e Bulgari questo non equivale a dire rom, non tutti i romeni e i bulgari sono zingari e anche noi italiani abbiamo gli zingari ITALIANI di cittadinanza

Anonimo ha detto...

sinceramente non vedo del perché bisogna quasi aver paura di pagare in contanti e di cambiare lo stile di vita per colpa di altri.. Io faccio una cosa più semplice...gli rispondo malissimo, li tratto malissimo... se poi rispondono male gli ammollo un pizzone..guarda caso non si sono più avvicinati...questi vogliono la violenza perché sennò non capiscono...

Anonimo ha detto...

Non hanno umanita' mi chiedo se sono stati manipolati geneticamente e trasformati in cellule cancerogene. Sono il cancro del nostro paese

Anonimo ha detto...

Ma pensare di fare una lista civica e candidarsi alle prossime comunali? Facciamo le cose serie e mettiamo in piedi la lista .. Roma no Rom

Anonimo ha detto...

non ho mai visto niente del genere, a parte una volta che un bambino provò a rubarmi dalle mani il resto del pagamento del biglietto del parcheggio di termini, però quella volta sono intervenuti i guardiani e li hanno mandati via a calci in culo....troppo malumore, alla fine si liquida tutto con un "non possiamo fare niente"...non è il paese, non sono i politici, non è la chiesa, è proprio la gente comune che è totalmente disinteressata a quello che non li tocca direttamente...

Mescal ha detto...

Signori, alcuni pensieri in ordine sparso.
1) E' chiaro che c'è un grave problema di ordine pubblico derivante dal fatto che queste bande ROM fanno dell'illegalità il loro "business model": scippi, borseggi, rovistamento nei cassonetti, mercati del "rubato/rovistato", incendi dolosi di pneumatici e altri materiali più o meno tossici, accattonaggio molesto. Ci metterei anche sfruttamento inverecondo dell'infanzia, costretta a "turni" di "lavoro" (si fa per dire) perchè, tanto, i minori sotto i 14 anni non sono imputabili (emblematico leggere come la bambina della BANDA che ha infastidito Laura abbia detto proprio "tanto non mi potete fare niente").
2) Gravi sono le negligenze delle istituzioni nella vicenda descritta da Laura (ma non solo: pensiamo ai roghi dolosi). TUTTE a vario titolo coinvolte. Comune, ATAC, Polizia, Polfer. Nel più classico degli scaricabarile all'italiana.
3) Io personalmente non sono razzista ma non ho alcun problema a dire che esiste un problema di BANDE ROM: così come esiste un problema di riciclaggio della 'ndrangheta calabrese o della mala romana. Non significa essere razzisti chiamare le cose con il loro nome. E dunque non sono razzisti gli italiani che ne hanno, come me, le scatole piene. I razzisti sono quelli che, partendo da un problema esistente, sbracano parlando a vanvera di fuoco purificatore, gulag, lager e via su questa (penosissima) china.
4) Le soluzioni devono essere affrontate da tutte le istituzioni interessate. A me infatti pare più grave leggere che le minorenni zingare vengono ogni volta riaffidate alle famiglie piuttosto che sapere che hanno fatto il milionesimo furto: significa che le istituzioni hanno ABDICATO al loro compito. Bisogna affrontare il problema alla radice: l'infanzia ROM va sottratta ai genitori, indegni di crescere i loro stessi figli. Gli adulti criminali vanno espulsi dall'Italia, anche se sono cittadini di paesi UE (Romania, Bulgaria). L'ha fatto il ministro dell'interno francese SOCIALISTA, lo vuole fare Cameron: la misura è colma perchè i ROM sono ormai un problema di dimensione EUROPEA che hanno fatto di Roma carne di porco, molto più che in altri contesti urbani dell'UE. Il motivo è la promessa d'impunità che trovano perfettamente mantenuta in Italia.
4) L'immigrazione è una risorsa. Ma se ti fai invadere dalla criminalità straniera senza muovere un dito il fesso sei tu. Va fatta selezione dell'immigrazione: va bene l'ingegnere o il commericiante ONESTO ROM (se esiste), non va bene il nomade, chi vive di espedienti, chi sfrutta l'infanzia.
5) Per quanto riguarda i ROM cittadini ITALIANI: vanno trattati come tutti gli altri cittadini. Se delinquono, si applica la legge. Ma così come non devono essere oggetto di razzsimo, non devono neanche essere favorite da corsie preferenziali. Perchè questo è razzismo contro gli ALTRI italiani non di etnia ROM.

Anonimo ha detto...

Se so visti i grandi passi avanti dalla caduta del fascismo....secondo me dovreste studia invece de apri la bocca e daje fiato, crisi, ricrescita economica, guerra, crisi perenne.
Tornamo al ventennio vaaaa, ma no, se diciamo così siamo degli idioti ahahah
Ma vatte a ricovera famme il piacere, peggio dei rom c'è solo a gente come te ossia, quelli che hanno permesso e tutt oggi permettono che ci siano.

Anonimo ha detto...

la migliore cosa, anche se non ne vado fiero di quello che sto dicendo, una spedizione punitiva. ovviamente verso gli adulti... non possono venire nel nostro paese a fare queste cose, mi viene da diventare un'animale...

Anonimo ha detto...

Ma quale fascismo? lasciamo questi argomenti fuori! Semplicemente è una situazione invivibile. Io non sono razzista. L'italia e Roma è aperta a tutti per me (europei, cinesi, africani etc. etc.) ma i ROM proprio non li sopporto. Rovinano le città e basta, VANNO CACCIATI!

Anonimo ha detto...

Comunque se la cosa puo' consolare, di rom e' piena l' Europa
Ce ne sono tanti a Parigi, persino nel Louvre, ne ho visti a Berlino di recente e anche a Istanbul.
In effetti andrebbe trovata una soluzione a livello comunitario, poi le nostre forze dell' ordine sono ridotte male, secondo dovrebbero agire in prima persona i cittadini.

Bat21 ha detto...

Complimenti sig. Mescal per l'intervento delle 18:17, l'avrei potuto scrivere io e lo sottoscrivo in pieno.
Agli altri chiedo di evitare di sfogare la rabbia con commenti violenti o esageratamente offensivi: immagino sia catartico scrivere di volerli bruciare, bastonare, picchiare o dire che i Rom sono topi di fogna etc...etc.. ma oltre a non essere minimamente costruttivo è anche autolesionista in quanto questo blog viene letto anche da gente che non lo sopporta o che lo vuole fare chiudere e potrebbe utilizzare certe uscite come armi contro lo stesso. Datevi quindi una regolata e ragioniamo come in qualità di cittadini pagatori di tasse si possa contrastare questo fenomeno!
Una nota a tutti queli che fanno commenti filofascisti o addirittura neonazisti (alba dorata), astenetevi dallo sporcare questa bacheca per favore che tanto non avrete mai proseliti puntando al malessere sociale ed in cambio però rischiate di fare del male al blog stesso.
Si dice che Repubblica volesse trattare questa vicenda ma conoscendo l'orientamento di quel giornale non pensate che si rischia che i giornalisti decidano di riununciare a citare Roma fa schifo in un potenziale articolo vedendo il tenore di questi commenti? A noi serve pubblicità e tutto questo violento ed inutile sfogo collettivo rischia di metterci invece in isolamento, condizione che può rendere il blog vulnerabile ed aggredibile.
Quindi vi esorto alla moderazione in quanto altri atteggiamenti non possono non essere autolesionistici. Grazie.

Anonimo ha detto...

ragazzi semplicemente ci vuole un bel lanciafiamme-mini come si avvicinano, come aprono bocca, tu accendi il tuo lanciafiamme-mini è vedi che risultato.

Anonimo ha detto...

Non ci si può convivere. il messaggio che passa è 'non ci si può fare niente, dobbiamo vivere nella paura.' avete presente V per Vendetta? Ecco. APPLICHIAMOLO A TUTTA LA MERDA ITALIANA. SE NON SCENDIAMO IN PIAZZA CON I FORCONI TUTTI QUANTI SUBITO NON CAMBIERÁ UN CAZZO. É INUTILE FARE MANIFESTAZIONI PACIFICHE. METTETE UNA BOMBA SOTTO MONTE CITORIO, POI VEDIAMO SE NON COMINCIA AD AVERE PAURA PURE LA NOSTRA 'CLASSE DIRIGENTE'. CHE SCHIFO DI PAESE.

Anonimo ha detto...

Ci vuole la rivoluzione, ecco cosa. C'è bisogno che noi cittadini ci rivoltiamo contro un sistema che non può essere altro che sradicato totalmente e ricostruito secondo una vera democrazia. Purtroppo (e odio dirlo) in questo paese la lotta pacifica non funziona.

Incavolatonero ha detto...

Occorre fare una grandissima manifestazione contro questa vergognosa condizione a cui ci hanno ridotto. Basta!!!!!!!! Organizziamoci prima che ci tolgono tutta la dignità e la nostra calma. Questi zingari sono riusciti a farmi diventare razzista, e lo dico con voce alta!!! Non riesco più a prendere la metro, perché devo sopportare queste ingiustizie tutti i sacrosanti giorni. La nostra immagine all'estero viene rappresentata da questi mostri.

Anonimo ha detto...

Ma Casapoud/Forza Nuova dove stanno?
Si organizzassero e andassero a pistare di botte queste sottorazze e finalmente sarebbero utili alla società.

Anonimo ha detto...

Ma, quale comodo....i ROM sono nomadi e per questo senza fissa dimora quindi dove pensate possano rispedirli?

Anonimo ha detto...

Forse una bella denuncia dovrebbe partire anche per te....

Anonimo ha detto...

414Mio padre l'altro giorno mi raccontava di essersi trovato uno zingaro in casa avendo lasciato la porta aperta mentre spostava scatoloni. Lo ha bloccato, ha chiamato le autorità e un poliziotto gli ha detto di non poter fare nulla. Prima di andarsene ha suggerito questo: "l'unica cosa che si dovrebbe fare in questi casi è chiuderlo all'interno, spezzargli entrambe le gambe,trasportarlo e lasciarlo in pineta sperando che sopravviva. Nessuno avrebbe più rotto le palle da quelle parti... io sono un convinto sostenitore delle soluzioni "pulite", ma credo che per come è la situazione, anche il "crak" delle loro ossa sarebbe appagante

Alessandro Di Liddo ha detto...

68

Luna ha detto...

Il comportamento delle guardie inverosimile???
Allora, io ho lavorato 2 anni a termini esattamente in un negozio al piano di sotto con l'uscita su via marsala.
Un barbone extracomunitario alcolizzato per mesi entrava nel negozio e infatidiva noi commesse (ci provava pesantemente) per non parlare del fetore che emanava. Abbiamo fatto segnalazioni su segnalazioni. Le guardie di termini possono solo allontanarli dal negozio, la polfer non può fare nulla se non c'è un reato quindi o mette le mani addosso a qualcuna o ruba qualcosa.
Com'è andata a finire?Un giorno che era più "acceso" del solito ha preso a fare gesti osceni e proposte oscene, non è cambiato nulla fino a che non ha messo le mani addosso ad una commessa con l'intenzione di violentarla ovviamente, fortuna che le guardie siano intervenute. Peccato che alla commessa abbiano riscontrato una lesione della clavicola!Lì allora sono partite le denunce e l'interessamento della polfer. Questa è l'Italia fino a che non violentano, rubano, picchiano o altro loro non possono davvero fare niente!

Anonimo ha detto...

Loro per me sono una razza apperte andrebbero rimpatriati tutti senza ritorno...poi se propio vuoi seguirmi fallo anche,il fatto e che non so se ci torni...

Anonimo ha detto...

per il tedesco...devi dire denn e non warum che significa perché come il why inglese. Comunque tenterò questa soluzione.

Anonimo ha detto...

Manganellate agli adulti e bambini tolti dalla loro custodia e mandati a crescere in famiglie adottive che possano dargli un'esistenza degna. Questa è la soluzione.

Anonimo ha detto...

Scusa Luna, ma mi pare pure ovvio... per cosa dovevano arrestarlo prima, per puzza? Perché ci provava?

mac ha detto...

Io penso che l'unione fa la forza. Qui i cittadini si devono unire e collaborare per affrontare i problemi e colmare le lacune del sistema. Per questo mi piace questo blog, perché so che domani magari potrò avere il coraggio di affrontare le ingiustizie che costituiscono la normalità quotidiana. Se domani dovessi affrontare l'illegalità mascherata nelle sue più svariate forme, spererei che ci sia qualche lettore di questo blog che possa accorre in soccorso, senza paura, sapendo di stare nel giusto. Tutti uniti sempre e ovunque contro qualunque illegalità e ingiustizia e soprattutto contro l'indifferenza

Anonimo ha detto...

purtroppo la maggior parte di voi parla per sentito dire, perchè si basa su articoli falsi (me sono usciti tantissimi questi giorni), per luoghi comuni...
tutte le cazzate che sono pssate questi giorni sul web immigrati che prendono sussidi, immigrati che ottengono casa, furto sotto i 200 euro non è reato e potrei elencare per ore, sono tutte bufale ragazzi miei! informatevi meglio..come potrebbe esserlo anche questo articolo.
questo non è altro che l intento di fomentare l odio razziale!!! e per dimostrare che il vostro giudizio su questa gente è valida vi dovete proprio appellare a queste assurdità...vengono messe in rete proprio perche gente come voi inveisca in modo disumano contro questa gente.
tra l altro qualcuno di voi sa cosa vuol dire rom? qualcuno di voi conosce la situazione da vicino...i loro presunti privilegi!!! e facile parlare dietro un computer
a me fanno schifo i romani che parlando di PERSONE sono capaci di tirare fuori le cose piu abominevoli, non è roma che fa schifo

Anonimo ha detto...

"èèè quando c'era lui ste cose non succedevano" infatti erano gli stessi italiani che facevano le ronde e ti pestavano solo perche li guardavi male. Soliti fascistoidi che scrivono "damoje foco" poi la voce grossa la fanno giusto allo stadio e per strada indifferenza totale...avete bisogno di un duce che vi deporta due ragazzine rom? ma sputateje a ste troie, urlate, scappate, dategli un calcio in culo ma fate qualcosa cazzo! Roma non fa schifo sono i romani che fanno schifo! razzisti beceri e inetti, arroganti solo con i piu deboli o su questa merda di internet!

fatevi crescere un po di palle e magari anche un po le gambine che per andare in bicicletta non cè bisogno del biglietto,

Francesco


Anonimo ha detto...

ma vaffanculo te e le denuncie... te rubassero a casa, poi me lo vieni a di se non li vuoi bruciare vivi

Bat21 ha detto...

Anonimo 23:47
Lei parla veramente con i paraocchi ideologici. Adesso saremmo immersi in un complotto antiimmigrati ed antizingari e noi povero popolo bue ci cascheremmo?
Allora chi ha minacciato le persone dell'articolo sarebbero in verità degli agenti della disinformazione fascista. O tutte le ragazzine che campeggiano nella metro sarebbe una azione di mascheramento di questa internazionale conservatrice.
Le consiglio di abbandonare il suo castello di carte ideologico....

(Ps alla maggioranza delle persone ed al sottoscritto non frega niente che questi soggetti che ammorbano le città italiane siano Rom, sinti o altro, alla stragrande maggioranza delle persone interessa solo il fatto di poter vivere e lavorare tranquilli senza dover stare ogni santo giorno attenti al proprio portafoglio od incolumità)

Anonimo ha detto...

Sparo vivamemente succeda a me qualcosa di analogo :)

Elia Severi ha detto...

Questo articolo è u a menzogna; anche se le minacce fossero vere (cosa che non credo) non è vero che non si possa denunciare chi ci perseguita per strada! Vergognatevi per tutte queste balle!!

Anonimo ha detto...

Io mi chiedo dove siano i teppistelli ultras romanisti e laziali che accoltellato ttifosi dell altre squadre e lasciano Roma ai rom...parlate della mala romana?e dove sta?io penso che se vanno in Calabria a fare così gli spaccano le gambe

Anonimo ha detto...

cocco, tu puoi provare a fare la denuncia; non la prendono né i Carabinieri né la POlizia! Sabato un'amica di mia madre è stata borseggiata in metropolitana. Non hanno preso la denuncia per furto, le hanno detto di farla per smarrimento! Lo capisci? Svegliati! Qui nessuno fa il suo mestiere e la delinquenza (piccola e grande) guadagna terreno!

Anonimo ha detto...

Si si Lino, inizia a trovarti un avvocato che oggi stesso vado a denunciarti per violazione della legge Mancino

Anonimo ha detto...

devono finire in qualche bella discarica, quello è il loro posto..nell'indifferenziata

Anonimo ha detto...

Leggo belle parole nei commenti. Io personalmente sulla linea B ho intimato a due ragazzine di smettere di tenere le porte aperte (si erano messe nell'ultimo vagone per consentire ai borseggiatori negli altri vagoni di salire, rubare, e scendere). Non ero da solo, eppure nessun altro l'ha fatto. Le altre persone si sono solo limitate a tenersi stretta la borsa o i propri figli, senza manco un segno o una parola di supporto. E mi sono preso anche le prese per il culo delle zingarelle. Quindi, imparate tutti, voi cittadini onesti, a farvi rispettare di piu' perche' l'unione FA LA FORZA.

Anonimo ha detto...

Che cazzo so i gabbasisi porco dio

Anonimo ha detto...

vedo che c'è ancora gente (poca fortunatamente) che continua a difendere gli zingari.

a questi buonisti del cazzo auguro sinceramente di trovarsi in casa una banda di zingari che gli rompe il culo. Poi vediamo se rimangono ancora della stessa idea...

Anonimo ha detto...

in italia si dovrebbe pensare alla legalizzazione di molte cose e il divieto assoluto di altre....cmq sia esclusa la pena di morte e le tortue di ogni genere dovremmo tornare al vecchio sistema carcerario e ripristinare i lavori forzati...impiegare i detenuti in modo utile alla società, impiegando gli stessi come manovalanza a basso costo "risolvendo da una parte il problema dell'immigrazione e del lavoro in nero visto che le carceri sono piene"... sono dell'avviso che italiano o extracomunitario che sia un detenuto che si merita un periodo di detenzione per motivi più o meno gravi non abbia il diritto di pretendere condizioni di vita agiata, almeno non più agiata di chi lavora onestamente e nn riesce ad arrivare a fine mese...
io odio il razzismo ma odio anche l'ipocrisia della gente che fa finta di non vedere il problema degli immigrati criminali... e si scandalizza pure se poi si arriva al punto di scene di intolleranza e attentati nei capi rom da parte di quale esaltato o indignato cittadino...è giusto che ogniuno abbia diritto di vivere seconto le proprie idee, cultura o religione ma tutto ciò deve avvenire nel rispetto di chi ti sta intorno...e spesso cio nn avveviene ne da una parte ne da un'altra...purtoppo siamo italiani e quindi abbiutiati solo a polemizzare su problematiche più o meno gravi...ma mai coraggiosi da prendere effetivamente una posizione e lottare per essa!!

Anonimo ha detto...

poi la gente si lamenta se nasce Alba Dorata in Italia....

Anonimo ha detto...

Ci sono tante cose delle leggi attuali che lasciano perlomeno perplessi.
Guardate questo articolo:

http://www.romatoday.it/cronaca/molestie-donne-treno-napoli-roma.html

molestie minacce e resistenza all'arresto, risultato: indagato in stato di libertà

prolina ha detto...

allora, la stessa cosa è capitata a me diverse volte mentre facevo il biglietto alle mecchinette. non solo Rom però, anche Napoletani poveri e spesso drogati...uno l'ultima volta mi ha veramente spaventata perchè non gli ripondevo mi ha sputato (mi sono scansata in tempo per fortuna). cerchi la polizia, ma non la trovi quasi mai a termini, oppure la trovi dopo un po e il molestatore si è dileguato. dovrebbero mettere delle guardie alle macchinette, fisse

Anonimo ha detto...

mi piace l'odore del napalm al mattino....

Francis Drake ha detto...

Gli zingari, soprattutto quelli dell'est europeo, così come molti immigrati clandestini nordafricani temono particolarmente i cani poliziotto, più delle armi o manganelli, che tanto sanno bene che qui in Italia non vengono, o meglio, non possono mai essere utilizzati.
Un morso di cane, invece, ci può sempre scappare....
Sarebbe interessante valutare un utilizzo maggiore di pastori tedeschi o rottweilwer anche da parte degli addetti alla sicurezza della metro, i vigili, guardie giurate, etc....

Anonimo ha detto...

Per di più sbagliata...
Was wollen Sie? Ich spreche KEIN italienisch WEIL ICH in Südtirol WOHNE!!!!

Anonimo ha detto...

A quello stupido cojoncello fascista che rivorrebbe mussolini ed il grande ventennio : beh la storia devi studiarla tu stupida feccia visto che sono stati i venti anni in cui l'italia ha perso più soldi, più uomini e più credibilità...anticostituzionali figli di puttana.

Jack ha detto...

Ci sarà sicuramente un cavillo legale che lo vieta....

PS:aveva ragione chi diceva che Repubblica eras interessata al fatto ma probabilmente NON avrebbe pubblicato, ecco chi l'ha fatto....

http://www.secoloditalia.it/2013/11/i-rom-padroni-di-roma-alla-stazione-termini-tu-chiami-i-carabinieri-io-vengo-a-casa-tua/

Anonimo ha detto...

con gli zingari si potrebbero fare tante scatolette di carne da mandare poi al terzo mondo

in un colpo solo ci liberiamo degli zingari e degli immigrati

magari...

Anonimo ha detto...

Caro sindaco Marino, la prego la prego la prego legga questi di commenti e si renda conto dell'esasperazione della città. Mi raccomando invece continui a far aprire campi di queste cose in giro per la città, vicino ai quartieri più popolati, vicino ai centri commerciali, etc, etc.
Flavio

MURDER ha detto...

che skifo!!! e ma primo o poi lo trovano quello sbagliato che la coltellata gliela da lui!! sempre quando la polizia non interviene, ITALIA SVEGLIA!!!

Anonimo ha detto...

Tutto normale
la vita dei rom:
5 a 16 anni si chiede l'elemosina
16 a 20 si va a Rubare
a 20 anni si sposano e fanno tanti figli (In Italia ne facciamo pochi perche' non ci sono soldi per mantenerli) che e' il loro IMPS. continuano a fare furti e altro per arrotondare e intanto mandano i bimbi a lavorare..... bella la vita a merde......

Anonimo ha detto...

IMPS = Istituto malviventi per sola

Anonimo ha detto...



Io spero che alle prossime elezioni la gente voti veramente partiti anti-sistema come ad esempio Casapound o Forza Nuova, la gente si sta ribellando in tutta Europa tranne che qui in Italia dove la gente preferisce non andare a votare consegnando di fatto il potere a partiti di regime come il PD e SEL.

Siamo in pieno regime , e' ora di ribellarci anche col voto, cacciamo via questi tecnocrati sinistrorsi di merda che stano distruggendo l' Italia.

Andrea Rossi

Lola ha detto...

Mi è successa praticamente la stessa cosa sempre a termini, alle biglietterie di sotto vicino a quelle scale mobili corte... credo proprio che sia un gruppetto che opera in questo modo...

Anonimo ha detto...

Non è tutto. Io ho provato a fare denuncia per un danneggiamento subito alla mia auto parcheggiata, sfasciata completamente per rubare una borsa di cd.
Dai Carabinieri, dichiaratesi impotenti di fronte agli sciacalli ROM che girano in zona Monteverde nuovo, ho ricevuto il consiglio di andare a ricomprare le mie cose al mercatino di ponte marconi. Pacifico...siamo a Roma

Anonimo ha detto...

Servono le manganellate porca troia
ROMA CITTÀ PIÙ BELLA DEL MONDO RIDOTTA COSÌ PE STI ZINGARI

Anonimo ha detto...

Che cosa altamente schifosa. Che poi non sono razzista, si sa che quando si parla di "pace & amore" sono la prima a fomentarsi, per dire. Però questi dovrebbero tornare a casa loro. Non è giusto che vengono qui, ad occupare case e a minacciare la povera gente che con tanta fatica guadagna soldi e cerca di andare avanti.

Rom al gratin ha detto...

Avete mai visto un bambino rom con la sindrome di down?

Io no.

Meditate

Bat21 ha detto...

Leggete queste statistiche choc relative alla capacità di attrazione turistica della capitale

http://scenarieconomici.it/dati-provinciali-sul-turismo-deludono-roma-e-firenze-eccellenti-bolzano-venezia-e-rimini/

Capirete perchè bisogna contenere il problema dei Rom ma anche che i romani si rendano conto che ogni macchina in doppia fila ed ogni comportamento indegno tipico del loro sottosviluppo è in realtà un suicidio economico. Pensate quanti soldi potrebbero girare e come l'economia potrebbe essere florida in un contesto di decoro e decenza.

Italiano lontano ha detto...

Io ho lascaito l'Italia qualche mese fa è, seppure nel dispiacere e nella sofferenza dell'esilio, non posso confermare che il più bel paese del mondo è ridotto ad una merda.

C'è bisogno di ammazzare quei 1000 delinquenti bastardi, e poi ricominciare con le croci lungo la via Appia: buonisti e delinquenti, tutti assieme.

Anonimo ha detto...

Questo succede perchè la popolazione Rom è considerata una specie protteta di animale e vienne tutelata in tutto e per tutto..Io sono straniero,studio,lavoro,pago le tasse come tutti gli italiani,rispetto gli italiani,amo l'Italia.Parli di Rom ed è difficile anche per me che sono straniero a nn essere razzista verso di loro.Queste sviste delle forze dell' ordine possono generare episodi di violenza a cui io nn sarei contrario,predicando semprè pietà e bontà non educa un popolo di zingari che si nutre sempre di furti e scippi,qua in Italia ognuno si fa i fatti suoi e nn vi aiutate l'uno con l'altro.
quando zingari o scippatori salgono nei tram ognuno si stringe la sua borsetta o portafoglio nn allertando la gente presente,da qua si prolifera la loro forza,se vi unite allora loro sempre indietreggiano perche sono dei conigli......

Anonimo ha detto...

I c.d. coglioni
E modera i termini, viva il Cristo Re!

Anonimo ha detto...

Complimenti a tutti quei gran COGLIONI ed IPOCRITI che hanno votato un sindaco di Genova .. Che li ha sempre difesi... Tanto a lui in bicicletta quando mai lo scipperanno??

Brave pecore brave ...

Roma ai Romani ! L'Italia agli Italiani

Anonimo ha detto...

bisogna tornare ai vecchi metodi...visto che loro minacciano, due sganassoni fatti bene...se non te posso denuncia io credo che la polfer faccia spallucce se te meno..ma mica solo a una..a tutti!

Anonimo ha detto...

A me fate paura voi che commentate e vi nutrite di questi articoli bufala.

Anonimo ha detto...

Quelli che li difendono sono quelli che non hanno mai subito. A mia madre hanno fregato il portafoglio, strattonata e buttata per terra. E tutti stavano a guardare nessuno ha alzato un dito. ROMA ma tu lo sai quanto potere hai?? Siamo tanti, molto piu di loro...ma mettemoli in mezzo e famoje er culo.. e che venissero sotto casa..cosi pijano pure l'artre!!!

Anonimo ha detto...

Ha ragione l'Anonimo delle 12:07 AM.
Perché hanno votato un sindaco di Genova quando potevano sceglierne uno di Bari?

F. ha detto...

Sono shoccata dal racconto. E' allucinante mamma mia... siamo prigionieri in casa nostra!

Comunque devo dire che transito varie volte da Termini e faccio il biglietto per la metro alle macchinette e onestamente quando le solite bambine si avvicinano o le ignoro o le mando via dicendo qualche parola in un'altra lingua che loro non capiscono e non hanno mai insistito nè si sono avvicinati adulti a minacciarmi.

Anonimo ha detto...

Oggi com'è la situazione?

Anonimo ha detto...

Stazione Piramide, Santori: "Anche io vittima delle minacce dei nomadi alle biglietterie"

http://www.romatoday.it/politica/minacce-nomadi-biglietterie-santori.html

Bat21 ha detto...

Forse la politica se ne sta rendendo conto? Questo è un consigliere regionale del Lazio.

Anonimo ha detto...

Credo che non sia questa la soluzione. Abbiamo delle leggi troppo permissive inasprire le pene e tutelare chi le deve far osservare sarebbe più adeguato. Ma con la gente che siede oggi nel nostro parlamento la vedo dura .

daniela carbonari ha detto...

ma non lamentiamoci: spesso in metro si sentono gli annunci detti con voce suadente: attenzione ai borseggiatori!. Con buona pace della gente che sta li compressa e derubata.
Presi per i fondelli fino in fondo

daniela carbonari ha detto...

ma non lamentiamoci: spesso in metro si sentono gli annunci detti con voce suadente: attenzione ai borseggiatori!. Con buona pace della gente che sta li compressa e derubata.
Presi per i fondelli fino in fondo

poti poti , dlin dlon ha detto...

Si stampano i falsi d'autore in casa ( biglietti con il doppio numero ) e portano i soldi a san marino ( vedi articoli di giornale ) i vertici che si mangiano i contributi del comune e della regione con chi concima la pianta centenaria . Fanno bene i dipendenti assunti prima di parentopoli a non schierarsi! ! i tempi del bunga bunga celebrale ( bella questa per dire pippe mentali ha ha )sono finiti !
Se ti hanno bucato il serbatoio e non lo vogliono tappare, non è il costo o la quantità di benzina che ti farà fare il viaggio .
Hanno tagliato le forniture, rivisto i costi dei servizi essenziali per l'utenza, tanto da azzerarli nella loro efficacia per poter dare poi la colpa proprio ha chi ha pagato in termini di perdita di posti di lavoro . Se anche voi cadete nella trappola del mea culpa allora vincono sempre loro ; state svegli perchè se non chiudono il serbatoio la benzina va per terra e quando lo tappano , vedrai che hanno già collaudato la derivazione verso il serbatoio nero e quando lo scoprirari vedrai che nessuno l'ha montato . E' una vera figata come diceva il deposto e noi ci caschiamo sempre .

Anonimo ha detto...

quando ancora abitavo a Roma, li cacciavo in malo modo dai vagoni della metropolitan, quando entravano palesemente per borseggiare, sempre le stesse facce, sempre gli stessi, impuniti ed indisturbati ... se solo gli italiani non fossero pavidi e tutti reagissero, queste merde non avrebbero spazio. ROMANO, se ti disturbano, tira fuori l'orgoglio e menali, bambini, vacche gravide ... non importa, vanno pestati quanto serve!

Anonimo ha detto...

BASTA ANCORA COL BUONISMO..... ANDIAMO IN UN CAMPO ROM IN UN 100 PERSONE E POI SE NE PARLA...... BISOGNEREBBE FARGLI CAPIRE AI PARASITI CHE SONO LORO A DOVER AVER PAURA.... RICORDO QUANDO A NAPOLI HANNO PROVATO A RAPIRE UNA BAMBINA DAL BALCONE..... STI LURIDI POI SONO FINITI IN TV Perché DICEVANO DI AVER PAURA...... EBBENE SI LA DEVONO AVERE

Anonimo ha detto...

Niente violenza, e niente razzismo per chi viene da fuori e lavora civilmente che resti anche in Italia ma questi individui sono da mettere su un camion e devono essere portati in massa al loro paese che vadano fuori dall'italia...

Anonimo ha detto...

ancora, oh sò italianiiiii

Anonimo ha detto...

Certo è strano che nel Paese che ha dato i natali a Mafia e Camorra —esportandole in tutto il mondo— qualcuno con le pezze al culo arrivi da un'altro Paese e faccia quello che più gli pare e piaccia in modo malavitoso.

Anonimo ha detto...

Bisogna fare qualcosa!! Assolutamente!! Io non sono razzista, ma in una città come Roma non possono succedere questi avvenimenti!!
Dobbiamo farci sentire!!
Chi tutela noi cittadini? Chi?
NON SI PUÒ ANDARE AVANTI COSÌ!
Sono un pericolo per tutti.

Anonimo ha detto...

Sicuramente non è risolutivo.. ma ormai non li prendo più alle macchinette.. sempre al tabacchino o allo sportello biglietteria..

Anonimo ha detto...

un'altra tecnica che si potrebbe tentare è la seguente : sono io che ti seguo fino a casa tua.....perchè nel far-west che purtroppo è diventato il nostro Paese, dove le istituzioni sono ormai a difesa solo dei più prepotenti e non del cittadino, non vedo altra alternativa che passare al fai-da-te....

Anonimo ha detto...

ho appena letto il post di laura sui rom che "presidiano" le biglietterie, ho il sandue alla testa...GIURO...domattina prendo il biglietto lì e se si avvicina qualcuno passo alle mani...HO UN CERTO PRURITO...
se volete appuntamento domattina alle 08:35 +/- biglietteria termini banchina direzione laurentina...se vedete uno che picchia a sangue un rom...sono io...se accade vi racconto l'accaduto domani sera...se posso faccio una foto alla faccia sanguinante....ah ovviamente invito esteso a quanti vogliono pestare questi rifiuti umani...a domani...

Anonimo ha detto...

@ anonimo delle 11,07: minaccia aggravata (scritto anonimo), si procede d'ufficio e la pena prevista è da 3 a 15 anni. Se poi passa alle vie di fatto, auguri! Buon divertimento.

Anonimo ha detto...

bisogna incendiarli con il lanciafiamme

Anonimo ha detto...

peggio dei rom, lo schifo supremo del pianeta, c'è solo la merdaglia che li difende.

giorgio ha detto...

povera Rometta, meravigliosa città d'arte in balia di degrado e Rom.. la verità è che si succedono sindaci di destra e sinistra, marino e alemanno e rutelli, ma la povera Roma è terra di nessuno! l'assenza di buona politica la ha devastata

Vamph Ira ha detto...

Tu sei romana e ancora non hai capito nulla di come funziona la vita urbana?! ... dal principio uno non dovrebbe proprio rispondere nulla a nessun tipo di richiesta di questi qui ! Che fai, ci vai a fare un discorso sul perchè non gli devi dare soldi o sul modo errato con cui te li stanno chiedendo ? bah... li ignori silenziosamente e loro restano li, a dire le stesse cose al prossimo che arriva! u_u e per tutti quelli che commentano con fuoco, fiamme, bruciare posti e persone avete sbagliato film ! Crescete pure voi che rispondendo così siete indigeni incivili più di loro !

Caterpillar ha detto...

Chapeau

Anonimo ha detto...

Salve, sono Giuseppe, di Napoli, e vi racconto quello che mi è successo alla stazione di Roma Termini alle 05:00 del mattino. Io e mia moglie prendiamo un treno a Firenze, che ci porta a Roma alle 2:00 di notte. Il primo treno utile per Napoli è alle 5:40 del mattino. Scopro che arrivati in stazione, un poliziotto ci invita ad uscire perche la stazione deve chiudere. Paura che il popolo dei senza tetto si rifugi in stazione per difendersi dal freddo? Bene , per non stare per strada a prendere freddo, vedo che è aperto il Mc Donald di VIA GIOLITTI,4 alle spalle della stazione (apposta è aperto, perchè è facile sceglierlo alle 2 dinotte!!!Quindi:ATTENZIONE A QUEL MC DONALD!!!) Alle 4:30 riaprono i cancelli e tutti ci precipitiamo ai treni, confidando in una posizione piu comoda per aspettare la partenza del nostro treno: Binario 16 partenza 05:40. Saliamo, in stazione non c'è ombra di polizia o carabinieri. Verso le 5:00 del mattino, mia moglie si accorge di non avere piu la borsa con tutti i documenti. Ci avevano fregati, forse nel momento in cui, per un istante, ho chiuso gli occhi. Eravamo stanchissimi. E i ladri lo sanno. A quell’ ora, in quel Mc Donald, QUELLO DI VIA GIOLITTI, 4 , per prendere il treno, ci sono persone stanchissime e con un livello di attenzione basso. E lo sanno pure chi ci lavora in quel Mc Donald, QUELLO DI VIA GIOLITTI, 4 ,che si vedono ogni sera questi borseggiatori consumare solo un caffè e ad avvolgere sigarette facendo finta di nulla. Uno che, a mente fredda e riposata, ho individuato, è un mentecatto e inetto napoletano che, per l’ appunto, passa il tempo a scrutare le persone, avvolgendo e fumando sigarette. Un altro è un giovane nero di merda, di quelli che ci affanniamo ad andare a salvare in mezzo al mare sui barconi, per intenderci, con scarpette e maglia bianca con cappuccio, che fa il silenzioso.

Anonimo ha detto...

Invece di essere riconoscente a chi l’ ha tirato fuori dalla m…a!! Non era meglio che la madre moriva di parto quando lo stava cag…ndo? E altri che scrutano e puntano la vittima. Gente viscida. Comunque, subìto il furto, mi reco al posto di polizia, al binario 1 e…vedo che c’è già altra gente pronta a sporgere denuncia, che spetta. Aspetta? Ma cosa aspetta? La cosa bella? Già avevano bussato al citofono e alla porta da 20 minuti. Nessuna risposta. Forse la polfer era in perlustrazione alla stazione, dato la pericolosità dell'ora? Forse stavano controllando l’ accesso ai treni che a quell’ ora sono sicuramente oggetto di malaffare? Macchè, nemmeno per sogno!!!! Hanno aperto dopo altri 10 minuti, dopo mia insistenza sul campanello, per raccogliere le denuncie dei malcapitati. Polizia inefficiente. Che facevano, dormivano? O che altro? Comunque, abbastanza infastiditi e visibilmente assonnati e scocciati (li avevamo svegliati?) ci fanno sedere per prendere la denuncia. Prima di iniziare, mi rivolgo ad un agente appartenente al gentil sesso che in quel momento era in servizio, e le faccio noto che in quell’ istante, grazie ad un sotware che avevo installato sul talefono rubato, ero venuto in possesso, ripeto in quell’ istante, del numero di cellulare del ladro, del seriale della scheda sim, dell’ operatore telefonico e, soprattutto, delle coordinate satellitari dove era in quel momento il ladro ( margine d’ errore, provato ed accertato, 5Mt!!!) Mi aspetto che si precipitino almeno ad andare a dare un occhiata, fosse non altro che per far sentire protetti i cittadini. Macche!!!! La gentile poliziotta, con sarcasmo, mi risponde che non apparteneva e non aveva le tecnologie sofisticatissime di C.S.I.!!!!( serie televisiva ove scoprono tutto di tutti n.d.r.) Cioè, non avevano un computer con google maps? Quindi, oltre al danno pure la beffa!! E da parte di chi ti deve difendere. Comunque tutto sto racconto per avvisare chiunque legga questa mia, di stare attento al Mc Donald, QUELLO DI VIA GIOLITTI, 4 alle spalle della stazione e, se succede qualcosa, cercare di rintracciare I CARABINIERI e non la polizia, tantomeno la polfer del luogo, possibilmente al di fuori della stazione perché forse, la polizia che si trova all’ interno è talmente assuefatta a questi episodi che manco ti considerano!!! Nelle speranza che questi loschi figuri, saprofiti della società, mentecatti e “piatt’ vacant’ “, come si dice a Napoli, possano morire molto presto.

Anonimo ha detto...

mmm... A volte le merdacce conoscono anche il tedesco... Meglio usare un dialetto bavaro-tirolese stretto (magari inventato!)... Ad esempio: Tut mir leid, sch'kann kai talianisch, sch'kan nur tiroula-deitsch! ;-)

Anonimo ha detto...

Ma mandateli a fanculo tutti e se si avvicinano dategli una pizza

Anonimo ha detto...

PORCO D** non è possibile in sto paese di merda qui ci vogliono mazze mazze mazze e napalm al diavolo l'intolleranza questa è legittima difesa per noi le nostre famiglie e per tentare di riprenderci questo paese. Non sarà solo contro i rom o i vari ladri che vengono difesi dai politici ma anche a questi ultimi. Qui ci vuole la rivoluzione !!!

Anonimo ha detto...

soprattutto dopo ciò che è successo gli ultimi giorni

Luca ha detto...

Alla stazione centrale di Milano hanno risolto il problema "recintando" con vetro e guardie di diverse forze dell'ordine (polizia, carabinieri, guardia di finanza, guardie private) tutta la sezione vicino ai binari e presidiando di più il resto della stazione, risultato: i rom che prima erano numerosissimi e commettevano furti se ne sono andati. Inoltre a questa gente che delinque premono i soldi. I parlamentari dovrebbero fare una legge, che colpisca anche i minorenni, in cui se vieni trovato a minacciare o a rubare ti viene applicata una multa salata (ad esempio 500 euro): se non la puoi pagare subito o sei minorenne allora vieni arrestato subito e non esci di prigione fino a quando la multa non viene pagata, addebitando un extra per ogni giorno passato nelle patrie galere. Così le forze dell'ordine non avrebbero più le mani legate e i rom non si azzarderebbero più a minacciare così in pubblico o a mandare i gruppi di adolescenti a borseggiare in metropolitana..

Anonimo ha detto...

ma nonostante ciò è accaduto che delle persone con un machete abbiano assalito e quasi ucciso un ferroviere

italiano ha detto...

chiacchiere e chiacchiere, persone civili, diritti, rispetto per il diverso, affanculo tutto !!!!stiamo perdendo la nostra cultura stiamo tornando nel medioevo dove valeva la legge del piu forte o del piu furbo .i piu forti e i piu furbi sono gli stranieri zingari romeni nordafricani e compagnia bella perche riescono a sfruttare il fatto di essere nullatenenti le nostre leggi colpiscono in gran parte dei casi il patrimonio cosi se loro compiono un reato tipo pestare qualquno se la cavano con qualche giorno di galera e nessun altra conseguenza .se li pestiamo noi per difenderci ad esempio da uno scippo e gli facciamo molto male (cosa che meritano ) andiamo in galera fedina penale macchiata risarcimento danni salatissimo che puo costringerci a vendere la casa o altro ,non trovate che sia una causa persa ?? le leggi italiane sono contro gli italiani ,e questo e un dato di fatto .
non amo le discussioni sterili quindi propongo qualche soluzione possibile .
1) solidariete tra italiani difenderci tra di noi fare comunita (LORO SONO MOLTO UNITI)
2)perdere un po di tempo ed essere noi a seguiere loro fino a beccarli di sorpresa e sderenarli (si tratta solo di tirare fuori le palle abitudine persa da qualke decennio)

italiano ha detto...

e ora di fargli capire che qui devono rispettare le nostre leggi ancora piu di noi uniamoci e pestiamoli forte ogni volta che possiamo e con qualsiasi mezzo e okkio a non farci riconosere saluto tutti gli italiani che ancora anno un minimo di dignita e di amor propio

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 201   Nuovi› Più recenti»

ShareThis