Il senso dei romani in uscita dalla città per il Ponte-dei-Santi. Tutti in corsia d'emergenza cor suvve sull'autostrada visto che c'è traffico...

2 novembre 2013

E la cosa atroce è che i "controlli" e i video li devono fare i cittadini, invece della Polizia Stradale. Roba che basterebbe una mezza giornata sulle nostre autostrade per trovare le coperture per metà Legge di Stabilità senza mettere tasse, ma semplicemente facendo pagare i coatti, i criminali, i cafoni, le bestie. Ma multe vere, capaci di costringerli a vendere le loro ignobili vetture tedesche. E invece anarchia totale per tutti.

22 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Su su, non vi inquietate troppo. Fate un piccolo esercizio di training autogeno. Pensate, ad esempio, che quei tangheri si stanno precipitando disperati al capezzale della loro mamma, donna di allegri e assai disinvolti costumi.

Anonimo ha detto...

Ahahahahaha ma che è riomma x caso ? Si è riomma caputt munni a città chiu bella der monno ! So coatti come le margine che portano, avevano fretta perché se raffreddato li maccheroni ...e poi giocava a rioma

Anonimo ha detto...

ma chi è sto simpaticone che ha scritto qui sopra????

Anonimo ha detto...

Stessa cosa ieri sulla A24... la prossima volta che sento dire che la polizia non ha abbastanza soldi per la benzina delle volanti mi metto a ridere... con tutte le multe che potrebbero fare in un solo weekend a tutti sti idioti in corsia d'emergenza sai quanti ettolitri di benzina che si comprano!!!

Bat21 ha detto...

Ma come si fa?
Queste sono scenette tipiche del sud Italia. Fatevi un giro per la tangenziale di Palermo quando c'è molto traffico e vedrete questi spettacoli anche se a livello parossistico dato le corsie diventano magicamente tre. Ciò fan capire come non siamo tanto distanti da quello che capita lì...

Giordano Ruggiero ha detto...

visto che sei una merda vera e non permetti a nessuno di essere in contrapposizione con te ti invito a levarti dal cazzo da roma!! sei solo un poverino falla finita di insultare i romani brutto coglione!! ma te de dove sei...da dove vieni...torna da dove sei venuto testa di cazzo!!

Anonimo ha detto...

Ma ringraziate iddio che sull'autostrada non ci sono i timmaxxe! Troppe volte vedo questi simpatici suv a 2 ruote oltrepassare la riga continua e procedere contromano pur di sorpassare gli scemi che fanno la fila al semaforo, col rischio di fare un frontale con chi viene di fronte.

Anonimo ha detto...

Multe proporzionali al reddito, SUBITO!

Anonimo ha detto...

ue romani ma cuse che fate eh? superate sulla corsia d'emergenza, queste cose non si fanno.
er milanese svizzero

Anonimo ha detto...

Le multe proporzionali al reddito possono essere un'arma a doppio taglio visto che alcuni tizi risultano disoccupati e nullatenenti ma magari hanno il macchinone con targa rumena e finiranno col non pagare la multa.

Forse sequestrando il veicolo si potrà risolvere qualcosa, è risaputo che i riommani coatti per difendere la maghina sarebbero disposti a tutti, magari pure a comportarsi civilmente o chiediamo troppo?

Anonimo ha detto...

Ah Giordano sei un coglione! Ti da fastidio che si dica "i romani"? Beh, allora diciamo "i residenti di roma". Ma è un dato di fatto che il residente medio di roma faccia schifo per un verso o per l'altro. Tra l'altro, tolta la prima utilitaria, tutte le altre erano bei maghinoni da svariate migliaia di euro. Tutti poracci coi soldi

Anonimo ha detto...

Rieccone un altro stile tifoso de carcio che vo parla' e fa er romano de roma per forza..Braco complimentoni questa citta' ripone grande fiducia nelle persone come te e mi raccomando cerca di procreare il piu possibile cosi con questo stile ricreiamo l'impero !!

Anonimo ha detto...

Le multe proporzionali al reddito sarebbero un'ulteriore ingiustizia in un Paese con questo livello di evasione fiscale... già mi vedo pensionati e lavoratori dipendenti tartassati e commercianti o liberi professionisti evasori che risultano nullatenenti con suv intestati a società di comodo fare pure il dito medio quando ti sorpassano in corsia d'emergenza sapendo che a loro le multe non arrivano nemmeno perché dichiarano 10000 eur l'anno... qua basterebbe cominciare anche solo a farle le multe...

Anonimo ha detto...

Il problema dell'evasione come controindicazione alle multe proporzionali al reddito sarebbe risolvibile: quando ti fanno una multa ti becchi la sanzione proporzionale al reddito se sei dipendente/pensionato. se sei libero professionista/nullafacente, ti becchi anche il propedeutico accertamento fiscale. Tra l'altro se sei così incivile da passare sulla corsia d'emergenza o parcheggiare in spregio al vivere comune, è molto probabile che non paghi neanche le tasse

Anonimo ha detto...

ao ma quante volte tocca dillo? allora:

1) i probbbblemi sò artri

2) si nun te piace Roma vattene

3) a Roma ce sò er triplo dei residenti de qualsiasi città der monno, nun se pò fà

4) ao ho speso npacco de sòrdi pèr suvve e mo voi che faccio aaaaa fila!!!

5) fascisti

Anonimo ha detto...

orgoglioso di aver convinto mio fratello a non comprare l'ennesimo suv tamarro che toglie spazio a tutti e mette in pericolo tutti.
Vigilopoli

Anonimo ha detto...

Risolvere il problema dei coattoni del traffico? 2 pattuglie con auto senza contrassegni in giro per ciascun municipio, e 4 costantemente sul GRA a stangare chiunque faccia il furbo guidando o parcheggiando. Tempo due mesi e tanto il bilancio comunale quanto il livello di vivibilità migliorerebbero sensibilmente. E non si dica che mancano i soldi, perché se lavorasse seriamente un agente solo incasserebbe per 20 stipendi quotidiani. E chi non paga le multe? Facile: contestualmente al verbale si sequestra la targa che viene restituita solo a pagamento avvenuto e se ti beccano a circolare senza targa 12 ore dopo il verbale (24 se sei lontano da casa) il veicolo è confiscato. Ribadisco, tempo 2 mesi e l'italiota alla guida diventa più mansueto di uno svizzero.

Anonimo ha detto...

La domanda è:ma come mai le buone idee come quelle dell'Anonimo delle 12:05 stranamente non vengono al comandante della municipale di roma o allo stesso sindaco e ci troviamo ogni volta a sentirli dire che non ci sono i soldi e le genialate per trovarli si riducono al solito aumento di trasferimenti sal governo o aumento dell'irpef per tutti (quelli che pagano le tasse)? Dite che il sindaco ci legge... beh aspetto che metta in atto anche solo una delle ottime ed efficaci proposte che vengono in mente a cittadini qualsiasi ma a loro mai... forse perché il voto del coatto o del delinquente o dell'evasore vale esattamente quanto quello del cittadino onesto che vorrebbe una città finalmente degna di essere una capitale invece di questo immondezzaio?

Anonimo ha detto...

Fatemi ribadire per l'ennesima volta il punto di vista di un appassionato di TPL (trasporto pubblico locale) che essendo patentato ma non possedendo, e non volendo possedere, un'automobile (perché le detesta) forse potrebbe illuminarvi su un qualcosa di cui non si parla mai (...argomento tabù?).
Allora, mettetevi bene in testa:

1)
Questo paese senza l'automobile è finito. Il giorno in cui la benzina non ve la tireranno più dietro (non sembra ma è ancora molto economica, accise sul terremoto del Belice comprese, l'assicurazione? Si vabbè ancora co "l'assicurazione...") cioè il giorno che verrà a costare 10, 20 euro al litro (questo o quell'accordo tra emirati, questa o quella guerra)l 'Italia farà la fine delle Jugoslavia, con l'esercito a presidiare le pochissime pompe rimaste e Roma varà pressappoco l'aspetto di Hiroshima.

2)
L'Italia campa di automobili (è l'unica nazione del mondo occidentale che non fa più figli per dar da mangiare alle proprie auto) perché nell'unico paese del mondo occidentale totalmente abbandonato dal punto di vista economico, l'auto rappresenta L'UNICA TASSA LA CUI RISCOSSIONE E'CERTA, PER TUTTI LUSI-FIORITO-SCILIPOTI INCLUSI (nantro pò pure er Papa)


Ripeto, senza le tasse annesse all'auto (altissime immagino...tipo... benzina più cara d'Europa)altro che crisi economica, faremmo la fine dell'Albania alla fine degli anni '80 (fila per un pezzo di pane e due mazzzetti di odori. Andate a vedere su YT "Albania, il paese di fronte")

3)
Finché sarà così all'automobile sarà permesso tutto, tipo tritare la gente sulle strisce per esempio (buffetto sul visino...non farlo più eh?) oppure un trasporto pubblico che è una divisione in classi sociali (il tram? Pfui! per i rumeni gli zingari, le vecchie e i turisti...)e tutte le altre cose che vediamo (alberi tagliati per avere un posto macchina in più, sosta in ottavupla fila etc.)

Quello che considero più ipocrita è che prima il culetto dalla vostra auto non volete proprio muoverlo ( e finché dura... a posto così...) poi fate il "blogger", i giornalisti "....che sensibilizzano l'opinione pubblica sullo sconsiderato uso dell'automobile in Italia e sui danni alla salute, su quelli economicie..." e bla blablablà blablblà...

Finche avrete note sul pentagramma, vi consiglio di continuare a cantare.. e se qualcuno stona passando sulla striscia d'emergenza...vabè pazienza...il guaio è quel giorno (prego Iddio quotidianamente) in cui sarà l'intero paese ad essere buttato fuori dal coro...


Tramvinicyus
TPL come primo come social network della storia (1845)


PS
"Londoner, you my mother, you my child"

Anonimo ha detto...

Nulla di nuovo. Pratica vecchia e simile alla stessa del dopoguerra in tempi di motorizzazione delle masse.

La ricetta che si propone è la medesima con i medesimi archetipi esattamente nei medesimi posti di sempre.

Quindi anche solo ipotizzare che i Romani guidino rispettando il codice della strada equivale a fallire in partenza. Probabilmente ha ragione Tram, se non fosse che poi il riscaldamento, il trasporto merci e tante altre cose aumenterebbero a loro volta.

Ma Tram, sei proprio sicuro sia un male la mancata riproduzione della specie?!? :D

Anonimo ha detto...

Tram, non le diciamo grosse. Fatto 100 il ricavo dal mondo dell'auto, quello che tutto questo ci costa soprattutto per il conto sanitario è 120. Dunque più diminuisce il 'consumo' di auto e più guadagniamo. Il tuo è terrorismo fuoriluogo...

Anonimo ha detto...

per favore non parlate male delle macchine tedesche......molto molto superiore alle altreee

ShareThis