Ora anche il racket dei carrellini porta bagagli agli arrivi internazionali. Come se non bastasse tutto lo schifo repellente che fa l'aeroporto di Fiuimicino

21 novembre 2013
Premetto subito che sono nato in Cile ma che vivo a Roma da ormai oltre 23 anni. Quindi in teoria venendo da un paese ritenuto "del terzo mondo" dovrei essere abituato a certe situazioni. Ed invece qui a Roma succedono cose che non ho mai visto neppure a Santiago negli anni '80.
Ecco solo l'ultima delle mie disavventure romane: Sabato ho accompagnato all'aeroporto Leonardo Da Vinci un mio caro amico venuto in vacanza a Roma che tornava insieme alla sua famiglia in Cile. Avendo diverse valigie piuttosto pesanti da imbarcare decidiamo di prendere due carrelli di quelli che vengono forniti a caro prezzo per i passeggeri che ne hanno bisogno. Mi avvicino insieme al mio amico verso la macchinetta che dovrebbe fornire il gettone necessario per prelevare il carrello quando notiamo una signora sicuramente straniera, forse nomade, che prende il primo carrello disponibile che in teoria dovrebbe essere bloccato e ce lo porge chiedendo i 4 euro che avremmo dovuto comunque sborsare.
In poche parole hanno divelto il meccanismo che blocca i carrelli al fine di fornire loro stessi il servizio dietro pagamento. Nessun sovrapprezzo: solo che i soldi invece che ad Adr, finiscono alla solita Malavita spa...
Io ormai sono così assuefatto a questo genere di episodi che pago e prendo il carrello, il mio amico invece rimane colpito e mi chiede spiegazioni. Io posso solo rispondere "a Roma è così che funziona..."
L'aeroporto internazionale Leonardo Da Vinci, porta d'ingresso di una delle città più belle e visitate dal mondo, non solo è sporco, disorganizzato e privo di personale adatto ad aiutare i milioni di passeggeri che ogni anno entrano ed escono dalla nostra città, ma adesso è anche luogo di affari per questo tipo di delinquenti. Dov'è la polizia? Non esiste una vigilanza privata di nessun tipo?

Grazie per l'ottimo lavoro di informazione che fornite, siete grandi.
Mauricio B.

27 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Mamma mia, incredibile, sono i padroni di tutto.

Anonimo ha detto...

La colpa è nostra che glielo permettiamo.
Gli zingari siamo noi.

Saverio ha detto...

concordo col commento di sopra. La colpa è solo nostra. Bastava non dare i soldi e cercare un altro punto dove prendere i carrelli e contemporaneamente chiamare la polizia.
Ci vuole e tempo e una buona dose di pazienza, ma prima iniziamo tutti e prima risolveremo o al limite mitigheremo questo fenomeno.

Anonimo ha detto...

Considerando quanti pochi sono e quello che combinano direi che dovrebbero essere presi ad esempio dalle amministrazioni pubbliche che se funzionassero allo stesso modo avrebbero pochi dipendenti efficientissimi presenti ovunque.
Imparate dagli zingari, niente uffici e tutti in strada a lavorare.

Anonimo ha detto...

Reagire! Bisogna reagire al degrado, altrimenti sommergera' tutto e tutti.
Altro che prendere il carrello e fare finta di niente ... bisognava dirgliene quattro alla tizia, e segnalare la cosa alla polizia.
Potra' sembrare cinico ma ognuno di noi che fa finta di niente e' complice dei bastardi che stanno sprofondando nel baratro la citta' di Roma.
REAGITE, CAZZO!!!

Anonimo ha detto...

Grazie Mauricio per la segnalazione.
Mi permetto però di notare una discrepanza tra il tuo forte (e giustificato) disappunto e la facilità con cui hai infine assecondato l'atteggiamento illegale.
In altre parole penso che spesso dovremmo essere noi i primi ad opporci (senza essere eroi o pasionari) quando la situazione lo consenta; e questo mi pare il caso visto che nessuno penso ti abbia minacciato.
E' un po' come per lo scontrino: "nessuno lo rilascia", si dice...sì, ma quanti insistono per averlo?
Credo che i primi controllori e mantenitori dell'ordine, almeno per queste "piccole" dinamiche dobbiamo essere noi.
Perdonami la critica, forse solo sono un visionario ;-)

Anonimo ha detto...

Letta, Monti e tanti altri la chiamano spesa pubblica improduttiva(Polizia, vigilanza, decoro urbano...)

Anonimo ha detto...

Sì, ma noi dove siamo in questo?
Smettiamo di pagare sta gente, smettiamo di pagare i parcheggiatori abusivi e quant'altro. Finché continueremo a riempirgli le tasche loro, furbi, continueranno ad approfittarne.
Certo è che da soli non riusciremo a mettere fine a questo racket, ma almeno un passo più noi l'abbiamo fatto.

Anonimo ha detto...

Annamo bene ! avrebbe detto la sora Lella.
Il Cile o Chile, non mi pare che sia un paese del terzo mondo !
Salutoni.
Lorenzo

Anonimo ha detto...

Sta gente com'e' che sta dentro in aereoporto ? Non e' che poi si spartiscono gli incassi ?
Come si dice, una parola e' poca e due sono troppe.
Lorenzo

Anonimo ha detto...

i rom sono mafiosi
di bassa criminalita' , da strada , insomma
ma equiparabili ad un fenomeno
mafioso.
quella strana genia dei buonoidi se ne accorgeranno sara' quando si troveranno il quartiere invaso da questi mafiosi dell'est

Anonimo ha detto...

Mi è capitato lo stesso scherzetto del carrello in un supermercato simply. Ho immediatamente avvisato il direttore del supermercato che uno zingarello del cazzo (dire minore è poco, diciamo bambino) stava "operando" sui carrelli.
Ho poi chiamato io stesso i vigili, che il direttore del supermercato mi ha poi confermato essere arrivati dopo due ore e mezza, con la massima calma, quando i Rom (bambino di cui si tratta e genitori appostati a pochi metri) se n'erano già andati. Con i rom c'è poco da fare: doveva essere usato il pugno duro sin dall'inizio. Adesso è inutile mostrare loro la faccia feroce che non ci appartiene, tanto non ci credono, anzi, ci spernacchiano....
La cosa grave è che spernacchiano pure le forze dell'ordine.

Anonimo ha detto...

Che roma sia una delle città più belle del mondo ormai è ampiamente opinabile ma di certo è ancora una delle più visitate. Dico "ancora", e aggiungo purtroppo, perchè spero che i turisti si stanchino presto di questa fogna che, così com'è ora merita soltanto di essere dimenticata.

Anonimo ha detto...

dobbiamo smettere di dire "Roma è così che funziona" e dobbiamo agire. Si potrebbe segnalare questa situazione alla gestione di Fiumicino, alle guardie che ci sono. Si potrebbe mandare un'email rivelando questa situazione surreale.

Anonimo ha detto...

I Rom sono mafiosi con le pezze al culo, ma pur sempre mafiosi; e' ora che chi li protegge se ne renda conto.

Anonimo ha detto...

Di che ci lamentiamo ?
In Italia ci sono alcuni milioni di persone (tra extracomunitari e "vari") che NON si sa di cosa campano. Ma campano.
Ovvero si "arrangiano" di espedienti (come la storia raccontata) elemosine (a volte "estorte") e furti più o meno palesi.
Lo stato (minuscolo) tollera e fa finta di niente per mantenere la "pace sociale" (a spese del cittadino onesto) ovvero per "buonismo".
D'altro canto con questa gente cosa si dovrebbe fare ? Deportarla ? Mettere in galera milioni di persone ? O cosa ?

mnz ha detto...

Peccato che non ci ascolta nessuno e non leggono questi esasperate appelli alla coscienza degli amministratori dell'aeroporto più disordinato e sporco nel mondo, e ne visti tantissimi!!! Ormai siamo al fondo di tutto!!
Questi messaggi che vengono scritti su Romafaschifo dovrebbero essere spediti ai responsabili altrimenti sono semplicemente parole, tempo ed energia sprecata.

Anonimo ha detto...

Via i roma dall'italia. Subito !
Ne abbiamo le palle piene di questa etnia maledetta, di questa feccia immonda, di questo scarto organico della razza umana.

I rom sono peggio dei topi di fogna. Andrebbero sterminati. Con buona pace dei maledettissimi buonisti che li difendono.

Anonimo ha detto...

Il commentatore delle 9:42 deve avere avuto un lapsus freudiano: avendo ruttato nel suo commento "Via i dall'italia. Subito !" ha condiviso le flatulenze mentali di un Borghezio qualsiasi e si sa bene come i leghisti considerano i cosiddetti "roma" o "napoli"...

Anonimo ha detto...

Ma nessuno ha riflettuto un sul fatto che questa illegalità (meccanismo rotto e conseguente gestione abusiva dei carrelli) accade dentro l'aereoporto internazionale che è uno dei posti (o almeno dovrebbe) più sorvegliati !!!! E' peggio che rubare in Commissariato

Anonimo ha detto...

il commentatore delle 10.22 evidentemente non sa che i rom vengono definiti roma in molte lingue. Ma il senso del messaggio era chiaro in ogni caso. Piuttosto è stato usato come petesto invece per fare politica spicciola contro Borghezio, il quale avrà mille difetti ma non quello di parlare chiaro contro l'invasione di rom, immigrati e islam. Che il buonismo e i buonisti vadano a farsi fottere. Qui c'è bisogno di tornare ad essere padroni in casa nostra. E lo dico da romano, non da leghista.

Se proprio vi piacciono i rom, i bangladeshi, gli arabi, i negri e i cinesi, fate fagotto insieme a loro e toglietevi dai coglioni.

Anonimo ha detto...

Comunque il prezzo di un carrello è di 2 €, se lo fa Aeroporti di roma il furto allora va tutto bene ?

E attenzione grande sorpresa....la comunità che "vive" a fco non è di Rom. Nazistelli del cazzo


Anonimo ha detto...

"Nazistelli del cazzo", anche grazie a te gli zingari imperversano. Buonista senza cervello acciecato da chissà quali ideali....che pena

Anonimo ha detto...

io oggi pur di non dare un euro ai parcheggiatori abusivi ho parcheggiato la mia macchina a una certa distanza da dove dovevo andare, ma perlomeno non ho finanziato un racket. il cambiamento dipende da tutti noi.

Bat21 ha detto...

Ecco il biglietto da visita che offriamo al mondo. Giusto che i turisti appena sbarcati capiscano dove stanno per iniziare la loro vacanza...

Anonimo ha detto...

non metto indubbio la veridicità della testimonianza, ma a me e a mia sorella ad agosto e settembre scorso non è successo nulla di tutto ciò, non c'erano persone "strane", ci avrà detto bene.

F.

Anonimo ha detto...

spero vivamente che fra coloro che si lamentano dello stato pietoso in cui versa ROM.a non ci sia anche quella pletora di buonisti ultranzisti che fino a poco fa, pur di difendere questa feccia, alzava le barricate in ogni dove.
Così come spero sempre che le vittime di questi trogloditi siano proprio i buonisti di cui sopra.

ShareThis