È possibile che i vandali writer impattino anche sul vostro tempo di attesa di una metro in stazione? Certo che è possibile

16 novembre 2013







Gli insopportabili bimbiminkia Bosi, Stain & Co., adolescenti drogati, svogliati, annoiati che tengono in ostaggio la città si divertono come matti e i passeggeri aspettano treni che non passeranno...
Questi sono treni della Metro A che son stati costretti a rientrare in deposito per essere ripuliti. Ma sabato e domenica non ci sono i pulitori e il treno resta fermo fino al lunedì successivo. Se il display in stazione segna 7, 8 o 9 minuti invece dei più corretti 2, 3 o 4 non dovete far che una cosa: aumentare il vostro tasso di odio verso questi personaggi. Quando tutti impareremo ad odiarli, invece che a tollerarli, forse si creerà un movimento di opinioni sufficiente per considerare -come peraltro avviene in tutto il Pianeta- quello che fanno come un reato gravissimo contro tutto e contro tutti. Ma fino ad allora...
Marco

52 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Tutti coraggiosi quando si tratta di dare addosso da dietro una tastiera a qualche ragazzotto un po' vivace, vero?
(direbbe qualcuno, non io)

Anonimo ha detto...

Sti grandissimi bastardi figli di puttana!! Prego Dio di trovarli giuro che gli spezzo la schiena! Andrea

Anonimo ha detto...

Questa è una cazzata. È pieno di treni che girano comunque imbrattati.
Intanto stanno uscendo fuori veri scandali su ATAC che forse sono ben più sostanziosi in termini economici.

Ciò detto, come sempre, il fenomeno del writing va sicuramente governato in qualche modo. I treni conciati così sono degradati e siamo d'accordo.

Anonimo ha detto...

Infatti quasi tutti i treni della metro sono imbrattati da gentiluomini chiamati writer. Questi erano casi più evidenti perché un paio erano completamente coperti, finestrini inclusi, gli altri erano i caf che sono i più nuovi. Allora che significa, che siccome tutti sono imbrattati questi non andavano puliti? La finiamo di sminuire il problema dicendo che c'è di peggio?
Vogliamo dire una volta per tutte che questi "artisti" causano danni per centinaia di migliaia di euro, oltre a contribuire in misura evidente a far apparire Roma una città da terzo mondo?

Anonimo ha detto...

e comunque bello il nuovo logo, l'hanno disegnato a casapau?

Anonimo ha detto...

Roma è una città da terzo mondo..non è che appare...

Andrea ha detto...

Nel mio paese questi "sbandat" sarebbero stati arrestat, multati e umiliati,, ê quello che meritano per aver rovinato l'imaggine di questa città così odiata da questi malato mentali.
They are primitive, barbaric and sick!

Anonimo ha detto...

Loro cercano gloria bei geni voi che parlate pire di loro...

francesco Gaeta ha detto...

appena tornato da santiago del cile. treni puliti come nuovi e per perfettamente funzionanti. controlli ai tornelli e biglietto obbligatorio per tutti. probabilmente l'unic via di uscita è rendere ATAC privata e venderla ad una società straniera

Stefano ha detto...

Se di domenica il display mi dice di attendere SOLO 9 minuti, io mi ritengo fortunato, altro che disagio.

Anonimo ha detto...

Per smuovere le coscienze basterebbe uno "sciopero" da parte dell'ATAC: per un giorno feriale tutti i treni con i graffiti non escono dal deposito. Sarebbe uno sciopero bomba che paralizzerebbe mezza città, così magari pure i più irriducibili potrebbero capire del danno economico che comporta la pulitura dei treni (non che non vadano puliti, ma che non vadano sporcati!).
I pisciatori seriali ci costano migliaia di euro per le ripuliture delle livree dei treni che potrebbero essere spesi in altro modo, ad esempio comprando altri treni, ma l'amministrazione secondo voi può comprare altri treni sapendo che verranno razziati pure questi? (esempio lampante i CAF della metro B)

Valeria Leonardi ha detto...

essere infastiditi dai treni colorati è da disturbati mentali

Anonimo ha detto...

Valeria Leonardi, ne deduciamo che tutto il resto dell'Europa è abitata da "disturbati mentali", visto che in nessuna capitale europea si ritiene normale far circolare treni ridotti in quelle condizioni.
Qui l'unica disturbata mentale è lei, vada in cura da uno bravo che ne ha bisogno...

Anonimo ha detto...

Tutti quelli che sminuiscono o addirittura apprezzano l'opera di vandalizzazione di questi dementi, mettano a disposizione l'interno delle loro case e se le facciano abbellire da queste "opere d'arte"... treni, muri, facciate di palazzi sono beni di tutti, anche miei, e se nessuno autorizza questi idioti a farci sopra le loro cagate di spray questi sono semplicemente REATI. È la base della democrazia e del vivere civile, se qualcuno in questa città è talmente ignorante o cretino da non capire questa ovvietà, se ne andasse a vivere nei boschi come le bestie, la civiltà e la democrazia non fanno per voi.

Valeria Leonardi ha detto...

semmai in nessuna capitale europea le aziende per la mobilità fabbricano biglietti falsi che rivendono in nero. magari è questa la causa del disservizio? qua qua qua!

Anonimo ha detto...

Valeria e con questo?? Lo sai quanto costa un CAF? costa 9 milioni di euro quasi 18 miliardi pagati da te e da tutti noi. Non puoi fare una classifica l'azienda ruba, combattiamo l'azienda che ruba, i Caf vengono imbrattati, combattiamo chi imbratta i teni, non esiste una classifica, altrimenti non si farà mai niente ci sarà sempre un problema maggiore.
Andrea

Anonimo ha detto...

Non ci posso credere una che difende i debosciati imbrattatori in un blog antidegrado. Ci spieghi signora per quale motivo lei e' contenta di subire disservizi, pagare tasse per ripulire i treni, subire viaggi in convogli con vetri sporchi tanto da non capire dove si trova? Ci dia delle spiegazioni razionali se riesce a trovarle siamo molto interessati...

Bat21 ha detto...

La sig.ra Valeria è evidentemente contenta di pagare tasse per pulire le schifezze che fanno questi grandi artisti. Ammesso e non concesso che la sua non sia una trollata, sarebbe interessante sapere perchè le piace spendere soldi per pulire scarabocchi e viaggiare in convogli dove non si riesce a vedere attraverso il finestrino.
Qui siamo sicuri di avere ragione scaglandoci contro questi vendaletti insopportabili ma. la prego, ci illumini con la sua infinita saggezza...
Vorrei inoltre spiegarle che le vicende di grande corruzione in ATAC sconvolgono ovviamente tutti ma questo è un blog antidegrado è ovvio che ci si focalizza su problemi relativi al decoro ed al comportamento medio della collettività: è insensato dire che non ce la prendiamo con politici e dirigenti, non lo si fa perchè sarebbe semplicemente fuori tema.
Per chiarire le idee chi scrive è talmente disilluso da essere convinto che, visto il livello di degrado del nostro settore pubblico, queste aziende vadano tutte privatizzate...

Anonimo ha detto...

Giusto far presente il ritardo della metro per pulizia causata da chi ama impiastricciare i vagoni ma...
ma la forma manca assolutamente.
Nell'articolo dai dei "drogati" ai writer e inciti all'odio nei loro confronti.Modera i termini e l'obiettivo lo raggiungerai in modo migliore.

Anonimo ha detto...

ma che cazzo vuoi fare tu sempre bravi dietro a una tastiera sei stato ragazzo anche tu quindi stai zitto e fai poco il gallo che quello che ti spezza la schiena lo troverai anche te

Anonimo ha detto...

Tra l'altro ne ho viste di persone anziane che, non vedendo fuori, hanno saltato la fermata...

Anonimo ha detto...

Valeria Leonardi noto con dispiacere dal suo secondo commento che la cura non sta funzionando...vada da un altro dottore a farsi curare...auguri! Non spreco nemmeno tempo a spiegarle quanto sia idiota tirare in ballo gli scandali atac per minimizzare il vandalismo sulle vetture...è evidente che non ci arriva, deve avere forti lacune in logica e comprensione del testo...la commisero.

Anonimo ha detto...

Roma is such a beautiful city, my wife and i visit very often we love the history and the museums and food , we also love to see the graffiti on the subway when we visit, i think the graffiti is a sign of a healthy society.

Bat21 ha detto...

Even if we grant for the sake of argument that you are a real foreigner, could you explain us why the scrawls on the metro are signs of a wealthy society?

Anonimo ha detto...

Ma che avete nella testa??? I problemi sono altri. A Roma non funziona un cazzo e voi vi preoccupate di queste innoque scritte???! E' grazie a gente come voi che le priorita' vengono date a cose sbagliate!

Anonimo ha detto...

Quello che deve essere umiliato sei tu!! Neanche sai scrivere, primitivo!

Anonimo ha detto...

Di scioperi ne fanno uno a settimana ai danni di chi deve andare a lavorare. Dovrebbero farlo perche' il treno e' disegnato?? Ma vaffanculo!!

Anonimo ha detto...

Babbo di minchia taci. Valeria ha ragione. Avete dei problemi

Anonimo ha detto...

Eccoli, sono arrivati :-D
Ma nel resto del mondo si leggerebbero certe cose?

Anonimo ha detto...

Rotfl il problema adesso è non sopportare chi fa quello che gli pare passando sopra i diritti di tutti gli altri. E ci credo che Roma è ridotta così, basta leggervi.

Ma tutti sti taggaroli coraggiosissimi ci vanno all'estero colorare i treni o hanno paura di finire male in posti dove hanno così tanti disturbati mentali da far rispettare le leggi?

Bat21 ha detto...

Caro anonimo i taggaroli vengono da noi a dipingere dato che sono sicuri dell'impunità.
A Milano ne hanno beccati provenienti dalla Svizzera, dalla Spagna ed addirittura dagli USA.
Ma dato che i problemi sono altri facciamoli pure imbrattare le nostre città che volete che sia pagare qualche milioncino e far viaggiare la gente in vagoni con i vetri zozzi...Spero che chi difende questi decerebrati sia una sola persona (magari un troll) che si firma anonimo altrimenti stiamo messi proprio male...

Anonimo ha detto...

È da disturbato mentali fare gogne pubbliche ed invocare lapidazioni di ragazzini. Questo si. I treni colorati fanno schifo, sono degradati e degradanti.

Nel resto d'Europa esistono fenomeni vandalici; magari sono circoscritti perché le risorse non vengono distratte da ladri e ci sono leggi e regole chiare che vengono fatte rispettare, senza per questo trasformare le persone in repressi ed incazzati individui quali molti degli assidui frequentatori di questo ed altri blog.

Anonimo ha detto...

Quindi che giudizio dai di quello che ha scritto Valeria?

Claudiuse ha detto...

Sono quasi tutti di stranieri i pezzi postati.

Anonimo ha detto...

Che vengono qui perché la città è sana e permette queste cose mentre a casa loro sono tutti disturbati mentali che li sbatterebbero dentro se gli colorassero i treni?

Anonimo ha detto...

Finti perbenisti del cazzo, e ci credo che l'Italia va a puttane!
Tra tutti problemi che ci sono vi lamentate di un ritardo di 10 minuti e quando vi dicono qual'è la causa di tutto l'attaccate come degli idioti.

Ci sono problematiche più grandi ma visto che siamo italiani ci ribelliamo per la merda più piccola.



Anonimo ha detto...

Signò fa 100 euro con la ricevuta 80 euro senza.
Senza, senza, che tanto in Italia so i politici che rubano.

Anonimo ha detto...

Concordo con gli anonimi qui sopra, ci sono problematiche più grandi tipo i pulitichi che rubbeno i sordi pubblici, ce stanno i menagger de Atac che so ladri, ce sta 'a speculazzzione der bijetto e voi state a penzà a qualche scritta sui treni colorati? (che sennò sarebbero griggggi)

Anonimo ha detto...

Ripensandoci è stupendo leggere "vi lamentate di un ritardo di 10 minuti", aò vuoi mette aspettà 10 minuti però poi t'arriva un bel treno colorato? Dicono che è una terapia che aiuta a guarire dalle malattie mentali...

Anonimo ha detto...

pensate a pulirli dentro le metro e i treni che in italia circolano piu sporchi di un bagno pubblico in ghana se proprio vi dovete lamentare dei treni sporchi

Anonimo ha detto...

Forse a Roma funzionerà diversamente ma qui da me le cose funzionano ben in altro modo, il materiale viene girato di norma nelle officine dove viene poi ripulito internamente ed esternamente.. senza causare alcun ritardo, indipendentemente dalla grandezza dell'opera di danneggiamento (che comporterà si più tempo nelle officine, ma senza subire ritardi grazie alla disponibilità di altro materiale rotabile). Detto ciò non ho nessun motivo per sostenere questa inciviltà che dovrebbe totalmente essere soppressa, ma penso che prima di scrivere certi Post sia doveroso informarsi.

Bat21 ha detto...

Tutti questi difensori della barbarie dei writer mi danno il voltastomaco.
Purtroppo la civiltà viene schiacciata dalle barbarie e non ci posso fare nulla se non farmi venire il mal di fegato...

mattiabiondo ha detto...

I GRAFFITI NON SONO UN PROBLEMA, E SE LO FOSSERO SAREBBERO COMUNQUE L'ULTIMO PROBLEMA DI QUESTO PAESE, CHI HA SCRITTO QUESTO è UNA CAPRA ED UN IGNORANTE.

Anonimo ha detto...

Ti do una notizia: non è che se scrivi che non sono un problema e offendi gli altri le centinaia di migliaia di euro di danni che provocano i taggaroli svaniscono. Sempre danni sono che tu lo voglia o no.

Bat21 ha detto...

Se ragionassero non sarebbero writers o difensori dei writers caro anonimo...

Anonimo ha detto...

bastardi i vandali e chi li tollera e li difende.

bisogna organizzare ronde con cani e bastoni e liberarci di writers, spacciatori, zingari e altra feccia del genere, visto che politici, polizia, vigili e magistratura pensano solo ai cazzi loro

Anonimo ha detto...

Concordo col taggarolo, i probblemi so artri, tipo Abberluscone che rubba o aaa mafia che comanda, sveglia!!!1111

CometaRossa ha detto...

Poi magari se qualcuno spiega all'autore della "denuncia" che Stain non è un writers ma uno street artist e che non imbratta i vagoni della metro...

Anonimo ha detto...

L'incitamento all'odio è attualmente un reato gravissimo, di cui vi state macchiando in questi post.

Anonimo ha detto...

Sei libero di denunciare chi incita all'odio se ci tieni tanto. Curioso che in un blog dove vengono attaccati allo stesso modo tutti quelli che sono oggetto di articoli gli unici a essere difesi così accanitamente sono i taggaroli

Anonimo ha detto...

Visto che ti piace vedere i treni deturpati xche non ti fai fare il tuo mezzo scooter auto xo anche quello dei tuoi parenti !!!!

Anonimo ha detto...

quando tutti impareranno a odiarli, ma non te senti quando parli ? mejo du scitte sulla metro che odio in giro . pace e amore ciao fratellini

ShareThis