Le nostre indicazioni di voto. Ecco chi scegliere alle elezioni secondo Roma fa schifo

1 giugno 2016

In tanti anni di attività questo blog ha acquisito una autorevolezza notevole, una visibilità perfino eccessiva e un seguito in termini numerici davvero ragguardevole. E allora perché, anche quest'anno, non sfruttare questo gran numero di seguaci per spostare voti per il bene della città prendendoci un po' sul serio e un po' no? Visto che siete in diverse migliaia (anche se alcuni di voi non lo ammetterebbero neppure sotto tortura!) alla fin fine a darci retta, allora ci pigliamo pure il lusso di dirvi perfino come diamine votare alle prossime elezioni. 

Si tratterà di consigli del tutto cinici, feroci, frutto di una analisi fatta solo con la testa e zero col cuore. Le conclusioni sono amare, ma inevitabili. Ma partiamo dal primo turno.

PRIMO TURNO

Al primo turno bisogna che i voti vadano a Roberto Giachetti. E consentiteci di spiegarvi il perché prima di arricciare legittimamente quel sopracciglio. Innanzitutto per evitare che gli altri candidati arrivino al ballottaggio e, pur perdendolo, possano portare in aula un numero considerevole di consiglieri. Giachetti al ballottaggio significa con ogni probabilità Meloni terza e Marchini quarto (e Fassina quinto): significa che i personaggi candidatinelle liste di Salvini, di Forza Italia e di Storace avranno enorme difficoltà a entrare in aula e questi raggruppamenti riusciranno ad eleggere un numero minimo o quasi nullo di consiglieri. 
Abbiamo visto in questi giorni, analizzando la campagna elettorale su altri post e sui nostri social, quello che c'è dietro la bella faccia di Alfio Marchini nelle liste a lui collegate, ecco perché l'altra indicazione che diamo è, per chi si sente lontano dalla sinistra e si dovesse trovare nell'indecisione tra Marchini e Meloni, a scegliere quest'ultima. Da non dimenticarsi poi di evitare categoricamente di sciupare il voto con Stefano Fassina. Un risultato negativo di Fassina, infatti, potrebbe consentire alla città, per la prima volta dopo gli anni nefasti del centro-sinistra, di avere un'aula libera di personaggi inquietanti provenienti da anacronistici centri sociali o palazzi occupati. Un'umiliazione che l'Aula Giulio Cesare non deve vivere mai più. 
Marchini e Giorgia Meloni meritano particolare attenzione perché, a differenza di Giachetti, andando al ballottaggio potrebbero avere reali chance di vittoria. Ecco perché è necessario fare in modo di non mandarceli votando Giachetti. È un ragionamento un po' contorto: è necessario votare Giachetti perché è l'unico sicuro perdente al ballottaggio. Ballottaggio che vede Virginia Raggi come altra protagonista che diamo per sicura. 

Ma votare Giachetti significa votare il PD, ovvero il partito che - peggio ancora della cricca di Alemanno - non è solamente stato Mafia Capitale, ma ne ha costituito addirittura il presupposto? Ma neanche per sogno. Anzi, astenetevi, in ogni dove, dal votare qualsiasi cosa abbia il logo del PD nei paraggi: c'è poco di più sporco a Roma e la pulizia di Fabrizio Barca messa nelle mani di Matteo Orfini scarsi cambiamenti reali ha apportato, ma soprattutto non ha modificato la cosa più dannosa di questo partito: la mentalità dei suoi militanti. Ovviamente alcuni di voi sceglieranno comunque il PD, d'altro canto è il primo o il secondo partito della città dunque qualcuno lo voterà pure. Ecco, a voi facciamo un appello: non votate i consiglieri che si sono dimessi firmando dal notaio e ora osano ricandidarsi, non umiliatevi in questo modo e non insultate fino a tal punto la democrazia! E se proprio volete votare per qualcuno di quei gentiluomini, almeno - fatelo per noi - evitate due tra i consiglieri che nella scorsa consiliatura hanno avuto le posizioni politiche peggiori, meno condivisibili e più inquietanti in assoluto: ogni riferimento a Orlando Corsetti e Michela Di Biase è puramente casuale.

C'è dunque un modo per rinforzare - solo al primo turno, attenzione - la candidatura di Giachetti senza perdere la possibilità di guardarsi allo specchio? La soluzione è semplice e risponde al nome di Radicali. Si tratta forse dell'unico partito - in assoluto! - che si può votare senza vergognarsi di averlo fatto dopo soli 30 secondi. C'è un candidato nello specifico a cui dare la preferenza? Certo: Riccardo Magi. Non siamo d'accordo con lui su tutto, anzi, ma voi votatelo, fidatevi e non ve ne pentirete. Parla per lui quello che ha fatto nella scorsa consiliatura.
Poi ci sarà chi tra voi comunque voterà per altri schieramenti: non per Marchini, Meloni e Fassina perché ve l'abbiamo espressamente vietato (!), ma per il Movimento 5 Stelle senz'altro sì, e allora anche qui dobbiamo darvi la nostra indicazione di voto che risponde al nome di Enrico Stefàno: più voti prenderà questo consigliere (che probabilmente sarà anche assessore e che è stato ottimo consigliere anche nella precedente consiliatura), più avranno forza i temi che questo blog porta avanti da anni: un certo modo di gestire la mobilità, un certo modo di pensare la ciclabilità, un certo modo di immaginare la sosta delle vetture (anche se Stefàno ancora fatica a capire l'importanza dei parcheggi interrati), l'ambulantato, la cartellonistica e quant'altro. Più Stefàno avrà preferenze più sarà facile avere nella prossima consiliatura un reale compimento delle grandi riforme che, senza saperlo comunicare, Marino ha avviato. È importantissimo perché nel Movimento fondato da Grillo e Casaleggio c'è tutto e il contrario di tutto: fascistoni, invasati, comunistelli, avanzi di centri sociali e tanti tanti idioti o, peggio, ingenuotti (che cacchio me ne faccio della tua onestà se sei un idiota patentato? Meglio un disonesto, almeno un giorno potrà finire in galera!); è fondamentale dunque che le preferenze si orientino sulle poche persone dotate di un briciolo di sale in zucca, concretezza e preparazione affinché le loro visioni e la loro progettualità non vengano troppo diluite nel cloud di sciocco populismo.

E passiamo, restando ancora al primo turno, ai Municipi. È molto facile sbagliare perché lo scenario è frastagliato assai e la qualità dei contendenti, già bassissima a livello comunale, perfino crolla a livello municipale. Per non sbagliare il consiglio è quello che abbiamo dato sopra: votare per il più titolato candidato radicale in municipio. Ragionevolmente possiamo dire che si va abbastanza sul sicuro. Particolare attenzione al Primo Municipio però, dove nei tre anni precedenti - ne avete letto tanto sul nostro blog - la giunta di Sabrina Alfonsi ha rappresentato il peggio del peggio di quello che chiamiamo "vecchia politica" e vecchio modo di leggere questa città. È assolutamente necessario che gli abitanti del centro capiscano a cosa andranno incontro confermando questi signori al governo del territorio. Una alternativa di buona qualità qui c'è ed è il candidato Stefano Tozzi presidente per lo schieramento Meloni. Sarebbe un segnale straordinario se la Alfonsi ricevesse una bella lezione politica per il tanto malgoverno che ha appalesato negli scorsi 36 mesi. Fateci sto regalo.

BALLOTTAGGIO

Nel nostro disegno si arriva così al secondo turno con un ballottaggio Raggi-Giachetti. Ora noi per primi, non pigliateci per ingenui, sappiamo alla perfezione che Giachetti è la migliore figura in lizza (forse la migliore figura in assoluto in tutte le amministrative di questa tornata), sappiamo alla perfezione che tutto sommato il suo programma è meglio confezionato degli altri, allo stesso modo abbiamo assaporato in queste settimane la sostanziale evanescenza di Virginia Raggi, lo strabismo sui contenuti, il pericolo concreto di vederla circondata di personaggi inquietanti (non a caso non ha voluto o potuto anticipare i nomi della giunta). Se vogliamo andare in paradosso, il Movimento 5 Stelle è riuscito in pochi anni a fare danni quasi quanto la partitocrazia e il consociativismo ha fatto nei cinquant'anni precedenti: ha raggiunto l'obbiettivo di sdoganare l'idiozia, di dare piena dignità alla stupidità, alla superstizione, alla demagogia, al populismo della peggior specie. A spiegarci che preparato o impreparato, intelligente o scemo, comunque vali uno e hai titolo di dire la tua: anche se è una stupidata madornale. Ciò non ci impedisce tuttavia di indicare che al ballottaggio il voto debba andare convintamente a Virginia Raggi. La vittoria della Raggi al ballottaggio contro Giachetti non deve essere banale, ma schiacciante e netta. 
Al contrario una vittoria di Giachetti invierebbe un messaggio devastante; significherebbe che davvero chi prova a cambiare le cose può subire il trattamento-notaio senza che questo abbia conseguenze; significherebbe lo stop a qualsiasi ipotetica azione riformistica, sarebbe il chiaro segno che la gente non vuole cambiare davvero, sarebbe un messaggio lanciato a tutti e a Giachetti in primis. Fare quel che è stato fatto con Marino e poi non pagarne serie conseguenze sarebbe inquietante.
Non si tratta di dare una lezione al PD (in parte quella lezione, visto lo schifo che c'è ancora in giro, la dovrebbe dare Pignatone) o di votare per ripicca, si tratta di significare nel modo più chiaro possibile una richiesta di radicale e profonda trasformazione e discontinuità delle logiche su cui si basa questa città. Una trasformazione che non può e non deve essere solo di facciata, magari utilizzando il volto pulito di un politico di qualità, ma profonda, anche devastante e dolorosa se necessario: nelle municipalizzate, nei dipartimenti, nei dirigenti. Purtroppo tutto ciò è costituzionalmente impossibile col PD e lo è mille volte di più dopo le vicende di Ignazio Marino, sindaco passato al tritacarne solo per aver osato toccare un briciolo di interessi consolidati e di cricche incrostate. Se dopo tutto quello che è successo, dalle urne esce nuovamente un sindaco del PD significa che davvero questa città non ha e non vuole darsi alcuna speranza e prospettiva.

Per la verità non abbiamo neppure granché speranze e granché fiducia che Virginia Raggi possa realmente interpretare l'urlo disperato di cambiamento che la porterà a diventare sindaco, ma al di là dell'efficacia della sua futura azione di governo è purtroppo lei l'unica strada possibile e plausibile. L'unico messaggio politico univoco che può provenire in questo momento dalla cittadinanza. L'elezione di Virginia Raggi come sindaco della capitale d'Italia sarebbe un fatto clamoroso, una faccenda di caratura internazionale e sarebbe l'unico quadro entro il quale poter immaginare cambiamenti profondi, qualsiasi altro risultato sarebbe incompatibile al cambiamento, chiamerebbe conservazione e restaurazione di pratiche e modelli. Con questo non stiamo affermando che Raggi sia una figura lucida, prospettica e rivoluzionaria (al contrario la sua impostazione tradisce gli stilemi della vecchia politica, sembra una candidata democristiana), ma è solo la sua vittoria a poter prefigurare cambiamenti che, con lei, potrebbero esserci o non esserci; con gli altri candidati potrebbero sicuramente non esserci. Credete che a noi piaccia il populismo che punta a difendere i dipendenti delle municipalizzate che manco la Cgil? Credete che a noi piaccia la posizione da asilo nido sulle Olimpiadi e sull'importantissimo e simbolico sviluppo di Tor di Valle con le straordinarie Torri di Libeskind derubricate a speculazioni edilizie con grande gioia di Caltagirone primo nemico di quel progetto? Credete che non ci rendiamo conto di quali conseguenze sulla nostra vita possa avere una mentalità che non mette al primo posto - come fanno in tutte le altre città occidentali - lo sviluppo, il lavoro, la qualità, la crescita, il coraggio, il business, le opportunità? Ci preoccupa tutto estremamente, ma nessuna preoccupazione può superare la prospettiva nefasta di una città che innesca una coazione a ripetere ripiegandosi su se stessa e dando legittimazione a chi l'ha seviziata. 

Un sindaco ce l'avevamo, stava facendo pure tante cosette divertenti e doveva stare in carica sino al 2018: hanno voluto cambiare? E adesso cambiamo per davvero. Non può che andare così. Guai se non andrà così.

IN SINTESI

- Al Primo Turno la Raggi è sicura al ballottaggio, bisogna evitare che ci vadano Meloni e ancor più Marchini: ergo bisogna votare Giachetti.

- Non bisogna però votare il PD per nessun motivo al mondo, dunque orientarsi sui Radicali dando la preferenza a Riccardo Magi.

- Votare eventualmente per i Radicali anche nei Municipi al primo turno.

- Se poi si vuole proprio votare il PD evitare di votare i consiglieri che si sono dimessi a ottobre 2015 e in particolare Michela Di Biase e Orlando Corsetti

- Se invece si decide di votare già al primo turno per il M5S, dare la preferenza a Enrico Stefàno.

- Se si è indecisi tra Marchini e Meloni, votare Meloni.

- Nel Primo Municipio fare di tutto per evitare una nuova elezione di Sabrina Alfonsi. Piuttosto votare il candidato, molto in gamba, della Meloni. 

- Al ballottaggio, che sarà tra Virginia Raggi e Roberto Giachetti, votare massicciamente per la Raggi in modo che il risultato sia molto rotondo e il segnale di una città che vuole sperimentare cambiamenti radicali sia cristallino e obblighi la Raggi in primis a operare in tal senso e a cambiare tutto.

172 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

"...fascistoni, comunisti e tanti tanti idioti..." ma come ti permetti di giudicare ?
Cambia mestiere, anzi vai a lavorare.

bat21 ha detto...

Per fortuna che non voto più a Roma da anni...comunque io a prescindere da tutto non riuscirei proprio a votare la Raggi.

Fracatz ha detto...

il bobbolo deve capire che quella gente si deve sentir traballare la poltrona
sempre

Anonimo ha detto...

@9:09 AM
Perché, ha scritto una cosa non vera?

Anonimo ha detto...

Non è questione di verità, è questione di rispetto per il voto altrui.

Anonimo ha detto...

Cambiate spacciatore!!!

Se volete la Raggi sindaco bisogna votarla anche al primo turno!

Non è un gioco di ruolo con strategie e sotterfugi, sono elezioni!

Bisogna votare il miglior candidato, il più onesto e preparato, non finanziato da lobbisti e quindi non ricattabile!

Raggi al primo turno e stop.

Non date retta ai sondaggi, con l'astensione record che ci sarà, complice il ponte del 2 giugno, ha discrete possibilità di vincere addirittura già al primo turno. Ergo, tutto il vostro ragionamento delirante lascia il tempo che trova.

Volete il cambiamento??? Come ca**o fate a consigliare di votare il candidato PD!!

Ridicoli!!!

Etaberto ha detto...

Tanti tanti idioti

Anonimo ha detto...

Non mi sembra un articolo onesto.. E soprattutto non sembra essere stato scritto puramente "col cervello" come si preannunciava..

Edoardo Sabeh Riachi ha detto...

É un ragionamento che condivido e in parte già facevo dentro di me, ma una vocina dentro di me insiste nel dire " ma perché proprio la raggi?" Provo una desolazione tale in queste elezioni

Anonimo ha detto...

Resettare le clientele Pd Pdl nel campidoglio è unico vero risultato positivo che si otterrà votando la candidata Raggi.

Anonimo ha detto...

Un altra possibilità è il voto disgiunto, Lista Radicale Ragi e Sindaco la Raggi già al primo turno

Anonimo ha detto...

In effetti ci sto pensando, il PD romano-renziano e i reduci di AleDanno potrebbero avere effetti terapeutici per molti cittadini (sofferenti di stomaco):

Il più potente EMETICO nella città !


Anonimo ha detto...

io voto er capitano.
dovrebbe fare dirigente, giocatore e sindaco

Anonimo ha detto...

Scintille tra Raggi e Meloni nelle domande incrociate. "Onorevole Meloni, ora che si vergogna del suo passato fascista, prendendo 13 mila euro al mese come parlamentare - chiede Raggi -, perché non si é dimessa candidandosi? La doppia poltrona le serve come paracadute se va male?". "Il taglio dello stipendio lo risolvo andando a fare il sindaco - replica Meloni -, che come si sa guadagna molto meno che un parlamentare. Si dimetteranno invece i parlamentari M5S venuti a commissariarla con lo staff?". Marchini a Raggi: "Avete il 60% degli amministratori indagati".

Anonimo ha detto...

E' un ragionamento interessante, tutto sommato posso anche essere d'accordo sul fatto che Giachetti sia un buon candidato ma non ce la faccio proprio a votarlo. Radicali e Magi sì, quella è l'unica cosa certa, e Radicali anche al I municipio con Naim.

Riccardo Ghezzi ha detto...

Contortissimo

Anonimo ha detto...

La soluzione è semplice e risponde al nome di Radicali. TOTALMENTE D'ACCORDO !

Anonimo ha detto...

Vota La Trippa....La Trippa Antonio

Anonimo ha detto...

Stasera se brinda
al linciaggio de MARINO !

Schiumante, sciampagna e tanto vino
doppo ddù anni d’astinenza
ritornamo come ‘na pestilenza
e riprennemo la nostra attività
magnà, rubbà e tanto imbrojà.

E sicuro er cecato nero ce sarà
e te pare ch’anche er ’su Compagno nun verrà ?
E tutti li preti grassi nun mancheranno
a fà compagnia a Giorgiona, nipote d’AleDanno
loro nostri prossimi Sindechi saranno !
E cor palazzinaro piacione senz’affanno
l’agro in un sol boccone spolperanno.

Previsti pure giornalisti de rango
de quella Repubblica der Fango
creatori de Bufale Renziane sempre bbone
pè ‘nfinocchià er popolo cojone.
E ricominceremo Cartelloni a piantà
che tutta la dovemo a da coprì ‘sta città
‘ncarogniti dar digiuno nun potemo più aspettà.

E nun mancheranno pizzette e tartine
che ce portano l’amichi 13ine
mentre pe’ li mejo manicaretti
aspettamo l’oste dai ricordi provetti
che li scontrini antichi arivede perfetti.

E ‘na puntata faremo puro ar mare
p’aricoprì de cemento quelle sabbie amare
ma in metropolitana nun faremo er viaggio
dovessero continuà er boicottaggio
tutti quei nostri parenti
fatti diventà dirigenti
ma pur sempre incompetenti.

Dalla Panda Rossa all’invito Vaticano
ogni BUFALA nun è stata vana
Tutti alla bisca de la MAGLIANA

Anonimo ha detto...

Ieri sera confronto a Sky tra i candidati.
Classifica finale secondo le preferenze del pubblico

Raggi 43%
Giachetti 20%
Meloni 19%
Marchini 13%
Fassina 5%

Anonimo ha detto...

peccato mi aspettavo molto più coraggio da parte di questo blog. ovviamente non vi darò retta.

Valerio ha detto...

Roma fa Schifo, ti appoggio per tante cose ma il ragionamento è troppo cervellotico e sembra dettato solo dalla voglia di "vendicare" Marino. Guarda che la vecchia Giunta la scelse,lui quindi per me era giusto andasse via.
Il vuoto pneumatico e l'arroganza dei grillini è impressionante, Roma si può risollevare solo se i romani - principali responsabili del degrado, altro che i politici - cambiano: sono un retaker e Roma la pulisco assieme ad altri cittadini civili, l'esempio è contagioso! ma deve essere aiutato: Giachetti è l'unico che si è impegnato ad approvare subito il Regolamento sul decoro urbano e la partecipazione.

Giachetti mi sembra l'unico serio e concreto: ha una storia politica immacolata, ha presentato un programma credibile e - unico tra i candidati - tutti i nomi della sua Giunta.
Voterò lui al primo ed al secondo turno.

Anonimo ha detto...

Grazie, questo blog fornisce sempre orientamenti preziosi; ero ancora in dubbio, ora ho deciso: Fassina al primo turno (con la stessa speranza che si ripone nell'acquisto di un gratta e vinci, vista la stupidità dilagante tra l'elettorato) e Giachetti in caso di qualsiasi ballottaggio (a meno che non ci vada anche Fassina).

Anonimo ha detto...

Su alcuni punti si può discutere, ma su uno non possiamo non essere d'accordo...: VOTARE RADICALI è una delle poche cose certe in questo paese... è la certezza di impegno serio, di competenza, di trasparenza e di denuncia feroce di ogni forma di corruzione o di non rispetto della legalità. POssono non piacere per mille motivi, ma ricordiamoci che stiamo parlando di un voto amministrativo, non conta l'ideologia, bisogna essere PRAGMATICI, dunque non c'è niente di meglio che votare RADICALI !

Anonimo ha detto...

"In tanti anni di attività questo blog ha acquisito una autorevolezza notevole..."
AAAAAAAAAAAAAAAH AH AH AH AHAHAHAHAHAH AH AH!!!

Anonimo ha detto...

Ancora non vi è bastato Ignazio Marino ... articolo incommentabile! Fate schifo!

Anonimo ha detto...

Io la Raggi non ce la vedo proprio come sindaco di Roma, non mi trasmette sicurezza, capacità e competenza...

Anonimo ha detto...

"C'è un candidato nello specifico a cui dare la preferenza? Certo: Riccardo Magi. Non siamo d'accordo con lui su tutto, anzi, ma voi votatelo, fidatevi e non ve ne pentirete"

MA CHI CAZZO VI CREDETE DI ESSERE CON QUESTE MASSIME CHE DATE QUESTE MASSIME

"Un sindaco ce l'avevamo, stava facendo pure tante cosette divertenti e doveva stare in carica sino al 2018: hanno voluto cambiare? E adesso cambiamo per davvero. Non può che andare così. Guai se non andrà così."

PARLATE IN CONTINUAZIONE DI FASCISMO DI GIOCHI SPORCHI DI LIBERTA INTELLETTUALE E QUESTA COS'E'?????

VERGOGNATEVI UN ARTICOLO DEL GENERE E' VERAMENTE SPAZZATURA OLTRE CHE CHE SCORRETTO

Anonimo ha detto...

Anonimo 10:31 complimenti!

M-Arco ha detto...

Ma l'avete scritto voi o vi hanno hackerato?

Anonimo ha detto...

Ammazzatevi con il gas!
Chi ha scritto questo articolo è veramente uno stronzo, oltre che complessato

Maurizio ha detto...

Temo che nessuno riesca a cambiare ROma da solo, men che mai una Raggi che sarà pure brava ma ha dietro un movimento che non ha ancora capito bene cosa sia la politica e che avrà tutta la macchina burocratica contro, molto più scafata ed esperta di loro. Avrebbero dovuto dare una mano a Marino, magari a tempo, due anni, fare breccia e spaccare il PD e poi fare una lista civica. La sindrome del non compromesso li porterà al macello.

Anonimo ha detto...

Tolto il like alla pagina. Quest'articolo è solo l'ultimo di una serie di "opinioni" per cui sicuramente starò meglio senza avere i vostri aggiornamenti in home.

Al posto di insultarli vi consiglio di rispondergli così.

Anonimo ha detto...

Vedrete che finirà come al solito. Le indicazioni di voto di Tonelli Si trasformano in un boomerang.....! Un giorno mi spiegherai questa tua capacità di bruciare i politici ��!

Stefano ha detto...

Ragionamento che mi trova assolutamente d'accordo, ma:
1) al primo turno mi ripropongo di votare Giachetti per gli stessi motivi e, utilizzando il voto disgiunto, di dare la preferenza a Stefàno.
2) Al ballottaggio non voto, avendo già raggiunto il mio scopo di aver fatto fuori Meloni e Marchini.

Anonimo ha detto...

Non capisco chi si inalbera per il fatto che chi ci ospita ha "osato" esprimere la propria opinione: è stata data un'indicazione, mica un ordine, ognuno è libero di seguirla o meno.
Farne una tragedia perché è stato espresso il disgusto per una classe politica che ha portato la nostra città allo stato di degrado attuale, consigliando almeno per questa volta di votare qualcuno fuori dagli schemi, mi sembra un pochino fuori luogo.

Anonimo ha detto...

Ho creduto molto nei radicali ma appoggiando lo stesso candidato del PD. Trovo questo articolo subdolo e finalizzato a portare i voti degli indecisi a Giachetti (PD). Romani provate a fare uno sforzo di memoria e non avrete dubbi su chi votare. Io voto M5S al primo e spero anche al ballottaggio.

Massimo ha detto...

Uno che scrive "(che cacchio me ne faccio della tua onestà se sei un idiota patentato? Meglio un disonesto, almeno un giorno potrà finire in galera!)
dico ma come je viene in mente!!!, e poi ci fa un blog sulla civiltà di Roma quando lui preferisci i disonesti..cioè si guarda allo specchio e dice chi sei?
Ha parte che l'onesta per un politico dovrebbe essere come bere l'acqua, ma noi siamo in Italia e divenuta un eccezione, e poi stiamo parlando di gente che ruba soldi pubblici (soldi comuni) e dalle statistiche solo il 10% della corruzione viene a galla, e perciò questo blog che combatte il malaffare dice che è meglio uno che ruba che è onesto...roba da matti....
E poi lo sanno anche i sassi che il M5S il lavoro viene fatto in gruppo e perciò anche se c'è un idiota viene compensato......ora poi mi chiedo Roma è stata massacrata non dall'idiozia ma dal malaffare uno non idiota ma ladro..magari c'era un idiota onesto i 15 miliardi di debito non c'erano....e perciò forse se la smettesse di dire idiozie

Anonimo ha detto...

Ahahahahahahahahahahahahahaha questo articolo oltre che disonesto intellettualmente, pretenzioso, e supponente scade nel comico con affermazioni grottesche e servilismo nei confronti di taluni candidati ahahahahahahahahahah

Anonimo ha detto...

Chi vota giacchetti è un traditore. La storia non avrà pietà per questi individui infami che ci hanno condannati alla crisi economica perenne.

Anonimo ha detto...

Giachetti & Magi al primo turno, ma avevo già deciso da tempo per conto mio; Raggi invotabile al pari di Meloni e Marchini, anche se per motivi diversi ma ugualmente granitici. Niente incapaci populisti.

Anonimo ha detto...

Ma quanto vi pagano per invitare al voto verso Giachetti!? Sarete anche romani, ma di politica, non capite una mazza! Giachetti non è diverso da Marino o da Rutelli... Marchini non è diverso da Alemanno o Meloni.

Ho vissuto a Roma abbastanza a lungo da capire che voi romani non lo desiderate veramente il cambiamento! Vi piace la Roma attuale, quella buche buche, quella sozza e abbandonata.

Complimenti! La mia è solo una supposizione, ma non è che chi gestisce il blog fa affari con la politica?! Così, me lo domando ( non accuso nessuno! ) "ingenuamente", perché altrimenti, non si spiegherebbe un invito al voto così palese e così autolesionista!

In ogni caso, auguri! Mi dispiacerà solo per la Roma città e non per i romani se effettivamente vincerà quel pagliaccio di Giachetti!

Amerigo Rutigliano ha detto...

Virginia Raggi sarà il nuovo sindaco, lo dicono i sondaggi, i romani, la politica . tutto il resto è ecoballe

Anonimo ha detto...

Impressionante la quantita di idioti che ha commentato, ma non c'era il minimo dubbio.

In Italia in generale e a ROma in particolare un voto maturo, indipendente, strategico non e' ipotizzabile. Si vota con istinti adolescenziali di appartenenza e clan e i buoni 3/4 dei commenti qui sopra lo confermano.

A riconferma del fatto che non e' un caso che roma stia ridotta cosi...

Cmq sta strategia gia l'avevo scritta io su un post di un paio di settimane fa

Anonimo ha detto...

Per il sondaggista. Il sondaggio di Sky e' stato fatto a livello nazionale.

Anonimo ha detto...

Marino non c'è più e il degrado di Roma non fa più notizia
La Metro si blocca, la spazzatura permane, e ora i ratti infestano il centro. Ma gli editorialisti non si indignano più. Fosse stato in carica durante la recente pioggia di guano l’ex sindaco sarebbe stato crocifisso in aula consiliare


Dove sono finite le inchieste del New York Times? E i servizi in tv, i reportage? Andato via il sindaco Ignazio Marino, il degrado di Roma ha smesso di fare notizia. Per mesi la stampa ha descritto la Capitale come una succursale del terzo mondo. E invece da qualche tempo - sorpresa! - i romani hanno scoperto di abitare in una moderna capitale europea.

A essere sinceri qualche dubbio resta ancora. Due giorni fa la linea A della metropolitana si è bloccata sei ore per un guasto. Stando alle cronache locali, migliaia di cittadini si sono riversati in strada prendendo d’assalto le navette sostitutive messe a disposizione. In alcuni casi è dovuta intervenire la polizia per calmare la situazione. Eppure nessuno chiede le dimissioni del commissario Francesco Paolo Tronca, chissà perché. Per non parlare dei topi. Ieri le pagine romane del Corriere della Sera rivelavano un particolare inquietante.

La zona del centro storico tra piazza del Fico e via del Governo Vecchio - tra le più suggestive della Capitale - è infestata dai ratti. «Ovunque sacchi di pattume, sampietrini sconnessi, buche da inciampo». Però sulle prime pagine dei quotidiani nessuno si lamenta. Forse durante l’amministrazione Marino i sorci erano più grossi?

Anonimo ha detto...

I GIORNALISTI ROMANI PORTANO L'ACQUA CON LE ORECCHIE... SE SERVE.

VERGOGNATEVI

Anonimo ha detto...

Votare in massa Giachetti? Mai e poi mai, rischiamo di eleggerlo al primo turno.
MA CHE CAZZO VI DICE IL CERVELLO?
Vabbè che i romani sono sono coglioni, ma fino a questo punto...

Anonimo ha detto...

Cari residenti nel comune dove si paga il 4,23% di addizionali IRPEF, non andate a votare e chiedete ulteriori 5 anni di commissariamento con amministratori svizzeri !
Chiedete che vengano Ueli Maurer o Doris Leuthard, sono l'unica salvezza per voi !
Chiunque votate di italiano non vi risolverà nulla, andrà sempre peggio, garantito.

Anonimo ha detto...

SE ROMA FA SCHIFO LO DOBBIAMO A GENTE COME VOI....STRATEGHI DER CAZZO....GUARDATE IL SITO WWW.TROVALAVORO.IT ...ALMENO POTRETE COSTRUIRVI UN FUTURO...MORTI DE FAME!!!
ANONIMOPERSCELTA

Anonimo ha detto...

Grandissimo 12:31

soprattutto non si parla più di Mafia Capitale (forse si stanno accordando e ridefinire la spartizione prima che MARINO ne stoppasse il truogolo condiviso)

Anonimo ha detto...

Stasera se brinda
al linciaggio de MARINO !

Schiumante, sciampagna e tanto vino
doppo ddù anni d’astinenza
ritornamo come ‘na pestilenza
e riprennemo la nostra attività
magnà, rubbà e tanto imbrojà.

E sicuro er cecato nero ce sarà
e te pare ch’anche er ’su Compagno nun verrà ?
E tutti li preti grassi nun mancheranno
a fà compagnia a Giorgiona, nipote d’AleDanno
loro nostri prossimi Sindechi saranno !
E cor palazzinaro piacione senz’affanno
l’agro in un sol boccone spolperanno.

Previsti pure giornalisti de rango
de quella Repubblica der Fango
creatori de Bufale Renziane sempre bbone
pè ‘nfinocchià er popolo cojone.
E ricominceremo Cartelloni a piantà
che tutta la dovemo a da coprì ‘sta città
‘ncarogniti dar digiuno nun potemo più aspettà.

E nun mancheranno pizzette e tartine
che ce portano l’amichi 13ine
mentre pe’ li mejo manicaretti
aspettamo l’oste dai ricordi provetti
che li scontrini antichi arivede perfetti.

E ‘na puntata faremo puro ar mare
p’aricoprì de cemento quelle sabbie amare
ma in metropolitana nun faremo er viaggio
dovessero continuà er boicottaggio
tutti quei nostri parenti
fatti diventà dirigenti
ma pur sempre incompetenti.

Dalla Panda Rossa all’invito Vaticano
ogni BUFALA nun è stata vana
Tutti alla bisca de la MAGLIANA

Andrea ha detto...

Non condivido tutto ma capisco il ragionamento.
Quel che mi chiedo, però, è se non sia un po' un azzzardo. Se RFS stessa ritiene la Raggi poco competente, evanescente, ecc., non esiste il rischio che non riesca a portare a termine la legislatura, che fallisca dopo pochi mesi?
E se dovesse capitare, se dopo la delusione del cambiamento a molti venisse fisologicamente voglia di un usato sicuro, al prossimo giro in cui non ci sarà più Giachetti, non c'è il rischio di una restaurazione definitiva? Una restaurazione per-Marino, pre-Raggi, pre-Giachetti?
Ribadisco, comprendo il ragionamento, ma proprio in nome dell'allergia al Pd che è stato fino ad oggi, non è che alla fin fine si rischia concretamente un effetto contrario?

Anonimo ha detto...

Siete ridicoli. Adesso siamo al punto di indicare voti e candidati. Olio di ricino e manganello dove lo avete nascosto ???

Anonimo ha detto...

Ecco fatto! Dai commenti si capisce, semmai ce ne fosse stato bisogno, che ancora una volta la politica è uguale al tifo calcistico. Cioé chi è del PD voterà PD anche se gli rubano la casa, la macchina e il lavoro. Chi è di destra voterà a destra anche se gli stuprano la moglie, la mamma e la sorella. Nessuna speranza per questa città. Nonostante sia una città ridotta in macerie non c'è nessuna intenzione di cambiare alcunché. :-(

Anonimo ha detto...

Roma fa schifo è un blog dove si esasperano tutte le bassezze umane. Odio, invidia, violenza. Un modo di fare informazione e tendenza molto, molto discutibile ....

Anonimo ha detto...

la fine di Roma ...povera città

Anonimo ha detto...

Avete stancato con le vostre polemiche senza fine.

Anonimo ha detto...

Questo blog è il male della città. Il vademecum di politici ed amministratori falliti,da manovrare e condizionare. Lasciate libera la città e la sua classe dirigente.

Anonimo ha detto...

Bene. Siete PDioti anche voi. Buono a sapersi (non che mi sorprenda).

Anonimo ha detto...

Verità assoluta. Specie quei nominativi suggeriti,sono fans del Blog e governeranno sicuramente non liberi molto condizionati. Non votateli!

Anonimo ha detto...

Se Stefàno è il migliore stamo freschi...

Anonimo ha detto...

Per chi ha polemizzato. RFS non vi segue nel seggio e non chiede conferme di voto. quindi esprimono un loro parere personale, che potete tranquillamente condividere o ignorare.
Se dare suggerimenti di voto fosse "fascista" o contrario alla democrazia allora andrebbero arrestati tutti i volontari dei vari partiti che fanno volantinaggio e tutti quelli che operano un qualche tipo di affissione sul tema.
Qui vi stanno dicendo: abbiamo visto i programmi, analizzato le persone, alcune le conosciamo addirittura, noi voteremmo/voteremo così. Punto. Poi potete pure andare al mare e non votare se preferite...

Anonimo ha detto...

Come al solito quando il dito indica la luna, l'idiota guarda il dito.

Tra parentesi quel dito sapete dove mettervelo

Gabriele ha detto...

Ma votatela te la Raggi , Roma non puo aspettare un paio di anni (prima che si dimetta) di questi incompetenti per ripartire

Anonimo ha detto...

Seppur concorde nell'evitare di avere personaggi falliti, fallimentari vecchi e strausati del PD/PDL, la vostra analisi sul M5S è allucinante. Avete usato termini da hater, ma soprattutto avete subdolamente dichiarato che di fatto, volete che vinca Giachetti. O date per scontato che vi leggano solo i votanti non M5S, o volevate indirizzate tutti i vostri lettori vero Giachetti e non per i motivi supposti nei primi paragrafi. Io non sono più residente a Roma da vari anni, ma ho subito l'inizio dell'incompetenza di Marino. Ho vissuto lo scandaloso Alemanno e lo schifo fatto da Veltroni e da Rutelli. Anche solo l'idea che un altro del PD governi la città che amo, mi fa venire da vomitare.
Tornando alle vostre "indicazioni" sul voto, dovreste veramente cambiare nome. Fino a poco tempo fa ho gradito i vostri post, pur non condividendo il vostro essere pro Marino, ma credo che ormai siate eccessivamente con i paraocchi. Avrete un "mi piace" in meno sulla vostra pagina facebook.

Andrea

Anonimo ha detto...

PRIMA DI TUTTO IO PER PRINCIPIO TUTTI QUELLI CHE STANNO CON IL PARTITO DI RENZI NON LI VOTEREI MAI RENZI A CASA E TUTTO IL PD FORZA VIRGINIA RAGGI

Anonimo ha detto...

Sono intenzionato a votare Fassina al primo turno e Raggi al ballottaggio (se non ci arriva Fassina) avete qualche nome da segnalare?

Anonimo ha detto...

Fassina lo voterei per contrastare MAFIA Capitale (PD-PDL) , ma dovrebbe fare dichiarazione di schifo per la gang organizzata nell'occupazione di case.
Forse meglio astenersi per non vergognarsi poi

Anonimo ha detto...

da 20 anni, per una associazione privata, mi occupo di politica di Roma e Lazio, di studio dei programmi e verifica dell'attuazione dei programmi, di risultati delle amministrazioni. Ho trovato questo articolo corretto nelle premesse, intelligente, chiaro, in particolare franco e onesto, condivisibile o meno che sia. Sicuramente condivisibile è la spiegazione, semplice, dei reali motivi della cacciata di marino e il giudizio di assoluto rifiuto di quei consiglieri che, già votati, si sono dimessi a metà mandato lasciandoci in queste condizioni. Osservo anch'io che, dopo quasi un anno con il superprefetto a pieni poteri, Roma sta peggio di prima: il TPL è al collasso, AMA è ormai una azienda tecnicamente non operativa, la città è di fatto prova di una funzione di polizia urbana propriamente detta.

Anonimo ha detto...

Una analisi tutta da ridere... ROMA FA SCHIFO... e inviti a votare Giachetti??? ah ora ho capito...il nome del sito sta per... ROMA DEVI FARE SCHIFO QUINDI ARIVOTA CHI TI HA AFFOSSATO... fai pena, veramente

Anonimo ha detto...

personalmente dopo averla sentita parlare e visto quante cazzate ha proposto e fatto il M5S NON POTRO' MAI DARE IL VOTO A VIRGINIA RAGGI NE' MAI MI AUSPICHERO' PER ROMA, IN UNA FASE DELICATA COME QUESTO, CHE LA CITTA' POSSA RICEVERE IL COLPO DI GRAZIA FINALE DAI 5 STELLE.

ERGO NON HO DUBBI : GIACHETTI al 1 e al 2 turno. PER ROMA E' SICURAMENTE IL "MALE MINORE" ed il suo programma è decisamente il più crdibile e serio.

Mc Daemon

Anonimo ha detto...

Mc Daemon, se non erro ricordo il tuo nickname in prima fila nella nobile lotta a Cartellopoli, una delle tante nefandezze della Roma quartomondista che prospera su abusivismo e cazzipropri.

Come si fa allora a votare quella parte di PD di nuovo in corsa (brutto nome segnalato sopra) che si è distinto per andare a braccetto con l'orrore metastatico di AleDanno e il Biondino, proprio nell'arroccamento difensivo contro Marino e Leonori che promuovevano il PRIP e l'utopico ritorno alla legalità?

Anonimo ha detto...


Al campidoglio la Raggi dura 20 giorni, se li dura...

E Roma con la Raggi al campidoglio...crolla prima di 20 giorni!
Per cairità!!!

Anonimo ha detto...

@Mc Daemon

Ho seri dubbi sul fatto che tu possa davvero abitare nella Capitale.
A meno che tu non ritenga che un bel programma, nel caso tanto di Giachetti che della Meloni, possa far dimenticare i trascorsi recenti di chi poi quel programma dovrebbe attuare.
Bastano davvero delle belle parole per fare piazza pulita dello spettacolo miserabile dato dal Pd nelle ultime due consiliature?

Anonimo ha detto...


Il PD è composto di tante anime; Giachetti rappresenta la fetta "sana" del PD, pur con tutti i difetti del PD. Inoltre per Roma in questa fase storica tocca-anche turandosi il naso- votare chi pragmaticamente è in grado e puo' evitare il disastro assoluto. Per questo ci vogliono COMPETENZA, CONOSCENZA DEI PROBLEMI DI ROMA E DELLA MACCHINA AMMINISTRATIVA, INDIVIDUAZIONE DELLE SOLUZIONI PRATICHE ED ATTUABILI.

CIO' CHE NON SERVE E' POPULISMO, IMPROVVISAZIONE, DEMAGOGIA, MANCANZA DI VISIONE.

A Roma non serve Raggi.

Mc Daemon

Anonimo ha detto...

Basta leggere i tweet qui a fianco per comprendere che i 5 stelle sono pieni di invasati, demagoghi che non hanno la minima idea di cosa significhi la "gestione".

Figuriamoci gestire un fenomeno complesso come Roma, in questo momento storico!

Anonimo ha detto...

Analisi lucida e comprensibile (magari non condivisibile), ma non credo il romano media abbia tanta finezza politica per fare ragionamenti di questo tipo o, ancor di più, riuscire a leggere e interpretare un post come questo. Nel migliore dei casi parliamo di analfabeti funzionali.

Anonimo ha detto...

vota peppe vota peppe vota peppe vota peppe vota peppe

il bello è che RFS dice di votare appeppe e però inizia già a mettere le mani avanti sui futuri successi della giunta peppesca
i fedayn peppiani non capiscono un tubo o forse si fermano a leggere le prime tre righe del post e si convincono che RFS sia addirittura un sito piddiota che spinge per giacchetto.
Siamo alle comiche e a questo punto (dopo aver votato la persona e il programma che reputo migliori) mi siederò divertito in riva al fiume in attesa del cadavere

Anonimo ha detto...

Possono accapigliarsi quanto vogliono, ma a questo giro l'unico pulito e credibile rimane il giovane Alessandro Mustillo, che si presenta da solo, con le sue idee e ha il coraggio di schierarsi apertamente con degli ideali forti. Non per nulla è boicottato e tenuto accuratamente fuori da ogni dibattito. Certo, si presenta nella lista di un partito del quale non apprezzo la dirigenza ma nel quale s’impegnano molti giovani che parlano la lingua comunista e che spero siano coerenti con le loro parole. Quando lo dico naturalmente si alza il coro di coloro che ritengono un voto INUTILE ogni voto che non va al loro partito o movimento. A costoro ribatto che sono convinto che il mio voto anche se non otterrà rappresentanza politica in Comune non sarà INUTILE. Darà invece un incoraggiamento a un piccolo pugno di donne e uomini che anche rimanendo fuori dalle Istituzioni sentiranno la necessità e il dovere etico di combattere nelle strade e nelle piazze accanto agli ultimi, ai lavoratori, alle donne, agli studenti e agli emarginati che rivendicano i loro più elementari diritti negati.

Anonimo ha detto...

Sono molto indeciso addirittura SE votare. E poi, anche CHI votare. Ogni volta che sono andato alle urne, la mia speranza che questa città cambiasse è andata sempre più delusa. Il consociativismo, la malavita, i loschi interessi radicati sul territorio, l'infima qualità degli amministratori, insomma questa bella mistura, condita dalla ignoranza degli autoctoni (basta vedere cosa oramai è diventato un parcheggio "ordinario" o cosa si abbandona accanto a un cassonetto), mi fa credere che non esista speranza per questa città.

Anonimo ha detto...

Anonimo 4:54 PM

Con Mustillo ti ritrovi i movimenti per la casa che ti occupano anche il bagno di casa (e sei pure costretto a pagargli le utenze).

Anonimo ha detto...

Mustillo:

26 anni, molisano, comunista. Vedo almeno tre difetti in questa descrizione

Anonimo ha detto...

Cmq io alla Raggi un colpo lo darei

Anonimo ha detto...

ANDATE AL PARCO DI COLLE OPPIO DI MATTINA VI TROVERETE UNO SQUADRONE DI DIPENDENTI AMA (ALMENO SEI E SETTE) TUTTI ITALIANI CON TANTO DI PETTORINE, A RIDERE E SCHERZARE AL BAR O SEDUTI SULLA PANCHINA O A PRENDERE IL FRESCO VICINO ALLA FONTANA, CON SCOPE RAMAZZE E RASTRELLI APPOGGIATI SUGLI ALBERI, CESTINI RICOLMI DI IMMONDIZIA E IL GIARDINO RIDOTTO AD UNA SELVA DI STERPAGLIA.
ROMA FA SCHIFO

Martina ha detto...

che complicazione, comunque grazie per le indicazioni sui consiglieri..speriamo che chiunque venga eletto riesca a fare qualcosa per la città (non credo che nessuno a parte il M5S ne abbia davvero l'intenzione. Quando lavori (solo) per i soldi..se iniziassero a tagliarsi lo stipendio avrebbero più' credibilità!)

Anonimo ha detto...

Ma che dici, esagerato. Ben venga questo blog e tanti altri che denunciano il malaffare.

Giulio Paz ha detto...

dunque, se ho capito bene il pd è il peggio del peggio, consigliate di non votare mai nessuno che si propongacon questo simbolo. ok. la meloni e marchini e fassina sono assolutamente invotabili. bene. rimane la raggi, sulla quale esprime te un giudizio tutt'altro che rassicurante. però è l'unica che si può votare. la cosa più importante è non concedere seggi alla meloni, marchini e fassina. meglio concederli allora al pd, perchè cmq giachetti alla fine è il meglio di tutti, perchè è quello col programma più credibile. aspetta, però si presenta col simbolo del pd, che avete sconsigliato di votare in qualunque forma venga proposto. però alla fine meglio della meloni e marchini e fassina. che sono peggio del demonio in persona. quindi per evitare che qualcuno di questi abbia qualche seggio, allora va votato giachetti, che poi al ballottaggio va abbandonato completamente. per dare la quasi totalità dei seggi alla raggi. che è quello che è, che c'ha uomini inquetanti intorno, però vabbè. certo, è chiara la consapevolaezza di chi scrive l'articolo che non tutti ascolteranno il suo consiglio, perchè altrimenti ci sarebbe il rischio della raggi di perdere al primo turno contro giachetti... cioè se tutti dessero retta all'articolo. beh dai, il ragionamento non fa una grinza, mi pare chiaro e lineare. oh, ma perchè non ve siete presentati voi? a sto punto, vista la vostra influenza, potevate pure tentare.

Anonimo ha detto...

Faccio una semplice constatazione : leggendo piu' volte e facendo un riassunto definitivo del vostro post per voi il miglior sindaco possibile e' Roberto Giachetti (cosa su cui concordo al 100%); pero' per il fatto che Giachetti proviene dal PD (in realta' sono 7 le liste totali che lo appoggiano, tra cui proprio i Radicali da voi citati) non si deve eleggere, perche', ritirando la storia trita e ritrita delle dimissioni di Marino, di Orfini, e via discorrendo, e' come se voi affermasse che "dobbiamo punire il PD" per aver fatto decadere Marino (come se poi il chirurgo-dem avesse governato in maniera impeccabile nel suo breve mandato) ed allora, riconoscendo come la Raggi sia una totalmente incapace di fare il sindaco e di poter riuscire a realizzare la benche' minima cosa positiva per la citta', oltre che una marionetta guidata per contratto firmato con la Casaleggio & Associati che da Milano le dettera' ogni iniziativa, per fare un dispetto al partito e a Renzi che fece sfiduciare Marino (senza neanche tenere in considerazione che Marino si era messo CONTRO Renzi, tutta la sua linea ed il suo partito, ed e' stato questo che gli e' costato il posto da primo cittadino, mentre Giachetti e' A FAVORE di Renzi ed appoggia, ricambiato, la sua linea, per cui tale situazione dal punto di vista politico non potra'ripetersi), allora i cittadini romani dovrebbero continuare a farsi del male e votare una scema di guerra come la Raggi che, insieme al suo partito di malati psichici di massa quale e' il M5S, ha nei "suoi" (ossia della Casaleggio) programmi per il futuro della qualita' della vita della citta' e dei suoi abitanti il no allo stadio, no alle olimpiadi, no a questo e no a quello, i pannolini risciacquabili, le funivie ed i bus colorati come soluzione per la mobilita' insieme a bloccare la Metro c a S.Giovanni, bloccare i prolungamenti delle altre linee, il bike-sharing, il car-sharing per non continuare ancora con le sue altre bestialita' Io votero' per Giachetti in ogni modo, poi pensatela come vi pare.

Anonimo ha detto...

come si può votare Giachetti uno che è parlamentare dal 1979, ha cambiato 4 volte partito, prima radicale, poi verdi, poi uder , poi pd, uno che ha votato si alla legge Fornero, e a tutte le peggiori legge di questo governo. io voto e faccio votare M5stelle.

Anonimo ha detto...

Non sapevo Giachetti avesse votato a favore della legge Fornero, questo me lo fa salire di moltissimi punti! Significa che è persona di buon senso e non demagogo da 4 soldi.

Anonimo ha detto...

vota e fai votare appeppe vota e fai votare appeppe vota e fai votare appeppe vota e fai votare appeppe

Anonimo ha detto...

cioè dico: ma sul serio di fate abbindolare da un blog come questo su un tema così importante come le elezioni amministrative? :)

Anonimo ha detto...

Cioè dico: ma sul serio di fate abbindolare da un blog come questo su un tema così importante come le elezioni amministrative? :)

Anonimo ha detto...

Mortacci loro, morissero tutti fulminati ora!

Andrea Casubolo ha detto...

Ragazzi in questo articolo ci viene detto che Giachetti è il migliore (non solo a Roma), che il suo programma è il migliore, che la Raggi e vacua ed evanescente, che su molti punti i 5 stelle non sono chiari, sono demagogici, populisti etc etc ma... votiamo la Raggi. Per dare un segno di discontinuità. A sto punto pure se si presentava un asinello (con tutto il rispetto per gli asini) avreste spinto per votarlo, per dare un segno di discontinuità.

Anonimo ha detto...

Non sono certo un sostenitore di questo blog anzi spesso lascio commenti negativi proprio per i toni che utilizzate e per alcune vostre assurde idee.
Ad ogni modo, il vostro è un ragionamento che, magari in modo più banale, ho sentito da vari sostenitori del M5S.
Votare la Raggi per creare discontinuità e cambiare le logiche che da sempre hanno governato la città e, soprattutto, mandare a casa un sacco di gente.
Il punto è: la Raggi sarà davvero in grado di governare questa città per 5 anni?

Anonimo ha detto...

I romani si meritano la Raggi come i napoletani si meritano un secondo mandato di De Magistris

Anonimo ha detto...

Dopo il vergognoso linciaggio del nostro MARINO Sindaco Galantuomo, scoperchiatore di truogoli condivisi

inciucior interruptur

ad opera tra gli altri del presidente Consiglio Comunale PD CORATTI e del presidente dei consiglieri di opposizione fascio-corrotti GRAMAZIO
(che pare continuino nella buona abitudine di andare a cena insieme, ma stavolta nella mensa di Regina Coeli)

MAI PIU’ PD A ROMA

NE’ centinaia di dirigenti fascioparenti in ATAC.

Marino però l’hanno silurato anche i pentastellati Guru Associati con la bufala degli scontrini un po’ più cari dei buoni pasto…mmhhh cianno fame pure gli ultimi arrivati

Certo i pentastellati Guru Associati daranno il colpo di grazia alla Città, ma forse come in altri secoli poi rinascerà dalle sue ceneri…lo vedranno , forse, i nostri nipoti.

Voterei Fassina, ma si porta dietro l'orrore dei finti cooompàgni dediti al raket criminale delle okkupazioni, fratè mbè sai chettedico

Faccio er Ponte fino a Lunedì
Tiè
W MARINO
ARITIE'

Anonimo ha detto...

Il voto ai Radicali è sempre cosa buona e giusta. Per chi fosse un po' a digiuno di politica, diciamo anche ignorante, se li immagini come dei grillini molto preparati e intelligenti. Contro la partitocrazia quando ancora non era così "cool" esserlo.

Anonimo ha detto...

La Legge Fornero è quella legge che lo mette in culo a qualche aspirante baby-pensionato per dare un futuro migliore a quelli che oggi hanno vent'anni.

Dario ha detto...

Natalie Naim ha fatto cose meritorie nel I municipio ed è stata fatta fuori con una scusa, perchè nemica degli ambulanti. Peccato che voila dimentichiate

annabella delia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
annabella delia ha detto...

Io penso che 5 anni siano troppi per altri incompetenti o basati solo sull'ONESTA'. Se le elezioni fossero tra due anni allora se ne potrebbe anche parlare. La ragazza è veramente il nulla. Addirittura in alcuni municipi i candidati presidenti M5S hanno contenuti migliori e sono veramente sul pezzo, ma lei non ha spessore, ha pensieri semplici e quindi il direttorio dovrà essere veramente operativo.

Anonimo ha detto...

Infatti, NAIM non ricandidata perché pasionaria contro il DEGRADO oribbbile DEI MUTANDARI, TAVOLINARI, ABUSIVI di ogni forma e virulenza

ma hanno ricandidato Corsetti ed Alfonsi !!!

MAI PIU' PD A ROMA

Anonimo ha detto...

Ma come ti permetti di dire tutte quelle falsità sulla Raggi?

Anonimo ha detto...

Fate veramente pena con i vostri suggerimenti.

Anonimo ha detto...

Dal tenore di tanti messaggi si evince che il testo dell'articolo non è stato pienamente compreso.

Anonimo ha detto...

Finiamola con questi consigli sballati. Ognuno di noi sa cosa votare! Non siete certo voi a dircelo.

BRUNA CARRESE ha detto...

QUI DI SEGUITO, VI ALLEGO, PRESA DA WIKIPEDIA LA STORIA POLITICA DI GIACHETTI. QUESTO SIGNORE E' STATO PER BEN 8 ANNI IN CAMPIDOGLIO CON RUTELLI E NON S'E' MAI ACCORTO CHE IL COMUNE AFFITTAVA I SUOI PALAZZI, APPARTAMENTI, LOCALI A POCHI CENTESIMI???????COME MAI? ECCO PERCHE' NON LO VOTO E VOTERO' RAGGI. "Giachetti comincia a fare politica da giovane, nei movimenti studenteschi e poi a 18 anni nel Partito Radicale fino al 1989 (tuttora ha la doppia tessera); in quegli anni è anche redattore di Radio Radicale[1].Per quanto riguarda i titoli di studio, Giachetti ha un diploma di liceo scientifico.In seguito aderisce ai Verdi ed è eletto consigliere circoscrizionale a Roma[1].Dal 1993 al 2001 è prima capo della Segreteria e poi Capo di Gabinetto del Sindaco di Roma Francesco Rutelli[2]. Viene allora incluso nel novero dei "Rutelli boys" assieme a Filippo Sensi, Paolo Gentiloni e Anzaldi, oggi tutti sostenitori di Matteo Renzi.[3]Tra i fondatori della Margherita, nel 2001 ne diviene Segretario cittadino di Roma e viene eletto per la prima volta alla Camera dei deputati. Viene confermato alle elezioni politiche del 2006 nelle liste dell'Ulivo e alle elezioni politiche del 2008 nelle liste del Partito Democratico, quando è sostenitore del partito a "vocazione maggioritaria" di Walter Veltroni.[4] Nella XV e XVI legislatura è Segretario d'aula per il proprio gruppo parlamentare[1]. Come tale è considerato "un mago dei regolamenti parlamentari".[4]È di nuovo eletto parlamentare nelle fila del PD nel 2013. Il 21 marzo 2013 viene eletto Vicepresidente della Camera dei Deputati per il PD con 253 preferenze.[5]. Nel dicembre 2015 lascia l'incarico alla Comunicazione della Camera dei Deputati in dissenso con la presidente Laura Boldrini.[ Partito Radicale (1979-1989), Partito Radicale Transnazionale (1989-),Verdi (1989-2001),Margherita (2001-2007),
Partito Democratico (2007-)"

Tom ha detto...

Insomma bisogna votare i 5S, anche se sono matti e manovrati da Casaleggio junior, e non Giachetti, che pure dite essere il migliore, per vendicare Marino. Che palle, comunque, siete fissati con Marino. Come se fosse stato un fenomeno, e come se i 5S lo avessero sostenuto, poi, mentre hanno fatto di tutto per eliminarlo con ogni mezzo. Consegnare la città alla Casaleggio e Associati tramite un sindaco radiocomandato come la Raggi, un vuoto pneumatico di capacità e idee, per vendicare Marino? Mah.

the-freewheelin-giuliopk ha detto...

"anacronistici centri sociali o palazzi occupati" Fassina?
Ma andatevela a pija'... a parte che non è un difetto, ma Fassina nei Centri sociali? Ma dove? Voi sapete della sinistra quanto io so di Fisica nucleare, cioè zero.
Osservazione da criptodestri (e tra l'altro i palazzi li occupano pure quelli di casapound: l'hanno cpaito perfino loro che in certe situazioni è l'unica cosa da fare).

Colpa mia che vi leggo, in realtà.

Anonimo ha detto...

La raggi sarà eterodiretta da un partito che mira all'onestà, gli altri sono eterodiretti dalla mafia.
L'opinione pubblica manipolata tramite quotidiani attacca la raggi sui suoi punti di forza:
1) il fatto che risponda a un comitato di garanzia. Qualunque candidato risponde al proprio partito.
giachetti risponde a renzi, marchini ai palazzinari.
2) La distanza dalla mafia. Oh, che saccente!
3) Le orecchie a sventola. Sono molto carine.

I migliori sono i candidati di estrema destra, ma la raggi è supervisionata da gente che ha dei criteri, condivisibili o meno.

Anonimo ha detto...

Dopo aver letto quest'articolo, con le idee di ballottaggi, in e out, variabili di voto, mi sono reso conto che siete veramente imbarazzanti. Appovo tutti i commenti pro Raggi. Rona fa schifo, stavolta fai veramente schifo tu!

Anonimo ha detto...

I centri sociali sono sterco allo stato puro.
Nonché avamposti della camorra e del terorrismo.
Ma hanno il merito di far credere a delle nullità di contare socialmente qualcosa, come la mafia del resto.

Anonimo ha detto...

I 5 stelle sono migliori del pd, perché niente è peggio del pd.
Purtroppo portano avanti i temi cari alla mafio-massoneria europeista - gender, unioni civili, immigrazione, disfacimento sovranità - senza nemmeno rendersene conto, almeno alla base.
E' inutile poi lanciare anatemi contro le scie chimiche o le banche, quando porgi al malaffare i suoi strumenti su un piatto d'argento.

Anonimo ha detto...

E' molto più importante votare no e liberarsi di renzi, intanto, poi alle comunali chiunque risponderà a caltagirone e ai suoi amici rossi, anche sui campi nomadi.

Anonimo ha detto...

Che siate stramaledetti.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/06/01/marsala-morto-il-maresciallo-rimasto-ferito-in-blitz-antidroga-mattarella-brutale-agguato/2787921/

Anonimo ha detto...

Questa notizia non ha trovato spazio su nessun quotidiano:

http://gossip.libero.it/focus/29319919/mafia-31-arresti-a-bagheria-smantellata-roccaforte-di-cosa-nostra/mafia/?type=naz

Anonimo ha detto...

Roma fa Schifo attacca da tanto tempo gli ambulanti di Roma , dai commenti di giorni indietro definiti come gente che vende merce contraffatta, merce rubata ,commercianti irregolare che non pagano le tasse ecc.. ecc.. , ma lo sapete quanto prende il Comune di Roma per l'occupazione di suolo pubblico ( COSA ) dai circa 1040 operatori a rotazione di Roma ? Circa € 2'500,00 ( duemila ogni e mezzo di euro ) paghiamo Nettezza Urbana , Iva , Imps, Come regolari commercianti che abbiano il negozio , in più vorrei sapere quante persone si alzano alle 5 del mattino e rientrano a casa alle 21, sotto intemperie , freddo , caldo a 35 gradi , perciò pregherei quelle persone che non capiscono i disagi nostri e non li conoscono di non scrivere cavolate senza sapere e capire le problematiche nostre,noi ambulanti REGOLARI di Roma che siamo per la legalità non potremo mai votare come Sindaco di Roma il PD ( Giachetti ) , il motivo è semplice , nell'ultima legislatura di Marino sono riusciti a spostare commercianti cosiddetti ( URTISTI ) dal Centro Storico con licenze vecchie da più di 100 anni , spostamenti dei Camion Bar e adesso incombe l'abusivismo con vendita di bottigliette d'acqua ecc.. di persone che non pagano le tasse, abbiamo avuto spostamenti di soste commerciale ( per le Rotazioni su Roma ) accantonate in vicoli ciechi che non si riesce ad incassare neanche €10 al giorno e per finire vogliamo parlare di un Mercatino Natalizio Storico che ne parlava tutto il Mondo ed era punto di riferimento, PIAZZA NAVONA , questo è riuscito a distruggere il PD col Sindaco Marino con complice la signora Alfonsi, Naim e Pescetelli del 1Municipio , noi Ambulanti di Roma siamo per la LEGALITÀ E IL DECORO pertanto una forte maggioranza nostra a preso come disposizione di VOTO STORACE E MARCHINI perché hanno subito capito le problematiche nostre e capiscono che il problema grosso per i COMMERCIANTI DI ROMA REGOLARI e l'abusivismo che la Giunta Marino non ha fatto nulla per migliorare la situazione. Penso di essere stato abbastanza chiaro e preghiamo di non strumentalizzare i Commercianti Ambulanti Di ROMA REGOLARI.

Anonimo ha detto...

Scusate qualche irregolarità al commento precedente dovuto alla digita del computer, la cifra che prende annualmente il Comune Di Roma per l'occupazione al suolo pubblico e di due milioni e mezzo di euro

Anonimo ha detto...

Sti kazzi che le licenze sono vecchie cento anni! Allora, siccome il cavallo è più vecchio dell'auto, tutti in carrozza! STI KAZZI! Piazza Navona era diventata una schifezza! STI KAZZI! I Camion bar vendono solo monnezza! STI KAZZI! Infine, tutte questa attività sono a condizione Bangladesh. Ma perché avete tanto a cuore il destino del Bangladesh e non quello dei romani? Se difendi le bancarelle sei del Banglades, allora apri una bancarella in Bangladesh e lascia in pace noi romani veri!

Anonimo ha detto...

Contro le cazzate del pd, e dei tagli alla spesa per l'autodistruzione del Paese:

https://www.youtube.com/watch?v=uJciX2tQDlw

Anonimo ha detto...

Hai ragione, gli ambulanti sono solo gli innocenti beneficati della camorra.

Anonimo ha detto...

No, hai proprio sbagliato e dopo questo non commento più, perché sei una persona MALEDUCATA E IGNORANTE e non rispetti i lavoratori , sei complice di questo sito che scrivete tante cavolate senza significato e quando siete in difetto è non avete argomenti validi la buttate nella polemica e nell'ignoranza, perché questo fa odiens , scrivi quello che vuoi le tue sono cavolate le mie sono realtà è ricordati che la persona che te lo scrive e un commerciante italiano e te la prendi tanto con i Bangladesh che sono persone regolarmente in Italia ,sei anche razzista , questa domanda la devi fare al tuo Presidente del Consiglio Renzi che ancora permette di eseguire quella carneficina in mare , e non vedo niente di male che ambulante dopo 50 di strada con una pensione minima di €600 mensile e non avendo una liquidazione si affitti il proprio titolo autorizzativo, prima di scrivere cavolate informati , ignorante razzista

Anonimo ha detto...

Secondo me la migliore votazione è x la meloni..è romana di Roma..quartiere garbatella..ama gli animali ha un gatto..è ferrata in materia di politica e poi mi piace perché non USA mezzi termini x dire le cose..giachetti e fassina sono come marino incapaci..la raggi non mi piace per le sue idee..marchini è un caso a sé.. la meloni è l'unico candidato da votare

Anonimo ha detto...

Se la bancarella non la conduce il titolare della licenza, allora il titolo autorizzativo va revocato. Non credo ci sia altro da dire.

Anonimo ha detto...

La Meloni, quella della battaglia per la legalità e poi trovi i suoi camion vela elettorali tutti in doppia fila? Meglio che se ne resti al Bar della Garbatella davanti una bella biretta fretta .

Anonimo ha detto...

L'ambulantato è feccia, la feccia del commercio, ossia la feccia della feccia. Voi non siete lavoratori, siete sicari e riciclatori. Via Sannio è illegalità protetta dalla camorra fin dagli anni'50, un mercato di luridume sotto un parco archeologico.
Se tu sei "regolarmete" in Italia a causa della mafia che c'è nelle istituzioni, tu sei un mafioso, e non c'è niente di regolare nel trasferire Africa e Asia in Italia.
Non è un caso che la mafia del commercio si inalberi per la mafia migratoria.

Anonimo ha detto...

Il piano tedesco per distruggere i paesi europei:

https://www.youtube.com/watch?v=voHYcaEY5tY

Anonimo ha detto...

In un paese normale Via Sannio, che non solo è sotto le mura Aureliane, ma è anche in un quartiere con un'edilizia residenziale ormai storicizzata, non ospita scimmie che vendono mutande per la camorra, tanto meno depositi ama o inceneritori. Ogni quartiere storico dovrebbe venire liberato dalla paccottiglia ed esaltato nella sua continuità, in periferia si possono anche creare cittadelle avveniristiche di sperimentazione architettonica, ma in centro, e per centro si intende anche Quadraro, se c'è edilizia storica, dovresti solo agevolare la continuità del bello.

Anonimo ha detto...

Il problema delle bancarelle è che a Roma c'è troppa gente.
Senza sovrappopolazione, viene meno questo esubero di abusi e stracciocrazia. Il pericolo ormai costituito dalla mafiosizzata chiesa cattolica è denunciato anche dalla pericolosa e capziosa insistenza sulla necessità di un incremento demografico.
perché sostanzialmente la chiesa prospera grazie alla speculazione sulla miseria, e la miseria di massa si mantiene solo grazie alla sovrappopolazione.

Anonimo ha detto...

E perché i grillini vanno incontro ai desiderata globalisti? Di seguito la spiegazione di paolo Barnard.
Che spiega anche come sia una fandonia il rapporto tassazione/servizi, perché l'unica fonte di ricchezza dello Stato è l'autonomia monetaria.
Ascoltare con attenzione, e andare alle urne con determinata volontà di distruggere renzi, il pd, la mafia e segnatamente la ue, prima di trovarci degli eurosalami in divisa che ci costringono ad andare in guerra, che ostacolano l'antimafia e che ci fanno sparire a guantanamo se contraddiciamo ai dettami tedeschi.

https://www.youtube.com/watch?v=xw-Sh_C45gU

Anonimo ha detto...

Post inutile e complicato, col rischio di far eleggere o dare troppa iportanza a Giacchetti (che se anche fosse onesto sarebbe sempre circondato dai soliti del suo partito). L'unica cosa bella è che si sono scatenati i troll anche dei partiti e movimenti. Naturalmente poi li vorro' vedere tutti al muro.

Anonimo ha detto...

Nessuna persona onesta si iscrive a un partito mafioso.
Lo sai, tra l'altro, perché giachetti difende le occupazioni abusive? Perché grazie alla organizzata "emergenza abitativa" le cooperative alla buzzi, prosperano.

Anonimo ha detto...

Qui Barnard vi spiega chi ha deciso di eliminare i servizi pubblici, e cui prodest.

https://www.youtube.com/watch?v=46CBk4iQJZM

Anonimo ha detto...

Andranno al ballottaggio Raggi e Meloni e se per qualche disgraziata evenienza vincesse la Meloni ritorniamo indietro di 10 anni ai bei tempi di Alemanno...

Anonimo ha detto...

Fa impressione vedere i blog del "decoro" votare compatti per Giachetti e il PD....questo deve far riflettere su un eventuale tornaconto e sull'imparzialità di questi perbenisti !

Anonimo ha detto...

Raggi Sindaco e Gargiulo con SInistraxFassinaSindaco al Primo Municipio senza dubbi

Anonimo ha detto...

Giachetti non è libero. È pilotato dal PD che lo tiene sotto ricatto con le dimissioni del consiglio già pronte. Deve rispondere a Renzi che determinerà la politica romana da Firenze.
Io voto Raggi, che almeno risponde a casaleggio ;)

Anonimo ha detto...

Mi spiace, ma Raggi mai. Altro che innovazione, rappresenta la peggio Roma della borghesia nera con ogni sorta di poteri alle spalle, allora meglio la Meloni con i suoi orrendi cinghiali fascisti, che dopo 5 anni ce ne liberiamo come con Alemanno, ma Raggi si consolida con i peggiori e le peggiori clientele e rischiamo di trovarcela per 10 anni

Anonimo ha detto...

Mai letto così tante cazzate... non Roma, voi fate schifo...

Anonimo ha detto...

anonimo 11:51 se non sai leggere torna alle elementari

filippo ha detto...

Sarà, ma io temo che Virginia Raggi non rappresenterà proprio nessun cambiamento. Faceva la prestanome di Previti. Ora che quella cricca è in (apparente) disgrazia, si fa avanti come candidata antisistema. Mi sembra un'intraprendente signora che si attacca al carro che traina meglio per arrivare in alto. Temo che una così in Campidoglio si metterà al centro di combriccole di interessi.

Non è meglio votare per Giachetti sindaco e per i Radicali al Consiglio? Tra l'altro Giachetti era un Radicale. In questo modo si vota per il più competente ma si evita di dare l'appoggio al PD romano, che ne ha fatte davvero troppe.

Anonimo ha detto...

CREDO CHE FARE DISCUTERE E' POSITIVO PROPOSTA CHE CONDIVIDO, MA AVETE SNTITO PARLARE LA RAGGI? SINDACO DI ROMA? ASSURDO!
AVETE LETTO IL LIBRO DI MARINO? UN MARZIANO A ROMA? LEGGETEOLO
ERA IL SINDACO PIU SERIO ED AFFIDABILE NEGLI ULTIMI.
ALEDANNO CHE HA FATTO? ASSUNTO AMICHI FASCISTI E ROVINATO ROMA!
MAURIZIO SANTONI

Anonimo ha detto...

Penso che Marchini sia il più idoneo a fare il Sindaco di Roma e un imprenditore e non ha bisogno di soldi, come ha detto ridurrà le tasse e finché non vedrà le cose messe a posto non si prenderà lo stipendio, no come quello sciagurato di Giachetti che ancora si prende €20'000,00 al mese da parlamentare è ancora non si è dimesso .MARCHINI SINDACO DI ROMA

Anonimo ha detto...

La Raggi e', oltre che incapace di per se e che se diverrebbe sindaco avrebbe la sua linea guida e quella della sua giunta diretta per contratto "firmato con orgoglio" con la Casaleggio & Associati come da lei stessa affermato (il che gia' basta a far capire che genere di persona sia, una che pur di fare carriera e' disposta a vendere i propri ideali e gli interessi dei cittadini ad una societa' di web marketing) da uno staff milanese, appunto quello della Casaleggio, che dovrebbe decidere per i romani, da un altro direttorio guidato dalla base del M5S a Roma che gli e' stato imposto, ed in piu' avrebbe come regista di tutta la sua attivita' politica lo stesso Grillo in persona da Genova (e cio' e' gia stato ampiamente dimostrato con le chiamate fatte da quest'ultimo alla Raggi per "consigliarle il comportamento da tenere" nel dibattito di Sky), che sarebbe il "garante dei romani" (testuali parole) durante il suo mandato, come se i romani dovessero rivolgersi a quest'ultimo per i problemi della citta' e non ad un sindaco effettivamente eletto e senza menzionare tutte le assurdita' delle sue proposte per il futuro della citta' sparate durante la campagna eletttorale ed il suo urticante atteggiamento arrogante e schizzinoso (ricordate quando fece bloccare la Metro C per farsi andare a fotografare ed intervistare come fosse una diva hollywoodiana, in totale spregio degli utenti ?), una persona FALSA (si dichiara di essere idee di "sinistra" quando e' palese come sia di ideali destrorsi, basta vedere le sue posizioni sui gay e sui rom, oltre ad aver lavorato,occultandolo con Previti ed essendo stata nel giro di Panzironi e Alemanno) ed e' questo che la rende assolutamente un candidato inaffidabile. A me piace la spontaneita' di uno come Roberto Giachetti, che in mezzo alla gente di Roma ci va e gli piace stare, conosce i problemi della citta' ed i suoi abitanti, ed ha gia' esperienza amministrativa nell'intricata macchina capitolina. Se uno si deve dare la zappa sui piedi per fare come dite voi di RFS "un dispetto al PD per le dimissioni di Marino" (come se Marino avesse poi governato chissa' in quale maniera esemplare nel suo pur breve periodo) ed essere per forza sadomasochista e far male a se stesso e alla citta' affidandola ad una banda di dilettanti analfabeti come i grillini, io proprio non ci sto. I miei sinceri auguri per Giachetti e per Roma.

Anonimo ha detto...

Ancora con sta stronzata "quello è ricco ergo non ha bisogno di soldi" infatti tra i ricchi e imprenditori non ci sono ladroni patentati, nooooooo! Il bisogno di soldi c'è sempre se non sei eticamente e moralmente solido, pure se sei miliardario, perchè si vuole sempre più potere.

Anonimo ha detto...

Ricordatevi che il PD ( comunisti ) a qualsiasi parte del MONDO a portato fame e guerra e il popolo sotto DITTATURA , perché è un PARTITO di INVIDIOSI , non accettano che persone si realizzano meglio di loro e per questo mettono tasse a più non posso , ma come si fa a votare uno come Giachetti lo scarto di Roma dai tempi di Rutelli , a scusate viene da una bella scuola all'epoca l'amico vostro Rutelli fece mettere i parcometri e le fioriere per Roma perché la moglie faceva parte di quelle aziende ,la sinistra e stata sempre sporca , e a voi POPOLO DI DESTRA ANDATE A VOTARE SE NO LORO VINCONO PERCHÉ CI VANNO SEMPRE. MARCHINI SINDACO DI ROMA

Anonimo ha detto...

La figuraccia che ha fatto la Raggi nel dibattito SKY rafforza la mia idea sulla pochezza dei pentastellati, peraltro, in gran parte indagati in tutta Italia. Certamente la pochezza dei concorrenti alla carica di Sindaco di Roma, la farà eleggere sicché il Comune verrà commissariato e allora forse funzionerà meglio.

Anonimo ha detto...

Tonelli sei un coglione

Anonimo ha detto...


Stasera se brinda
al linciaggio de MARINO

schiumante, sciampagna e tanto vino
doppo ddù anni d’astinenza
ritornamo come ‘na pestilenza
e riprennemo la nostra attività
magnà, rubbà e tanto imbrojà.

E sicuro er cecato nero ce sarà
e te pare ch’anche er ’su Compagno nun verrà ?
E tutti li preti grassi nun mancheranno
a fà compagnia a Giorgiona, nipote d’ALEDANNO
loro nostri prossimi Sindechi saranno !
E cor PALAZZINARO PIACIONE senz’affanno
l’agro in un sol boccone spolperanno.

Previsti pure giornalisti de rango
de quella Repubblica der Fango
creatori de Bufale Renziane sempre bbone
pè ‘nfinocchià er popolo cojone.

E ricominceremo Cartelloni a piantà
che tutta la dovemo a da coprì ‘sta città
‘ncarogniti dar digiuno nun potemo più aspettà.

E nun mancheranno pizzette e tartine
che ce portano l’amichi 13ine
mentre pe’ li mejo manicaretti
aspettamo l’oste dai ricordi provetti
che li scontrini antichi arivede perfetti.

E‘na puntata faremo puro ar mare
p’aricoprì de cemento quelle sabbie amare
ma in metropolitana nun faremo er viaggio
dovessero continuà er boicottaggio
tutti quei nostri parenti
fatti diventà dirigenti
ma pur sempre incompetenti.

Dalla Panda Rossa all’invito Vaticano
ogni BUFALA nun è stata vana
Tutti alla bisca de la Magliana!

Anonimo ha detto...

La schiera di quelli da mettere al muro aumenta

Anonimo ha detto...

ve prego tutti ma la meloni e marchini nooo
non se ponno' vede'

matty ha detto...

Nessuno parla di Simone di Stefano,volete il cambiamento e votate sempre gli stessi partiti,i 5 stelle promettevano 3 anni fa di aprire il parlamento come una scatola di tonno e si è visto...per non parlare del resto,Simone di Stefano è il vero cambiamento, uno che ci mette la faccia sempre e che non si arrende

matty ha detto...

Si

marco m ha detto...

Giachetti e Meloni i loro partiti hanno amministrato Roma nell'ultimo ventennio con risultati disastrosi tranne che per mafia capitale, tutti e due hanno votato la legge fornero e il mio voto non lo avranno mai.

marco m ha detto...

Marino è stato fatto fuori dal suo stesso partito perchè contrato alla costruzione del villaggio olimpico sui terreni di caltagirone e tor vergata. Dove sorge la più grande opera incompiuta della nazione, che fu realizzata per i mondiali di nuoto senza essere mai finita ma cmq costata 400 milioni alle casse dello stato. Oltre questo sempre caltagirone ha sfruttato le varie amministrazioni che si sono avvicendate per fare soldi con altre opere incompiute tipo: la nuvola di fuksas, le linee metropilitane, 42 milioni per i palazzetti del nuoto ad ostia, ha ricavato un utile di 50 milioni da acea che dovrebbe essere pubblica secondo referendum, è stato coinvolto nello scandalo mps in quanto vice presidente nel quale ha misteriosamente ceduto la sua carica e tutte le azioni in suo possesso una settimana prima dell'inchesta.... Quindi Mafia capitale a Roma non sono certo Buzzi e Carminati, il vero boss della nostra città è caltagirone e i partiti che rappresentano sia la Meloni che Giachetti sono da sempre suoi alleati e anche qualora il futuro sindaco volesse opporsi verrebbero fatti fuori dai loro partiti e Marino ne è stata la dimostrazione vivente. Quindi trovo masochistico votare sia la Meloni che Giachetti, perchè indipendentemente dal simbolo che barrate, state votando Francesco Caltagirone e mafia capitale!

Anonimo ha detto...

Marco Optimo Viro

Anonimo ha detto...

MARCHINI SINDACO DI ROMA , MAI PD GIACHETTI E LA CONTINUAZIONE DELLA DISTRUZZIONE DI ROMA

Secutor ha detto...

Direi a TUTTI questi candidati carini, piacioni, compiti in cravattina, educati, freschi di coiffeur...........fatevi insieme una bel tour zona piazza vittorio stazione termini....un accozzaglia incredibile, allucinante, mostruoso, un panorama di vandalismo graffiti gentaglia di ogni risma, sfaccendati, immigrati magrebini, suonatori di strada, rom, trans, drogati, sbandati, avinazzati, barboni, accattoni, vandali, writers, facce poco raccomandabili, urina.....pavimentazione divelta, arredi urbani vandalizzati, polizia e carabinieri impotenti a fronteggiare un degrado massivo da incubo, da film dell'orrore, una vergogna immensa per i turisti che vedono uno spettacolo di orrore e degrado realizzato in questa città.........un posto orribile dove vivere, dove la fuga all'estero è l'unica soluzione....

Il mio programma:

a) NO alla società multiraziale
b) NO agli immigrati fuori dai Koglioni TUTTI !
c) SOPPRESSIONE del vandalismo dilagante a Roma (witers, tifosi, antagonisti e similia)
d) SOPPRESSIONE rom che infestano Roma, metro e stazioni
e) RETATE di polizia e esercito nelle stazioni e nelle metropolitane
f) LIBERARCI da ladri di appartamenti e garage, truffatori quelli che fanno i finti incidenti stradali non si sta tranquilli nemmeno nella propria autovettura !
g) Istituire degli ispettori sui lavori pubblici con responsabilità penale che indagano sistematicamente con pieni poteri sui lavori pubblici, ogni lavoro pubblico a Roma è una cacata...per qualità, costi e tempi, poi terminata da vandalismi di writers e nullafacenti !

E invece in questo panorama da day after cosa pensano i candidati ? alle OLIMPIADI, alla FUNICULARE, alla RUOTA PANORAMICA...........e non riconoscono la devastazione desolante incredibile nella quale in realtà ci costringono a vivere e chi, i giovani, non vedono l'ora di fuggire da una città in piena preda del vandalismo della prevaricazione e del ribaltamento etnico che stanno sperimentando sulla nostra pelle !

matty ha detto...

Votate casapound

matty ha detto...

Votate casapound

Anonimo ha detto...

attento che magari, sbattendo le orecchie, la Raggi potrebbe creare un'onda d'urto tale da catapultarti fuori dal letto. E poi sei sicuro di voler andare con una che recita peggio di Lory del Santo?

gionson ha detto...

Premessa, sono elettore m5s

A me non sembra un post pro Giachetti, viene consigliato di votarlo al primo turno e poi turarsi il naso e tuffarsi nella Raggi.
È un ragionamento molto condivisibile e auspicabile, solo una critica al post però: come fai a dare dell incapace a qualcuno che non hai mai visto all'opera?

Anonimo ha detto...

Più o meno le cose sono andate come auspicato da RFS.
Tranne in un punto : gli elettori del centro pare che abbiano votato ancora la Alfonsi. Cosa incredibile, data la situazione delle strade del centro di Roma ! Ma c'è una residua speranza al ballottaggio. Per me la liberazione del centro conta quasi più della sindacatura di roma intera. Un voto comunale su Raggi si trascinerà dietro i municipi.

Anonimo ha detto...

E' stata fatta una bella ripulita della feccia che infestava il Campidoglio. Gente che si è fatta scudo umano per una bancarella, per un cartellone, per il diritto al divieto si sosta, per tutelare gli interessi di chi amministra l'infima macchina comunale, per difendere improbabili sindacati che, magari, hanno vinto, da chissà quanti anni, comodi e intoccati appalti. Insomma, speriamo che i nuovi siano persone per bene e che ci sappiano fare.

Claudio T. ha detto...

Complimenti il tuo ragionamento non fa una piega la Raggi se mangeranno in un boccone ma in effetti è l'unica strategia possibile.

Anonimo ha detto...

Per la prima volta sono d'accordo con il blogger su un analisi che personalmente non avrei saputo fare, anche se , a pelle, nella sostanza ho votato e fatto votare in sintonia con
detta analisi. Dopodiché mi auguro che la base del M5S saprà attivarsi nei tavoli di lavoro e con ogni altro mezzo per aiutare, ma anche per tenere il fiato sul collo dei futuri portavoce comunali. Gli errori stavolta si pagheranno cari e sarà non tanto Roma ed i romani( che a sto punto hanno poco da perdere) a rimetterci , quanto l'immagine del movimento 5 stelle nella sua valenza complessiva, nazionale, oltreché locale, tanto che il M5S ne uscirebbe distrutto in modo irrimediabile. La partita era meglio non giocarla sul tavolo di Roma ? il dubbio rimane ma facciamo in modo, attivisti in primis che la risposta debba essere negativa.

Anonimo ha detto...

Il mio nome è reta mi piacerebbe condividere la mia testimonianza a tutte le persone nel forum, perché non ho mai pensato avrò il mio fidanzato indietro e lui significa tanto per me l'uomo che voglio ottenere sposarmi mi ha lasciato due mesi per il nostro matrimonio per un'altra signora, quando l'ho chiamato non ha mai preso le mie telefonate, mi ha cancellato il suo Facebook e ha cambiato il suo status di Facebook da sposata a single, quando sono andato al suo posto di lavoro, ha detto il suo capo non ha mai vuole vedere me perso il mio lavoro come conseguenza di questo, perché non posso farmi più, la mia vita era a testa in giù e tutto è andato storto con la mia vita, ho provato tutto quello che potevo fare per riaverlo, ma niente di lavorare per me fino a quando ho incontrato un L'uomo quando vado in Africa per eseguire alcune attività ho sviluppato alcuni anni back.I gli ha detto il mio problema e tutti hanno di essere passato attraverso di lui ottenere la mia parte posteriore di amore e di come ho perso il lavoro.
mi ha detto che mi aiuterà proprio qui in Africa non credo che, in primo luogo, il giovane mi ha detto che hanno padre spirituale che mi può aiutare.
dopo la mia attività, mi presento l'uomo, l'uomo mi ha detto il motivo per cui il mio ragazzo mi ha lasciato e mi ha anche detto alcuni segreti nascosti. Sono rimasto sorpreso quando ho sentito che da lui, ha detto che lancerà un incantesimo per me e vedrò i risultati in un paio di giorni, poi ho tornare indietro, il giorno seguente e ho chiamato lui, quando sono arrivato al mio paese e lui ha detto che è occupato lanciare questi incantesimi e ha comprato tutti i materiali necessari per gli incantesimi, ha detto che sto per vedere risultati positivi nei prossimi 2 giorni che è Giovedi, prima di saperlo, il mio ragazzo mi ha chiamato esattamente 12: 35 pm Sabato e scuse per tutto quello che aveva fatto, ha detto, non ha mai saputo quello che sta facendo e il suo comportamento improvvisa non era intenzionale e ha promesso di non farlo again.it era come sto sognando quando ho sentito che da lui.
 Dopo la chiamata, ho chiamato l'uomo e gli ho detto il mio ragazzo hanno chiamato e il padre ha detto che non ho ancora visto nulla, ha detto che riceverà anche il mio lavoro in prossima volta 3 giorni, e Lunedi di esso, mi hanno chiamato al mio posto di lavoro per riprendere ufficio il giorno dopo, e ho anche ottenere di più la promozione dal mio ufficio nella stessa settimana. Non so come ringraziarvi, signore, tutto quello che posso fare è far sapere che abbiamo un padre come te signore.
 Per favore, se qualcuno ha bisogno di questo aiuto dovrebbe contattare con urgenza questo padre, perché questo è l'unico modo in cui lo posso pagare e aiutare i miei compagni forum troppo. questo è l'e-mail, drokojiehealinghome@gmail.com, e il numero di telefono è, 2.348.106,74327 milioni

Anonimo ha detto...

avete scritto 700 articoli sull'incapacità di Ignazio Marino e poi, appena il suo partito lo ha fatto fuori, vi siete messi a difenderlo, come se fosse il salvatore della patria?
Oggi ve lo rimpiangete ma per due anni e mezzo la avete attaccato senza pietà.
Voi siete bipolari. O dementi.
O entrambe le cose.

Jian Zhuo ha detto...

true religion sale
coach outlet store
kate spade outlet
coach outlet online
michael kors bags
ugg boots
jimmy choo shoes
longchamp bags
coach outlet online
cheap ugg boots
20161121

ShareThis