Voti Raggi, ti ritrovi la Giunta Bertinotti. Il suicidio politico dei 5Stelle a Roma

10 giugno 2016

Come stiamo cercando di spiegarvi e dettagliarvi da alcuni giorni (unici nel deserto dell'analisi politica di questa città e pur convintissimi nonostante tutto della necessità e dell'opportunità di una vittoria finale di Virginia Raggi), a quanto pare la reazione al successo elettorale del Movimento 5 Stelle nella capitale d'Italia è quella di andarsi a costruire la propria nuova classe dirigente pescando nelle esperienze più fallimentari che storia, buon senso cittadini ed elettori hanno accantonato negli anni passati. 

L'insuccesso di una certa sinistra solo italiana (al limite un pelo francese, coi risultati che si vedono oltralpe), tarata, bigotta, conservatrice, borghesuccia e lontana da qualsiasi esperienza civile, occidentale, europea, è esattamente il motivo - o per lo meno uno dei motivi - del boom a Cinque Stelle. E loro che ti fanno? Ti propongono una nuova classe dirigente di 30/35 enni pronta ad amministrare per i prossimi 20 anni con uno sguardo nuovo? Ti fanno entrare nelle istituzioni i giovani di qualità che fino a ieri hanno subito la slealissima concorrenza proprio di quei baroni universitari vedendosi costretti a emigrare? Ti schiudono così una speranza, una visione davvero di una fase nuova, di una ventata di aria fresca come promettono a parole? 

Niente di tutto questo: i nomi che girano (ma alcuni sono ben più che rumors anche se noi viviamo queste ore nella speranza che il paradigma cambi radicalmente) fanno raggelare il sangue. Vecchi marpioni intellettualmente seppelliti sotto decenni di proposte fallimentari, posizioni farsescamente ideologiche cui non credono neppure loro (ma quanto gli piace ascoltarsi) e visioni del mondo distanti anni luce dall'approccio europeo. Virginia Raggi ha fatto la sua prima uscita pubblica nella sede della Stampa Estera, orbene chieda a qualche giornalista internazionale quale dei nomi che lei sta infilando nella sua giunta potrebbe minimamente amministrare Berlino, Vienna, Parigi, Madrid. 
Personaggi che non hanno nessun riferimento e parametro internazionale, che guardano al passato con retorica e mistificazione e che odiano il futuro. Che considerano "speculazione" lo sviluppo e "mercificazione" la concorrenza e il merito, che chiamano "scempio" la nuova architettura e "obbrobrio" la nuova arte. Dei patetici pseudo-comunisti (perché i comunisti seri sono un'altra cosa) che sono una delle cause (non certo la soluzione) del dramma che questo paese sta vivendo e sono paradossalmente uno dei motivi per cui l'elettorato si è rivolto, disperato, ai grillini. E loro che ti fanno? Somministrano a questo stesso elettorato quelle stesse persone che l'hanno esasperato per decenni. Una mossa davvero geniale: in realtà, se si concretizzerà, una autentica frode elettorale, una truffa democratica. Pensi di votare una cosa, poi giù la maschera e ti ritrovi gli amici di Diliberto, di Bertinotti e di cento altri figuri che - in alter ego con la peggior destra europea - hanno affondato il paese nell'ultimo quarto di secolo.

Tra le mille sciocche regole che questi alfieri del cambiamento fake avrebbero dovuto darsi ce ne sarebbe dovuta essere una sull'età: nessun assessore sopra i 40 anni; 45 toh. E invece l'invasione dei professoroni, indiscutibili cultori della materia, portatori di una visione strategica e operativa consolidata negli anni, mai messa in discussione, granitica e tetragona, impermeabile al cambiamento dei tempi e alle nuove e buone pratiche internazionali.

Ne viene umiliato l'elettorato (almeno quella parte, più consapevole, che voleva vedere un cambiamento vero, non fatto di professionisti bolliti coeatanei di Beppe Grillo), ne vengono umiliati i giovani professionisti - magari ingiustamente sottoccupati - che a hanno combattuto secoli contro i soprusi di una società bloccata che non cambiava mai e ora pensavano a qualche opportunità o alla chance di poter tornare a vivere in città. Ma soprattutto ne pagano le conseguenze le figure in gamba interne al Movimento 5 Stelle: marginalizzate dalla nuova moda dei prof manco fossimo in una riedizione ancor più ridicola del Governo Monti o della famigerata Rai dei Professori di Romano Prodi.

E così capita di leggere che un Enrico Stefàno, inesperto quanto vuoi (mica tanto, poi), giovane quanto vuoi (mica tanto, poi), ma quintessenzialmente rappresentante dell'esprit, del ritmo, della voglia di rischiare e dunque del motivo del successo del Movimento 5 Stelle a Roma, sarebbe soppiantato dal professore (se non sei professore e se non hai un caxxo di blog sul Fatto Quotidiano non puoi entrare nella Giunta Raggi\Bertinotti) del Politecnico Marco Ponti. A differenza di altri nomi che si sono fatti per i trasporti  (Antonio Tamburrino è un'altra minaccia concreta, ma di ipotesi così allucinanti non vogliamo neppure parlare), Marco Ponti sebbene con mille distinguo - secondo lui la ferrovia veloce tra Milano e Torino e quella tra Milano e Napoli non andava semplicemente fatta, bisognava puntare tutto sulle autostrade. Vabe, aiuto... - è persona che stimiamo e che seguiamo da anni. Non stiamo parlando di gente portatrice di idee pericolose che potranno danneggiare tutti come Tomaso Montanari (che andrebbe alla cultura) e Paolo Berdini (che in spregio ad ogni dignità e ritegno il Movimento 5 Stelle metterebbe all'urbanistica e ai lavori pubblici). Ma al di là delle qualità e della preparazione di questo ultra 75enne, quale sarebbe la logica di affidarsi a personalità che alla fine della consiliatura avranno superato gli 80 anni e che in qualsiasi paese civile sarebbero in pensione già da anni? Pierfrancesco Maran che da 5 anni fa l'assessore ai trasporti a Milano (no a Grottaferrata) nella Giunta Pisapia non ha 80 anni, semmai è nato nel 1980 e quando ha iniziato a fare l'assessore di anni ne aveva trenta. E questo perché Giuliano Pisapia aveva capito quale richiesta di cambiamento proveniva dalla pancia della città che si era espressa a suo favore. Ovviamente Maran è stato un eccellente assessore come sarebbe Enrico Stefàno se solo non si avesse paura a dargli delle responsabilità, se solo non si avesse il timore di creare nuova classe dirigente nel partito (che, certo, potrebbe poi far sana concorrenza interna all'attuale). E chiaramente Stefàno è solo un esempio tra i tanti. 

E che dire di Raphael Rossi? Giovane, in gamba, brillante esperto di rifiuti apprezzato in mezza Italia. Evidentemente troppo giovane e troppo in gamba: lo hanno chiamato per entrare nella Giunta ma poi metà partito pentastellato non era d'accordo. Viene perfino da pensare male: forse è più facile gestire, anche da Milano, gente vecchia, bollita, che ha superato i 70 anni, che ha tutta la propria carriera alle spalle, che non ha voglia di combattere piuttosto che un gruppetto di giovani in gamba, preparati, aperti al mondo? 

Se Virginia Raggi e i raffinati strateghi politici che le stanno impostando le scelte pensano che centinaia di migliaia di romani le abbiano dato fiducia per veder poi girata questa fiducia ad un gruppo di vecchi fanatici comunisti in pensione, fa un errore tattico clamoroso che non le potrà venire perdonato. Sia perché questo non le permetterà di amministrare con qualità e risultato, sia perché questo farà capire al mondo la paura, il timore reverenziale di questa nuova proposta politica. O, nella peggiore delle ipotesi, la totale incapacità di selezionare qualità sebbene la qualità, nascosta e umiliata, non manchi affatto e non attenda che essere valorizzata. Ma sul serio si vogliono raggirare gli elettori che scelgono in buona fede i 5 Stelle e poi si ritrovano la peggio ghenga dei movimentisti No Tav ad amministrare la città? Ma chi accetta una mossa del genere? E' un po' come se Giachetti invece di Livia Turco (nome che non ci appassiona, tutt'altro) alle Politiche Sociali ci avesse messo, chessò, Renata Polverini. Con la scusa che è una sindacalista. Ma andiamo...

In ogni caso chiedere e ottenere voti promettendo cambiamento e poi somministrando conservatorismo, vecchiume e ricette di quarant'anni fa sarà un boomerang inimmaginabile. L'incapacità di interpretare la domanda di cambiamento e travisarla rappresenterà, se perseguita, l'ipoteca di questa opzione politica. Oltre ad essere una autentica frode verso gli elettori che, appunto, hanno votato Raggi, non Fassina. Se gli elettori avessero voluto una giunta di parolai buoni a nulla, avrebbero votato per altre offerte politiche che pure erano a disposizione sulla scheda elettorale. Se hanno si chiede a gran voce di cambiare, perché non cambiare?

(L'elettore romano militante a Cinque Stelle  - minoranza rumorosa - non ha sufficienti neuroni per capirlo, non ha sufficiente intelligenza per concepire il concetto stesso di "critica costruttiva", non concepisce che vi possa essere un ragionamento che non viva la politica come una religione integralista e interpreta questi articoli come una presa di posizione a favore del "PD che vi paga" - magari!!! -, ma è ben chiaro come queste nostre prese di posizione siano esclusivamente volte a salvare il salvabile nell'ambito di una vittoria del Movimento 5 Stelle che auspichiamo come più volte precisato. Non solo il PD non ci paga purtroppo, ma seppure lo facesse noi continueremmo a dire che lo vorremmo vedere scancellato dalla faccia di questa città)

184 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Io, che ho 50 anni, non capisco questo nesso giovane=competente/onesto/noderno. In italia , al governo abbiamo esempi come Renzi ed Alfano che questo nesso lo smentiscono in pieno, la giunta Alemanno, o i vario presidenti di municipio che attualemente amministrano: gente giovane che per ambizione ed interesse di potere è più vecchia dei vecchi volponi delle politica. Molti guiovani, sopratutto se ignoranti, farebbero carte false per arrivare al potere.La cosa importante sono le idee ed i risultati.

Anonimo ha detto...

"E così capita di leggere che un Enrico Stefàno, inesperto quanto vuoi,"
Eh gia'. Pensa che e' proprio quello che da anni sostieni, ci vogliono persone esperte in ogni lavoro, altrimenti e' raccomandazione e clientelarismo.

Anonimo ha detto...

Attendiamo le fonti ufficiali. Se la Giunta sarà come dicono, beh...

Anonimo ha detto...

Visto le sue interviste, decisamente brava ma questa ossessione nel proteggere il pubblico ed inveire contro ogni privatizzazione non mi quadra troppo.

Sono discorsi da anni 70, cara mia, in tutto il Mondo civile privatizzazioni fatte bene o il concorso del privato nella gestione del bene pubblico sono l'unico modo per far funzionare le cose. Pensare che lo Stato o il Comune debba e possa fare tutto e'una follia, specialmente con il tipo di lavoratore pubblico che ci ritroviamo a Roma....

nunzio ha detto...

quindi marco ponti e' bravo, e' competente, e' onesto, la pensa perfino uguale a te, ma e' vecchio. pertini e' stato eletto presidente a 82 anni, reagan rieletto a 73, ma questo tizio non puo' fare l'assessore. falla tu la lista, poi la porti al direttorio cosi' la facciamo finita

Anonimo ha detto...

Sarà perché ho sessantannni, ma non penso che il problema sia tout court l'età anagrafica, ma l'età politica e cioè quanto si è già dato, quanto ci si è già compromessi con logiche, poteri, ecc. Boschi, Renzi sono giovani, ma vecchissimi per compromissioni. Essendo poi una che ha fatto politica da mò, sono invece d'accordo che quella sinistra, da cui provengo, sia bollita e a vederli ancora lì, al cambio di 4 partito, mi vien da piangere

Mau

Anonimo ha detto...

non voto 5 stelle, ma l'attacco con illazioni a marco ponti è pura macchina del fango. Poi detto da uno che non capisce la differenza tra una funicolare e una funivia.

Massimo ha detto...

questo blog fa un articolo e come sempre parla male della raggi, su possibili e voci di corridoio di presunti assessori alla giunta di raggi.....ma ti sembra serio questo articolo?...buttare fango così gratuitamente e proprio da giornalismo meschino....sono vari articoli che parla di presunti, forse, assessori senza una fondatezza delle notizie, ma solo di parla male....vogliamo parlare degli altri canditati..PD PDL e altro..lasciamo stare..che è meglio...

Anonimo ha detto...

Ma vi prego andate ad assistere a qualche riunione degli attivisti e degli elettori del M5S, capirete tutto e finirete di farvi queste domande.

Alessio Marsili ha detto...

ILLAZIONI E FALSITA'.
romafaschifo di certo non fa opinione pubblica ma mette sicuramente in cattiva luce i gestori delle pagine web e coloro che ci scrivono sopra perdono di credibilità.
Senza prove oggettivamente valide il giornalismo diventa gossip spazzatura.

andrea67 ha detto...

Francamente sono curiosissimo di sapere quali sono le fonti accreditate per sobillare questa lista di potenziali candidati.

Anonimo ha detto...

A Tone', Ste'fano t'ha costretto a spiotta' su internet perche' t'ha fatto perdere la causa contro Casapound...no dico CASAPOUND...neanche parlassimo di Google e tu lo vuoi in comune?

Anonimo ha detto...

In tutta onestà, questo articolo fa acqua da molte parti. A mio parere, sprime solo il punto di vista "arrabbiato" di chi anziché argomentare le ragioni preferisce gli slogan. Sono pienamente d'accordo sul fatto che sia meglio scegliere giovani preparati e in gamba ed effettuare un ricambio generazionale. Ma attenzione non tutto ciò che è nuovo è necessariamente migliore e non tutto ciò che è consolidato è da buttare. La vera rivoluzione sta nel modo di pensare, che secondo me deve configurarsi in uno scavalcamento dei preconcetti. La giusta integrazione fra innovazione ed esperienza è un equilibrio ottenibile solo sulla base di una vera meritocrazia e non attraverso parametri rilevabili dalla mera lettura della carta di identità.

Anonimo ha detto...

Aveva ragione paola taverna: c è un complotto, ma per far vincere il pd, ossia il partito della nazione.
A tal fine era necessario che il m5s venisse magnificato in prima battuta all'unanimità, onde distogliere voti dalla destra, e poi delegittimato al ballottaggio, onde favorire quel morto di sonno di giachetti, già "culo porzò" verso metro c, Olimpiadi e stadio, e quindi compiacente con tutti i poteri finanziari espressi dai giornaloni.
Con lo stesso obiettivo si è mosso Berlusconi, destabilizzando la propria compagine, e con lo stesso obiettivo si è mossa la raggi, che ha esordito facendo leva su modalità di destra, ma da esponente di quella sinistra che fin dagli anni '60 sta devastando il paese in combutta con le multinazionali, nell'unica vera trattativa che andrebbe indagata.
Quanto all'età della giunta, la gggioventù garantisce solo imbecillità, inesperienza e asservimento ai diktat più ignobili, pur di garantirsi la carriera. Vedi renzi.

Anonimo ha detto...

Secondo me è un po' tafazziano struggersi sulle ipotesi. Aspettiamo di vedere tutti gli assessori e vediamo. Sicuramente se ce ne sta uno dal passato di sinistra ce ne sarà un altro che con la sinistra non ha nulla da spartire. Secondo me bilanceranno. Impossibile trovare personalità che non hanno un passato politico. Mica i 5s esistono da 50 anni...

Anonimo ha detto...

Ora capisco perchè la Raggi non ha voluto diffondere i nomi della sua futura giunta.

Anonimo ha detto...

Si dice cancellato.

Anonimo ha detto...

"in tutto il Mondo civile privatizzazioni fatte bene o il concorso del privato nella gestione del bene pubblico sono l'unico modo per far funzionare le cose"

Non in tutto il mondo civile. Francia, Germania e Giappone stanno lì a dimostrare il contrario.
E poi il punto è quel "fatte bene". Infatti noi abbiamo privatizzato un sacco di cose a partire dagli anni novanta, ad esempio hai presente cosa era Telecom all'inizio del millennio e cosa è diventata oggi? Inoltre abbiamo svenduto a gruppi stranieri i gioielli di famiglia, quelli che funzionavano e davano utili, non quelli disastrati tipo Atac che non vorrebbe nessuno manco gratis, tutto questo solo per fare un po' di cassa. I risultati li vediamo benissimo, proprio perché le privatizzazioni sono state fatte male.

sup ha detto...

maran è molto giovane ma sa già come muoversi molto bene...prima fedelissimo di penati, poi di pisapia,poi bersaniano, adesso di renzi...se questo è il futuro che avanza..e a milano stanno ancora aspettando i lavori su corso sempione..promessi nella precedente campagna elettorale

Anonimo ha detto...

giachetti è veltroni è rutelli è renzi è boschi: ossia una testa di legno qualunque del pd che garantirà il finanziamento ad libitum alla finanza imprenditoriale, fatto gravare sulle nostre tasse e sulla qualità della vita.
Con le Olimpiadi Caltagirone otterrà centinaia di milioni- NOSTRI- per costruire ponte di nona due intorno alle vele di Calatrava, ennesima incompiuta della sua galassia.
Per completare le vele, il cui appalto è stato ottenuto con il solito ribasso truffaldino, il Nostro adesso chiede cento volte tanto il pattuito, e probabilmente non gli basterà, perché lor dentone è soprannominato "prendi i soldi e scappa".
Ecco a voi infine il dream team delle Olimpiadi:
- totti! E va bè. Stendiam un velo.
- malagò. L'ha svangata per il rotto della cuffia dopo gli scandali dei mondiali anni'90. Recidivo.
- Caltagirone. Ma dai?
- Il giornale di bonifaci. ma chi, quello indagato per tangenti ai lavori pubblici?
Strano.
- renzi, che dopo banca Etruria l'air force etihad e lo scandalo eni non sa più come farsi arrestare.
Come vedete tutte personcine disinteressate, autorevoli, convincenti, senza alcuna disponibilità al compromesso..

Anonimo ha detto...

E ricordate che il governo renzi è responsabile di uno dei più grossi attentati all'integrità della Nazione: la commissione delle nuove divise alitalia - arabian sguatters, a uno stilista (...) che ha partorito i tailleur più brutti e ridicoli e daltonici che la storia del volo ricordi.
Oltre ad aver imposto alle hostess delle calze verdi che farebbero sembrare obesa anche carla bruni.

Anonimo ha detto...

Non gli date pesi a quest articolo, se a Tonelli gli ci infilano l'avvocatuccio suo dentro (pure che nun sa fa' un cazzo e perde le cause anche contro i venditori abusivi) Virginia Raggi diventera' ilpiu'grossosindacocheRomahavistomaipuepiu'deMarinoooooo...

Anonimo ha detto...

La Provvidenza... direbbe Manzoni. Il padroncino di questo blog dopo aver eccitato i suoi lettori inferociti contro tutti e guidato quel pubblico confuso all'approdo 5stelle pensava evidentemente di incassare per premio l'assessorato alla cultura. Vistosi superare da un professore universitario, cioè da uno che ha superato regolare concorso, lui che come i suoi compagnucci casaleggini è un giovane alla ricerca di lavori meno provvisori e vorrebbe tentare la carta della politica, predicando antipolitica, sputa fiamme e veleno. E' una ipotesi, naturalmente, noi non siamo così sicuri come certi lettori afflitti da paranoia che qui disquisiscono di complotti mondiali che toccano l'Islanda e i gli immigrati nascosti tra i giocatori delle Olimpiadi(sic, ieri). Comunque, grazie a tale rancore scatenato, il reuccio della banda di rancorosi, spiega finalmente al suo pubblico da chi è formata la setta dei grillini. Basterebbe sfogliare i quotidiani nazionali, ma qui nella tana del lupo fa più effetto. Rfs racconta però le cose a metà. Magari la giunta Raggi fosse un replay della politica di Bertinotti, sarebbe una formula ridicola ma almeno non troppo pericolosa, in realtà quello che sappiamo tutti, anche se alcuni chiudono gli occhi e si turano il naso, è che sulla Raggi confluiscono i centri sociali e la Lega, gli occupanti delle case e i fasci, Fassina e Salvini, il Giornale berlusconiano e il Manifesto. Un mostro. Da evitare e basta.

Anonimo ha detto...

A forza di cercare a tutti i costi argomenti per detrarre i cinquestelle, vi state ricoprendo di ridicolo. Grazie e continuate così.
PS - Qui, per fortuna, la si pensa diversamente: http://temi.repubblica.it/micromega-online/berdini-montanari-rossi-se-virginia-raggi-sceglie-l%E2%80%99eccellenza/

Dario ha detto...

Marco Ponti è autore di numerosi articoli su lavoce.info, tutti con lo stesso refrain: costruire ferrovie non serve, occorre potenziare il trasporto autostradale. Se la sua politica fosse questa su roma, buonanotte!

Anonimo ha detto...

COme mai questo attacco a senso unico?

Anonimo ha detto...

DI SEGUITO UN ARTICOLO UN PO FANTASCIENTIFICO, PERO' CON UN LEGGERO FONDO DI VERITA'...

http://www.spectator.co.uk/2016/06/beppe-grillos-m5s-is-a-scientology-style-cult/

Anonimo ha detto...

RFS, inizio a sospettare che abbiate finalità politiche molto machiavelliche. E che stiate facendo di tutto per sostenere Giachetti, anche se dite il contrario. Deve vincere la Raggi, poi giudicheremo i fatti, e solo quelli. Fate informazione senza dietrologie.

Anonimo ha detto...

Massimilia', quando ci posterai un articolo politico basato sulla realta' anziche' su fantapostulati diventerai credibile. Continua a fotografare merda di cane, ti riesce meglio.

Anonimo ha detto...

Mondiali del 2009, pardon.
1) Che i 5stelle abbiano votato lo ius soli, con tutto quel che ciò comporta, è un fatto. Se poi ce lo sanno spiegare diversamente da una collusione con la tratta di esseri umani, e con l'economia mafiosa, non aspettiamo altro.
2)Ieri fassina & co sono andati a chiedere alla questura di non sgomberare la tendopoli al Verano. Invece di denunciarli per istigazione a delinquere in Questura li ricevono pure. Poi la tentata corruzione sarebbe quella di berlusconi per riportarsi a casa una battona, non quella che il pd pone in essere quotidianamente con modalità e intenti economici di stampo mafioso, chiedendo alle istituzioni di non far rispettare la Legge.
Sui grillini bisogna guardare in faccia la realtà, ma tra due mali resta sempre infinitamente meglio m5s del pd.
3) Comunque Marco Ponti è una delle 4-5 foglie di fico del Fatto, mica è travaglio.
E' uno in gamba.

Anonimo ha detto...

Stefàno è quello che ha detto che la MC sarebbe costata quasi 4 miliardi dopo aver presenziato, e persino postato online, un video di una riunione sulla MC. Il denaro speso finora per MC è pari a 1,7 mld. Quindi:

1) mente sapendo di mentire, pertanto NON mi sembra proprio adatto a fare l'assessore o l'amministratore di condominio o il venditore di auto usate

2) non ha capito niente di quello che si diceva in quella riunione, pertanto la situazione è peggiore che al punto 1) ergo io mi preoccuperei anche che abbia la patente

Anonimo ha detto...

Tomaso Montanari: "Virginia Raggi è una ex Previti". Ma lei lo nomina assessore alla cultura

Come può Virginia Raggi nominare un vecchio estremista di Rifondazione assessore all'Urbanistica?

Voti Raggi, ti ritrovi la Giunta Bertinotti. Il suicidio politico dei 5 Stelle a Roma

E meno male che la vostra indicazione di voto è per la Raggi...

P.S.: Ovviamente nessuno di questi titoli corrisponde a realtà...

Anonimo ha detto...

Fa tenerezza constatare l'esistenza di persone realmente convinte che il M5S sia composto da vergini duri e puri caduti dal cielo all'improvviso e non da individui che componevano sia la classe politica che l'elettorato dei vari partiti esistenti. Vi voglio bene, c'è sempre bisogno di persone che credano nelle favole e nella magia.

Giovanni ha detto...

Vuoi sapere perché a Roma in giunta ci saranno solo anziani?
Perché i giovani temono di SCIUPARSI LA CARRIERA lavorando coi 5 stelle!
I giovani che ti piacciono tanto sono tutti legati a tizio o a caio, di sinistra o di destra, e sanno che se a Roma va male si bruciano la bella carrieruccia loro!

Quindi accettano solo anziani che possono permettersi finalmente di lavorare come vogliono senza subire minacce da nessuno!

LO SO PER CERTO caro mio.

Anonimo ha detto...

Sì, lo si è detto da un pezzo, i 5stelle sono avanzi di centro sociale ripuliti, ma comunque hanno dei parametri di autoregolamentazione e ancora una faccia, cose che entrambe mancano al pd. Non a caso giachetti neanche si pettina la mattina, quel che conta è che lui è pedina del pd, prono a lor signori e sì buana.
LA DESTRA IMPRENDITORIALE ALLA BERLUSCONI ORMAI E' INCARNATA DAL PD, E IL PD CONDIVIDE IL GLOBALISMO COI 5 STELLE. C'è una convergenza sostanziale su tutti i rilievi economici e antigiudiziari. I 5stelle sono un prodotto da laboratorio, sebbene alcuni siano in buona fede, congegnato da un brain storming aziendale per coprire un bacino di elettorato residuale, e sulle faccende di interesse della grande finanza(immigrazione e unioni civili) sono perfettamente allineati al pd.
La destra muore così sul pd. Quella berlusconiana. Quella vera, dovrebbe aggregarsi intorno a de Stefano di casa pound e a Iorio, ci sarebbero delle sorprese.
Salvini che cerca l'alleanza coi 5stelle filo migratori, si rivela un cretino, e un volubile. E' inutile che ti fai menare dai centri sociali se poi ti allei con chi vuole africanizzare la penisola.

Anonimo ha detto...

E con questo sono 4 articoli di fila contro la Raggi!
Dai che se Dio vuole entro il ballottaggio vi siete sputtanati completamente!

Anonimo ha detto...

E che rottura con questa storia di Berdini, manco fosse Livia Turco. E se non è esperto nemmeno Marco Ponti allora stiamo alle allucinazioni complete

Anonimo ha detto...

Il parallelo Berdini - Polverini è offensivo per l'intelligenza di chi legge questo blog

Anonimo ha detto...

La Raggi è del tutto inadeguata a governare una metropoli: programmi vaghi, idee confuse su decisioni urgenti, nessuna trasparenza di fondo (nessuno sa a chi rispondono i cinque stelle), e la solita linea del partito, passatista, pauperista, no a tutto per principio. Cose che ci manderebbero rapidamente in serie B.

Detto questo, l'analisi proposta dal blog è totalmente inconsistente.

Anonimo ha detto...

Allora mettete d'accordo il cervello : voti Raggi e trovi Previti o trovi Bertinotti ?
Ma che stae a di ?

Anonimo ha detto...

programmi vaghi, idee confuse su decisioni urgenti, nessuna trasparenza di fondo (nessuno sa a chi rispondono i cinque stelle), e la solita linea del partito

Si parla del Pd vero ?

Anonimo ha detto...

Ridicolo dare dell'incompetente a Marco Ponti. Solo gli ignoranti (nel senso che ignorano le cose) possono supporre una cosa del genere

Anonimo ha detto...

La demagogia dilagante serve solo a fare confusione, e dalla confusione non nasce nulla di buono. Bisogna fare una distinzione tra corruzione e lobby.

Sulla corruzione, siamo tutti d'accordo, ma non vedo su quali basi il M5S pretenda di parlare a nome dell'onestà. Al momento, sono onesti perché dichiarano di esserlo, come tutti. Altri hanno portato avanti regimi corrotti, ma ci sono state anche amministrazioni comunali, gestite dai vecchi partiti, di accettabile pulizia: Chiamparino, Rutelli, Fassino, Moratti, Pisapia.

Sulle lobby, dico due cose. Primo, il M5S risponde a sua volta ad una lobby, che affonda nessuno sa dove: è un partito senza democrazia, senza controllo, controllato da una società privata.
Se invece l'argomento è il rapporto con varie lobbies nazionali (Confindustria, Coni, Alitalia, e così via), temo che dobbiamo guardare in faccia la realtà: dialogare con questi soggetti è una condizione necessaria del governare. Pensare di affidarsi ad un capo-popolo che guida la rivolta contro le élite non ha alcun senso: le amministrazioni si governano insieme alle lobbies, in Italia, in Europa e nel mondo (Obama, per dire, aveva dietro la Silicon Valley).








Anonimo ha detto...

La giunta andrebbe composta solo da avvocati e di due tipi :
a) amministrativisti per scrivere delibere che superino il vaglio del solito TAR
b) giuslavoristi per far lavorare le decine di migliaia di nullafacenti stipendiati

Anonimo ha detto...

CASO TENDOPOLI E FASSINA. MAFIA CAPITALE NON E' FINITA
Notare bene come si organizzi, inaffondabile, la corruzione del pd, alla faccia di mafia capitale ancora in corso.
Un'associazione di strapponi vestiti da circensi sequestra una trentina di africani e li butta in una tendopoli in mezzo alla strada, onde creare la solita situazione pseudo-emergenziale.
Domanda da porre immantinente ai circensi: ogni settimana arrivano migliaia di immigrati nei centri di raccolta istituzionale, com'è che sti trenta ce li avete voi? Ma andiamo avanti.
La Polizia fa quel che deve, e dà il via allo sgombero. Ma non sia mai: arriva tutto il corteo delle facce appese del pd, tra cui quella di uno che si proponeva pure come sindaco, a sollecitare asoliddaglieretà.
Quindi abbiamo dei rappresentanti di partito che vanno a chiedere alla Polizia di non far rispettare ordinanze di Legge.
A qual pro?
I circensi accettano di smobilitare la tendopoli, a patto di portare i trenta babbuini in un prezioso palazzetto d'epoca a San Lorenzo, e di acquisirne la gestone in gestione.
Così in un colpo solo, attraverso atti gravemente illeciti, il pd incrementa il proprio patrimonio immobiliare e il proprio potere, trenta affiliati trovano casa e lavoro, e i babbuini vanno a integrare le schiere coff coff del pd.
Fatelo anche voi: trenta africani in piazza di Pietra, il pd alle spalle, e il mondo è vostro.

Anonimo ha detto...

programmi vaghi, idee confuse su decisioni urgenti, nessuna trasparenza di fondo (nessuno sa a chi rispondono i cinque stelle), e la solita linea del partito

Si parla del Pd vero ?

-------

Temo si parlasse del M5S. Il programma di Giachetti è molto più chiaro, giusto o sbagliato che sia (sì alle Olimpiadi, sì a Tor di Valle, sì alla metropolitana). E' perfino più facile essere in disaccordo, così. Guarda il capitolo trasporti, e vedi che da una parte ci sono cose precise (parcheggi interrati, due linee di tram, appalto unico per il bike-sharing, prolungamento della B), e dall'altro molte buone intenzioni. Che poi i programmi elettorali non siano credibili, e non ci si possa aspettare molto, va da sé, ma vale sempre e per tutti.



Anonimo ha detto...

diciamo che la linea del blog non convince nessuno (ma perché, prima la trovavate inappuntabile?).
diciamo anche che la raggi qualche colpo lo ha perso, andando avanti nella campagna elettorale, e mi sembra che inizino a circolare dei dubbi.
sul pd, tutto il male del mondo.

non è proprio il ballottaggio dei miei sogni, ecco....

Anonimo ha detto...

E POI, FINALMENTE LUI, IL SINDACATO...
Poi arriva quest'altra notizia. Dopo nomine e contro nomine del menga, renzi sotto stress per le elezioni si sbaglia e compie un atto non illegale: indice un concorso ai beni culturali in cui per essere ammessi alle prove sono, udite udite, richiesti i requisiti previsti dalla Legge. Ossia laurea specifica nei vari profili e diploma delle scuole di specializzazione.
Cosa inaudita, perché da trent'anni o forse più i sindacati piazzano fidanzate col diploma da odontoiatra, parcheggiatori abusivi, custodi, o laureati in botanica, a gestire i nostri beni cultuali, grazie a concorsi interni con criteri un po' così, in cui saper fare stile libero in piscina viene valutato 15 punti.
Che succede allora?
Ma c'è l'insurrezione dei sindacati e dei loro accoliti senza requisiti, naturalmente.
"Ecché, nun ze bò ffa bbiù gome gazz'ce pare?"
E impugnano l'unico bando regolare emanato nelle ultime dieci legislature.

Anonimo ha detto...

E impugnano l'unico bando regolare emanato nelle ultime dieci legislature.



Questa è una partita fondamentale (vedi l'attuale dg dell'atac). se non si sblocca quella calcificazione, abbiamo chiuso.

Anonimo ha detto...

avete dimenticato lo sciopero ugl durante la partita dell'Italia. fe-no-me-na-le.

Anonimo ha detto...

Io non sono contro lo sciopero, che è un diritto democratico (chi sciopera perde lo stipendio, e può avere le sue ragioni).
però insistere oggi, in queste condizioni, con un altro sciopero ama ad esempio, mi sembra talmente folle da avere qualche altro scopo. rinegoziare rapporti di forza, vallo a capire.

Anonimo ha detto...

"Allora mettete d'accordo il cervello : voti Raggi e trovi Previti o trovi Bertinotti?
Ma che stae a di ?"

Ma che stai a dì tu! Previti e Bertinotti son due signori in confronto, il primo poi è un furbo matricolato che la Raggi al massimo l'ha tenuta come stagista. L'incubo che minaccia Roma non è l'avvocato volpino e neppure il comunista in cashmere e erre moscia, bensì il fatto che schierati con Virginia ci siano Salvini e Fassina, due pericoli pubblici che dicono alle loro truppe scalcagnare di votare 5 stelle. Se conoscete qualcuno che si è lasciato sedurre dal lombardo con la felpa vi assicura che non vede l'ora di votare Raggi al ballottaggio. Se fate la stessa domanda a uno dei centri sociali vi racconta che vota Raggi perché lei non butterebbe mai fuori gli occupanti, mentre l'altro, Giachetti è un moderato. (Almeno i ragazzetti hanno capito quello che sfugge agli adulti un po' cojoni.)

Anonimo ha detto...

Prima una testa così per dire ches ervono gli sperti, poi quando escono i nomi degli esperti ci fanno una testa così dicendo che sono esperti ma non quelli giusti... eddai...

Anonimo ha detto...

la storia di previsti è una cazzata, dai. ma siete tutti sicuri che la raggi sia così di sinistra?

Anonimo ha detto...

"Previti e Bertinotti son due signori in confronto"

Si, bonanotte, soprattutto il primo "

Anonimo ha detto...

Prima una testa così per dire ches ervono gli sperti,

......

infatti, a 'sto punto governate voi e fateci vedere.....

Anonimo ha detto...

"i ragazzetti hanno capito quello che sfugge agli adulti un po' cojoni"

Ammazza che ragionamento elegante, che finezza

Anonimo ha detto...

"Giachetti è un moderato"

ma se non va più bene nemmeno a Renzi ?

Anonimo ha detto...

ma scusate, fassina e salvini? insieme?
a parte che salvini a roma sposta forse quattordici voti, semmai bisognerà vedere cosa indica giorgia meloni

Anonimo ha detto...

Il PD non vede l'ora di perdere a Roma, lo sanno pure i sassi, per rimproverare a m5s gli effetti dei disastri delle giunte passate più quelli della giunta futura

Anonimo ha detto...

Basta con questi esperti vecchi : meglio Cristina D'Avena

Anonimo ha detto...

mi sembrano argomenti buoni per smuovere la discussione, e nulla più. la raggi ha 130.000 voti di vantaggio, per perdere ci si deve mettere di impegno e potrebbe non bastare.
semmai, andrebbe messa all'angolo su proposte concrete (e più precise, e vero che molte sono vaghe, ancorché condivisibili per principio) e su una scadenza per le prime cose da realizzare.

Anonimo ha detto...

" L'incubo che minaccia Roma "

Sveglia ! L'incubo ce sta tutti i giorni nella realtà, lo schifo che ci ritroviamo da cinque o sei anni. Non è una minaccia, già si è verificato

Anonimo ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...
Il PD non vede l'ora di perdere a Roma, lo sanno pure i sassi, per rimproverare a m5s gli effetti dei disastri delle giunte passate più quelli della giunta futura


lo pensavo anche io, ma dalla conferenza di renzi & zingaretti in avanti sembrano aver smosso le truppe.

Anonimo ha detto...

"andrebbe messa all'angolo su proposte concrete"

finalmente una voce ragionevole. I grillini sono autoreferenziali e cadono sulle cose concrete, non sui proclami ridicoli come questi, che gli fanno solo acchiappare altre simpatie (immeritate)

Anonimo ha detto...

ma anziché fare le pulci ad ipotetici assessori (che nessuno sa se lo saranno davvero), non è meglio farle al programma di governo? lì c'è molto da lavorare, questa ossessione per i nomi è sospetta di un qualche interesse.

Anonimo ha detto...

Dopo la solfa di Marino che ha passato anni ha cambiare assetti societari mentre l'immondizia continuava a non essere raccolta e gli autobus a passare in ritardo e a saltare le corse, ci aspettano altri anni così, con le stelle sul campidoglio a parlare di onestà e riforme. Chiacchiere a fiumi pur di non mettere mano alle cose concrete. In questo davvero sono tutti uguali

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 3:46, sono d'accordo.
Sappiamo tutti perché non si può votare pd (né pdl, o come si chiama ora), ma forse è tempo di darci qualche ragione positiva per votare loro. Senza nessuna provocazione, ma è facile arringare la folla parlando di onestà e reddito di cittadinanza.

Anonimo ha detto...

ma anziché fare le pulci ad ipotetici assessori (che nessuno sa se lo saranno davvero), non è meglio farle al programma di governo?

Infatti ! quei nomi (rispettablissimi) sono frutto di un programma assurdo. E' quello che va criticato. Se per fare quelle bestialità ci sta X o Y a me che me ne importa ? E' il programma che è retrogado

Anonimo ha detto...

poi io non caspico quanto possa essere difficile razionalizzare, che ne so, gli orari delle consegne ai negozi, la raccolta dei riuniti dei ristoranti, o lo svuotamento dei cassonetti. per esempio, perché non di notte, come succede da tante parti? a parità di tempo, senza traffico, si coprirebbero molte più strade.
sono argomenti troppo volgari?

Anonimo ha detto...

"forse è tempo di darci qualche ragione positiva per votare loro"

se con loro intendi il pd è come un tacchino che ripone le speranze nel giorno del ringraziamento

Anonimo ha detto...

"gli orari delle consegne ai negozi, la raccolta dei riuniti dei ristoranti, o lo svuotamento dei cassonetti"

proprio così ! questi sono i problemi, altro che la TAV !

Anonimo ha detto...

E' il programma che è retrogado


lo penso anche io, speravo in qualcosa di meglio.

Anonimo ha detto...

"forse è tempo di darci qualche ragione positiva per votare loro"

se con loro intendi il pd è come un tacchino che ripone le speranze nel giorno del ringraziamento


no, intendevo il m5s. perché non votare pd mi è già chiaro (non saprei nemmeno da dove iniziare, ma lo sai anche tu).

Anonimo ha detto...


Sinistra e destra legate all'imprenditoria sono l'ouroboros, ancora non lo hai capito?
"Je ne sais pas ou tou commence tu ne sais pas ou je finis..."
Lobby è un inglesismo per ratificare la corporazione corruttiva, leggi Chomski.
Ciò che non va bene nel mondo si cambia, le multinazionali devono essere distrutte.
Virginia Raggi è quel che è, ma è molto bellina, tanto più perché non si afferra esattamente perché appaia così bellina.
Quindi votiamo raggi, che giachetti oltre a essere giachetti e pd, è pure imbarazzante da vedere.
Me lo immagino che accoglie Trump nell'ex dogana, coi Levi's del '72 e i nigeriani del Pigneto che offrono erba all'ospite.

PS Guarda che lo svuotamento dei cassonetti si fa già di notte. Se i politici sono vigili come i cittadini, stiamo fini.

Anonimo ha detto...

"sembrano aver smosso le truppe"

ieri la presidente del Municipio I era a presentare il suo programma in una strada dietro largo argentina. strada in cui c'erano, buttati per terra, cartoni e sacchi di spazzatura, e il muro del palazzo era imbrattato...e le macchine parcheggiate a caso. Ma ti rendi conto ?

Anonimo ha detto...

PS Guarda che lo svuotamento dei cassonetti si fa già di notte. Se i politici sono vigili come i cittadini, stiamo fini.



Quindi il camion dell'AMA incolonnato dietro le automobili in pieno giorno me lo sono sognato. Sogno ricorrente, peraltro.

Anonimo ha detto...

"lo svuotamento dei cassonetti si fa già di notte"

io ho passato venti minuti in macchina in un ingorgo causato da un camion AMA che svuotava cassonetti : stamattina alle 11

Anonimo ha detto...

la presidente del municipio I è bene che si prenda un giro di pausa.

Anonimo ha detto...

"La Raggi è inadeguata" "Cose che ci manderebbero rapidamente in serie B"

Guarda che stiamo già in serie C !
La B sarebbe una promozione

Anonimo ha detto...

l'anonimo delle 3:53 è vigile in modo strano.

io i cassonetti li vedo svuotare (si fa per dire) di giorno. magari faranno qualcosa anche di notte, mentre dormo, ma di sicuro girano mattina e pomeriggio.

Anonimo ha detto...

"la presidente del municipio I è bene che si prenda un giro di pausa"

invece pare che insista a fare il bis. Si è trovata bene. Lei ...

Anonimo ha detto...

Ma il cantiere folle che blocca Piazza Venezia da settimane ?
Un manuale di come NON si deve fare.
Se vogliamo continuare così...

Anonimo ha detto...

"la presidente del municipio I è bene che si prenda un giro di pausa"

invece pare che insista a fare il bis. Si è trovata bene. Lei ...


Al posto suo, mi sarei trovato bene anche io. Meglio che lavorare, alla fine.

Anonimo ha detto...

Il programma di Giachetti è molto più chiaro, giusto o sbagliato che sia (sì alle Olimpiadi, sì a Tor di Valle, sì alla metropolitana). E' perfino più facile essere in disaccordo, così. Guarda il capitolo trasporti

Infatti l'ho visto, e sulla metro C dice che deve arrivare a Colosseo (e ci mancherebbe!) e poi vediamo. Poi vediamo ? Come la Raggi, uguale...
A chiacchiere dice di portarla a Prati ma nel programma NON c'è scritto.

Anonimo ha detto...

Finalmente!

Anonimo delle 3:59, ma come cazzo si fa a gestire in quel modo la piazza più importante di una capitale??
cantieri totalmente inutili, è come camminare in una cava di marmo. e quando chiuderanno avremo la stessa viabilità di prima, ovvero una piazza in cui i pedoni arrancano in mezzo alle automobili. ma progettare un'area pedonale più grande, e contenere il flusso del traffico, era difficile? non dico interrare un pezzo di strada e liberare la piazza, restituirla alle persone, e vendere a carissimo prezzo lo spazio per i dehors, questo immagino sia fantascienza....

Anonimo ha detto...

la triste verità è che ce semo ridotti a votà Raggi o Giachetti. La padella o la brace. Tafazzi

Anonimo ha detto...

nel programma di giachetti non c'è il prolungamento della B e della B1?
Nulla di importante, intendiamoci, tanto mica ci credo

Anonimo ha detto...

Invece Montezemolo va bene, ha operato csì bene in passato. Un bel nome da proporre a Giachetti per le due e tre caselle che ancora non ha svelato

Anonimo ha detto...

nel programma di giachetti non c'è il prolungamento della B e della B1?

quello sta pure nel programma di Raggi. La cosa allucinante è che M5S NON VUOLE PROLUNGARE LA LINEA C PERCHE' LA PRENDONO TROPPO POCHI CITTADINI E NON VUOLE PROLUNGARE LA LINEA A PERCHE' LA PRENDONO TROPPI CITTADINI. Da manicomio !

Anonimo ha detto...

il fatto che con le assurdità che hanno messo per iscritto i grillini abbiano preso i voti di più di un romano su tre è la dimostrazione di quanto in basso il PD ci abbia trascinato

Anonimo ha detto...

Montezemolo ha un curriculum da manager che la metà fa impressione. E bisogna essere onesti, gli scempi di Italia 90 sono stati fatti dalle amministrazioni, più che dal comitato, come si è visto dai processi.

Detto questo, per evitare equivoci: e basta con Montezemolo, sono d'accordo.

Anonimo ha detto...

Raggi e Giachetti, le persone giuste al posto sbagliato

Anonimo ha detto...

Montezemolo ha un curriculum da manager che la metà fa impressione

Con questo mi pare si possa chiudere la discussione. In effetti non capisco perchè Giachetti e non lui. Oppure Blatter o Briatore

Anonimo ha detto...

Proporrei alla Raggi di fare una giunta senza assessori. Così risparmiamo in soldi e in chiacchiere

Anonimo ha detto...

M5S NON VUOLE PROLUNGARE LA LINEA C PERCHE' LA PRENDONO TROPPO POCHI CITTADINI

grazie al cazzo, è una metro che non porta da nessuna parte. poi perché si ebba partire dall'esterno e non dall'interno, mi sfugge: qualcuno lo ha chiesto a sto cazzo di consorzio? se avessero iniziato da san giovanni, almeno adesso servirebbe i cittadini fino a centocelle, in attesa di estendere la rete. certe volte mi sembrano cose talmente ovvie, che devi per forza pensare male.

comunque attaccatela a san giovanni, e vedremo. anzi, ci sarà il problema contrario, considerando che di certo non hanno pensato ad intensificare le corse della A, comprare nuovi treni, e riprogettare la stazione. spero di sbagliarmi, ma da pochi passeggeri diventeranno troppi, e san giovanni scoppierà....

Anonimo ha detto...

Montezemolo ha un curriculum da manager che la metà fa impressione

Con questo mi pare si possa chiudere la discussione. In effetti non capisco perchè Giachetti e non lui. Oppure Blatter o Briatore


ho detto che non lo voglio, io per primo,e lo ripeto ("per evitare equivoci", avevo scritto).
ma questo non significa negare la realtà. la retorica M5S per cui un cittadino qualunque farà meglio della classe dirigente (con tutto il male che penso della classe dirigente, specie romana) fa acqua da tutte le parti.


Anonimo ha detto...

Il post ha un brutto titolo ma poi si legge : "è ben chiaro come queste nostre prese di posizione siano esclusivamente volte a salvare il salvabile nell'ambito di una vittoria del Movimento 5 Stelle". Mi pare corretto

Anonimo ha detto...

la retorica M5S per cui un cittadino qualunque farà meglio della classe dirigente (con tutto il male che penso della classe dirigente, specie romana) fa acqua da tutte le parti.

Vero, inutile negarlo. E' una fesseria e lo sanno

Anonimo ha detto...

"se avessero iniziato da san giovanni, almeno adesso servirebbe i cittadini fino a centocelle, in attesa di estendere la rete"

Esatto ! Così come bisognava iniziare da Clodio e andare verso la Cassia contemporaneamente.

Anonimo ha detto...

meno male che non lo penso solo io, che la metro C andava fatta al contrario, partendo dai nodi di scambio.....

Anonimo ha detto...

meno male che non lo penso solo io, che la metro C andava fatta al contrario, partendo dai nodi di scambio.....

A roma solo così si dovrebbe fare !

Anonimo ha detto...

intanto che aspettiamo i disastri della Raggi e di Berdini, ecco in loro assenza l'ennesimo sciopero Atac lunedì 13. Ma si, teniamocela cara questa azienda

Anonimo ha detto...

Ma si, teniamocela cara questa azienda

E chi se la prende....

Anonimo ha detto...

Quelli che devono rappresentare la modernità sono contro le motropolitane !
Ma si, tutti in macchina, col parcheggio a Piazza del Popolo come nei film in bianco e nero

Anonimo ha detto...

Quelli che devono rappresentare la modernità sono contro le motropolitane !
Ma si, tutti in macchina, col parcheggio a Piazza del Popolo come nei film in bianco e nero



e il parcheggiatore abusivo, c'era anche lui

Anonimo ha detto...

Ma si, teniamocela cara questa azienda
E chi se la prende....

Eh, si, va chiusa di corsa e liberalizzato il settore o ci trascinerà nel baratro

Anonimo ha detto...

non si era parlato di una proposta di acquisto di trenitalia?
era una bufala?

Anonimo ha detto...

Il mondo dei pazzi con lo scolapasta in testa. Uno dice: "ma siete sicuri che la Raggi è così di sinistra?". Chiedetelo a Fassina che ai suoi 4 gatti ordina di confluire nei cinque stelle (per sicurezza: controllate come hanno votato i grilletti alla Camera e al Senato, compatti col Sel). Un altro, pentastellato, dice: "Che volgarità usare l'aggettivo cojoni". E' vero, soprattutto in questo sito di educande. Peccato che l'identità del partito che vuol vincere il Campidoglio sia uno storico raduno che la dice lunga, garantisce un futuro raggiante: vaffaunculo day. In altre parole, per forza trucide, si presentavano già allora come militanti anali. Sarebbe allora il caso di non coinvolgere Roma in queste squallide sodomizzazioni.

Anonimo ha detto...

e il parcheggiatore abusivo, c'era anche lui

Ah quello non manca mai. Sul lungotevere, lato via Giulia tutte le sere e nei weekend in particolare, lato Trastevere idem. Piazzale Clodio (davanti al tribunale) tutte le mattine.
Io e te li vediamo, chi deve controllare non se ne accorge. Soldi a palate e macchine sul marciapiede. le istituzioni che si fanno mettere i piedi in testa.

Anonimo ha detto...

Comunque vada da lunedì 20 sarà un disastro, oppure - in alternativa - il solito schifo.

Anonimo ha detto...

e il parcheggiatore abusivo, c'era anche lui

Ah quello non manca mai. Sul lungotevere, lato via Giulia tutte le sere e nei weekend in particolare, lato Trastevere idem. Piazzale Clodio (davanti al tribunale) tutte le mattine.
Io e te li vediamo, chi deve controllare non se ne accorge. Soldi a palate e macchine sul marciapiede. le istituzioni che si fanno mettere i piedi in testa.

---
forse abbiamo dei super-poteri, visto che noi riusciamo a vederli. ma mettere dei parcheggiatori comunali no, troppo facile? a piazza verdi anni fa c'era quello dell'ACI, e almeno si assumeva la responsabilità, ti dava una ricevuta, e così via. meglio se i soldi se li intascano questi signori?

Anonimo ha detto...

Pensare che tanta gente normale difenda il programma m5s è l'altra dimostrazione dello sfacelo causato dal pd

Anonimo ha detto...

Non capisco perchè ve la prendete tanto se questo blog critica anticipatamente per evitare problemi futuri. Mi pare più onesto che criticare dopo, no ?

Anonimo ha detto...

Ma tu ce l'hai dei nomi? fai una lista e proponila alla Raggi, no?

Anonimo ha detto...

"Mai più sgomberi tipo Baobab : immobili comunali per i migranti..."

Er sor Giachetti cambia strategia: cerca voti da pretacci e sinistresi

Anonimo ha detto...

Non capisco perchè ve la prendete tanto se questo blog critica anticipatamente per evitare problemi futuri. Mi pare più onesto che criticare dopo, no ?

Mi pare più onesto criticare cose che si sono fatte non cose si ipotizza che si possano fare...

Ma tutto va bene pur di parlar male a sproposito della Raggi tanto poi se qualcuno si lamenta c'è sempre l'alibi - L'elettore romano militante a Cinque Stelle - minoranza rumorosa - non ha sufficienti neuroni per capirlo, non ha sufficiente intelligenza per concepire il concetto stesso di "critica costruttiva".

Le persone normali concepiscono le critiche su cose reali non su cose ipotetiche, le persone in malafede criticano a priori

Anonimo ha detto...

Bella roba l'uscita sul Baobab. Appunto, siamo tra la padella e la brace, solo che adesso Giachetti mi pare la brace

Anonimo ha detto...

Mi sono espresso male parlando di criticare anticipatamente. Si tratta semplicemente di sventare un pericolo, non è una critica. Si chiama prevenire.
Poi certo non mi metterei a fare la conta dei neuroni perchè come elettori abbiamo scelto prima Alemanno, poi il Pd etc etc... L'autocritica la dobbiamo fare tutti (ovvio che sono diverse le colpe) se la nostra città l'abbiamo ridotta così.

Anonimo ha detto...

Anzitutto questo blog ci consente di dire la nostra, anche litigando, e non mi pare poco. Poi ha il diritto di manifestare il suo scontento di fronte a prospettive sgradite.

Anonimo ha detto...

ROMAFASCHIFO SCHIAVO DEI POTERI FORTI. A QUESTO SIAMO ARRIVATI?

Gira voce che il blog RomaFaSchifo sia pagato dai poteri forti. Sono solo dei rumors ma noi commentatori fino a che non escono notizie ufficiali questo possiamo commentare. La nostra linea è di continuare a leggere il blog che vogliamo che migliori e che accetti le critiche costruttive.

E' un'indecenza! Mascherarsi da blog di denuncia per poi appoggiare le lobby e i soliti giochi di potere. Gridare allo scandalo per per qualche manifesto abusivo e poi intascare i soldi della massoneria per arricchirsi. Il blog RomaFaSchifo farebbe meglio a cambiare rotta altrimenti si dimostrerà essere come Il Giornale e Libero! Non ci siamo proprio!

Anonimo ha detto...

"Gira voce che il blog RomaFaSchifo sia pagato dai poteri forti"

Ma gira voce de che ? Ma che vuol dire ?
Bilderberg ? Trilateral ? Scie chimiche ?

Anonimo ha detto...

Si tratta semplicemente di sventare un pericolo, non è una critica. Si chiama prevenire

Anzitutto questo blog ci consente di dire la nostra, anche litigando, e non mi pare poco. Poi ha il diritto di manifestare il suo scontento di fronte a prospettive sgradite.


Se avesse voluto manifestare il suo scontento di fronte a prospettive sgradite avrebbe titolato Chi non vorremmo mai vedere nella giunta Raggi non Voti Raggi, ti ritrovi la Giunta Bertinotti. Il suicidio politico dei 5 Stelle a Roma. Non noti una certa differenza? Per non parlare poi dei toni dell'articolo...

Anonimo ha detto...



Senti caro "Gira voce", datti pace e aspetta il giorno del voto. Poi farai festa. Intanto noi qui possiamo dire quello che vogliamo noi, non quello che vuoi tu.
La libertà è questa e il blog la garantisce. Se non ti piace il web è pieno di alternative, mica te lo prescrive il medico.

Anonimo ha detto...

Guarda che se ti è sfuggito questo blog ha anche detto chi vorrebbe vedere in giunta, ha dato i voti alle proposte di Giachetti, ha fatto lo stesso coi nomi di Marchini (porello) ha criticato con forza la giunta uscente del I Municipio. Se a te piacciono solo le sviolinate è un peccato : diventerebbe un blog noioso

Anonimo ha detto...

Gira voce che sullo yacht Britannia fu decisa la rovina dell'Italia e che l'uomo in realtà non ha mai messo piede sulla Luna

Anonimo ha detto...

Ma gira voce de che ? Ma che vuol dire ?
Bilderberg ? Trilateral ? Scie chimiche ?


Si chiama ironia. E vedo che ha sortito l'effetto voluto.

Anonimo ha detto...

Invece i quotidiani sono finanziati da filantropi. Ah ah ah. Evviva il Blog

Anonimo ha detto...

Gira voce che come cittadini siamo fregati comunque. Possiamo chiedere di ripetere le elezioni con nuove candidature ?

Anonimo ha detto...

Anzichè il doppio turno, introduciamo le eliminatorie, come al GF

Anonimo ha detto...

Senti caro "Gira voce", datti pace e aspetta il giorno del voto. Poi farai festa. Intanto noi qui possiamo dire quello che vogliamo noi, non quello che vuoi tu.

E mi porto via il pallone e non gioco più con te...

Anonimo ha detto...

La giunta Bertinotti no, la Giunta Baobab si ?

Anonimo ha detto...

E mi porto via il pallone e non gioco più con te...

Il pallone lo portano via quelli di Atac che scioperano durante Italia-Belgio ?

Anonimo ha detto...

Giachetti che dice con me mai più sgomberi come il Baobab ?
O è omissione d'atti d'ufficio o istigazione a delinquere. Cominciamo bene

Anonimo ha detto...

Ancora non avete capito che Roma Fa Schifo picchia duro e forte contro chiunque? Siete appena arrivati sul blog? Se pensavate che un'indicazione di voto avrebbe significato diventare l'organo di partito del M5S, posso capire la vostra delusione.

Anonimo ha detto...

Mai più sgomberi vuol dire che non farà sgomberare il circolo PD di via dei Giubbonari ?

http://roma.repubblica.it/cronaca/2016/04/07/news/roma_tar_ok_a_sgombero_sede_pd_via_dei_giubbonari-137116265/

Anonimo ha detto...

Berdini e Montanari non lo, ma quanto paga oggi il circolo pd di via dei giubbonari ?
E sono stati aumentati gli affitti a quattrosoldi scoperti nelle case comunali delle zone di pregio ?
Ci sono le tabelle dei nuovi importi ?

Anonimo ha detto...

PATTI SMITH VIVE

Anonimo ha detto...


Però Pastti Smith non vive a Roma evidentemente. Altrimenti giele canterebbe

Anonimo ha detto...

Il blog titola "Suicidio politico" non "Suicidio elettorale".
Intende dire che è da pazzi vincere le elezioni legandosi le mani e impedendosi dopo di governare decentemente.
Ma contenti loro... Poi però saranno dolori e Renzi userà il loro flop per portare avanti quello scatafascio di riforma costituzionale e i suoi progetti vari.
Complimenti per il boomerang

Anonimo ha detto...

Roma durante una giornata lavorativa ha la stessa popolazione dell'intera Irlanda, del Costa rica, di Singapore,della Finlandia, del Nicaragua, di tutta la Norvegia. Tutto concentrato dentro al raccordo.
O ci rendiamo conto che dobbiamo sviluppare le infrastrutture logistiche o siamo destinati al collasso.
O ci rendiamo conto che Roma va gestita come andrebbe gestito uno stato e non un paesello di campagna o siamo destinati al degrado piu totale.

O si governa con una visione moderna o Roma è destinata ad essere cancellata.

Rifletteteci

Anonimo ha detto...

Condivido chi pensa che Roma andrebbe gestita come una metropoli moderna. Per questo bisogna copiare e prendere spunto dalle altri capitale europee e non affidarsi ad assessori dall'ideologia venezuelana.

Anonimo ha detto...

" bisogna copiare e prendere spunto dalle altri capitale europee e non affidarsi ad assessori dall'ideologia venezuelana."

Da scolpire nella pietra.

Anonimo ha detto...

Questo blog è una favola. Prima si dice che la Raggi è pericolosa e manderebbe Roma alla rovina poi si fa l'elenco di quello che non funziona nella Roma governata da tutti tranne che dalla Raggi: le strade latrina del primo municipio, i lavori a caxxo a Piazza Venezia, i parcheggiatori abusivi stealth e la C che ancora un po' e la iniziavano a Latina invece di partire dal centro dove serviva di più.

Anonimo ha detto...

@6:08 PM

Ci ho riflettuto. Poi però leggo mai più sgombri e allora...

Anonimo ha detto...

SOR GIACHE'...Te lo chiederanno mai al talcsciò tivvi:

...Ma l'eterea Cascina dei pretacci organizzati che patteggiano e beccano ddu anni al processo mafia Capitale
potrà in virtù dell'esperienza acquisita e linda di sicuro pentimento certificato dal PapaBBBuono gestire il nuovo utilizzo degli immobili comunali per evitare sgomberi tipo Baobab?

Anonimo ha detto...

Risponda sor Giachè che pretacci e fintosinistresi sò voti pesanti....

Anonimo ha detto...

Ecco, io proprio non riesco a capire come non sia universale la consapevolezza che quello che ha fatto la premiata ditta Renzi/Orfini alla giunta Marino sia forse (a livello politico) la più grossa porcata anti-democratica della storia dell'Italia repubblicana, una tale cagata in faccia ai cittadini romani che veramente se la facciamo passare allora va bene proprio tutto. Allora hanno ragione loro e ci facessero quello che vogliono.

Anonimo ha detto...

Ecco, io proprio non riesco a capire come non sia universale la consapevolezza che quello che ha fatto la premiata ditta Renzi/Orfini alla giunta Marino sia forse (a livello politico) la più grossa porcata anti-democratica della storia dell'Italia repubblicana,
------

E' universale.
La domanda è se tutti sanno che il M5S è il partito più anti-democratico del dopoguerra europeo: il leader non è eletto e non ci sono procedure democratiche interne; i candidati sono selezionati nessuno sa come; non esiste trasparenza di alcun tipo; i candidati rispondono ad un contratto con una società privata, che li controlla; nessuno sa come vengono gestiti i soldi fatturati dall'house organ. Non so se è chiaro.

Anonimo ha detto...

io sono d'accordo con te 7.40pm, allora quale via d'uscita è possibile?

Anonimo ha detto...

Massimilia', te vedo in difficolta' da qualche giorno. Prendi un sacco di vaffanculo. Che e' successo? Te sei fatto fa' tana? Ahia!

Anonimo ha detto...

Gira voce che con i nomi che corrono per gli assessorati, i dipendenti Ama e Atac stiano pensando di votare Raggi. Manca solo la benedizione della Camusso, ma non vi preoccupate, in chiave anti-Renzi (e anche anti-Giachetti)è lì per arrivare.

Anonimo ha detto...

Preferisco l'onestà dei 5 stelle e poi non ne hai beccati nessuno...vola alto ed informati!!

Anonimo ha detto...

ma i pizzardoni nel caso chi votano?

Sergio Brenna ha detto...

Il mio collega Marco Ponti,iperliberista sfrenato, quello che in un articolo su Voce e FQ propose di far costruire case più alte perchè così sarebbero costate meno, non sapendo nemmeno dove stesse "di casa" la rendita fondiaria....
Sergio Brenna, ordinario di urbanistica, Politecnico di Milano

Anonimo ha detto...

Prendo per buona la previsione di Paolo Berdini all'Urbanistica.
Un motivo per sciogliere i miei dubbi e votare Raggi...

Anonimo ha detto...

Gira voce che i simpatici tassinari, grati a Virginia per avere impedito la concorrenza di Uber, si apprestano a votare i cinque stelle davvero liberali e liberisti.

Anonimo ha detto...

ti sbagli i tassinari non sono una ka$ta, sono lavoratori onestissimi!

Anonimo ha detto...

Corre voce che a Roma una deputata abbia mandato al preside della scuola frequentata dal figlio una lettera di lamentele su carta intestata della Camera dei Deputati. Lei non sa chi sono io! Indovinate di che partito è la parlamentare che fa un po' di confusione tra pubblico e privato? (aiutino: di sicuro è giovane, non ha esperienza ma in compenso possiede tante belle idee, non fa la politica bensì l'antipolitica, vagamente arrogante come sono spesso coloro che rappresentano il nuovo...)

Anonimo ha detto...

Questa è certa invece: Borghezio, il giuggiolone che passa la vita a far risse con gli immigrati, ha dato il suo convinto appoggio alla candidata cinque stelle al ballottaggio di Torino. Ma è fantastico, Berdini e Borghezio insieme. E Berdini non prova ribrezzo!

Anonimo ha detto...

Queste sono argomentazioni populiste. Voi piddini e grillini siete davvero uguali. Ugualmente sinistroidi.

Anonimo ha detto...

La candidata di Torino è preparata e intelligente. Fosse a Roma al posto della Raggi sarebbe da votare senza dubbio.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Ciò che Romafaschifo non comprende è che se le "minestre" (intese come liste e candidati alle elezioni) sono queste, a noi cittadini non rimane che scegliere la minestra che faccia meno schifo! Intendo dire che per quanto mi riguarda, ormai non vado più a votare per un partito o un ideale e nemmeno per o contro qualcuno, ma semplicemente facendo una scelta per esclusione. Al punto in cui siamo, quindi, la scelta della minestra meno "schifosa" è tra PD e 5 Stelle, inutile quindi stare a fare tanti bei ragionamenti e discorsi su pro o contro Giachetti o Raggi, tanto vinca uno o vinca l'altro sicuramente bocconi amari, di un tipo o di un altro, ne dovremo ingoiare comunque...

Anonimo ha detto...

Vabbè, se non vi piace la Raggi e gli ipotetici futuri assessori allora votate per il PD. Poi però vietato lamentarsi della grande mangiatoia olimpica che drenerà risorse dal pubblico per garantire ulteriore ricchezza ai soliti noti (probabilmente Caltagirone, visto che il Messaggero ha iniziato una massiccia campagna stampa pro Olimpiadi) e alcun cambiamento in positivo per tutto il lumpenproletariat delle periferie romane...

Anonimo ha detto...

Roma sei tu.
Parlare di fatti di cui non citi fonte ..per me sono solo parole vuote. E sono pure tante! Secondo me fai parte di una generazione che sulle chiacchiere è stata cresciuta e abbindolata. Poi ovvio, avrai i tuoi (e non solo tuoi) interessi a dire certe cose piuttosto che altre. Niente di personale però potresti cominciare a smettere di fare il loro gioco. Si fa sempre in tempo a cominciare a parlare veramente di fatti.

Tom ha detto...

L'eta anagrafica c'entra poco con l'eta culturale. Esempio: Antonio Tamburrino ha più' di settantott'anni ma ha delle idee sul trasporto pubblico molto più innovative di tanti giovani laureati. (vedi Mobilità 3.0 a https://www.youtube.com/watch?v=KYGsSzJt7kw)

bat21 ha detto...

Per me Caldarola e' troppo di sinistra ma qui ha ragione da vendere http://www.lettera43.it/firme/raggi-sindaco-sarebbe-il-colpo-di-grazia-per-roma_43675249110.htm e voi redazione state facendo un grave errore con questo endorsement. La Raggi e i cinque stelle saranno un disastro ed auguriamoci di non vederli mai al governo, sarà la volta buona che passo il confine

bat21 ha detto...

Redazione state sulla stessa linea di Farage http://www.corriere.it/esteri/16_giugno_11/farage-io-grillo-faremo-saltare-9ad968f4-2f44-11e6-bb6d-75d636c22361_preview.shtml?reason=unauthenticated&cat=1&cid=k5y_xdm2&pids=FR&origin=http%3A%2F%2Fwww.corriere.it%2Festeri%2F16_giugno_11%2Ffarage-io-grillo-faremo-saltare-9ad968f4-2f44-11e6-bb6d-75d636c22361.shtml rendiamoci conto del pericolo che stiamo passando

Anonimo ha detto...

Si trova su YouTube il video di quando, al proprio concerto, Patti Smith ha ordinato al pubblico di intonare il coro "Berlinguer, Berlinguer" ? Era così spontaneo...

Anonimo ha detto...

bat21 ci racconti qualcosa sull'appalto zero dell'expo prima di espatriare?

Anonimo ha detto...

Se li sono bevuti tutti. Che cosa vuoi che ti racconti? Pensa che se il treno Milano-Verona facesse ritardo s'ammazzerebbe.

Anonimo ha detto...

Roma fa schifo .... ma anche voi non è che profumate di obbiettività .... dateci un taglio a queste critiche da troll !!!!

Anonimo ha detto...

Ammesso e non concesso che questi nomi, o parte di essi siano veri, (e non ho visto citazioni sulle fonti di tali notizie) non sarà il caso di distinguere un 'collaboratore' da un vecchio politico? Voglio dire, se si sostiene che qualcuno di questi nomi sia stato 'vicino' a qualche personaggio conosciuto, come collaboratore 'tecnico' nel proprio settore, non significa perforza che sia una persona disonesta! Il discorso sull'età poi, è sbagliatissimo, a parte il fatto che solo uno dei nomi citati sta sulla settantina, non è mica detto che giovane sia perforza migliore! Sono settori importanti di una città delicata, servono esperienza e competenza per riuscire nell'impresa. non metto in dubbio che alcuni nomi citati nell'articolo (per altro candidati come Consiglieri) potrebbero fare un buon lavoro, anzi! Il punto che su temi complessi e con una città così delicata magari ci metterebbero troppo tempo a fare il rodaggio ed il rischio è alto. Virginia conosce alcune persone citate, che hanno lavorato con lei nella scorsa consiliatura, e li rivuole al suo fianco ma non ha fatto 'favoritismi' a scapito della citàà. Ha scelto sulla base di competenze ed esperienza, assolutamente necessari in una città come Roma, (sempre ammesso che i nomi da voi fatti siano veramente quelli scelti). Il fatto di fare propaganda negativa alla Raggi senza argomentare i singoli nomi in modo esaustivo e senza mensionare le fonti delle vostre informazioni è indice di poca serietà. Preferirei comunque quei nomi ammesso che siano veri,a quelli che metterebbe Giachetti con il suo PD (perchè sarò il PD a sceglierli)! Siate più seri e fate informazione non disinformazione.
Grazie.

Sabrina

Anonimo ha detto...

Non so se il lettore sceglie il blog o il blog sceglie i suoi lettori ma se dite sul serio siete pietosi. Su tutto svetta la perla sui giovani amministratori vs vecchi tecnici come se Berdini e Montanari fossero stati per 20 anni determinanti Ministri dei Lavori pubblici e della Cultura. Prima di leggere articoli dichiarate e provate la vostra età: se per caso avete più di 40 anni perché dovremmo leggervi?

Anonimo ha detto...

Cosi vi imparate a votare la raggi, dopo averla "sostenuta"..... li mortaxxi vostra

varenne ha detto...

A Noi risulta che non si siano mai incontrati qui c'è qualcuno che sta costruendo notizie dal nulla.
Potresti cortesemente citare le tue Fonti?
Grazie!

Anonimo ha detto...

Mi sembra che il post prenda le mosse da una considerazione errata: ossia che l'elettore della Raggi abbia a cuore il programma; o Roma in generale. A chi ha votato un avvocato che si vanta di aver firmato un contratto nullo sul piano civilistico ed astrattamente idoneo a costituire il presupposto dell'apertura di un'indagine sul piano penale, non importa nulla del programma.
Il voto al M5S è un voto di protesta. La Raggi avrebbe potuto tranquillamente indicare Pippo, Pluto e Paperino come futuri assessori ed i grulli che pensano che un amministratore debba essere SOLO onesto e non necessariamente capace l'avrebbero votata lo stesso.
In caso contrario si dovrà pensare che, per i romani, il primo problema di Roma sia il lavaggio dei pannolini.

Claudio Ferrara ha detto...

Certo, Maran è stato un bravo (eccellente magari anche no, non esageriamo) assessore pur non avendo esperienza. Ma dall'altra parte aveva l'ATM: con i conti in attivo, i dipendenti che strisciano il badge da sempre senza fare scioperi e non spengono il GPS del mezzo per non farsi rintracciare, i treni della metro che passano ogni 2-3 minuti, i tram che spaccano il minuto dell'orario segnato dalla palina elettronica e i bus che non saltano le corse, il tasso di evasione inferiore al 10 percento.

Mi sarebbe piaciuto vedere cosa sarebbe riuscito a fare Maran con invece l'ATAC come interlocutore.

alex69alex ha detto...

Anonimo che cita Flore d'Arcais, un ex sessantottino che santifica Montanari e Berdini, mi convince ancor di più che ha ragione Rfs. Poveri noi, come siamo caduti in basso

alex69alex ha detto...

Antonio Tamburrino..... Dio ce ne scampi! Dice una tale quantità di stronzate che qualunque studenteval primi anno di Ingefneria dei trasporti riuscirebbe a smentire senza difficoltà! Credo proprio che mi turerò il naso e voterò Giachetti. Detto da uno che ha fatto campagna per la Raggi a tutto spiano...

Anonimo ha detto...

una volta so fasci, nartra vorta so comunisti, basta che vi mettete d'accordo.

Anonimo ha detto...

@alex69alex turati il naso che tanto sei abituato

Claudio ha detto...

Io penso che tutta questa campagna mediatica che porta ad aprire i tg con 5 o 6 servizi che riguardano presunti scandali nella giunta Raggi, siano l'espressione della grande paura dei poteri forti e corrotti, riguardo al fatto che vedono compromessa la loro possibilità di agire e continuare ad avere privilegi in futuro! Quindi il M5S deve essere affossato. Gente, per favore, aprite gli occhi prima che sia troppo tardi!

ShareThis