I mercatini del rubato cambiano faccia alla città. Grido disperato da Carlo Felice

14 giugno 2016



La situazione in viale Carlo Felice, in teoria una delle strade residenziali più belle di Roma nonché asse di collegamento tra due primarie aree, sta ormai sfuggendo di mano.

L’indecoroso mercatino di oggetti di dubbia provenienza (il dubbio in realtà è solo se la provenienza sia il rovistamento tra i rifiuti o il furto) continua infatti indisturbato con una sempre maggiore frequentazione di persone equivoche ed aggressive.

Tra l’altro, dopo i meritori post di Roma fa Schifo dedicati all’argomento (vedi ad es. qui http://www.romafaschifo.com/2016/04/restauranti-per-il-giubileo-ora.html,

Il mercatino del rubato si è infatti spostato sul marciapiede contiguo ai giardinetti (proprio di fronte all’area giochi dei bambini) in modo da permettere la massima mobilità ai venditori nelle rarissime occasioni in cui le autorità intervengono. Quando ciò accade venditori ed avventori si trasferiscono sul marciapiede di fronte ai palazzi (in particolare di fronte al civico 101) e per i residenti diviene difficile anche solo poter uscire da casa. Ciò vale in particolare per le numerose famiglie con bambini piccoli che vivono in quel tratto di strada.

Scattare fotografie è tra l’altro pressoché impossibile, vista l’aggressività dei soggetti, in particolare quando si sentono ripresi. Ben più facile è invece fotografare le montagne di rifiuti che vengono abbandonate al termine della mattinata e che poi restano lì per giorni, ben guardandosi AMA di garantire anche solo minimi standard di decoro.

Quando poi si prova a telefonare alla forza pubblica la trafila è sempre la stessa: polizia e carabinieri rispondono che la competenza è dei vigili urbani e, quando cercano di mettere in contatto il cittadino con il centralino unico di Roma capitale, quasi sempre nessuno risponde. In rare occasioni, dietro il grido di aiuto di chi telefona, polizia e carabinieri si mettono la mano sul cuore ed inviano una volante. Scatta a quel punto un fuggi-fuggi generale, ma dopo poco la situazione torna ad essere la solita.

Basta peraltro passeggiare per la via per rendersi conto che il livello di esasperazione dei residenti e dei titolari di attività commerciali ha ormai raggiunto livelli preoccupanti. Di fronte all’assenza delle istituzioni non manca chi fantastica forme deleterie di giustizia privata. Evidentemente un humus fertile per forze politiche violente. Basterebbe una minima memoria storica per rendersene conto ed una minima sensibilità politica per cavalcare la situazione (cosa che per fortuna i gruppuscoli neofascisti romani non hanno).

Prima che la situazione degeneri le istituzioni devono intervenire. La presenza deve essere costante fino a che il fenomeno non sarà stato sradicato, così come si era riusciti a fare qualche anno fa grazie ad un’assidua vigilanza. Vorrà il commissario Tronca prendere in mano la situazione come ultimo atto del suo breve ufficio? I residenti lo auspicano ben poco fiduciosi.
Lettera firmata - Un residente 


*Gentile lettore,
i mercati dell'immondizia e del rubato si combattono in due modi: aumentando le pene per chi ruba, scippa e svaligia e togliendo dalle strade i cassonetti. Misure che sono state adottate in tutto il mondo. In Italia, invece, si ci sta avvicinando alle depenalizzazione del furto e si aumentano, invece di diminuirli ed eliminarli, i cassonetti per le strade. I mercatini del rubato, che non potranno che aumentare, sono solo la conseguenza di una legislazione scellerata e di strategia di gestione dei rifiuti folli. Basterebbe copiare ciò che accade in tutto il mondo.
-RFS

43 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Il vigile urbano, nel frattempo, passeggia e scruta l'orizzonte.

Anonimo ha detto...

Ci passo ogni giorno e quasi ogni giorno segnalo a "iosegnalo".

Anonimo ha detto...

oggi la polizia si è fatta viva, uno dei giorni in cui si "sono messi la mano sul cuore"

Anonimo ha detto...

scendere tutta una palazzina con i tortori in mano è troppo estremista razzista di destra?

Anonimo ha detto...

eh i pizzardoni.....

Anonimo ha detto...

Quale Vigile ormai la situazione e' talmente grave che ci vorrebbe la Folgore supportata da mezzi pesanti x risolverla

Anonimo ha detto...

La situazione è diventata grave perché il vigile urbano passeggia e scruta l'orizzonte invece di fare il lavoro per il quale è stipendiato.

Anonimo ha detto...

I vigili possono e debbono fare di più (molto, moltissimo di più),

ma,
pensare che possano contrastare da soli questa epocale degenerazione di degrado mi sembra voler scaricare problemi enormi sul solito comodo capro espiatorio in annoiata discussione da bar o da barbiere.

Prima dei vigili (e dei cassonetti, mò siamo alla comica, i cassonetti, sudai!)

mi sembra evidente che questa orribile crescente debordante situazione di falso pauperismo piagnone criminale strabordante schifo e violenza è

BEN ETERODIRETTO DA GRUPPI CATTO-CAMORRISTICI

come le sentenze dei primi processi di Mafia-Capitale, non a caso, "PATTEGGIATE" hanno chiaramente dimostrato sebbene abilmente passato sotto silenzio

Stefano C. ha detto...

Scusate l'OT.
Qualcuno ha notizie di dichiarazioni/intenzioni/programmi dei due contendenti alla carica di Sindaco di Roma Capitale con riguardo alle case di proprietà Comune in affitto per pochi euro l'anno? E in merito al mancato controllo pubblico del patrimonio immobiliare del Comune e dell’ATER?

Anonimo ha detto...

stanno mandando in malora la grande area dell'EX FORLANINI. A quando una inchiesta di RFS ?
Anzichè creare un vero e proprio campus ospedaliero con San Camillo e Spallanzani, con - all'interno - parcheggi e residenze per i familiari dei malati lungodegenti o con patologie rare - hanno compiuto uno scempio dell'abbandono, in vista di non si sa quale manovra su area ed edifici. Una roba che grida vendetta e che nessuno cita, salvo stupirsi quando succedono gravi fatti di croncaca, visto che i palazzi sono occupati da sbandati e invasi dal degrado.

Anonimo ha detto...

Non esistono strumenti giuridici.
La multa, anche se gliela fanno (sarebbe unn miracolo), loro non la pagano, mandarli in galera neanche dato che in Italia x finire al gabbio devi aver ammazzato 12 persone, altrimenti nada. Ergo loro se ne approfittano e le forze dell'ordine se ne infischiano sapendo che qualsiasi loro azione non avrebbe alcun tipo di conseguenza. Queste sono le conseguenze quando si riempie il Paese di gente che non ha nulla da perdere.....

Anonimo ha detto...

Ecchisene voglio le olimpiadi

Anonimo ha detto...

http://romanord.romatoday.it/via-camposampiero-artigiani-sparire-anello-ferroviario.html

intanto Roma Toda esalta una massa di abusivi come se fossero la crema dell'artigianato italiano...

Anonimo ha detto...

Polizia e Carabinieri non si mettono una mano sul cuore, fanno quello per cui ricevono uno stipendio.

Anonimo ha detto...

Manca la cura del territorio. Roma va riconquistata alla civiltà metro per metro. Basta discorsi sui massimi sistemi, bisogna che i dipendenti comunali stiano in strada a recuperare dal degrado via per via, buca per buca, palazzo per palazzo, ogni metro di giardino.

Anonimo ha detto...

Concordo 2:44.
Non capisco perchè dovremmo continuare a sopportare che la città diventi una latrina e, contemporaneamente, a pagare tasse e addizionali. Serve un repulisti generale. Nettezza urbana.

Anonimo ha detto...

E le olimpiadi? E lo stadio della Roma?

Anonimo ha detto...

Ma chi le coordina e comanda "queste" forze ? (VV UU, PS, CC, GdF ????)

Basta pretendere singoli eroici Donchisciottismi perdenti e frustranti,
ci vuole una precisa volontà e strategia operativa...

ma la vedo dura in ambito di clima Chiagn'u muorto = frega o'vivo

(non a caso dichiarato ovunque che "servono" altri migranti...

"servono" non alle future esangui casse INPS , chè questi certo non lavoreranno mai, certamente non produrranno contributi previdenziali ma solo circuiti di degrado e falso pietismo clerico-prezzolato su cui appunto sguazza il potere trasversale catto-camorrista

Anonimo ha detto...

Anonimo 2:49, semplicemente non c'entrano nulla.

E' proprio questa la differenza: quando si parla di opere di riqualificazione o di investimenti, c'è sempre qualcuno che dice "pensiamo invece a pulire le strade".

Invece quando si parla di pulire le strade, in ogni senso, nessuno cambia argomento. Siamo tutti d'accordo sul fatto che sia un problema, e che si debba intervenire. Ho degli amici che abitano lungo quella strada, sopra la pizzeria/trattoria più nota, e conosco perfettamente la situazione, che peraltro è simile a quella dei "mercati" abusivi di Genova, Napoli o Torino. E credo che se la pubblica sicurezza non riesce ad intervenire su cose tanto evidenti, questo alimenterà una sfiducia ulteriore.

Anonimo ha detto...

altrochè, ci servono le squadracce fasciste coi manici di piccone, poche storie. Uno Stato che si rispetti agirebbe in maniera che alle squadracce non bisognerebbe nemmeno pensarci ed invece ci ha fatto arrivare a desiderarle.......

Anonimo ha detto...

il problema si risolve riaccendendo i forni usando come combustibile tutti i politici che ci hanno governato, a tutti i livelli ,durante gli ultimi 40 anni e bruciando tutti i rom,stint,camminanti,immigrati clandestini etc.

Anonimo ha detto...

voglio le olimpiadi chi se ne frega che Roma è un cesso, ma datemi le olimpiadi'che se frega di Buzzi di mafia capitale degli accoltellatori di marino ricanditati da giachetti ma datemi le olimpadi

Lanzo ha detto...

Si le Olimpiadi ! Cosi' andremo in fallimento totale come la Grecia e fra poco il Brasile. Di certo Montezemolino e compari ci faranno i milioni ma il cetriolo ce lo becchiamo noi, gente normale.

Lanzo ha detto...

Ora tutto e' decriminallizzato - lo sapevate ? Avete mai fatto caso che l'assassino della sciroccata ha la faccia identica a Calabresi figlio - ora direttore della Stampa -? Fateve na googlata images.
Ma sta' regazza, puro lei che poteva fa' ? Fai denuncia ? In Italia e' inutile, in altri paesi se denunci uno per stalking, la polizia lo segue e lo controlla - di solito c'e' un divieto di non avvicinarsi per x cento metri alla persona che ha fatto denuncia. Ma da noi la polizia fa un cazzo, lavorano solo per i ladroni del parlamento e magistrati, il resto della cittadinanza vada a fare nculo. Poi sono tutti meridionali, quindi...

Anonimo ha detto...

Chi cita l'ex Forlanini e si augura che venga creato un campus ospedaliero per malattie rare deve capire che sono FINITI I SOLDI. Lo Stato è indebitato fino al collo a forza di dare lavoro e aprire ospedali. Non possiamo permettercelo ed è per questo motivo (cioè la sanità laziale in debito di miliardi) che fu chiuso. Ora bisogna fare progetti che ***CREANO*** ricchezza! Mettetevelo in testa e cercate di ragionare prima di sparare le prime minchiate che vi saltano in testa.

Criss ha detto...

ma da quando in qua le forse dell'ordine risolvono certi problemi? Mi pare che solo le masse incaxate del popolo li risolvano.... certo, chi abita in quelle palazzine potrebbe almeno sforzarsi di buttargli gavettoni di merda in testa... ed invece manco quello... ai voglia ad aspettare i vigili

Anonimo ha detto...

Se poi fassina, fantino e tutto lo schieramento pd-sel va a fare pressioni sui vertici delle forze dell'ordine, il problema è che bisogna indagare in primis sulla politica, non sulle forze dell'ordine.
Poi, detto tra di noi. A Ostia prosciolti i triassi e negato il vincolo mafioso dell'associazione: già se si riesce a sentenziare che lì non c'è mafia, forse bisogna ridefinire il lessico, ma poi: qualcuno può spiegare perché mai casa pound esulti? E l'obeso del Foglio?
C'è da esultare quando per decenni a ostia la Legge è stata calpestata, e la popolazione è stata vessata, corrotta, e anche ammazzata, e il risultato è che le già misere pene previste per il concorso in associazione mafiosa si riducono ulteriormente?
Che cacchio c'è da esultare?
E se leggete tra le righe di altri quotidiani non è solo il foglio a esultare.
Ecco, se questa è la ggiende per bene in Italia, stiamo a cavallo. E chi lo toccherà mai il mercatino.

Anonimo ha detto...

Il problema è proprio pensare che serva l'antimafia per risolvere problemini di questo genere. Basterebbe che le forze dell'ordine non passassero le giornate a girarsi i pollici, come sa benissimo chi ha un parente in divisa.

Anonimo ha detto...

Basta con 'ste olimpiadi pro olimpiadi contro olimpiadi su giù e di lato, avete rotto i marroni.
Portare tutto il discorso solo sulle olimpiadi è di una cretinaggine senza confini.

Anonimo ha detto...

Il pd può vincere solo con due categorie: i delinquenti straccioni e i delinquenti plutocrati. Ecco che l'insulso giachetti fa leva sui primi quando va a vellicare spacciatori e occupanti abusivi, sui secondi quando fa l'alfiere delle grandi opere inutili.
Sulle Olimpiadi, definitivo l'articolo di Libero di ieri.
"Chiunque se ne terrebbe lontano mille miglia, perché la storia ha dimostrato oltre ogni ragionevole dubbio che i giochi olimpici sono stati talvolta un buon affare per i privati, e sempre un'idrovora per le finanze pubbliche".
Dopo di che spiegasi la cialtroneria dello studio del Ceis sui presunti profitti prevedibili in occasione dei giochi.
Peraltro adesso li vuole Sala a Milano, ma a Milano usano la testa e alla proposta hanno preparato un rogo per l'ex commissario expo.

Anonimo ha detto...

Si stava girando i pollici il maresciallo di Fidene che è quasi morto dissanguato dopo una sparatoria.
L'antimafia può fare poco contro la mafia, fino a che non si sgomina la massoneria mafiosa.
Professionisti che coperti da mestieri "onesti" (avvocati, medici, giornalisti), fanno ostruzionismo all'antimafia, diretto, pericoloso, o indiretto, pericolosissimo.


Anonimo ha detto...

Poi, in uno stato i soldi non "finiscono". Non ha il porcellino salvadanaio,, uno Stato. In condizioni normali ha la zecca, quindi tutti i soldi che servono. Certo, non finché si rimane in Europa, dove il debito è in crescita inevitabile perché si paga il tasso differenziale alla private bank, per stare appresso al quale si taglia si taglia fino a che dello Stato non rimane niente, se non pongo per la ue, e le multinazionali.

Anonimo ha detto...

Con i furbi bisogna agire da furbi. Fate passare idropulitrici ad acqua dell'AMA negli stessi orari in cui si tiene il mercatino.

Anonimo ha detto...

Lo Stato i soldi non li finisce, dice il nostro amico complottista manettaro e demagistruto, in caso li stampa tramite la sua zecca. Una politica economica degna dello Zimbabwe... e poi si lamenta che importiamo suoi simili.

Anonimo ha detto...

Tu invece sei macro economista all'Abbocconi, la teoria dei porcellini comunicanti ti farà passare alla storia.

Anonimo ha detto...

gli unici che intervenivano con frequenza erano i PICS della polizia locale ma sembra che stiano sciogliendo anche quelli.

Anonimo ha detto...

Lanzo, ti inculo e poi ti spanzo,

Anonimo ha detto...

I PICS ci sono ancora e sono gli unici che continuano a rispondere sempre alle segnalazioni ma credo che li abbiano depotenziati .....forse davano fastidio !

Anonimo ha detto...

il problema dell'Italia è il classico "pensa alla salute" come dice Ligabue o più semplicemente "fatti i ca..i tuoi" come dicono a Roma. E lo fanno tutti. quelli che sanno benissimo che il negozio accanto ricicla per la mafia o che il vicino di banco spaccia fumo. Lo fanno le forze dell'ordine fino a quando la situazione degenera e non possono proprio fare a meno di intervenire, con il risultato che ci scappa il morto. Lo fanno i politici che aspettano sempre che il paese sia nella me..a per intervenire. Lo fanno i magistrati che lasciano scadere i termini dei processi più spinosi. Ecco facciamoci i nostri che campiamo cent'anni (male e in una città ridotta a una latrina)!

Anonimo ha detto...

Non ho capito. Raschietto e scopa per fare il retake vanno bene(e sono d'accordo) mentre 50 residenti che scendono, e vanno a prenderli a calci nel culo invece è da fascisti. Ma perchè, non paghiamo l'Ama per pulire e invece lo dobbiamo fare noi? Non paghiamo le tasse, anche per sostenere le forze dell'ordine? Se non ce la fanno si fa un retake, ma solo con i manici delle scope. Scommetto che il giorno dopo non ci si mettono più.

Anonimo ha detto...

Mai sentito parlare di inflazione?

Anonimo ha detto...

giugno 15, 2016 10:13 AM
A sto punto avrebbe più senso portare tutti i propri rifiuti davanti la sede dell'Ama. É legale è più efficace delle bastonate.

Anonimo ha detto...

Invece di chiamare io segnalò chiamate CC e PS.Lo dite voi che è roba rubata no?

ShareThis