Ecco perché la pagina Facebook di Romafaschifo è stata chiusa

20 ottobre 2014

Quando abbiamo visto, ieri pomeriggio su Twitter, passare questa immagine in primis ci siamo augurati un fotomontaggio, in secundis l'abbiamo pubblicata immediatamente su Facebook stigmatizzandola fortemente. Non abbiamo neppure menzionato quale tifoseria avesse esposto un messaggio così meschino in un momento in cui il sindaco - che non ci sogniamo manco per sogno di difendere e che anzi attacchiamo ogni tre per due, intendiamoci - era impegnato in un passaggio molto delicato di forzature politiche relativo a sacrosanti diritti civili riconosciuti dovunque e non da noi (poi si è scoperto lo striscione essere risalente ad un anno fa, ma poco cambia sul concetto). 
I tifosi - che poi abbiamo scoperto essere della Lazio - ce l'hanno giurata. Decine i messaggi di minaccia e insulto che preannunciavano una segnalazione di massa. Così hanno fatto. E Facebook ci è cascata. Probabilmente il social network di Mark Zuckerberg ha considerato noi responsabili di quella scritta ingiuriosa, mentre invece l'avevamo pubblicata soltanto per deprecarla.

Questo poi, ovviamente, si è sommato alle decine e decine di segnalazioni che pendevano sulla nostra testa. Tutto il mondo dei movimenti, tutti coloro che hanno piacere ad utilizzare l'auto come uno strumento di offesa del prossimo e non come un mezzo di trasporto, tutte le lobby e i racket sui quali ogni giorno la pagina faceva luce e rumore talvolta contribuendo o alla soluzione o alla sensibilizzazione di decine di migliaia di persone.


Su Facebook c'è gente che si vanta di averci segnalato per intimidazione (???) quasi un anno fa. Oggi Facebook gli ha notificato la soddisfazione di quella segnalazione. 

Certo la pagina intimidiva chi voleva continuare a vivere nella prepotenza, nell'illegalità e nel degrado fisico e morale. E dava fastidio a molti: a coloro che occupano case pur non avendone il diritto, a coloro che in spregio di chi si comporta bene promuovono la loro attività affiggendo abusivamente, a coloro che considerano un diritto posteggiare in tripla fila, a coloro che non hanno capito quanto siano importanti le pedonalizzazioni e a coloro che non hanno compreso quanto, in fondo in fondo, sia stato giusto aumentare i costi delle strisce blu. E cosa dire dei graffitari? Mai tanta violenza contro di noi come da parte loro, alcuni di questi autentici frustrati si sono posti l'obbiettivo di far chiudere la nostra pagina perché solo e soltanto sulla nostra pagina si proponeva una narrazione diversa delle loro gesta: non artisti, non creativi, non ragazzi in difficoltà ma solo prepotenti da punire e reprime così come è capitato in tutto il resto d'occidente. Come solo e soltanto sulla nostra pagina si imbastiva una storia diversa sulle occupazioni: non solo persone in difficoltà e senza un tetto, ma anche approfittatori, ricettatori di speranze, strozzini del disagio altrui in cambio di denaro. E solo da noi potevate seguire e condannare il racket degli scippi sotto la metro oppure la mafia che gestisce la cartellonistica in città. Insomma in definitiva dava fastidio a coloro che si sono abituati ad una città che non ha paragoni al mondo quanto a inciviltà, sopraffazione e violenza e non hanno intenzione di modificare le loro abitudini per nessun motivo al mondo. Da chi occupa case e le rivende a chi viene pagato per smaltire materassi e poi li sparge per strada. A tutti questi signori - decine di migliaia di persone in città - la nostra pagina Facebook rompeva le uova nel paniere.

La pagina era diventata, insomma, troppo potente (ricordate quando bastò pubblicare una foto di alcuni maialini grufolanti nella monnezza a Boccea per far saltare amministratore delegato e presidente dell'Ama?). Pestava i piedi a troppe persone. E dunque prima o poi, dunque doveva succedere. Non importa: si va avanti qui sul blog e su Twitter. Un tentativo di fare ricorso c'è e lo perseguiremo, dopodiché si aprirà una nuova pagina ripartendo da zero (peccato vedere buttati via due anni e mezzo di contenuti, migliaia di segnalazioni dei cittadini) perché anche il contributo di Facebook a questa attività di sensibilizzazione che sta dando frutti incredibili non può essere trascurato. 

Ne approfittiamo - visto che in questi giorni molti ci hanno chiesto conto - per ringraziare tutti coloro (e siete stati davvero tantissimi, sorprendentemente tantissimi) che hanno donato qualcosa per sostenerci nella causa contro Casa Pound - la storia è raccontata qui - che ci ha denunciati per diffamazione sull'altro blog del gruppo, Degrado Esquilino. L'udienza è andata discretamente e la prossima, forse definitiva, è fissata per il 19 dicembre. Chiunque volesse contribuire è ovviamente il ben venuto. Il link è questo


Ovviamente nel frattempo i medesimi sciacalli che hanno impedito alla pagina di continuare ad esprimersi, si sono impossessati di loghi e quant'altro per aprire pagine fake. Già centinaia di "mi piace" in pochi minuti, a riprova del potere di cui sopra. Ma su questo probabilmente Facebook non prenderà provvedimenti...
Abbiamo così deciso di aprire una pagina per ora provvisoria (conservando qualche speranza che Facebook ci restituisca la nostra) sulla quale continuare la nostra attività e sulla quale convogliare i lettori che in buona fede si stanno disperdendo sulle pagine di impostori e sciacalli. Fate dunque girare il più possibile questa pagina (https://www.facebook.com/romafaschifo2) e per le nostre comunicazioni "ufficiali" fate sempre riferimento al blog ed al nostro profilo su Twitter.

AGGIORNAMENTO: NELLA MATTINATA DEL 21 OTTOBRE IL SITO E' STATO RIAPERTO

109 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

vi continuerò a seguire e a condividere i post anche su FB. BRAVI.

Anonimo ha detto...

ma quindi basta che io segnalo una pagina che mi sta sui coglioni e questi chiudono senza neanche cercare di capire il chi e il come? ma a facebook sanno distinguere il bene dal male o devono tornare alle elementari? (possibilmente in svizzera)

Caterpillar ha detto...

Facebook (ma anche blogger) è una piattaforma proprietaria nel quale l'utente è solo un suddito, non ha diritto a un procedimento legale, lo si cancella e basta

Mauro ha detto...

Non mollate!
Una Roma civile e onesta esiste ed è cn Voi.
Speriamo tutto torni alla normalità, per proseguire le vostre/nostre battaglie!

Roberto Sermoneta ha detto...

Ho spesso criticato questo sito, e continuo a farlo, per volere praticamente tutta Roma pedonalizzata, per gli insulti ai commercianti penalizzati da blocchi del traffico e deviazioni sconsiderate, di cui ci si augurava esplicitamente persino il fallimento. Come se la mentalità di alcuni romani - che cambiano zona in cui fare shopping solo nel venire a conoscenza di difficoltà di circolazione con le auto - dipendesse dai negozianti.

Per la richiesta dell'imposizione coatta del mezzo pubblico o della bicicletta a tutta la popolazione, indipendentemente dalla sua età, dalla zona in cui abita, dal luogo in cui lavora, dalle tappe che deve fare o dai motivi che la spingono a prendere l'auto.

Per la lotta senza quartiere ai venditori sui banchi, anche quelli regolari, anche se non arrecavano disturbo al panorama o alle attività circostanti, colpevoli solo di essere "brutti" esteticamente e di non avere altro modo per sostenere la famiglia.

Ma sottoscrivo in pieno tutte le altre battaglie del blog, sacrosante: sporcizia, graffiti, auto in doppia fila che rallentano o bloccano il traffico, vandali, borseggiatori e via dicendo.

Spero che Roma Fa Schifo torni su Facebook. Magari con toni più umani.

Anonimo ha detto...

Non ci posso credere. Perché semplicemente non chiedono di cancellare il post in questione?

Anonimo ha detto...

Ma subissare fb con messaggi di protesta?.....nuova pagina subitoooo

Davide De Luca ha detto...

Ciao Blog,
io intanto ho importato il vostro RSS Feed nel mio Thunderbird. Vi continuerò a seguire. Per me Facebook e la sua clientela troglodita può andare anche a farsi benedire...

Saluti,
Davide

Anonimo ha detto...

Se a Roma piano piano si sta iniziando a muovere qualcosa è SOLO grazie alle vostre denunce e quelle dei blog anti-degrado, ad esempio l'utilissimo e stimatissimo "cartellopoli".
Avanti così, le tifoserie (di qualunque colore e lo dico da simpatizzante del calcio) si confermano as usual un cancro italiota, annullateli.

Anonimo ha detto...

Riaprite immediatamente una nuova pagina, non demordete! La cosa importante non è il nome della pagina, ma il messaggio che essa veicola. Ed è un messaggio potentissimo che nessuno puo' ormai fermare. Le vostre rimostranze sono sacrosante ma all'atto pratico serviranno a poco. Aprite semplicemente una nuova pagina, magari con nome simile, esplicitando chi siete, e pubblicando le foto come prima. Forza e coraggio, la gente onesta è tutta con voi.

Tommaso Grandi ha detto...

che amarezza..

Anonimo ha detto...

Anche se create 100 pagine affini vi seguirò e segnalerò ugualmente.p.s. il link paypal credo non funzioni.

RidateceBenito ha detto...

Nell'epoca del pensiero unico politicamente corretto rivolgersi con parole sbagliate verso i finocchietti è considerato un crimine contro l'umanità, pertanto siete stati degli sprovveduti a pubblicare quella foto, dando un'occasione fin troppo facile ai delatori di segnalare in massa...

Anonimo ha detto...

fate qualcosa per le pagine fake su facebook, ci sono già più di 500 fessi che insultano e minacciano pensando di parlare con voi

Anonimo ha detto...

Questo dimostra quante MAFIE ammorbano la città di Roma e quanto voi gli stiate dando fastidio.
Graffitari impuniti, zingari padroni del territorio, commercianti disonesti e forze dell'ordine colluse e corrotte... questa città è un verminaio da bonificare, pensate a quali interessi ci sono dietro al degrado e all'illegalita dilaganti...non è un caso, non è solo menefreghismo, è MAFIA.
Minacce e ritorsioni di questo tipo non possono passare inosservate, fate ricorso e soprattutto cominciate voi a DEPOSITARE DENUNCE ED ESPOSTI.
Continuare a limitarsi a pubblicare foto e scrivere come vedete vi porta solo ad essere facili vittime di ritorsioni, a breve potrebbero farvi chiudere anche il blog.
Ma se i vostri post fossero regolari denunce alla magistratura non avrebbero vita così facile nel nasconderle.
Pensateci.

bat21 ha detto...

Guarda che l epoca del pensiero unico era quella del mascellone che adorate. Avete rotto i maroni oltre ogni limite. Siete parte del degrado romano, basta!

Anonimo ha detto...

ogni tanto una buona notizia..la vostra pagina fa cagare e le pseudobattaglie che promuovete sono ridicole e idiote.
vai così!

bat21 ha detto...

Credo che tu abbia ragione.

Anonimo ha detto...

Segnalate a fb le pagine fake e fatele chiudere! E se non vi danno ascolto, fate partire una c...o di denuncia verso fb Italia, dovranno rispettare delle regole anche loro o si possono permettere di fare come gli pare????
P.S. mai avuto fb e fiero di ciò visto il modo assurdo con cui gestiscono quella piattaforma...

Anonimo ha detto...

Aprite subito un'altra pagina, e annunciatelo qui!

Anonimo ha detto...

Per info: lo striscione esposto è del novembre dello scorso anno, avere sbagliato 2 volte, prima a contestualizzare con le "firme" di marino uno striscione che con esse non c'entrava nulla, poi a costruirci sopra un articolo, con tanto di frasi generalizzate e pesanti "tifosi da internare e chiudere in gabbia" , frasi che a me, tifoso della Lazio abbonato da una vita anche se in Tevere e non in curva hanno dato un bel po fastidio.
Senza contare che, sempre a causa della generalizzazione e della volontà di essere rapidi a postare la notizia, senza prima accertarne un minimo di veridicità, con noi tifosi della Lazio avevate preso una bella cantonata anche a Varsavia. Questo giusto per dire che ogni tanto un po di sana autocritica non farebbe male. Saluti.

Anonimo ha detto...

questo è perché vi piace proprio tanto farvi i cazzi non vostri. fate un lavoro eccezionale, fotografando e segnalando lo schifo che c'è a Roma ovunque ma mettere una foto di uno dei mille insulti che ogni volta appare allo stadio è idiozia non pertinente al cercare di risollevare l'urbe. oltretutto vi permettete anche il lusso di non verificare ciò che pubblicate: una foto di un anno fa. e no, non sono tra coloro che vi hanno segnalato

bat21 ha detto...

Tranquilli la pagina si ripristina. Si può forse fare una petizione on line? Io non conosco bene queste cose sicuramente qualcuno ne saprà qualcosa. (ps il mio obolo lo darei ma posso solo tramite cc).

Anonimo ha detto...

Aprite subito un'altra pagina Facebook, prima che la pagina fake vi rubi tutti gli utenti.
Se poi (speriamo) vi riattiverranno la pagina storica la chiuderete. Intanto lasciate l'ufficialità su Facebook

Daniele Scasciafratte ha detto...

Segnaliamo intanto questa pagina fake che si vede dai commenti è nata da tifosi laziali.
Quello che possiamo fare con internet facciamolo :-)

Anonimo ha detto...

non arrendetevi!
cosi come sono sicuro che non vi farete intimidire da questi attacchi
voi date corpo e voce alla nostra indignazione!

Anonimo ha detto...

Invito tutti a fare ciò che ho appena fatto, ovvero scrivere un messaggio di protesta a FB tramite "Segnala un problema" e poi selezionando "Commenti generali".
Già che ci siete, anche due paroline a quel Basile!

Anonimo ha detto...

Dopo tutte le cazzate che pubblicavate, chiudervi la pagina è il minimo.

Anonimo ha detto...

godo, merde

Mauro ha detto...

La cosa triste è che la reazione la avete scatenata toccando il calcio e i tifosi.. mica per un motivo valido...per il calciò. . Sob! Quando si scriveva " ma che c'è frega tanto c'avevo la partita" pensavo fosse una battuta.. invecc è la verità . ... come simo ridotti

bat21 ha detto...

I tifosi dovrebbero fare autocritica altro che! Lo striscione era vergognoso anche se apparso un anno fa. Buona parte del tifo romano (non importa di quale squadra) e' degrado.

bat21 ha detto...

Alla fine i problemi veri per Roma fa schifo sono venuti da estrema destra e tifosi. Dato che rfs e' la migliore sentinella Antidegrado traete le conclusioni sul significato di quanto accaduto

Anonimo ha detto...

bat, non credo che questo tipo di tifosi siano in grado di capire. inutile interloquire con chi non vuole ascoltarti e non vuole capire

Anonimo ha detto...

Ma "Sognamo" o "Sogniamo"? qui toccherebbe occupasse der blogghe de scrittura eh?

Comunque.... FB mica è la verità eh? V'hanno chiuso? esticazzi! C'è questa de pagina, questa è più figa....
E poi ma possibile che ancora nun avete capito? Fai curtura? Questi lo sai come so', appena dici "curtura" levano la sicura dalla pistola come Goebbels, basta no? Lo sapemo, il nazi-fascista è sempre stato ignorante, gretto...che se stupimo?
Daje aaaa fica, aaaaa maghina mia, aa Lazzzzzzio (oppure aaaaa Magggggika!)...più de' stabbilì si toro sta bene chii pesci nun sanno fa....de che se stupimo? Pensa ndo stamo annà....


Tramvinicyus
Docente di Storia del trasporto Pubblico Urbano come primo Social Network della Storia

PS Per Roberto Sermoneta.

Bipolarismo Robbè, se chiama così, peccato che er 914 l'hanno fatto mo'...è troppo tardi, S. Maria daa Pietà ha chiuso...

bat21 ha detto...

Si credo tu abbia ragione :/

Daniele ha detto...

Mi dispiace che vi abbiano chiuso, anche se chi di voi ha postato il commento a quella foto, e al successivo grafico sul calo dei like, non si è regolato. E ve lo dico da romanista. Poco male, ora passate per favore dal web alla carta, e cercate un editore che vi aiuti a creare un bel librone che descriva tutto ciò che avete segnalato in questi anni e ve lo distribuisca bene, anche all'estero. Tanto ormai eravate (siete) arrivati a un punto morto.

Andrea D'Intino ha detto...

Carissimi,

non demordete: fate un'altra pagina su fb e vedete che fra un mese avete la stessa gente che vi segue. Forza e coraggio!

Anonimo ha detto...

Bravi ad aver riaperto la pagina, non vi arrendete!

I cittadini che amano veramente Roma, in uno dei periodi più bui della sua storia, vi stimano e vi sostengono, il vostro impegno scuote le coscienze e le mette di fronte alla realtà: è dalla consapevolezza che parte il cambiamento.

Avanti contro la barbarie e l'ignoranza per una Roma splendida, pulita, moderna, europea.

augusto ha detto...

Tutta la mia solidarietà. Purtroppo questo è il paese di Pulcinella .... pieno di imbe..lli .. non lo scordiamo!

Anonimo ha detto...

Giusta la chiusura della pagina facebook, speriamo al piu' presto anche di questa. Il vostro modo di fare e' scorretto e irrispettoso con mancanza di obbiettivita' nell'affrontare qualsiasi tipo di problema. Approfittate dell'occasione per esaminarvi, dalla redazione al semplice commentatore di rfs. Meglio che non aggiungo altro ma la vostra linea non ha sbocchi in quanto siete irreali.

Anonimo ha detto...

non abbandonate facebook!!!! è la migliore piattaforma per denunciare!

Anonimo ha detto...

FB fa i suoi interessi, non i vostri o quelli della collettivita`. Come tanti, continuerò a leggervi sul blog. Saluti.

Anonimo ha detto...

bene, adesso più determinati di prima. fai tesoro di questa esperienza che ti renderà più forte, più intelligente e più saggio.

Anonimo ha detto...

CONTINUATE.
NON MOLLATE!!!!!!!!
SIETENUNA DELLE POCHE SPERANZE CHE HA ROMA

Anonimo ha detto...

SEGNALATE LA PAGINA FALSA:
https://www.facebook.com/pages/Roma-fa-schifo/1544109325826039

ANDREA SPIGA ha detto...

TOGLIERE IL DIRITTO DI "PAROLA" AD UNA PAGINA FACEBOOK CHE METTE IN LUCE SOLTANTO LA VERITA' DELLO SCHIFO CHE CI CIRCONDA E' UNO SCANDALO. LA VERA INTIMIDAZIONE E' QUELLA CHE HANNO FATTO LORO A VOI, INTIMIDAZIONE A STARE ZITTI, PENA L ESCLUSIONE DA UN SOCIAL NETWORK. ROMA FA SCHIFO, MA A QUESTO PUNTO FACEBBOK NN SEI DA MENO!!!!

Mello ha detto...

dimenticate di specificare che avete anche scritto "quella gente ignobile dei tifosi della lazio" che è un insulto non solo per chi ha esposto lo striscione ma per tutta una categoria di gente ESTRANEA al fatto, come avete SEMPRE fatto.

Anonimo ha detto...

che doveva fare nomi e cognomi di quelli che hanno sventolato lo striscione? ma fatela finita.

Daniel ha detto...

prova a riattivarla.. segui queste indicazioni http://www.msnscan.com/2010/11/21/pagina-fan-facebook-disattivata-ecco-come-riattivarla.html

cristiana ha detto...

non mollate!!!siete la nostra voce!!

Anonimo ha detto...

Anche in questa occasione spariscono i commenti che vi sono contrari ma esposti educatamente e non offensivi.

Anonimo ha detto...

Ma cambiare nome alla pagina? Roma fa schifo la trovo offensiva! Roma nn fa schifo, è l'inciviltà degli abitanti che la rende tale..il messaggio che passa dal.nome è importante! Se nn volete essere solo una denuncia ma anche un modo per sensibilizzare e far cambiare idea alle persone io, decisamente, cambierei nome! Abitiamo nella città più bella del.mondo, non offendiamola ulteriormente, ci pensano già tutti i giorni gli incivili!

Anonimo ha detto...

11.34 PM, e' vero RfS insulta tutti come se fosse l'unico che avesse l'oracolo delle cose giuste per gli italiani. Roba da ridere!

Anonimo ha detto...

BAT21, finalmente è riciucciata fuori la situazione con Casapound e relativi contributi economici. Ti ricordi che qualche giorno fa qualcuno ne parlava? Comunicazione sui risvolti di giorno 15 ottobre fino a ieri non non erano stati pubblicati mentre ora, all'improvviso, sono venuti fuori. Questo modo di fare a me non piace e mi lascia tanti dubbi sulla trasparenza di azione generica e complessiva di RfS. Riflettici e rileggiti i commenti BAT21.

bat21 ha detto...

Ma cosa non ti convince? Qui a me il problema pare solo il fatto che i fan del mascellone vogliono chiudere una importante voce critica della città. Poi rfs gestira come je pare l'informazione sul procedimento

Anonimo ha detto...

@ 7:35 pm: Io "Roma fa schifo" lo trovo un nome efficacissimo. E' ovvio che la pagina non si riferisce a palazzi, chiese e fori romani, ma alla collettività della popolazione romana, che in gran parte è formata da barbari e mentecatti. Io spero con tutto il cuore che Rfs riapra il più presto possibile su fb. Mai una pagina fb ha alzato un polverone tale da suscitare reazioni del genere. Vuol dire che è molto efficace.

Anonimo ha detto...

Romafaschifo io sono con il vostro blog!!!
Ce ne dovrebbero essere a migliaia di questi blog!!!
Forse solo così gli italiani si sveglierebbero un pochino!
I politici no, perchè non hanno paura nemmeno del diavolo!

bat21 ha detto...

Quoto. Il titolo Roma fa schifo perché i romani fanno schifo non avrebbe ovviamente senso

Anonimo ha detto...

8:27 AM ( BAT21 ), ma i commentatori dovrebbero essere collaboratori di RfS, mica sono a serivizio di RfS.
Ci vuole obbiettività nelle varie considerazioni, quella che manca completamente in RfS.
Tu parli della dx estremista e relativi leader e poi non consideri che la linea di RfS è, all'apparenza, identica? Troppo fazioso il tuo modo di ragionare

bat21 ha detto...

Ma che senso ha ad essere equidistanti? Qui la voce critica la vuole chiudere l'estrema destra non il contrario. Visto che sei "equidistante" mi spieghi che te ne pare dell'enorme mole di messaggi fascisti antigay, violenti che vengono vomitati ogni giorno sul blog?

Anonimo ha detto...

8:54 AM, questo è un blog libero, anche se penso che lo sia solo apparentemente, quindi ognuno ha diritto di esprimere il proprio pensiero o vogliamo trasmettere il messaggio che tutti la pensiamo come voi ( ciò viene spesso trasmesso fra le righe anche se non corrisponde alla realtà di Roma )?
create un blog con registrazioni vere con dati identificativi reali!

Anonimo ha detto...

ovviamente l'atavico odio e la tradizionale invidia dei romani verso chi è più intelligente, sensibile e capace di loro non c'entra niente… Qui appena una cosa funziona ed ha successo ha subito l'orda di barbari che vomita rabbia e minaccia morte, gli elementi più simpatici si limitano alle battutine denigratorie. Roma è un posto avvilente.

Marco ha detto...

Solidarietà, fa piacere sapere che non ti fermerai e che riaprirai la pagina fb da zero (anzi, l'hai già fatto) se non vincerai il "ricorso".

Cambiare il nome alla pagina sarebbe sbagliato, come dimostrano anche molti commenti qui sopra - Roberto Sermoneta - il concetto è chiaro e le volte che uno non è d'accordo con quello che scrivi dovrebbe avere la capacità di discernimento di tirare avanti.

Per quanto mi riguarda essere d'accordo con una buona metà delle cose che scrivi è già un motivo sufficiente per sostenerti, seguirti e augurarmi che non riescano a fermarti.

bat21 ha detto...

Questa e' una tua idea che rispetto ma non condivido e secondo me e' smentita da questa stessa discussione.
Non mi hai risposto sullo spam fascista

Anonimo ha detto...

Che sia blog, twitter o Fb non conta, le idee continueranno a girare. Lunga vita a RFS e complimenti ai loro coraggiosi gestori che, senza guardare in faccia a nessuno, portano avanti le idee di tante persone oneste. Forza non mollate!

Anonimo ha detto...

9:10 AM, quello che tu traduci in spam è solo espressione di pensiero diverso dal vostro.
i commenti su non smentiscono nulla perchè non sono la voce dei cittadini di Roma ( 64 commenti di cui 20 contrari a rfs )!
obbiettività e umiltà senza i quali non esiste crescita!

Guido Costantini ha detto...

A tutti quelli che commentano la loro gioia per la chiusura della pagina facebook:

- Una pagina facebook si riapre, un pompi che ammorba con la quadrupla fila controllata dai suoi dipendenti una volta chiuso non torna più (prossimo: Panella a via Merulana!)

- Una pagina facebook si riapre, una strada pedonalizzata con barriere possenti non riapre più al traffico ed al parcheggio selvaggio

Vinceremo!

E comunque, non c'è niente da fare, sono proprio laziali...

Anonimo ha detto...

Le segnalazioni su questa pagina mi sono sempre sembrate più commenti di gente frustrata che altro.Le denunce vanno fatte nelle sedi opportune.Roma va migliorata,questo è ovvio, ma non è inveendo e sfogando rabbia su questo blog che si cambiano le cose.Mai piaciuti i toni.

Anonimo ha detto...

9:17 AM, la tua è la solita provocazione e dimostrazione di mancanza di obbiettività! è il tuo solito modo di fare signor Costantini, le consiglio di cambiare atteggiamento che penalizza ulteriormente questo blog.

Anonimo ha detto...

9:47 AM, condivido pienamente il suo commento.

Guido Costantini ha detto...

9.47 e 9.48, non si accettano suggerimenti o lezioni da chi non ha il coraggio di metterci nome e cognome.

Anonimo ha detto...

Intanto il corriere della sera cita la notizia scrivendo delle inesattezze...

http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/14_ottobre_20/oscurato-blog-denuncia-cittadina-ea3b287a-5880-11e4-9d12-161d65536dad.shtml

Il blog non è stato oscurato...
Anche io ho spesso criticato rfs per battaglie a cui credono solo loro e non rispecchiano le opinioni di noi romani. Per il resto non meritate la chiusura della pagina.

Giorgio ha detto...

Quale migliore vetrina a ennesima dimostrazione di cosa siano realmente gli ultrà? questa ennesima bravata davanti alla città sarà un boomerang per loro. bene così!

Anonimo ha detto...

9:59 AM, quando la volpe non arriva all'uva dice che è acida. per coerenza sul blog non dovrebbe scrivere visto che tutti o quasi tutti sono anonimi. si diverta a parlar da solo così avrà sempre ragione, buona giornata

Guido Costantini ha detto...

"quando la volpe non arriva all'uva dice che è acida"

Con tutta l'ammirazione per Esopo, non credo che lei abbia compreso come dovrebbe funzionare un'analogia. C'è la necessità che la situazioen reale e quella figurata abbiano una relazione, almeno lata, che qui manca.

Ritenti, ce ne sono altre 77 di favole di Esopo (ed altre 20-30 pseudo-Esopo), sarà più fortunato.

Anonimo ha detto...

Se faceste un pò d'autocritica ogni tanto al posto di piangere sempre complotti e attacchi vari, sarebbe meglio..

La vostra pagina è molto utile e da tifoso della Lazio il like glielo lascio comunque, però le cantonate le prendete come tutti, fatevene una ragione.

Marco Rossi

Anonimo ha detto...

AHAHA quanto ci godo!

E prima o poi anche il vostro insulso blog verrà chiuso!

Anonimo ha detto...

A proposito i romanisti non vengano qui a fare i santarellini e le signore indginate, che non appena la pagina di Roma fa schifo vi tocca la maggggica state qua a insozzare i commenti molto peggio di così.

Marco Rossi

Anonimo ha detto...

10:30 AM, aiuto, un caso grave! non riesco a curarla, si rivolga a qualcun altro specializzato in casi come il suo.
buona giornata, mi saluti Esopo.

Anonimo ha detto...

Questi ragazzi hanno, forse, un cervelletto più piccolo di un canarino, soltanto i primi sono un danno alla civiltà ed i secondi ci danno gioia, piacere e vita.
Usare un termine del genere, oggi nel 2014 (poveri ragazzi!), riflette il loro bassissimo livello culturale / educativo. Bravi anche i genitori che li hanno allevato!

carlo cosenza ha detto...

Quindi i subumani hanno imparato ad usare i social? Che si sia trovato il famoso anello mancante?
Sono con voi sempre e comunque. Vi seguo sulla nuova pagina e condivido sempre i post.
Non curatevi di questa gente, giá il fatto che vivono per 11 analfabeti in mutande che corrono dietro a una palla la dice lunga.

Anonimo ha detto...

la prossima volta spero che lo striscione lo cambieranno in "Marino e Zuckenberg FROCI!".

Anonimo ha detto...

Vi meritate Pompi!!!!

Anonimo ha detto...

Tonelli, tonelli, tranquillo che presto o tardi arriverà la lettera dell'avvocato...e lì saranno dolori. vi conviene trasferire la vostra mondezza di sito in qualche territorio sicuro, perché ci vorrà molto poco a denunciarvi e a farvelo chiudere. Nel frattempo, basta denunciare il legale rappresentante di questa fogna, il demente che ha registrato il dominio.....tonelli, tonelli, perché non vai a zappare la terra insieme ad alcuni dei tuoi fan?

Anonimo ha detto...

Era stata la vittoria della strana coalizione tra movimenti sinistroidi e destroidi, siete riusciti ad unire zecche come er zeropregi o er gojo o er boyez ai Casabaubau. Li avete fatti brindà, se so fatti un par de segoni per festeggià ma mò je rimasto solo da pulì lo sburo per terra. Hasta la victoria siempre, RFS!

Anonimo ha detto...

1:21 PM, RfS un commento del genere potresti metterlo in prima pagina l'importante è cancellare quelli educati ma che vi sono contrari.

Anonimo ha detto...

Forza che alla fine è tutta pubblicità per il blog. Chiusa una pagina se ne riapra un'altra. L'alleanza coatto-cafona-abusiva-mutandara non passerà.

Anonimo ha detto...


La chiusura di Romafaschifo era nell' aria, incominciava a dare fastidio a troppi ed in particolare al PD.

La chiusura da parte di facebook e' la dimostrazione che ci sono cose che non si possono piu' criticare, fra poco chi la pensera' diversamente dalla sinistra di regime verra' imprigionato, stiamo scivolando verso una dittatura mascherata, ribelliamoci prima che sia troppo tardi.

Pur non condividendo tutto di quanto sostiene Romafaschifo spero che questa pagina di liberta' ci venga restituita, se cosi' non fosse ci rimarrebbero solo le tristi pagine dei quotidiani di regime con le loro falsita' ed i loro interessi.

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

Ahah ora che pedonalizzano tutto invogliandovi a prendere i mezzi pubblici mò che ci fate col TMAX ancora da finir da pagare? Eeeh ultras a cavallo del due ruote?

maks ha detto...

chi di schifo ferisce…
CHAMPAGNE!

Anonimo ha detto...

La cosa più bella sono i commenti di chi ancora non si è accorto che la pagina FB è stata riaperta e viene qua a trollare.

Che l'aria stia cambiando in città lo si evince proprio dal tenore dei commenti. Su internet quando un blog conta poco o nulla i commenti sono tutti a favore di chi scrive gli articoli. Man mano che i contenuti si diffondono e la comunità inizia a allargarsi e a fare consenso arrivano prima i troll solitari, poi i gruppi organizzati (tifoserie, associazioni "curturali", cinemiokkupati ecc.) e successivamente veri e propri gruppi di interesse economico (mafia dei cartelloni, mafia rom, mafia dei commercianti, partiti politici ecc.) con troll in servizio permanente effettivo perché stipendiati per fare quello. Tutto nella norma quindi, i commenti contrari indicano semplicemente che i mafiosi si sentono accerchiati. Avanti così.

La cosa che chiederei a RFS è quella di ASSOLUTAMENTE NON ABBASSARE I TONI. Il messaggio passa perché è forte, perché è un pugno allo stomaco, perchè è fuori dai denti. Il subumano deve sapere di essere subumano, non "tifoso di calcio". Il mafioso deve sapere di essere mafioso, non "combattente per i diritti". L'incapace deve sapere di essere incapace, non "commerciante in crisi a causa della mancata tripla fila". D'altra parte il blog si chiama "Roma fa schifo" e non, come molti vorrebbero "Roma è a scittà piùbbella dermonnonfame, peccato pe i turisti e i zingheri che a sporcheno".

Anonimo ha detto...

Andrea Rossi, sveglia, hanno riaperto la pagina. Forza tutti a scrive!

Anonimo ha detto...

A quanto pare la pagina è stata chiusa di nuovo.

Altri troll su twitter si stanno di nuovo vantando di aver inviato altri reclami su altri post di RFS e quelli di facebook avranno di nuovo cambiato idea.

Anonimo ha detto...

Per avere un esempio di troll in servizio permanente effettivo leggete il commento sopra questo. Il troll sostiene che la pagina sia stata chiusa di nuovo quando invece è raggiungibile tranquillamente.

Queste tecniche appartengono a persone che hanno conoscenze di comunicazione e le applicano a livello professionale. Lo stipendio arriva da qualche "organizzazione", sindacato o addirittura dalla questura chissà. RFS avanti così!

Anonimo ha detto...

Ma che dici se quello ha invitato ad andare a visitare la pagina.
Forse il troll, di rfs, sei tu che stai sollecitando ad andare a visitarla.
Per me il troll sei tu quello delle 4.12 ma sei lo stesso delle 3.28.
Nun cha fate proprio piu' voi de RfS, nun sapete piu' cosa ve dovete inventa'!

Anonimo ha detto...

La pagina fb non c'è più, che cavolo è successo?!?!?!?

bat21 ha detto...

ottobre 21, 2014 9:15 AM

Ci prendi per stupidi?
C'è una quantità di squallidi commenti tutti sulla stessa lunghezza d'onda fatti da quelli che sembrano robofasci. Qui c'è una vera organizzazione di destra che spamma questo newsgroup. E dalla tua osservazione mi fai pensare che tu ne sappia qualche cosa.

Anonimo ha detto...

Bat21, Tu parli di fascismo ma quando uno scrive dei commenti tranquilli che invitano a riflettere e rfs li cancella in continuazione come chiamaresti tale atteggiamento fascista o democratico? Quindi direi che se ci fosse una controparte fascista non e' distante dal modo di fare di rfs quindi buono che ci sia altrimenti si rischierebbe l'indottrinomato da parte di rfs a tutti i lettori di questo blog. Qualcuno citava rfs che faceva violenza psicologica.

Anonimo ha detto...

4.12 pm, l'unico esperto di comunicazione certo e' il responsabile di questo blog pertanto l'unico che con certezza dovrebbe essere bravo a farci parlare e convincerci delle sue idee. Attention!

Anonimo ha detto...

Bat21, Tu parli di fascismo ma quando uno scrive dei commenti tranquilli che invitano a riflettere e rfs li cancella in continuazione come chiamaresti tale atteggiamento fascista o democratico? Quindi direi che se ci fosse una controparte fascista non e' distante dal modo di fare di rfs quindi buono che ci sia altrimenti si rischierebbe l'indottrinamento da parte di rfs a tutti i lettori di questo blog. Qualcuno citava rfs che faceva violenza psicologica.

bat21 ha detto...

ottobre 21, 2014 9:50 PM

Per favore io stesso sono stato oggetto di censura perchè chiedevo moderazione e cercavo appoggio di altre persone. E' evidente che benchè lo facessi con educazione hanno ritenuto questo atteggiamento pericoloso per la stabilità del newsgroup e mi hanno moderato. Alla fine ho capito la loro posizione e non sono uscito dal gruppo perchè ho visto che poco dopo hanno segato i tanti messaggi fascistoidi che stavano ammorbando tutto (a proposito magari se voleste fare un altro po' di pulizia...). Esprimersi con educazione non vuol dire che non si sia pericolosi, anzi i troll peggiori sono proprio questi probabilmente. Tu invece trovi normale che il newsgroup venga inondato di messaggi nazifascisti fatti col ciclostile tutti dello stesso tipo e chiami questa cosa democrazia. Interessante, mi dai da pensare.

Anonimo ha detto...

Grande siete tornati!!!

A morte gli zingari!

W IL DUCE!!!!

Anonimo ha detto...

8:27 AM bat21, certo che lo trovo giusto che un blog, che dice di non essere fascista, dia la possibilità a tutti di parlare per confrontarsi nell'educazione altrimenti se non lo facesse significa che l'ambiente è mascherato di democrazia ma in realà e di linea settaria e fascista!
quando un blog non vuole certi tipi di interventi, per coerenza, dovrebbe dare la possibilità di commentare solo agli iscritti e non far finta di dare la possibilità a tutti altrimenti trasmette forzatamente un'immagine che tutti i vari commentatori sono con la sua linea invece è falso!
BAT21 hai idea cosa significa pilotare un messaggio? nel fascismo esisteva questo comportamento ed esiste anche oggi nel fascismo mascherato da democrazia

Anonimo ha detto...

Non demordete, rivendicate la pagina e non datela vinta a questi incivili, che dimostrano quanto poco tengano a questa città nonostante se ne riempiano la bocca in ogni momento, nel calcio, con le foto di scorci di su Instagram e su Facebook, salvo poi ostacolare e misconoscere le poche voci, che pur con dei limiti, provano a variare l'inerzia di degrado e di situazioni allucinanti evidenti ma taciute e subite supinamente e colpevolemnte.
Giada

Anonimo ha detto...

Giada non bisogna dire che siete pochi ma che siete in tanti, rileggi ti il codice regolamentare.

Anonimo ha detto...

@Anonimo ottobre 22, 2014 2:36 PM
Purtroppo ritengo che le voci denuncianti siano poche, troppo poche e anche fraintese, in buona fede ma ancora più in cattiva come mostra bene questa ultima vicenda.
Giada

Anonimo ha detto...

il link per accedere alla pagina non funziona o cmq mi riporta alla homepage :S

Anonimo ha detto...

Pienamente d'accordo !!!! Bene le denunce, ma CAMBIATE NOME AL SITO !!! Roma NON fa schifo !!!! Roma è una delle città più belle del mondo !!! Per piacere, che c'entra Roma?

Anonimo ha detto...

Allora chiamate il sito I ROMANI FANNO SCHIFO: che c'entra Roma?

ShareThis