Pericolosi, aggressivi, violenti, ignoranti, bulli da strapazzo. E se ne vantano pure. Sono alcuni autisti Atac sui quali sarebbe opportuno intervenire. Basta guardare Twitter...

23 luglio 2014

Prima di tutto complimenti per i vostri lavori e per i vostri tentativi per fare Roma una città più bella e più umana.
Oggi ho ricevuto insulti e minacce da parte di autisti della ATAC semplicemente perche ho detto che l'uso del cellulare è vietato durante la guida.

Prima è arrivato il tweet ironico dopo segue una bella conversazione nella quale l' "Autista Innamorato" ha cominciato a insultarmi e minacciarmi mentre poco dopo è arrivato in aiuto anche
un altro autista.
Queste sono le persone che guidano i mezzi di una capitale europea. Persone pericolose per i passeggeri e per tutti gli altri che ci sono intorno a loro.
Saluti
Un lettore


*Non bisogna neppure specificare che il 90% degli autisti Atac siano persone super per bene (molti ci seguono su Twitter e Facebook e sono fondamentali per il nostro lavoro civico), tutto ciò premesso non può passare sotto silenzio neppure un personaggio che (tra l'altro con un profilo in cui si evidenzia l'appartenenza all'azienda) si comporti così. Da qui la nostra scelta di pubblicare questa denuncia.
-RFS

61 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Digli che gli va di lusso, altro che maneggiare il cellulare.

In tutte le Capitali europee gli autisti controllano chi ha o non ha biglietto, eventualmente lo danno loro, calcolano il resto e via dicendo, sforzi immani agli occhi dei sindacati capitolini, stamo a scherza' !?!?!?!

Anonimo ha detto...

Dai, avete raggiunto l'assurdo. Un solo autista che vi risponde e buttate (come al vostro solito) merda su un'intera categoria. State rasentando il ridicolo, pubblicare un battibecco via twitter usando un blog contro un'intera fascia di lavoratori.

Anonimo ha detto...

anonimo ma sai leggere o critichi e basta? c'è scritto che il 90% degli autisti è formato da persone perbene che frequentano il blog, si vuole denunciare il comportamento dei pochi che con le loro bravate infangano il nome di tutta la categoria, LORO infangano il nome della categoria. CAPITO? o ti serve un disegnino?

Anonimo ha detto...

il suo unico scopo nella vita è adorare a' rommma, questo dice tutto.

Anonimo ha detto...

basta, non seguirò piu roma fa schifo
è come tutti i partiti politici, non cambia niente, solo a criticare ed a fare nula

Anonimo ha detto...

luglio 23, 2014 6:01 PM
e sti gran cazzi?

Anonimo ha detto...

Anonimo 5:55.
Ahhhh, certo, voi avete anche le percentuali, il 90 son bravi gli altriiiii....ehbeh.
Facciamolo su tutte le categorie: impiegati del catasto, impiegati delle poste, commessi, ristoratori, camerieri, gelatai, agenti di viaggio,benzinai ecc.
Non siete credibili, attaccate solo chi lavora in strada che, pensa, un sacco di volte sta a sentire le vostre cazzate/lamentele con l'unico desiderio di piantarvi in chiodo in fronte.

Anonimo ha detto...

Cambia lavoro se non sei in grado di fare un lavoro a contatto con le persone
luglio 23, 2014 6:03 PM

Anonimo ha detto...

Non si possono sparare percentuali a caso, questo è vero, ma credo che condannare ogni singolo evento o azione inopportuna dei conducenti è un obbligo dei cittadini..non bisogna mai generalizzare ma far pagare ad ogni uno di loro, che anche solo con una frase viene meno ai propri obblighi lavorativi, è necessario, altrimenti questi INFAMI non impareranno mai..

PS: un semplice sfogo anche, perché la loro azienda non farà mai nulla per punirli..come in tutte le cose chi si farà giustizia da solo passerà per carnefice, e l 'autista maleducato vittima..

Anonimo ha detto...

"l'unico desiderio è di piantarvi un chiodo in fronte"

ma non erano quelli di RFS i fascisti violenti?? fai il gradasso finché c'hai un computer che la pacchia dello stipendio statale assicurato sta per finire

Anonimo ha detto...

Purtroppo, nonostante molte utilissime e sensatissime segnalazioni, tutto questo altro non è che la lotta tra poveri che vogliono spingerci a fare: tutti a fare i conti in tasca a tutti, tutti pronti a puntare il dito, specie nei confronti di chi si ritrova un bell'impiego statale o comunale e sa bene di non perderlo nemmeno se non fa un cazzo. Allo stesso tempo, però, se fino a 10 anni fa nessuno avrebbe fatto lo spazzino perché non era un 'bel lavoro', ora facciamo le pulci anche al primo povero cristo che vediamo lavorare per l'AMA, dando per scontato che sia un fancazzista. A prescindere.
Se prima dal parrucchiere più spendevi più eri fico, ora tutti fanno i paragoni coi cinesi che con 30 euro te rifanno da capo a piedi, tanto non pagano tasse e mandano fuori tutti i soldi. Quindi quello onesto che paga le tasse e ti deve necessariamente chiedere il triplo per far quadrare i conti è automaticamente un ladro.
Se prima in gioielleria si spendevano 1000 euro per un bracciale, per fare il figo con la moglie, adesso ci lamentiamo se una collanina d'argento vero costa 40 euro, salvo poi regalare 50 al primo brand idiota che vende monnezza ma ha la furbizia di farlo indossare a Belen nei cartelloni pubblicitari.
Che popolo strano che siamo diventati.

Anonimo ha detto...

Mortacci vostra tutti i fine settimana lunghi grazie ai scioperi, su che linea operi per curiosità?

Anonimo ha detto...

Ahaha, no fratello, scrivo dal mio lap, non sono statale...anzi...ma ti giuro che il chiodo in fronte ci sta tutto.

Anonimo ha detto...

Tu hai perfettamente centrato il punto.
Milioni di applausi, i BLOGGARI non si guardano mai in faccia, scrivono pretendendo punizioni.

Anonimo ha detto...

Sono gli amici coatti de Alemanno.

Anonimo ha detto...

Bisogna dare l atac a privati stranieri come è successo per alitalia e vedi come cambia il servizio

Anonimo ha detto...

ah, non sei statale e scrivi dal tuo lap, quindi parli per interposta persona, un amico? un familiare? bè diglielo lo stesso che se continua a fare lo stronzo l'azienda statale/municipale, dove si è fatto infilare in cambio del voto, fallirà e lui rimarrà col culo per terra. ciaoooooo.....

Anonimo ha detto...

Anonimo 5.55 PM, quella e' la leccata prima di sputarci sopra! Sei tu che non hai capito come funziona la situazione, fra poco su questo blog ti parleranno anche se sbadigli e ti metti o meno la mano davanti alla bocca! Sto blog e' solo gossip! Ao non sono dell'Atac!

Anonimo ha detto...

Comincio a pensare che questo blog dia veramente fastidio ai poteri idioti di questa città, altrimenti non ci verrebbero così tanti critici.
Che gli autisti atac facciano schifo è un dato di fatto: il 90% di brava gente è pure ottimista.
Ricordatevi i fatti e poi ditemi dove sono successe cose simili:
1) autista investe pedone, si era fatto una canna prima, il comune richiede test a sorpresa, i sindacati fanno le barricate;
2) in qualunque capitale europea gli autisti controllano e fanno i biglietti, non a roma;
3) quasi nessuno parla una lingua straniera neanche sulle linee turistiche;
4) tantissimi non fanno neanche lo sforzo di aggiornare il display con la destinazione, figuarsi chiamare le fermate (come pure è la regola in moltissimi paesi civili);
5) non segnalano quasi mai che il bus è deviato per ragioni di ordine pubblico, lo scopri solo quando ci sei imbottigliato sopra;
6) scioperi sistematici il venerdì, ormai non si sa neanche più il perché, intanto è un a tradizione.
Tralascio commenti su puntualità, stile di guida, confidenza alle amiche, chiamate sul cell e vari episodi di fermate selvagge una volta per prendere soldi al bancomat, una volta per rimettersi con la ragazza, una volta per mangiare la pizza...

Anonimo ha detto...

Qui, sopra sto blog se sputa m....a su tutto e tutti! Famo attenzione che questi so spioni! Un lavoratore che cerca di fare sempre il proprio lavoro, che potrebbe sbagliare ma che non accetta gli spioni!

Anonimo ha detto...

Anonimo 6.01, finalmente l'hai capito!

Anonimo ha detto...

Sarà anche un mestiere difficile, ma fanno le carte false per farsi assumere! E poi se non gli piace essere accomunati in tutto un fascio, isolassero nullafacenti e incivili. Invece si spalleggiano... Poi non meravigliate che si faccia di tutta un'erba un fascio

Anonimo ha detto...

Anonimo 6.03, hai espresso giustamente il valore che date alle persone e alle loro opinioni. Congratulazioni, anche per la signorilita'!

Anonimo ha detto...

Anonimo 6.11, penso che tu non abbia neanche idea di cosa sia il lavoro di qualsiasi genere esso sia!

Anonimo ha detto...

Anonimo 6.20 dovresti andare a farlo in sedi preposte e non pubblicamente se non ci fossero fini di infangare lavoratori - azienda - citta' di Roma - cittadini di Roma. Ma a quanto pare il fine di questo blog e' infangare Roma e tutto cio' che gli appartiene! Vergognoso!

Anonimo ha detto...

A non imo 6.22, il chiodo ve lo ha detto un anonimo mentre violenti ve l'ha detto un altro! Vedi sparate alla cieca su tutti basta che fate male!

Anonimo ha detto...

Roma non la infagano quelli che la criticano, ma quelli che la sfregiano con una professionalità infima e con il riflesso infantile di chi nega l'evidenza

Anonimo ha detto...

Concordo con te ANONIMO 6.28, per questo pubblicano solo e tanto ma, sul blog, parlano poco in prima persona e quando lo fanno sì guardano bene dal'essere diretti nel dire quello che pensano!

Anonimo ha detto...

credo sia arrivato il momento e sia anche giusto permettere il commento solo a utenti registrati come si fa sui giornali online.

Anonimo ha detto...

Anonimo 6.26 Pm, Anche io non sono statale ma odio i ruffiano che per raggiungere i propri obbiettivi sputa sugli altri. La correttezza e' denunciare gli abusi prima agli organi preposti e poi eventualmente farlo pubblicamente! Ma in questo modo forse e' il modo piu' semplice per raggiunge i propri obbiettivi di ambizione oppure e' solo mancanza di correttezza e rispetto verso gli altri!

Anonimo ha detto...

Anonimo 7.19, giusto! Poi vediamo chi sono i perfetti di RfS e che vita senza macchia fanno per sparare su tutto e tutti!

Anonimo ha detto...

Ma perchè non sono anni e anni che si denunciano questi atteggiamenti? sempre scuse eh, mi raccomando...

Anonimo ha detto...

La corretteza e' denunciare i disservizi agli organi e sedi preposte e non pubblicamente se non ci fossero fini di infangare lavoratori - aziende - citta' di Roma - cittadini di Roma. Ma a quanto pare il fine di questo blog e' infangare Roma e tutto cio' che gli appartiene! Ma non e' che questo comportamento inadeguato di RfS nasconda solo ambizioni personali dei bloggari? Vergognoso!

Anonimo ha detto...

Il fatto è che c'è crisi e molti 'cervelloni' stanno a spasso. Mai si sarebbero sognati di fare, ad esempio, l'autista. Il problema non li tangeva nemmeno: hanno sempre girato in macchina, lasciando i disgraziati a combattere con le inefficienze del servizio pubblico. Ora che sempre più gente deve usufruirne, escono le magagne. Coi la tecnologia odierna è anche più facile documentare e raccogliere testimonianze. I nodi vengono al pettine. Tanto fancazzismo statale viene messo alla berlina soprattutto per la situazione in cui versano sempre più persone. Le stesse che prima facevano finta di non sapere. Inutile però prendersela con la categoria per colpa di qualche mela marcia (come direbbe Marino). È proprio il sistema che va cambiato. La privatizzazione risolverebbe molto. Soprattutto se sfanculassero i sindacati, uno dei peggiori cancri della nostra Italia. Tante battaglie 'comuniste' solo per i grandi nomi e le grandi realtà operaie. Poi se la segretaria o la commessa o l'imbianchino perdevano il posto non ha mai fregato un cazzo a nessuno.

Anonimo ha detto...

a morte i mussulmani terroristi.
Bravi gli israeliani che li sterminano quei terroristi di palestinesi merdosi.

Anonimo ha detto...

giusto.
le radici giudaico-cristiane della Europa vanno difese anche con la propria vita.
Al via con le crociate anticoraniche del XXI^ secolo.

Anonimo ha detto...

Come già scritto ci sono autisti coscienziosi ed altri meno coscienziosi come in tutte le famiglie,
Il compito dei sindacati sarebbe quello di difendere i primi e spesso non lo fanno.
Un dato di fatto è incontestabile: è gente che sta tutto il giorno in prima linea e spesso in condizioni operative difficoltose visto le risorse che ci sono a disposizione e come vengono organizzate dai dirigenti.
La mia domanda è questa: perché non si parla anche della grande quantità di personale impiegato in ufficio in rapporto a chi sta per strada tutto il giorno?
Purtroppo lì è più difficile arrivarci ma la situazione potrebbe essere ancora peggio di quella che si vede sulla strada.
Insomma per un servizio così scadente quanta impiegati e dirigenti ci sono dentro l'Atac?
E quanto ci costano?
Il servizio è penoso ma gli autisti sono quelli più facili da criticare perché sono quelli che abbiamo più a portata di mano e non possono nascondersi.
A togliere ogni equivoco sono un passeggero deluso del servizio che Atac offre e di tutti i comportamenti degli autisti, in primis quello dell'uso del cellulare, che contrastano con le norme del codice della strada.

Anonimo ha detto...

Meriterebbero un articolo anche i fenomeni che la settimana scorsa hanno minacciato un consigliere PD del primo Municipio, che poi sono gli stessi che vi stalkerano da mesi su twitter.

Lara ha detto...

Utilizzo esclusivamente i mezzi pubblici tutti i santi giorni, anche ora che sono con una gravidanza avanzata. Penso che molti autisti siano stressati per i turni faticosi, organizzati dall'atac, e anche per l'inevitabile rapporto che hanno col pubblico che, diciamolo, comprende molti utenti che provano piacere a disturbare chi sta svolgendo il proprio lavoro. In base alla mia esperienza personale, alcuni autisti si distinguono per la gentilezza e la professionalità, altri invece sono davvero maleducati oppure, come dicevo prima, semplicemente stressati. La scorsa settimana l'autista del 117 (auto piccolino), al capolinea, mi ha aperto subito le porte per farmi sedere (le porte erano chiuse in quanto c'era già un altro 117, dove però i sedili erano occupati). Durante il tragitto eravamo tutti seduti. Sale un signore anziano col bastone: nessuno si alza. Io non ho avuto il coraggio di vedere questo signore debole all'impiedi e mi alzo io. Lui vede il mio pancione e si rifiuta di sedersi. Ma insisto mi alzo e lui si siede, ringraziandomi commosso. Ero all'impiedi (insieme ad altre due persone) e la cosa che mi ha più colpito in modo negativo che erano sedute solo donne tra i 30 e i 60 anni: e il mio pancione era ben in vista a tutte loro. Poi dopo alcuni minuti si libera un posto. Una signora lo occupa per far sedere la sua amica. A quel punto ho tirato fuori l'aggressività (che non sapevo di avere!) che è in me e le dico "eh no ho diritto io a sedermi" e quella str... mi risponde "non mi ero accorta che eri incinta. Potevi dirmelo e ti facevo sedere" ed ero all'impiedi proprio di fronte a lei... Questo per dire che non sono maleducati solo gli autisti,a volte però anche gli utenti ( ma non faccio di tutt'erba un fascio visto che di norma la gente si alza e mi fa sedere)

Anonimo ha detto...

Ma questo articolo non e' che vuole essere la risposta alla magra figura di RFS all'articolo Atacama del 21 luglio 2014 su questo blog? Altra magra figura RfS becca e porta a casa! Non è ' corretto rispondere cosi' ad una vostra cappellata pero'!

Anonimo ha detto...

Agli organi preposti non importa nulla. Se l' azienda va male arriva il Comune che mette un'addizionale Irpef e tutto a posto, e se non basta aumentiamo le tariffe... E poi arriviamo alla situazione odierna che chi pagava pagherà sempre di più mentre chi non pagava continuerà a non pagare. Se fossero tutti onesti lavoratori sarebbero loro i primi a denunciare gli assenteisti, i fancazzisti, lo sproposito di impiegati in un azienda di trasporti (che giustamente non hanno nulla da fare), ma invece non è così, perché con la correttezza, o meglio, l' OMERTÀ diffusa rimane a ognuno un ampio spazio di manovra per fare i propri comodi, E a chi paga un servizio da terzo mondo, potrebbe dare fastiidio.

Anonimo ha detto...

Anonimo 7.24 "Se fossero tutti onesti lavoratori sarebbero loro i primi a denunciare gli assenteisti, i fancazzisti, lo sproposito di impiegati in un azienda di trasporti (che giustamente non hanno nulla da fare)": GLI ONESTI LAVORATORI CI SONO E NON SI VEDONO DAL FATTO SE FANNO O MENO I RUFFIANI - A PARTE CHE ANCHE CHI USA IL TELEFONINO IMPROPRIAMENTE ( PREMESSO CHE RITENGO GIUSTO CHE NON DEBBA FARLO ) DURANTE IL LAVORO NON SIGNIFICA CHE NON SIA UN BUON LAVORATORE CHE LAVORA ( TE LO DICE UNO CHE CONOSCE IL TIPO DI LAVORO MA NON LO SVOLGE ). DIRE CHE QUESTA GENTE O ALTRE TIPOLOGIA DI LAVORATORI NON LAVORANO LO FATE PERCHE' AVETE DEI PRECONCETTI RETROGADI ANCHE SE POI DITE DI ESSERE QUELLI DEL FUTURO. SONO FINITI I TEMPI DELLA GENTE CHE RUBA LO STIPENDIO! PULITEVI LA BOCCA PRIMA DI CONDANNARE NON CONOSCETE LE REALTA' E CERCATE DI RISPETTARE PRIMA LE PERSONE E POI I LAVORATORI! DIRE CHE CHI GUIDA UN AUTOBUS E' UN FANCAZZISTA DIMOSTRA CHE NON CONOSCETE LE REALTA' LAVORATIVE E VI PIACE SPARLARE ACCUSARE E DISTRUGGERE! CONDIVIDO IL PENSIERO, DI ANONIMO PRECEDENTE AL TUO COMMENTO E DEL ALTRO ANONIMO CHE DICE " La corretteza e' denunciare i disservizi agli organi e sedi preposte e non pubblicamente se non ci fossero fini di infangare lavoratori - aziende - citta' di Roma - cittadini di Roma. Ma a quanto pare il fine di questo blog e' infangare Roma e tutto cio' che gli appartiene! Ma non e' che questo comportamento inadeguato di RfS nasconda solo ambizioni personali dei bloggari? Vergognoso!". E POI VOI SARESTE I RISPETTOSI DELLE PERSONE E DELLE REGOLE? SIETE DELLA SERIE " FATE QUEL CHE DICO MA NON FATE QUEL CHE FACCIO! Buona giornata, vediamo a chi colpirete oggi!!!

Anonimo ha detto...

http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/metro_pizzo_racket_rom_termini_roma/notizie/813898.shtml#fg-slider-auto-74932

Questo succede a lasciare le stazioni della metro non presidiate.

Anonimo ha detto...

@ 9.29 A.M.: che c'entra il tuo commento in questo argomento? ma si va bene, tanto pe cantà!

Anonimo ha detto...

Al solista che si ostina a ripetere che i comportamenti vanno denunciati alle sedi preposte, faccio presente solo una cosa: in italia, e a roma in particolare, la denuncia alla sede preposta viene fatta e nessuno fa un cazzo. Solo quando si denunciano le cose in pubblico succede qualcosa. Finché non rispondi a questa obiezione di buon senso, è inutile che ripeti la solita storiella da alice nel paese delle meraviglie...

Anonimo ha detto...

A bello devi parlà di questo argomento e non buttarla sempre sul generico e poi e regole di vita si rispettano sempre ed in ogni caso, prima o dite e poi no fate! E ca' non è stato fatto! Date prima l'esempio di vita con i fatti e po ne parlamo! Se poi volemo parla dei fatti e voste denunce pubbliche, che tanto te decanti, cos'anno cagnato? Bla Bla Bla, solo cajara e basta. Statt bon a fratel!

Anonimo ha detto...

forse dovresti tornare al tuo paese o esprimerti in un italiano corretto. Ad obiezione precisa, rispondi con "argomenti" generici. E' evidente che è una perdita di tempo interloquire con te.

Anonimo ha detto...

anonimo 12.01, io l'ho capito e ne conosco qualcuno di voi, lo sò benissimo che fate distinsione di persone. mi dispiace dirti che sono di stà bella città! in ogni caso sono certo di non essermi perso nulla nel non continuare la conversazione con te! io ho provato, ciao compà! quanti dialetti che sacc quante lingue so parlare ma tu parli proprio strano! l'hai buttata in cajara e ci sei riuscito perchè a me non me ne fott nient! in ogni caso prova a rileggerti quello che ti ho scritto 7.24 - 11.23 e noterai che sei bla bla bla!!!!

Anonimo ha detto...

scusa, ma tu non sei neanche italiano, anche se il tuo sforzo è ammirevole:

"cos'anno" > cosa hanno
"lo sò" > io so
"distinsione" > distinzione
"stà bella" > 'sta bella

Tralasciando espressioni dialettali evidentemente non romane, che denunciano ben altra origine...

Povera Roma se guadagna residenti di tal fatta

Anonimo ha detto...

" Quando la volpe non arriva all'uva dice che è acerba".

Anonimo ha detto...

Quello che dice è in parte condivisibile: chi guida un autobus non è un fancazzista, ma lo è chi DI FATTO ha reso ATAC quello che è. Per gli organi preposti che andate sbandierando, ribadisco che se non c'è nessun interesse al profitto, perché si è monopolisti in un settore (MONOPOLISTI E COI CONTI IN ROSSO ALLUCINANTE) perché il Comune per ripianare i debiti strizza i contribuenti, e perché tanto dobbiamo solo guardare a chi fa peggio, ripeto, se gli organi preposti servissero a qualcosa, a questo punto non ci saremmo nemmeno arrivati. Inoltre se svolgendo un servizio pubblico non mi comporto bene, mi aspetterò che qualcuno si lamenterà con i miei superiori, ma se poi non cambia nulla, POTREI MAI PRETENDERE PURE CHE STIANO ZITTE LE PERSONE CHE PAGANO E QUINDI SAREBBERO I SIGNORI CLIENTI PER LE INEFFICIENZE DI UN SERVIZIO E LA PRESA IN GIRO DI CHI PAGANO PER CONTROLLARE CHI EROGA IL SERVIZIO INEFFICIENTE? Solo per capire, ma il discorso che fa lei è perché crede che i mezzi sono gratuiti? No perché io sono uno di quelli che paga un abbonamento....

Anonimo ha detto...

Anonimo 1.47, con questo argomento, spesso succede su questo blog, la cosa grave è che state colpendo in primis una categoria lavorativa che, forse non sapete, svolge un'attività lavorativa logorante. Non è corretto e rispettoso far cascare delle alti vette dirigenziali colpendo dei poveri e semplici lavoratori! Quella che fate voi è la guerra ai poveri per fare, forse, cascare i grandi e queste tipo di guerre fanno solo del male perchè i grandi resteranno, la vita lo insegna, sempre a galla e i poveri saranno solo coloro che ne pagheranno le conseguenze! Vi assicuro, con rammarico e non per presunzione vi dico che vi sbagliate,che una giusta segnalazione, scritta e inviata con A/R in primis, a qualsiasi azienda fatta all'ufficio giusto viene analizzata ed eventualmente vengono presi i giusti provvedimenti verso i propri dipendenti! Il vostro modo di combattere le eventuali, dico eventuali perchè tante volte negli articoli non si evince nessun attore di reato, penalizza solo e solamente pubblicamente il singolo individuo che al max è l'ultimo anello non funzionante di un sistema malfunzionante!State, con il vostro modo di fare, trasformando i romani in un popolo di ruffiani depressi che si lamentano in continuazione! Certe pagine personali di facebook, di adepti RfS, sembrano cimiteri e non di svago e rilassatezza! Per finire so bene che sui mezzi non si viaggia in modalità gratuita ma non per questo dobbiamo sputare addosso su una categoria lavorativa che eventualmente è l'utimo anello di un sistema malfunzionante! Non sopporto RfS perchè ammazza tutti, in linea di max il semplice cittadino, ma lo fà il più delle volte senza vera competenza ma improvvisando senza vera conoscenza delle situazioni e relative problematiche concatenate!senza poi parlare che per distruggere bisogna essere anche capaci di ricostruire e RfS non ha quasi mai vere soluzioni alternative e concrete alle problematiche di Roma!

Anonimo ha detto...

Come uno straniero devo dire che gli autisti di ATAC, come un gruppo, sono forse la categoria di lavoratori a Roma che sembrano i piu bravi e buoni in confronto con i loro colleghi all'estero. Nella mia esperienza gli autisti ATAC di Roma sono chiaramente piu bravi e pazienti dei loro colleghi in grande citta' negli USA e Canada, e ovviamente qui lavorano in condizioni molto piu difficili. Spesso sono proprio stupito dalla loro gentilezza quando rispondono a domande o aspettano a una fermate per far salire un passeggero che sta correndo per arrivare.
Detto questo ovviamente abusi o minacce su twitter sono una cosa abbastanza grave e illegale.
Ma sono d'accordo che 90% o piu degli autisti sono ottimi, infatti per me sono tra i migliori autisti del mondo.

Anonimo ha detto...

nessun attore di reato: ma perchè lei pensa che i disservizi siano tali solo se configurabili coem reato?

non di svago e rilassatezza: su un sito di denuncia di disservizi e malcostumi? Come dire che un ospedale è veramente un luogo triste...forse è lei che ha sbagliato posto.

Quanto alle problematiche reali: quale problematica si pone nell'aggiornare il display di destinazione? E' colpa delle alte sfere? Quale problematica c'è nell'usare l'auricolare anziché il cellulare per parlare. E' colpa delle alte sfere?

Vede caro autista, sono queste sue difese d'ufficio che provocano le reazione che alei tanto dispiacciono...

Anonimo ha detto...

anonimo 3.35, LEGGITI BENE QUELLO CHE HO SCRITTO PENSO CHE TU ABBIA TEMPO DA PERDERE PER PARLARE MA NON PER ASCOLTARE. NON SONO UN AUTISTA MA CONOSCO BENE, DICO BENE MA NON LO SVOLGO, QUEL LAVORO ( L'AVEVO SCRITTO! ). SE FACESSI QUEL LAVORO TI ASSICURO CHE NON MI VERGOGNEREI AD AMMETTERLO! IL PROBLEMA VOSTRO, SPERO NON DI TUTTA RFS, CHE PENSATE DI ESSERE, SENZA PROPORRE NULLA DI CONCRETO, LA SOLUZIONE DI ROMA. NEL TUO COMMENTO SI VEDE CHE PENSI SOLO A PARLARE MA NON AD ASCOLTARE CON ATTENZIONE, PROVA A RILEGGERE I COMMENTI, IO HO DETTO DELLE COSE IN VARI COMMENTI E TU HAI PARLATO DI ALTRO. PENSO CHE TU NON SEI L'ANONIMO, A FAVORE DI RFS, CON IL QUALE HO INZIATO LA CONVERSAZIONE MA UNO ALTRO DI RFS CHE VUOLE SOLO ROMPERE LE UOVA NEL PANIERE. TI SALUTO, HO DA FARE,SCUSAMI SE NON RISPONDERO' ALLA TUA EVENTUALE BLATERAZIONE.
HAI DETTO QUESTO:
non di svago e rilassatezza: su un sito di denuncia di disservizi e malcostumi? Come dire che un ospedale è veramente un luogo triste...forse è lei che ha sbagliato posto.
MENTRE IO AVEVO DETTO QUESTO:
Certe pagine personali di facebook, di adepti RfS, sembrano cimiteri e non di svago e rilassatezza!
TU HAI DETTO QUESTO:
Vede caro autista, sono queste sue difese d'ufficio che provocano le reazione che alei tanto dispiacciono...
IO AVEVO DETTO QUESTO:
GLI ONESTI LAVORATORI CI SONO E NON SI VEDONO DAL FATTO SE FANNO O MENO I RUFFIANI - A PARTE CHE ANCHE CHI USA IL TELEFONINO IMPROPRIAMENTE ( PREMESSO CHE RITENGO GIUSTO CHE NON DEBBA FARLO ) DURANTE IL LAVORO NON SIGNIFICA CHE NON SIA UN BUON LAVORATORE CHE LAVORA ( TE LO DICE UNO CHE CONOSCE IL TIPO DI LAVORO MA NON LO SVOLGE ).
ETCC.....................................................
BUON POMERIGGIO!

Anonimo ha detto...

Stupenda la considerazione di legionario72 (pseudonimo dimentico che nelle legioni non c'era posto per i buffoni): "non si puo filmare uno nell'esercizio della professione" +-
O lavori o stai al cellulare genio.
Noccioline non cervelli
Il problema è l'ignoranza

Anonimo ha detto...

anonimo 8.51, sei a favore di RfS ma vali poco come persona. Nei commenti che tu non leggi, perchè pensi solo a blaterare, c'è scritto: GLI ONESTI LAVORATORI CI SONO E NON SI VEDONO DAL FATTO SE FANNO O MENO I RUFFIANI - A PARTE CHE ANCHE CHI USA IL TELEFONINO IMPROPRIAMENTE ( PREMESSO CHE RITENGO GIUSTO CHE NON DEBBA FARLO ) DURANTE IL LAVORO NON SIGNIFICA CHE NON SIA UN BUON LAVORATORE CHE LAVORA ( TE LO DICE UNO CHE CONOSCE IL TIPO DI LAVORO MA NON LO SVOLGE ).

Anonimo ha detto...


Personalmente ho incontrato autisti disponibili, pazienti ed educati, ma anche grandi cafoni, una minoranza, bisogna ammetterlo, per i quali, il viaggiatore, è come un brufolo sul naso.
Il servizio è pubblico. Chi viene assunto è più tutelato della maggior parte delle altre categorie di lavoro. Ma se è pubblico, serve al pubblico, per cui avere a che fare con le persone - cosa non facile, da quanto vado constatando anche nel mio lavoro - non è un effetto collaterale, è la ragione principale per cui si lavora e si percepisce il giusto stipendio per vivere.

Compito di un autista non è portare una vettura ad un capolinea e tornare indietro più volte, è un servizio.
Occorre svolgerlo, come ogni altro lavoro, con pazienza.

Purtroppo c'è, nel lavoro pubblico, chi pensa che per prendere lo stipendio occorra strisciare il cartellino. E anzi alcuni la considerano una bella seccatura, visto che a volte lasciano farlo ai colleghi. E questo basta, maledizione, per il resto si sopravvive e non si produce che poco e niente.
Non deve essere una generalizzazione, ma spesso è così. E lo si può constatare nei disservizi e nell'inefficienza.

Ora, almeno l'autista, va.. guida, fa il suo giro (anche se a volte si saltano le corse senza apparente ragione e nessuna giustificazione).

Il traffico rende nervosi. Io che prendo i mezzi sono la prima a dire che automobilisti, pedoni, motociclisti, ne fanno di tutti i colori. Ma questo non vuol dire che occorre essere strafottenti o ignoranti con chi non c'entra, con chi fa tardi, con chi aspetta al freddo, al traffico o al sole, l'autobus.

I pochi che sono scortesi, mi dispiace dirlo, dovrebbero andare a fare un altro mestiere. Ammesso che, visto il livello, siano in grado di fare altro.

Anonimo ha detto...

Anonimo 9:14 quando avrai imparato ad esprimerti in modo comprensibile magari qualcuno potrá leggerti.
In quanto a logica sei senza speranza perché è evidente che ho commentato il post originale e non sono certo interessato alle risibili scuse di chi non riesce a capire che non puó esserci motivo alcuno per guidare un mezzo pieno di persone usando il telefono

Rob ha detto...

Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito...

Anonimo ha detto...

La cosa non mi sorprende. Notoriamente chi entra nell'Atac - come in tutte le partecipate comunicali - è raccomandato; i raccomandati solitamente non sanno cosa significa lavorare e soprattutto non vengono selezionati.

ShareThis