Eventi in Vista. Sempre più abusivi. Organizzano rassegne e imbrattano la città di manifesti abusivi. Da anni. Ci aiutate a segnalarli?

9 luglio 2014
Non è la prima volta, purtroppo, che ci occupiamo della prepotenza e della violenza con cui molte organizzazione romane promuovono concerti, cabaret e rassegne non spendendo un solo euro di pubblicità regolare bensì imbrattando spazi pubblici e superfici vietate con manifesti completamente illegali, criminali, abusivi. Questo comporta non solo degrado in città, ma grave concorrenza sleale verso gli organizzatori onesti che, invece, pagano imposte di affissione e spazi pubblicitari autorizzati. Dovrebbero essere gli operatori onesti i primi a ribellarsi, nel frattempo lo facciamo noi segnalandovi e chiedendovi di lottare insieme a noi contro i soliti 'amici' di Eventi in Vista che per la loro stagione ai Parchi della Colombo hanno imbrattato volgarmente mezza città.
In qualsiasi luogo civile le autorità si presenterebbero dai titolari dei manifesti illegali, impedirebbero lo svolgersi della stagione, esigerebbero la multa e se ne riparla il prossimo anno, se non fai altre cavolate. Invece, qui a Roma, queste manifestazioni si terranno liberamente. 

Da parte nostra chiediamo a tutti voi di segnalare i manifesti abusivi via e-mail ai pics (pics.polizialocale@comune.roma.it) allegando anche queste foto (si riferiscono a Viale Aventino\Piramide) e di dire quel che pensate anche sulla pagina Facebook di Eventi in Vista.

11 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

stamattina il perimetro di piazza re di roma era tapezzato di manifesti, attaccati ai vari pali, di uno spettacolo di Salemme allo stadio del baseball di Nettuno e c'erano anche dei manifesti di questi spettacoli pei parchi della Colombo.
ieri pomeriggio queste affsiioni non c'erano, per cui devono essere state messe nel corso della sera o della notte.
già un paio di anni fa l'assessori all'ambiente dell'ex amministrazione si era adoperato (dopo un paio di anni di segnalazioni da parte di RfS e Cartellopoli) per far smettere gli organizzatori di tali eventi con queste affissioni abusive che venivano attaccate su palo e semaforo della città.
ora dopo un paio di anni stanno ricominciando, e sono quindi recidivi per cui questi eventi estivi andrebbero fatti sospendere e sequestrate le strutture.

Anonimo ha detto...

inviare anche all'assessore all'ambiente del comune Leonori. dal sito istituzionale risulta l'email romaproduttiva@comune.roma.it (!!!)
Assessore con delega a:
- Politiche del commercio, dell'industria e dell'artigianato;
- Affissioni e pubblicità;
ecc. ecc.

Anonimo ha detto...

hanno (ri)cominciato quelli dei parchi della colombo a inondare la città di manifesti e ovviamente ora si sono accodati quelli dello stadio del baseball di Nettuno.
e il racket continuerà a inondare la città fino ad agosto come minimo, per poi ricominciare dopo l'estate con i concerti dei dj nelle discoteche dei centri sociali.

Anonimo ha detto...

Ciao,
sono della provincia di Torino, della val susa, e sono stato a Roma qualche settimana fa per i Rolling Stones con mia moglie, di origini straniere.
Purtroppo vi devo dire che siamo rimasti sotto shock nel constatare la sporcizia generalizzata della città, dalla periferia al pieno centro! E non parlo dei cassonetti dell'immondizia che possono talvolta essere strapieni. no parlo delle cartacce, delle bottiglie, degli avanzi di cibo ecc. che ricoprono marciapiedi e strade. Di capitali europee dell'est e dell'ovest ne ho viste tante, quasi tutte, ma mai, neanche in Turchia, mi era capitato di vedere un simile scempio. Che tristezza.

Anonimo ha detto...

Penso che tutto ciò sia scontato, visto e considerato che esiste un blog denominato, per l'appunto, Roma fa SCHIFO.
Tornando in topic, bisogna segnalare a più non posso questi episodi alle autorità e mettere in pratica il famoso "name & shame". Pubblicizzare negativamente questi eventi fino al giorno in cui non agiranno in modo PULITO per le loro campagne pubblicitarie. E così con i millemila traslocatori e adesivari vari.
Umiliazione pubblica, o via web, che dir si voglia.

Anonimo ha detto...

Agli amici di "Roma Fa Schifo" segnalo questo altro scandalo


http://4.bp.blogspot.com/-ODDoJTNNaXU/U7uglnsHT4I/AAAAAAAADQ0/vgZKA_DJlHI/s1600/Immaginepublio+valerio.png


http://3.bp.blogspot.com/-zElkvF83Jnw/U7uffEtxdcI/AAAAAAAADQU/KMZWm32Lbd4/s1000/10463732_10202906417436391_1615756088700555107_o.jpg



http://2.bp.blogspot.com/-TiErZXcdtok/U7ufhpZ6IwI/AAAAAAAADQk/ZAS3BoGHNaI/s1000/1836965_10202906416316363_6397573195315866207_o.jpg



http://2.bp.blogspot.com/-C6t4_LP_k4g/U7ufZqbamrI/AAAAAAAADQI/0n5j42Prpho/s1000/10448599_10202906392355764_3826916514965566240_o.jpg



La Citta non ha speranza.

College Street ha detto...

Scusate, lo dico sinceramente....ma a cosa serve segnalarli?? Veramente. Cambiera' qualcosa? Leveranno quelli segnalati (non penso) per poi farne cmq mettere altri nuovi al loro posto 2 giorni dopo?
Dovrebbe passare i casini le ditte pubblicizate sui manifesti stessi. Ad esempio "parchi della colombo".

4:10, hai ragione. Da non crederci. Ma in mano a chi siamo?!?!??

Anonimo ha detto...

si sai quanto cazzo glie ne frega al comune degli attacchini illegali...ma non lo vedete come è ridotta sta cazzo di città??
nessuno fa un cazzo, dai vigili agli spazzini dai dipendenti atac a quelli pubblici in generale.
E' una città senza speranza...perché i romani sono senza speranza!

Anonimo ha detto...

questo è appunto l'indirizzo dei pics:
pics.polizialocale@comune.roma.it

e questo è quello che vogliono come siano fatte le segnalazioni, cioè vengono schedate per prime le persone che fanno le segnalazioni...
•la segnalazione deve contenere indicazioni esatte circa l'ubicazione oggetto dell'esposto;


•le foto o i filmati, allegati alle segnalazioni inviate, devono essere rinconducibili ad una data ed ad una fascia oraria;


•la stessa segnalazione deve contenere le generalità dell'esponente e qualora possibile un recapito telefonico ove poter essere contattati per eventuali chiarimenti.




roba che perfino la guardia di finanza ha i contatti per poter fare segnalazioni anonime e invece i pics vogliono questo, quest'altro e quest'altro ancora...
ma che modo è?

College Street ha detto...

E' un modo per farti passare la voglia di fare la segnalazione cosi non li disturbi...

Il pesce puzza dalla testa. I primi che devono cambiare sono tutti quelli delle autorita'/comuni/parlamento. Sta li il problema. Sono loro che dovrebbero dare l'esempio alla societa'! Sono loro che possono darti speranza. Se mai mai mai un problema viene risolto, una segnalazione viene ascoltata, un aiuto ti viene dato, ecc, ecc e' chiaro che la gente perde la speranza, tutto cio' che ti circonda peggiora e muore la societa'. Stiamo testimoniando un momento molto triste di Roma. Sta accadendo davanti agli occhi di tutti e nessuno fa nulla. La gente puo' fare segnalazioni, mettere in luce i problemi, ecc, ecc, ma poi sono le istituzioni che devono intervenire. Non posso andare io ad aiutare il negoziante, ad aggiustare l'ascensore, a cacciare i parcheggiatori, e levare le bancarelle, ad aggiustare le buche, a pulire i giardinetti, ecc, ecc, ecc. Quello che puo' fare il popolo e' essere piu' responsabile e piu' civile...quello si. Gia sarebbe un buon inizio.

College Street ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=OZuzMjaDf30

Basta...

ShareThis