Roma fa Schifo ma anche la sua provincia. A Monterotondo è nata una pagina Facebook per fare focus sul degrado. La pubblicizziamo volentieri

11 luglio 2014










































Salve, siamo una piccola pagina di Monterotondo (provincia di Roma) e anche da noi il degrado sale e ogni giorno ci ritroviamo pieni zeppi di bidoni stracolmi, graffiti non cancellati ovunque, lavori stradali e urbanistici che si protraggono nel tempo senza essere terminati... insomma, se Roma è uno schifo, la provincia non è da meno! 

Ecco il link alla nostra pagina http://www.facebook.com/degradoamonterotondo 

Di seguito vi inviamo alcune foto del degrado che avvolge quotidianamente la nostra cittadina! 

Le foto riguardano:
-bidoni stracolmi da giorni
-sacchi dell'immondizia accumulati dietro i cassonetti da settimane o mesi (senza una pulizia decente da parte del servizio pubblico APM Monterotondo in accordo con il comune)
-aiuole aderenti al nuovo fast food McDonald's ricoperte di rifiuti in meno di una settimana
-il secondo skatepark per grandezza del Lazio desolato e decadente
-le varie pubblicità abusive dei ristoranti di altri paesi che assalgono la nostra cittadina
-la zona industriale dello scalo e il suo degrado per quel che riguarda le fermate dell'autobus
-lampioni accesi di giorno (dalle ore 16-17) in quasi tutta la città e spenti però di notte, con uno spreco estivo di elettricità di circa 480 ore minimo...
-l'edificio pericolante in via Lampedusa, la famosa villa Massimo Pelosi, aperta a tutti coloro che vogliono rompersi una gamba sotto i numerosi crolli di parti di edificio...
-marciapiedi avvolti dalla natura senza un intervento del comune a potare siepi di loro competenza (in quanto il parco da cui provengono le piante è pubblico)
-erba alta sulla strada provinciale che unisce Monterotondo al Ponte del Grillo verso Capena, al casello autostradale di Fiano, a Via Nomentana e a Via Castelchiodato.
-muri crollati (presso la scuola Liceo Scientifico G. Peano) che a distanza da un anno non sono stati ancora ricostruiti!
-l'unica fontanella in zona Stadio ridotta ad un cumulo di macerie e quasi del tutto inutilizzabile
-una delle principali scuole elementari e medie di Monterotondo (Istituto Guglielmo Marconi - Espazia) ridotta ad uno schifo sia per incompetenza del costruttore sia per i graffiti lasciati dagli incivili -graffiti cancellati con altri graffiti in, praticamente, tutto il paese -buchi enormi aperti un gran parte della città e transennati da mesi senza un restauro della strada e delle sue fognature.

Grazie per la vostra disponibilità ad accogliere le foto della realtà cittadina di Monterotondo...

11 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Ieri pomeriggio, giovedì 10 luglio, intorno alle ore 19.00, nel gabbiotto dei vigili urbani all'angolo tra via Emanuele Filiberto e Viale Manzoni, sedeva con i piedi appoggiati sul tavolinetto un uomo in pantaloncini corti e maglietta, che con la porta aperta fumava tranquillamente la pipa, svuotando anche un portacenere battendolo sul gabbiotto stesso. Ero in scooter e non ho potuto filmare ma, all'altezza di piazza Re di Roma ho incrociato due vigili. Racconto loro la cosa e mentre la donna ha cincischiato facendo credere che non fosse cosa di loro competenza, il collega uomo mi ha fatto chiaramente capire che non erano affari miei. Salutandoli ho detto: "ho fatto solo il mio dovere di cittadino", e lui: "non è questo il suo dovere". Se dovessi incontrare nuovamente oggi il fumatore farò un filmato.

Anonimo ha detto...

La provincia come la grande città.
Dove bisogna andare a vivere oggi?

Anonimo ha detto...

per il signore delle 3:33:
"denuncia per omissione atti ufficio". Cominciamo un po' a incazzarci se il poliziotto di turno se ne frega del suo "dovere da tutore della legge". E mo basta veramente!

Anonimo ha detto...

Il fatto raccontato da anonimo delle 3.33 rende bene l'idea di cosa sia diventata L'Italia e la sua capitale oggi...lo stato che se ne frega mentre zingari abusivi e truffatori fanno quello che vogliono.

Anonimo ha detto...

pare Roma.

Anonimo ha detto...

Di questo passo avremo blog per la serie "Il condominio di Via Roccacannuccia 17, scala B fa schifo"
Dovrebbero almeno sforzarsi di postare foto decenti

Anonimo ha detto...

eccolo! anonimo dell'ultimo post, la sai quella storia della luna e del dito? no? RIPASSINO?

claudio ha detto...

per anonimo delle 3:33

il vigile poteva chiamare la centrale...ma non lo ha fatto dovevi chiedere le loro generalità ma registrando tutto prima...cazzo andate in giro con i telefonini a fotografare e non registri la discussione? ....poi dopo il rifiuto andavi ai carabinieri che troverai ancora piu scazzati dei vigili :D ma uno ce prova...

Anonimo ha detto...

I vigili hanno un numero sul petto, non hai bisogno delle generalita' cosa che, peraltro, se avessero omesso di fornirti non sarebbero stati perseguibili.
La registrazione, se fatta all'insaputa del pubblico ufficiale e per fatti di rilevanza non penale, ha valore zero ZERO...you know? Capisco la frustrazione degli apparteneti a questo blog , giustizieri senza maschera, spie nascoste dietro nicknames, ultimi baluardi di un codice penale e stradale che esiste solo nelle loro teste (credetemi amici miei, di penale e cds non ne capite veramente un cazzo), ma rilassatevi e, sopratutto, prima di consigliare "filma", "registra", ricordatevi che la persona che lo fara' avra' molti grattacapi a causa vostra.

Anonimo ha detto...

Tra autovelox, photored, e una campagna di stampa che vede i vigili come gabellieri del comune, ritengo che la sovraesposizione negativa per questo corpo sia irrimediabilmente compromessa. Sono convinto che qualsiasi cosa facciano troveremo il lato negativo da mettere in evidenza. Dall'altra parte, essendo uomini si sono stufati di essere sempre visti come solo personaggi negativi. Vi fanno fare i poliziotti e siete pagati da impiegati, a questo punto non offendetevi se dico che sarebbe un bene per tutti che veniste aboliti. Al posto dei comandi di vigili urbani mettette dei commissariati di p.s. o delle stazioni di carabinieri, ci costeranno molto di più ma almeno, speriamo faranno un lavoro con più mezzi e maggiore autorità. ABOLIAMO I VIGILI URBANI.

Anonimo ha detto...

Se continua questo andazzo credo che i problemi aumenteranno a dismisura e la colpa non è certo delle ultime ruote del carro carabiniere o vigile che sia. L'italia è uno stato in continuo degrado che sta naufragando ogni giorno di più verso l'africanizzazione. Quello che ogni giorno vediamo è solo la punta dell'iceberg, tempo un anno e avremo ben di più da lamentarci. Quanto ai vigili sono anch'io per l'abolizione, la delegittimazione di questi anni ed il loro accostamento ai politici locali hanno compromesso l'immagine per sempre. Qualsiasi cosa faranno sarà sempre e comunque sbagliata. Anche per il vostro bene l'abolizione è la scelta migliore.

ShareThis