Piazza in Piscinula. Un gioiello trasformato in parcheggio. E di conseguenza regalato al racket dei parcheggiatori

7 luglio 2014










Ma è possibile che sin dalle prime ore del mattino Piazza in Piscinula deve essere assediata dai peggiori posteggiatori abusivi zingari con tanto di bambini al seguito? Arrivano con van a marca Mercedes e sono scaricati qui dal loro caporale, neppure in provincia di Caserta, dove regna la Camorra, puoi vedere scene di simile e impeccabile criminalità organizzata. Una delle più belle piazze di Roma così maltrattata (per non parlare della genialità del Municipio che l'adibisce a parcheggio).
C'è una squadra in borghese del Comune che è proposta a queste operazioni e conosce perfettamente la situazione. Purtroppo la legge è cambiata ed è prevista solo sanzione amministrativa. Si va sul penale solo su querela se vi è estorsione di denaro da parte dell'abusivo. Insomma non abbiamo tutela effettiva ammenoché qualcuno
Potrebbe aiutare la salvaguardia di così bella piazza evitare di utilizzarla come parcheggio e tentare un presidio della municipale. Insomma, con Marino questa è pura fantascienza. Continuerà questo bivacco indecoroso.
Giaime M.

*Caro Giaime, qui il problema - come tu hai ben individuato - sta decisamente a monte. Nel senso che l'orda impunita di parcheggiatori è solo una conseguenza. Perché a Place Vendome a Parigi, a Piazza Cavour a Roma o a Placa Mayor a Madrid non ci sono i parcheggiatori? Ma molto semplice: perché non c'è spazio per parcheggiare, perché si parcheggia sotto in apposite strutture, perché la superficie è pedonalizzata. Se lasci, invece, la superficie in abbandono alla merce di lamiere disordinate, è assolutamente normale (ribadiamolo: assolutamente normale) che in un contesto come quello italiano - ovvero leggi incasinati, impossibilità di essere realmente sanzionati, facilità di eludere la pena - qualcuno pensi giustamente di impadronirsi di tutto questo abbandono e di questo disordine mettendo ordine lui in cambio di un lucro. A Trastevere ci sono almeno dieci piazze, semplicemente stupende, nelle condizioni di Piazza in Pisciunula: autorimesse para abusive condonate dal Comune (complice la soprintendenza, che si rivolta se metti qualche paletto per salvare qualche marciapiede dall'invasione di maghine, ma in casi come questo non ha nulla da dire come se Piazza in Piscinula fosse stata pensata nel medioevo per ospitare suv e utilitarie alla rinfusa). In questo quadro i parcheggiatori, ripetiamolo, sono semplicemente una conseguenza. Una naturale conseguenza. Ma purtroppo pedonalizzare i Fori (sebbene per finta) ti fa finire sul New York Times, pedonalizzare Piazza in Piscinula (sebbene ancor più giusto) ti fa al massimo perdere i voti dei quattro cafoni che ci parcheggiano ogni giorno e che, vivendo a Trastevere, potrebbero tranquillamente rinunciare alla macchina o pagarsi un box privato
-RFS

16 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

i posteggiatori sono (tanto per cambiare) quasi sempre immigrati

e le sanzioni previste sono ridicole e quasi mai applicate, grazie alla depenalizzazione e ai mancati controlli

RENZI+ALFANO+MARINO = TASSE+IMMIGRATI+DEGRADO

li avete votati ? teneteveli

Anonimo ha detto...

il signore delle foto non sembra affatto un immigrato anche se un 'dea sulla sua provenienza ce l'avrei... aò so tutti uguali!!

Anonimo ha detto...

ma possibile che ci sta sempre qualche idiota che commenta "li avete votati? mo teneteveli".
A parte che i problemi che cita non mi pare che con berlusconi bossi e alemanno fossero spariti poi il problema è che i problemi che creano se li prende sia chi li ha votati sia chi non li ha votati.
Io i parcheggiatori abusivi me li ricordo da argan in poi...di prima non ho memoria

Anonimo ha detto...

Peraltro il problema di quella piazza è la presenza di automobili che non dovrebbero esserci. I parcheggiatori sono solo la ciliegina sulla torta (di cacca). Anzi, tutto sommato meno male che ci sono, così a forza di taglieggiare gli automobilisti qualcuno si decide a rinunciare alla macchina. Tanto se aspettiamo che il comune di Roma si decida a tariffare in modo adeguato la sosta in strada possiamo pure morire sepolti dalle lamiere

Anonimo ha detto...

li avete votati? mo teneteveli

Anonimo ha detto...

Intanto becchiamoci le parole del "Sindaco" e guardatevi il fimato. Da brivido (la risposta a Bruno Vespa, per quanto il giornalista non abbia mai in precedenza detto nulla sulle passate gestioni amministrative e sul decoro, è quanto di più becero e populitico un "sindaco" possa mai dire, invece di prendere atto e DARSI DA FARE). Il resto, poi, per la carità di Cristo.

LINK: http://video.corriere.it/marino-il-papa-mi-ha-chiamato-il-bilancio/1d64f094-05a9-11e4-9ae2-2d514cff7f8f

Estratto dalla pagina:

«Quando ad aprile dovevamo approvare il bilancio in giunta mi è arrivata una telefonata. Era il papa che mi chiedeva se l’avevo approvato. Voleva saperlo perché lui è il vescovo di Roma». Lo ha raccontato il sindaco di Roma Ignazio Marino durante un’intervista alla Festa dell’Unità. «Il rapporto con Papa Francesco è cresciuto - aggiunge - abbiamo avuto tanti momenti di confronto telefonico, altre volte ci siamo incontrati privatamente. Condividiamo dei progetti comuni, una decina di giorni fa sono andato a casa sua e gli ho raccontato che ero scandalizzato perché una signora benestante mi aveva detto che dovevo cacciare tutti i rifugiati della nostra città perché rovinano il nostro decoro. Io mi sono arrabbiato. Questo è uno degli argomenti di cui spesso abbiamo parlato rendendoci conto delle difficoltà che abbiamo. I nostri colloqui si basano soprattutto su temi di questo tipo».

E questo è il "sindaco" che abbiamo. Fate voi.

Anonimo ha detto...

la frase
"al massimo ti fa perdere i voti dei quattro cafoni che ci parcheggiano ogni giorno e che, vivendo a Trastevere, potrebbero tranquillamente rinunciare alla macchina o pagarsi un box privato"
mi sembra indegna di un ragionamento civile.
Ma se manca il controllo del territorio, gli spazi "liberati" dalle auto verranno comunque occupati. Se "va bene" da tavolini selvaggi, altrimenti da bancarelle e abusivi vari.
O vi aspettate che la piazza diventi miracolosamente un'agorà ?

Anonimo ha detto...

la domanda è un'altra: a parte i residenti, come può una persona sana di mente arrivare in macchina a trastavere? Come fa ad essere una scelta cosciente, cosa caspita ti spinge a prendere la macchina per andare a trastevere? E non ditemi chei mezzi non ci sono e cavolate varie.

bat21 ha detto...

In più occasioni il Roman coatto ha già risposto in questo modo sul blog

Anonimo ha detto...

Sarebbe opportuno che questo Sindaco parlasse meno con il Papa e girasse di più la città.
Tanto per farsi un'idea.
Intanto oggi i cittadini onesti hanno pagato un bel pò di tasse comunali. Le più alte d'Italia!
A chi dice li avete votati: se Alemanno avesse fatto bene sarebbe ancora Sindaco di Roma ma così non è stato.
Per il resto qui non è questione di destra e sinistra. Qui è questione di mettere gente capace a gestire.
Ma forse è questo ciò che ci meritiamo.

Anonimo ha detto...

finchè in termini si sicurezza NON sarà possibile stare 40 minuti ad una fermata ad aspettare un autobus, o sotto la metropolitana, io userò SEMPRE la macchina...provate voi a stare che ne so a piazza indipendenza verso le 22 da sola alla fermata....ovviamente NON giro armata, e sono una donna minuta...ditemi da roma nord...tipo Bufalotta come dovrei raggiungere Trastevere in piena sicurezza e in tempi accettabili...ditemi...il trenino da fidene e scendere a stazione Trastevere? "stazione Trastevere"???!!! di notte? mandateci vostra sorella di notte in giro con gli autobus...io ho una auto gpl quindi non inquino, e giro 2 ore per parcheggiare bene pagando le strisce blu...perché dovrei rischiare di essere rapinata o peggio? quando avrò una buona alternativa all'auto sarò la prima a buttarla via...

Anonimo ha detto...

vabbè il primo commento è di un qualunquismo e di una superficialità unica.
ma quali immigrati?
i parcheggiatori abusivi sono quasi tutti romani, napoletani e rom, che quindi di immigrato nel senso comune non hanno niente.
purtroppo a molta gente andrebbe pribito l'uso di internet e del computer.
che poi il problema dei parchiattori abusivi sia gravissimo e allucinante su questo non ci piove, ma ridurre sempre tutto a immigrati e mare nostrum è proprio da squallidi bugiardi.
forse con Alemanno, cioè la destra col pugno di ferro (ahauahauahahahaaah) ste cose non accadevano?

Anonimo ha detto...

se non fosse adibito a parcheggio sarebbe preda di venditori abusivi, bivacchi/tavolini selvaggi... il problema a roma è la MANCANZA DI CONTROLLO DEL TERRITORIO.
se lo stato non controlla il territorio, ci sarà sempre qualcun altro che lo occuperà abusivamente e lo sfrutterà a proprio vantaggio a discapito di tutti gli altri.

in zone come ostiense c'è addirittura un tacito accordo tra vigili/ausiliari del traffico e parcheggiatori abusivi per cui dalle 19 in poi invece di pagare il parcheggio sulle strisce blu (che è fino alle 23) ti ritrovi il parcheggiatore abusivo che ti dice "dalli a me invece di metterli nella macchinetta, tanto non passano a controllare".

MA DI COSA STIAMO PARLANDO????

Anonimo ha detto...

Marino viola questa legge del 2008, che impone precise azioni per la sicurezza urbana
http://www1.interno.gov.it/mininterno/site/it/sezioni/servizi/legislazione/sicurezza/0989_2008_08_05_decreto_poteri_sindaci.html

Anonimo ha detto...

Firmati Sbirulino no?
C'hai fatto le palle a peperini co' sta legge del 2008 che, solo per il fatto che l'ha scritta Maroni, e' utile solo come carta da culo.

Meiqing Xu ha detto...

20160512meiqing
burberry outlet
michael kors outlet
dior sunglasses
fitflops
gucci handbags
michael kors outlet clearance
michael kors outlet
air force 1
kate spade outlet
polo ralph lauren outlet
prada outlet store
michael kors outlet online
michael kors bags
instyler max
oakley sunglasses
converse trainers
louis vuitton borse
hermes uk
adidas nmd
converse uk
coach outlet online
skechers shoes
adidas trainers
adidas superstars
air max 95
michael kors outlet
ugg sale
supra for sale
adidas supercolor
nike air max shoes
yeezy boost 350 black
louis vuitton pas cher
lacoste outlet
nike huarache trainers
gucci borse
bottega veneta outlet
coach outlet store
abercrombie

ShareThis