E ora il PD vuole querelarci e far chiudere Roma fa Schifo! Dopo il regalo agli ambulanti, non hanno digerito le nostre critiche. Minacce e intimidazioni al limite della decenza

28 luglio 2014
Dapprincipio abbiamo pensato ad un scherzo. Poi abbiamo pensato ad intimidazioni di bassa lega. Alla fine, invece, abbiamo capito che stavano facendo sul serio. 
I contatti sono avvenuti via Twitter, tutto nero su bianco, ma non visibile a tutti: tutto giocato tramite messaggi privati. Che però abbiamo conservati, disponibili, registrati. A scriverli e inviarli un importante esponente del PD, uno dei più importanti. "Dovrete dimostrare ai giudici tutto quello che avete detto", scrive. Insomma il PD si è arrabbiato e alcuni consiglieri (forse tutti) sono intenzionati a querelare Roma fa Schifo, a far chiudere il blog, magari a chiedere i danni (quanti soldi desiderate, prego?) in nome di una diffamazione che, tuttavia, non c'è mai stata. A nulla sono valse le richieste di spiegazione e le offerte di eliminare contenuti che fossero risultati come un attacco privato verso qualcuno, come una diffamazione strictu sensu. I nostri interlocutori sono stati fermissimi "vi denunciamo, vi trasciniamo in tribunale, dovrete dimostrare le parole che avete detto davanti ai giudici". Ma dimostrare cosa? Ad ogni modo pensate come sarebbe stata diversa questa città se questi amministratori, se questi consiglieri, se questi eletti, se questi politici adottassero questa stessa fermezza e rigidità che dimostrano contro i cittadini, anche contro le mele marce del loro partito che continuano a operare in nome di un consociativismo che lega destra, sinistra e affari. E invece no, per questi colleghi non si perde tempo, per far chiudere Roma fa Schifo invece si lavora alacremente, anche il fine settimana di luglio gomito a gomito con gli avvocati

Certo abbiamo detto loro che sono un partito di delinquenti, abbiamo detto loro che con provvedimenti-porcata come quello sugli ambulanti (abbassate le tasse previste ai camion-bar, completamente congelati gli aumenti a tutti gli altri ambulanti) stanno svendendo la città alle mafie e ai racket. Ma si tratta di valutazioni politiche, come si può pensare anche solo lontanamente di rispondere con gli avvocati? "Dovrete dimostrare ai giudici che gli ambulanti sono la mafia" strepita l'alto dirigente del PD romano che fa fatica a capire non solo che sì, a suo modo, a Roma, il mondo dell'ambulantato è una mafia (ma questo lo sa anche l'ultimo dei cittadini meno informati), ma fa soprattutto fatica a capire che qui non è che si parla di "Mafia" nel senso di Cosa Nostra siciliana, si parla di un atteggiamento mafioso in senso figurato. E poi come mai tutta questa foga per difendere gli ambulanti?

Insomma solo atti d'accusa politici, ai quali in qualsiasi modo si può rispondere fuorché andando a scomodare un giudice. Parole grosse, ma intese politicamente. E' come se un cittadino affermasse che tutti i politici sono ladri e arrivasse l'ultimo dei politici a chiedere un risarcimento per la diffamazione. E' come se Matteo Renzi querelasse Beppe Grillo perché gli dà dell'ebetino. E' evidente che lo fa politicamente parlato e che non accusa la persona Matteo Renzi di essere ottusa di mente.

"Io sono una persona per bene e non mi faccio sporcare da voi", rincara la dose il politico PD di lungo corso che non comprende, però, che una persona per bene non vota certi provvedimenti, che non comprende però che se una persona per bene non vuole farsi sporcare, prendere le distanze dal modo ignobile, consociativo, colluso con cui il PD sta continuando a governare la città.

Ma è più forte di loro perché è quello che fanno da anni e anni. Prendiamo solo il settore dell'ambulantato dal quale la polemica ha preso avvio (ma ci potremmo spostare in dozzine di altri settori). E' un comparto importante perché grazie anche e soprattutto agli ambulanti Roma ha un aspetto da città sottosviluppata che ogni altra città occidentale (e non parliamo di Parigi, Vienna o Londra, ma anche Lisbona o Atene) sconosce totalmente. Infatti se Piazza dei CInquecento è una barzelletta internazionale, se Via Cola di Rienzo fa scappare anche il più affezionato cliente delle boutique che infatti muoiono, se sulla Tuscolana non si può più camminare, se il Policlinico Umberto I è invisibile dietro una coltre di venditori e dei loro furgoni lasciati in divieto, se le stazioni metro di Ponte Mammolo o Anagnina sono qualcosa che è difficile raccontare, se Viale Trastevere lo percorri col tram 8 e non riesci a vedere le vetrine e le insegne (pagate, peraltro) di un solo negozio, se le "holdings" dei mutandari arrivano a fatturare (fatturare?) oltre 20 milioni di euro a famiglia a chi lo devi se non al PD? La città stata nell'ultimo 25ennio totalmente sfigurata, resa irriconoscibile, non frequentabile, non vivibile, lontanissima dagli standard di qualsiasi capitale occidentale. E salvo i 5 anni di Alemanno (micidiali anche quelli) hanno amministrato sempre loro. I risultati sono sotto gli occhi di tutti, non serve neppure perderci troppo tempo per raccontarli, basta affacciarsi alla finestra. La sinistra (prima assieme alla DC, poi assieme al centro destra berlusconiano che infatti ha votato l'emendamento-porcata che salva ambulanti e camion-bar), ha sempre amministrato in questa maniera: ignoranza, zero conoscenza degli standard internazionali, corruzione, collusione, sciatteria. Ma sta volta qualcuno lo fa notare, sta volta qualcuno sottolinea l'anomalia, sta volta le cose escono ed emergono perché non c'è più solo la stampa prezzolata (anche lei fa parte del sistema economico e corrotto che regge tutto), ma ci sono i blog, i social network, Twitter. Non è un caso che le minacce o gli annunci di querela provengano da Twitter. E' il luogo dove le malefatte si mettono in piazza e chi da decenni compie malefatte (o chi ha compagni di partito che le compiono e si sente da questi squalificato) potrà da ora in avanti - avvocati o no - trovarsi molto, molto a disagio. E magari sarà costretto a iniziare a comportarsi in maniera onesta come fanno tutti i pubblici amministratori nelle altre capitali occidentali dove si guarda prima al tornaconto collettivo, comune, pubblico, non certo alle convenienze personali e degli amici degli amici. "Non si governa sparando nel mucchio" ha scritto sul suo Facebook il consigliere PD D'Ausilio cercando - anche lui in maniera estremamente goffa, tra l'altro accusando la Giunta di essere un organismo che, appunto, spara nel mucchio visto che il riferimento era al provvedimento degli aumento agli ambulanti che la Giunta aveva approvato e che il Consiglio ha modificato -, cercando dicevamo di difendersi dallo scandalo-emendamento che nel frattempo grazie a noi era emerso con fragore. Evidentemente quando si deve aumentare la TASI, la tariffa degli asili, quando si devono tagliare le risorse ai bambini handicappati e all'assistenza anziani, quando si deve alzare il costo della ZTL e delle strisce blu e addirittura dei cimiteri e dei musei allora lì sì che si può sparare nel mucchio, quando invece si tratta di chiedere ad un camion bar che incassa 1500 euro al giorno di contribuire in ragione di 30 euro allora è uno scandalo, allora si rischia il ricorso al TAR. Chi crede più ormai a questa versione dei fatti? Neppure i militanti del PD ci credono.
Il PD forse per la prima volta ha capito in questi giorni che non può più fare pastette di infimo livello senza essere finalmente smascherato. Senza che questo modo raccapricciante di amministrare arrivi ad un livello di visibilità nazionale. E, capendolo, ci è rimasto molto ma molto male. Fino a ieri tutto è coperto: si facevano schifezze inaudite e poi zero stampa, silenzio. E in casi estremi (peraltro rarissimamente verificatisi) si finiva in Tribunale dove si azionava il dispositivo "Porto delle Nebbie" e tutto quanto ciò che di scomodo poteva emergere veniva insabbiato. Una pacchia per chi sguazza nella pozzanghera dove si mescolano politica, affari, interessi privati e odio del bene comune. La pozzanghera dove a Roma sguazzano tutti i partiti (così diamo elementi di querela anche agli altri, che il PD non si senta solo!).

Ma abbiamo citato Alemanno, riprendiamo il discorso da lì. Nella scorsa consiliatura lo abbiamo, semplicemente, massacrato. Ogni santo giorno. Quello che abbiamo detto agli esponenti del PD è un passatempo da educande rispetto a ciò che siamo stati capaci di scrivere su Alemanno e sui suoi. Alemanno (come attualmente il PD) stava amministrando male la città e da cittadini eravamo convinti di avere il dovere - e il diritto! - di criticare con la massima durezza. Se dicevamo ad Alemanno che era schiavo delle mafie dei bancarellari e dei cartellonari glielo dicevamo in senso politico, significavamo che era politicamente in pugno di questa gentaccia, non è che insinuavamo che Gianni Alemanno era affiliato ai corleonesi o che andava a sedersi al tavolo con Matteo Messina Denaro. E ovviamente Alemanno lo ha capito: in cinque anni di attacchi continui gli scontri sono stati tantissimi, ma sempre sul piano politico. Nessuno si è mai sognato lontanamente di minacciare noi, semplici cittadini impegnati in una battaglia civica, di ritorsioni legali. Il PD, invece, lo ha fatto al primo attacco (peraltro motivatissimo e sacrosanto).

Riteniamo che un politico che querela un cittadino sia qualcosa di estremamente grave. Quanti soldi vorrà, di risarcimento, un politico da un semplice cittadino? Cosa farà, in caso di vincita, con questi soldi? Chi gli pagherà l'avvocato? Magari il partito attingendo ai fondi del finanziamento pubblico pagato, beffa delle beffe, con gli stessi soldi che il cittadino querelato ha profumatamente versato di tasse?

Detto ciò, come avrete capito, noi questa denuncia e, tutto sommato, anche questo rinvio a giudizio lo attendiamo come una manna dal cielo. Un regalo inatteso. Una cosa del genere avrà un tale richiamo che ci permetterà di far fare un salto enorme alla nostra battaglia civica. La città cade letteralmente a pezzi e la maggioranza politica che l'amministra pensa a querelare (con l'intento di farla chiudere, di fiaccarla, di zittirla) l'unica - l'unica! - voce scomoda che sta aprendo gli occhi a decine di migliaia di cittadini. Una notizia che farà il giro del mondo contribuendo ad uno dei nostri obbiettivi: portare al livello internazionale il caso-Roma (cosa che abbiamo già fatto negli ultimi mesi, pensate alle grandi uscite sul Der Spiegel, su Le Nouvel Observateur, sulla radio nazionale austriaca ecc ecc). Prenderemo spunto per trasformare l'attacco giudiziario in una battaglia campale contro la malapolitica, il consociativismo, la collusione ci cuciremo addosso una vasta raccolta fondi, un crowdfunding che vedrà coinvolte le migliaia di persone che hanno reso "scomodo" il nostro blog e che ogni giorno lo animano. 

E poi il tribunale sarà fantastico, finalmente, portare questi temi. Parlare di rapporti tra gli amministratori di questa città e alcuni settori delle attività produttive. Chiamare teste a dire la loro e così via. Potrebbe uscirne qualcosa di francamente molto interessante. 

Insomma, l'unica cosa certa sarà il bagno di sangue a livello di immagine - l'ennesimo - per il PD. Ci si domanda se i vertici nazionali del partito sono al corrente delle azioni, delle minacce, delle intimidazioni che i loro rappresentati sul territorio pongono in essere. Il PD governando in questa maniera sta dilapidando il consenso enorme costruito solo un anno fa grazie alla delusione di Alemanno. Sta regalando la città alla destra. Sta mettendo in difficoltà il governo centrale. Sta perdendo decine di migliaia di voti. Lo fanno 'autorizzati' dal Nazareno o vanno a suicidarsi e a suicidare il partito di testa loro? E Nicola Zingaretti, forse destinato ad amministrare la nuova Area Metropolitana, è conscio di quel che stanno combinando in Campidoglio? E le migliaia di militanti? Cosa ne pensano? Nelle sezioni, nelle sedi, dai Giubbonari all'Alberone. Cosa pensano migliaia di persone del fatto che siano in una manciata a decidere, a metterli in cattiva luce, a costringerli a far parte di un Partito Delinquenti (delinquenti politicamente eh, non vi offendete sul personale), a mettere una seria ipoteca sullo sviluppo, il progresso, la crescita e il riscatto della città? Sono tutti d'accordo con i loro dirigenti?

Auguriamoci che almeno questo fine settimana "con gli avvocati" (così ci hanno giurato via Twitter le teste d'uovo del PD romano) sia servito a distogliere l'attenzione dei piddini sulla nuova pastetta vergognosa che a quanto pare starebbero preparandoci per la giornata di oggi o di domani: lo stralcio o l'inquinamento della delibera relativa al Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari. Dopo aver devastato le corrette riforme della Giunta sugli ambulanti, infatti, i consiglieri comunali avrebbero in serbo l'asfaltatura della delibera sul Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari (PRIP). L'assessore al commercio ha prodotto un PRIP di buona qualità, che finalmente toglierà un settore strategico per la vita, i servizi e l'economia della città dalle mani di noti malfattori e lo riconsegnerà al mercato con enormi vantaggi per tutti noi (finalmente bike-sharing, finalmente arredo urbano, finalmente mappe, segnaletica, toilette pubbliche e tutte quelle mille cose che trovate in tutte le città occidentali esclusa Roma perché pagate coi soldi della pubblicità che qui è un settore ingestibile) e con enormi vantaggi per la cosa pubblica (tanti soldi in più per il Comune, che oggi da tutto questo settore ricava la vergogna di 15/17 euro benché il comparto ne valga almeno 4 volte tanto). Ma loro non ci stanno a rinunciare a campagne elettorali pagate, a cartelloni gratis quando occorrono e a tutti gli altri privilegi di avere amici potenti e milionari. E allora puntano a far saltare tutto. O togliendo le delibere sui cartelloni tra quelle propedeutiche al bilancio. Oppure inserendo dentro una polpetta avvelenata, un emendamento dell'ultimo secondo (come fatto per le tariffe degli ambulanti) che inserisca nel dispositivo qualsiasi cosa che lo indebolisca o, peggio, che lo renda impugnabile. Così alcune delle 400 ditte che operano nel comparto a Roma (a Madrid, Parigi, Londra, Lisbona, Berlino sono massimo 4, a Roma 400 grazie ancora una volta alla incapacità, corruzione, collusione, connivenza di chi ha amministrato negli ultimi decenni) potranno ricorrere al TAR e tutta la riforma si arenerà per anni e anni ancora. Speriamo si siano distratti per cercare di far del male a Roma fa Schifo e che non abbiano trovato il tempo di massacrare anche questa importante riforma.

In fondo basterebbe solo governare bene, smetterla di pensare al denaro, alle lobby, ai poteri forti. Tanto, se la città si rimette in carreggiata, diventiamo tutti un po' più ricchi indirettamente, non c'è bisogno di farsi e mantenersi nei decenni degli amici potenti. Anche voi del Partito Democratico potete provare a ragionare così.

101 commenti | dì la tua:

sam ha detto...

bisogna stare attenti a mettersi contro il sistema.
Loro hanno varie tecniche di "seduzione".
bisogna allearsi con chi già detiene il potere.
Il "Sperare" che la giustizia Italiana faccia il suo corso e renda giustizia....fa parte di un oramai defunto ragionamento, non più compatibile con lo schifo che stiamo vivendo.

bisogna agire di astuzia
stare li a lamentarsi non serve, come ho detto bisogna far muovere qualcuno di grosso,questi qui non scherzano

Anonimo ha detto...

Sono un militante e appartenente al direttivo del PD ALBERONE, Via Appia Nuova 361 ROMA.
Leggo Roma Fa Schifo quotidianamente dal giorno DELLA SUA FONDAZIONE. Il blog, insieme a Cartellopoli, ha avuto e ha il merito di aver portato alla luce problematiche molto gravi della città nonostante la miopia di molti politici.
Voglio esprimere la mia vicinanza agli amministratori del blog e sarò al loro fianco contro ogni attacco proveniente da qualsiasi area politica. Attacchi basati sul nulla, dietro al quale non vi è ALCUN ragionamento e confronto razionale.

Anonimo ha detto...

facci sapere, nel malaugurato (per loro) caso decidessero di procedere con querela, i dati di un conto corrente su cui versare per contribuire alle spese legali

Anonimo ha detto...

Vogliamo i nomi di chi minaccia, vogliamo i tweet.

Anonimo ha detto...

Mettete un iban e pagheremo i migliori avvocati.

Roma fa Schifo ha detto...

Al militante PD chiediamo: non è che i vostri boss si comportano da boss proprio perché vi siete fatti sentire sempre troppo poco? Fiato sul collo!!!

Anonimo ha detto...

Questa è un'occasione d'oro! Va colta al volo: finalmente sulla loro incompetenza - o peggio - si esprimerà un giudice! Avanti così!

Anonimo ha detto...

Se serve aiuto, fate un fischio. Dispostissimo a versare somme per aiutare nella difesa.
Il fatto stesso che replichino a un attacco politico la dice lunga.
E se c'è da scendere in piazza, sarò il primo lì con voi.

@sam

Non facciamo come sento dire dai miei da 40 anni, ovvero che "tanto non cambia nulla". Finché siamo qui e assistiamo inermi a tutto quanto accade, la colpa è anche nostra. R E A G I A M O !

Anonimo ha detto...

Speriamo davvero lo facciano!!! Questa è un'occasione d'oro per portare le responsabilità del Partito Delinquenti romano a livello nazionale e internazionale....pronto anche io a contribuire per le spese legali!!
P.S. pubblica i tweet, vogliamo sapere nome e cognome del responsabile di queste minacce! Chi è Bettini? Corsetti?

Militante PD Alberone ha detto...

@Roma Fa Schifo
se ci date più informazioni su chi ha minacciato querela, possiamo tentare di riportarlo a più miti consigli

Anonimo ha detto...

...esattamente come il V Municipio di Roma Capitale, il cui consiglio è presieduto da un PD e a maggioranza PD, sta permettendo a Roma Vintage, in cambio di tanti bei soldini, di inquinare il nostro quartiere ogni notte a forza di a oltre 70 dB decibel sparati impunemente...perciò questa cosa non mi meraviglia affatto, sono degli zozzoni che hanno ereditato le modalità di pre-tangentopoli...e per quanto riguarda Alemanno, che voi criticate forse anche a ragione (non ha certo cambiato Roma), ha avuto il merito almeno di affrontare la mafia dei campi Rom, smantellandone diversi, invece di finanziarli e lasciarli borseggiare a Termini come fanno oggi. E lo dico da ex militante di sinistra, oggi la sinistra è il peggio che possa capitare a questo paese disgraziato...

Antonio ha detto...

Voglio esprimere la mia vicinanza agli amministratori del blog secondo me c'è solo da migliorarsi tramite una critica costruttiva. continuate cosi

vfiore ha detto...

quoto:
> Mettete un iban

detto ciò, chi è il "politico di lungo corso" (il mentecatto), per noi disinteressati alle twitterate ?

Anonimo ha detto...

Personalmente pronto a dare una mano economicamente in caso ci sia necessita' di pagare un avvocato per la difesa. Ovvio che, qualora si arrivasse a tanto, appena possibile vogliamo il nome di questa "persona per bene", che nel momento in cui si espone cosi' tanto difendendo le sue decisioni, forse potrebbe a sua volta essere oggetto di una class action per questa dimostrata "imperizia"

eldridge ha detto...

mette l'iban io sono un immigrato amo roma come se fosse mia.....mio figlio e nato qua .....amo roma e la citta più bella del mondo..un piccolo gesto che fa la differenza

Stefano Arnaldi ha detto...

Se veramente vi chiamano in tribunale fossi in voi metterei su una campagna kickstarter per finanziare le spese legali. Come detto da altri basterebbe un semplice IBAN ma secondo me anche la scelta di quella piattaforma di crowdfunding avrebbe un peso mediatico aggiuntivo data la sua popolarità ed elevata visibilità internazionale. Per quanto mi riguarda io pur essendo un elettore PD sono determinato a sostenervi economicamente (nei limiti delle mie scarsissime disponibilità) nella battaglia che potrebbe nascere.

Anonimo ha detto...

in caso di problemi legali, siamo pronti a contribuire alle spese legali per avere i migliori avvocati del Paese. Non mollate!

Anonimo ha detto...

se Beppe Grillo avesse veramente le palle porterebbe questo caso all'attenzione nazionale, pagherebbe le spese per questo processo e finalmente dimostrerebbe di essere dalla parte dei cittadini in maniera concreta


Anonimo ha detto...

Al militante del PD Alberone vorrei chiedere se e' soddisfatto di come il PD amministra l'Urbe e il nostro quartiere e se no perchè non restituisce la tessera.

Anonimo ha detto...

comunque il PD (che ho purtroppo votato) è riuscito nell'impossibile missione di farci rimpiangere Alemanno. roba da matti!

Stefano Arnaldi ha detto...

@Anonimo delle 10:49 è inutile stare a sperare nell'intervento di Grillo. Il M5S romano ha già dimostrato di essere altrettanto miope di fronte ai temi sollevati da questo blog (solo qualche giorno fa è arrivata la "scomunica" sul sito del M5S di Roma)ed ogni eventuali intervento di qualsiasi partito stai certo che non sarà disinteressato o per rispetto del bene pubblico. Questa è una battaglia che deve essere condotta dai cittadini e non da bandierine di partito. Mi sono rotto le palle di vedere Roma utilizzata solo a fini di propaganda politica nel momento in cui fa più comodo a Tizio o Caio

Anonimo ha detto...

Arnaldi...che facciamo? Fondiamo un altro partito oppure la rivoluzione? Purtroppo Il 41% del 50% che ha votato alle ultime elezioni (e quindi il 20% degli aventi diritto) ha votato questo immondo partito che sta violentando e umiliando la più bella città del mondo...evidentemente alla maggior parte dei romani sta bene vivere in un latrinaio e essere governato dalle mafie...mi auguro che questo blog continui a cercare di svegliare i cloroformizzati ma la vedo dura....durissima

Anonimo ha detto...

Andate a LA7 - Otto e mezzo a denunciare la cosa.
Voi fate delle denuce poilitche un partito non può permettersi di denuniciarvi a livello personale.
Vi sta intimidendo, è un reato.

La vostra attività è una attività di denunicia POLITICA, libertà coperta e tutelata dall'art.21 libertà di espressione.

Denunicate il fatto POLITICAMENTE in TV su la7 e poi vediamo chi sono questi signori "uomini d'onore" del PD che vi vogliono zittire, intimidire, minacciare, abusare del loro potere in una posizione dominante.

E' un fatto gravissimo che invece di rispondere sui contenuti vi mianccino velatamente.

Anonimo ha detto...

Per una volta non possono che essere dalla parte del BLOG (che spesso critico per i toni). Per le bancarelle hanno inventato i mercati con i relativi servizi di pulizia del suolo pubblico ...i marciapiedi sono per le persone ed i negozi.

Ps.:per favore non dimentichiamo la situazione di Via caffaro e cironvallazione ostiene che è al limite del drammatico!!

Anonimo ha detto...

Pronto a contribuire. Per la difesa, ma anche per l'attacco. Perchè non valutiamo una bella class action contro coloro che impoveriscono la fruibilità della città con una cattiva amministrazione di beni e servizi?

Anonimo ha detto...

Oppure via Appia il sabato pomeriggio....bancarelle che occupano marciapiedi e auto in doppia fila....non si cammina nè a piedi ne in auto...ci vogliono le ali e non si vede mai uno staccio di vigilaccio...

Anonimo ha detto...

Roma fa schifo è un blog molto, ma molto scomodo e non solo per quelli del PD. non mi meraviglierebbe assistere alle stesse "large intese" anche per cercare di chiudere il blog

Franco Quaranta - assoc. Bastacartelloni ha detto...

Il potere delle lobby dell'Economia del degrado è veramente ENORME e RAMIFICATO.

Ma non si vergognano?

Come si può votare ancora per questi personaggi, come??

Sul PRIP daremo battaglia DURISSIMAMENTE con tutte le armi che la normativa vigente, anche in ambito europeo, ci fornirà.

SOLIDARIETA' A ROMAFASCHIFO!

Anonimo ha detto...

quasi tutto quello che dice il blog e' stato da me verificato ed e' vero. quindi comunicassero i nomi di chi ha fatto minacce con twitter che li appiccichiamo al muro. sono una tesserata PD ma con questo consiglio comunale e questo sindaco la tessera la butto nel secchione della mondezza, ma attenzione che la recupera qualche zingaro !!!!!!! VERGOGNATEVI avete ucciso ROMA

Franganghi ha detto...

datemi un iban per gli avvocati.

Anonimo ha detto...

Trovo vergognoso che si venga minacciati tramite twitter o facebook da esponenti politici che dovrebbero pensare al bene della collettività.
I politici sono pagati per risolvere i problemi.
Siamo alla frutta...
per le spese legali io ci sono.

Anonimo ha detto...

intanto oggi, per non sbagliare, Renzi è andato a prendere le direttive dall'amico di riforme. la grande illusione per quel famoso 41% è di non aver votato mai per Berlusconi. #illusioni

Anonimo ha detto...

Voglio far presente che il teorema per cui il PD a Roma è forte del successo delle europee è una balla mostruosa. Io sono un ex elettore di centro destra, deluso sia politicamente a livello nazionale che a livello locale dal mai rimpianto Alemanno, ho dato il mio voto a Zingaretti prima, a Marino poi e a renzi alle europee ma se questi signori pensano di poter contare ancora sul mio voto in un'eventuale (e a quanto pare più vicina di quel che si vuol far credere) elezione per il sindaco di Roma, si sbagliano enormemente. L'ottusità della dirigenza romana del PD sta nel fatto di non comprendrere come oggi una grande fetta di elettorato sia critica e pronta a cambiare la propria intenzione di voto basandosi su dati di fatto e non su convinzioni ideologiche.

Anonimo ha detto...

Se chiude questo blog, bat21 s'ammazza ahahahahahah...........

Marco ha detto...

Solidarietà, e pronto a dare una mano in maniera concreta in futuro.

Ambulantato e impianti pubblicitari sono due dei settori "produttivi" di cui va fatta totalmente tabula rasa, sono totalmente fuorilegge. E non vi si metterà mai mano concretamente (commissariamento, revoca delle autorizzazioni, concorsi internazionale ecc) finché l'intervento sarà demandato alla politica locale.
Serve uno scandalo giudiziario che abbia risonanza nazionale, quindi mi unisco a chi dice che la querela sarebbe una manna dal cielo, è l'occasione giusta per far venire fuori lo schifo che c'è dietro a questi due mondi.

Anonimo ha detto...

Solidarietà a questo blog, UNICA voce di vera, SINCERA denuncia dello schifo in cui versa Roma.

MIlle altri blog come questo a rendere nota la VERA VERITA' di come si vive nella "Capitale"!

Se veramente questi hanno intenzione di far chiudere questo blog, pretto giornalismo (alcuni suoi articoli sono dei capolavori di denuncia civica, puro gionalismo "american style"), per cortesia fate conoscere un numero di conto corrente bancario al quale inviare un aiuto economico per la tutela legale.

E, ovviamente, fuori i nomi di chi intende querelarvi: il mio futuro voto (e dei miei familiari e conoscenti ai quali renderò noto questo schifo indicibile) ne terrà decisamente conto.

Anonimo ha detto...

massima solidarietà a romafaschifo

era da aspettarsi un attacco del genere

bisogna organizzare una manifestazione (assolutamente apartitica) e denunciare questo schifo sulla stampa estera

che si sappia che a Roma siamo nelle mani delle mafie e di chi li protegge

Anonimo ha detto...

Girate tutto ad un partito forte dell'opposizione e fatevi aiutare

Anonimo ha detto...

SE VERAMENTE IL PD AGISSE CONTRO RFS SAREBBE SEMPLICEMENTE PENOSO!

Emblematico di quel modus operandi da "apparato" autoreferenziale che ha portato allo sbaraglio il CSX prima dell'avvento di Renzi.

Anonimo ha detto...

Ho sostenuto e fatto sostenere il PD per eleggere a Sindaco Ignazio Marino,con la speranza che ci facesse dimenticare il quinquennio passato peggiore gestito da Aledanno.Questo invece,è riuscito a fare più danni in un anno.A Romafaschifo,metti in "Chiaro" e Visibili a tutti i nomi di questi pseudo Politici appartenenti a questo Partito di Dementi che minacciano querele.Il PD vuole la guerra con chi li a sostenuti,bene,che guerra legale sia.

Anonimo ha detto...

Comunque Marino sul PRIP sembra chiaro.
DAL MESSAGGERO DO OGGI:

Cartelloni, altolà di Marino
«No alle affissioni fuori dal bando»

Anonimo ha detto...

clamoroso autogol. comunque se lo faranno perderanno una marea di voti. i cittadini oramai sono stufi delle belle promesse fatte in campagna elettorale e disattese alla prova dei fatti. io sono uno di questi.

Anonimo ha detto...

Querelassero pure. Sanno bene che si darebbero la famosa "zappa sui piedi". Vogliamo i nomi di chi ha fatto queste affermazioni.

Anonimo ha detto...

QUEST'ARTICOLO E' UN CAPOLAVORO !!

Anonimo ha detto...


Solidarietà per voi che denunciate e vi prodigate per una corretta informazione apolitica e disintossicata dal malaffare italiano.

1) andrebbero denunciati loro alla corte europea per tutti i loro malaffari, le negligenze e i danni alla res publica e ai cittadini romani.

2) chiuso un blog ne apriamo un altro e mi offro di ospitarlo qui in Islanda ...dove anche Assange continua a scrivere,,, non c'è sub-politico mafiosello italiota che possa sfidare una tale democrazia

Mi assumo tutte le responsabilità del commento..tremo di paura nel vedere la querela di uno sfigato politicante mentecatto


Anonimo ha detto...

Non sono sempre d'accordo al 100% con le battaglie di Romafaschifo, ma è l'unica voce di cui mi fido, perché dimostra ogni giorno di AMARE Roma e di soffrire realmente per lo stato di ignobile degrado a cui la politica l'ha ridotta. Il mio pieno appoggio per iniziative di crowdfunding o class action. Siamo decine di migliaia, forse è la volta buona che qualcosa si muove!

Anonimo ha detto...

Se andate in tribunale iniziate a citare qualche esempio pratico di Roma fa schifo: piazza cinecittà all'ingresso della metro A subaugusta c'è sempre un ambulante che la sera lascia la zona sporchissima e parcheggia il suo camion ogni santo giorno in sosta vietata. Cartelli abusivi sono presenti ovunque senza che vengano rimossi. Andiamo avanti?. Fate convocare noi cittadini in Tribunale...ci sarà da ridere.

Anonimo ha detto...

Sono una attivista del M5S di Roma.
Vi leggo ogni tanto.
Non sempre ho condiviso i contenuti da voi realizzati, ma questo è secondario.
E' giusto denunciare, come fate, l'inerzia delle istituzioni e le problematiche che i cittadini si trovano a vivere nella quotidianità di una città, abbandonata a se stessa.
Credo che oltre all'indignazione vadano suscitati e canalizzati anche altri sentimenti positivi, come quello che chiamerei "sentire civico" per stimolare e favorire la partecipazione dei cittadini alla riappropriazione della cosa pubblica.
Detto ciò, vi invito a tenere aggiornati i vostri lettori sulla questione.
Nel caso in cui si debba adire alle vie legali, avrete il mio sostegno economico.
Buon lavoro.

Anonimo ha detto...

Non lo faranno mai. Sanno bene di rimetterci la faccia.

Anonimo ha detto...

Sono pronto a dare un contributo per pagare eventuali spese legali per combattere questo sistema partitocratico che ogni giorni violenta il buon senso comune e fa scempio del nostro futuro.

@dottorpav

Anonimo ha detto...

se questo movimento cresce, come sarebbe normale in una città civile, si potrebbe finalmente contare su qualcuno fuori dalle logiche partitiche ed ideologiche. non fermatevi!

Anonimo ha detto...

I NOMI. VOGLIAMO I NOMI

Anonimo ha detto...

Massima solidarietà a RFS!

ROMA DA NON VEDERE ha detto...

Facci sapere che ti seguiamo fino all'inferno.

Anonimo ha detto...

Dove non sono arrivati alemanno, i vandali writers, i traslocatori, i posteggiatori abusivi, gli zingari ecc ecc, è arrivato il PD roma. Mancanza di senso della misura e del ridicolo.

Anonimo ha detto...

Querelare un blog è un atto veramente becero ed intimidatorio, io però vi consiglierei di ampliare il blog da Roma fa schifo a "Roma e i romani fanno schifo", la responsabilità dei tanti problemi della città non è sempre e solo delle istituzioni, capisco che faccia comodo avere un capro espiatorio, ma molto spesso la responsabilità è semplicemente dell'inciviltà di molti cittadini romani.

Anonimo ha detto...

Tanta tanta solidarietà verso di voi. Davvero, se dovesse succedere qualcosa, mettete pubblico il vostro Iban che pure io voglio contribuire.

Anonimo ha detto...

Il loro atteggiamento è come quello di una dittatura......ma alle prossime elezioni pagheranno caro......

Anonimo ha detto...

Andate avanti senza farvi intimidire. Nell'eventualita' di un giudizio sarei il primo a contribuire per le vostre spese legali!

Paolo ha detto...

Come sempre, "la loro democrazia" ........tristemente nota a chi l'ha vissuta sulla propria pelle nei licei romani.

Anonimo ha detto...

Consulenza legale pronta all'occorrenza

Anonimo ha detto...


Forti coi deboli e deboli coi forti, a questo punto e' arrivata la cosidetta sinistra e non e' la prima volta, sia Renzi che la Boldrini pare abbiano querelato comuni cittadini che hanno osato criticarli.

Siamo arrivati al regime, questi sono molto ma molto peggio di Berlusconi.

Solidarieta' massima a Romafaschifo, colpevole solo di far vedere Roma cosi' com' e'.

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

Forti coi deboli e deboli coi forti, a questo punto e' arrivata la cosidetta sinistra e non e' la prima volta, sia Renzi che la Boldrini pare abbiano querelato comuni cittadini che hanno osato criticarli.

Siamo arrivati al regime, questi sono molto ma molto peggio di Berlusconi.

Solidarieta' massima a Romafaschifo, colpevole solo di far vedere Roma cosi' com' e'.

Andrea Rossi

Massimo Lazzari ha detto...

Tutta la mia solidarietà a Tonelli per le comuni battaglie di civiltà e il grande amore per Roma che ci accomuna. Su alcune cose divergiamo, ma sempre nella dialettica politica, non nel vigliacco ricatto della querela.

Anonimo ha detto...

Anche il mio portafogli è pronto per un contributo alle spese legali pro RFS. Noi piccoli davide tutti pronti ad abbattere il gran golia della corruzione PD.

Anonimo ha detto...

caro Tonelli caccia i soldi per l'avvocato !!! tanto non ti mancano. io non ti do manco un euro. avoja a mette l'iban. se chiudono il blog so pure contento. tanto fa schifo come tutto il resto.

Anonimo ha detto...

Adesso questi politicanti vogliono anche tappare la bocca ai cittadini, e reprimere il diritto di manifestare liberamente il pensiero, pur di non essere criticati e di non vedere messa alla gogna pubblica la loro inettitudine nel gestire la res pubblica.
Beh....certo....l'informazione, quella vera, quella fatta direttamente dai cittadini, come questa su RFS, fa paura, e fa venire la tremarella......a questi politicanti che temono di vedersi tolta la seggiola, allora prima che avvenga ciò minacciano con toni dittatoriali.....ma in questo modo si gettano la zappa sui piedi...

maks ha detto...

@Roma Fa Schifo
"se ci date più informazioni su chi ha minacciato querela, possiamo tentare di riportarlo a più miti consigli"

state freschi
questi lanciano il assso e nascondono la mano
sempre
sono reazionari che pensano alle boutique
il fondatore è già stato condannato per diffanmazione

spero che stavolta buttino la chiave

Anonimo ha detto...

MASSIMA SOLIDARIETA' A ROMA FA SCHIFO!

Anonimo ha detto...

Bring it on, PD!

Anonimo ha detto...

piena solidarietà, ragazzi !

Anonimo ha detto...

"Nessuno si è mai sognato lontanamente di minacciare noi, semplici cittadini impegnati in una battaglia civica, di ritorsioni legali. Il PD, invece, lo ha fatto al primo attacco (peraltro motivatissimo e sacrosanto)."

E' la sinistra, baby...Non lo sapevi che ragiona così?
Di seguito alcuni esempi.
1.Discutiamo di tutti i problemi del mondo. Ma facciamolo nei nostri salotti ovattati.
2. Ideologizziamo la nostra visione del mondo. Ma, fortuna per noi, le masse che riteniamo di rappresentare, le abbiamo viste solo in TV.
3. Qualcuno crede che chi non la pensa come me abbia il diritto di parola?Fascisti!Reazionari!Conservatori ortodossi della peggior specie!Non lo sapete che la Cultura appartiene a noi?

Solidarietà a voi del blog, non sarete soli. L'educazione civica la vincerà sulla politica. E' necessaria una rivoluzione dei valori per risollevare questa città e, in fondo, questo Paese.


bat21 ha detto...

Ragazzi anche se in teoria potrei rimanere nelle terre nordiche più evolute fregandomene del destino di questa pessima città se si finisse in tribunale parteciperei anche io alla colletta. Romafaschifo non deve morire dato che potrebbe essere catalizzatore per un cambiamento di mentalità in senso evolutivo (almeno e' quello che spero).

Anonimo ha detto...

Si vergognino gli omuncoli del PD Roma. Sono pronto a sostenerti in questa battaglia con una offerta economica. Fornisci Iban

Cesare Sarti

bat21 ha detto...

Purtroppo vedrete che ora gli avvoltoi convergeranno tutti all'obiettivo di abbattere una delle voci più lucide del malcontento romano. Il partito dei vigili adesso si saldera' a quello dei politici per provare a terminare il blog (anche per loro e' più importante zittire chi dice la verita piuttosto che fare quello per cui si e' pagati e cercare di risolvere i problemi generati dalla loro stessa inefficienza) e a questi si aggiungeranno tutte le altre pessime categorie pubbliche e non. Un consiglio alla redazione: trattate gli argomenti utilizzando una forma tale da non essere impugnata da eventuali ricorrenti. E' inutile chiamare il pd partito dei delinquenti tanto l'esposizione dei fatti e' già ben chiara non c'è bisogno di rinforzare il proprio pensiero con gli insulti. Speriamo non abbiam il coraggio di andare avanti!

bat21 ha detto...

Errata corrige: abbiano non abbiam...

Anonimo ha detto...

Basta degrado. Andate avanti con le vostre denunce, sacrosante. Serve coraggio, una svolta. Roma senza cartelloni e senza ambulanti. Completamente senza. E per i soldi delle affissioni come si fa? Tassa di soggiorno al 5% del costo del'albergo. Che i turisti pagherebbe senza problemi:

Terribly disgusted with all politicians!!! ha detto...

They will NEVER have my vote again!!! EVER!!!! You choose to speak a language NOT understood here on Earth, I,like you, PD, will choose to use a language that not only appreciates criticism, suggestions but rewards them as well.

Anonimo ha detto...

Per citare un film di qualche anno fa " se Cercate un colpevole non avete che da guardarvi in faccia " ... Ho 26 anni , amo la mia città e la mia terra , sono fiero di essere italiano , nato in una piccola nazione che per bellezze artistiche e naturali non è seconda a nessuno , patria di grandi uomini e di innovatori ! Ma c'è un ma ! Ma siamo anche la nazione di chi si crede più furbo degli altri , di chi vede e si gira dall'altra parte , di quelli che "ma che me frega " o " ma mica è compito mio" il paese di quelli che se ne fregano della propria città , di chi sporca per non fare due passi , di chi non manifesta il proprio dissenso . Ora per quanto ancora intendiamo votare gli stessi volti le stesse persone , quelli che da come possiamo vedere hanno anche il coraggio di minacciarci se solo dimostriamo quanto male stiano svolgendo il proprio lavoro . E preferibile l astensione dal voto (in massa)dimostrando così il malcontento del popolo

bat21 ha detto...

Il problema e' che relativamente poche persone hanno coscienza di quello che hai espresso. La maggior parte del popolo e' stupida, incolta, legata al proprio particolare e tutto ciò e' accentuato in Italia col diminuire della latitudine. Forse solo uno choc sveglierà le persone, choc che per Roma potrebbe essere il default.

Anonimo ha detto...

ecco che succede a pestare i piedi alle mafiette romane....

Anonimo ha detto...

Provate davvero a censurare questo blog e alle prossime elezioni vi ritrovate con lo zero virgola, altro che 40%... Il PD verrà sputtanato a livello nazionale.
Pensateci bene, queste minacce non ci intimoriscono, ci stanno solo facendo incazzare ancora di più. In un eventuale tribunale vi ritroveteste a fronteggiare non Tonelli, ma migliaia di cittadini incazzati.

Anonimo ha detto...

magari ci cascano questi politici pezzenti!!!

morgenstern ha detto...

Siamo con voi!
E soprattuto siamo con la Leonori, uno dei tanti ottimi assessori di questa Giunta, purtroppo ostacolata da un PD romano VERGOGNOSO

morgenstern ha detto...

Siamo con voi!
E soprattutto siamo con Marta Leonori, uno dei tanti ottimi assessori di questa Giunta, purtroppo ostacolata da un PD romano VERGOGNOSO

francesco macchioni ha detto...

Be' ragazzi,se il vostro scopo era riuscire a far aprire gli occhi a tanti cittadini,ci siete riusciti,nonostante alcune "cadute di stile".Sempre con voi,da uno che nonostante tutto ama sempre Roma,Francesco Macchioni

Anonimo ha detto...

Sono con voi, e se serve il sostegno ci sarò.
Ma i caldarrostari che il 25 luglio si trovano a piazza di Spagna e in giro per Roma, con annessa bacheca di bibite fredde, dovesse venir sete con le caldarroste, quanto pagano? La presidente de primo municipio non aveva detto che avrebbe vigilato affinché dal 31 marzo non ci fossero più? Vuoi vedere che è del pd pure lei? Il partito delinquenti è riuscito d arrivare al punto, che credevo impossibile, di schifarmi più di quanto abbia fatto Berlusconi nei suoi 20 anni...

Anonimo ha detto...

Come non quotare l'ultimo commento (tra parentesi, articolo anche questa volta finalmente di giornalismo puro), dell'anonimo delle 7:21. Questa città è caduta in un baratro senza fondo.

Francesco Leonelli ha detto...

Sono con voi! Pronto a versare soldi per continuare la battaglia! Fate sapere se serve un aiuto!

Anonimo ha detto...

E' vergognoso! Roma è irriconoscibile! In preda ad ambulanti in ogni angolo delle strade, extracomunitari e zingari che vagano per stazione Termini e la città aumentando scippi e paura nei cittadini onesti!
Sarebbe ora che i politici che governano questa città, in maniera palesemente incapace, si dimettessero!

Anonimo ha detto...

All'astensionista

lascia stare l'astensionismo, che tredicine a votare ci va sempre, lui e i suoi parenti. vota pure tu, sempre

Anonimo ha detto...

Qualunque azione riterrete opportuna, per la mia Roma, io ci sarò!

Anonimo ha detto...

Vi ho letto sempre nonostante il linguaggio che usate fortissimo e di grande impatto sul cittadino,senza mai allentare la corda! per questo i miei complimenti. Scuotere i cittadini fa bene,ma quello che anch'io vi chiedo ora, scuoteteci fino in fondo! Dal momento in cui il PD qui a Roma fra cordate, palazzinari,e poteri forti del cemento,vuole far da padrone senza aver tirato su degli amministratori competenti....Fate i nomi di questi pagati anche da noi!

Romamia ha detto...

Veramente pietoso che un politico minacci di querelare un blog e di farlo chiudere.
Spero venga fuori il nome di questo deficiente. Sì un deficiente perchè non ha capito che così farebbe un'enorme pubblicità al caso e che gli si ritorcerebbe contro.
Piena solidarietà, anche economica se necessario, a RFS!

Anonimo ha detto...

SPUTTANALO A REPORT , in prima serata. Poi al resto ci pensiamo noi romani, questo qui devono riconoscerlo per strada e non deve fare più vita.

Anonimo ha detto...

Esprimo la mia solidarietà a Roma fa schifo sempre in prima fila nella denuncia del degrado.
I nostri politici a tutti i livelli sono collusi con il malaffare che da mazzette in cambio di regali, questo ci sta portando a livello di terzo mondo.
L'Europa ha chiesto all'ITALIA di riordinare i conti, questo è giusto, ma non credo che il modo migliore per raggiungere questo scopo sia tartassare i cittadini quando la spesa pubblica inutile è senza controllo. Nessuno ha intenzione di mettergli un vero freno.
Prima di chiedere uno sforzo a noi cittadini dovevano e devono tagliare tutte le inutilità e regali, cosa che non vogliono fare chissà perché .......
Si preferisce mettere una tassa in più o aumentarle accise su tabacco e carburanti, IVA, tasse di soggiorno e altro, al posto di tagliare regali e privilegi personali o ad amici. Sono anche molto creativi facendo finta di abolire le tasse per crearsi consenso cambiandogli nome vedi IMU e TASI, o simulando finti disaccordi per rimanere puliti, quando si è all'opposizione, a seguito di provvedimenti molto discutibili. Tra poco per questo visione ottusa delle cose saremo un popolo di poveri, chi è bravo e fortunato è meglio che lasci questo paese per un futuro decente e non rischiare di andare a chiedere l'elemosina per strada qui.
L'ITALIA è un paese ricco e ROMA è una città bellissima, amministrate da queste inutili incompetenti disoneste sanguisughe, ROMA e l'ITALIA sono destinate a morire.

POLITICI GRAZIE
di come state amministrando il tutto, ci state ammazzando.
Il solo vostro interesse è prendere i voti per rimanere con privilegi e alimentare gli sprechi. I cittadini sono poco intelligenti da credere sempre a tutto quello che dicono e le scuse che hanno, cerchiamo di vedere i fatti senza accettare nessuna giustificazione, speriamo una volta per tutte di riuscire a mandarli a casa un giorno e spero che non sia troppo tardi.

Anonimo ha detto...

Vivo nel centro storico di Roma dal 1976 e quello e quanto si vede negli ultimi tempi è veramente vomitevole. Quanto denunciato attraverso sino ad oggi attraverso le pagine del vs/ blog sono sacrosante verità. Quando mi vengono a trovare i miei amici stranieri mi vergogno delle disavventure che mi raccontano: metro, stazione termini, sporcizia, rom, ecc. Eccc. Eccc.

Anonimo ha detto...

Non dobbiamo solo dare la nostra disponibilità per una contribuzione economica qualora vi fosse un'azione legale contro romafaschifo... dovremmo unirci e fare noi causa a tutti quegli quegli inetti, che oltretutto si sentono nella posizione dominante di minacciarti sapendo che non ci rimetteranno mai nemmeno un centesimo dei loro soldi.
BASTA, BASTA!!! Rovini un paese? Non la devi passare liscia! Devi pagare (TU) e risarcire tutti i cittadini, perché abusando della tua posizione (da parassita) hai danneggiato concretamente e moralmente tutti noi.

Anonimo ha detto...

Massicci, potenti e (sufficientemente) inc.....i!
Bene! Ma una piccola manifestazioncina, stile anni'70, no? Questi qua ci calpestano perchè glielo lasciamo fare; sorgi, popolo...

Anonimo ha detto...

Nell'Italia che vorrei gli iscritti al PD sarebbero ai lavori forzati

karen disch ha detto...

Ciao a tutti i miei spettatori mio nome è KAREN disco dal Hill.This primaverili USA Florida è la mia testimonianza su come Ho vinto $ tre milioni di dollari su PowerBall con l'aiuto del dottor Clemente .I desidera utilizzare questa occasione per ringraziare il dottor Clemente per la fusione incantesimo vincendo per me vincere la lotteria di $ 70 milioni della lotteria ticket.I hanno giocato lotterie per molti anni e non ho mai vinto uno qualsiasi da allora non sono stato in grado di vincere qualsiasi vacillare ed ero così arrabbiata e avevo bisogno di aiuto per vincere questa lotteria Powerball perché ho perso così tanto denaro per tick.so ho deciso di andare online e la ricerca di aiuto poi ho visto così tanti buona testimonianza di questo uomo chiamato Dr. Clemente di come egli ha gettato la fortuna incantesimo di vincere lotteria per le persone per vincere la lottery.I lo contattò anche e dirgli che voglio vincere la lotteria Powerball, ha gettato un incantesimo per me, che io uso per giocare e ha vinto milioni di $ a tre dollars.Sir sono grato per l'aiuto che fate per me per sempre Consiglieresti ai miei amici e altri persone world.just nel caso è inoltre necessario il suo aiuto per vincere lotteria è possibile contattarlo tramite il suo indirizzo email. egli sarà sicuramente di aiuto solo il modo in cui ha contribuito a me.i sarà per sempre grato a lui e testimoniare sempre il buon lavoro della sua mano al foro world.email drakugbespellhome1@gmail.com o 2.347.061,82488 milioni

1 curare il cancro erboristeria
2 erboristeria diabete
3 cura dell'HIV erboristeria
4 herpes genitale cura
5 malattia di Parkinson cura
6 HPV cura
7 ottenere il vostro ex indietro
8 gravidanza erboristeria

ShareThis