"Roma ha troppi stranieri". Analisi dell'ultima sciocchezza xenofoba di Virginia Raggi

14 giugno 2017
Hai perduto le elezioni, hai in mano i sondaggi segreti sulla principale città che amministri - Roma! - che parlano di numeri a singola cifra, ci sono tra poco le politiche e devi far partire una roboante campagna elettorale se non vuoi mandare all'aria tutto il castello di menzogne e populismo che ti ha consentito, in un paese devastato, di accrescere negli anni i tuoi consensi. 

E allora cosa c'è di più facile che partire con una tirata xenofoba e razzista contro gli stranieri? Funziona sempre (specie in una città provinciale, ignorante, coatta e incarognita), non impegna e, seppure non fa guadagnare grandi voti, di certo non ne fa perdere perché i tuoi target non hanno diritti di base, figurati quello di votare per i tuoi avversari.

Funziona così quando la politica decide di farsi eterodirigere da delle società di comunicazione. Le società di comunicazione osservano i big data, i flussi si informazioni, quello che tira sui social, fanno analisi e escono con il referto impeccabile: cosa odiano di più i romani? Gli zingari ovviamente. E allora giù sugli zingari. Cosa dà fastidio di più ai romani? Gli stranieri ovviamente. E allora giù a dire che Roma ne ospita troppi. Dove sono andati i voti che prima erano nostri e ora non lo sono più? Verso la destra lepenista ovviamente. E allora sotto a scippare i temi peggiori della destra lepenista.

Il tutto nel quadro di una linea politica farsesca e caricaturale per la quale a dicembre 2016 i migranti sono "fratelli" e li ospitiamo e invece nel giugno 2017 sono troppi e un problema da scaricare ad altri.

Naturalmente come quasi ogni considerazione pentastellata - almeno a Roma - il grosso è una marchiana bugia. Questa volta appesantita dall'aggravante meschina e razzista di un tentativo di recuperare consensi giocato sulla pelle degli ultimi.

Sia chiaro, è vero che Roma è o per lo meno appare piena zeppa di sbandati sulle strada. Trombano sui marciapiedi, si accampano in ogni parco pubblico, trincano vino Tavernello o Castellino fino a esserne impregnati puzzando come capre che li piglieresti a ceffoni. Quello che non è vero è ciò che dice la Sindaca: "Roma è sottoposta ad una forte pressione migratoria". Idiozia. Basta aprire i numeri e scoprire che questa è solo una nuova bugia (con l'aggravante, appunto) della signora Virginia Raggi. 
Roma è chiamata in questa particolare fase storica a gestire molti meno migranti rispetto a Milano ad esempio. Il problema è che non è capace di gestirli per il semplice fatto che stiamo parlando di una città inabile anche a coprire le buche sulle strade o a sfalciare l'erba nei parchi pubblici. Roma inoltre, rispetto alle altre grandi capitali del mondo nel novero delle quali dovrebbe avere l'ambizione di collocarsi, ha percentuali di residenzialità straniera risibili. Londra, New York, Parigi queste sì sono città piene di stranieri. Ma anche Berlino e perfino Vienna, Zurigo e Barcellona.

Il punto è che altro gli stranieri vengono gestiti e vengono considerati una risorsa per la città (anche cultura, per dirne una, ma soprattutto economica che è e deve essere il primo sano motivo che muove la corretta gestione urbana e civile) non solo un problema. 

E' naturale che per far sì che stranieri e immigrati vivano in maniera dignitosa devi avere una città che funziona e soprattutto un'economia che si muove. Insomma devi fare lavoro. La naturale valvola di sfogo per questa gente ad esempio è il settore delle costruzioni. Al di là di facili e suggestive narrazioni su ricerca, finanza e start-up, il vero pilastro su cui si basa il benessere economico se non dei paesi occidentali quanto meno delle loro grandi aree urbane è il settore delle costruzioni. Da Londra a tutta la Germania, da Lisbona a Istanbul passando per Milano: le città per essere definibili tali sono organismi che cambiano in continuazione, solo i presepi e gli outlet disegnati come finti villaggetti rimangono sempre uguali a se stessi. Questo cambiamento continuo porta qualità, benessere, lavoro, sfida. Roma ha deciso, non si sa bene perché, di non prendere parte a questa partita. Ma se - magari con la scusa che in passato si è costruito male, cosa peraltro verissima - tieni questo comparto bloccato per motivi di incapacità e di ideologia allora come puoi poi lamentarti che ci sono troppi immigrati in giro a dar noia in città? Manca una firma per far partire il grande cantiere degli Ex Mercati Generali a Via Ostiense, quanta gente potrebbe impiegare? Molta di questa gente sta con un cartone sotto un albero a Colle Oppio ma la colpa è solo di chi non fa girare la città, non fa muovere la città, tiene bloccata la città in ossequio alle proprie tare mentali.

In un anno di amministrazione il governo a Cinque Stelle di Roma ha provocato una emorragia di posti di lavoro - specie nel settore delle costruzioni dove gli operai sono stranieri sovente - da fare spavento. Le torri dell'Eur, lo scandalo palazzinaro in cui è stato trasformato il progetto dello Stadio della Roma, la ex Fiera bloccata a causa di una delibera folle, gli ex Mercati fermi perché alcuni grillini fondamentalisti del Municipio si oppongono. Tutto bloccato. Roma non ha tanti immigrati, Roma è una città inefficiente e male amministrata che non è in grado di gestire alcunché, neppure i suoi stessi cittadini (tra l'altro molto, ma molto più irrispettosi e problematici dei cittadini ospiti).

Tra l'altro c'è anche un tema - che qui accenniamo soltanto, ma che andrebbe approfondito e magari lo faremo in futuro - di qualità degli stranieri che arrivano. Se a Londra arrivano indiani ingegneri che inventano le tecnologie più straordinarie del paese e qui arrivano indiani analfabeti utili al racket che gestisce le migliaia di bancarelle forse bisognerebbe porsi qualche domanda. E forse bisognerebbe riformattare l'economia della città affinché non sia vittima di cricche, monopoli e lobbies che hanno gioco facile ad avere schiavi immigrati invece di collaboratori. Peccato che in un anno il Movimento 5 Stelle ha lavorato "pancia a terra" (come piace scrivere ai ghost writers della Sindaca) per tutelare invece che per sconfiggere i business mafioseggianti di questa parte dell'economia della città. 

Roma inoltre è una città dove non si rispettano le regole. Non si fanno rispettare sia per mancanza di normative, sia per incapacità e scarsa voglia di lavorare delle forze dell'ordine, molte delle quali a diretta dipendenza del Sindaco che, fino ad oggi, tra spingere le persone a darsi da fare o blandire i sindacati ha sempre optato per la seconda scelta. 

Se l'economia viene tenuta artatamente bloccata e se controlli&sanzioni sono inefficienti immigrati (e italiani) si comportano male in maniera automatica. Vogliamo dare la colpa a loro o guardiamo il problema in maniera più ampio?

Dopo il post xenofobo della Sindaca sul blog di Beppe Grillo (tra ettari di pubblicità Ad Words e Outbrain) è comparso un nuovo contenuto, stavolta ancora più xenofobo, riguardante i campi rom. Su questa faccenda abbiamo già smentito facilmente l'amministrazione raccontando quale bugia si cela dietro al progetto di chiusura di due campi a Roma. Ma alle menzogne stavolta si unisce la suggestione utilissima per parlare alla pancia dei cittadini. "Chi chiede l'elemosina è fuori, chi scippa in metro è fuori" tuona Grillo sprezzante del ridicolo. 
Agli autori dei testi del blog, coordinati da un agghiacciante ex concorrente del Grande Fratello che dichiarò a Le iene che "gli immigrati puzzano", qualcuno dovrebbe spiegare che le scippatrici minorenni che infestano la metro capitolina partendo da vari campi rom del sud est della città, nessuno può far nulla finché le leggi nazionali rimarranno queste. 

Un movimento politico serio avrebbe, dopo un anno di esperienza sul campo nella più complicata città del paese, presentato un pacchetto di leggi al Parlamento da approvare rapidamente per avere finalmente gli strumenti per governare un sistema complesso come è Roma. Perché è questo quello che manca davvero. "Cari Ragazzi" avrebbero dovuto dire i parlamentari a Cinque Stelle a Montecitorio "noi amministriamo con immensa difficoltà Roma da 12 mesi. Abbiamo riscontrato che molte leggi nazionali non sono adeguate ai casini che ci sono laggiù e vanno adeguate ai tempi, queste sono le proposte. Votiamole insieme perché domani magari Roma la governerete voi e senza queste modifiche sarà anche per voi, come è stato in passato, impossibile". Magari i partiti di maggioranza gliele avrebbero pure votate. Tra l'altro su questo spirito e su queste sintonie nasce il Movimento 5 Stelle. Secondo voi lo hanno fatto? Secondo voi lo faranno mai? O secondo voi continueranno a scrivere sui blog "i rom fuori" che è molto più facile?

Insomma sintetizzando: non è vero che Roma è sotto scacco da chissà quali flussi migratori anomali (le quote sono fissate dal Ministero e chiederne la modifica non è solo eticamente meschino prefigurando una capitale che invece di farsi carico dei problemi dando l'esempio li svicola, ma significherebbe appesantire altre città italiane), non è vero che si sta affrontando e risolvendo il problema dei campi rom, non è vero che la oggettiva delinquenza di una parte dei rom a Roma è qualcosa di affrontabile da parte del Comune (se ne deve occupare il Parlamento e il Ministero dell'Interno), mentre è vero che molte cose si potrebbero risolvere sbloccando l'economia della città tenuta nella depressione più assoluta e inedita per questioni di ideologia e di incapacità ed è vero in ogni modo che molti problemi verrebbero meno se fossero applicate in maniera radicale e drastica le regole che già esistono. Solo che a fronte di regole rigide e integerrime applicate a 5mila migranti, poi bisognerebbe applicarle allo stesso modo a 3 milioni di romani. Questo è molto impopolare. E benché ve ne sia un grandissimo bisogno, le cose impopolari il Movimento 5 Stelle ha perfino meno voglia della vecchia politica di implementarle. 

Prima ancora che una moratoria sui migranti sarebbe possibile avere una moratoria sulla politica mediocre, incapace, impreparata, populista? Potrebbe occuparsene il prefetto?

159 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Questo è quello che succede quando si da credito a un tizio che ha portato in politica i suoi spettacoli comici di 30 anni fa. Ancora più incredibile e come qualcuno abbia potuto credere che il movimento 5 stelle avrebbe potuto affrontare qualsiasi tipo di problema con proclami, frasi e atteggiamenti farciti di ipocrisia e demagogia in ugual misura...

Anonimo ha detto...

La soluzione è semplice, basta incrementare le bancarelle e così ci sarà più lavoro per tutti: italiani ed extracomunitari

Anonimo ha detto...

Non ci sono stranieri a Roma?

Anonimo ha detto...

Mi pare ci siano ormai tutti gli ingredienti per fare il salto, "dalla protesta alla proposta", come si diceva un tempo.
Questo Blog ha sostenuto apertamente la aggi alle elezioni, e questo nessuno potrà mai scordarlo.
Lo ha fatto adducendo motivazioni assurde, emblematiche della incultura politica e amministrativa di chi lo anima.
Ora fa marcia indietro, stigmatizzando l'osceno operato dei 5S, ma senza rinnegare i propri errori di giudizio.

Per essere credibili, dato che ormai è passato un anno, mi pare che sarebbe necessario "fare il salto" e avviare la costituzione di un movimento/partito politico di stampo civico, dedicato totalmente alle scelte necessarie per amministrare la città.
Si parte dalle rete, se così va di moda, oppure dal territorio, oppure dalle Università.... ma basta che si parta.
E si crei qualcosa di concreto, in termini di proposte strutturate, da far valere sul piano delle scelte pubbliche, oggi, e su quello elettorale, domani.

Anonimo ha detto...

A Roma se sei straniero puoi fare il: parcheggiatore abusivo, zoccola sulla Colombo, rovistatore di rifiuti, venditore di rose nei ristoranti, caldarostaro per i Tredicine.

Se non riesci ad entrare in queste elite lavorative non ti resta che comprarti un Tavernello e lentamente suicidarti in uno dei tanti curatissimi spazi verdi della citta'...

Anonimo ha detto...

Considerando che i "lettori" di questo blog sono quasi tutti fascistoni frustrati, mi sa che perderai un bel po' di seguito.

Ottimo! quando sparirai dalla faccia della terra, festeggeremo.

Anonimo ha detto...

>Considerando che i "lettori" di questo blog sono quasi tutti fascistoni frustrati, mi
>sa che perderai un bel po' di seguito.

Ahah, vero. Sottoscrivo in pieno. Questo blog é pieno di gentaccia di destra, fascisti del terzo millennio, alcuni esplicitamente xenofobi e razzisti. In altre parole, la faccia piú rosea di Casapound e M5S. Menomale che qualcuno come te possiede ancora il lume della ragione.

Ad ogni modo, ridicola la Raggi e la sua pochezza.

Cordialmente,
Gianfranco

Anonimo ha detto...

Gli stranieri di Londra e Berlino sono molto diversi dagli africani senza alcuna qualifica che arrivano a Roma. Le statistiche inoltre escludono i clandestini e coloro che non sono controllati dalle forze dell'ordine (la maggioranza). Sono un liberale, ma i confini sono sacri e vanno difesi. La cittadinanza è un privilegio che va guadagnato col sudore e l'impegno.

Anonimo ha detto...

Anche vero che su una quota prevista di 11.000 rifugiati previsti percentualmente alla popolazione Roma ne ospita soltanto 8.600.

Il Prefetto però non fa cenno al fatto che questa cifra si riferisce soltanto ai censiti mentre nella realtà oltre 25.000 (completamente ignoti o identificati soltanto al momento del loro arrivo) vivono soltanto nei 4/5 kmq compresi nel triangolo Prenestino - Casilino - Tuscolano - GRA in edifici occupati, in ruderi, nelle aree abbandonate figurativamente "parchi pubblici".

Ragionevolmente si può supporre che oltre 200.000 fantasmi da tutta la città metropolitana abbiano alle prime luci dell'alba il problema di mettere insieme pranzo + cena.

Anonimo ha detto...

giugno 14, 2017 11:12 AM

non so cosa leggi tu, ma mi sembra che il "mea culpa" su questo blog sia iniziato subito dopo la vittoria della bugiardella de noantri, e magari ormai sarebbe ora di finirla con questa polemica assolutamente non costruttiva, inutile e vecchia: è passato un anno da allora, vogliamo tirare fuori stà diatriba ogni volta che il blogger esprime un'opinione negativa sui 5Strilli o andiamo oltre e ne analizziamo (criticamente, impossibile vederla in altro modo) il non operato argomentando???
Ebbasta, dai!

Anonimo ha detto...

Nel merito, la mia opinione è che - oltre a distogliere la ggente dalla débâcle - si stanno smaccatamente dichiarando per quello che sono, post fascisti ignoranti e beceri... il segnale, mi sembra, è forte e chiaro e vedrete come i loro amichetti di CasaPound e il grande statista Salvini - coadiuvato dalla acida viperetta Meloni - apprezzeranno e si avvicineranno alla gggente honesta e ai meravigliosi ragazzi... del resto è tutto merito loro se il nulla cosmico governa la mia povera città, ora questa ricambia.

Tutto bello, bellissimo...........

Anonimo ha detto...

Sulla "soluzione a 5 stelle" della questione campi, ho trovato interessante quanto pubblicato da un amico dei Rom, tale Carlo Stasolla, un signore col quale sono in disaccordo per il 95% ma che, questa volta, ha perfettamente ragione. http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/06/14/campi-rom-a-roma-tutte-le-falsita-del-post-del-movimento-5stelle/3658217/

Anonimo ha detto...

11:35 AM

>Gli stranieri di Londra e Berlino sono molto diversi dagli africani senza alcuna
>qualifica che arrivano a Roma.

Conosco bene Berlino - l'anno scorso sono arrivati un milione di siriani, insieme ad altri milioni di africani che si spostano su verso nord grazie a Schengen. No, non mi pare siano molto diversi, é solo lo stato tedesco a fare la differenza, rispetto alla landa italiana dove nulla, ovvero tutto, é possibile. I lavoratori turchi venuti su negli anni 60 e 70 erano semi-analfabeti: sono stati integrati, con molte ed anche attuali difficoltá, appunto da quello stato e da quella societá che prevede nella sua politica anche politica d'integrazione, e che é del tutto assente in Italia.

>Sono un liberale, ma i confini sono sacri e vanno difesi.

In quanto liberale, interrogati sulle politiche commerciali europee (Europa intesa qui come somma degli interessi dei singoli stati, non il solito "mostro" burocratico) in paesi come Niger e Senegal, interrogati sul (post-)colonialismo ancora in atto, sulle politiche bancarie di valute come il Franco CFA - e delle guerre e dalle dittature foraggiate o lasciate agire anche per i nostri interessi - quando parliamo di emigrazione sub-sahariana. Poi successivamente parliamo della sacralitá dei confini e dei diritti di cittadinanza.

Cordialmente
Gianfrancone

Anonimo ha detto...

Grazie Gianfranco. Davvero. Persone come te sono necessarie e sempre ben accette su questo blog.

Anonimo ha detto...

11:15 AM mi piace il suo commento. Durissimo, ma dipinge esattamente la realtá delle cose.

Gianfranco

Anonimo ha detto...

regá io non so voi, ma a me la sindaca fa sguattare nelle mutande.

e non é sessismo, é eros, sessualitá, amore - no perché giá mi immagino qualche frigidella femminista (magari con l'ascella andante) che rosica leggendo questo ATTO D'AMORE

Anonimo ha detto...

vedete? roma si dimostra una piccola cittá di provincia. Non come Milano, che al confronto (fatemelo dire) é una piccola alpha city, una cittá maledettamente attractive per le company, il fintech... la finanza che conta. Andate alla Scala, voi Romani: vi prenderebbero a pesci in faccia, neppure vi farebbero avvicinare al marciapiede. E perché? Perché cosí é: se non siete una pecora, siete un prete: se non siete un prete, siete un coatto. E quartum non datur, ecco. Mi spiace (mi piange il cuore), ma é cosí.

Un saluto dalla parte produttiva del paese

Anonimo ha detto...

Il ministero ha risposto a raggi dicendo che i soldi se li sono presi e quindi non si torna indietro a Roma spettano 2000 migranti

Anonimo ha detto...

Hai iniziato l'articolo sbeffeggiando la Raggi però non hai portato un elemento CONCRETO a supporto. Sei partito per la tangente parlando di disoccupazione, torri dell'eur ecc. ecc.
Parli sempre di Roma come città di provincia rispetto alle grandi capitali europee però non citi che Roma è l'unica città europea ad avere i campi rom, ora che si vogliono togliere, e ti invito a leggere i contenuti del provvedimento che per tua sfortuna esiste davvero, non va più bene.
Gli interessi del Sig. Cuccia e del gruppo Astaldi si fanno più intelligentemente!!

Anonimo ha detto...

" Anonimo ha detto...
vedete? roma si dimostra una piccola cittá di provincia. Non come Milano, che al confronto (fatemelo dire) é una piccola alpha city, una cittá maledettamente attractive per le company, il fintech... la finanza che conta. Andate alla Scala, voi Romani: vi prenderebbero a pesci in faccia, neppure vi farebbero avvicinare al marciapiede. E perché? Perché cosí é: se non siete una pecora, siete un prete: se non siete un prete, siete un coatto. E quartum non datur, ecco. Mi spiace (mi piange il cuore), ma é cosí."

Commento di infimo livello che merita al massimo una pernacchia, magari in arabo o in calabrese, visti i notevoli investimenti del Qatar e di parte meridionale dello stivale in questa "alpha city"

Anonimo ha detto...

ma e' da stolti spegnere il fuoco quando l'acqua bolle!
poveri grillini che pensavano che il vento cambiasse per davvero...

Anonimo ha detto...

Caro Gianfranco, il suo terzomondismo può rimetterselo in tasca perché con me non attacca. Essendo un liberale, ritengo di non avere alcuna responsabilità dei crimini dello Stato o di altri cittadini privati. Quello che voglio è chiudere le porte di casa mia a coloro che non hanno nulla da offrire, ma sanno solo chiedere. Ha presente quel genere di persona?

bat21 ha detto...

Condivido l articolo con l unica osservazione che le bande di rom che depredano la metropolitana a Milano NON ci sono quindi e' possibile fare qualcosa di meglio anche nel contesto normativo nazionale attuale. Per il resto l articolo mi trova d'accordo al 100%. (ps a livello nazionale gli squallidi populisti stanno trovando altre convergenze, visto quello che sta succedendo in Veneto? Prepariamoci all apocalisse populista un governo targato lega - 5s , quando accadrà il problema della monnezza di Roma sarà assolutamente trascurabile...)

Anonimo ha detto...

Caro Gianfranco, grazie di esistere e di parlare anche a mio nome...
Annamaria

1:17 PM

secondo me non sai neanche cosa voglia dire essere liberale...
e tu hai presente il genere di persona che ha bisogno di aiuto per sopravvivere essendo scappata a guerre, torture e fame? cosa ti dovrebbe offrire? non ti basta quello che hai?
ragionamento poraccista e abbastanza meschino...

Anonimo ha detto...

a Bat ventù, che cojoni cò stà milano!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
cambia disco

Anonimo ha detto...

1:17 PM - concordo con 1:35 PM
lei piú che liberale mi sembra un fascista. la lascio con il suo opportunismo.

Gianfranco

Anonimo ha detto...


Articolo ineccepibile.
La Raggi (e la sua giuntarella) è allo sbando, si vede, poveraccia!
Purtroppo a farne le spese, come sempre, sono i cittadini romani, ormai abituati a tutto e pronti a tutto, meno che alle barricate.
Città dolente, poco civile, piena di furbacchioni prepotenti e zozzoni.
Buona fortuna a tutti.

Anonimo ha detto...

>Città dolente, poco civile, piena di furbacchioni prepotenti e zozzoni.

Tranquillo, ora con la cura del movimAnto 5 stelle cambierá tutto. ma serveh... ah... tempoh... vengo... :)

Anonimo ha detto...

ma poi se chiudi i campi rom i rom dove li metti?
Questa degli immigrati è chiaramente una manovra politica per scaricare sul governo (incapace di suo) le incapacità del comune nel trovare una collocazione dignitosa per della povera gente che scappa dalla fame e dalla guerra.

Anonimo ha detto...

premesso che la genete viene a fare lavori che gli italiani non fanno (pensate al commercio, all'artigianato, ai servizi alle famiglie, disabili e anziani) e che se uno è in regola e rispetta la legge non deve essere discriminato per la nazionalità o professione di fede, è vero che Roma non attira immigrazione di qualità e di eccellenza. Dovremmo attirare esperti di arte, cultura, turismo e invece ciò non accade. le nostre università non hanno campus, non ci sono aree urbane che ospitano aziende di settori innovativi o all'avanguardia. quindi non è un problema avere gli stranieri ma proprio un sistema arretrato che non attira nessuno se non per i settori che non danno un valore aggiunto significativo

Anonimo ha detto...

Città dolente, poco civile, piena di furbacchioni prepotenti e zozzoni

parole a casaccio

Anonimo ha detto...

mi pare che sarebbe necessario "fare il salto" e avviare la costituzione di un movimento/partito politico di stampo civico, dedicato totalmente alle scelte necessarie per amministrare la città

purtroppo è vero

Anonimo ha detto...

roma si dimostra una piccola cittá di provincia. Non come Milano, che al confronto (fatemelo dire) é una piccola alpha city, una cittá maledettamente attractive per le company, il fintech

un ritornello (in anglomilanese jingle) che appare sotto ogni articolo (in anglomilanese post), come fosse una pubblicità (in anglomilanese spot)

Anonimo ha detto...

Basta parole (tra l'altro senza senso, Raggi dacci un fatto. #AridateceMarino

Anonimo ha detto...

molte cose si potrebbero risolvere sbloccando l'economia della città tenuta nella depressione più assoluta e inedita per questioni di ideologia e di incapacità

tutto vero ma gli impenditori devono muoversi, non possono aspettare la politica, altrimenti sono imprenditori da paese del socialismo reale più vecchio e ammuffito, cioè finti imprenditori. perché non inventano ? perché non creano ? perché da decenni non espimono nulla sul fronte politico pure loro se non l'appoggio a partiti decrepiti con progetti decrepiti ? sveglia !

Anonimo ha detto...

2:42 PM amico mio, mi spiace contraddirti, ma Milano é davvero una piccola alpha city ed é fottutamente attractive rispetto a quel cacadero mondiale che é Roma. Milano, cittá mafia-esente, pulita, eu-ro-pea, Roma al massimo "carina per le vacanze". Fidati.

Anonimo ha detto...

ma poi se chiudi i campi rom i rom dove li metti?

ma che vuol dire ? è come quando si dice che in carcere ci sono troppe persone. bene, smettessero di delinquere allora ! rom o non rom la gente non può vivere in strada, i bambini devono andare a scuola, le leggi devono essere rispettate da chiunque. stop

Anonimo ha detto...

Milano, cittá mafia-esente

ah ah ah ah ah ah ah ah ah

Anonimo ha detto...

che blog di populisti piddini-berlusconiani-verdiniani!!
sveglia, ormai siete vecchi!!!

Anonimo ha detto...

2:53PM "sveglia" - il termine del grillino. senti ma se risaliamo al tuo IP e ti facciamo la festa, come la vedi?

Anonimo ha detto...

liberalismo
/li·be·ra·lì·ṣmo/
sostantivo maschile
Atteggiamento etico-politico dell'età moderna e contemporanea, tendente a concretarsi in dottrine e prassi opposte all'assolutismo, fondate essenzialmente sul principio che il potere dello Stato debba essere limitato per favorire la libertà d'azione del singolo individuo.

Tutto il resto è noia.

Anonimo ha detto...

bravo, e dopo il copia incolla da google, mi spieghi cosa c'entra l'intervento dello stato nell'economia con la faccenda dei migranti?

dillo con parole tue.

Anonimo ha detto...

ad ogni modo sono proprio molti liberali che spingono per avere immigrazione, che per chi fa impresa vuol dire spesso forzalavoro a basso costo e pochi diritti. e che cazzo, a gente come voi davvero toccherebbe dare un'accettata in mezzo alla faccia e poi pisciare nello squarcio eh, ma non vi vergognate? vergogna!

Anonimo ha detto...

Me lo devi spiegare tu cosa c'entra. Ho detto di essere liberale perché qualcuno vuole darmi la responsabilità di quello che altri hanno fatto e/o stanno facendo in Africa. Dal canto mio voglio solo essere interpellato per ciò che concerne l'ingresso dei migranti nel mio paese, dato che i Prefetti (cioè lo Stato) sembrano ignorare l'opinione dei privati cittadini.

Anonimo ha detto...

Nessun imprenditore se ne fa nulla di africani analfabeti senza nessuna qualifica e con la sola voglia di bighellonare per la strada. È piena l'Italia di persone così, non serve andarle a pescare negli altri continenti. Discorso diverso per quei stranieri che hanno qualcosa da offrire al paese, cioè che hanno un contratto di lavoro prima di mettersi in viaggio. In USA non si entra senza Green Card.

Anonimo ha detto...

"Dato che i Prefetti (cioè lo Stato) sembrano ignorare l'opinione dei privati cittadini."

I Prefetti non ignorano i cittadini. I Prefetti si occupano di ordine pubblico (questo rientra nelle competenze dello stato liberale classico, giusto?) - e quindi hanno giustamente ricordato al Sindaco di Roma che si accolla i 2000 migranti e fa pippa. Fine della storia.

Anonimo ha detto...

3:40 PM commento di un fanatico USA para trumpista, quindi direi che lo segnaliamo per la rimozione. E si becca pure un fanculo poetico con auguri di ricollocamento in Idaho, a cogliere patate. Cia' cia'

Anonimo ha detto...

Ma che c'entra Trump? Nemmeno con Obama si entrava in USA senza avere un lavoro. Poi chiaramente ci sono i clandestini, ma quelli si muovono aldilà delle regole.

Anonimo ha detto...

Guarda non lo so, non si sa che c'entra Trump, non c'entra nulla il liberalismo. Non si sa bene che marmellata c'hanno alcuni in testa. La questione era lineare fin dall'inizio. Tonelli ha fatto l'ennesimo editoriale da primo della classe (zero pieghe, lineare, perfetto, incisivo, senza possibilitá di replica) e i soliti fascisti frustrati hanno rimesso in mezzo la sacralitá dei confini, le solite puttanate leghiste. Ma tanto la gente ha capito come gira. La Raggi torna a fare fotocopie e ciao.

Anonimo ha detto...

C'erano alcuni pensatori americani che ritenevano che la sicurezza di una comunità potesse essere affidata a delle milizie ben armate. Però, dai, diciamo che può essere uno dei compiti di uno stato liberale classico: e allora? Cosa c'entra la sicurezza con il ricollocamento forzato di persone che non sono nemmeno cittadini? Questa è roba da Unione Sovietica.

Anonimo ha detto...

4:13PM hai ragione, del resto il rilocamento forzato nelle democrazie parlamentari non puó essere stocasticamente affidato all'incuranza di quella minoranza silenziosa che affolla i salotti buoni della borghesia, e non per questo ritiene che l'intervento dello stato non sia da minimizzare, tutt'altro: gioco forza dei luddisti che con la scusa della migrazione stanno rendendo l'europa simile a un campo di battaglia. Il gioco é al ribasso, evidentemente.

Anonimo ha detto...

basterebbe una portaerei americana, spazio per 3000 soldati, il che vuol dire almeno 50mila clandestini, con 20 viaggi li rimandi tutti indietro. poi costruisci un filo spinato (i modelli sono giá depositati, la tecnologia é in ungheria... fatti dire come fanno) per evitare che questi tornino a mettere piede sul suolo nazionale. 1 euro a testa e mezzo litro d'acqua per il viaggio e la fatica? che ci sarebbe di male? nulla. solamente che il nostro stato, anziché proteggere gli italiani, dá da mangiare a questi signori, queste sottorazze. del resto, in paesi civili come l'australia questi non hanno mai messo piede, si guardano bene... se li beccano in strada gli sparano direttamente. il nostro sarebbe uno stato liberale? iniziamo dalla giustizia, dalla legittima difesa, una nuova legge sulle armi. il resto é conseguente!

Anonimo ha detto...

deve essere l'estate : dibattito surreale
una città di 3 milioni di persone che non sa accoglierne 2mila.
ma è pure la stessa città che non è in grado ti tappare le buche, raccogliere le cartacce e dipingere le strisce pedonali

Anonimo ha detto...

Non so dove vivete voi, ma all'Esquilino si fa fatica a vedere e sentire un italiano per le strade, sui mezzi pubblici, e specialmente nei giardini, ormai abbandonati. 80 % socuano immigranti: quanti ne volete? Facciamo venire tutti e noi andiamo via?
Sono stato un emigrante, poi un immigrante ma di una cosa sono certo che quello che sta accadendo qui NON è per niente normale, flussi incontrollati ed incontrollabili. Sì all'immigrazione MA non un totale cambio di valori, tradizioni, cultura!!!

Anonimo ha detto...

4:45 PM io vivo a Milano, bellissima cittá.

Anonimo ha detto...

>si fa fatica a vedere e sentire un italiano per le strade, sui mezzi pubblici, e
>specialmente nei giardini, ormai abbandonati.

certo il romano é sullo sguderone (te pare l'autobus zí, e chi so' aoh), non cammina (te pare aoh), non frequenta parchi (a fa che aoh? a fasse inculá dai froci?)

se la sua cittá é una merda la colpa é del romano e delle amministrazioni che lo rappresentano, non certo degli immigrati - che anzi ben vengano

Anonimo ha detto...

Aula 19 del tribunale, oggi. 10 arrestati : 3 romeni, 2 peruviani, 1 singalese, 1 gambiano, 1 iracheno, 1 arabo e 1 italiano. Poi le conclusioni tiratele voi.

Anonimo ha detto...

5:59 PM che ancora non hai capito che rubano i poveri e probabilmente sei un razzista?

Anonimo ha detto...

Dunque per non essere xenofobo quanti AFRICANI o pakistani, bengalesi, asiatici... devo mantenere in VACANZA a 35 euro al giorno TUTTO PAGATO CON I MIEI SOLDI in un Hotel (ARRICCHENDO COOP e Vaticano) ???
Se Roma fa schifo, voi fate più schifo di tutte le fogne di Roma.

Gianni ha detto...

Ma voi di Roma fa schifo non siete coerenti,prima vi lamentate delle favelas e dopo chiamate razzisti chi vuole meno stranieri.

Anonimo ha detto...

35 euro ib albergo? Ammesso e non concesso che sia vero preferisco darli a un povero diavolo che a un militare calabrese che pappa molti più soldi per stare a fare un cazzo tutto il giorno nelle varie operazioni strade sicure. Almeno l'immigrato domani mi lavora.
Più ndjera, meno nduja - diciamo.

Anonimo ha detto...

"La naturale valvola di sfogo per questa gente ad esempio è il settore delle costruzioni"

scemo il problema del consumo di suolo lo conosci?
lo spazio che abbiamo a disposizione non è infinito a meno che non ti vuoi mangiare tutta la campagna romana
se vuoi rilanciare le costruzioni l'unica strada è la sostituzione degli aborti edili del dopoguerra con case più nuove e dignitose

Anonimo ha detto...

Ci sono ancora tanti incroci da colonizzare.

Anonimo ha detto...

Quante sciocchezze! Ce la faremo a ridicolizzarle tutte come meritano (sebbene in gran parte ci pensino da sé)?
Cominciamo intanto a fare i complimenti a Virginia Raggi: colpo di coda eccellente. Se non ci fosse l'antica colpa del voto allo ius soli e il sostegno a strapponia, dopo questo si potrebbe anche pensare di votare 5 stelle al posto di Salvini.
La Raggi non ha fatto altro che dire la verità, in difesa dei romani.

Anonimo ha detto...

Prima scemenza: gli immigrati a Londra.
A Londra non ci sono masse di immigrati, ci sono masse di ex coloni. Nel 2016 dopo grandi proteste dei lavoratori il governo ha mandato via dalla Gran Bretagna una ditta edile italiana, per evitare che la concorrenza di manodopera sottopagata facesse crollare le condizioni del lavoro dei britannici.
A Londra stanno facendo un censimento per valutare la proporzione di stranieri nelle scuole e nei luoghi di lavoro, ben consapevoli dei danni che portano.
Il quarto mega attentato a Londra, e il patetico battage mediatico anti - May, dovrebbero chiarirvi definitivamente come a monte di bombe, kamikaze e incendi post brexit ci sia la ue, ossia le banche, le assassine per eccellenza sotto le spoglie del terrorismo ormai dagli anni'60.
A conferma del fatto che la ue deve diventare il nemico numero uno di tutti i Paesi civili e onorati.

Anonimo ha detto...

Seconda sciocchezza. Gli immigrati dove li metti? Sono flussi incontrollabili.
Gli immigrati li metti a casa loro, donde non la forza del potente odino, ma la occulta eterodirezione della ue li porta in Italia per ridurre il nostro Paese al collasso.
Unendo Polonia, Ungheria, Austria, Inghilterra, l'America di Trump, la Svizzera, che dal fintissimo story telling giornalistico vengono fatti passare per paesi isolati, sfigati e guidati da mentecatti, si ha il vero asse del potere, quello anti terzomondizzazione dell'occidente, quello che può mettere in mutande le svendute e disonorate germania e francia.

Anonimo ha detto...

Terza sciocchezza: obama era contro i clandestini.
Ma per carità. Obama ha regolarizzato 5 milioni di clandestini. obama a differenza di Trump è un massone, saluta i fratelli facendo le capriole e i grattini, e lavora per un mondo in cui l'unico bene comune sia la povertà, e la mescolanza delle culture al fine di creare un'unica grande incultura, una scimmia uomo massificata da controllare in modo uniforme in burundi come a Firenze.

Anonimo ha detto...

Quarta sciocchezza. I 5 stelle hanno perso le elezioni perché non sanno governare e sono degli improvvisati.
Quando il pd ha straperso le amministrative, ossia nella tornata elettorale precedente a questa, nessuno ha dato un senso così definitivo e cataclismatico alla normale dinamica elettorale. Eppure ce n'era ben donde. Un politico pd al giorno viene beccato con le mani impastate di tangenti, o di mafia, o di camorra, o di ndrangheta, o di intrecci opachi banche/imprese/ politica; grazie a questi intrecci il pd riesce a mandare al governo dei veri incompetenti disoccupati, altro che i 5 stelle: gente come la boschi che non ha mai lavorato in vita sua, e che per la prima volta, "forte della sua completa inesperienza", per citare la somma marianna madia, finisce per sedere senza alcun merito su un seggio politico, e non di politica locale, ma MINISTERIALE.
Il motivo per cui i 5 stelle sono al ribasso dipende da tre fattori:
- ininterrotta campagna mediatica in difesa del pd, che è lo scudo dei poteri forti.
- clientele. Questo è un paese criminale, e il 75 % della gente, con una stima al ribasso, lavora o ha una casa grazie a una clientela pd o pdl.
- ambiguità. E' inutile rincorrere il consenso di qua e di là. Bisogna essere sicuri nelle cose che si ritengono giuste. Nessuno può concorrere col pd nelle sue specialità, che sono la corruzione e la mistificazione. Si deve essere determinati e attendere che la propria determinazione trascini progressivamente i simili o simili renda gli indecisi.
Male che vada si salva la dignità.
Il resto sono giornalisti pagati sottobanco.

Anonimo ha detto...

Sesta sciocchezza. Uanna ganna Mailano is Alpha city fintech cocktail uanna ganna maccaroni ecc. ecc. Va be'sarà il mainistro calenda che uanna ganna ainergivory.
Maccaroni.

Anonimo ha detto...

h. 5.59 grazie al carcere domani lavoreranno nelle cooperative di buzzi, ossia di Legacoop ossia di Unipol. Conviene in Italia esser delinquenti, e del pd.
coff coff

Anonimo ha detto...

Un post più fazioso e inutile non potevate scriverlo.
Però una cosa giusta è stata in qualche modo detta. A Roma vengono gli stranieri peggiori che poi vivono nell'illegalità.
Gli stranieri migliori vanno a fare gli ingegneri a Londra, i peggiori vengono a Roma a lavorare nelle bancarelle, lavare i vetri o direttamente a rubare. è questo il problema.

Anonimo ha detto...

Commento fascista/cospirativo/ossessivo: segnalato per la rimozione.

Anonimo ha detto...

Settima sciocchezza. I lavori che gli italiani non vogliono fare.
Ci sono innumeri disoccupati italiani che cercano lavoro come scopini o colf, ma si vedono spodestare da romene o africani, raccomandati dalla mafia delle caritas e delle parrocchie.
Poi procurano i dovuti guai al datore di lavoro, e ben gli sta.
Inoltre il governo favorisce con iniqui incentivi le assunzioni di immigrati, dei quali prosperano anche i negozi, grazie alla collusiva mancanza di controlli sugli esercizi commerciali stranieri.

Anonimo ha detto...

Fascismo. Segnalato per rimozione.

Anonimo ha detto...

Commento cospirativo ossessivo di tipo antimassonico. Segnalato per la rimozione.

Anonimo ha detto...

Segnalato per la rimozione. Eccesso di catatteri e pippa finto massimo fini: insostenibile.

Anonimo ha detto...

@11.03
purtroppo non è come dici tu.

Vedi 11.03, il ventenne italiano magari spende 1500€ tra visti e biglietti aerei, per andare a raccogliere la frutta in australia, pagato tranquillamente 20$ l'ora , poi però in italia pretende che i cocomeri costino 19 cent al kilo senza rendersi conto che in questa maniera svilisce tutta la filiera di lavoratori che c'è dietro, a partire da lui stesso...

Anonimo ha detto...

Commento razzista e diffamatorio. In altre parole, ora lo segnaliamo, se continui denuncia per diffamazione. Da rimuovere appena possibile.

Anonimo ha detto...

Commento leghista che non ha spazio a Roma e pertanto lo segnaliamo.

Anonimo ha detto...

Nona sciocchezza. Bisogna importare professionisti stranieri di qualità.
Qual è il senso di lamentare la presunta fuga di cervelli nel contempo auspicando l'arrivo di cervelli esteri?
L'immigrazione di massa non ha niente a che vedere con il fisiologico ed episodico trasferimento all'estero di alcuni professionisti, che agiscono in relazione all'iniziativa individuale e non come pedine di spostamenti decisi ai vertici della finanza e della politica.
Della qualità poi non interessa più a nessuno. E' l'epoca del renzismo, ossia del "nulla lucente", o meglio, lucidato. Delle foto su facebook che contano più del contenuto dell'attività professionale. Dei premi guido carli assegnati a gente come azzurra caltagirone. E' il mondo ridotto a un apericena, alla teatralizzazione mediocre di un evento, con tante goffe comparse che si muovono a soggetto.
Come direbbe l'avvocato diddi, urlando al momento sbagliato mentre cerca di simulare indignazione, "ma vi rendéeee-te con-tò?!"
I professionisti si spostano semplicemente perché le clientele ormai sono diventate internazionali. Prima assumevi un direttore di museo sgarrupato per fare un piacere al sindaco di pescara, adesso per fare un piacere alla merkel.

Anonimo ha detto...

Psicopatico del pd ossessivo compulsivo, segnalato per un tso.

Anonimo ha detto...

E' l'epoca del mainistro calenda's, che straparla di cose senza senso per allucinare le platee, con un unico sottotesto. Poteri forti, siamo qui dal basso della nostra incapacità, per garantirvi in tutto.

h. 11.09 ho accompagnato cumuli di amici e conoscenti alla disperata ricerca di un lavoro pur che fosse. Cerchiamo di non diventare offensivi con i disoccupati italiani.
A Milano due poveretti che erano saliti dalla Campania in cerca di lavoro, lasciando il figlio piccolo dai nonni, sono stati trovati a dormire in una macchina.
Quelli secondo te non trovano lavoro perché fanno gli schizzinosi?



Anonimo ha detto...

Decima sciocchezza. Gianfranco.
gianfranco ne dice troppe, deve essere una astuzia retorica.
noi non abbiamo colonie dai tempi del Duce, quindi, ma che stai a dì.
La germania dopo aver indirizzato per decenni gli immigrati in paesi deboli come la grecia e l'Italia ha dovuto fare almeno una tantum la scena della gran signora con la carrellata di siriani.
Tanto i tedeschi erano disabituati a controllare grandi flussi di immigrati che al primo - e ultimo - colpo si sono beccati lo stupro di massa.
Dopo di che, frontiere blindate. tanto li mandano tutti da noi.
gianfrà, lascia il trinchetto e smaltisci la sbornia.


Anonimo ha detto...

23.55pm copmmento razzista segnalato per rimozione, e sta partendo anche la denuncia per diffamazione

Anonimo ha detto...

11.54pm commento razzista, segnalato per la rimozione, quello che parla dei piani di invasione

Anonimo ha detto...

11.58pm commento segnalato per la rimozione per razzismo, che parla di piani strani e inspiegabili, io non capisco

Anonimo ha detto...

@11.35pm, non dico che l'italiano sia schizzinoso, dico che però si faccia un gran danno da solo quando va a comprare un paio di nike e gli lascia un centone di euro quando sono fatte da qualche bimbo cinese.

Ti ho fatto l'esempio della frutta perchè è un settore che tutt'ora ancora schiavizza i lavoratori

Vedi caro 11.35 pm, magari l'italiano si lamenta che guadagna poco, ma se poi incentiva a pagare il lavoaro ancora meno, come pretende che migliori la situazione?

Anonimo ha detto...

Quando ormai ti pagano seicento euro al mese grazie alla globalizzazione e tieni famiglia hai poco margine per fare Robespierre.

Undicesima sciocchezza. Abbiamo pochi stranieri rispetto agli altri paesi europei.
Sarebbe davvero strano. Le ong, in combutta con la guardia costiera, li portano tutti e solo da noi. La mitteleuropa non ha MAI aperto le proprie frontiere. germania e francia si guardano bene dall'accogliere immigrati che non siano sans papiers dalle colonie. E quindi?
Ecco il trucco, ottenuto grazie alla pseudo scienza dei polli.
Quando si conteggiano gli immigrati negli altri paesi si parla di "stranieri", per includere appunto i cittadini delle colonie e i viaggiatori comuni.
Quando si conteggiano gli immigrati in Italia si contano solo quelli regolari e arrivati nell'anno in corso. Ossia, la verità è che a Roma ci sono centinaia di migliaia di immigrati, ma dopo un anno di permanenza in Italia le statistiche li includono tra i residenti, come se fossero italiani.

Anonimo ha detto...

h. 12,24 ti faccio presente che essendo stati i grandi marchi venduti agli stranieri, e le aziende delocalizzate, una maglia da 400 euro di max mara è fatta dallo stesso bambino thailandese delle canottiere di Via Sannio.

Anonimo ha detto...

La situazione si risolve non votando il pd o altri partiti europeisti e globalisti, eliminando gli stranieri e riacquisendo la moneta e le aziende delocalizzate.

Dodicesima sciocchezza. A milano non c'è mafia.
Ecco un veritiero ritratto dei guai di beppe sala, non bastasse la faccia che si ritrova:
"L’indagato. Non era ancora stato eletto primo cittadino, e Sala era già iscritto nel registro degli indagati. Per aver mentito ai cittadini. Nel febbraio del 2015, da amministratore delegato di Expo, firma (“Sul mio onore dichiaro…”) un’autocertificazione in cui “dimentica” di segnalare, tra le sue proprietà e attività economiche, una casa in Svizzera, un’immobiliare in Romania e una società in Italia (Kenergy). Dopo un articolo del Fatto ripreso dall’esposto di un politico di centrodestra, la Procura apre un fascicolo, in gran segreto, “a modello 21”, cioè con iscrizione di Giuseppe Sala nel registro delle notizie di reato a carico di persone note. Ora la Procura milanese ha davanti due strade: la prima è considerare il comportamento di Sala un possibile reato, falso in autocertificazione, pene fino a 2 anni di reclusione; oppure, più probabilmente, ritenerlo un illecito amministrativo. In questo caso, il pm chiederà al gip di archiviare il procedimento e di trasmettere gli atti al prefetto di Milano, l’autorità che ha il potere di comminare le sanzioni amministrative previste. In ogni caso, un brutto inizio per il nuovo sindaco di Milano. In precedenza, Sala era stato indagato per abuso d’ufficio, e poi archiviato, per l’appalto della ristorazione Expo concesso senza gara a Oscar Farinetti, grande amico e sostenitore di Matteo Renzi.

Il socio. Sala offre l’assessorato più “pesante”, quello al Bilancio, arricchito della delega al Demanio, a Roberto Tasca, professionista e professore universitario, presidente della vigilanza di Fondo Strategico Italiano e di Simest (entrambi di Cassa Depositi e Prestiti), ma soprattutto socio negli affari privati di Sala. È sua una quota di Kenergy, una delle società (produce energia elettrica) che Mr. Expo ha “dimenticato” di dichiarare nell’autocertificazione giurata del 2015. “Ma non c’è alcun conflitto d’interessi”, ha tagliato corto Sala".



Anonimo ha detto...

L’indagata. Chi nomina segretario generale del Comune di Milano? Sala sceglie una persona imputata per reati contro la Pubblica amministrazione, a cui deve revocare la nomina dopo soli cinque giorni. Antonella Petrocelli era segretario generale del Comune di Como nel 2014, quando aveva conferito gli incarichi per la progettazione della terza variante del piccolo Mose comasco, il sistema di paratie che con i suoi cantieri, bloccati da anni, deturpa il lungolago della città lariana. Quella variante, oggetto di una inchiesta della Procura di Como, è considerata illegittima. Dunque Petrocelli aveva ricevuto un avviso di garanzia per turbativa d’asta. La notizia era nota, notissima. Eppure Sala sceglie Petrocelli per metterla al vertice dell’amministrazione comunale. Nominata venerdì 15 luglio 2016. Con una strana clausola: “L’incarico sarà interrotto immediatamente nel caso in cui l’autorità giudiziaria adotti provvedimenti ulteriori, quali la richiesta di rinvio a giudizio o altro atto da cui risulti l’esistenza di fondati indizi a carico dell’interessata”. In realtà, già il giorno prima, giovedì 14 luglio, il giudice delle indagini preliminari di Como aveva disposto per Petrocelli il giudizio immediato per turbativa d’asta, processo fissato per il 24 novembre 2016. A Milano se ne accorgono solo cinque giorni dopo e mercoledì 20 luglio cacciano la funzionaria: l’incarico più breve nella storia di Palazzo Marino.

Doppio gabinetto. Come direttore generale del Comune, Sala sceglie Arabella Caporello, fondatrice di un circolo Pd di Milano e manager con in curriculum un passaggio importante: quello alla Leopolda di Renzi. Come capo di gabinetto, Sala chiama al volo Mario Vanni, avvocato. È un premio per il lavoro fatto in campagna elettorale: Vanni, tesoriere del Pd milanese, è stato il coordinatore della comunicazione e della promozione politica, attività determinanti per la vittoria di Sala. Il sindaco lo chiama con nomina diretta, senza gara, con stipendio da dirigente. Ma Vanni non è dirigente e secondo la legge Madia non può fare il capo di gabinetto. Così il sindaco si deve tenere anche il vecchio capo di gabinetto di Giuliano Pisapia, con il compito di firmare gli atti che Vanni non può firmare. Poi, per sanare il pasticcio, confeziona una gara (su misura?): bando il 7 luglio 2016, presentazione domande entro il 18 luglio. Indovinate chi ha vinto? Vanni.

Anonimo ha detto...

Doppio gabinetto. Come direttore generale del Comune, Sala sceglie Arabella Caporello, fondatrice di un circolo Pd di Milano e manager con in curriculum un passaggio importante: quello alla Leopolda di Renzi. Come capo di gabinetto, Sala chiama al volo Mario Vanni, avvocato. È un premio per il lavoro fatto in campagna elettorale: Vanni, tesoriere del Pd milanese, è stato il coordinatore della comunicazione e della promozione politica, attività determinanti per la vittoria di Sala. Il sindaco lo chiama con nomina diretta, senza gara, con stipendio da dirigente. Ma Vanni non è dirigente e secondo la legge Madia non può fare il capo di gabinetto. Così il sindaco si deve tenere anche il vecchio capo di gabinetto di Giuliano Pisapia, con il compito di firmare gli atti che Vanni non può firmare. Poi, per sanare il pasticcio, confeziona una gara (su misura?): bando il 7 luglio 2016, presentazione domande entro il 18 luglio. Indovinate chi ha vinto? Vanni.

Sala magica. I collaboratori più fidati di Sala a Palazzo Marino vengono tutti da Expo e sono passati per la campagna elettorale. Due consulenti d’oro: Roberto Arditti e Marco Pogliani, uomini di pubbliche relazioni dell’esposizione, poi della campagna per Sala sindaco, ora sono premiati con due ricchi contratti di consulenza. Niente gara, ma due “selezioni con procedura comparativa per professionisti esterni all’amministrazione”. Avviso aperto il 16 agosto, chiuso il 26 senza graduatoria ma con i soli nomi dei vincitori. Stefano Gallizzi, paziente ed efficiente uomo-stampa di Expo e poi della gara elettorale, ora è portavoce del sindaco, affiancato da Valentina Morelli, che teneva l’agenda della campagna.

Anonimo ha detto...

@12.42 am

non c'è bisogno del vestito di valentino o della maglietta di max mara, ma semplicemente un paio di scarpe da 40 € fatte in italia o una maglietta da 15 le trovi tranquillamente,
,magari la frutta non pretendere di pagarla 19 cent al kilo,capisci il discorso?

Anonimo ha detto...

commenti razzisti segnalati, dalle ore 0.00 alle ore 1.30. Basta, non ne posso piu di segnalare, devo stare qui 24h su 24, come posso fare?

Anonimo ha detto...

2.19am commento razzista, segnalato...

Anonimo ha detto...

2.22am segnalo un commento razzista, basta basta, sembra un controsenso ma non lo è, enigma

Adolphe Aserti ha detto...

Prestito di offerte grave e urgente

Whatsapp: +33785412231 e la mia e-mail: aserti.microcredit@gmail.com

Io sono un banchiere in pensione che lavora con il cuore banca. Ho un sacco di soldi nel mio conto e la mia preoccupazione è quella di aiutare le persone non hanno i mezzi per completare il loro progetto, posso aiutare gente seria e onesta, che può rimborsare il prestito in tempo normale. Questo lascerà il compito di lavorare a stretto contatto con le mie procedure notarili utilizzate per eseguire questa transazione. Offro prestiti a breve, medio e lungo da € 3000 a € 800.000 e oltre. Il mio rimborso è fatto con un interesse 2%.
Quindi, si prega di parlare della quantità di prestito è necessario.

Adolphe Aserti ha detto...

PRESTITO OFFERTA TRA INDIVIDUO

Whatsapp: +33785412231 e la mia e-mail: aserti.microcredit@gmail.com

Ottenere un prestito oggi a basso tasso di applicare ora i prestiti sono dati ad un tasso del 3% si applica ora questo può aumentare il vostro business per una maggiore altezza. Stiamo offrendo prestiti a imprese e persone personali, se avete bisogno di un prestito per avviare un'attività imprenditoriale o di prestito per pagare le bollette di contattarci via Whatsapp: +33785412231 e la mia e-mail: aserti.microcredit@gmail.com e ottenere un prestito dalla nostra azienda ... rendo i migliori servizi di prestito.

Garfignanto ha detto...

Sante parole. Tutte. Se Raggi & il Blog (che l'amministra e la comanda a bacchetta) andranno avanti così, occorrerà prima o poi pensare di trasferire a Milano la Capitale, perché Roma non ha mai fatto così schifo; stiamo diventando la vergogna dell'Europa grazie a questi incapaci e buffoncelli di grillini.

Anonimo ha detto...

giugno 14, 2017 4:38 PM

in quanto a sottorazze non sei secondo a nessuno, schifoso

Garfignanto ha detto...

Constato che qualche "anonimo" che qui posta è in realtà un povero maleducato e/o un prezzolato dai grillini.

Anonimo ha detto...

Mi sento chiamato in causa da qualcuno che dá del logorroico scrivendo egli stesso 10 messaggi o piú messaggi, e dal tono che usa tutti senza appello evidentemente. Io non conosco questo signore, non posso neppure nominarlo visto che non si firma, ad ogni modo da quello che scrive oltre ad essere presuntuoso risulta anche molto pregiudiziale.
Sorvolando sulle modalitá e venendo al merito mi sento di dire che la lettura sulla Germania e sul colonialismo é mistificatrice: la transizione dal colonialismo alle sovranitá nazionali, quello che si chiama appunto post-colonialismo é un processo complesso, difficile e molto doloroso, non certo liquidabile con il sarcasmo sciocco del "Duce"; la Germania che "indirizza immigrati in Grecia ed Italia" forse é una boutade: in Germania vivono giá milioni di immigrati, i patti con Grecia e Turchia, per quanto controversi e criticabili, sono mossi dalla necessitá di arginare i flussi in generale e ne "profittano" tutti i paesi europei continentali. Le violenze a cui fa riferimento sono una pagina molto triste, ma non vedo bene cosa c'entra con l'impreparazione dei tedeschi a gestire i flussi (li hanno gestiti in modo dignitoso, vista l'emergenza).
In generale qua si puó discutere e non nel modo che fa lei, elencando quelle che lei ritiene "sciocchezze" - lei é un violento, io faró a meno del vino, lei usi il cervello e si informi prima di parlare, altrimenti resta solo un povero idiota.

Gianfranco

Anonimo ha detto...

Le solite folate di vento dei M5s (meglio non precisare da dove esca). Sparite, sarà sempre troppo tardi. #raggidabuttare

Anonimo ha detto...

Ottimo servizio della Gabbia ieri sui campi ROM a pochi km dal centro di Milano e sui "concessionari" di auto di lusso all'interno di detti campi, senza però dimenticare gli altrettanto ben fatti passati servizi su case popolari occupate e presidiate da nordafricani e case degli studenti fatiscenti.
Però, complimenti Milan !!!
A proposito, il giardino verticale è una gran cagata.


Unknown ha detto...

Avevo letto ogni tanto qualche vostro articolo, ma scandaloso e Fazio come questo mai, il vostro problema è che scrivete un mare di cazzate nella speranza di far piacere ai vostri padroni, è finito il tempo del vostro magna magna e vi attaccate ad ogni stronzata, travisate parole, estraete frasi dal contesto, e sparate merda sul M5S a prescindere, prima fate articoli e criticate "il Sindaco" per i troppi abusivi con bancarelle davanti ai negozi, poi se cercano di prendere provvedimenti immediatamente gli abusivi diventano "risorse", che spettacolo, tutto e il contrario di tutto pur di cercare di screditare l'unico Sindaco che negli ultimi 20 anni ha fatto qualcosa per la città, ma d'altronde il vostro nome la dice lunga su chi siete, se avete il coraggio, fatevi un giro nelle periferie, troverete strade rifatte, illuminazione funzionante, servizio raccolta rifiuti sistemato, la verità signori, e chi vive a Roma lo sa, è che ha fatto più Virginia Raggi in un anno, nonostante tutto il mondo dell'informazione contro, che le altre amministrazioniin 20, e questo vi dà molto fastidio.

Anonimo ha detto...

Un momento, però. Quando si dice che in talune città estere ci sono molti più stranieri rispetto a Roma, bisogna però valutare anche tutta una serie di aspetti. Nelle città ospitanti più stranieri di Roma potrebbe, ad esempio, esserci più lavoro, più spazio, più efficienza dei servizi, e così via; insomma, tutta una serie di condizioni che permettono una certa immigrazione, che qui non ci sono. E poi, non è che in quei paesi entri a ruota libera: vieni ammesso a certe condizioni ed in certe entità numeriche, oltre le quali basta. Non basta dire "...ma a Londra ce ne sono di più di immigrati..", ad esempio, ma intanto Londra è più grande, offre molto di più di Roma e, soprattutto, le leggi e le regole si rispettano per tutti. Sono situazioni diverse.
Poi un'altra cosa. Uno straniero che apre un'attività commerciale qui, mi risulta che per tre anni non paga tasse. Quindi, se questo fosse vero, che apporto darebbe all'economia nostrana? Un simile incentivo, casomai, andrebbe dato ai giovani italiani che vogliono aprire un'attività e che, invece, se la prendono nel culo.

Anonimo ha detto...

"Nona sciocchezza. Bisogna importare professionisti stranieri di qualità.
Qual è il senso di lamentare la presunta fuga di cervelli nel contempo auspicando l'arrivo di cervelli esteri?
L'immigrazione di massa non ha niente a che vedere con il fisiologico ed episodico trasferimento all'estero di alcuni professionisti, che agiscono in relazione all'iniziativa individuale e non come pedine di spostamenti decisi ai vertici della finanza e della politica."

Ecco, tra tutti gli sproloqui di cui sopra, quello che mi sembra l'esempio piú lampante di idiozia e malafede espressa nel buon italiano di questo azzeccagarbugli antimassonico / leghista.
Il senso é evidentemente a) lamentare una fuga (lascia stare il "presunta") di professionisti che in Italia non trovano contratti dignitosi b) auspicare una maggiore internazionlizzazione nei centri di ricerca e negli atenei, ovvero portare l'universitá italiana ad essere attraente per i cervelli stranieri. Non c'é nulla di strano né di contraddittorio, piú cervelli ha un paese, indipendentemente dalla nazionalitá, maggiori risorse ha per la sua impresa e quindi per il suo futuro.
Inoltre, dire che i professionisti ricollocati "agiscono in relazione all'iniziativa individuale" é fuorviante: certo, nessuno impone al singolo alcunché - ma quando hai migliaia di professionisti in fuga questo diventa un fenomeno sociale a cui si deve fare fronte politicamente.
Perché ripeti: "pedine di spostamenti decisi ai vertici della finanza e della politica"? Tu sai che i turchi tedeschi sono 1 milione e mezzo e non hanno nulla a che vedere con le colonie? Questo é un modo di ragionare superficiale, cospirativo, ossessivo.
E poi firmati. Giá firmati, perché non ti si puó neppure nominare.


Gianfranco

Anonimo ha detto...

dopo una gestione deludente da parte de ns bravi politici, siamo entrati in una fase nuova, quella degli incapaci che però si dichiarano onesti, mi dispiace ma io dalla vita voglio di più, vivere in un paese con queste caratteristiche non mi dà stimoli.
ho una piccola azienda nel cuore di roma fondata da mio padre con un organico di 14 dipendenti, ho già attivato il trasferimento in svizzera dove continuerò la tradizione di famiglia e con le agevolazioni che mi hanno concesso radoppierò l'oganico.
quì, girando per le strade, mi sento a casa mia, in un paese straniero!

bat21 ha detto...

giugno 15, 2017 12:44 PM ecco questa testimonianza fa capire tutto. E i grilli sono felici questa è la loro decrescita (in)felice. Quella poca capacità produttiva che Roma esprime muore o emigra. E non vi illudete stiamo vedendo il futuro della povera Italia. In bocca al lupo a questo imprenditore romano!

Anonimo ha detto...

Ora vi ho capito a VOI di Romafaschifo! Siete anche voi dei MENZOGNERI politicamente (s)corretti e deviati e manipolati. A chi siete asserviti? Al disegno global-capitalista (Soros, Sutherland...) che vuole l'esercito industriale senza storia e senza identità?
O alle coop nere e rosse che vivono della valanga di soldi pubblici NOSTRI attraverso l'industria del terzo millennio: l'immigrazione massiccia e mostruosa?

Ma come???? Non ci sono troppi migranti a Roma?????? APRITE GLI OCCHI che siete cecatisssimi!!!!

Ma CHESCHIFO. E anche questo sito è illeggibile.Dite tutto e il contrario di tutto, insomma ocme i POLITICI più SCHIFOSI. Salvo poi osservare, cose del tipo
lo schifo che fanno gli escrementi e la puzza di piscio ad ogni angolo, o l'immigrato che a mezzogiorno faceva normale attività sessuale con una prostituta sul marciapiede in Piazza Indipendenza davanti a migliaia di gente che passava ed era costretta a sopportare l'insopportabile. ISONSTENIBILE: questo è la vostra schifosissima immigrazione. BASTA IMMIGRATI IN ITALIA, brutti pagliaccioni della politica e dell'informazione! Capito????

Anonimo ha detto...

12,44
come sempre è una questione di stimoli, chi sente forti quelli del vivere bene, delle opportunità da cogliere se ne và da roma, ma anche quelli che restano ne hanno, ma sono limitati alle attività fisiologiche che, una volta espletati, sembra che facciano stare molto bene.
ognuno ha gli stimoli che si merita!

Anonimo ha detto...

per 2,50
sopratutto ha le soddisfazioni che merita

Anonimo ha detto...

si scrive quello che gira al Sig. Cuccia e al cda di Astaldi Group.
Tonelli è solo una pedina al loro gioco, quando lo capirà sarà ormai troppo tardi per lui.....

Anonimo ha detto...

massì cìha ragione peppe è tutta colpa di zingari e immigrati se roma fa schifo

Anonimo ha detto...

Guardate che lei non ha detto che non vuole stranieri, ha fatto un appello al governo di contenersi con sti clandestini che trovi tutti i giorni a dormire trombare e a lavarsi per strada,nelle stazioni,sugli autobus, nei parchi ecc. Ma allo straniero che vuole venire a vivere (preferibilmente in case di cemento) e lavorare qui è il benvenuto e lei questo non lo ha mai negato questo. Ma tanto come voi e il resto dei giornali italiani continua la spietata guerra a sangue contro la sindaca e non la sto difendendo perchè io non condivido quasi per niente le ideologie dei 5 stelle però questa volta non ha detto nulla di tanto abominevole vuole semplicemente riportare l'ordine in città e non vedere mai più scene disgustose come quelle accadute a Piazza Indipendenza.

Anonimo ha detto...

Grandiosa la giunta Raggi! Intanto sgombera e identifica gli irregolari, così fa passare la voglia a loro di venire e rovina gli affari a chi lucra sulla disperazione nascondendosi dietro il buonismo!

Anonimo ha detto...

Era al baobab la foto della cena con Casamonica, Alemanno e il ministro PD tutti insieme allegramente? Qualcuno sa dirmi qualcosa di questo baobab? Ha le mani in pasta nella politica?

Anonimo ha detto...

il vero errore della raggi è aver impedito tutte le possibilità di espansione economica di roma, a partire dalla riqualificazione dei quartieri. Troppo facile dire che ci sono troppi stranieri quando non hai fatto altro che tagliare le gambe ai contribuenti e aver bloccato qualsiasi progetto di sviluppo.

Anonimo ha detto...

Tu gianfranco sei veramente stupido, dovresti fare politica o il legale, perché in un contraddittorio saresti disarmante.
I turchi, come sa qualunque cittadino di media cultura, sono in germania come risultato di accordi commerciali che risalgono agli anni '70. E infatti non ci sono come da noi cinesi, nigeriani, bengalesi, bangla, senegalesi, egiziani, ecc. ecc. ma solo esclusivamente turchi.
Quanto ai presunti geni italiani costretti a espatriare, come vulgata vuole, per mancanza di lavoro, come mai lo stesso lavoro che non c'è per i presunti geni italiani aspetta a braccia aperte i presunti geni stranieri?
Su, arrenditi, le scemenze sono scemenze, anche quelle che servono a lucidare le scarpe del badrone.

Anonimo ha detto...

Se non si fosse capito funziona così:

- quella che viene chiamata "Ue" non è altro che la tirannia di francia e germania su Italia, Grecia, Polonia, Austria, Gran Bretagna, Ungheria, Spagna, Portogallo, con propaggini in forma di stalking mediatico su Trump e su tutti i politici non complici. Duenazioni fingono di essere "Europa" mentre si tratta di una minoranza assoluta che con mossa mistificatrice ha costituito un bipolo a delinquere per ridurre al tracollo gli altri paesi sovrani.
Nazismo e revanchismo 4.0, come direbbe il mainistro calenda's, conquista dell'Europa mascherata da società mutualistica, sulle orme del metodo mc luhan. Non conta ciò che fai ma come lo racconti.

- il pd ha svenduto l'Italia tramite gli accordi della feccia massonica nei panni di draghi e monti. All'uopo hanno collocato a forza e in modo golpista emerite teste di legno al governo, leggi renzi & co., i quali stanno completando l'opera traditrice con la infame legge sullo ius soli.

- avere molti immigrati sul proprio suolo è un disastro, un disvalore e il segno che i propri politici sono venduti. Non un segno chic di distinzione e un indice di di ricchezza. Basta idiozie.

Se passa lo ius soli invito tutti non solo a non votare il pd, cosa che nessuna persona sana di mente farebbe mai, ma neppure più i 5 stelle, perché sarebbe la prova che sono complici dell'alto tradimento in esecuzione sull'Italia.
Forza Italia europeista quindi non va votata a prescindere.

Anonimo ha detto...

Dove le vendono le scarpe a 40 euro fatte in Italia - da italiani? Facci sapere.

Anonimo ha detto...

La raggi non ha ostacolato proprio niente.
Come ricorda il mainistro calenda's maccaroni, con la sua espressione pregna di arguzia, fincantieri è in mano ai sudcoreani, quindi quello che intendete voi per espansione economica è il completamento della svendita dell'Italia alle multinazionali.
In un paese civile si deve mirare non a far arricchire le mega imprese straniere, ma a consentire ai cittadini di vivere con tranquillità, di aprire un negozio senza pagare imposte indecorose e di poter assumere dipendenti senza svenarsi in tasse.
Il benessere dei cittadini (veri, non di abdullah all'amatriciana) è lo scopo di uno Stato civile, non regalare territorio e denaro pubblico a cinesi, arabi e francesi, che poi controllano anche la politica a nostro svantaggio.

Anonimo ha detto...

Parola d'ordine della trascorsa settimana dei topi di fogna in giacca e cravatta: vulnus.

Anonimo ha detto...

Certo che RFS delira...prima tanti post contro le bande di ROM che imperversano sulla metropolitana, la corte dei miracoli di extracomunitari che invadono il centro (venditori aBusoni, fachiri, etc.) e i bancarella mutandine che impostano la città, ora viene a dirci che a roma non c'è un problema immigrati....fare pace col cervello no?

Anonimo ha detto...

Il rapporto di Berlino con la comunità turca ha un passato più antico di quanto molti possano immaginare. Nel lontano 1761 – molto, molto prima che la Turchia e la Germania esistessero come nazioni intese in senso moderno – il Kaiser Federico Guglielmo I di Prussia firma un concordato con l’impero ottomano di Mustafa III, che al tempo occupa gran parte dell’Europa Orientale e alcuni territori del Nordafrica e del Medio Oriente. Pur essendo stipulata originariamente come un’alleanza militare tesa a contrastare l’eterno nemico comune, vale a dire l’Austria, la collaborazione non si spingerà mai fino a quel punto. Il risultato di quest’intesa, però, rappresenta il primo esempio storico dell’influenza turca in Germania: a Berlino viene istituita un’ambasciata ottomana permanente e lo ‘stile turco’ prende piede sempre più fra la popolazione. I prussiani cominciano ad imitare i nuovi alleati anche nelle loro occupazioni quotidiane e, per un certo periodo, il turbante diventa un vezzo modaiolo appannaggio dell’alta società berlinese – a riprova del fatto che i copricapo eccentrici non sono affatto una prerogativa dei moderni hipster.

Anonimo ha detto...

Allo scoppio della Prima Guerra Mondiale, dall’iniziale entourage degli ambasciatori e delle loro famiglie si è ormai creata una piccola comunità turca in città, sebbene le occasioni per socializzare con i berlinesi restino piuttosto rare e limitate alle situazioni ufficiali. Negli anni successivi viene inviato a Berlino anche un contingente militare ottomano e, quando nel 1923 viene fondata la Repubblica di Turchia, la Germania diventa ben presto il suo più importante partner commerciale. A causa del clima di instabilità del dopoguerra, tuttavia, non si assiste ancora a un consistente incremento dell’immigrazione.

Anonimo ha detto...

Bisognerà attendere che si posi la polvere della Seconda Guerra Mondiale e che i nuovi confini vengano tracciati fra le macerie perché la popolazione turca di Berlino sperimenti un vero e proprio boom demografico. Nell’Ottobre del 1961, undici settimane dopo l’edificazione del Muro e il conseguente isolamento di Berlino Ovest dalla DDR, la Turchia firma un accordo con la Repubblica Federale Tedesca per permettere ai cittadini turchi di trasferirvisi e incrementare la sua forza lavoro. Appena concluso il negoziato, l’afflusso di manodopera turca è massiccio e immediato. In virtù del patto iniziale, il periodo di tempo concesso a qualunque Gastarbeiter straniero è limitato a tre anni, per consentire al paese ospitante di non sacrificare tutta la manovalanza locale. All’atto pratico, però, le aziende si oppongono all’idea di dover reclutare (e formare) nuovi lavoratori ogni paio d’anni; così, alla fine degli anni Sessanta, lo Stato abolisce la restrizione e molti operai turchi vengono raggiunti in Germania dalle loro famiglie. In termini economici, chiaramente, la decisione riduce l’efficienza del sistema dei Gastarbeiter, perché lo Stato tedesco si ritrova a dover collocare e sostentare intere famiglie, garantire l’educazione dei loro figli e provvedere a una fetta di popolazione culturalmente differente che cerca di farsi strada con coraggio in un nuovo mondo.

Anonimo ha detto...

Da quanto sopra si desume limpidamente:

- fino a che punto arrivino le menzogne della propaganda globalista. La germania non riceve immigrati, ma gestisce solo comunità turche per le ragioni sopra descritte

- che gli immigrati a conti fatti arrivano solo da noi, visto che gli altri non se li prendono

- che le ragioni per cui la turchia è stata fatta inopinatamente entrare in Europa, ed erdogan riempito di soldi per fermare gli immigrati che dovremmo fermare noi, e che peraltro non ferma, è che la turchia è partner occulta della germania

- che i due paesi coloniali d'europa, francia e germania, mantengono di fatto la propria natura imperialistica, e che grazie al controllo dell' Africa e dell' Asia stanno conquistando economicamente, ergo, politicamente, tutti i loro partner europei, in combutta con arabi, cinesi e coreani.

Anonimo ha detto...

nb loro hanno responsabilità colonialistiche, straw argument per giustificare l'invasione migratoria, però siamo noi che ci siamo dovuti caricare tutta l'africa e tutta l'asia.
Non fa una piega.
Uno dà un calcio e lo schiaffo se lo prende un altro.
E' la difesa comune.

Anonimo ha detto...

ma la funivia per casalotti che non ferma all incrocio di pasquale II con due licei da circa 1000 studenti l uno?

Anonimo ha detto...

Così vi spiegate chi abbia disposto dei completi deficienti al governo, aggirando per 4 volte le consultazioni elettorali;

perché i suddetti compiano azioni passibili di imputazione di alto tradimento, come cedere una parte del mare ligure proprio ai francesi;

perché nessuno li incrimini per alto tradimento;

perché si è regalata alitalia agli arabi e ai francesi, continuando a finanziarla (sic), e per farla fallire;

perché si consenta a bolloré di acquisire telecomunicazioni e trasporti, nel contempo varando leggi tafazziane per cui noi, mentre dobbiamo svendere il nostro patrimonio agli stranieri, ci autovietiamo di acquisire quello altrui;

chi disponga nei media, ormai multinazionalizzati, dei perfetti idioti sbavanti, recuperati dalle isole ecologiche. Si segnala in questa sede la pajetta, che ogni sera sfoga l'acido della menopausa in compagnia del mancato portinaio di tor pignattara massimo bordin, insolentendo con una cantilena sommamente ridicola il presiedente degli Stati Uniti in conto terzi. Sennò da quel dì stava a cucinare cotolette in una casa di riposo.

Grazie all'innesto degli immigrati, manipolati a scopo terroristico, francia, germania e i loro partner occulti controllano già non solo la politica ma anche gli umori della società, come nel caso sfacciato davvero dei 4 attentati inglesi post brexit.

Anonimo ha detto...

Allora guarda, caro innominabile, io in genere sono abbastanza tranquillo, ma non prendo dello stupido da uno che trascrive ricerche storiche (da due lire) tra i commenti di un blog con l'unico scopo di insultare gli altri commentatori e di fare passare una visione molto parziale e forzata. Conosco bene la situazione dei gastarbeiter e in generale dei turchi in Germania, e non vengo qua a fare lezioncine né a riceverle. Ti lascio alle tue granitiche certezze e le tue ossessioni nazional-fasciste sull'ordine mondiale. Buon divertimento! Appena passa la nuova legge sullo ius soli brinderó alla tua faccia. Non una parola di piú.

Gianfranco

Anonimo ha detto...

Grazie RFS per riportare sempre alla realtà i fatti. In una città ridotta bidonville, dove i 5S stanno cedendo a tutti i più miserabili "poteri forti" (bancarellari, cartellonari, dipendenti fankazzisiti, sindacalizzati opportunisti, palazzinari falliti), è facile, molto facile, prendersela con 4 morti di fame - i quali, ovviamente, vanno tutelati (senza che nessuno ci mangi dietro) e controllati. Il nostro sindaco ha espresso qualche parola risolutiva sulla emergenza rifiuti? Sulla devastante situazione della viabilità cittadina? Sui trasporti? Sui marciapiedi ridotti a merda e bancarelle? Certo che no. Altrimenti, questo, avrebbe significato dover fare i conti con la verità. E la verità fa male. Molto.

Anonimo ha detto...

Nel palazzo bruciato a Londra diverse persone non potranno essere identificate perché immigrati irregolari.
Tanto per dare una notizia

Anonimo ha detto...

RFS siete incoerenti ma di una incoerenza che non ha pari.

Anonimo ha detto...

Il 5S romano è in piena fase negazione della realtà.

Anonimo ha detto...

spinto evidentemente dall'esasperazione ho dato il mio voto al m5s. oggi, vedendo il risultato di questa azione devofare qualche cosa per uscire da questa situazione.
mi sono reso conto che vivere in queste condizioni non fa per me e sopratutto non posso permetterlo alla mia famiglia, lascio Roma e mi trasferisco a Domodossola un paese civile dove sono sicuro che mi troverò meglio.

Offerta di prestito di denaro in tutta sicurezza ha detto...

Buongiorno, sono persone che aiuta le persone nella necessità finanziariamente. Questo è offre di prestito di denaro di 10.000€ a 7.000.000€. Per tutti quelli che sono nella necessità, ecco la mia mail: italianocredito@gmail.com

Offerta di prestito di denaro in tutta sicurezza ha detto...

Buongiorno a tutti;
Sono una persona di buona moralità che vi offre un'opportunità di realizzare il vostro sognati ed i vostri progetti. Questo è offre di prestito di denaro alle persone nel fabbisogno di molto urgente. Li offro di 7000€ a 7.500.000€ ad ogni persona capace di rimborsare entro un termine ragionevole. Per ulteriori informazioni, ecco il mio contatto: ( italianocredito@gmail.com )

Offerta di prestito di denaro in tutta sicurezza ha detto...

Buongiorno a tutti;
Siete vietato bancario, non arrivate più a a farne uscire finanziariamente. Per aiutarli a realizzare il vostro sognati ed i vostri progetti, metto a vostra disposizione un'opportunità di prestito di denaro a breve e lungo termine sul 3% di interessi. Di 6000€ a 7.000.000€ ad ogni persona capace di rimborsare. Per ulteriori informazioni, contatta per mail: ( italianocredito@gmail.com )

Offerta di prestito di denaro in tutta sicurezza ha detto...

Sono un uomo d'affari Francese ed offro prestiti di denaro alle persone nella necessità. Offro prestiti a parte di 5000 euro a 5.000.000 euro per qualsiasi persona e società nella necessità di un prestito. Contatta con il mio indirizzo mail per tutte le vostre necessità di denaro. Ecco il vostro indirizzo mail. ( italianocredito@gmail.com )

Offerta di prestito di denaro in tutta sicurezza ha detto...

Denaro offerta di prestito a chi ha bisogno urgente. 5000€ a 7.000.000€. Per ulteriori informazioni, contattare me attraverso il mio indirizzo e-mail: italianocredito@gmail.com

Offerta di prestito di denaro in tutta sicurezza ha detto...

Buongiorno a tutti. Sono persone che mette propone di pronta di denaro a disposizione delle persone nella necessità di un prestito e capace di rimborsare entro fine ben ragionevole. Accordo prestiti ad un tasso d'interessi del 3% su ogni solo un'ultima domanda. Di 5000 euro a 7.000.000 euro per ogni solo un'ultima domanda ed all'impresa nel fabbisogno finanziario. Per più informazione, ecco il mio indirizzo di posta:( italianocredito@gmail.com )

Anonimo ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=g0vLNKI-Lvk

Cfr. dal minuto 8.40, caso consip e legge elettorale del cacchio, nihil novi sub sole.

Anonimo ha detto...


ha ragione grillo, la colpa è dei vaccini! dobbiamo impedire che invadano roma

Anonimo ha detto...

fate come ogni grillino che si rispetti, per risolvere ogni problema rivolgetevi a "persone che mette di pronta di denaro", credetemi, è l'unica alternativa e se non capite, fidatevi di me

santifichiamo M5S ha detto...

grillo santo, raggi martire subito

Anonimo ha detto...

Gentiloni: "Io capisco che siamo tutti affezionati all'idea di essere italiani..."
Affezionati? All'idea?
"...ma proprio per questo dobbiamo aprirci agli altri paesi senza escludere nessuno..."
Eehh?
Fino a oggi uno nasceva italiano ed era italiano.
Da oggi, un italiano sarebbe, secondo sua terza medietà iscritto nel Libro d'oro della millantata nobiltà marchigiana, un apolide che si è affezionato all'idea di avere una nazionalità.
Come se uno dicesse: lo so che vi siete affezionati all'idea di essere maschi, ma proprio per questo dovete farvi castrare.
Questi sono dei pazzi e vanno eliminati.
Prima della fine del mandato faranno approvare qualunque abominio, confidando nella voglia di vitalizio dei 5 stelle.

santifichiamo M5S ha detto...

MARTIRIZZIAMO LA RAGGI

adams john loan ha detto...

Siamo organizzazione cristiana formata per aiutare le persone in necessità di aiuti, come ad esempio un aiuto finanziario. Perciò, se stai attraversando difficoltà finanziarie o sei in qualche conflitto finanziario e hai bisogno di fondi per avviare la propria attività, stai cercando finanziario Assistenza di qualsiasi tipo? Siamo una società di prestiti privati che fornisce tutti i tipi di prestiti / finanziamenti per tutti coloro che desiderano un aiuto finanziario. O hai difficoltà a ottenere un prestito di capitali dalle banche locali, perché la bibbia dice: "" Luca 11:10 Chiunque chiede riceve; Chi cerca le scoperte; E a colui che bussa, la porta sarà aperta ", perciò non lasciate passare questa opportunità perchè Gesù è lo stesso ieri, oggi e per sempre più. Si prega di esserlo per la serietà e la gente che teme Dio, sarà qui per aiutarli Che hanno bisogno di aiuto .. Email; adamsjohnloan@gmail.com / adamsjohnloan@yahoo.com

MARIA GRAZIA CRUPI EX AMANTE DI MARINA BERLUSCONI ha detto...

CIAO A TUTTI. SONO LA MASSONA E SATANISTA PORNOSTAR ED INSEGNANTE ALL'ETTORE CONTI DI MILANO : MARIA GRAZIA CRUPI! NATA IL 30.10.1969. SONO LA VOSTRA SEMPRE VOGLIOSISSIMA DI SESSO, LA VOSTRA SEMPRE FOCOSISSIMA, ECCITATISSIMA, ARRAPATISSIMA, CALDISSIMA PORNOSTAR ED INSEGNANTE MARIA GRAZIA CRUPI (FACEBOOK "MARIA GRAZIA MARI CRUPI" E A VOLTE "MARIA GRAZIA CRUPI EX AMANTE DI MARINA BERLUSCONI")! HO LECCATO LA FIGA DI MARINA BERLUSCONI X 12 ANNI (E 12 "ANI") FRA QUINTALI DI COCAINA, TONNELLATE DI CASH MAFIOSO, OMICIDI, STRAGI E MIGLIAIA DI CRIMINI SU CRIMINI...
1
CIAO A TUTTI. SONO L'INSEGNANTE A MILANO (ISTITUTI ROSA LUXEMBURG, ETTORE CONTI, ECT ECT.. TROVATE TUTTO QUI http://www.istruzione.lombardia.gov.it/milano/wp-content/uploads/2013/07/Elenco-trasferimenti-definitiviIIgr.pdf ) E PORNOSTAR AMATORIALE SIA A MILANO, COME A SANTO DOMINGO E MIAMI: MARIA GRAZIA CRUPI. SONO EX AMANTE LESBICA DI MARINA BERLUSCONI ( FACEBOOK ACCOUNTS "MARIA GRAZIA MARI CRUPI" ED A VOLTE "MARIA GRAZIA CRUPI EX AMANTE DI MARINA BERLUSCONI").
http://m.c.lnkd.licdn.com/mpr/mpr/shrinknp_400_400/AAEAAQAAAAAAAAAPAAAAJDQ1YTc4YTFhLTI2ZjktNDczYy04NmY2LWFkNjU1NDE2NjFlMQ.jpg
https://media.licdn.com/mpr/mpr/shrink_200_200/AAEAAQAAAAAAAAL4AAAAJGIzZjk4YzFjLWQ1ZjctNGI0ZC1hYmU4LWFiODIzNzQ4ODY5Yw.jpg
COME DICEVO, SON INSEGNANTE IN MILANO (ISTITUTI ROSA LUXEMBURG, ETTORE CONTI, ECT ECT.. TROVATE TUTTO QUI http://www.istruzione.lombardia.gov.it/milano/wp-content/uploads/2013/07/Elenco-trasferimenti-definitiviIIgr.pdf ) E SONO UNA VERY BUSY PORNOSTAR AMATORIALE. LE MERDOSAMENTE NAZISTE E BERLUSCONICCHIE IENE PARLAN DEL FATTO CHE LA LESBICONA, DA SEMPRE BERLUSCONICCHIA, MARIA ELENA BOSCHI, FINANZA ORGE GAY (DA SEMPRE FASCISTA MARIA ELENA BOSCHI, UNA ZOCCOLA MASSONA DI ESTREMA DESTRA, DA PIU' DI UN DECENNIO FREQUENTANTE VILLA VANDA ED HARDCORE-ARCORE.. INFILTRATA NEL PD, PER DISTRUGGERLO..ANCORA ZITELLA A QUASI 40 ANNI, IN QUANTO ANCHE LEI LESBICA..CI HO FATTO SESSO SFRENATO, DUE VOLTE, IN UNA LOGGIA MASSONICA FEMMINILE ARETINA, FRA MILLE RITI SATANICI, CON PRESENTI TUTTI I FIGLI DI LICIO GELLI... MERDA PIDUISTA-BERLUSCONIANA AL MILIARDO %, PER INTENDERCI). MA NON PARLANO DELLE ORGE MEGA PEDOFILE DEL CANCRO DEL MONDO INTERO: SILVIO BERLUSCONI.
http://www.ibtimes.co.uk/silvio-berlusconi-paid-10m-bribes-bunga-bunga-girls-paedophile-prostitution-trial-1508692
NON PARLANO DI CERTO DELLE MIGLIAIA E MIGLIAIA DI ORGE LESBICHE ORGANIZZATE DALLA LORO PPPPPP PAPPONA, PUZZONA, PADRONA, PORCONA, PIPPONA, PIDUISTONA, PORCONA MARINA BERLUSCONI ( DI CUI ACCENNAVA UNA ZOCCOLA NAZISTA A CUI HO LECCATO LA FIGA ALMENO 300 VOLTE, SARA TOMMASI
https://infosannio.wordpress.com/2011/02/09/sara-tommasi-basta-con-le-marchette-nel-giro-di-marina-berlusconi/
E A CUI LA MEGA LESBICA MARINA BERLUSCONI, RISPOSE SUBITO, INTIMANDOLE DI FAR SILENZIO, ESSENDO CHE SE LA FACEVA SOTTO...
http://www.corriere.it/cronache/11_febbraio_09/perquisizione-sara-tommasi_18e1788e-342f-11e0-89a3-00144f486ba6.shtml
AHAHAHA.. DISSE CHE NON LA CONOSCEVA A SARA TOMMASI...
http://www.corriere.it/cronache/11_febbraio_09/perquisizione-sara-tommasi_18e1788e-342f-11e0-89a3-00144f486ba6.shtml
LA LINGUA DI SARA TOMMASI NELLA PROPRIA FIGA, IL LESBICONE MASSONIC-O-CCULTO MARINA BERLUSCONI, PERO', LA CONOSCEVA, E BENISSIMO)!
ODIO L'IPOCRISIA, IO NON SONO UNA VIGLIACCA ^OCCULTISSIMA^ LESBICA COME MARINA BERLUSCONI. IO NON LO NEGO AFFATTO: HO FATTO PIU' DI 180 FILM PORNO! MA OVVIAMENTE, SEMPRE CON MASCHERINA, PER NON ESSERE INDIVIDUATA E RISCHIARE DI PERDERE PUR SEMPRE COMODO STIPENDIO DEL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE!
OK.. VI CAPISCO... VI STATE ECCITANDO TUTTE E TUTTI...OK...ECCOMI IN UN FILM PORNO.. COME DETTO.. CON INDOSSO MY VERY NECESSARY MASCHERINA E PARRUCCA
http://i.justporno.tv/images/144371/18/1443711887.76214.jpg

MARIA GRAZIA CRUPI EX AMANTE DI MARINA BERLUSCONI ha detto...

2
ECCOMI QUI, ANCORA, PUR SE CON ALTRA PARRUCCA
http://static.videopornoitaliano.com/thumbs/5/4/2/a/b/542ab393bdd18Romina_mascherina.mpg/542ab393bdd18Romina_mascherina.mpg-1.jpg
ED ECCOMI ANCORA QUI, QUESTA VOLTA WITH SHORT PARRUCCA, MENTRE LECCO DA DIETRO UNA MASSONA DI ORIGINI CALABRESI, COME ME, TRAPIANTATA ANCHE LEI A MILANO
http://b1.woxcdn.com/pics-final-2/ced/ba8/cedba85d41629e8e0faa7f179b8f447a.jpg
E PER FINIRE, ECCO COME SONO QUANDO INSEGNO, IN PANNI BORGHESI... SONO SEMPRE IO!
http://m.c.lnkd.licdn.com/mpr/mpr/shrinknp_400_400/AAEAAQAAAAAAAAAPAAAAJDQ1YTc4YTFhLTI2ZjktNDczYy04NmY2LWFkNjU1NDE2NjFlMQ.jpg
https://media.licdn.com/mpr/mpr/shrink_200_200/AAEAAQAAAAAAAAL4AAAAJGIzZjk4YzFjLWQ1ZjctNGI0ZC1hYmU4LWFiODIzNzQ4ODY5Yw.jpg

IO, INSEGNANTE A MILANO E PORNOSTAR AMATORIALE MARIA GRAZIA CRUPI, EX AMANTE LESBICA DI MARINA BERLUSCONI, HO SUBITO DA LEI TERRIFICANTI SODOMIZZAZIONI E PER BEN 12 ANNI (ED AHIME', FATEMI SDRAMMATIZZARE UN POCO, PLEASE, ANCHE PER BEN "12 ANI" ... CHE MI SON DOVUTA RIFARE). SODOMIZZAZIONI PURE CON MANICI DI SCOPE, CON MANI INTERE, CON COLLI ( E NON SOLO) DI BOTTIGLIONI DI CHAMPAGNE! E CON ZUCCHINE ENORMI (RITI "ESOTERICO-DEMONIACO-BERLUSCONIANI STILE HALLOWEEN", MI DICEVA SEMPRE LA SATA-N-AZISTA SLINGUA FIGHE DI HARDCORE-ARCORE: MARINA BERLUSCONI). POI, ALL'IMPROVVISO, SENZA MOTIVO ALCUNO, SONO STATA TOTALMENTE DISCONOSCIUTA. ORA SMERDERO' STI CANI CRIMINALISSIMI ED ASSASSINI CHE SONO I BERLUSCONI: MEGA RICICLA CASH MAFIOSO, MANDANTI DI CENTINAIA DI OMICIDI MASCHERATI DA FINTI SUICIDI, INCIDENTI E MALORI. BASTARDI STRAGISTI SPAPPOLA MAGISTRATI ( FURONO SILVIO BERLUSCONI E MARCELLO DELL'UTRI AD ORDINARE DI FAR SALTARE IN ARIA, PRIMA GIOVANNI FALCONE, E POI PAOLO BORSELLINO, VENDICATIVISSIMAMENTE, PER VIA DI UNA INTERVISTA CHE IL DOTTOR BORSELLINO AVEVA DATO A GIORNALISTI FRANCESI
https://www.youtube.com/watch?v=Ko9yfZKiOk8
CHE SVELAVA QUANTO LA METASTASI DEL PIANETA TERRA, SILVIO BERLUSCONI, SIA LA PUZZONA LAVATRICE FINANZIARIA DI PROVENTI MAFIOSI DI TUTTO IL GLOBO TERRESTRE, NUMERO UNO.. ME LO DISSE LA PERVERTITA LESBICONA MARINA BERLUSCONI STESSA, MOLTE VOLTE, FRA UN PERVERTITISSIMO ORGASMO E L'ALTRO). SON NAZISTI, RAZZISTI E SATANISTI. SON MEGA CORRUTTORI, DITTATORI, PEDOFILI, IMMENSI COCAINOMANI! QUESTI LINKS CHE SEGUONO SONO SOLO L'INIZIO DELLA LORO FINE!!!
http://www.radioamatori.pw/7ed483f2407fa1c64a9f5e827444fa97b3650e07cda1bc5065a3cfb0.html
https://groups.google.com/forum/?hl=pl#!topic/microsoft.public.windowsme.internet/uh7vv4YIhwo
https://it.linkedin.com/pub/dir/Simona/Premoli
https://it-it.facebook.com/public/Simona-Premoli
https://profile.theguardian.com/user/id/12251903?page=1
https://plus.google.com/113646548587006228899
http://grokbase.com/p/gg/scala-on-android/141rhkc4ya/puzzona-lava-EUR-mafiosi-e-nazi-marina-berlusconi-nipote-del-verme-luigi-berlusconi-a-cui-la-dea-usa-chiuse-banca-rasini-per-enorme-riciclaggio-di-di-mafia-usa-e-e-sicula-ricicla-EUR-killer-via-pure-assassino-paolo-barrai-blog-merdato-libero
http://www.mail-archive.com/android-developers@googlegroups.com/msg256548.html
http://doxbox.squte.com/usenet/criminale-ad-altezza-del-padre-marina-berlusconi-e-amante-le
https://disqus.com/by/laetitiabissetmarinaberlusc/
http://www.hpmpe.pw/2014/Aug/05/21948.html
http://www.communismforum.pw/2013/Sep/25/22390.html
http://www.sinclair.pw/2014/Aug/05/56902.html
http://www.javaprogrammer.pw/2014/Jan/06/325568.html
http://www.ciencia.pw/msg03956.html
http://www.politics-religion.pw/2013/Dec/13/62578.html
https://groups.google.com/forum/#!topic/soc.culture.italian/fUJj7IAwVrA
https://groups.google.com/forum/embed/#!topic/alt.2600.cracks/BvkMj27nk0w
http://www.devsuperpage.com/search/Articles.aspx?hl=en&G=10&ArtID=1908136&KeyWords=
http://www.mail-archive.com/android-developers@googlegroups.com/msg256548.html
http://www.mail-archive.com/android-developers@googlegroups.com/msg256412.html
https://twitter.com/premolisimona

Anonimo ha detto...

.

OFFERTA DI PRESTITO VELOCE. AIUTO FINANZIARIO PER LE PERSONE IN NECESSITÀ DI SOLDI.

HAI BISOGNO DI UN PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale. Un prestito facile, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

prestitovlcal@gmail.com

Distinti saluti






































































.

OFFERTA DI PRESTITO VELOCE. AIUTO FINANZIARIO PER LE PERSONE IN NECESSITÀ DI SOLDI.

HAI BISOGNO DI UN PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale. Un prestito facile, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

prestitovlcal@gmail.com

Distinti saluti




































































.

OFFERTA DI PRESTITO VELOCE. AIUTO FINANZIARIO PER LE PERSONE IN NECESSITÀ DI SOLDI.

HAI BISOGNO DI UN PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale. Un prestito facile, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

prestitovlcal@gmail.com

Distinti saluti

















.

OFFERTA DI PRESTITO VELOCE. AIUTO FINANZIARIO PER LE PERSONE IN NECESSITÀ DI SOLDI.

HAI BISOGNO DI UN PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale. Un prestito facile, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

prestitovlcal@gmail.com

Distinti saluti






































































.

OFFERTA DI PRESTITO VELOCE. AIUTO FINANZIARIO PER LE PERSONE IN NECESSITÀ DI SOLDI.

HAI BISOGNO DI UN PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale. Un prestito facile, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

prestitovlcal@gmail.com

Distinti saluti




































































.

OFFERTA DI PRESTITO VELOCE. AIUTO FINANZIARIO PER LE PERSONE IN NECESSITÀ DI SOLDI.

HAI BISOGNO DI UN PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale. Un prestito facile, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

prestitovlcal@gmail.com

Distinti saluti

Marie saurez ha detto...

Ciao signore e signora.
E-mail: sylviane.harry@hotmail.com
Questo messaggio si rivolge a qualsiasi persona, ai poveri, o quelli che hanno
necessità di un prestito in particolare di ricostruire la loro vita. Che voi
cercate un prestito di alzare le vostre attività, sia per un progetto o
per comperare un appartamento. Avete appena dattilografato alla buona porta io
dispongo abbastanza di capitali “offro prestiti che vanno di 2.000 € a 1.000
000 € per l'ogni persona in grado di soddisfare le condizioni. Voi
dovete essere una persona onesta, onesta, affidabile capace di
rimborsare. Assegno prestiti alle persone che vivono in Europa ed in
mondo intero (Spagna, tedesco, Francia, Belgio, Svizzera, Romania, Italia,
Canada, Portogallo, India…).
Allora lo contattate direttamente per E-mail: sylviane.harry@hotmail.com

Anonimo ha detto...

Certo questo blog è un raduno di malati di mente!

Anonimo ha detto...

Siamo arrivati a raschiare il fondo... Roma non ha più soldi per rifare 50 metri di asfalto sullo svincolo tra tangenziale est e raccordo A24 tanto che stasera un gruppo di vigili si sono messi a transennare / chiudere lo svincolo e poi scappare alla svelta.
Ma io dico ma potete chiudere uno svincolo così importante, perché non si può intervenire prima.

Anonimo ha detto...

Si è vero stasera c'era l' inferno..

FINANCE 4ALL ha detto...

Stai cercando di migliorare la tua attività esistente? Vuoi iniziare una nuova? Hai bisogno di un finanziere? Hai bisogno di un prestito per qualsiasi motivo? Finanza 4 Tutto è finalmente qui per risolvere tutti i tuoi problemi finanziari in quanto offriamo prestiti garantiti ai mutuatari interessati, i nostri servizi sono molto veloci e affidabili al 100%, quindi questa è un'occasione d'oro a portata di mano per ottenere finalmente il tuo prestito da sogno e risolvere tutti I tuoi problemi finanziari ..

Contattaci oggi via email per una risposta veloce ..
Email: Finance.4all@aol.com
Johndykeoffice@gmail.com

Non esitare più perché sei solo un messaggio lontano da ottenere i tuoi prestiti da sogno.

TOMA ha detto...

Ciao a tutti!
Sono signora DE TOMA agente commerciale di un credito e di finanziamento società ha poi ti voglio fino a velocità se per caso si desidera ricevere un credito per rompere l'impasse che ha causato le banche, dal rifiuto dei file domanda di credito .È desidera ricevere un credito per la realizzazione dei vostri progetti; intraprendere le attività; Costruzione delle vostre case; Casa o appartamento; Acquisto casa, ecc Credito e Finanziamento ha notevoli capitali in grado di fornire 5.000 euro 10.000 euro a 9,5 milioni di euro a chiunque di essere in Finanziaria o esigenze particolari che desiderano avere un prestito in tempi brevi. Per quanto riguarda il tasso di interesse è compreso tra 2% al 4% a seconda della quantità desiderata. Per ulteriori informazioni contattare: cappelarot@gmail.com

ShareThis