L'allucinante discorso di Virginia Raggi ai giovani imprenditori. Stanno seviziando la città

12 giugno 2017
Un'altra occasione persa per riavvicinare investimenti alla città. Traspare evidente la mancanza di progettualità, idee concrete e non chiacchiere da bar. È molto strano perché la mancanza di investimenti, anche e soprattutto stranieri, dovrebbe essere la primaria ossessione di chi governa Roma. E invece...

E invece hai una platea di giovani imprenditori davanti, puoi portare denaro, opportunità per chi ha talento e risorse nella tua città e gli dici che:


- "Vogliamo rilanciare i mercati rionali". Come? In che modo? Tempistiche? Normative. Come mi invogli a investire in questa cosa, soprattutto dopo che hai appena approvato il regolamento a difesa dei bancarellari che rendono impossibile investire a Roma nel comparto del commercio ambulante e su area pubblica? Ma poi davvero il primo punto di cui parlare con dei giovani imprenditori sono i mercati rionali? La verità è che ci sono, forse, 4 milioni in bilancio per questa fondamentale attività. 4 milioni. Questo è. Manco il Comune di Civitavecchia si vanta in mondovisione per un investimento strategico di 4 milioni. E' un cabotaggio da città di provincia. Fuori luogo alla potenza ennesima e di cattivo gusto: l'unico business che i giovani imprenditori possono effettuare a Roma è la vendita di castagnacce arrostite con 34 gradi all'ombra.


- "Le eco carrozze". In una città come Roma, l'unica idea di business che mi riesce a prospettare sono carrozze elettriche? Precisando però immediatamente che queste eco carrozze saranno fornite con incentivi agli attuali "gestori" del servizio fatto coi cavalli? E dunque confermando che la cricca dei criminali che oggi gestisce, al di fuori di ogni concorrenza e competitività il servizio, ne resterà monopolista? E questo dovrebbe allettare gli imprenditori? Quindi dov'è l'opportunità di business? Regolarizzi il mercato attuale? Emetti nuove licenze/autorizzazioni? Non si sa, anzi si sa ma non si dice.


- "Abbiamo lanciato il progetto Fabrica Roma per coinvolgere tutte le componenti del mondo del lavoro e parlare". Parlare de che? Parlareeee? Questo è un progetto di business o è una scusa per fare convegni, ovvero la cosa che più di ogni altra gli imprenditori vedono di cattivo occhio (e a ragione)? Un tavolo per parlare? Ok, può essere una base di partenza, ma obiettivi concreti di questo "tavolo"? Tempistiche? Progetti già potenzialmente discutibili su cui ragionare? Zero.


- "Vogliamo lanciare il progetto di politica partecipata con il cittadino per decidere come cambiare la città". Ok, e per me giovane imprenditore questo è un vantaggio? Mi stai dicendo che il mio potenziale progetto di business può finire in balia di uno dei centomila comitati di quartiere a difesa del nulla? E' esattamente il contrario di quello che bisogna dire a chi investe e vuole regole certe, tempi scuri e interlocutori univoci non certo "iiii cittadini che devono da partecipà alle scelte". Ma manco per sogno. Peraltro solo slogan perché poi all'atto pratico i cittadini neppure vengono fatti partecipare.


- "Abbiamo proposto ai cittadini un'idea di progetto per riqualificare Viale Marconi". Quindi su tutto ciò che riguarda una cosa fondamentale per fare business, ovvero trasporti, collegamenti, ecc l'unica cosa che mi sai dire è che hai proposto ai cittadini un paio di idee su come riqualificare una strada semiperiferica di Roma? Ma sei fuori con l'accuso sei!


- "Grandi progetti? Lo Stadio è un esempio concreto". E qui davvero rischiano di partire le parolacce ma quelle pesnti.



Ora, di fronte a questo video, sfido un qualsiasi imprenditore ad avere voglia di investire seriamente in questa città. Trovateci un imprenditore che è stato convinto a scommettere su Roma dopo questo ridicolo discorso pronunziato da un sindaco totalmente impreparato, inutile, irrilevante, incolore e dunque irrispettoso nei confronti della platea.


Un imprenditore non è parte del popolino medio e cafonazzo a cui basta fare un discorso in italiano corretto, con un velato filo di entusiasmo, dicendo "faremo" e "vogliamo fare" (tra l'altro le ultimissime elezioni hanno dimostrato che neppure il popolino medio ci casca più). Un imprenditore entra nel merito, vuole concretezza, gioca con i suoi soldi, con i suoi dipendenti, con i suoi rapporti. E in questo discorso non c'è nulla che possa convincerlo.


Ogni giorno che passa senza prendere decisioni fondamentali per il rilancio di questa città, senza progettare un'idea di quello che questa città vuole essere da qui a tot anni, non fa altro che aumentare ulteriormente il divario abissale rispetto alle altre metropoli italiane e mondiali. Ogni giorno che passa senza agire rappresenta un'ennesima coltellata data a un cadavere in fin di vita. E quando sei morto, sei morto. 


Verranno a visitare i tuoi resti, ti porteranno un mazzo di fiori, un paio di ricordi del passato che fu, nostalgia e tristezza... Per poi tornare alla vita di tutti i giorni, da un'altra parte, in un'altra città.


Il danno di comportamenti come questo lo pagano con gli interessi i nostri figli. I romani di oggi fingono di non capirlo oppure non ci arrivano proprio. La verità, al di là dei discorsi, è che in un anno Roma è passata dall'essere un posto molto difficile ove investire ad essere un posto semplicemente impossibile dove investire. Con le uniche mosse sul lato economico e produttivo che sono state fatte per tutelare le mafie, le cricche, le lobbies che uccidono la concorrenza e che mettono al primo piano clientele e magheggi e non capacità e investimenti. Questo in ogni settore possibile e immaginabile. 


Se il sindaco vuole rilanciare l'economia combatta le cricche degli ambulanti, faccia ripartire il mercato sano dell'edilizia e delle costruzioni invece di umiliarlo facendo regali ai palazzinari, sblocchi la riforma dei cartelloni pubblicitari, dia seguito al referendum per la privatizzazione di Atac, la pianti di bloccare gli investimenti di Ama nell'impiantistica, la finisca di blaterare di "acqua pubblica" facendo danno ad una azienda come Acea che dal punto di vista del bilancio Marino aveva tirato a lucido, ripristini la Laing alla guida delle Farmacie Comunali che finalmente erano state trattate come aziende e con piglio imprenditoriale e che ora sono tornate nella palude e così via per cento altre partite. Tutte giocate in maniera raccapricciante da un anno a questa parte tanto che ogni settimana una nuova azienda letteralmente fugge via da una città che sta crollando su se stessa.
Un discorso del genere sarebbe inaccettabile e raggelante se fatto dal sindaco di Rocca di Papa. Roma al contrario è una delle 10/20 città che potrebbero guidare il mondo e avere progetti sfidanti per i prossimi 20 anni. Qui invece stiamo alle carrozzelle elettriche (progetto peraltro delle amministrazoni precedenti) e alla partecipazione dei cittadini...
Luca V.

P.S. E soprattutto non ti permettere mai più di bestemmiare Adriano Olivetti. Mai più!

116 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Una citta' di bancarellari cosa volete ne sappia di progettualita', futuro, innovazione? Qui siamo al quarto mondo dell'imprenditoria? Vantiamoci per le mutande a 1 euro appese al vento per ogni dove o per le caldarroste ad agosto vendute affianco a Gucci ai Condotti

Anonimo ha detto...




SU OSSERVATORIOSTADIODELLAROMA.IT I COMITATI DI QUARTIERE HANNO BOCCIATO SENZA APPELLO LA NUOVA VERSIONE DEL PROGETTO!!!

Anonimo ha detto...




SU OSSERVATORIOSTADIODELLAROMA.IT I COMITATI DI QUARTIERE HANNO BOCCIATO SENZA APPELLO LA NUOVA VERSIONE DEL PROGETTO!!!

Ultimavera ha detto...

Un cadavere in fin di vita?

Anonimo ha detto...



ULTIMA ORA: CON POST DI OGGI FINALMENTE SU OSSERVATORIOSTADIOROMA.IT I COMITATI DI QUARTIERE HANNO BOCCIATO SENZA APPELLO LA NUOVA VERSIONE DEL PROGETTO!!!


VEDIAMO ORA LA DISCUSSIONE IN CONSIGLIO COMUNALE SE TIENE CONTO DEI CITTADINI CHE VIVONO A TOR DI VALLE E ZONE LIMITROFE...

Anonimo ha detto...

L'hai votata e fatta votare. E non contento, hai detto che la rivoteresti.
La tua stupidità è fuori da ogni grazia di dio.

Anonimo ha detto...

Il nulla assoluto confermato anccora una volta. #A ridateci Marino.

Anonimo ha detto...

I giovani imprenditori, invece, quali proposte concrete hanno avanzato?

Anonimo ha detto...

Buona decrescita!

Anonimo ha detto...

Lode al sacrificio di Roma !
Onore ai martiri romani massacrati!

Grazie alle nefandezze perpretate a Roma

I PENTAFESSI sconfitti sono in caotico ritiro nel resto del Paese.

Che il nucleo più inutile e dannoso della Storia dopo l'ultimo Sacco della Città si arrenda e si tolga dalle palle con straccetto bianco e SCOMPAIA dai ricordi più tristi dell'Urbe.

Enrico Busalla ha detto...

Tonelli dai che anche tu vuoi Milano capitale d'Italia! Da noi gli imprenditori investono! Grazie del tuo sostegno! Dopo il sostegno di bat 21, mancava RFS. Grazie ancora

bat21 ha detto...

Bravo Luca V. Il tuo intervento rende chiaro perché i pentastellati sono una tragedia dove vengono eletti e saranno il.colpo di grazia del paese quando li troveremo al.governo (non illudiamoci quella di ieri e' solo una temporanea battuta di arresto di questa GGENTE)

Anonimo ha detto...

Articolo al quale difficilmente, MOLTO DIFFICILMENTE si può dar torto. Pensiero lucido, condivisibile parola per parola.
Intanto, in questa DERELITTA città, il decoro, servizi, imprenditorialità VERA, tutela dell'ordine pubblico, sicurezza rasentano lo ZERO ASSOLUTO.
Fatevi una passeggiata in periferia: monnezza ovunque. Fatela in centro: degrado all'inverosimile.
Da vomitare. Benvenuto anche tu tra i COGLIONI che pagano le tasse più alte d'Italia per avere in cambio cosa? IL VOMITO.

Anonimo ha detto...

sconvolgente, concordo al 1000% sul post scriptum, una laureata in giurisprudenza con la bella presenza, la parlantina in più di una lingua e una grandissima faccia tosta che faceva le fotocopie da Previti che si permette di citare Olivetti e dire che sta facendo il piano industriale, Dio come siamo ridotti...

Anonimo ha detto...

Ad agosto in questa chiavica d città' si vendono ancora caldarroste farlocche a via dei Condotti affianco a Gucci....mutande a 1 euro appese per ogni dove....chi verrebbe a investire? un folle

Alessandro Cosimetti ha detto...

Le risatine mentre lei parla dicono tutto. Non gli crede nessuno. E fanno bene!

Anonimo ha detto...

Che pena, poveri italiani... i pentastellati dovevano rappresentare il riscatto dal basso, la voce della gente contro il sistema politico incancrenito ed invece non sono altro che l'ennesima dimostrazione della totale incapacità di prendere il destino nelle nostre mani e costruire qualcosa di buono per il futuro dei nostri figli, al netto delle ideologie politiche. Non c'è niente da fare, ci meritiamo quello che abbiamo, e se ritorneranno i soliti noti ce lo meritiamo doppiamente, vista l'occasione sfumata. Daltronde la storia insegna, siamo un popolo di pecoroni che vogliono una guida, qualsiasi essa sia, basta che ci riempia la testa di vane speranze.

Anonimo ha detto...

avrei voluto vedere la faccia di un vero imprenditore davanti a queste chiacchiere da prima repubblica, peccato non ce ne fossero nel raggio di alcune centinaia di chilometri

Anonimo ha detto...

Imprenditoriiiiiiii....imprendite 'sta cippa de cazzo! Ppppprrrrrrrrrrrr!

Anonimo ha detto...

Tutto condivisibile tranne che il referendum sia per privatizzare l'Atac. Non è così è per chiedere che il servizio venga messo a bando e non assegnato senza gara. Atac potrà sempre partecipare e forse vincere.

Francis Drake ha detto...

Stiamo parlando di una mediocre esponente di un mediocre movimento di una mediocre classe politica che sta per implodere.
Cosa aspettarsi, quindi ? un discorso alla Emmanuel Macron ?
Speriamo solo che imploda presto e che sia pronto un personaggio di caratura MOLTO più elevata (tipo un commissario prefettizio per i prossimi 10 anni).
E' una sofferenza vedere una città splendida come Roma abbandonata alla più completa anarchia!
ATAC ai privati, AMA ai privati, regime del terrore nel corpo della polizia municipale con licenziamento immediato per i cialtroni/corrotti e incentivi di carriera veri per i più volenterosi: questi primi tre passi apparentemente da formica farebbero fare passi da gigante alla città in termini di decoro, trasporto e sicurezza stradale.

Anonimo ha detto...

un anno di nulla al governo, il 67% dei voti ricevuti ampiamente delusi.
un donna giovane che non ha concluso niente
una esperienza penosa, come la dc che non muoveva nulla : quindi conservatorismo pesante di tutto ciò che deve essere mandato all'aria

Anonimo ha detto...

ma quale asta per Atac : liquidazione !
e poi mettere a gara e in concorrenza il servizio

Anonimo ha detto...

3.09pm

...ATAC ai privati, AMA ai privati...

TPL è privato e fa schifo peggio di atac, passano ogni 30 minuti, se pagano gli stipendi. Mandano in giro autobus pieni di zingari ed immigrati che non pagano il biglietto, e ci sono molti autobus TPL privi di sedili.

Tanti servizi di AMA sono già privatizzati, e fanno schifo lo stesso.

Ma tanto, tu, come tanti altri qui dentro, rimanete dell'idea che la soluzione sia il privato, Parole sprecate, come sempre.

Anonimo ha detto...

Pentafessi
anno 2017 ennesimo sacco di Roma,

un misto di incapacità e avidità di potere lascia più (o meno) consapevolmente lo spazio di manovra alla votante peggior feccia abusiva incivile mutandara cartellonara mafiosetta cazzipropri massacra civiltà

come o peggio del 390 a.C (Brenno e i suoi Gallo-Celti)
come o peggio del 410 (Alarico e i suoi Visigoti)
come o peggio del 455 (Genserico e i suoi Vandali)
come o peggio del 472 (Ricimero e i suoi Svevi-Goti)
come o peggio del 550 (Totila e i suoi Ostrogoti)
come o peggio dell'846 (Saraceni)
come e peggio del 1084 (Roberto il Guiscardo e i suoi Normanni)
come o peggio del 1413 (Ladislao I d'Angiò-Durazzo e i suoi Napoletani)
come o peggio del 1527 (Carlo V d'Asburgo e Spagna e i suoi Lanzichenecchi)

come e peggio del 2008-13 (Barbari Alamanni e truppe scelte di mutandari, cartellonari, palazzinari, parenti vari in Atac-Ama )
Pentafessi ne ereditano voti e metodi

Anonimo ha detto...

I veri imprenditori ormai stanno fuggendo da Roma. Hanno già aspettato abbastanza nella speranza di veder rinascere questa città. Purtroppo fa male dirlo ma siamo in netta decadenza.

Anonimo ha detto...

guarda se c'è qualcuno qua dentro, che si preoccupa dei problemi principali di roma: DISOCCUPAZIONE E ROGHI TOSSICI.
Niente, o stadio, l'atac, a monnezza, sta conferenza qua...invece se vi avvelenano, come ieri sera che bisognava chiudere le finestre per la diossina, tutti zitti e muti.
E pure se vostro figlio non lavora, tutti zitti muti.
Tanto che ve frega, a voi.

Anonimo ha detto...

“L'Esercito Pentafesso ha subito perdite gravissime nell’ottusa resistenza dei primi giorni e nell'inseguimento ha perduto quantità ingentissime di materiale di ogni sorta della Casaleggio Milano SpA e pressoché per intero i suoi magazzini e i depositi del triste comico genovese. Ha lasciato finora nelle nostre mani circa trecentomila prigionieri invasati no-vax con interi stati maggiori dall’improbabile congiuntivo e non meno di cinquemila cannoni di erbe varie.
Grazie al sacrificio dei cittadini romani sepolti dalla merda,
I resti di quello che si credette uno dei più potenti eserciti del mondo risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano discese con orgogliosa sicurezza. “
F.to DIAZ

Anonimo ha detto...

A roma l'economia funziona esattamente come nell'800.

O FAI PARTE DI UNA FAMIGLIA NOTABILE O SEI UNO SCHIAVO.

Di conseguenza per fare impresa le opzioni sono 3.

1) fare parte di una famiglia notabile per cui non hai problemi se perdi tempo e soldi appresso a permessi che non arrivano e impiegati che non vogliono mettere la firma

2) Pagare laute mazzette (perche' poi se non le paghi qualcuno viene e ti fa la multa, anche se magari hai rilevato una impresa che va avanti cosi da anni)
3) portare voti, portare abbastanza voti in maniera da elaborare un'idea abbastanza inutile per la quale "tanto er comune me finanzia er proggetto"

Chiunque si trovi fuori da queste categorie semplicemente avra' pensato ad altre zone dove stabilire la propria impresa.

Roma semplicemente incentiva l'illegalita' , l'evasione fiscale ed il lavoro in nero.

Anonimo 3.22, il problema della disoccupazione si puo risolvere solo attirando grandi investimenti, ma per farlo la citta' deve essere efficiente, ordinata, sicura e con ottimi sistemi di trasporto e comunicazione.

Anonimo ha detto...

avete ragione! non ha detto che il comune avrebbe mantenuto tutti e due gli occhi chiusi sul degrado di 70 anni di "governo" democristiano con annessa spartizione della città alle varie mafie

Francis Drake ha detto...

"Anonimo ha detto...
3.09pm
...ATAC ai privati, AMA ai privati...
TPL è privato e fa schifo peggio di atac, passano ogni 30 minuti, se pagano gli stipendi. Mandano in giro autobus pieni di zingari ed immigrati che non pagano il biglietto, e ci sono molti autobus TPL privi di sedili.
Tanti servizi di AMA sono già privatizzati, e fanno schifo lo stesso."

Beh, se i privati cui sono affidati i servizi di cui parli sono "monomandatari" o piccole cooperative è ovvio che funzionino male. Prova a fare invece un bando europeo, aperto anche (e soprattutto) a grandi gruppi esteri. Poi ne riparliamo.

Anonimo ha detto...

Prova a fare invece un bando europeo, aperto anche (e soprattutto) a grandi gruppi esteri. Poi ne riparliamo

giusto, soprattutto serve concorrenza : se il bus di atac non passa devo essere messo in grado di prendere il bus di altra compagnia, privata o pubblica. solo così il servizio può migliorare

Anonimo ha detto...

I veri imprenditori ormai stanno fuggendo da Roma. Hanno già aspettato abbastanza nella speranza di veder rinascere questa città. Purtroppo fa male dirlo ma siamo in netta decadenza.

si può sempre invertire la tendenza, come hanno dimostrato londra e new york, che si sono risollevate da un declino che pareva irreversibile negli anni 80
ma soprattutto gli imprenditori devono cambiare logica : basta palazzine e palazzinette a macchia d'olio, o gli appaltucci per le buche e le strisce pedonali: servono grandi processi di riqualificazione urbana, la città va rivoltata come un pedalino

Anonimo ha detto...

3.55pm hanno affidato a RATP, la società di trasporti parigina, il trasporto pubblico da una piccola località vicino a Roma, sulla prenestina, al capolinea della metro C...risultato: NULLA.
Tutto come prima. Frequenze identiche e difficoltà nel trovare fermate e passaggi.
Poi sempre a cercare scuse se il privato non funziona, a me da l'impressione che siano ancora più facilitati a rubare soldi pubblici, tanto non controlla nessuno, sai quante società private ho conosciuto dove lavoravano SOLO raccomandati incapaci?

Anonimo ha detto...

una laureata in giurisprudenza con la bella presenza, la parlantina in più di una lingua e una grandissima faccia tosta che faceva le fotocopie da Previti

beh proprio da una sveglia ci si aspettava una svegliata alla città, ma pare più vecchia di mia nonna

Anonimo ha detto...

Poi sempre a cercare scuse se il privato non funziona, a me da l'impressione che siano ancora più facilitati a rubare soldi pubblici, tanto non controlla nessuno

non basta il privato, serve la concorrenza, così se un servizio fa schifo ne scelgo uno del concorrente

Anonimo ha detto...

3.59pm delirio puro, eh? Sarà il caldo...

Anonimo ha detto...

4.03pm Lei con questi commenti si risponde da se, ma cosa Le parlo a fare?

Secondo Lei, i servizi pubblici sono come un ristorante, vero? Roba da pazzi, veramente, il delirio puro

Anonimo ha detto...

a me l'applicazione, quando non passavano i bus TPL privati, perchè non gli pagavano lo stipendio da mesi, sapete cosa mi ha proposto? Un passaggio in auto dal costo di 10 euro! Ma come, non ho manco i soldi per il biglietto dell'autobus e mi proponi un costo di 10 euro? Sono malati di mente, tutto qua.

Anonimo ha detto...

"Secondo Lei, i servizi pubblici sono come un ristorante, vero? Roba da pazzi, veramente, il delirio puro"


4:06, quindi aver aperto il campo ad altri gestori telefonici e non essere rimasti alla SIP non è servito a nulla, secondo lei ?
Ma per favore, il caldo fa veramente brutti scherzi.

Anonimo ha detto...

Sono madre di 4 splendidi ragazzi e so bene che questo é un esempio reale per i giovani. Il resto sono fesserie. Forza Virginia, prima ti accusano, poi ti deridono, poi ti combattono, come diceva Casaleggio.

Romanamente
Barbarella

Anonimo ha detto...

Quanto é bella... dio quanto é bella. Ti rivoterei solo per rivederti.

Ti amo, patatina

Giulio Perroni

Anonimo ha detto...

4.34pm infatti! il caldo fa veramente brutti scherzi! La deve rivolgere a se stesso questa frase Pensa, Ha tirato fuori la favoletta della SIP! Sto perdendo troppo tempo con Lei, la smetto qui, è meglio. Sa quando si dice che gli idioti vi mettono al loro livello, no?

Francis Drake ha detto...

Anonimo 4:02, anche a me farebbe piacere avere una azienda municipale come la BSR Berliner Stadtreinigung, che tiene Berlino linda e pinta senza ricorrere in alcun modo ai privati.
Ma qui siamo a Roma ed abbiamo l'AMA, azienda pubblica, visto che è detenuta al 100% dal Comune di Roma, eppure mi sembra che le recenti inchieste abbiano evidenziato l'assunzione di un larghissimo numero di raccomandati. Che i raccomandati siano presenti in aziende private a me interessa poco, visto che se ne deve far carico la proprietà. Mi sembra molto più gravoso per i contribuenti dover indirettamente pagare lo stipendio a raccomandati inefficienti dipendenti pubblici a tutti gli effetti (salvo per l'assunzione di molti, che è avvenuta con modalità privatissime.
Ripeto, se il privato è un monomandatario o una cooperativa che dipende in tutto e per tutto dalla puntualità dei pagamenti del Committente pubblico sono d'accordo con te, ma se è un grande gruppo tutto cambia.

Anonimo ha detto...

4.45 pm il Comune di Roma aveva già pagato TPL, ma gli stipendi non arrivavano. Io sono in completo disaccordo con quanto affermi, completo e totale, tutto qua. La mafia che c'è è indescrivibile. Quindi, le tue sono chiacchere e opinioni.

Anonimo ha detto...

il fatto è che questa sindaca ha delle capacità non comuni, proprio quelle che deve avere un amministratore in gamba e le ha sempre dimostrate fin dal'inizio del suo mandato infatti prima di improvvisarsi sindaca era richiestissima nel mondo imprenditoriale privato, dove se la contendevano con stipendi da favola ed ora sta dimostrandi tutte le sue capacità.
se avete dei dubbi leggete il suo curriculum, lo trovate su internet

Anonimo ha detto...

c'è poco da scherzare, ma c'è gente convinta che non esistano capacità particolari, che chi riesce nella vita è solo per fortuna, di conseguenza la raggi non riesce per sfortuna o per colpa degli altri o ancor meglio riesce benissimo ma la stampa cattiva dice il contrario
non si può discutere con questa gente, una persona saggia disse "non conviene discutere con uno stupido, ti porta al suo livello e ti batte con l'esperienza"
bisogna mandarli a casa

Francis Drake ha detto...

Anonimo ha detto...
4.45 pm il Comune di Roma aveva già pagato TPL, ma gli stipendi non arrivavano. Io sono in completo disaccordo con quanto affermi, completo e totale, tutto qua. La mafia che c'è è indescrivibile. Quindi, le tue sono chiacchere e opinioni.

Meno male che le tue invece non sono chiacchiere, ma verità.
IPSE DIXIT

Anonimo ha detto...

la ditta per cui lavoro ha comunicato il traferimento in altra regione (Lombardia) e mi hanno chiesto di seguirla
ho accettato anche perchè a roma non vedo una via di uscita, stà ancora proseguendo la fase discendente e francamente credo che continuerà per un bel pezzo.
mi piange il cuore, ma ho ancora tante cose da fare nella vita e vorrei farle in un luogo decente, in un luogo dove il lavoro viene valorizzato e difeso veramente, in un luogo dove esiste educazione e senso civico, a roma queste cose sono sconosciute.

Anonimo ha detto...

>Il danno di comportamenti come questo lo pagano con gli interessi i nostri figli.

eh, forse per questo molti sono andati via e #fanculoaroma.

perché diciamocelo una volta per tutte. questa cittá, roma, é adatta ormai solo a 5 categorie: i preti, le pecore, gli idioti, i coatti e le merde.

eh.

Anonimo ha detto...

per 5,58
e dove lo trovi un posto con gente tanto divertente?
guarda questo blog per esempio, è pieno di esperti tuttologi che conoscono tutto e si scannnano per offrire la loro visione dei fatti.
almeno prometti che continurai a seguirci

Anonimo ha detto...

In pratica ha parlato agli imprenditori come se si trovasse davanti a dei lobotomizzati grillini. Partecipazione dei cittadini che al romano basta che gli fai parcheggiare la macchina sotto casa poi gli puoi violentare anche la figlia, eco carrozze che salveranno gli orsi polari, acqua pubblica perchè sennò le multinazionali cattive ci fanno morire di sete. Un sindaco così idiota credo non sia mai esistito.

Anonimo ha detto...

Grande, uno de meno.

bat21 ha detto...

Leggete il livello di una riunione simile a Milano http://www.assolombarda.it/streaming e https://www.facebook.com/hashtag/assolombarda2017?source=feed_text&story_id=1481138505263183 e http://www.assolombarda.it/chi-siamo/le-assemblee/assemblea-generale-assolombarda-confindustria-milano-monza-e-brianza-2017/documentazione/relazione-del-presidente-carlo-bonomi-allassemblea-2017
E' proprio vero che esistono due Italie una trainata con capitale Roma e una trainante con capitale Milano. Peccato che la trainata alla lunga ucciderà la trainante e quando accadrà l'Italia trainata avrà compiuto un omicidio imperdonabile.

(Ps Sir Drake usiamo la parola privatizzazione anche se è scorretta relativamente al caso ATAC fa imbufalire tutti questi fenomeni benekomunisti :D e io godo nel vedere i loro contorcimenti)
----
Fai mettere a gara il servizio di ATAC. Basta pagare con le tue tasse la mangiatoia della politica per non avere servizi.
VOTA E FAI VOTARE PER IL REFERENDUM
http://mobilitiamoroma.it/
----

Oggi si firma qui
– Eataly 17:00-20:00
– River Park (Lungotevere Dante) 19:30-22:00

Domani 13 si firma qui
– Sant’Agnese Annibaliano 18:00-20:00
– River Park (Lungotevere Dante) 18:00-21:00

Anonimo ha detto...

7.02 manco se mi pagano vado a firmare...a bat21, hai rotto te e milano. Tanto questo referendum non passa, hai capito?

Anonimo ha detto...

a bat21, fosse anche per farti un dispetto a te, dici che roma affosserà pure milano? ben venga quel momento

bat21 ha detto...

Vediamo 7:11 pm se non passa vuol dire che considererò la mia città d'origine con i suoi abitanti non diversamente da come considero Palermo e Napoli. Voglio sperare invece di vedere uno scatto di orgoglio, buon senso e voglia di riscatto

----
Fai mettere a gara il servizio di ATAC. Basta pagare con le tue tasse la mangiatoia della politica per non avere servizi.
VOTA E FAI VOTARE PER IL REFERENDUM
http://mobilitiamoroma.it/
----

Oggi si firma qui
– Eataly 17:00-20:00
– River Park (Lungotevere Dante) 19:30-22:00

Domani 13 si firma qui
– Sant’Agnese Annibaliano 18:00-20:00
– River Park (Lungotevere Dante) 18:00-21:00

Anonimo ha detto...

7.15pm ma perchè, dico, perchè non vi staccate una volta per tutte dall'Italia?

Ma chi se ne frega di quello che pensi te, ma pensa questo...tu continua a pagare le tasse, che fai bene! Tanto se è deciso che dovete cascare pure voi, così finirà, altro che sto referendum.
Adesso rimetti il commento sotto, vediamo chi vince, dai, io sto tutta la sera e la notte fino alle 5 di mattina, vediamo

Anonimo ha detto...

bat sto aspettando il commento, su

Enrico Busalla ha detto...

Si bat Milano capitale d'Italia! Grande sei dei nostri e con la vittoria del nostro amico Silvio, che ha reso grande Milano, non ce ne sarà nessuno!

Anonimo ha detto...

"Vediamo 7:11 pm se non passa vuol dire che considererò la mia città d'origine"

Sei marchiciano Bat e lo danno tutti, tu a Roma ci sei al limite passato.

bat21 ha detto...

giugno 12, 2017 7:19 PM non ho altro da aggiungere. Chiudo solo con questa citazione dell'intervento di Bonomi alla riunione SERIA di Milano: " FINANZA PUBBLICA: LA SFIDA DEL FISCO
La finanza pubblica italiana è molto più stressata ed esposta a rischi di
quanto si voglia ammettere. Al di là delle propagande contrapposte, siamo
tra i grandi Paesi Ue quello che molto ha beneficiato di flessibilitàdi bilancio.
Ma è servito solo adaccrescere ulteriormente il debito pubblico. Restiamo fanalino di coda nella ripresa del PIL dell’Eurozona. E torniamoa rischiare sullo spread, ora che ilQE e i tassi negativi della BCEsono destinati a rientrare e a lasciarci scoperti.
La spending review è stata abbandonata.
La spesa viene riallocata, non ridotta.
Èstato un errore. Dobbiamo tornare a contrastare apertamente la pretesa
della politica di considerare intoccabile una spesa pubblica che resta
pletorica e inefficiente, che non ha mai approfittato degli ingenti risparmi
consentiti dall’euro sugli interessi debitori,per modificare peso e perimetro
della PA.
Nel 2017, dopo 8anni, si tornerà a spendere di più per retribuzioni
pubbliche.
Appaiono sempre più improbabili i risparmi di spesa per anni promessi grazie a un'energica razionalizzazione delle oltre 8mila partecipate locali.
Basterà infatti un attomotivato di ogni presidente di Regione a evitare
cessioni e liquidazioni." Se non si efficienta moltissimo la macchina burocratica e delle municipalizzate chiudendo BARACCONI come atac che servono solo a dare stipendi inutili, alla fine realtà ancora miracolosamente in piedi quale il sistema industriale lombardo non potrà non morire. Ha dimostrato una resilienza che ha del miracoloso ma questa non è infinita e illimatata. D'altronde: "Noi non pos
siamo permettere che la politica continui a dirci che la pressione fiscale sta scendendo, mentre le nostre impresepagano decine di punti in più dei nostri com
petitor in Europa. Alle frontiere lombarde la pressione fiscale sul reddito lordo d’
impresa è al 28,8% in Svizzera, al 51,6% in Austria, mentre da noi è al 64,8%" e questo TTR serve per alimentare le ATAC, i comunali, i viggili e amenità similari. NON CE LO POSSIAMO PIU' PERMETTERE.

----
Fai mettere a gara il servizio di ATAC. Basta pagare con le tue tasse la mangiatoia della politica per non avere servizi.
VOTA E FAI VOTARE PER IL REFERENDUM
http://mobilitiamoroma.it/
----

Oggi si firma qui
– Eataly 17:00-20:00
– River Park (Lungotevere Dante) 19:30-22:00

Domani 13 si firma qui
– Sant’Agnese Annibaliano 18:00-20:00
– River Park (Lungotevere Dante) 18:00-21:00

Anonimo ha detto...

Bat21 il marchiciano che rompe i coglioni con Milano fa pure rima! Comunque fai pena con sta storia di Milano trainante e diventata un ossessione, magari per te fosse vera!

Anonimo ha detto...

bat sono sempre qui, riposta sta stronzata del referendum, che te lo riposto sotto!

Anonimo ha detto...

bat sei un incredibile idiota, che ragiona sulle statistiche, magari false, fatte per gente come te, pensa te

Anonimo ha detto...

"Nel 2017, dopo 8anni, si tornerà a spendere di più per retribuzioni"

Bravo marchiciano, e' questo il vulnus che tu nascondi tra le righe. La PA non guadagna un euro in piu' da 9 anni, la PA ha il blocco del turn over, quindi si pensiona ma non si assume. Eppure il debito pubblico cresce. Ti faccio una domanda: non sara' che il problema italiano non e' la PA?

Anonimo ha detto...

Aggiungo, a Roma gli stipendi dei comunali sono stati tagliati. Quindi Bat?

Anonimo ha detto...

Ottima la citazione di Bonomi bat21, peccato che da anni governano quelli che continuate a votare a Milano e nulla è cambiato!

bat21 ha detto...

19:51 la pa costa nella media dei paesi europei (ed esistono paesi in cui costa molto meno tipo la Germania) ma fa incommensurabilmente più schifo (cercate i dati di governance sono micidiali). La Pa costa tantissimo per quanto rende poco. E non vi lagnate degli stipendi che altrimenti cerco le comparazioni col settore privato...la Pa e' una delle ancore italiane mentre la seconda e' la spesa pensionistica

bat21 ha detto...

19:56 peccato che nessun politico faccia ed abbia mai fatto ciò che serve per salvarci. Quelli passati si sono dimostrati inadeguati perché attenti al consenso del popolicchio, i populisti saranno invece ultradevastanti perché SONO il popolicchio

Anonimo ha detto...

Oh, i commenti li ho letti tutti, ma mica ce n'è UNO, UNO SOLO, che dica cosa caspita hanno proposto questi meravigliosi giovani imprenditori! Qualcuno sa cosa cazzo vogliono di preciso questi brillanti imprenditori pronti a condividere il benessere con tutto il popolo? A questo punto mi sa che i giovani imprenditori siano la solita accozzaglia di mafiosi ladri che mirano solo a farsi ricchi con i soldi dello Stato, del Comune o delle banche (chè anche i soldi delle banche sono nostri, come dimostrato dai recenti salvataggi).

Anonimo ha detto...

8.55pm il commento dell'ANNO, perfetto, condivido al 100%.

Ne avessi conosciuto UNO di imprenditore con il quale valesse la pena prendere un caffè...tutti arricchiti, ignoranti e protetti, buoni solo a fare i soldi, li chiamo io.
Ti trattano come la peggior feccia, certo, chi glielo lascia fare, io no di certo, mi fanno schifo.

Anonimo ha detto...

che condividere, quelli se schiatti e muori godono, più soffri più godono, perchè in fondo pensano il denaro sia tutto sulla terra, e in fondo si meritano la loro vita vuota e piena solamente di soldi e cocaina

Anonimo ha detto...

A bat svegliati pure a Milano ci sono dipendenti pubblici! Sempre la stessa storia su serve un caffè?

Anonimo ha detto...

Condivido come politici siamo messi male ma in tutta Italia, Milano non è da meno, esci un po di più forse ti rendi conto di dove vivi! Non ti sentire superiore ad altre città italiane, non è difficile trovare problemi a Milano!

Master Evo ha detto...

"7.15pm ma perchè, dico, perchè non vi staccate una volta per tutte dall'Italia"

Perche` da Firenze in giu` il paese diventerebbe piu` o meno come la terra di Mordor, e a Roma si potrebbe girare il sequel di1999 fuga da NY senza bisogno di attori. Sono troppo vecchio per Jena plinsky, quindi, perfavore, basta con queste cazzate...

Anonimo ha detto...

La stessa personalità che havinto nella nostra cittadina lombarda.sorridono sempre, non sviluppano un progetto che è uno. A sì! bloccano tutto quello che possono perdendo tempo prezioso. Prendono decisioni senza rispettare le r e gole amministrative ecc, ecc. Mi meraviglio di quelli che li hanno votati, non basta cambiamento, cambiamento!! Ci vuole capacità, intelligenza e anche un po' di modestia per imparare cose che non hanno.

Master Evo ha detto...

@8:55pm
Cosa dovrebbero proporre i giovani imprenditori al sindaco di Roma? Gli imprenditori sani chiedono sempre le stesse cose: semplicita` e trasparenza della burocrazia, certezza del rispetto degli accordi contrattuali e un sistema giudiziario che garantisca azioni rapide. Cosa dovrebbero proporre scusi?

Anonimo ha detto...

Oggi alla radio ho sentito parlare un vero cretino. Una specie di versione Tor Pagnotta di renzi. Stesso modo di non dire niente, scandendo il niente in modo esagitato, logorroico e sottolineando a cacchio parole a caso per darsi un piglio decisionista.
Talmente fastidioso e idiota che bisognava assolutamente capire chi fosse.
Ebbene, quel perfetto coglione, che delirava di impresa 4.0, energivori, sostegno a oleodotti cancerogeni, proposte-non proteste e supercazzole varie, era IL MINISTRO CARLO CALENDA, il quale ci ha tenuto a specificare che lui è un imprenditore.
E, diciamocelo, non si può dire che non rappresenti a dovere la categoria.
Tu devi capire che la santificazione della figura dell'imprenditore è miseramente fallita, che si tratta di una categoria di imbecilli decotti che servono solo a giustificare fuoruscite spartitorie dalle casse pubbliche.

Master Evo ha detto...

Non entro nel merito non sapendo quello che ha detto, ma lei, per dare del coglione a Calenda, chi e`?

Anonimo ha detto...

h. 11.09
Uah ah ah! Come no. Ora ti dico cosa vogliono veramente gli imprenditori.
Al congresso Assolombarda, che ha un presidente che sembra il boss di bardonecchia, dove calenda era la ciliegina su una torta di volgarità, illogicità e sfacciataggine, c'è stata la celebrazione dei politici lombardi, esemplati da beppe sala.
I politici lombardche "quando c'è da fare una cosa non si fanno fermare dalle leggi".
Sic. Letterale e monumentale.

Anonimo ha detto...

che invertire il declino, a roma e' impossibile ormai. Tessuto sociale al livello di un paese del secondo mondo, verrebbe da dire una istanbul ma c'e' da stare attenti che anzi magari fai un'offesa ai turchi. Andateci a vivere in una citta' moderna, andate ad amsterdam, a londra o anche a madrid - ci trovi una classe di professionisti che fanno lavori avanzati e qualificati, abituati a viaggiare all'estero, riproducono a casa le pratiche osservate altrove per migliorare di continuo. A roma i giovani imprenditori sono figli dei vecchi imprenditori panzoni e intrallazzatori, non parlano nemmeno l'inglese figuriamoci il tedesco, vissuti di privilegi a casa, continuano a pensare che il circeo sia il posto dove farsi vedere in estate, se appena si allontanano 300km gia' si semtono male.

Anonimo ha detto...

h. 11.19
uno che se fosse un cotanto broccolo non andrebbe a esibirsi in un ruolo pubblico.
Andatevi a sentire gli interventi di quel buffone, ne vale la pena.

Anonimo ha detto...

Dire che il pd è un'associazione a delinquere ormai è ridondante, e allo stesso tempo insufficiente.
Ecco l'ultima proposta di legge dell'unione camere penali in conto renzi, per la quale si stanno raccogliendo firme, assolutamente da boicottare.
Vogliono immettere tra i magistrati, in termini e quantità DECISE DALLA LEGGE, ossia dai partiti, avvocati e giuristi di nomina.
Vogliono inoltre eliminare il più alto principio di equità, ossia quello dell'obbligatorietà dell'azione penale, facendo decidere al governo quali reati vanno perseguiti e quali no.
Praticamente si sta firmando per sottoporre il potere giudiziario a renzi, il che vuol dire che la repressione politica, di fatto già occultamente applicata, viene formalizzata nel miglior stile nazista.
Mi meraviglio del fatto che nessuno organizzi una contro petizione contro questo scempio dei diritti dei cittadini.

Anonimo ha detto...

Come funzionano gli "investimenti" degli imprenditori.
Vediamo il caso Expo.
Beppe sala ottiene finanziamenti - tasse, soldi nostri - per tot centinaia di milioni di euro.
Ne rientrano meno di un decimo.
Le imprese "investitrici" erano tutte legate alla ndrangheta e appalti da milioni di euro sono stati dati illegalmente in affido tramite il frazionamento in segmenti a soglia più bassa.
Il che spiega plasticamente come gli "investimenti" degli imprenditori, altro non siano che furti organizzati ai danni delle casse pubbliche col concorso di un politico del pd.
La politica del pd consiste solo in questo: trovare una cazzo di scusa per regalare soldi a un imprenditore amico, e un nome idiota tipo "scuole belle" per far credere ai cittadini che sono soldi spesi per una nobile causa.
Ma quale concorrenza poi? Più operatori fanno cartello e rubano risorse allo Stato. La sip costava di meno, funzionava meglio, era patrimonio pubblico, equivaleva a risorse lavorative stabili.

Anonimo ha detto...

Con marino le torri storte sarebbero state con una inclinazione ancora maggiore... Quarto mondo :( agghiacciante.

Anonimo ha detto...

anche stanotte rogo tossico qui a roma est, l'hanno acceso più tardi di ieri, e la puzza è più lieve, probabilmente proviene da un campo più lontano. Incredibilmente peggiorata la situazione rispetto lo scorso anno, anche se qui almeno due tre giorni a settimana, specie d'estate, si bruciava. Ma quest'anno, lo fanno anche giorni consecutivi, e nessuno fa niente , nulla di nulla.












Anonimo ha detto...

Cito: "Gli imprenditori sani chiedono sempre le stesse cose: semplicita` e trasparenza della burocrazia, certezza del rispetto degli accordi contrattuali e un sistema giudiziario che garantisca azioni rapide." Sonore baggianate,m caro signore: semplicità e trasparenza sono un eufemismo per chiedere zero regole e facciamo come ci pare; rispetto degli accordi contrattuali, ma quando mai? Basta guardare un qualsiasi cantiere grande o piccolo o appalto di fornitura affidato alle imprese private per vedere come rispettano i contratti, senza contare che chiunque abbia avuto la sventura di un contenzioso con qualsiasi azienda privata sa benissimo quanta fatica serva a far valere i propri diritti e costringere la controparte a rispettare contratti, garanzie ecc. Il sistema giudiziario, poi, se davvero funzionasse sarebbe una catastrofe per gli imprenditori che, invece, possono approfittare di cavilli infiniti, lungaggini che portano alle prescrizioni, leggi che consentono scatole cinesi, subappalti, elusione e garantiscono la sostanziale impunità per qualsiasi truffa, raggiro, appropriazione, bancarotta fraudolenta venga in mente a questa classe fatta in gran parte da manigoldi e parassiti. Quanti sono gli imprenditori in galera? La verità è che il sistema giudiziario fa comodo così com'è perché colpisce solo in basso.

chrix ha detto...

ragazzi a proposito delle carrozze in primis costeranno alla comunità 50000(cinquantamila)euro a biocarrozza x 40 ed quello che vuole quello per costruirle,seconda cosa se volete bene ai cavalli andate a salutarli adesso nelle piazze che faranno una brutta fine non sono ne un vetturino ne altro ma ho fonti sicure al 100% di questa cosa penso che sia sempre meglio una vita quanto meno dignitosa che fare da vittima per dei voti o fare bella figura a qeusta gente animalisti compresi che vergogna solo qui!!!

Anonimo ha detto...

giugno 12, 2017 12:48 PM

Gli imprenditori vanno dove gli conviene, coglione, e quindi dove arrivano proposte più appetibili... non sono loro che le devono fare ma le amministrazioni cittadine, coglione!!!!!!!!!!!!!!!!

Del resto, se difendi il nulla cosmico e disonesto e bugiardo scrivendo stronzate simili, probabilmente sei il nulla come lei e più di lei

Anonimo ha detto...

Agli imprenditori piace guardare ai fatti sulla base di dati oggettivi, invece di analizzare parolina per parolina il discorso di un politico. Il PD e i suoi partiti predecessori hanno per decenni ostacolato il proliferare di un settore privato dando sempre molto risalto a quello pubblico. Tuttora Renzi, il cosiddetto "Rottamatore", non si è mai azzardato di togliere privilegi ai dipendenti pubblici, di abbassare le tasse o di eliminare qualche ufficio burocratico.

Anonimo ha detto...

10:01, quello che si firma "coglione" (contento lui...), ha ragione. Gli imprenditori vanno dove gli conviene, l'unica cosa che gli interessa è il profitto lecito o illecito, non importa, basta intascare. Peccato, però, che lo stesso Sig. "coglione" non sia stato capace di confutare una sola riga del commento che ha aggredito.

Anonimo ha detto...

agli imprenditori piace guardare ai fatti concreti, a me piace guardare alle cosce lunghe e ai piedini smaltati di nero della sindaca. bella lei. patatissima.

Anonimo ha detto...

12:12 AM attenzione: stai andando incontro a una denuncia per diffamazione.

Anonimo ha detto...

8:32 AM interessante punto di vista. non fosse di un qualunquismo e di una euforica (vino?) vena "signora-miistica" che rende ogni commento atto al depensamento tipico di un 5stelle, di un italiano ormai alla canna del gas. Agghiacciante.

bat21 ha detto...

Spero sia solo un troll francamente altrimenti ce la meritiamo tutta la decrescita (in)felice con gente che ragiona in questo modo.

Anonimo ha detto...

Non c'entra nulla la decrescita, idiota. Studia i concetti prima di dire cazzate. Stai attento eh.

Anonimo ha detto...

Scusi, non entro nel merito neanche io, ma per dare del coglione a Calenda chi bisognerebbe essere?

Anonimo ha detto...

Adesso chiedono tolleranza zero e decoro, però spalmano la città degli amici loro bancarellari.

andrea ha detto...

X BAT21 ... milanetta può aspirare giusto a rubare qualche fiera sull'acconciatura felina a qualche altra città, ha un'economia cittadina disastrosa e fuori da quel km2 di ridicolo centro storico da paese che ha, la gente si ammazza per un tozzo di pane.
Sono tutte chiacchiere e distintivo, come te...buffoni che fanno passare per successo un evento che ha fatto la metà dei visitatori di Siviglia ( siviglia no MADRID EH) ....tu SEI UN MEZZ'OMO FALLITO CHE SA SOLO SPARARE CAGATE SU QUESTA PAGINA DI RITARDATI COME TE.
UN PEZZO DI MERDA CHE NON SI RENDE CONTO DEL DISEGNO IN ATTO DA 20 ANNI CONTRO LA CITTà DI ROMA.


Anonimo ha detto...

>DEL DISEGNO IN ATTO DA 20 ANNI CONTRO LA CITTà DI ROMA

togliete il vino a questa bestia

roba da ammazzarti la famiglia guarda, se non fosse reato

Anonimo ha detto...

anonimo dell'1:40 ....tu e tutta la tua famiglia di froci travestiti e mignotte sieropositive siete già morti.
SEI RINOMATO AL QUARTIERE TUO PER ESSERE STATO PARTORITO DAL CULO DI QUELLA TROIA SIFILITICA DE TU MADRE. UN PARTO ANALE FAMOSO FU.

Anonimo ha detto...

1:51PM

ho capito. sei della juventus. come quel cojone di tuo padre. buahah grande grande, continuiamo cosí - trollaggio abbestia sul blog del tonels

Anonimo ha detto...

per andrea delle 1,05
hai proprio ragione andrea, tu si che sei furbo.
ti dirò di più andrea, tu che capisci le vere bellezze di roma, restaci!
a milano è impossibile vivere, è piena di gente che lavora e che produce, mai il tempo di sparare cazzate.
ciao andrea, tanti auguri

Anonimo ha detto...

scusami bat, ma non ti sembra troppo facile?
ma lasciagli qualche cosa no? e se non trovi niente da lasciare, inventalo
vai bat, sei un grande!

Anonimo ha detto...

Grande Andrea, 3.35 pm a Milano è piena di gente che lavora e produce, ma finiscila di sparare cazzate è una città come le altre con tanti problemi, è inutile cambiare la realtà!

Anonimo ha detto...

Anonimo 3.44 pm e bat 21, che coppia di cazzari ma che dovete lasciare, vivete nella merda e volete far credere che state bene ma vaffanculo

Anonimo ha detto...

Un consiglio per i fan milanesi ed il marchiciano bat21, trasfertevi a commentare sulla pagina Facebook Expo and City Milano fa schifo, così vi rendete un po conto di come è Milano, altrimenti pensate di parlare di Zurigo!

garfignanto ha detto...

Luca, bravissimo, bell'articolo, grazie. Tu hai fotografato perfettamente la situazione della nostra povera città: un cadavere in mano ad una sindaca talmente incapace che io non vorrei neppure come donna di servizio. Liberiamocene quanto prima, vi prego, svegliatevi tutti.

Anonimo ha detto...

giugno 13, 2017 10:27 AM

ma sei in grado di leggere un testo? scambi firma con epiteto, non capisci che è una confutazione dire che il compito di attirare investimenti è del sindaco, che dirti?
curati

Adolphe Aserti ha detto...

Offerta di finanziamento tra particolare

Whatsapp: +33785412231 e la mia e-mail: aserti.microcredit@gmail.com

A seguito di questa crisi Finanziaria che tutte le banche hanno problemi a fare Prets, vi comunico che tale Coalizione nostro investitore è dispongono ti ha concesso pronto tra il 5000 e € 200.000 auto con un capitale di 1 500 . 000 €; Prestiti fanno tra particolare ci permettono di trasformare questo capitale per fruttificare. Tuttavia, un interesse del 2% l'anno, essendo un self Coalizione non vogliamo violare la legge sull'usura. Si può rimborsare oltre 10 anni Massimo .Contatti me via e-mail:
NB: Solo posta

Adolphe Aserti ha detto...

Prestito di offerte grave e urgente

Whatsapp: +33785412231 e la mia e-mail: aserti.microcredit@gmail.com

Io sono un banchiere in pensione che lavora con il cuore banca. Ho un sacco di soldi nel mio conto e la mia preoccupazione è quella di aiutare le persone non hanno i mezzi per completare il loro progetto, posso aiutare gente seria e onesta, che può rimborsare il prestito in tempo normale. Questo lascerà il compito di lavorare a stretto contatto con le mie procedure notarili utilizzate per eseguire questa transazione. Offro prestiti a breve, medio e lungo da € 3000 a € 800.000 e oltre. Il mio rimborso è fatto con un interesse 2%.
Quindi, si prega di parlare della quantità di prestito è necessario.

Rodolfo Luzi ha detto...

Roma fa schifo SIETE TUTTI ANONIMI se avete vergogna di quello che dite avete un serio problema con voi stessi CURATIVI! !

Anonimo ha detto...

ma la funivia per casalotti che non ferma all incrocio di pasquale II con due licei da circa 1000 studenti l uno?

Anonimo ha detto...

Mi dispiace per Roma ma più la Raggi resta a Roma e più il M5S si allontana dal governare questo paese.

durand ha detto...


Prestito offerta di denaro a disposizione di qualsiasi persona
Buongiorno signore e signori.
Hai bisogno di prestiti presonale online veloci e sicuri? Contattarlo per avere più informazioni. Email: prestitotraparticolare@net-c.it
Per ulteriori informazioni ecco il nostro sito poiché siamo popolare: http://bnk-csmt.puzl.com/

ShareThis