Il bancarellaro grillino che aggredisce e intimidisce mentre si approva il regolamento-truffa

1 giugno 2017
Non ci dilunghiamo su quello che è successo l'altro in Aula Giulio Cesare e che terminerà oggi con l'approvazione di un regolamento sugli ambulanti che favorisce le lobbies, consegna alle cricche dei bancarellari le chiavi delle città, toglie ai cittadini ogni plausibile speranza di vivere domani in una città normale. 

Molti di voi hanno seguito la nostra diretta social tipo Maratona Mentana fino almeno alle 2 e mezzo del mattino, molti altri potranno rileggerla su Twitter. Più volte abbiamo sottolineato come l'atmosfera dell'Aula fosse irrespirabile. Come fa infatti un'assemblea legislativa a lavorare quando ogni eletto, che decidere di scegliere di votare in un modo o in un altro, viene sistematicamente intimidito, minacciato, insultato, vilipeso?
Nel completo disinteresse delle forze dell'ordine questo è successo. 
Fino al punto in cui una militante è stata insultata, aggredita e intimidita solo per il fatto che stava su Twitter a guardare i contenuti di Roma fa Schifo. La storia, incredibile, ce l'ha raccontata direttamente lei qui.
Poi c'è stata la Sabrina Alfonsi, presidente del Primo Municipio. A lei è stato riservato un trattamento particolare. Intimidazioni e minacce della peggior specie. La frase peggiore è stata ripetuta, davanti a numerosi testimoni, più volte: "tanto da qui dovete uscire". Tutti a Roma sanno cosa significa dover subire, da un energumeno grande come una Fiat Panda, una minaccia del genere. Della serie "ti aspetto fuori, dietro l'angolo, dove nessuno potrà mai difenderti".
E' venuto il turno della consigliera del Primo Municipio Nathalie Naim che ha subito insulti sessisti della peggior specie, messa alla berlina da gruppi di ambulanti che ad alta voce la sbeffeggiavano commentando la bellezza delle sue gambe. Questo è accaduto l'altro ieri in Aula Giulio Cesare e questi sono i personaggi che l'amministrazione grillina sta difendendo fino allo stremo al di là di ogni logica e dignità.

Uno dei motivi per cui a Roma la lotta alle mafie che si sono mangiate la città non viene portata fino in fondo è proprio la paura che questi personaggi incutono. Ancor prima della corruzione, che pure è assai presente, ancor prima del voto di scambio, che pure è assai presente: la paura. Fanno paura. Parliamo degli ambulanti, ma parliamo anche dei cartellonari, dei balneari. Tutti coloro insomma che a vario titolo si sono impossessati del bene più prezioso che una città ha, il suolo pubblico, e lo utilizzano a loro piacimento speculandoci sopra e lucrandoci in maniera pazzesca.

Ma non è finita qui. Gli insulti se li è presi anche Alessandro Onorato, che era lì per votare in qualità di consigliere d'opposizione. Insulti e aggressioni gravi a tal punto che una parte dei bancarellari ad un certo punto ha deciso di difenderlo e scortarlo per salvarlo dalle frange più aggressive. 

La cosa incredibile è che le intimidazioni più gravi sono provenute tutte dalla stessa persona o dallo stesso gruppo di persone capitanate da un bancarellaro enorme, una montagna di carne umana che è stato protagonista per tutta la giornata dei fatti che vi abbiamo raccontato. Si chiama Osvaldo e per capire le sue tendenze politiche è sufficiente andare sul suo profilo Twitter e capire su quali post ha messo il suo "like" (il cuoricino rosso di Twitter): un bancarellaro di autentica e cristallina osservanza grillina.

Ma al di là delle appartenenze politiche, che sono legittime, c'è qualcosa di molto più inquietante e probabilmente poco legittimo. Una persona può minacciare pesantemente un'altra persona, in un'aula istituzionale (anzi in una delle più importanti aule istituzionali del mondo) senza che le forze dell'ordine, che ascoltano e assistono, facciano nulla. Il signor Osvaldo (e altri come lui seppur in misura inferiore) ha intimidito con durezza e violenza donne, eletti, rappresentanti politici e nessuno tra i tantissimi Vigili Urbani presenti ha pensato di identificarlo. 
Così, se il buon Osvaldo volesse contestarci la nostra ricostruzione, faremmo fatica a dimostrarla ufficialmente perché non ci sarà nessun verbale (ma solo testimonianze e video, che pure non son prove da poco) a certificarla. 

Intanto stamattina passa definitivamente il Regolamento che regala la città a questi signori. Ecco perché si sentono onnipotenti. E sarà sempre peggio. Ma i Cinque Stelle non hanno raccolto caterve di voti per combattere queste situazioni? Perché le alimentano? Perché stanno costruendo il loro potere e il loro consenso come faceva la vecchia politica?

131 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

È una vergogna. Le bancarelle danno un'immagine di Roma sciatta e sporca. Quello che non capisco sono i grillini, va bene il voto di scambio, ma pensano di prendere voti pure alle elezioni nazionali? Cioè ma che figura facciamo agli occhi del mondo? A me stupisce il silenzio della città!

Anonimo ha detto...

La citta e' fatta di mafie che aspettano il loro turno per incassare (affissioni, palazzinari, tassinari) o hanno gia incassato (vigili, atac, ama, comunali).

Che i VVUU non identifichino nessuno mi pare naturale, appartengono a una delle categorie piu parassitarie di roma. Cane non morde cane.

Piuttosto sono gli insultati che dovrebbero sporgere denuncia a pretendere l'identificazione in flagrante.

E' di oggi la notizia di De Luca condannato a 8 mesi per aver divelto un cartellone abusivo. Questi porci usano la giustizia per i propri fini privati (e la "giustizia" connivente li aiuta). E' ora che anche la gente per bene ricorra alla giustizia altrimenti questi la faranno sempre franca

Anonimo ha detto...

Cari 5 stalle il mio voto non lo rivedrete mai più'

Anonimo ha detto...

sì sì ma è così. padoa schioppa fa associazione a delinquere con le banche e neppure viene indagato, poi arrivano le condanne esemplari (esemplarmente censorie, per non dire altro) per i temerari del senso civico.
de luca non lo arrestano per camorra ma lo condannano per un atto doveroso.

Anonimo ha detto...

Gli amici dei 5S. Honestah!

Anonimo ha detto...

Complimenti per aver fatto votare la Raggi e la sua masnada di banditi.
Complimenti davvero.
Sei il classico poveraccio che se lo taglia per dispetto alla moglie.
Se tu fossi una persona intelligente e umile, ammetteresti l'errore e chiuderesti sto cesso de blog.
Ma uno che vota la Raggi pur sapendo che è una ritardata, non è una persona intelligente. Né umile.
Il problema è che, nonostante la tua scarsa capacità di giudizio e la tua assoluta incapacità di stare al mondo, pensi di essere un genio, oltre che un grande influencer.
In realtà sei un povero frustrato che scrive ovvietà ad uso e consumo di altri frustrati.
Già il fatto che non sei in grado di scrivere un post senza usare il sarcasmo (come Scanzi), dice molto di te.
Vatti a nascondere.

Anonimo ha detto...

D'altronde a processo non ci va più chi si coltiva la droga in terrazzo, o chi la spaccia al pigneto, ma chi persegue gli spacciatori.
A processo non ci vanno i clandestini, ci va l'ufficiale che li ferma alle frontiere.
A processo non ci va il venditore di borse false, ci va la vigilessa che gliele sequestra.
A processo non ci va travaglio che boicotta sistematicamente le indagini che vedono indagati dei politici, ci va chi subisce il boicottaggio.
A processo non ci vanno le ong in combutta con la guardia costiera, ci va chi denuncia pubblicamente le irregolarità.

Anonimo ha detto...

Vabbé Tonelli ha preso una cantonata, ma quanta gente si è convinta a votare Raggi, perché lo diceva lui? Dai su siamo seri!

Anonimo ha detto...

Carissimo anonimo delle 10.31
Se per te questo è un cesso de blog, pieno di frustrati e via dicendo...è evidente che non ti interessa per argomenti e contenuti, altrimenti non lo riterresti tale.
Cosa ne consegue?? Che sei un frustrato a tua volta. Che senso ha esprimere un così alto parere se per te sto blog è nammerda ciclopica?? Semplicemente perché non hai altro modo per sfogare il tuo livore, altrimenti te ne fregheresti, cambieresti sito e morta lì. Se una cosa non interessa, semplicemente non la calcoli.
Sia chiaro, questo parere del tutto personale non tiene conto del fatto che l'autore ha prima esortato a votare Raggi ed ora la smerda (cosa che tra l'altro lo stesso autore ha menzionato in un suo post, vecchio) che tra l'altro è una cosa sotto gli occhi di tutti.

Anonimo ha detto...

Ma che c'entra la raggi con le omissioni dei vigili?
E se i vigili non intervengono, come non intervengono contro le occupazioni abusive o contro l'immigrazione clandestina, malgrado esistano le leggi che lo impongono, è perché la politica del pd ha infranto la reciproca autonomia degli organi di vigilanza.
Per cui se compi il tuo dovere, in qualunque ambito, la scuola, la magistratura, le forze dell'ordine, i beni culturali, e questo tuo dovere va contro le clientele mafiose della politica, ti ritrovi a subire le iniziative ritorsive dei vertici nominati dalla politica, e impotente per la infrazione delle tutele, posta in essere dalla politica.
La verità è che con la scusa dell'efficienza è stata esautorata l'indipendenza dei pubblici funzionari, onde reprimere qualunque forma di controllo. Allo stesso fine si è resa la legislazione confusa come i papiri di ossirinco, e la giurisprudenza il regno del paradosso.
La legge per essere efficiente deve riposare su un sistema di automatismi e di autonomie, in cui ogni cittadino è alla pari col presidente del consiglio, e le gerarchie sono solo gerarchie funzionali.
Una volta che è stata riprodotta la corte borbonica, coi dirigenti che hanno potere di vita o di morte sui sottoposti, nessuno può più opporsi agli abusi e ottenere un risultato, perché manca l'effettualità delle regole, mentre si è dato campo all'arbitrio.
Il vigile interviene, la denuncia viene archiviata, il vigile trasferito a Olbia e alla prima occasione licenziato con qualche pretesto, col concorso di tutto il sistema di beneficati della politica.
Ma non lo vedi che il pd ha trovato ilo modo pure di tutelarsi dai magistrati? Figuriamoci che può fare un vigile contro le clientele di questi mafiosi che stanno al governo.


Anonimo ha detto...

E allora se pensi che il tuo lavoro sia inutile, se hai un po di dignita, non ti metti a fare il vigile urbano.
Troppo comodo prendersi i soldi sapendo di essere un impotente.

Che e'? il reddito di cittadinanza in uniforme?

Anonimo ha detto...

Ma che stai a dire? Hai letto cosa c'è scritto? Analfabeti prima che delinquenti, questa è l'Italia.
Renzi ha regalato una porzione di mare italiano. Tu da cittadino secchione lo hai denunciato per atto eversivo? Lo hai denunciato per peculato in relazione all'aereo di etihad? Hai denunciato marino per i bengalesi abusivi distesi per tutta Roma?
No vero?

Anonimo ha detto...

Sotto alle ex scale mobili di via Appia nuova c'era un ambulante+furgone a vendere vestiti. Da poco tempo è spuntato l'ambulante+furgone fotocopia del primo a pochi metri di distanza.

Prima c'erano due scale mobili, adesso ci sono due ambulanti immobili che hanno preso possesso di quasi tutto il tratto di marciapiede occupato da un labirinto di carrelli porta abiti.

Complimenti e grazie a chi continua ad autorizzare.

Anonimo ha detto...

La stessa polizia agisce contro la legge su ordine dei politici, quando non interviene contro certe situazioni di abusivismo. Ti sei mai chiesto perché?
No che non te lo sei chiesto, perché è più prudente fare gli sbrasoni solo coi vigili urbani e con la raggi.
Chiedilo a Gabrielli com'è che fa manganellare gli italiani invece dei clandestini, e subito dopo diventa capo della polizia su nomina di renzi, eroe dei due mondi.
Lì la divisa meglio non discuterla vero?

Anonimo ha detto...

Il problema sono i politici che prendono i voti dalla mafia concedendo finanziamenti, lavoro e cariche. Su strada, nei giornali, negli enti pubblici. Ovunque.

Anonimo ha detto...

La raggi si è fatta riconoscere piuttosto con la storia delle case agli zingari.

Anonimo ha detto...

11:10 AM

Taci somaro analfabeta. Non sai neanche cosa sia un diritto soggettivo o cosa sia l'interesse ad agire o la legittimazione attiva.

Prima di scrivere o parlare conta fino a 1 milione.

Uno non vale uno. Capra!

Anonimo ha detto...

10:34 AM

Alla neurodeliri invece ce vai tu!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

10:59 AM

1) i primi mafiosi d'italia sono proprio i vigili urbani, e se non vedi questa cosa di lapalissiana ovvietà sei in perfetta malafede
2) meno male che sei riuscito a buttacce in mezzo il PD, me cominciavo a preoccupà! Peccato che a Roma governano (eufemismo, ovviamente) i 5 Strilli e la bugiardella de noantri è la Sindaca della capitale... "Per cui se compi il tuo dovere, in qualunque ambito, la scuola, la magistratura, le forze dell'ordine, i beni culturali, e questo tuo dovere va contro le clientele mafiose della politica, ti ritrovi a subire le iniziative ritorsive dei vertici nominati dalla politica, e impotente per la infrazione delle tutele, posta in essere dalla politica" che al momento è in mano ai suddetti
3) quindi la cattiva è la magistratura, che archivia e fa "trasferire il vigile che denuncia a Olbia"???????????????????
Stai fori, vatte a curà

Anonimo ha detto...

Il vigile sta facendo il mediatore, come viene chiesto di fare co'e parti sosciali.
dalla politica, che manipola le sollevazioni di questo genere di bestie per i fini della vera mafia.

Anonimo ha detto...

La magistratura fa trasferire i vigili? Sei troppo imbecille pure per contraddirti.
Quel panzone sta dove sta e come sta grazie a 30 anni di pd, ma tu ti sei svegliato nel 2017.

Anonimo ha detto...

I primi mafiosi d'Italia sono ai vertici dell'eni, di finmeccanica, del pd e di bankitalia.

Anonimo ha detto...

Ma che paura e paura, sono dei pagliacci ignobili!! Se i 5stelle li appoggiano avranno i loro bei motivi economici e/o politici

Anonimo ha detto...

12,14

poveraccio. Non fare la benzina nella maghinetta che poi dai i soldi all'ENI. Non incassare l'assegno in banca che poi ti sottoponi all BdI. Aspetta il M5S per vedere quanto sono bravi.

A parte che gia lo vediamo da che parte stanno quelli del M5S.

La mafia sei tu

Anonimo ha detto...

E certo, io devo smettere di circolare perché renzi moretti caltagirone e i dittatori africani hanno raccolto il testimone di una vetusta associazione a delinquere, non fa una piega.
I 5 stelle sono perfettamente inseriti nel giro dei burattini disanimati di finmeccanica e dintorni, solo che sono ancora pudichi, nel pd ormai c'è gente solo squalificata, vecchie mignotte della P2.

Anonimo ha detto...

Mi pare esperto del settore.
La mamma e' della P2?

Anonimo ha detto...

Montagne di carne, sì ma di lardo... nessuno che gli ha allungato una pizza a sto cojone?

no?

già, altri tempi, la pedagogia nera etc etc

bat21 ha detto...

E qui dove sono i fenomeni che mettono in mezzo Milano? Fatelo ora un confronto tra Milano e Roma. Milano attrae gli HQ delle società più importanti, Roma si fa a misura delle bancarelle con la politica cinquestelle che si fa difensore totale degli interessi di questi "lobbisti". Qui a Milano ci sarà una bancarella al Kmq ma nello stesso kmq ho la sede di Unicredit, Microsoft, Amazon, Maire etc...etc... Fatelo ora il confronto con Milano. Roma si sta meridionalizzando sempre di più nella solita apatia e incultura dei suoi abitanti. Quanti di voi sono andati a firmare per il referendum sulla messa a bando di Atac? Nessuno e neanche questo blog si cura di fare pubblicità. Città irrecuperabile solo troncando i finanziamenti statali si salverebbe dopo anni di sofferenze e tante docce fredde che sveglierebbero coscienze e neuroni assopiti dei miei ex concittadini. Purtroppo nel frattempo tocca alimentare questo baraccone con le tasse che si pagano dalle regioni competitive.

Anonimo ha detto...

A Roma e non da oggi hanno preso il sopravvento i TAMARRI!!

Anonimo ha detto...

Pensa che geni abbiamo in Italia. La preoccupazione è arricchire le HQ e aumentare le sedi di unicredit. Ossia impoverire in proporzione i cittadini.
Che deficienti poveri noi, che deficienti, si riempiono la bocca di parole inglesi mal pronunciate come mario meniconi e via, verso un'altra badilata sui piedi nel nome di uanna ganna.
Ma tu non puoi essere vero, tu rasenti padoan, sei sicuramente un agente provocatore dell'aise.

Anonimo ha detto...

http://contropiano.org/news/politica-news/2017/05/29/tav-si-muore-la-camorra-uccide-un-manager-napoli-092379

La mafia oggi e gli sblocca Italia. Altro che coppole:

“La porta del Sud” è un opera faraonica, progettata dalla archistar iraniana Zaha Hadid, costata centinaia di milioni di Euro, spesso interrotta nella sua realizzazione per irregolarità varie, ma praticamente, almeno per il momento, poco funzionale per l’attuale stadio di funzionamento delle infrastrutture e dell’intermodalità ferroviaria attorno Napoli e dell’intero meridione d’Italia.

L’eco della sua esecuzione mortale è stato forte nella zona di Afragola/Cardito/Acerra dove permangono, tutt’ora, le radici e i centri di comando di alcuni clan storici della Camorra, ma è, comunque, riverberato nelle cronache giudiziarie dell’intera regione. Del resto, a parere della Direzione Distrettuale Antimafia alcuni pentiti indicavano in Caputo uno dei “sei senatori” che compongono la cupola che dirige il potente clan Moccia; un clan mai seriamente intaccato dalle inchieste penali e mai privato della sua notevole disponibilità di denaro che lo contraddistingue dalle altre “paranze”.

Abbiamo citato questo episodio, per i lettori Contropiano, perché – da quello che sta emergendo dalle prime indagini e da come la “vox populi” racconta – Salvatore Caputo era il terminale, il vero punto di connessione, di un collaudato intreccio di interessi affaristici, speculativi e criminali che ruotano attorno alla TAV ed alla nuova stazione della linea dell’Alta Velocità, “La porta del Sud”, che il prossimo 6 giugno sarà inaugurata, nel territorio di Afragola, alla presenza di Paolo Gentiloni, dei vertici di Trenitalia e dei manager delle principali aziende che curano questo tipo di interventi legati al comparto delle “grandi opere”.

Anonimo ha detto...

12:08 PM

Peccato, sembravi quasi normale con la prima frase

poi hai voluto per forza scrivere anche la seconda "Quel panzone sta dove sta e come sta grazie a 30 anni di pd..." e sei rientrato di diritto nella categoria che citi nella prima frase

Anonimo ha detto...

12:27 PM

Grandissimo commento
90 minuti di applausi

Anonimo ha detto...

Tornando all’omicidio di Salvatore Caputo sembra che quest’ultimo, in vista dell’imminente apertura della nuova stazione ferroviaria, da alcuni mesi si stava prodigando per l’assegnazione dei numerosi locali collocati nelle faraoniche gallerie commerciali de “La porta del Sud” e nei diversi comparti di contorno di quest’opera (gestione parcheggi, licenze taxi, opere viarie di collegamento e di interconnessione con la rete stradale, assegnazione della pubblicità). Una complessa azione di lottizzazione, compensazione ed equilibrio tra interessi dei clan della zona, tra gli appetiti dei settori della cosiddetta imprenditoria legale e dei centri politici variamente posizionati. Un lavorio che, evidentemente, non ha trovato una “sintesi” accettabile per alcuni dei vari soggetti impegnati, determinando infine la reazione violenta che lo ha condannato a morte.

Ancora una volta, quindi, attorno al mondo delle grandi opere – e della Tav in particolare – si squaderna il verminaio della speculazione, della grassazione e la pratica delle illegalità più pervasive e che si radicano subito negli habitat sociali circostanti. Questo paradigma è il filo conduttore che si riscontra in tanti casi specifici – oggi attorno a questa mega opera della Tav nel napoletano – ma ma che risulta chiaramente percepibile in ogni significativa iniziativa infrastrutturale di questa fase.

Il carattere criminale e criminogeno del capitale in questo paese, e dei suoi parossistici meccanismi di accumulazione e di valorizzazione, sono il segno maturo di un degrado delle attuali forme dello sviluppo delle forze produttive le quali non disdegnano – non l’hanno mai fatto – di coniugare sapientemente modalità dello sfruttamento, uso della politica borghese, implementazione degli affari e compenetrazione ed integrazione nelle pratiche camorristiche e mafiose. E non è un caso che questo stadio di integrazione tra dispositivi “legali” ed “illegali” delle forme della governance economica e produttiva avvenga non più solo a ridosso dei comparti marginali del mercato (droga e similari), ma direttamente nei punti alti degli investimenti pubblici, nella circolazione di capitali e delle merci e nelle loro sofisticate forme della riproduzione.

Anonimo ha detto...

"...con buona pace di quei servi che – in nome di una funambolica “modernizzazione” a chiacchiere – sono complici con l’affarismo e con la criminalità “legale” ed “illegale”.

Il sangue e gli affari criminali di cui sono intrise le grandi opere – ad Afragola come altrove – sono il rovescio della medaglia di una gigantesca narrazione tossica, alimentata dai media della comunicazione deviante del capitale, che presenta queste realizzazioni come “indispensabili e moderne”.

Non a caso il governo Renzi, nell’ambito delle sue controriforme, aveva varato il decreto “Sblocca Italia” che ha consentito di velocizzare gli iter realizzativi di decine di interventi che stanno manomettendo l’ambiente, devastando il territorio, arricchendo – nel contempo – il sistema delle imprese e la criminalità. Una offensiva antidemocratica che sta calpestando, per davvero, ciò che residua degli strumenti di controllo delle “autonomie locali”."

La mafia siete voi, voi e i vostri grulli di provincia coi loro sblocca-mafia.

Anonimo ha detto...

Che palle co sto Milano, sempre le solite cazzate te l'ho già detto ieri Milano fa schifo fattene una ragione!

Anonimo ha detto...

Beh, le grandi opere si fanno in tutti i paesi avanzati. A Londra anno prossimo apre una nuova linea di metro. Si vede che c’e’ la mafia anche li’.

Intanto Roma e’ l’unica capitale che invece di attrarre il meglio del paese, sta in mano ai bancarellari analfabeti e violenti. Non mi pare che stiamo morendo di capitalismo e modernita’.

Anonimo ha detto...

Bat21 cioè ancora con sta storia di Milano, Microsoft Amazon, te lo ripeto LE AZIENDE VANNO VIA DALL'ITALIA ANCHE DA MILANO, PERCHÉ IL COSTO DEL LAVORO È TROPPO ALTO, VANNO IN PAESI COME QUELLI DELL'EST DOVE UN DIPENDENTE PRENDE €200,00 al mese. Il referendum dei radicali è una bufala perciò Rfs, non da seguito. Cioè cambia argomento i tuoi interventi sono di una monotonia assurda. A che serve questo continuo martellamento quotidiano con Milano? Cosa vuoi dimostrare? Ti accontenti di vivere lì secondo te può interessare qualcuno. Io penso che una discussione nel merito è più proficua!

Anonimo ha detto...

Anonimo 1:20 pm concordo su ogni parola!

Anonimo ha detto...

Come volevasi dimostrare de luca potranno condannarlo per più pregnanti imprese:

http://www.agoravox.it/Afragola-ombre-di-camorra-sui.html

"Il Patto per la Campania sottoscritto da Renzi e De Luca ha infatti destinato altri fondi per collegare l'alta velocità alla metropolitana di Napoli pari a 310 milioni di euro. Questa intesa è stata raggiunta grazie ad un'inedita convergenza di tutte le forze politiche (compreso il M5S), che a novembre 2015 sottoscrissero un ordine del giorno a firma del vicepresidente del Consiglio regionale Tommaso Casillo per impegnare la giunta a prolungare il tracciato della Linea 1 di Napoli con la stazione di Afragola. L'ennesimo drenaggio di risorse pubbliche giustificato con la necessità di non trasformare quella stazione in una cattedrale nel deserto. Il che è vero, ma evitabile con una scelta meno infelice nella sua collocazione e rapportata alle reali esigenze del territorio. Così, che si tratti di errore o malafede, parliamo di altri soldi pubblici che verranno regalati alle solite grandi aziende delle infrastrutture (Ansaldo Sts, Astaldi, Salini Impregilo ecc.) e dispersi nei rivoli insidiosi (e spesso criminali) dei subappalti, con buona pace dei tanti utenti che aspettano da decenni il riammodernamento delle vecchie linee ferroviarie".

Anonimo ha detto...

h. 1.32
Infatti, se non ci fossero i tangentari mafiosi che monopolizzano eni e finmeccanica non ci sarebbe nessuna persona per bene a occuparsi di petrolio.
La piccola clientela del bancarellaro abusivo e panzone, che fa il gaggio perché ha il compare abruzzese che è diventato consigliere del pd, è solo il terminale delle grandi clientele dei grandi cantieri infiniti.
Il mutandaro è solo la legittima clausola di approvazione ambientale per tutte le salerno-reggio calabria d'Italia.

bat21 ha detto...

Infatti a Milano si attirano gli HQ non gli stabilimenti che vanno dove conviene per il costo del lavoro. Questi stessi HQ in Uk andrebbero a Londra non a Manchester, in Francia a Parigi non a Marsiglia. C'è poco da dire Roma e' una città che si impoverisce sempre di più per colpa dei suoi abitanti, e il referendum sulla privatizzazione /liberalizzazione di Atac per me e' un grandissimo banco di prova per capire se i miei ex concittadini iniziano a ragionare come dovrebbero o meno. 14:01 pm.

Anonimo ha detto...

La domanda sorge spontanea: perché ad afragola una stazione degna di dubai ? Chi mai scenderà alla fermata afragola?

http://video.corriere.it/afragola-stazione-tav-ultramoderna-bel-mezzo-campagna/15d5b31a-0185-11e7-a0e6-2c98b97af02

h. 1. 55

Benvenuto nel 2017. Pensavi che i mafiosi stessero a Palermo a chiedere il pizzo? Dormi sonni beati.

h. 2.11

Concordo con te che simpaticamente e intelligentemente concordi.

Anonimo ha detto...

L'Italia si impoverisce per la globalizzazione, la delocalizzazione, e perché si tagliano le pensioni e gli stipendi agli italiani per pagare le grandi cattedrali nel deserto che impegnano senegalesi, cinesi e ugandesi.
Più si privatizza più le multinazionali che stanno facendo pagare agli italiani la terzomondizzazione dell'Italia, diventeranno forti, colonizzeranno le scelte politiche riducendo l'Italia come la Grecia.
Se volete suicidarvi come popolo fate tutto quello che dicono i radicali, che già furbescamente usano la nobile parola Nazione come se fosse una parolaccia e uno spauracchio.

Le multinazionali:

http://video.corriere.it/inquinamento-ambientale-napoli-immagini-mai-viste/2d65cdce-f930-11e6-ae6b-f2dcdeebb2b6?refresh_ce-awe_video&counter=2

Anonimo ha detto...

Niente di coccio! Ex concittadino bat21, cioè dai non ci posso credere il costo del lavoro per i dipendenti Milanesi di Amazon è diverso da i dipendenti della FCA di Torino, ma sei serio?
Cosa c'entrano gli abitanti di Roma se Sky riduce gli uffici a Roma e si stringe a Milano, e TIM la conosci? Riduce gli uffici a Milano e si stringe a Roma? Perché non viene privatizzata ATM? Sei al corrente che anche il TPL milanese per legge andrà a gara nel 2019?

Anonimo ha detto...

Le multinazionali portano ricchezza, investimenti, lavoro e meritocrazia. I bancarellari portano degrado, povertà, prevaricazione, mafia. Le multinazional hanno prodotto Londra, i bancarellari invece Napoli.

bat21 ha detto...

Certo ma Atm e' la punta di diamante del tpl nazionale mentre Atac e' solo un immenso ammortizzatore sociale alla meridionale maniera. Se i romani li capiscono e votano per il referendum vuol dire che c'è speranza. Per la gara europea abbiamo visto come i Grillini aggirano la bolkenstein, un modo per tenere fisso il bubbone lo troveranno sempre. Per il resto stai aggirando le mie affermazioni, Milano assorbe realtà produttive, Roma no con l eccezione della Tim che mi ripeti inutilmente in quanto e' un unico esempio. A me non frega nulla di Milano in se, dico queste cose per far capire quanto sia avvinta dal degrado la capitale.

bat21 ha detto...

Impossibile farlo capire qui e' evidente. 1452 la qualità dei commenti fa capire che gap culturale ci sia a Roma rispetto alle realtà più avanzate. E' naturale che Roma sprofondi verso Napoli con questa mentalità diffusa.

Anonimo ha detto...

Certo. Il punto è: a chi portano ricchezza?
Non la portano né a me né a te, tant'è che l'Europa delle multinazionali è in braghe di tela.
Le multinazionali portano ricchezza a se stesse e ai politici che avviano politiche complici.
Voi state ancora alla statistica del belli, che se bolloré a casa di tonelli si è mangiato 2 polli, hanno mangiato un pollo per uno.
Non è così che funziona la realtà.
Le multinazionali si arricchiscono e si potenziano incamerando i "polli" che sottraggono alla sussistenza dei cittadini, compiendo crimini, sfruttando il lavoro, innestando infiltrati nei governi per ottenere politiche devastanti di sottrazione delle risorse.

Eccola la ricchezza che l'Europa delle multinazionali ci ha portato:

http://video.corriere.it/esercito-nuovi-poveri-sempre-piu-italiani-mense-caritas/d58dd122-dc16-11e6-8880-ab80bbeec765

Anonimo ha detto...

Bat21 se a te non interessasse nulla di Milano, non continueresti questo martellamento. Se serve ti segnalo altri esempi di riorganizzazione aziendale, ti ripeto TIM? È una delle prime volte che scrivo? Comunque riguardo al referendum per fare un intervento nel merito, anche se qui si parlava di bancarelle, non credo che serva a molto, in quanto alla fine faranno come gli pare, basta vedere cosa è successo con quello nazionale sulla riforma del senato. Mettiamo il caso che si facesse ed i romani da te tanto odiati, votassero per il si alla privatizzazione, secondo te M5S, che ha preso voti da tutti in Atac, direbbe ok privatizziamo? Non dimenticare però che poi sul TPL, mette voce anche lo stato, con l'approssimarsi delle politiche ...Purtroppo è il sistema Italia, stai tranquillo che se fosse a Milano sarebbe la stessa cosa! Sinceramente tu che vivi a Milano potrai dirmi se Sala è migliore di Raggi, io qui a Roma ho scelto di non andare a votare visti i candidati e sinceramente quello che stanno facendo i 5stelle non mi stupisce, non avevano un programma, la giunta ancora non è completa, dopo un anno, cosa dovevano fare di diverso dagli altri? Loro si stanno autodistruggento politicamente, con l'aiuto delle opposizioni, chi ci rimette è Roma e i romani!

KATIANA ha detto...

NON RIESCO A COMPRENDERE. SE C'E' QUALCUNO CHE PUO' SPIEGARMI.
LA NUOVA DISCIPLINA SU AREE PUBBLICHE NON PIACE ALL'OPPOSIZIONE, NON PIACE ALLE ASSOCIAZIONI DEI CITTADINI, NON PIACE ALLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI, NON PIACE AI MEDIA CHE FANNO LA GUERRA CONTRO UNA CATEGORIA DI LAVORATORI, NON PIACE ADDIRITTURA ALLO STESSO ASSESSORATO, NON PIACE AGLI AMBULANTI (VEDI I PRESIDI IN CAMPIDOGLIO)....PRATICAMENTE NON PIACE A NESSUNO (TRA L'ALTRO IN CONTRAPPOSIZIONE CON LEGGI REGIONALI E STATALI). MI SPIEGATE PERCHE' IL MOVIMENTO 5 STELLE SI E' COSI SBRIGATO A FAR APPROVARE UN DOCUMENTO CHE FA ACQUA DA TUTTE LE PARTI?

Anonimo ha detto...

Bat21 gap culturale, la sacrosanta realtà di cosa hanno portato le multinazionali anche a Milano? Cerchiamo di essere seri!

Anonimo ha detto...

Alcune iniziative dello sblocca mafia di renzi-gentiloni, tipico governo civetta delle multinazionali:

- 82 milioni di euro di sostegno al...golf.
E' chiaro? Ai campi da golf.
- 8 milioni di euro di finanziamento a un teatro privato.
Ora, sommando i 310 milioni della tav di afragola (...), con questa novantina di milioni di euro per deliri vari, si potrebbe sistemare la situazione abitativa di una massa di italiani, il che sarebbe di risolutivo impulso all'economia, uno sgravio dal welfare e soprattutto un dovere dello Stato.
Ma siccome renzi e gentiloni non devono niente agli elettori, mentre devono tutto ai golpe messi in piedi dai media dei grandi gruppi finanziari, rispondono solo a questi ultimi.
E quindi, emergenza golf.
QUESTI sono gli sprechi della pubblica amministrazione, QUESTI. E ne abbiamo menzionati solo tre.

bat21 ha detto...

Tu mi ripeti ossessivamente il caso Tim. Quello e' un caso ma devi fare un confronto tra quanto attrae Milano e quanto attrae Roma. A Roma c'è una evidente forza centrifuga mentre a Milano una forza gravitazionale che attrae investimenti. Sala meglio di Raggi? Certo assolutamente non c'è nemmeno da fare un confronto su questo. Il tpl in Italia non si regge mai senza l aiuto dello stato ma Atm e' la realtà migliore (e' unica in Italia che riesce a superare la soglia del 50% rapporto costi/bigliettazione) tanto da riuscire a vincere gare all'estero. Il fatto stesso che il referendum passi ai miei occhi sarebbe un gran sollievo perché vorrebbe dire che i romani iniziano a ragionare come dovrebbero, non come un ammasso di individui alla ricerca della rendita statale. Non mi importano i tentativi di sabotaggio che sicuramente i Grillini metterebbero in opera, mi solleverebbe molto vedere questo segnale. Ma so che i romani non mi stupiranno in questo senso.

Anonimo ha detto...

la colpa e` di renzi perche quando padoan
aiutava verdini a nascondere i fondi di banca etruria nelle casse del babbo era impegnato ad inciuciare con berlusconi che si voleva trombare la boschi e contemporaneamente comprava aerei di stato per aiutare le lobbies, mafia capitale d i poteri forti



,

Anonimo ha detto...


... metre gentiloni nascondeva marino nel garage di veltroni

Anonimo ha detto...

I vigili che identificano un bancarellaro?
Ahahahahah

Ma se sono decenni che intascano mazzette da mercatari ed affini.

Anonimo ha detto...

Come diceva qualcuno, non perdere tempo a discutere con chi è troppo stupido per capire, astioso per accettare di avere torto, o in malafede perché crede di ricavare dei vantaggi dalla difesa di argomentazioni fallaci.
Vi vediamo fra una decina d'anni, con lo stipendio a cottimo a vivere dentro un cartone, col datore di lavoro senegalese che vi prende a calci.
poi bat e colleghi terranno aggiornamenti sulla lezione dei polli, sarà interessante.
Ciascuno di loro pensa in pectore: "Ah a me non succederà perché li ho serviti a tappeto".
Come tutti gli altri. E con gli altri finirete nel cartone popolare. Per ottenere il quale ci sarà una graduatoria.

Anonimo ha detto...

Chissà che succederebbe se il movimento 5 stelle finanziasse i campi da golf con 82 milioni e impiantasse una stazione stellare in mezzo alla foresta.
Ma il pd può, senza neppure una manifestazione di piazza.
Potenza della mafia.

Anonimo ha detto...

stavano nascosti per aiutare le multinazionali!
avete capito perche il colpevole e` renzi?

Anonimo ha detto...

qualcuno ha anche detto "mai discutere con un imbecille, abbassa la discusione al suo livello e vince con l'esperienza"

Anonimo ha detto...

Questo quanto riporta Roma Today sull'approvazione del nuovo regolamento del commercio su area pubblica: http://www.romatoday.it/politica/delibera-commercio-suolo-pubblico-voto.html
Non prendo posizione, ma mi pare di capire che un tentativo di regolamentare una situazione di completa anarchia ci sia stato. A quanto si legge, gli stessi ambulanti presenti in aula si sono pure incacchiati, perchè lesi nei loro privilegi. Ovviamente la coperta è sempre troppo corta e non si può accontentare tutti, ma mi spiegate dove sarebbe l'asservimento dei grillini rispetto alle lobbies degli ambulanti? o sono io che ho capito e letto male?

Anonimo ha detto...

Senti bat21 lasciamo stare, sono stanco. La questione è complessa rimani delle tue convinzioni ho una vita, quello che dici tu su Milano per me vale 0. Io ci vengo spesso, ci soggiorno per molto tempo e conosco molte realtà produttive milanesi e ho un giudizio diverso. In bocca al lupo, non mi risentirai tranquillo!

Anonimo ha detto...

cinque stelle, avete avuto un'opportunità che forse non era neanche nei vostri sogni più rosei ......ma avete fallito.
Roma è la capitale più indecorosa d'Europa, molto peggio perfino che nelle passate delle amministrazioni.
Secondo me avete dato dimostrazione della vostra incapacità di governare la città.
Ne consegue che alle prossime elezioni, perderete, per fortuna del paese, molti voti.
Se domenica prossima si votasse per Roma,il vostro sarebbe un brusco risveglio.

Anonimo ha detto...

In questa città ottieni qualcosa solo se minacci, intimorisci, spaventi.
Per gli altri è meglio andarsene.

Anonimo ha detto...

sicuramente il voto mio e della mia famiglia, alle politiche, se lo scordano. Di Maio, Di Battista, Ferrara, Raggi, Grillo, Fico, De Vito, Lombardi, BARILLARI che ti candiderai alla Regione, annate a mori' ammazzati. LADRI TRUFFATORI

bat21 ha detto...

giugno 01, 2017 4:14 PM ci mancherebbe mica dobbiamo avere tutti la stessa opinione. Ricambio l' "in bocca al lupo" ne avremo bisogno in quanto l'Italia si avvia ad un disastro purtroppo.

Forza magica Roma ha detto...

Capitano ci mancherai!

Anonimo ha detto...

Giugno 2016. Questo blog pubblicava: votate la Raggi è l'unica speranza per la città.
Chiedete scusa! ora! se l'amministrazione capitolina è in mano a certa gentaglia è anche vostra responsabilità.

Anonimo ha detto...

Dai può capitare che uno si sbali, può capitare pure a Tonelli. Ora il Suo dovere lo sta facendo!

Anonimo ha detto...

Sbagli

Renato Seri ha detto...

https://m.facebook.com/Expo-the-City-Milano-fa-Schifo. Buona lettura bat21.

Anonimo ha detto...

Encomiabile!

Anonimo ha detto...

Ottimo Tonè fatti n idea!

Anonimo ha detto...

Bat21 non sei quello che ha fatto i buffi a Roma e se né andato a Milano? Ecco perché ce tratti male a noi romani!

Anonimo ha detto...

Se avessi votato PD ora avrei un piddino che si scopa mia nonna mentre mi mette dello zucchero nel serbatoio della macchina, ovviamente dopo avermi derubato di tutto. Peggio i 5 stelle? E non lo so eh!

Anonimo ha detto...

Pensa c'è pure chi si vanta d avè votato il PD a Milano. Non li invidio proprio i milanesi.

Anonimo ha detto...

Ao questi der PD che hanno cacciato Marino, mo so diventati eroi pe sto blog. Ma un po di coerenza!

Anonimo ha detto...

E stasera qui rogo tossico, puzza di plastica da morire e finestre chiuse.

Anonimo ha detto...

Non ti preoccupare! Virgi ha promesso che chiuderà i campi rom.

Master Evo ha detto...

Tra una scia chimica e l'altra, le volevo solo far presente che un ufficio centrale di una grande azienda porta in una citta` migliaia di persone ad alto e medio alto reddito, che poi affittano appartamenti, bevono caffe`, fanno shopping, vanno al ristorante, al mare etc etc... oltretutto aumentano il livello culturale medio di una popolazione che ne avrebbe estremo bisogno. Tutte cose che ovviamente impoveriscono la cittadinanza solo a Roma. Il perche` me lo spiega con calma...

Anonimo ha detto...

per 2:32
lo spiego con poche parole: è tutto quello che la testa di certa gente
contiene!
muoia sansone con tutti i filistei

Anonimo ha detto...

per master evo
per dare una spiegazione prima è necessario capire e mi sembra che, qui, siamo piuttosto distanti, oltre tutto hai complicato troppo la domanda, dovevi farla in tre parole max e concluderla con una risata

Anonimo ha detto...

master evo
è ottima la risposta di giugno 01 4.01 PM
riflettici prima di fare domande tanto difficili

Anonimo ha detto...

COIA BOIA

Anonimo ha detto...

Renzi, Sala, Gentiloni LADRI

Anonimo ha detto...

Le persone di medio e alto reddito alzano il livello culturale? In base a quale ardita equazione?

Anonimo ha detto...

Peggio che ladri. Si sta esaminando in senato la faccenda della cooperativa toscana che gestisce la casa famiglia toscana Il forteto, che per 40 anni ha torturato, seviziato e abusato sessualmente dei minori iniquamente strappati alle famiglie, nella connivenza di apparati giudiziari, politici e sociali.
Bene, già dopo la condanna del boia alla guida della casa famiglia - ancora aperta e ancora finanziata dallo Stato - il grullo di rignano, nei panni indebitamente portati di presidente del consiglio, è andato in visita l'anno scorso e non solo non si sarebbe accorto di niente, ma anzi, ha avuto parole di encomio per il nazilager per bambini.
Eccola l'economia dei comunisti che hanno colonizzato lo Stato sotto mentite spoglie: denari pubblici nelle grinfie di manigoldi, e sfruttamento di soggetti deboli resi del tutto indifesi da leggi anticostituzionali.

Anonimo ha detto...

Da notare che:

- intervenuta sulla questione Il forteto una esponente dei 5 stelle, a fronte di dieci condannati in via definita per abusi, 40 anni di crimini, e numerosi minori suicidatisi per le violenze subite, dichiara che si deve salvare la cooperativa sganciandola dai fatti delittuosi. Sic.
Da aggiungere che il suo intervento, il più deplorevole, è l'unico che suscita l'applauso della ignobile aula parlamentare.

- il senato invece di intervenire con una proposta di legge per abolire l'istituto della sottrazione di minori nel totale arbitrio dei servizi sociali, e per sanzionare i protratti affidi contro i termini di legge, apre l'ennesima inutile commissione di inchiesta.

- bruno vespa dichiara di aver subito negli anni indicibili pressioni politiche per non parlare del caso de Il forteto. L'unica volta che su un giornale si è parlato di casi di abusi sui minori, è stata l'occasione per entrare in disgustose morbosità, come se la tragedia di esseri umani diventi un'equivalente del primo topless di stagione (ma Il ratto quotidiano, naturalmente).

Anonimo ha detto...

Non è che basterebbe non capmrare? Ma qui a Roma non penso sia possibile vista l'affluenza che c'è alle bancarelle ogni giorno. Evidentemente devono far parte del penoso paesaggio che quotidianamente vediamo. Non lamentiamoci dunque. E' la legge della domanda e dell'offerta,delle intimidazioni e di altro....

Anonimo ha detto...

Poi arriva albertini e dice la frescaccia del giorno: qui custodet custodem?
Ma le leggi che dovreste fare voi.
La legge attuale consente a qualunque pirla dei servizi sociali di far sequestrare, in assenza di verifica processuale di eventuali reati contro i minori, coi più insulsi pretesti, anche per dispetto, i figli ai genitori, proprio come in uno soviet.
Si tratta di uno delle tante leggi anticostituzionali escogitate dai comunisti mascherati, come la possibilità di far dichiarare la incapacità di intendere e di volere, le somministrazioni forzate di farmaci, e ogni strumento congegnato per ridurre all'inermità il nemico politico o l'oggetto di una spoliazione di beni.
Inutile chiacchierare sui morti e i violentati, fino a che non paga chi ha congegnato e votato certe leggi, e fino a che questi pupazzi di politici non aboliscono le leggi che consentono a un essere umano di esercitare il proprio arbitrio su un altro.

Anonimo ha detto...

E renzi nel 2011, dopo la prima condanna per PEDOFILIA del direttore della comunità, LO INVITA A PALAZZO VECCHIO COME CONFERENZIERE IN QUALITA' DI ESPERTO DI EDUCAZIONE MINORILE.

Anonimo ha detto...

I nuovi "italiani". ...

http://www.youreporter.it/video_Lite_per_un_posto_tra_italiano_e_immigrato_sul_bus

Anonimo ha detto...

Sono madre di quattro creature, che sto allevando con spirito fascista. Spero in un'Italia migliore di questa. Per ora, l'unica cosa da fare é sbracciarsi in saluti romani nell'appoggiare Virginia Raggi, la bella Virginia Raggi.

Romanamente, Barbarella.

Anonimo ha detto...

Non ho ancora ben capito che fastidio vi danno le bancarelle. Si trova roba a poco prezzo, magari quel pajo di calzini per cui non si vuol perdere tempo ad entrare nel negozio, l'adattatore usb ecc. Non capisco davvero perché vi scagliate da anni contro le famiglie che ci vivono, é un mercato pure quello. Non so, io vivo a Montemario, bancarelle ovunque. E allora? Sono colore.
Quando iniziamo a concentrarci sui veri problemi della capitale?
Grazie

Anonimo ha detto...

@3.07 colore se ben organizzate e disciplinate nell'uso dei passaggi e dei marciapiedi. All'estero sono nota di colore. Qui A Roma sono nota di disordine e bruttura. I marciapiedi occupati a discapito di chi è più debole se permette mi sembra da incivili.
Bancarelle in posti attrezzati per le bancarelle e marciapiedi ai pedoni ed a chi ha difficoltà nel camminare e trova ostacoli dappertutto.
Evidentemente lei queste cose non le nota perché può muoversi agevolmente.
Per quanto riguarda il prezzo d'accordo. Per la qualità è un altro discorso.

Anonimo ha detto...

Il problema sono anche i loro furgoni euro 0 per 12 ore in doppia fila, sulle strisce pedonali, sui marciapiedi e sugli incroci che impediscono la viabilità.

Anonimo ha detto...

chi ha difficoltà nel camminare resta a casa. non so voi, ma se uno ha difficoltá a camminare non cammina. prende la macchina. boh. lapalissiano.

Anonimo ha detto...

Bancarelle in posti attrezzati per le bancarelle - mai visto paese con "posti attrezzati" per la bancarelle. stanno sempre in strada. lei allude ai campeggi, credo.

Anonimo ha detto...

@1:19 PM
Commento nazi fascita ("comunisti mascherati") - segnalato per la rimozione.

Anonimo ha detto...

Anonimo giugno 02, 2017 3:19 PM

Guarda che in genere chi ha difficoltà a camminare sono le persone anziane, i disabili, i non vedenti ecc.

Anonimo ha detto...

Non ci sono giustificazioni, il degrado che portano queste bancarelle è fuori discussione. Come è fuori discussione che i grillini non sono in grado di amministrare neppure un piccolo condomino. Non è una questione di tempo o colpa del passato non sono in grado!

bat21 ha detto...

Io sono a favore delle bancarelle. A Milano ce ne sono poche.

Anonimo ha detto...

Non preoccuparti, quando sarete invasi anche voi, verrà il vomito anche a te. È un normale effetto avverso.

Anonimo ha detto...

Lascia stare è quello che dice che Milano attira investimenti, forse pensa che anche le bancarelle sono investimenti di imprenditori!

bat21 ha detto...

Però il troll che si spaccia per me deve stare attento in quanto ho già detto peste e corna delle bancarelle :D

Anonimo ha detto...

Quando uno toppa dice che è un troll. Dai abbiamo perdonato Tonelli che aveva fatto campagna per la Raggi perdoniamo pure te!

Anonimo ha detto...

Bat ha ragione. Milano è attractive. Roma no. Merito dei Milanesi (lavoratori, etici, borghesi) - colpa dei romani (fanfaroni, coatti... in altra parole merde). La verità è che milano è una piccola alpha city. Roma va bene per le pecore ed i preti.

Milano fa schifo ha detto...

Anonimo 7.44pm (o bat21) ma ogni giorno scrivi la stessa cazzata. Solo luoghi comuni. Di qualcosa a parole tue, senza ripetere la solita filastrocca!

Anonimo ha detto...

Senti anonimo 7:00pm uno che vive a Milano, che legge di Roma dai giornali milanesi e spara sentenze se non è un troll che cos è?

Anonimo ha detto...

oggi la raggi è stata fischiata, era ora, bisognaa insistere

Anonimo ha detto...

Anonimo 7.44pm qui se c'è una merda quella sei tu, lurido cazzaro.

Anonimo ha detto...

per milano fa schifo
i due che hai citato stanno solo cercando di far riflettere quei romani che hanno ancora il dono dell'intelletto, per cui non te la predere, quello che dicono non è rivolto te

Anonimo ha detto...

Lo devo ripetere per forza coi romani. Per la pecora serve il bastone.

Milano fa schifo ha detto...

Anonimo 8:15pm a te manca il dono dell'intelletto, che difendi 2 cojoni che sparano cazzate sempre uguali senza informarsi. Sei un povero demente rifletti bene, attiva il cervello prima di parlare! Tanto sei il troll bat21!

bat21 ha detto...

Anonimo 8:15pm grazie della difesa, non dovevi! Ma sei anche tu un milanese ricollocato?

Anonimo ha detto...

Ma tu hai il dono dell'intelletto? Se si vai a fan...

Anonimo ha detto...

Si anonimo 8:15pm ho capito dire che Milano è meglio di Roma, ma ti fa rendere meno pesante la tua scelta. Mi dispiace davvero!

Anonimo ha detto...

Ok, che famo Tonè?

Anonimo ha detto...

Aoh, ma sto bat21 e i suoi amici che ogni giorno dicono che Milano è meglio di Roma, cosa vogliono ottenere? Adesso per cambià le cose, Roma si dovrebbe confrontà con na città di provincia o con le grandi capitali europee? È ovvio la seconda!

Milano fa schifo ha detto...

Concordo ogni tanto un intervento sensato

Anonimo ha detto...

Manca la parte finale di questa filastrocca! Negli altri articoli era più lunga!

Anonimo ha detto...

Anonimo 8:15pm mi fai più schifo de Milano. Uno che si mette in mezzo a na discussione senza essere interpellato è proprio un infame!

Anonimo ha detto...

Bat21 ma che fai ti ringrazi da solo? Dai basta torna a vedere i cartoni e tra un po a letto!

Anonimo ha detto...

Anonimo 8.15pm fatti li cazzi tua, che è meglio!

Anonimo ha detto...

Si ho capito tamarro!

Anonimo ha detto...

10:04 - 10:22
non minacciare. cmq bat ha ragione, Milano è una città alpha, terribilmente attractive per le company. Roma no, purtroppo no. Me ne dispiaccio, ma è un passo indietro rispetto a città come New York, London, Milano.

Anonimo ha detto...

Tranquillo Milano non vale niente non confrontarla con Londra e New York, altrimenti ti prendono per matto.

Anonimo ha detto...

Anonimo giugno 02,2017 11:58pm oppure se ti chiamo bat21, tanto sempre tu sei, non sei capace nemmeno a leggere, per fare un confronto va fatto tra capitali, non tra la capitale e una qualsiasi città italiana, è così che si fanno i confronti, mi dispiace per te, ma è così. Gira un po e fatti un idea di quello che ti accade intorno.

Anonimo ha detto...

Se uno dà direttamente e apertamente tutto a caltagirone è mafia, trust e protesta.
Invece grazie all'occulta associazione tra sinistre e banche sono stati generati decenni di indotto degrado, e si tenta di far apparire caltagirone, ossia tutto il connettivo grandi imprese d'Italia, come l'unica alternativa al disordine.
E' il solito giochetto occupazioni abusive-palazzinari.

bat21 ha detto...

Si si per Roma è la sacrosanta verità per Milano no!

ShareThis