Perché pagate le tasse più alte d'Europa ed avete in cambio i servizi più scarsi d'Europa? Servizio Pubblico Più pubblica 20 minuti di video che in parte spiegano

1 luglio 2014

Ecco il video. Da guardare tassativamente. Sì, sì, lo sappiamo perfettamente lo sapete tutti di quanto sia malavitoso il Comune di Roma. Tuttavia non guasta, fateci sapere cosa ne pensate.

5 commenti | dì la tua:

Guido Costantini ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Guido Costantini ha detto...

Bel servizio, ma tante cazzate: l'IMU e l'ICI si pagano a seconda di dove si trova l'immobile ed indifferentemente se il proprietario sia residente a Roma o Lussemburgo.

Il comune di Roma non si è fatto pagare non perchè non sapeva di chi fossero gli immobili, ma o perchè non sapeva dell'esistenza degli immobili stessi o perchè non si voleva far pagare.

Visto che gli immobili sono accatastati (o la Finanza non sarebbe potuta risalire alle società Lussemburghesi) e che sarebbero potuti essere pignorati nella remota ipotesi che il proprietario fosse veramente irreperibile... fate voi.

Anonimo ha detto...

La maggioranza degli italiani hanno una mentalità "traffichina" che porterà, tuttavia, al fallimento del loro stesso paese! Continuate così e manderete in malora tutte le città, a cominciare da Roma, ormai sull'ottima strada per diventare la capitale del fallimento e del degrado.
Per non parlare anche dell'evidente omertà che si riscontra in tutte le persone che hanno questa mentalità volta a fregare il loro stesso stato nazionale!
Per quanto possibile sconsiglio a chiunque anche solo di visitare una città come Roma, perché non deve finanziare nemmeno un centesimo questo sistema indecente!

Anonimo ha detto...

Se Roma fosse una qualsiasi cittadina del sud, il consiglio comunale verrebbe sciolto per infiltrazioni mafiose. Ma non si può rubare a casa del ladro...

Anonimo ha detto...

mica me megno fontana de trevi... facciamo a cambio: io vivo a colle salario e ci sono 2 supermercati vicino. saremmo tutti piu contenti. ma vaffanculo va...

ShareThis