Bancarelle a Via Cola di Rienzo? Ne avevamo parlato il 23 aprile, indovinate com'è la situazione una settimana dopo?

30 aprile 2015


Sono bastati sei giorni e la parte di Cola Di Rienzo di fronte alla boutique di Tiffany torna all'aspetto cialtrone di sempre, nonostante i segnali di divieto. Alla faccia delle patetiche inaugurazioni municipali di qualche giorno fa
Immaginati se a New York o a Parigi ti piazzassero una vomitevole bancarella di paccottiglia con super furgone sgangherato dell'anteguerra (roba che neppure può circolare) e generatore a nafta che alimenta un'illuminazione da piazza d'armi di fronte a Tiffany?
Penserebbero tutti (passanti compresi) di stare su "Scherzi a Parte"! Questa è area prossima al Vaticano: siamo prontissimi per il Giubileo.
Maurizio

17 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Se non cacciano sti venditori di stracci, la giunta Marino puo' anche andarsene a casa. Permettere tali fenomeni di degrado non riscontrabili altrove al Mondo, significa essere marci fino al midollo !!

Anonimo ha detto...

Nò, non si fa così!

anche oggi c'è stata una dimostrazione di grande serietà e rispetto da parte di RFS in quanto ha cancellato nell'argomento precedente " Dai un senso alla tua dichiarazione dei redditi: versa il 5xmille all'associazione VAS. Qui ti spieghiamo il motivo " almeno 10 commenti che gli davano contro in quanto non condividevano la richiesta di versamento euri invece ha lasciato in edidenza i commenti politici di Pecora.
Ancora una volta RFS ha dimostrato che questo blog è pilotato!
Svegliatevi, amici che commentate, state attenti a non promuovere involontariamente ideologie non trasparenti al 100%

Anonimo ha detto...

Detto in tutta sincerità, ancora devo capire Marino da che parte sta. A parole sembra davvero sincero e intenzionato a cambiare questa città, ma nei fatti vedo poco o nulla.

Morgenstern ha detto...

Ha ragione l'anonimo delle 2 e 46: il blog è pilotato, quindi le bancarelle dei mutandari sono belle e giuste.

fatevene una ragione. :)

Anonimo ha detto...

Mentre Romafaschifo parla di bancarelle le forze dell' ordine italiane hanno arrestato gli assassini del parrucchiere ucciso alla pineta sacchetti, si tratta di due rumeni.

Si ringrazia la sinistra italiana per questo ennesimo indigeno sacrificato sull' altare della societa' multi-etnica.


A questo punto io dico basta, basta , basta !!!

A questo punto anche chi continua a votare per questa schifosa sinistra si rende a mio parere complice morale di questi omicidi.

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

commento di andrea rossi molto interessante e condivisibile.
Il blog non è pilotato, semplicemente ha un tornaconto concreto e cerca di soddisfarlo. Forse lo farei anch'o. Forse.

Anonimo ha detto...

signor Morgenstern delle 3.43 PM, senza prolungarmi le copio la risposta che ho dato, forse proprio a lei o qualcuno che ha la sua stessa materia " no grigia " nera nel cervello:
la tua è sola morale gratuita del caxxo.
non ho criticato le donazioni, anche perchè dono liberamente già da tantissimo tempo, ma solo il luogo dove sono state pubblicizzate.
questo blog dovrebbe essere apolitico e non dovrebbe sponsorizzare associazioni ai quali devolvere i nostri euri, ma a quanto pare qui succede il contrario.
prova a vedere i commenti rimasti sull'argomento citato e vedrai che ci sono quelli di pecora il fascista e niente altro ( sono spariti circa 10 commenti ).
questo blog è pilotato.

Anonimo ha detto...

signor Morgenstern delle 3.43 PM, senza prolungarmi le copio la risposta che ho dato, forse proprio a lei o qualcuno che ha la sua stessa materia " no grigia " nera nel cervello, nell'argomento precedente:
la tua è sola morale gratuita del caxxo.
non ho criticato le donazioni, anche perchè dono liberamente già da tantissimo tempo, ma solo il luogo dove sono state pubblicizzate.
questo blog dovrebbe essere apolitico e non dovrebbe sponsorizzare associazioni ai quali devolvere i nostri euri, ma a quanto pare qui succede il contrario.
prova a vedere i commenti rimasti sull'argomento citato e vedrai che ci sono quelli di pecora il fascista e niente altro ( sono spariti circa 10 commenti ).
questo blog è pilotato.

Anonimo ha detto...

Io se abitavo li sopra tiravo in continuazione acqua di sotto.. E non solo.
Si vede che chi abita li gradisce lo stracciarolo sotto casa.
VANNO CACCIATI A CALCI NEL CULO

Vannic ha detto...

Oggi ne ho visto uno di risciò, con due poveri turisti giapponesi sopra (spaventatissimi, ma che potevano fare?) fare una manovra pericolosissima contromano!
E' UNO SCANDALO!

bat21 ha detto...

Mi pareva strano che fossero state eliminate....ora riconosco la solita cloaca da quarto mondo.

Anonimo ha detto...

ma i comitati di quartiere che tanto rompono per le peggio cavolate..non protestano? non scendono per strada a urlare e protestare contro chi vende stracci e riduce la propria via un suk?

Anonimo ha detto...

Roma: la capitale delle bancarelle, ambulanti, lavavetri, parcheggiatori abusivi, borseggiatori, finti e e ladri assistenti turisti, mendicanti, manifesti e tabelloni abusive.......
viviamo in una città del terzo mondo, punto e basta.

Romamia ha detto...

Veramente patetico e pietoso il divieto temporaneo per l'inaugurazione da parte del municipio. Quel marciapiede era e rimane una merda.

Anonimo ha detto...

blog pilotato o meno le bancarelle fanno pena schifo e compassione. tant'è che durante le inaugurazioni, le performance, le riprese dei film etc etc vengono tolte.

il blog, pilotato o meno, è solo un mezzo come un altro per fare pressione affinché questo schifo (perché di schifo si tratta) scompaia dai nostri occhi.

Al signor Andrea Rossi vorrei dire che ha ragionissimo a lamentarsi della mancanza di provvedimenti seri nei confronti di questi delinquenti, SEMPRE BEN CONOSCIUTI ALLE FORZE DELL'ORDINE, che meriterebbero di essere rispediti a casa loro, ma che anche il degrado genera situazioni oltre il limite della sopportazione

Anonimo ha detto...

all'anonimo delle 7,25 del 30 aprile. ti facci oun esempio: io una volta, passeggiando per via ottaviano ho visto che stavano rimuovendo un cartellone pubblicitario di quelli piccoli (1x1). Mi sono congratulato col tizio che stava togliendo il cartellone dicendo qualcosa del genere: "grazie mille, meno male. Non si riesce più a vedere il cielo per quanti cartelloni ci ne sono". Non l'avessi mai fatto. sono stato minacciato, insultato davanti a tutti... in pratica il signore stava sostituendo il cartellone perché arrugginito alla base...
insomma, non credo sia possibile riuscire a ottenere qualcosa...
solo il nuovo prefetto può salvare questa città ma doveva agire subito. il fatto che sul commissariamento decida a luglio mi lascia un po' perplesso

xjd7410@gmail.com ha detto...

louis vuitton outlet
basketball shoes
kobe bryant shoes
fitflops
replica watches
coach outlet
uggs australia
supra sneakers
rolex submariner watches
air jordans
ray ban sunglasses
hollister clothing
rolex watches outlet
michael kors handbags
christian louboutin shoes
jordan 4
insanity workout
fitflops sale clearance
jordan retro
longchamp bags
lebron james shoes 13
polo ralph lauren
michael kors outlet
hermes birkin bag
canada goose coats
ugg boots
nike roshe run
michael kors uk
louis vuitton
chenyingying20160810

ShareThis