Vi ricordate la bancarella di Via Sistina per la quale sono state cancellate le strisce pedonali? Ecco come si presenta quando è chiusa

27 agosto 2014




Sicuramente non vi siete dimenticati l'incresciosa bancarella - pare autorizzata come banco di fiori di servizio al Teatro Sistina negli Anni Cinquanta, peccato che siamo negli Anni Dieci inoltrati del secolo successivo - con le strisce pedonali disegnate tutto intorno (fino quasi a scomparire) per non disturbare. Ebbene non potendo credere ai nostri occhi anche rispetto alle foto che avevamo pubblicato qui in uno dei più letti articoli della scorsa settimana e che vi invitiamo assolutamente a riguardare, siamo andati a osservare dal vivo, lì al fatale incrocio tra Via Sistina e Via Zucchelli. Sarà stato il giorno, sarà stato l'orario, abbiamo tuttavia trovato la prestigiosa bancarella chiusa. Ed ecco come appare l'eccellente punto vendita di valigie e cappelli in quella che dovrebbe\potrebbe essere la strada più elegante del centro storico. Via Sistina, col suo teatro, col suo declivio che arriva a Trinità de' Monti, con i suoi grandi hotel internazionali famosi in tutto il mondo. Ecco quale è la risposta del commercio ambulante romano. Decidete voi se questo è adeguato, è corretto, è logico, è giusto nei confronti di tutti gli altri commercianti che pagano tasse, affitti, mutui, condomini. Decidete voi e fateci sapere. E magari fatelo sapere anche al Comune, al Municipio, all'Assessorato al Commercio e alla Polizia Municipale e ai Vigili del Fuoco che ci devon spiegare come può esistere una cosa del genere. 

59 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

W MARIRO... presidente subito !!!!!

Anonimo ha detto...

W MARINO.. presidennte subito !!!!

Anonimo ha detto...

Manco sulla ciclabile della magliana ho mai visto delle baracche simili

Anonimo ha detto...

marino rappresenta l'italiano tipo che lo vota e che si intenerisce a vedere un extracomunitario vendere abusivamente merdume al centro storico e lo trova PITTORESCO....:
Finalmente la Roma multiculturale e multirazziale arcobaleno.!!!!!!
Ma siiiiii...!!!!!!!!!!
Famo finta di niente altrimenti Nieri sguinzaglia i bravi ragazzi dei centri-asociali e black-bloc.

Anonimo ha detto...

Signori,e'inutile ormai pubblicare ogni giorno foto,post,lamentele,confronti e tutto il resto quando la situazione di questa citta'e nn solo e'allo sfascio completo,con degrado,incivilta'nn rispetto delle regole ormai diffuso in tutte le zone nn solo al centro..E trovo personalmente anche inutile prendersela col comune(parola molto generica....)VVFF,e guarda caso con la Polizia Locale che onestamente nella sua generalita'fa fin troppo il suo dovere.Qua'il problema e nn solo quello della bancarella che deturpa..si risolverebbe solamente con una politica seria di gestione del Tutto,ma questo vale sia a livello locale che a livello nazionale...E'un po'la politica della tolleranza zero o delle finestre rotte...La teoria delle finestre rotte e conseguenzialmente quella della famosa tolleranza zero di Rudholponiana memoria necessita'di diversi presupposti fondamentali ed imprescindibili:Una volonta'politica seria,un'appoggio e quindi una mentalita'di un popolo,quello onesto che lavora e contribuisce al benessere di una societa',che si uniforma nell sua maggioranza alla volonta'politica,una seria e fattiva tutela del corpo di plizia di turno che viene motivato stimolato gratificato dall'amministrazione che lo paga e sopratutto dalla cittadinanza di cui sopra.Infine ma nn ultima caratteristica la certezza seria di una pena severa e proporzionata al reato o all'infrazione commessa.Tutto cio'e'impossibile,punto x punto in paese come la cara italietta..Qui E'tutto il contrario...Pensateci.

Anonimo ha detto...

dategliele foco.
ma poi non chiamate i vigili

Anonimo ha detto...

I commenti sono I pilotati e si vedono solo quelli che piacciono a RfS! Blog tarocco.

Anonimo ha detto...

sulla laurentina gli abitanti di un complesso residenziale vicino a fonte meravigliosa fanno la ronda 24h per evitare che zingari e clsndestini vari rubino da loro e mettano sotto casa loto oscene bancarelle per venddere monnezza.
Vigili e Polizia hanno risposto che loro hanno le mani legate e si arrangiassero.

Anonimo ha detto...

Ma un accendino non ce l'avete? Usatelo!! Sai che bella brace

Anonimo ha detto...

dalla foto si vede che la bancarella si appogia ad un palazzo privato e relativa finestra a piano terra aut rialzato.
Basterebbe una precisa denuncia dei proprietari del palazzo o dell'appartamento interessato e la bancarella andrebbe via in 5 minuti.
Evidente che ci sono motivi inconfessabili per rimanere li senza che gli abitanti facciano cagnara.
Quanti radical-chic hanno il domestico del bangladesh a servizio a nero a casa in centro....!!!
Chiaro che il giro degli extracomunitari
servizievoli sfruttati e sottopagati e' ancora florido anche per merito di ""Mare Nostrum""

Anonimo ha detto...

e dire che il Tridente e' vietato a taxi e ncc x accompagnare i turisti in hotel.
Quelle autovetture sono inquinanti e la loro "marcia" su via Sistina e dintorni lede il decoro.
La bancarella di 45mq. no...!!!!???!!!??
Cosi il turista che per andare all'hotel di Trinita' de' Monti deve scarrozzarsi 2-3 trolley dopo avete prenotato x 800 euro una suite e transitando li' vede quella bancarella oscena!!!" e pensera':
"..ma allora noi turisti valiamo meno di una bancarella vendimerda(in inglese non so come si dica..!!!!!)...?!?!?!!!?!

Anonimo ha detto...

@ Anonimo 2:53 E trovo personalmente anche inutile prendersela col comune(parola molto generica....)VVFF,e guarda caso con la Polizia Locale che onestamente nella sua generalita'fa fin troppo il suo dovere. NON MI PARE PROPRIO! SI FANNO CHIUDERE CANTIERI, RISTORANTI ED ATTIVITÀ COMMERCIALI, SI SANZIONANO CITTADINI CONTRIBUENTI A VOLTE CERCANDO IL PELO NELL'UOVO, E CON I BANCARELLARI E SOPRATTUTTO CON CHI RILASCIA LE LICENZE SI CHUDONO TUTTI EVDUE GLI OCCHI IN MODO SISTEMATICO. ALLO SCHIFO DI OGGI CI SIAMO ARRIVATI A FORZA DI CHIUDERE GLI OCCHI CON LA NUOVA CATEGORIA DEGLI INTOCCABILI E ROMA PARE SEMPRE PIÙ DACCA.

Anonimo ha detto...

ce lo chiede l'europa a napo+altri di distruggere la romanita' e italianita'.
Il 50% degli italiani li hanno sistemati in posti statali e il rimanente 50%..?????....che fanno???????
sono costretti a sopportarsi la bamcarella in foto e tutto il lerciume perche' magari penseranno che prims o poi con tessera politica giusta potranno sistemare un figlio al comune o al ministero.
Nemmeno in bangladesh esiste una bancarella appoggiata a palazzo importante...col cacchio...!!!!
Cosa o chi potra' arrestare tale declino e tale genocidio?
Sulla carta quel famoso altro 50% ma solo nel momento in cui si ribellera' al
grido:
MA SIAMO UOMINI O QUAQUARAQUA'...???!!!???!!???

Anonimo ha detto...

DACCA AUT CACCA????

Anonimo ha detto...

colle bancarelle e bancarellari ce magnano quel famoso 50% gua' sistemati felici e strafottenti.
ROM(A) ora e' una bella citta' antirazzista.

Anonimo ha detto...

volere e' potere......

Anonimo ha detto...

Ha ragione chi dice che qui ormai nulla si può fare. Il paese è marcio dalle alpi a lampedusa. E fa comodo che sia così, in eterno.

Anonimo ha detto...

e magari l'altro 50% ci rimagnera' al giro di ritorno.
Col cacchio che io sopporterei una bancarella appoggiata al palazzo ove abito.
Infatti ho il sospetto che una buona fetta di quell'altro 50% ha la coscienza "sporca" e allora "abbozza".

Anonimo ha detto...

Dacca capitale del Bangladesh con quasi 35000(trentacinquemila) persone per Kmq ammassate all'inverosimile in un unico immenso suk\bidonville da cui arrivano le orde che ci invadono LETTERALMENTE.

Anonimo ha detto...

Avete detto che la baracca è autorizzata? Forse qualcosa in tema di decoro urbano la può fare il sindaco. Per quanto a rimuoverla, se è autorizzata, per prima cosa il tizio farà ricorso, poi chiederà i danni ed il TAR gli darà ragione. Il problema non è solo Roma, il problema è l'italia tutta. Stiamo facendo arrivare centinaia di migliaia di persone che qualcuno continua a definire profughi, tali saranno, forse, un decimo di quelli che arrivano, gli altri sono scansafatiche. Mandiamo polizia e militari a fare da camerieri e infermieri a questa massa di irriconoscenti. Domani e sarà tardi, tutti coloro che acclamano mare nostrum si accorgeranno che l'italia e diventata terra lorum, e chiederanno a gran voce provvedimenti severi. Siamo la macchietta del mondo!

Anonimo ha detto...

quando la rimanente parte incorrotta ed incazzata dell'altro 50% si sara' rotto i zebedei puo' darsi che il degrado sara' arrestato.
E' facile corrompere la coscienza umana.
Ognuno di noi ha un prezzo.
Da circa 3 anni e' in atto un avvicendamento nei posti di comando statali ed e' facile piazzare omuncoli fidati e prezzolati disposti a fare i GIUDA dei fsmosi 30 denari.
La bancarella a Via Sistina e' come il ragazzo a piazza Tienammen a Pechino qualche anno fa.
In quella occasione i carri armati non riuscirono a spaventarlo.
Invece a Roma la bancarella spaventa e blocca tanti italiani che non sanno come fermarne la moltiplicazione incontrollata.
Meditiamo e pensiamo a come risollevarci.

Anonimo ha detto...

ha pure l'antifurto o la vigilanza armata in bici fornita dal sindacuccio ciclista?????
con tanti ladri italiani in circolazione!!!!!

Anonimo ha detto...

per me il bangladesh avra' fatto un buco nel muro ed avra' occupato abusivamente un paio di stanze+ servizi.

Anonimo ha detto...

ma nemmeno se vendesse fiamanti una bancarella cosi sconcia dovrebbe stare li,all'incrocio,su carreggiata,di ostacolo ai pedoni,non ignifuga,assurda,vendimerda.
Nin ci si puo' credere....!!!!!

Anonimo ha detto...

correggo...:diamanti e non fiamanti

Anonimo ha detto...

chissa' in che giorno del mese e' stata scattata la foto???

Anonimo ha detto...

magari a Madonna la rockstar invece di indirizzarla da Bulgsri x comprarsi un brillocco la porteranno in triciclo
dal bangladesh...

Anonimo ha detto...

ho letto da qualche parte che la bancarella esisteva anche 40-50.anni fa...anche se con vendita fiori.
Allora il bangladesh comunque avrebbe diritto a mettere aggratis la insegna:
""Da Kumistradatjiu.....qui' da 50 anni...Bancarella storica""!!!!!!!
Magari avrebbe il diritto di figurare nelle guide turistiche quale prestigiosa """boutique open air in ROM(E)""...!!!

Anonimo ha detto...

la bancarella sara' assicurata da UNIPOL con polizza a carico del comune di Marino Ignazio???

Anonimo ha detto...

sicuro che il bangladesh s'e' allargato sulle strisce pedonali anche se con licenza.Strano che gli operai non abbiamo segnalato la presenza di un ""ostacolo" " al loro lavoro di rifacimento delle strisce.
Ma dove sono i consiglieri comunali e municipali dell'opposizione a controllare???
Saranno ancora al mare o in montagna da 15 mesi?????

Anonimo ha detto...

chissa' se rilascia scontrino fiscale e la merce sia di provenienza regolare.

Anonimo ha detto...

@4.44 hai visto come si rifanno le strisce a Roma? Secondo chi in quel momento c'è parcheggiato sopra!
E sarebbe curioso sapere come il Comune paga questi lavori!

Anonimo ha detto...

Comunque si può continuare ad inveire contro il Sindaco attuale che ovviamente si dovrebbe muovere. Ma, visto da quanti anni è lì questa bancarella, come si sono comportati quelli che lo hanno preceduto?

Anonimo ha detto...

guarda carino che fino a poco fa vendeva fiori non merda....

Anonimo ha detto...

Ma il ciclista che fa?? Ride?
Dai che mamma ha fatto gnocchi.....
Marino è pessimo; il peggiore della storia di Roma. Ma come fa il PD a tenerselo? Possibile che non vedano che danno sta facendo alla CAPITALE d'Italia? Non che Alemanno fosse meglio intendiamoci....

Anonimo ha detto...

Dalle fotografie appare anche che la bancarella copre una finestra del palazzo retrostante.... Ma appare anche che accanto c'è posto.... Per un ulteriore aumento di cubatura della bancarella... Magari che so potrebbe essere una prima pietra di un primo insediamento, un accampamento in crnteo , una cosa da sperimentare, una multiculturalita' da provare, una bío diversità da approvare, accogliere, abbracciare....

Anonimo ha detto...

RICORDO QUANDO L'ATTUALE SINDACO IN CAMPAGNA ELETTORALE FARNETICAVA:

"""...Liberiamo Roma dai fascisti e dai razzisti""

E MAGARI ANONIMO 5,05 ERA TRA LA CLAQUE IN SERVIZIO PERMANENTE.????


lA LIBERASSE DA QUESTA OSCENA BANCARELLA FACENDOLA RIMUOVERE IMMEDIATAMENTE E FACESSE RIMUOVERE ANALOGHE BRUTTURE E FACESSE ALLONTANARE DA ROMA ZINGARI E VUCUMPRA'.....


sempre se ne abbia voglia e convenienza politica...!!!!!

Romamia ha detto...

Se la bancarella di prima vendeva fiori avrà avuto il permesso per vendere fiori, quella orrenda che c'è ora deve aver per forza richiesto il permesso per il cambio merceologico della merce. E a quel punto gli si doveva negare il cambio.
Un banco di fiori messo bene (non sulle strisce) e che non sia fonte di degrado estetico nel centro storico ci può stare, ma questa merda è veramente inguardabile! Chi lo permette sarebbe da mandare a casa a calci nel culo

Anonimo ha detto...

il regolamento comunale del TRIDENTE non mi risulta prevedere la presenza di bancarelle vendicianfrusaglie o vendimerda e quindi non escludo che sia irregolare la sua presenza.
Ma pare che stia bene lì e solo le cannonate USA la potranno CANCELLARE.

Anonimo ha detto...

A questo punto una foto della precedente bancarella sarebbe interessante per il confronto con l'attuale.

Anonimo ha detto...

Ambulanti, regolari o illegali, non hanno rispetto per la città e per i cittadini. In particolar modo quelli che vengono dall'Asia meridionale (Bangladesh, Pakistan, Sri Lanka, ecc). Sono arroganti e voglio imporre il loro modo di fare anche qui da noi: Lasciano secchi di plastica e bottiglie d'acqua ad ogni semaforo che utilizzano per lavare i vetri alle auto, utilizzano banchetti di cartone in centro per vendere la loro merce contraffatta, parcheggiano i furgoni in doppia fila per montare le loro bancarelle. Oltre a fare un lavoro illegale neanche hanno rispetto per noi, a me hanno rotto il cazzo. Ogni sera tornando da casa gli butto le cose che lasciano ai semafori e quando cammino in centro se mi trovo davanti ai piedi le loro cose gliele acciacco. Mi rendo conto che è un atteggiamento sbagliato ma in qualche modo bisogna fargli capire che un minimo di decenza la devono avere e che non possono fare quello che cazzo gli pare e piace. Spero che anche voi facciate lo stesso, è un modo alternativo di educare gente arrogante e irrispettosa come loro

Anonimo ha detto...

credo che quando e' aperta e vuota di merda (pardon...merce) la struttura e' quella originale ma vendeva fiori e comunque non come fanno i bancarellari extracomunitari attualmente che da 6 mq. si allargano a 45-50 mq.
Immaginate al posto dei fiori dentro vasi,che erano sempre all'interno del gabbiotto,100 valigie e 200 tra cappelli e altre cianfrusaglie ammassate dentro,davanti,dietro,sopra lato dx,lato sx,sottoterra.
In piu' considerate che dal lato in discesa le "merde" si sono allargate fino ad occupare uno spazio 3 volte quello del gabbiotto vuoto.
I bancarellari italiani di decenni addietro erano folcloristici ma non si espandevano mai in modo cosi esagerato.
In piu' i bancarellari fissi ed ambulanti del passato vendevano artigianato italiano originale o fondi di fabbrica ma mai roba scadente come le merdecineserie attuali.

Anonimo ha detto...

Ci dobbiamo ricordare di queste zozzerie tipo la bancarella del cingalese a via sistina quando andiamo a votare e non premiare chi ha permesso tutto questo.

Anonimo ha detto...

Ma insomma c'e' qualcuno che accetta la permanenza di questa cingabancarella li a via sistina?
lo scriva apertamente e scruva nome e cognome.

Anonimo ha detto...

manco nelle bidonville di calcutta..!!
Emilio FEDE avrebbe urlato come nei fuorionda del TG4:

CHE FIGURA DI MERDA...!!!!!!!

Il web e' globale e magari qualcuno a bombay vedendo la foto di RFS avra' esclamato:
"""...IL NEGOZIO DI PAPA'....."""!!!!!!

Domani magari telefono allo 060606 per chiedere di inoltrare alla giunta marino le mie congratulazioni per avere stoppato le auto compresi taxi e ncc e avere messo in risalto questo bellissimo caccaloculo chiuso con plastica e legname vario...

Anonimo ha detto...

Come al solito siete italo-rassisti e quindi prevenuti.
Vedete il bicchiere mezzo.....vuoto...
Immagina un turista di lusso che trascina il trolley in salita per via sistina e gli si rompono le rotelle ormai obsolete.
Fa 2+1 affari in una botta.
Un trolley nuovo di zecca e rottamazione del vecchio compresa e un cappello tipo panama per ripararsi dal sole cocente su via sistina in un caldissimo mattino di agosto.
Che vogliamo di piu' dalla giunta marino???
manco il famoso amaro meridionale!!!!!!

Anonimo ha detto...

questo lerciume e' iniziato in modo "legalizzato" coll'attuale giunta """"ANTIRASSISTA"""".
Con quella precedente c'era stato uno stop con caccia a zingari e vucumpra' vari fissi ed ambulanti.
Il tutto iniziato con Rutelli+Veltroni.
Leggi le cronache di Roma da allora in poi....ti ricrederesti.!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Domani vado li e metto una bomba al.....Palazzo orrendo dietro alla bellissima e storica bsncarella degli anni '50.

Anonimo ha detto...

giunta comunale abusiva come la merde-banca-desh.

Anonimo ha detto...

errare e' umano ma perseverare e' diabolico.
Sono 75 anni che la sinistra amministra le citta' italiane in questo modo e sono quasi tutte state degradate.
Ciononostante la sinistra e' stata rivotata in massa nel 2013 e nel 2014.
Vuol dire che ll cervelluccio della maggioranza degli italiani e' degradato come la schifosa bancacingarella di via sistina.!!!!!!!!!!
La colpa non e' di RFS che lo denuncia.

MINGHIAZZA.!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Manca solo a mettere le bancarelle dentro le chiese e dentro i cortili storici. E, se potessero (sicuramente ci hanno già pensato, comunque!), li appendessero ai muri e alcuni pendolano dal cielo.
ONLY IN ROME!!!!!

Anonimo ha detto...

Ah ah ah ma che stai addddddiiiiiiiiiii! Ma la finisci se racconta buscie! Nei cinque anni de alemagno sono aumentate le nuove licenze rilasciate del 20% all'anno che per 5 anni fanno il 100% e sai perché? È già, lo so che lo sai.... Chi si era portato Alemanno? Dai non essere timido ma soprattutto smetti di dire cose non vere! Per le bancarelle (non per il resto di cui si potrebbe parlare) Marino e Alemanno sono UGUALI! Solo che da Marino visto chi é ce lo si può aspettare ma uno come Alemanno che pur di sedersi in Campidoglio ha fatto entrare (pure) in consiglio proprio quelli... Eddai! Uno di destra si sarebbe dimesso piuttosto.

Anonimo ha detto...

Merda chiama merda. Gente di merda attira altra gente di merda...città di merda attira commercio di merda. I romani fanno tutto e dico tutto in maniera approssimativa. Questo è il risultato.

Anonimo ha detto...

@10.55 Concordo

Fabio ha detto...

http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/08/15/news/siamo_scampati_al_default_ora_lotta_agli_sprechi_per_una_citt_delle_regole-93803485/

Dai su ragazzi...poverino...deve fare tutto lui...una piazza alla volta e tra qualche anno sarà tutto libero!

Io mi chiedo cosa ci vuole con un intero corpo di polizia municipale a sua disposizione a risolvere questi problemi. (A patto che li voglia risolvere....)

Anonimo ha detto...

Dal corriere della sera di oggi sezione Roma:
Era da molto tempo che non passavo un fine settimana a spasso per il centro di Roma, la città in cui lavoro da rassegnato pendolare. Non la ricordavo così inzaccherata, sbertucciata, dimessa, piena di cartacce e deiezioni sui marciapie-di; non la ricordavo così inelegan-te. Si differenzia da alcune delle lo-calità che frequento per lavoro, Kabul, Mogadiscio, Tripoli, Bagdad, solo per l'assenza dei folcloristici buchi nei muri tipici di quei pae-saggi , prodotti da “trapani” di tutti i calibri che non dobbiamo avere la presunzione di ritenere tanto lontani.

geremia ha detto...

Ai decine di commenti delle truppe cammellate di destra, vi ricordo che questa e tutte le altre schifose bancarelle c'erano anche durante l'epoca del Grande Condottiero Alemanno. Stop.

Anonimo ha detto...

x geremia
per coglione che tu sia
la tua trollata e' una bugia...

sei un leccaculo della sinistra. pedofila e pro-isis..

prrrrrr

prrrrrr
prrrrrrrrr
prrrrrr
prrrrrrr
prrrrrr

Dario ha detto...

Geremia, c'era prima? Forse. Io ho votato er Chirurgo per migliorare non per confermare la vecchia gestione, risultato del voto? Non solo è peggio di prima ma questo Chirurgo ha preso Roma come una gabbia di Animali con tutto quello che comporta.
Ringraziamo del regalo quel filiforme e caro amico di Goffredo Bettini.

ShareThis