Alcune nuove riflessioni sulla sosta selvaggia a partire dal bizzarro caso e il buffo mistero della fuoriserie gialla a Viale Aventino

1 agosto 2014

Volevamo presentarvi il caso di questa magniloquente autovettura dallo sgargiante colorito che alberga quasi ogni giorno su Viale Aventino, dalle parti dell'incrocio con San Saba e Piazza Albania. In questa zona, sul lato destro della strada andando verso Circo Massimo, ci sono sempre moltissimi posti auto a disposizione (ovviamente striscia blu), posti auto che evidentemente non interessano a questa vettura che sempre o quasi sempre potete trovare parcheggiata in seconda fila, in maniera pericolosa, in curva se non addirittura – accade sovente – infilata dentro la fermata Atac a monito e a umiliazione dei pezzenti che si servono del mezzo pubblico.

Di che si tratta secondo voi? Un cliente assiduo dei bar della zona? Un povero lavoratore che si è trovato per sbaglio a possedere una fuoriserie, ma che in realtà è così indigente da non potersi permettere un euro di parcheggio regolare a pagamento (ci chiediamo però con quali risorse economiche possa mettere benzina)? Mistero. Come è un mistero l'atteggiamento della Polizia Municipale che qui transita e non fa nulla. Viale Aventino, stradone a tre corsie, è diventato così (perché non c'è solo questo genio dalla gialla automobile) un budello inenarrabile dove ci si posteggia regolarmente in doppia fila pur in assenza di vetture in prima fila. Sì, avete capito bene. Doppia fila su strisce blu anche quando le strisce blu sono tutte vuote. Il massimo del massimo dell'atteggiamento malato dei romani nei confronti della sosta. Ma se le malattie non le cura nessuno cosa c'è a fare una amministrazione e cosa ci sono a fare delle pubbliche autorità come quella dei Vigili Urbani? Sono casi ormai incancreniti che si possono risolvere in tre modi: un nuovo arredo urbano (carreggiate inutilmente larghe richiamano la sosta selvaggia e questa sosta selvaggia attrae traffico, oltre che generarlo congestionandolo); una videosorveglianza fissa che consenta al vigile dall'altra parte dello schermo di multare in remoto; una videosorveglianza in movimento (multe a strascico) a lungo promessa dal capo dei vigili Raffaele Clemente e prevista per settembre. Speriamo, sarebbe una svolta. Se poi il Governo, che ha preso una delega dal Parlamento per riformare il Codice della Strada, si convincerà dell'opportunità di prevedere una decurtazione dei punti patente anche per il divieto di sosta, la faccia delle nostre città cambierà da così a così. Sarebbe quella la svolta delle svolte.  

51 commenti | dì la tua:

bat21 ha detto...

Questo tipo della fuoriserie gialla oltre ad avere cattivo gusto per i colori e' il classico romano quadratico medio. Proprio quel genere di persone che affossano questa città in una valanga di degrado...detto questo un grazie ai vigili urbani che consentono questi stupendi spettacoli (ricordiamoci che un vigile milanese fa molti più verbali di quello romano da uno studio commissionato da civicum emerge che la municipale romana e' peggiore della milanese e di quella torinese). Per fortuna la tecnologia potrebbe venirci in aiuto, se applicheranno veramente le multe a strascico la situazione potrebbe cambiare: con poco lavoro i nostri eroi potrebbero veramente fare sfracelli. Speriamo di vederle in opera sarebbe una rivoluzione copernicana e suggerisco di stare dietro al tema cosi come fate con cartelloni e camion!

Anonimo ha detto...

La stragrande maggioranza di coloro che indossano la divisa del Corpo della Polizia di Roma (NON) Capitale hanno un alto menefreghismo del loro incarico di lavoro.La loro Regola è: Girarsi dall'altra parte,mi dispiace,e,nello stesso tempo auguro al nuovo Comandante dei Vigili Romani Raffaele Clemente di riuscire a migliorare le cose,ma la vede dura.Ho forse,sarebbe ancora meglio sciogliere questa cosa inutile,se le 6300 unità (non queste) fossero destinate alla Polizia di Stato e Carabinieri,sicuramente avremmo sul Territorio più uomini più mezzi e più Professionalità.

Anonimo ha detto...

non so esattamente di chi sia, ma avete notato come a Roma ormai un certo tipo di auto corrisponda ad un certo tipo di persona? per esempio nel 90% dei casi in questi bolidi si vedono facce da Casamonica, fateci caso. ma potremmo continuare con un elenco Lombrosiano anche per le 500, le Smart, le Golf il SUV della BMW e Mercedes…

Anonimo ha detto...

"Come è un mistero l'atteggiamento della Polizia Municipale che qui transita e non fa nulla... ".

Ma no, dài. Cosa mi dici mai. Non è possibile. Oh perbacco. Ci manca solo questa...

bat21 ha detto...

E' vero! Notato anche io (at 857). Sulla falsariga dei bestiari medioevali si potrebbe scrivere un coattario :)

Anonimo ha detto...

@ bat21 e 8:58

Poi però accade che magari un giorno al vigile di turno si dica che c'è da far cassa e quando una mamma -a fine luglio, in una via larga, senza intralciare il traffico- parcheggia 5 minuti davanti a scuola dei figlio, torna e trova il carro attrezzi che carica la macchina, rea di aver toccato le strisce pedonali con una ruota. A nulla serve lamentarsi e chiedere tolleranza: multata e lasciata a piedi coi bambini. 300 euro.
È evidente che la legge -al solito- non vale per tutti.

Anonimo ha detto...

ma perché scrivete cazzate solo per buttare veleno? quando arriva il carroattrezzi puoi benissimo pagare la multa+spese intervento e riprendere l'auto se il carro sta ancora caricando e non è partito. e la prossima volta PARCHEGGIA BENE, vedi che non ti succede nulla!

bat21 ha detto...

Per me e' meglio la tolleranza zero sempre e dovunque piuttosto che il nulla con qualche ultrasporadico intervento severissimo. Come e' nelle città civili

Anonimo ha detto...

A quanto pare gli unici che lavorano nel corpo dei vigili urbani sono gli ex comandanti operosi e infaticabili nell'azione di ricevere ed elargire favori. mazzette e prmessi ad amici e conoscenti.

CampioniGratis ha detto...

che bella macchina! non l'ha mica comprata in un autosalone ma al massimo l'ha trovata in omaggio in una scatola di cereali

Lorik ha detto...

ma una volta proprio su questo blog mi era stato detto che il proprietario è lo stesso proprietario dei bar lungo la via...
comqunue la città è in mano a questi soggeti dato che sono tutelati dalla legge...per cui

felipe76 ha detto...

i commenti che escono fuori da una situazione del genere sono tantissimi, tuti validi e percarità legittimi. ma teniamo a mente sempre alcuni punti 1) la sosta selvaggia non è un cancro per la nostra città perchè ci fa spendere soldi inutili, ci fa perdere tempo prezioso, perchè non permette lo svolgimento dei servizi necessari alla comunità, perchè umilia i cittadini (pedoni, passeggini, carrozzine per invalidi, anziani, bambini etc etc) 2) la sosta selvaggia è un modo che i romani hanno di intendere la mobilità cittadina: della serie prendo l'automobile perchè posso metterla dove voglio come voglio e quando voglio. se fossimo certi di non poterlo fare perchè vessati dalla legge col cazzo che prendermo l'auto per fare 5km, prendere n caffè, fare la spesa e fare acquisti. 3) la sosta selvaggia rovina il commercio. nessuno ha piacere di fare una passeggiata da nessuna parte. si prende lm macchina, si va al negozio, quattrofrecce, si compra e si esce. infatti per fare una passeggiata in pace tra i negozi si fanno 30 km per andare agli outlet. 4) il problema della sosta selvaggia si risolve solo con un arredo urbano efficiente, con un restringimento della sede stradale (a roma abbiamo strade che sembrano progettate per far atterrare boeing, poi le vedi che ci passa a stento una macchina...) tariffazione aggravata della sosta, potenziamento dei mezzi pubblici, multe a strascico (perchè se prendi 20-30 multe al mese ci cominci a pensare bene a lasciare la macchina a cazzo) e soprattuto un ripensamento della viabilità cittadina che allarghi i marciapiede e favorisca solamente il flusso veicolare impedendo a chiunque di fermarsi anche solo 30 secondi da qualche parte. il traffico si crea nel momento in cui non scorre, non è il numero di automobili che crea "il traffico" ma il suo rallentamento a causa degli intoppi (auto e camion in doppia e tripla fila).

aggiungerei un punto: ma siamo ancora tanto sicuri che nel 2014 abbiamo così tanto bisogno di mettere il culo su una automobile? leggete qui, poi decidete voi http://www.carblogger.it/blog/2014/07/31/meno-targhe-piu-tasse-cosi-si-strangola-lauto/

felipe76 ha detto...

scusate, ho scritto per sbaglio NON E'....ovviamente intendevo il contrario !!!!!!!!! :-)

Anonimo ha detto...

"una videosorveglianza fissa che consenta al vigile dall'altra parte dello schermo di multare in remoto; una videosorveglianza in movimento (multe a strascico) a lungo promessa dal capo dei vigili Raffaele Clemente e prevista per settembre. "

Aspetta e spera, Clemente è un ottimo pubblicitario e STOP.

Anonimo ha detto...

Clemente è un ottimo comandante, ma anche il capitano di una nave può poco se tutto l'equipaggio fa ammutinamento.

Anonimo ha detto...

Con una macchina di quel colore puoi solo parcheggiare così.......

Anonimo ha detto...

ragazzi ma quella è una mercedes sls!! costa più di 200 mila euro , mi sembra ovvio che il signore non possa permettersi di pagare qualche euro di parcheggio...come fa? poverino

Anonimo ha detto...

Veramente è ormai da qualche settimana che non si vede più parcheggiata li...

claudio ha detto...

guardate che le strisce blu che mette il comune sono un bel abuso...nessuno è proprietario di nulla ...e non vedo un valido motivo perchè il comune o società privata che sia deve togliere spazio al cittadino per arricchire qualche società o incassare lui i soldi che poi sistematicamente non vengono rigirati al bene comune...il comune non puo chiudere o privatizzare,puo solo gestire gli spazi e le cose per il bene comune...infatti siamo noi i proprietari degli spazi.....i signori del comune devono mettersi in testa che ogni tassa che estorce al cittadino con scuse assurde i soldi devono essere impiegati per il cittadino ovvero tassa equivale a servizio...e non per pagarci una amministrazione spendacciona...detto questo non giustifico questi cialtroni ...ma nemmeno accetto lo strapotere di queste amministrazioni incompetenti

Anonimo ha detto...

Anonimo 10:17.
Clemente non comanda nulla, lancia campagne pubblicitarie come il servizio "spiatwitter", chi comanda è un'altra persona.

Annamaria ha detto...

Pagare con i nostri soldi la polizia municipale per piazzarla solo a regolare i semafori è uno schiaffo in piena faccia. Mi chiedo: ma i semafori non si regolano da soli? Vergogna.

Anonimo ha detto...

@Annamaria
100% d'accordo con te.

Anonimo ha detto...

La sosta a pagamento esiste in tutte le cittá del mondo, anche in quelle che noi qui spesso ammiriamo e prendiamo ad esempio. Non sono state quindi inventate in italia o a roma.
il problema maggiore é la quasi totale assenza di controllo del territorio da parte dei vigili.
Nel senso che se parcheggi sulle strisce blu e non paghi, molto probabilmente ti ritroverai la multa degli ausiliari mentre se lasci la macchina in mezzo alla strada o su un marciapiede o in un'area pedonale nessuno ti verrá a multare.
Grande delusione per ora da parte di Clemente.
Si spera che questa storia delle multe a strascico sis vera e si attuerá presto. Certo immagino l'incazzatura eventuale da parte della lobby dei commercianti...

Anonimo ha detto...

è il proprietario del locale e dell'edicola e della terrazza sopra al locale

Anonimo ha detto...

Anonimo 10:54
Delle strisce blu non se ne occupano i vigili, bensì gli ausiliari.

Anonimo ha detto...

Claudio, senza offesa, ma non capisci un cazzo. I beni pubblici (come il suolo della strada) non sono di nessuno o tuoi, sono della collettività tutta. La collettività è rappresentata dall'amministrazione che ha il compito di mettere a reddito e mantenere i beni pubblici, evitando l'abuso dei privati. Quell'euro che paghi serve ad evitare che ti impossessi per sempre del suolo pubblico. Lascia la sosta libera e vedrai che nessuno più compra un garage, ma tutti parcheggiano per strada con i risultati che si vedono a Roma. Il concetto di tassa si basa proprio sul rapporto tra dazione (1€) e servizio ricevuto (occupazione suolo pubblico). Se pagassi per nulla, sarebbe un'estorsione, ma paghi per occupare il suolo pubblico. Spero che ora ti sia più chiara la funzione economica del parcometro

Anonimo ha detto...

anonimo delle 11.10:
si infatti il commento delle 10.54 era chiaro.
sulle strisce blu la multa te la ritrovi perché ci sono gli ausiliari mentre altrove la multa non te la fanno perché i vigili non "vigilano"...

Anonimo ha detto...

gli omini della polizia municipale prendono le mazzette dai commercianti; lo volete capire o no ??? Non voglio dire che tutto il corpo della polizia municipale e' corrotto, ma di sicuro ho da decenni la netta sensazione che c'e' un folto gruppo di caporali che comanda parecchi soldatini; altrimenti una miriade di situazioni non te le puoi spiegare. considerate che storie del genere succedono alla luce del sole anche in piena ztl con automezzi che non hanno nemmeno il permesso per entrare in ztl ... faccio un esempio; c'e' un commerciante x (diciamo un gelataio) che ogni mattina entra con la sua macchina prima delle 7 in zona ztl e per iniziare la giornata (anche per questioni di praticita' e comodita') parcheggia la macchina in doppia fila; i vigili se li chiami per telefono hanno sempre cose estremamente piu' importanti a cui pensare poi pero' (con il tempo) noti che magari passano davanti all'attivita' del gelataio e si fermano "solo" per gustarsi uno splendido cono. Roma Capitale.

Anonimo ha detto...

gli omini della polizia municipale prendono le mazzette dai commercianti; lo volete capire o no ??? Non voglio dire che tutto il corpo della polizia municipale e' corrotto, ma di sicuro ho da decenni la netta sensazione che c'e' un folto gruppo di caporali che comanda parecchi soldatini; altrimenti una miriade di situazioni non te le puoi spiegare. considerate che storie del genere succedono alla luce del sole anche in piena ztl con automezzi che non hanno nemmeno il permesso per entrare in ztl ... faccio un esempio; c'e' un commerciante x (diciamo un gelataio) che ogni mattina entra con la sua macchina prima delle 7 in zona ztl e per iniziare la giornata (anche per questioni di praticita' e comodita') parcheggia la macchina in doppia fila; i vigili se li chiami per telefono hanno sempre cose estremamente piu' importanti a cui pensare poi pero' (con il tempo) noti che magari passano davanti all'attivita' del gelataio e si fermano "solo" per gustarsi uno splendido cono. Roma Capitale.

Anonimo ha detto...

Claudio, pienamente d'accordo con te.
Il tipo di risposta "senza offesa" che hai ricevuto (e figuriamoci se ti avessero voluto offendere) qualifica bene il commentatore medio del blog.
Rita

Anonimo ha detto...

commentatore medio del blog che è stanco di leggere anche qui cose di un qualunquismo/ingenuità disarmante e/o di un'ignoranza su leggi ed economia che spiega molto dello stato pietoso di roma.

Meglio essere commentatori medi del blog, che residenti medi di roma...

Anonimo ha detto...

Quell'automobile è di uno dei proprietari del locale proprio lì all'angolo.. se la cercate ora, quella macchina è spesso sotto "la terrazza" il nuovo locale che sta a trastevere poco sotto il baretto.

Anonimo ha detto...

Io non ho la macchina ma ho 3 armadi che mi rubano spazio dentro casa e voglio tenerli per strada. Le strisce blu sono un vero abuso, la strada è di tutti e perchè cavolo io dovrei pagare per tenerci il mio armadio?

Anonimo ha detto...

felipe76 i marciapiedi larghi sono calamite per le bancarelle.

Anonimo ha detto...

@ 9:18

La mamma non sono io. Solo uno dei tanti astanti che hanno provato a risolvere la questione. Non c'è stato verso alcuno. Posso assicurare che davvero la ruota toccava solo in parte le strisce. Nessuno dice che non sia giusto, ma ci sono zone intere dove puntualmente le macchine sono in doppia fila e NESSUNO fa nulla. Tutto qua.

Anonimo ha detto...

certo, pure le metro sono calamite per gli scippatori, ma che facciamo le togliamo per questo motivo?

Anonimo ha detto...

Ma che hanno fatto sulla terrazza sopra al locale, un'esposizione di gazebi??

Anonimo ha detto...

esatto! Più spazi per armadi per tutti! E gratis!

bat21 ha detto...

At 1145 io sono d'accordo con te ideologicamente ma asteniamoci dall'insultare altrimenti viene fuori il solito pollaio (non considerando il fatto che non e' educato insultare le persone gratuitamente).

Anonimo ha detto...

VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI? VIGILI? VIGILI? VIGILI ROMANI?

(Ps. ai gestori del sito Romafaschifo: se pensate che questo commento sia SPAM, valutate se è in topic con tutti i post che pubblicate e poi ditemi se vi sentite di cancellarlo.. Questa in in certo senso VUOLE essere una provocazione per mettere in evidenza che in altre CITTA' è prerogativa e responsabilità di un corpo specifico di polizia urbana prevenire gran parte del Degrado. Quando questo corpo abdica alle sue funzioni credo sia inevitabile che Roma diventi ROMAFASCHIFO). E' un modo per aprire un dibatti sul CENTRO dei problemi e se vi è un conflitto di interessi tra il Sindaco di Roma e questo corpo e la sua organizzazione.Questo perchè in altre città dove le cose "funzionano" ciò appunto non avviene.)

Anonimo ha detto...

Tagli, notti, domeniche e reperibilità:
vigili «a forfait», sindacati in rivolta

Indennità decimate da 80 a 18 euro. Dal Comune proposta «tutto compreso» a 250 euro. La reazione: «Gli agenti si tolgono dai turni, città a rischio caos». La Corte dei Conti potrebbe denunciare il Campidoglio: orari di lavoro troppo lunghi.
....

Ahahahaha...
orari di lavoro troppo lunghi.

Quale Lavoro, please?
Se c'è non se ne vedono i risultati!
..

bat21 ha detto...

Infatti il lavoro non c'è lo dimostra lo studio della fondazione civicum

Anonimo ha detto...

Forse arrivo tardi, ma in zona da me (tiburtina Lgo Beltramelli) ogni negoziante ha la sua bella auto in doppia fila per tutto il giorno, io passo a piedi e vedo che sono sempre le stesse macchine... appena avrò uno smartphone sarò condannato per stalking via twitter all'account dei vigili :-).
In alcune strade hanno fatto come qualcuno più su ha detto: marciapiede più largo e carreggiata più stretta con parcheggio a spina, risultato? i mezzi AMA rimangono bloccati se parcheggia una qualsiasi macchina più lunga di 4 mt, e i pedoni invitati dal breve spazio di attraversamento ti si buttano letteralmente davanti le ruote...
Ah!dimenticavo... allargando i marciapiedi hanno pensato bene di non spostare i lampioni che così sono rimasti in mezzo rendendo praticamente inutilizzabile lo spazio guadagnato....
ciao.
A128

xpoiled ha detto...

Eh, leggo sul Giornale che il PD vuole chiudere il vostro sito...
io ne aprirei un altro milanofapena.com .
Vox populi...democrazia, questa gente che starnazza vanitosa la vittoria sul nazismo sul fascismo, proclama la libertà dei popoli, e poi pretende di calare un velo bianco sul cadavere...
E' sotto gli occhi di tutti italiani stranieri che Roma capitale rappresenta il declino italiano.
Condoglianze , e se Sparta piange Atene non ride o viceversa, per "puro caso" sia una che l'altra godono di governo PD.
Come già successo, a questi attacchi pretestuosi di chiudere la bocca, si lasci il parere ai giudici e polizia postale nella speranza che lancino uno sguardo di fuoco contro il malgoverno.

Anonimo ha detto...

io giro in bici ed ho sempre con me delle uova marce da spalmare sui parabrezza di queste merde parcheggiate male.... se trovo il finestrino aperto glielo buto dentro, fate come me..... vedrete come si risolve subito il problema

Anonimo ha detto...

MACHEMINKIA DICI??

Milajno è RINATA grazie A PISAPIA!

Hanno inaugurato l'altroieri al 200esima (200 stazioni gratuite ndr) del BIKESHARING MILANESE!

Ma quale Atene non ride? ma stiamo scherzando? MA dove vivi? In una grotta?

Pedonalizzazione del Castello Sforzesco. Tutti turisti al centro.

Ma non scherziamo va'.
on ci sto a dire tutto schifo tutti uguali.
Stesso partito amministrazioni diverse..

PS.
Penso Che MArino sia un ottimo sindaco in OSTAGGIO DEL PD ROMANO.
Sotto minacce dal PD ROMANO..
Lo stesso PD ROMANO che vuole far chiudere ROMAFASCHIFO...

Ndr.

Anonimo ha detto...

Mi viene il dubbio che questi tizi in realtà facciano pubblicità al marchio. Non è la prima volta che accanto a certi nuovi locali, nuovi caffè, anche in zone di prestigio, spunti la fuoriserie parcheggiata male in bell'evidenza o la nuova motocicletta...

Anonimo ha detto...

comunque non si vede solo in zona aventino... la si vede a tiburtina (sempre parcheggiata male) , al centro e anche a prati... è un annetto che la vedo spesso per Roma!!

chissa chi sarà il proprietario!

Anonimo ha detto...

Lo sanno anche i san pietrini a Roma di chi è. La macchina è targata ROM-ANINA. Ecco perché nessuno la vede.

Anonimo ha detto...

è una vettura conosciuta ,passa tante volte in pieno centro storico

mistral ha detto...

sono almeno 2 anni che sta li', la vedo tutti i giorni di ritorno a casa

ShareThis