"Roma fa Schifo è come Carminati e Mafia Capitale". E se lo dice un raffinato intellettuale come Zerocalcare c'è da crederci eh...

23 febbraio 2015
Imbrattata l'Università. Coperto un cartellone regolare comprato da un teatro. Nel medioevo dei "movimenti" la violenza oscura la cultura

Stuprata la nuovissima stazione Conca D'Oro della Metro B1. Chi si serve del mezzo pubblico deve essere umiliato, i figli di papà dei centri sociali tanto vanno col suv

E' vero che Roma schifa Salvini. Ma il problema è che schifa voi ancor di più

Tutta l'area archeologica centrale (qui siamo di fronte al Teatro di Marcello) piena di adesivi illegali inneggianti alla violenza. Totti che dà un calcio in faccia a Salvini: questa è la complessità intellettuale di questo manifesto. Davvero eh...

Ma non è che questo signore vi sta dando troppa importanza? Addirittura siete, voi di Roma fa Schifo, tra i tre pilastri che rappresentano il fallimento di questa città: Mafia Capitale, i palazzinari e "i Roma fa Schifo". Pensate che ruolo! Che responsabilità. In pochi anni di vita un piccolo blog senza un solo euro è riuscito a diventare 'importante' come criminali milionari e imprenditori senza scrupoli. Figo, no?

Sembra surreale ma è quello che è uscito dalla bocca di un fumettista, peraltro uno dei più talentuosi fumettisti italiani, chiamato Zerocalcare. Un signore di 31 anni suonati che parla, ascoltatelo con attenzione, in questo modo. Cosa vi ricorda questa calata, questo approccio, cosa vi suggeriscono queste semplificazioni, questo frasario, questa superficialità, questo rassicurante senso di vuoto intellettuale? A noi ricorda il modo di fare dei liceali romani. Zerocalcare parla come un individuo che ha la metà dei suoi anni. Parla come un sedicenne. "Aho nun ze potemo accollà a Lega, era l'unica cosa per cui pijavo per culo l'amichetti miei der norde". Non sembra scherzare quando si esprime in questo modo. Questo è sufficiente, per la sua complessità intellettuale, a giustificare una mobilitazione.
Non è colpa sua, intendiamoci. Quasi tutti gli artisti quando si avventurano in un territorio non loro fanno le medesime figure ridicole.


Nato fuori Roma, cresciuto all'estero, scuole private altolocatissime (a dar credito a Wikipedia), un'eccellente carriera di disegnatore per poi finire a recitare la parte, a 31 anni, del liceale ribelle coi soldi di papà (non lui, che guadagna bene grazie al suo talento, ma ciò che rappresenta). Anzi di babbo, visto che l'antagonista romano delle occupazioni in realtà sarebbe nativo di Arezzo. Non possiamo che essere entusiasti di finire tra "eeeerobbbbe che negli anni se semo portati appresso" (lui parla così). 

Ora - ed è in questo contesto che Zerocalcare è stato intervistato nel video che pubblichiamo - Zerocalcare e i suoi "amichetti" (lui parla così), sono impegnati a contrastare una manifestazione legittimamente autorizzata per il 28 febbraio. Manifestazione contraria al Governo di Matteo Salvini, del suo partito e di altre realtà come, a quanto pare, Casa Pound che - non sappiamo in virtù di quale aborto politico-strategico - è a Roma alleata con Salvini stesso. Zerocalcare e quelle pochissime migliaia di persone che ancora a Roma ragionano come lui vogliono apparecchiare una manifestazione a contrasto, partenza da Piazza Vittorio: la manifestazione non è ancora autorizzata ma viene pubblicizzata in maniera incivile dai promotori. Imbrattando a vario titolo tutta la città.

Secondo il nostro parere Lega, Salvini e Casa Pound rappresentano il peggio del peggio. E' la nostra legittima opinione. Quello che non capiamo è per quale atroce maledizione dobbiamo abitare in una città in cui ad una feccia si contrappone un'altra feccia uguale e identica. Fasci neri contro fasci rossi, per metterla sulle cromie che usano per scrivere illegalmente su muri, scuole, monumenti. A rimetterci è solo la città. Il fascismo di impedire una manifestazione di chi non la pensa come te o di chi ti sta antipatico ("Roma non ti vuole", è il payoff, scritto evidentemente alla scuola materna), il fascismo di imbrattare la città, dovunque, di affissioni non solo abusive, umilianti, ma spesso anche violente. Questa è l'alternativa a Salvini? Beh, è assolutamente ovvio che questa gentaccia così facendo sia utile soltanto a far crescere il preoccupante e crescente consenso attorno alla figura di Salvini che gongola (retuittandoli) ad ogni sfregio illegale dei suoi 'nemici'. Gli stanno facendo un enorme regalo al solo scopo di dar libero sfogo alla loro stupidità e pochezza. 
Già molte persone pensano che Salvini sia meglio dello schifo che oggi siamo costretti a vivere a Roma, se questi personaggi alimentano e confermano un'idea simile, Salvini ne esce trionfatore. 

Quattro cazzari da centro sociale si tolgono lo sfizio di far casino, di imbrattare mezza città, di manifestare laddove non è consentito, di creare disagi, di palesare la loro coattaggine, ma il risultato finale è che Salvini non fa che aumentare la sua presa sulla nostra città. E questo è intollerabile. E inspiegabile. Anzi è spiegabile nella misura in cui queste due forze sono alla fin fine d'accordo tra loro. Se esiste Casa Pound (che occupa case, scrive sui muri e prevarica il prossimo facendo passare la logica dell'amichetti miei sopra ogni altra logica) esistono anche i centri sociali (che occupano case, scrivono sui muri e prevaricano il prossimo facendo passare la logica dell'amichetti miei sopra ogni altra logica). Sono due facce della stessa medaglia, una medaglia che può avere cittadinanza solo a Roma.Parlano allo stesso modo, comunicano allo stesso modo, pensano allo stesso modo, vivono chi chiede rispetto almeno degli spazi pubblici allo stesso modo. Attacchiamo entrambi con frequenza e riceviamo risposte identiche. Identiche! Stesso stile, stessa aggressività, stesse minacce, stessa terminologia. Fateci caso anche voi.

Subissato di richieste di spiegazioni dai suoi stessi fan (che seguono anche noi), Zerocalcare è costretto a spiegarsi e, in ossequio al livello intellettuale di cui sopra, imbastisce e farfuglia quattro banalità da liceo (se non da scuola media) davvero incomprensibili. Secondo Zerocalcare noi esprimiamo un "livore psichiatrico verso i poveracci". Qualcuno che conosce questo povero personaggio, questo bizzarro individuo, questo avanzo delle alte scuole private della città, gli chieda di produrre un solo link, un solo articolo, un solo tweet in cui esprimiamo livore verso chi vive in strada. Qualcuno poi gli spieghi che il senso civico è solidarietà. E' automatico. Non ci può essere senso civico senza solidarietà. Se il rispetto per il prossimo fa schifo a questi signori, non possono però mistificare e giocare con le parole: non ci casca nessuno. La cultura della delazione, poi, cosa è? Certo, passare il proprio tempo a segnalare alle autorità cosa non va in città non è il massimo della vita, intendiamoci. Ma è sempre meglio di chiudere gli occhi, di voltare lo sguardo dall'altra parte e di campare nell'omertà mafiosa che tanto piace a lorsignori.

Noi siamo gli unici che lo scrivono e dunque noi siamo gente da accomunare alla mafia. Mafiosi solo perché siamo gli unici in città a proporre una narrazione alternativa che decritta la follia aggressiva, violenta, prevaricatrice e in definitiva fascista - profondamente fascista - dei movimenti, dei centrisociali, delle occupazioni, dell'acqua pubblica, di parte di Sel, di parte di Rifondazione e di tutta questa che non esitiamo a chiamare feccia perché da feccia si comporta. Roma fa Schifo come Mafia Capitale e come i palazzinari. Fa ridere, detto da un trentenne che parla come un adolescente, però fa anche tristezza. Nacifra tristezza, per parlare con lo slang dei nuovi trentenni 'romani' fermi ai tempi del liceo. Più che arrabbiarci con loro, dobbiamo continuare a deriderli e a raccontare cosa sono a chi ancora non l'ha capito: dei fascistelli in perenne gita scolastica. 

202 commenti | dì la tua:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 202   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...



Residui anacronistici degli anni '70, gente plagiata dai pochi libri scolastici che hanno letto, piccola gente cresciuta tra il Mamiani ed il centro sociale, gente che a furia di canne si e' giocata il poco cervello che aveva, conformisti che fanno il gioco dei poteri forti che li manovrano a loro insaputa.

Oltretutto si sono dimenticati di Buzzi e del fatto che Mafia capitale ruota intorno al loro mondo ovvero quello delle cooperative rosse , cooperative che continuano a lavorare anche oggi sotto il sindachetto Marino.

Andrea Rossi

PXT ha detto...

Ci sono rimasto malissimo nel vedere 'Zerocalcare' esprimersi in quel modo. Al di là delle convinzioni che non condivido, mi aspettavo ben altra levatura, non certo un modo di esprimersi -appunto- da 15enne. Oltremodo esagerato e, a naso, finto e impostato, quasi a voler far credere di 'essere uno di noi'.
Boh, sarà che nel mio quotidiano io vivo tutt'altra realtà e il romano cui sono abituato ha smesso di esprimersi così già dagli anni '80. Di caricature alla Verdone ne vedo molte di meno, vivaddio.

Anonimo ha detto...

zero calcare ha ragione in pieno !!!

Anonimo ha detto...

Suvvìa, i '70 lessicalmente appartengono ad un livello inattingibile da costui. Ma volete mettere? Gli, ormai, mitici "Cioè... No.. Nella misura in cui... A livello di presa di coscienza... " Tutt'altra classe, non c'è paragone.

Anonimo ha detto...

d'accordo su Salvini e Lega..non piacciono neanche a me, ma...molta gente come me andrà almeno a sentire che dice. Fin ora siamo arrivati allo schifo, tanto vale provare altro...magari un po' di schifo riesce a toglierlo la lega? si mi attacco a questa piccola speranza è l'unica che ci rimane....

Anonimo ha detto...

Uno può anche avere tutte le ragioni del mondo, ma la democrazia è un concetto che molti hanno dimenticato. I fascisti ed i nazisti erano quelli che impedivano agli altri di esprimersi. Chi è per la libertà di espressione combatte l'avversario con le idee non imbrattando i muri o mettendo a ferro e fuoco le città. Voltaire diceva: "Non la penso come te ...ma darei la vita per farti dire quello che pensi.". E' questa l'idea di libertà che figli di papà viziati non hanno mai capito.

Anonimo ha detto...

Le bestie hanno pure avuto l'accortezza, in alcuni casi, di usare un lenzuolo invece di un muro: l'evoluzione della specie !

Rolando ha detto...

Questi microcefali non hanno capito che con il loro comportamento fanno pubblicità immeritata a Salvini stesso, il quale si sentirà legittimato a puntare il dito sui "veri razzisti intolleranti". Lo stesso giochetto perpetrato al campo rom di Bologna, ricordate?
Meglio ancora se a qualcuno venisse la brillante idea di tiragli qualche sampietrino.
Apprezzo da sempre i fumetti di Zerocalcare, ma stavolta è scivolato sulla classica buccia di banana parlando di cose che non conosce...

Rolando ha detto...

Quoto in pieno l'anonimo delle 3:26 PM

Anonimo ha detto...

Gente che fino a ieri era sodale ed amica dei peggiori regimi (comunisti) criminali apparsi sul pianeta...la vita e' veramente una grande presa per il culo !!!

Anonimo ha detto...

ma poi chi cazzo è sto zerocalcare??? ma si butti nel cesso almeno disincrosta...

Anonimo ha detto...

Peecchè noi a Roma c'avemo 'n zacco de robbee...

Cioè, qualcuno segue un tizio simile?

Gpd ha detto...

Questa città è persa!!! Ormai è impossibile rimontare una situazione che è sfuggita di mano a tutti. Si è lasciata proliferare una generazione (e forse più di una) che invece di auto-emarginarsi conscia della propria ignoranza e coattagine (come accadeva in passato) ora fa del proprio orgoglio coatto il manganello da vibrare in faccia a chi non fa parte del proprio branco. I lupi sono usciti dalla tana e non hanno più paura di azzannare. Con la scusa di essere "diversi" dal popolo pecorone (che rispetta le regole, l'ambiente, il prossimo, la propria città...) metta in scena ogni tipo di oscenità. Il buzzurro incapace, che vampirizzava la famiglia mentre trascorreva le giornate davanti alle bische e alle sale da biliardo, ora si è fatto portavoce del disagio dei più deboli, sfruttando le disgrazie altrui per dare un senso alla propria ignoranza e all'incapacità di produrre qualcosa di positivo attraverso l'onesto lavoro. E purtroppo hanno varcato il punto di non ritorno, costringendo le persone civili a dover scendere al loro livello per non essere azzannate.

ste ha detto...

A Roma a quanto pare ci meritiamo salvini da una parte e il cancro dei centri sociali dall'altra....(poi ci sarebbe anche il nostro sindaco...vabbè per la cronaca...)

Cmq bisognerebbe dire a Zerocalcare che è finita l'era di mostrarsi alternativo, pseudo intellettuale del tipo "capisco tutto io e gli altri nun capiscono un c***o..." per vendere la sua mercanzia...

Stefano Indraccolo ha detto...

Pensare che la Lega possa fare qualcosa, dopo 20 anni (interrotti) di governo con Berlusconi è veramente puerile.

Anonimo ha detto...

3.45 pm, tipo RFS vorresti dire? Vero!

Anonimo ha detto...

Un campione di legalità che incita agli incendi dolosi
https://twitter.com/romafaschifo/status/416298754409779200

Anonimo ha detto...

Ma siete sicuri che dietro RFS non ci sia qualcosa tipo Salvini o estrema destra o addirittura Casapound?
Raga' attenzione alle favole e guardate la realta'!
Ma pecora chi e'?
Poi parliamoci chiaro RFS fa bla bla ma poi non ha competenza in nulla!
A parlare, si dice da noi, semo tutti boni!

Anonimo ha detto...

Io non amo Salvini, ma condivido in pieno anonimo delle 3:26. Gli avversari si affrontano con le idee, con le proposte non con spranghe e sanpietrini. Se così non fosse e ad aver ragione sono quelli che picchiano più duro, allora potrei essere pronto ad una conversione religiosa.

Anonimo ha detto...

@ 4:10 PM

Mancava il commento cospirazionista sull'identita politica di RfS.

Questo blog e' stato accusato di essere fascista, poi di essere di Marino e ora giutamente viene accusato pure di essere della Lega.

Aspettiamo che gli dicano che sia di Casa Pound perche attacca i centri sociali oppure che sia dei centri sociali perche attacca Casa pound.

>>> il punto e' che per molta gente esiste solo la guerra tra bande: la mia contro le altre. Se non fai parte della mia banda, automaticamente appartieni alle altre. Concezione tribale del vivere civile: semplicemente il vivere incivile di tutti i giorni

Alessia ha detto...

Non mi esprimo nel merito dell'articolo, ma in quanto conosco personalmente "Zerocalcare" mi permetto di obiettare alla frase "[...] scuole private altolocatissime, un eccellente carriera di disegnatore per poi finire a recitare la parte, a 31 anni, del liceale ribelle coi soldi di papà."

(a parte che "eccellente carriera" e' femminile e manca un apostrofo)
- scuole private altolocatissime? avete toppato alla grande, perche' il nostro ZC ha sempre frequentato scuole pubbliche
- i soldi di papa'? vi piacerebbe, perche' Michele dei soldi di babbo e mamma ha da prestissimo cercato di rendersi indipendente.

parlare senza conoscere e' un grave reato. CIAO

Riccardo_C ha detto...

Non sono assolutamente d'accordo con Zerocalcare. Mettere sullo stesso piano Romafaschifo a Mafia capitale è del tutto fuori luogo. Ma criticare una persona perché ha un accento romanescho è anch'esso del tutto fuori luogo.
Non si può criticare una persona che cresce a Roma perché volgarmente fa uso della cosiddetta "calata" romanesca.
C'é una strana e angosciante tendenza a voler distruggere le realtà particolari di ogni cultura locale. I dialetti, così come gli accenti, fanno parte di un'eredità locale che non deve essere vista come un difetto ma come una richezza.
Le differenze fanno le culture e la cultura è qualcosa che in primis nasce nelle realtà popolari e non nei musei.
La stratificazione culturale e centenaria della nostra bella Italia dovrebbe farci da scuola in tal senso.
Dialetti e accenti sono elementi che fanno la ricchezza della penisola italica tutta. Chi vuole omologare, deridere e snobbare questo contesto di realtá particolari diventa un distruttore della cultura e non un suo difensore.

Anonimo ha detto...

4.26 pm, perche' tu che cazzo stai a fa, moralista dei miei cojoni.

Roma fa Schifo ha detto...

Cortesemente non bestemmiamo il dialetto romano, che è una cosa nobile e utilizzata da fior di scrittori, con la calata di questo personaggio.

Anonimo ha detto...

Direi che RFS non sara' come la Mafia ma solo perche' non ha una vera identita' e competenza ma sa solo sparare a zero su tutti cosa che tutti sappiamo fare in quanto e' la cosa piu' semplice della vita!

Anonimo ha detto...

Direi che Zerocalcare ha messo la pezza più grossa del buco. La cultura della delazione?!! Ma che cazzo vuol dire? Ma che affermazione da Mafioso è?

Anonimo ha detto...

Bello veder intervenire Roma fa Schifo con interventi spiccioli ma mai veramente concreti ed inerenti agli argomenti che lui stesso inserisce.
Per restare a Roma possiamo dire che gli interventi di Roma fa Schifo sono alla Ponzio Pilato.

Anonimo ha detto...

Quanto vi brucia mettervi davanti alla realtà. Ad argomentazioni serie sapete reagire solo con insulti e sproloqui. Un blog è solo un blog non è un partito o una istituzione e ospita tutti indiscriminatamente, anche voi che ne parlate male. Questo è il concetto di democrazia, concetto che alcuni usano solo quando gli fa comodo.

Anonimo ha detto...

Scusate ma di quali scuole private si sta parlando? Che scuola ha frequentato zerocalcare?

Questo lo chiedo solo per curiosità.

Per il resto d'accordo con l'articolo.

Anonimo ha detto...

Chiamate la neuro per questo fumettista, chiunque egli sia.

Anonimo ha detto...

E chiamatela anche per l'utente che si firma Andrea Rossi, che è quello messo peggio di tutti.

Anonimo ha detto...

A quando un bell'articolo su Caltagirone amici di Roma Fa Schifo? Patetici.

Anonimo ha detto...

5.11 pm, quando un blog e' gestito da chi ha provato ad entrare in politica, anche se con scarsi risultati, dici che stiamo parlando di un blog libero?
Dimenticavo, quando vedi poi sulla relativa pagina facebook il politico MAGGI, nei mi piace, stai ancora a pensare di liberta'.
La liberta' tu dici che a questi livelli esiste veramente? Beato te sarai uno dei pochi che ancora ci crede.
Diciamo che poi RFS oltre a trovare cose che non vanno e supposizioni su eventuali responsabilita' non fa altro e quindi per cose cosi' semplici non e' detto che bisogna avere competenze e sponsor a meno che il vento soffiando oggi fa bene a uno e domani fa bene ad un altro ma il vero bene torna al ventilatore.

Anonimo ha detto...

C'è qualcosa che non va quando entrambe le parti sono d'accordo sul fatto che Roma non vada insudiciata e si pestano mediaticamente i piedi a vicenda.

Comunque ci vuol poco a non stare con Salvini. Basta ignorarlo.

Se vi riesce forse già riuscite a trovare un punto d'accordo. Poi, sul come dimostrarlo potreste pure intavolare una discussione insieme. Sia mai che senza sarcasmo e prese in giro esca fuori qualcosa di buono.

Anonimo ha detto...

Ciao, come posso procurarmi un poster di Totti col calcio volante a Salvini?

Anonimo ha detto...

grande zerocalcare !

Anonimo ha detto...

@ 4,40 PM

non cospirazionismo ne' moralismo.

Qualche volta la gente inciampa nella verità. La maggior parte però si rialza subito e se ne va come se niente fosse (imprecando, aggiungo io)

Anonimo ha detto...

Spero che ZeroCalcare si "riprenda" e capisca che ha pestato un bel merdone.
Preferisce quelli che si "conformano" allo schifo romano oppure quelli che denunciano le cose che non vanno?
--
Di fronte ad atti di bullismo preferisce stare zitto o denunciare chi li commette?
RFS ha semrpe denunciato i vari Buzzi&CArminati... non capisco queste uscite e questa affibiazioni di patenti di legittimità..
--
Spero che Zc sia una persona più intelligente.

Anonimo ha detto...

roma fa schifo = ignoranza = fascimo.

Anonimo ha detto...

scusate!
Roma fa schifo = ignoranza = fascismo.

Anonimo ha detto...

Mi spiace, ma anche se non amo chi imbratta, da qualsiasi parte venga, non posso mettere sullo stesso piano i centri sociali e casapound, e poi Zerocalcare è bravo e simpatico, non credo che le scritte le abbia fatte di persona e salvini aliaas tombino di ghisa farebbe a rimanere dalle parti sue.

Anonimo ha detto...

5.56 pm, mbe' come fa RFS io so con tutti e contro tutti della serie io cerco di non fare capi' con chi sto'!
Rimane er fatto che in politica c'e'stato e quando se entra in certi ambienti nun se ne esce piu' ( se cambia bandiera ma sempre a sventola' per qualcuno, sempre prima per te stesso, rimani ).

Anonimo ha detto...

Fascista e'chi non ha rispetto,ergo, uno che insozza con il suo merdoso spray beni della collettivita' e' un verme fascistello.....

Anonimo ha detto...

Certo che basare il proprio articolo sul modo di esprimersi di zerocalcare (dialetto romano, no eh?) è proprio da "raffinati intellettuali". Meno male che il liceale era lui...più in basso di così è difficile arrivare

Anonimo ha detto...

6.13, anche se uno scrive merda su tutto e tutti e poi specula, per sparare a zero, su tutto cio' che succede.

Anonimo ha detto...

Io leggo le denunce di romafaschifo, il più delle volte le condivido,soprattutto quando denuncia i "romanari" che sono il vero cancro di questa città, ma continuo a ritenere zerocalcare un genio e la sua parlata non mi dà affatto fastidio.
Mai con salvini, manco a li cani!!!!

Anonimo ha detto...

Ma Zerocalcare sa dove sono finiti i soldi che abbiamo dato a RFS per Casapound?Ma Zerocalcare sa come e' finita la causa tra RFS e Casapound.
Chi parlava di fascismo?
Non e' fascismo quello che RFS ha chiesto soldi e poi non ci ha detto piu' nulla?

Pecora che si prepara a un'altra giornata di devastazioni in nome del comunismo ha detto...

Il problema non sono i manifesti.

Il problema saranno le violenze, le devastazioni, le vetrine sfasciate, le auto bruciate e il teppismo che questi delinquenti comunisti stanno organizzando (basta leggere un po' i loro siti in questi giorni...) e a cui la vigliacchiera e la complicità del governo comunista permetterà ancora una volta di agire impunemente.

Non pensino comunque di venire a rompere i coglioni al corteo della Lega, non gli conviene

Anonimo ha detto...

Ma quale merdone RFS è un fenomeno passeggero, sparirà tra le pieghe di internet in uno massimo due anni e nessuno si ricorderà più della sua esistenza.
D'altra parte i fumetti di ZC saranno qui a farci rileggere Roma anche fra ventanni (non mi allargo troppo eh).
Insomma il concetto descritto sopra è "chi ve se incula" riassunto in termini semplici per i minus habens presenti in massa su questo blog.

Anonimo ha detto...

Pecora/o ne, noi Salvini a Roma non lo vogliamo.
Al sud non lo vogliono.
Da Roma a Bologna non lo vogliono.
Deve stare a pascolare a nord con te e il pecorone abruzzese di Bat21.
Capisci lo na volta per tutte!

Pecora che dovrebbe imparare a contare ha detto...

Usare il "NOI" per un paio di drogati da centro sociale, qualche figlio di papà annoiato che gioca a fare la rivoluzione con la collezione di Visa Platinum (intestate a paparino, perchè lui a 40 anni è sempre studente) nella tasca del Moncler e gli spacciatori clandestini del Pigneto mi sembra quantomeno esagerato.

D'altronde, parlano i numeri...

664.000 likes la pagina di Salvini

1.200 quella di "Mai con Salvini" dove scrivono questi teppisti

Anonimo ha detto...

A Pecora visto che sai tutto puoi darci notizie, chiedile a Salvini, che fine hanno fatto i soldi che abbiamo dato a RFS per Casapound e come e' finita la causa tra RFS e Casapound?
Pecora risolvece il mistero, tu sai tutto.

Anonimo ha detto...

Zerocalcare ha perfettamente ragione...io seguivo la pagina ma dopo svariati post del tenore enunciato da Zerocalcare (non solo contro i clochard, ma anche e soprattutto contro gli immigrati) l'ho abbandonata, vedendoci molta meno genuinità. Questo post di vendetta contro Zerocalcare è appunto esattamente quello di cui l'artista parla...livore psichiatrico. Probabilmente non siete una delle cause del decadimento di questa città ma di sicuro una delle spiegazioni...

Pecora proletaria che va alla scuola da 5000 euro l'anno ha detto...

Comunque se è vero quello che c'è scritto su Wikipedia, ovvero che questo vignettista ha frequentato il Liceo Chateaubriand a Roma...

Sottolinea Joel Lust, preside del licée Chateaubriand: "Abbiamo 1476 allievi di venticinque nazionalità diverse, ma oggi la maggioranza sono italiani. La retta varia >dai 4.500 euro delle primarie ai 5.500 delle classi superiori.

UN VERO PROLETARIO...

Visti i risultati, e l'espressione artistica, pure soldi buttati.


PECORE !!!!!

Anonimo ha detto...

Avete ragione entrambi. Le persone di "sinistra" non fanno altro che comportarti come gli odiati infami di "destra", mentre si comportano come loro, cambiando solo gli argomenti, ma non i gesti. Come se dovrebbero vergognare a imbrattare la città con cartelli o scritte sui muri.
Però è vero che postate tante foto contro i barboni, dicendo semplicemente che schifo (vedi le vecchie di termini), ma non avete mai detto "i soldi rubati a Roma, sarebbe meglio reinvestirli in opere sociali, come centri d'accoglienza e aiuto per chi DAVVERO ne ha bisogno".
Poi "Qualcuno poi gli spieghi che il senso civico è solidarietà" non è vero: io posso non parcheggiare in doppia fila, fare la differenziata, rispettare il codice civile ecc ecc fottendomene totalmente dell'altra persona, ma solo per un moralismo radicato nel mio io.

Pecora che solidarizza con i poveri nel liceo di nobili, ambasciatori e aristocratici ha detto...

@ Anonimo di sopra...


Immagino con quanti clochard e immigrati avrà socializzato, a differenza di noi razzisti, Zerocalcare quando andava in un liceo da 5000 euro di retta

Quello l'unico immigrato con cui è solidale è il domestico filippino che tiene a servizio in casa

IL COMPAGNO GINO PAOLI CON I MILIONI IN NERO IN SVIZZERA... questo è l'emblema di un certo mondo radical chic finto culturale e finto solidale che mi dà il voltastomaco.

W L'IGNORANZA DELLA GENTE REALE CHE STA CON SALVINI, E CHE 5000 EURO SE LI SUDA LAVORANDO E NON LI RICEVE DAL CONTO IN BANCA DI PAPA' O FACENDO DISEGNINI!

PECORE !!!!!

Anonimo ha detto...

Marino non vuole una Roma militarizzata ma vuole una citta' incustodito che tutti possono distruggere.
Viva MARINO? Ma annatevelo a pijar nel .......
http://m.ilgiornale.it/news/2015/02/23/marino-no-a-una-roma-militarizzata-come-voleva-alemanno/1097887/

Anonimo ha detto...

Regà, prima che ve parta la capoccia, frenate un secondo. Con "i vari roma fa schifo" si intendono i contenuti degli articoli, non sta parlando del blog in generale. Porca zozza, ha ragione a dire che c'è da vergognarsi degli articoli che scriviamo sulla nostra città, placatevi! Ambasciator non porta pena, in questo caso non è mica un attacco al blog: è un'espressione che in cinque parole dette in romano significa "i vari scandali di cui roma è stata teatro e che i cittadini romani si sono sentiti in dovere di archiviare in una bacheca virtuale che bla bla bla...."
Prima di infiammarvi cercate de capì che c'avete la coda di paglia, perché non ha detto nulla contro di noi.

Anonimo ha detto...

Pecora ma che cazzo c'è stai a di, ma vai a pascolare che e' mejo!
Me sa che sei un naziskin de Salvini o solo er portaborse?

Anonimo ha detto...

7.16 PM ( pecora ) , ma pure tu parli di quello che ti fa comodo?
Sopra qualcuno ti ha fatto delle domande a te e Salvini, su RFS e Casapound.
Pecora sei come gli altri a quanto pare.

Anonimo ha detto...

Alle 19.44 la pagina di Wiki è stata modificata eliminando i riferimenti agli studi del vignettista

Giada ha detto...

Tornasse a fare i fumetti, quando si sale di livello precipita.

Anonimo ha detto...

L'unica cosa che invidio a Salvini è che ne ha potuto ficcare 3-4 sotto la macchina di queste zecche, passando anche da vittima.
Cosa darei per poterlo fare anche io!

Anonimo ha detto...

Pecora 6:36 ci proviamo un'altra volta a farti capire come stanno le cose tra noi gente civile.
1- ti sfido a dimostrare che una sola manifestazione di Casapound, Militia, Black Block etc. sia finita senza devastazione;
2- ti sfido a dimostrare che una sola manifestazione di Cgil, Rifondazione etc. sia finita con devastazione;
3- i delinquenti sono tali di ogni ordine e fazione;
4- se Salvini te lo vuoi portare anche a letto accomodati ma per l'amor del cielo almeno dopo il vuoto cosmico della manifestazione del 28 non ammorbarci più.

Roberto G. ha detto...

Ha ragione in pieno.
Roma fa schifo... fa schifo.

Vomitevoli discriminazioni mascherate da senso civico.

Anonimo ha detto...

Quando parla nel video con la finta calata da boro 16enne debborgata (lui 31enne benestante di origini toscane che ha studiato all'estero) sembra Maccio Capatonda che interpreta Giulio Verme in Italiano Medio.
Recitazione da 10.
QI pure da 10.

Anonimo ha detto...

Ma vi informate prima di scrivere o vi piace essere ridicoli oltre ogni ragionevole dubbio? Io ve lo dico, non è molto furbo leggere 4 cose su wikipedia ed appiccicarle addosso ad una persona che non conoscete senza nemmeno preoccuparvi di sapere se è la verità. Parliamo di una persona che è nata in un posto e vissuta tutta la vita in un altro (non smetterò mai di ridere, conoscendo ZC, per quel cretino che ha insinuato che scimmiotta la calata romanesca pur essendo di origini toscane, quando ha passato in quel di Arezzo un mese scarso dalla nascita e tutto il resto della vita a Rebibbia), di uno che è quanto più lontano possibile dall'essere il prototipo del figlio di papà e che finito il liceo ha fatto ogni lavoro che gli è capitato non appena ha potuto per emanciparsi dalla famiglia. Di una persona che, a discapito della calata romana con cui tanto vi riempite la bocca (e vorrei sentirvi parlare uno ad uno, con la certezza che l'80% di voi chiacchieroni avrebbe bisogno di anni di dizione prima di distaccarsi dalla propria, e parlo da insegnante per l'appunto di dizione) sa cosa dice e perché lo dice (voi invece non sapete nemmeno di chi state parlando, figuriamoci se sapete cosa state dicendo.). Quanto al liceo di cui sopra, informatevi prima di affermare "il suo liceo da 5000 euro al mese", si dia il caso che sono previste borse di studio ed esoneri per tutti i ragazzi italo francesi. Se volete attaccare qualcuno, fatelo perché non siete d'accordo su ciò che pensa e dice, senza scadere sul personale, soprattutto quando, ripeto, parlate ripetendo a pappagallo nozioni che qualcun altro ha letto su Wikipedia. Pupazzi.

Pecora che non lo fa apposta, e proprio così di suo ha detto...

Non è che a 30 anni parla COME un sedicenne.

E' che a 30 anni HA il cervello di un sedicenne.

(se avessero un cervello che funziona normalmente, non frequenterebbero certi ambienti e non avrebbero certe idee)

Pecora che manifesta con i centri sociali ha detto...

Per il comunista delle 8.59

1. nelle manifestazioni della Lega dove c'era anche Casa Pound come a Milano, con 100mila persone dopo non c'era neanche una scritta nè una cartaccia in terra, anche nel settore di Casa Pound. Quello che fanno poi quando sono da soli a me che sostengo SALVINI non mi interessa. Militia scrive sui muri come i centri sociali, solo che loro per questo sono finiti in galera.

2. La manifestazione di Cremona dei centri sociali aveva tra i promotori anche SEL e Rifondazione. E' finita con la città distrutta e la caserma dei vigili data alle fiamme (dopo SEL e Rifondazione si sono dissociati, troppo comodo)

Anonimo ha detto...

e meno male che non l'ha pagate quelle scuole perché evidentemente non gli sono servite se ragiona ancora come un ragazzino del liceo okkupato

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 10:01 complimenti, vedo che hai centrato perfettamente il punto del mio commento. Continua a rendere la tua vita un'opera d'arte, bravo.

Pecora che dovrebbe cancellare meglio ha detto...

A disegnare sarà anche bravo, a cancellare però un po' meno visto che ha tolto dalla sua pagina Wiki il riferimento al liceo francese, ma si è dimenticato di fare altrettando dalla pagina Wikipedia del liceo...

Che poi, pagato o meno, sempre liceo di principi, ambasciatori e aristocratici resta... a scuola non era ancora rivoluzionario?

O forse è rivoluzionario perchè così ha trovato un modo facile per fare soldi con i suoi disegnini?

Speriamo almeno ci paghi le tasse sopra, a differenza di tanti altri radical chic di cui leggiamo in questi giorni!

Anonimo ha detto...

L'ho detto e lo ripeto:
CE VO CORAGGIO SOLO A NOMINALLA QUAA MERDA DE SALVINI A ROMA! E I ROMANI CHE ANDRANNO A SENTI' LE SUE STRONZATE SO DELLE MERDE SENZA DIGNITÀ! MAGARI VE PIA N COLPO A TUTTI ALL'UNISONO!

Anonimo ha detto...

Pecora e' RFS, ho questo dubbio!

Anonimo ha detto...

Bene protestare per le affissioni selvagge, ma rompere il cazzo a chi contesta Salvini...
Mi sembra che stiate raschiando il fondo!

Anonimo ha detto...

"imbastisce e farfuglia quattro banalità da liceo (se non da scuola media) davvero incomprensibili"

No, ha detto una cosa semplice e basilare, probabilmente non abbastanza semplice per chi gestisce questo blog.

Anonimo ha detto...

Il soccorso rosso è arrivato in massa a difendere l'indifendibile!

I centri sociali hanno paura di un fenomeno come RFS perché gli leva aria dai polmoni. "Senso civico senza solidarietà" significa "battaglie civili fatte senza la benedizione rossa". Hanno una paura fottuta di un movimento civico che non riescano a controllare o dentro il quale non si possono infiltrare. Sono cotti cazzo, era ora dopo 40 anni.

Anonimo ha detto...

Credo che parli così semplicemente per avere un'aria più "proletaria". Lo Chateaubriand non è l'unica scuola privata che ha frequentato e tantomeno è così borgataro come vuole dare a bere.

Anonimo ha detto...

A me i fumetti suoi fanno rate, mille volte meglio Leo Ortolani.

A romafaschì sei n'accollo #stacce #tunnelcarpale

https://www.facebook.com/pages/Viakal-il-generatore-automatico-di-fumetti-di-ZeroCalcare/539611746174285

Anonimo ha detto...

Su twitter è ricicciato fuori zeropregi che s'è messo subito a fa le seghe a due mani all'amichetto suo messo sotto accusa.
Zeroprè m'eri mancato troppo, giuro sei meglio del Dulcolax <3 te prego continua che sei no spasso ♥♥♥

Anonimo ha detto...

A COJONI FATE VOMITARE DA SEMPRE! MEJO PERSINO SALVINI PERSINO I NAZISTI VERI PORCODIO MEJO ER PAPA DE FOCO! SPERO CHE MUORIATE MALE VOI CHE MI FATE PERSINO RIMPIANGERE TERMINI DEMMERDA COI SANPIETRINI ROTTI E LA PUZZA DE PISCIO MORTACCI!!!!!!!

Riccardo_C ha detto...

Risposta a Romafaschifo che a risposto in modo molto banale al mio messaggio precedente:

Il romanescho degli scrittori ha origine dal romanescho che parlano le persone, quello degli stornelli e quello che riprendeva Pasolini. Romanescho di chi probabilmente, in tempi remoti, non è mai andato a scuola e non ha mai scritto ne un libro ne una poesia.
La cultura nasce per la strada e grazie ai meccanismi della strada si alimenta.
La poetica, come ci insegna anche Aristotele, è la mimesis che vuole dire la ri-produzione, o imitazione, di un qualcosa che già esiste.
Gli artisti che sono capaci di trascendere le loro opere nella mimesis, cioè la poetica, non sarebbero nulla senza la vita che li circonda.
Nei 30 secondi d'intervista di Zerocalcare, si può essere in disaccordo con il contenuto delle sue parole, ma dove sono tutti questi elementi per criticare il suo modo di parlare?
E anche se il suo romanescho non è quello del Belli, dove sarebbe lo scandalo?
La metamorfosi lessica è un processo che è sempre esistito. Fra cento anni non si parlerà più come oggi e fra duecento non si parlerà più come fra cento. Ed é stato così per ogni epoca del passato.
Dire che se non parli come il Belli non parli romanescho, è un approccio piuttosto snobbista, e per dirla in chiave Pasoliniana, borghese.
Non si può sempre sparare a zero sulle persone solo perché sono cresciute nelle periferie romane del XXI secolo. Questa è una visione assolutmente chiusa rispetto al valore della vita stessa che alimenta questi territori. Territori dove ancora oggi purtroppo l'abbandono istituzionale è molto forte. Ma questo non vuol dire che non ci sia lo spazio culturale. Le istituzione culturali, come dice il premio Nobel Dario Fo, sono solo la punta di un iceberg e non la sua base.

Anonimo ha detto...

Roma fa schifo ... siete fascetti in erba ... figli della sottocultura qualunquistica ... tipico prodotto marcio del ns tempo. Non valete il mignolo di Zerocalcare.

Anonimo ha detto...

Zero calcare: l'amichetto di zero pregi, quello che perculava i retakers... Giusto per capire lo spessore umano di chi stiamo parlando

Anonimo ha detto...

Premesso che la faccenda del "Zerocalcare figlio di papà, nato ad Arezzo e quandi adottato da roma, mica romano, che va allo chateubriand" è in parte vera (nel senso che è nato ad arezzo da madre francese (ma che vuol dì ???? Allora quelli nati a napoli da madre pugliese e cresciuti a roma non so di roma ???? Che non ci possono vivere ???) ...e vabbè e quindi ??? L'unica voce di Wikipedia riguardante il liceo chateubriand è, guardacaso, l'unica non confermata. Verrebbe da chiedersi dove vanno a scuola i figli di quelli che in primis possiedono questo blog, e quindi ne incassano anche le donazioni, e poi di quelli che ci scrivono: non c'è uno straccio di rendicontazione su questa pagina, che non dico una volta al mese, ma almeno un paio di volte all'anno, visto che riceve donazioni (a titolo di non si sa per cosa) potrebbe comparire. Poi haivoglia a dire che "ci sono MILIONI di processi intentati contro questo blog per cui ci servono soldi per pagare gli avvocati" ... mah, io non ho visto pubblicata una ricevuta che fosse una. Mi verrebbe da pensare che il PADRONE di questo blog usi i soldi (non ci si arricchirà mai sia chiaro, almeno non sembrerebbe) che gli vengono donati per scopi personali (chissà, per andare a cena in qualche bel ristorante o magari per pagare la retta di qualche scuola esclusiva alla sua prole ? Non avendo niente a disposizione, uno è licitato a pensare quello che gli pare, no ?)

Anonimo ha detto...

7:59 AM, me sei piaciuto e ti quoto in toto!
bravo, viva la chiarezza.
tanto rfs non te risponde e i 4 pecoroni gli vanno dietro e poi bla bla trasparenza e fascismo.
pecore svegliatevi!

Anonimo ha detto...

E' vero: http://www.romafaschifo.com/2014/12/casa-pound-ci-trascina-in-tribunale.html
Casa Pound ci trascina in tribunale (sentenza domani) perché si sente diffamata. Ma noi continuiamo a dire che queste affissioni abusive sono una vergogna
18 dicembre 2014
Come è finita? I soldi delle donazioni che fine hanno fatto?

Anonimo ha detto...

Tanto pè comincià, chi è nato a Napoli di madre pugliese, o chi è nato ad Arezzo d iadre francese, NON E' ROMANO!!
Il rimo dei problemi di questa città è appunto l'ondata di immigrazione interna che ha prodott l'annientamento del dialetto romano, sostituito con lo slang attuale.
Provate a sentir parlare qualche anziano di quelli veri, e capirate quello che abbiamo perso.

Anonimo ha detto...

@ 8:38 AM, non ho capito ma cosa volete dire che i soldi chiesti e donati a RFS si sono volatilizzati? roba da paradisi fiscali, dove i soldi ci sono intestati a qualcuno ma è come se non ci fossero?
certo il discorso dei soldi a RFS è proprio un mistero.

Egixe ha detto...

Al di là delle disquisizioni su provenienza, dialetto, scuole frequentate, reddito netto e lordo di ZC, credo che qui sbaglino entrambi.
ZC (che stimo soprattutto per i fumetti e il suo lavoro), accusa erronamente RFC di prendersela con clochard e emarginati, quando in realtà credo che lo scopo di far notare il disagio dei senzatetto a termini sia proprio evidenziare l'assenza delle istituzioni. Togliere i "barboni" dalle strade non significa buttarli in un forno, semmai aiutarli e cercare ove possibile di dare una sistemazione.
Idem per quelli che occupano le case o fanno attacchinaggio selvaggio. Se è giustizia ed equità quello che vogliamo e non la legge del più forte, andrebbero fatte rispettare le leggi, talvolta concedendo di fare un passo indietro.

RFS dal canto suo sbaglia ad attaccare ZC sul piano personale piuttosto che cercare di spiegare l'errore. Questo è un colpo basso, inteso non come "a tradimento" ma di basso intelletto, messo lì per buttare le cose in caciara.
Ed è un peccato per Roma vedere due "giaganti buoni" scannarsi per stabilire chi ha ragione. L'unione fa la forza, combattersi indebolisce entrambi.

Anonimo ha detto...

Ma fateme capi' sto blog è pieno de stranieri che me vengono a di' quanto fa schifo roma e poi er problema e' che zero calcare e' de arezzo?
Ma levateve dar cazzo su.

Anonimo ha detto...

9:44 AM, a RFS "dei clochard dei diseredati dei senza lavoro degli ambulanti delle condizioni pessime dei lavoratori ( atac , vigili, etcc....... )della mancanza di parcheggi" non gliene frega nulla!
non ci prendiamo in giro!

Anonimo ha detto...

10.03 am, qualche giorno fa facevamo una ricerca sulle persone che scrivono su RFS ( BLOG e FACEBOOK ) la maggior parte non vive a Roma e tanti non sono neanche nativi di Roma.
Della serie vengono a cacà merda sulla nostra bella Roma, il tutto grazie a RFS.

Anonimo ha detto...

Si sente la mancanza di uno come Castan nella difesa giallorossa, se penso che Sabatini ha fatto di tutto per strappare Astori alla Lazio...

Anonimo ha detto...

Ma romanescho si scrive con il ch tipo Deborah?

Anonimo ha detto...

Ma la metà dei commentatori dice vengo a roma pe fa la manifestazione co Salvini, "vengo a Roma che vor di' che non ce abiti...
Capisco che pure a seguito de quer porco è cmq un buona occasione pe vede' la capitale a te fijo della padania che ar massimo hai vsitato quarche malga in friuli...
Mentre stai qui fatte un piacere guardate intorno, magari capisci piu' cose de quante ne credi de capi' su sto blog de merda.

Anonimo ha detto...

Perché zero calcare ha subito cancellato i riferimenti allo Chateaubriand su Wikipedia? Cosa c'è da vergognarsi? O è solo per captio benevolentiae verso i suoi lettori? E la borsa di studio che ha ricevuto era a copertura totale o parziale dei 5000 euro di retta annuale del l'esclusivo liceo romano? Ma i figli di rebbibia vanno tutti in licei da 5000 euro l'anno? Adesso mi spiego meglio come mai io la metà dei suoi giocattoli non me li potevo permettere nell'infanzia.

Anonimo ha detto...

150 pullman dal nord e la metà dal sud...che poi saranno la metà come al solito...magari piano foco insieme ai romani che vanno da Salvini

Anonimo ha detto...

Si può sapere che cos'è sto zerocalcare? Che vor di?

Roberto ha detto...

Che delusione Zerocalcare. E dire che cominciavo ad apprezzarlo. Invece mi sa che è troppo cresciuto nello squallore quotidiano da esserci affezionato, ed andarci fiero perche è "'o schifo da'a gabidale. Sto schifo ce l'avemo solo noi e voi siete rosiconi che nun ce l'avete"

Anonimo ha detto...

In questo blog chi è a favore di Salvini non viene neanche preso in considerazione. Viene considerato un troll. Rfs ha attaccato senza problemi marione ex fascista nar proprio per senso civico. Non si è risparmiato per lisciare il pelo a qualche amichetto con la playstation. Dice sempre ciò che pensa e non solo quello che i suoi lettori vorrebbero sentirsi dire lisciandogli il pelo. Casapound gli ha fatto pure causa pensa te. Imbrattare i muri non diventa bello e lecito se sono gli amichetti tuoi a farlo. Oppure se Salvini è un cattivone. Che tanto sono i romani l'indomani a trovarsi una città di merda. Più senso civico e meno riot e slogan. Meno gloria e più fatica

Anonimo ha detto...

Un povero disgraziato che nasce nella patria della lingua italiana da madre francese e studia al liceo privato non può esprimersi in quel modo, è una sconfitta per la società!

Anonimo ha detto...

Primo perchè la fonte è stata inserita il 23 gennaio con questa motivazione " 00:58, 23 gen 2015‎ 188.217.107.13 (Discussione)‎ . . (11 954 byte) (+56)‎ . . (Meglio evidenziare come chi si atteggi a gumbagno proletario in realtà provenga da una scuola di 6000 euro all'anno) (annulla)" che non mi pare proprio un inserimento da enciclopedista.
Secondo perchè da contribtore di wiki da almeno 6 anni ti posso dire che non si fanno modifiche senza apportare fonti, e le formazioni di un artista contemporaneo vanno verificate.

Anonimo ha detto...

Leggendo saltuariamente il blog di romafaschifo anche io ho notato nelle parole degli autori e della maggior parte dei commentatori molto astio e cattiveria nei confronti di chi ha poco e che con la propria povertà disturba la vista di chi passa.
Il lungo post di vendetta nei confronti di chi ha detto solo mezza parola su questo blog è emblematico. Esce fuori l'indole offensiva e razzista di chi insulta le persone per come parlano (l'accento dell'autore del post come sarebbe se si mostrasse in video?), per le scuole che hanno fatto, per le loro origini, per come vestono, come vivono e per la loro levatura intellettuale, senza contare che a zerocalcare nulla importa di fare l'intellettuale. Preferisco la genuinità di chi a 30 anni suonati riesce ancora a mostrare un'umana comprensione ed esprimere solidarietà di fronte alle miserie prodotte dal mondo rispetto a chi si scandalizza per una scritta sotto un ponte e guarda con disprezzo chi sotto a quel ponte è costretto a dormirci.

Anonimo ha detto...

La cosa che più mi dispiace è che si è rivelato un po qualunquista

Anonimo ha detto...

Se tu imbratti la città è ai poveri che rendi la vita di merda mica ai ricchi che se ne fregano e possono andare allo Chateau briand bello pulito. Commenti qualunquisti

Anonimo ha detto...

Parla in finto romanesco (anzi "romanescho") per lo stesso motivo per ci le zecche si vestono di stracci nonostante possano permettersi le migliori marche di abbigliamento: per sembrare proletari.

Nella loro testa il "proletario" è povero e parla male perché è dovuto andare a lavorare sin da giovane. E in effetti così era negli anni 60-70, periodo al quale è rimasto l'immaginario collettivo di questi quattro mentecatti. Oggi il proletario è vestito normalemnte perché i vestiti "normali" di H&M costano 10 volte meno della moda stracciona delle zecche. Parla normalemnte italiano perché la mancanza di lavoro lo ha tenuto a scuola fino a tarda età. E non ha nemmeno la "ricchezza dei proletari" cioè la prole, i figli, perché non può permetterseli.

Gli zerocalcare dei licei privati romani però non conoscono questa realtà e giocano a fare i proletari anni 70, dei racconti di mamma e papà che adesso sono benestanti. Quando parlate di zerocalcare ricordatevi che lui ha potuto scoprire e coltivare il suo talento di fumettista proprio perché aveva le spalle iper-coperte dalla famiglia. Quanti di voi hanno potuto farlo, o invece sono stati costretti a prendere una laurea per andare a 1200 euro al mese? Se siete proletari moderni, questo tizio che gioca a fare il "romanescho" non vi rappresenta, ve pija solo per culo. E con lui i vari compagnucci che vengono qua a difenderlo. Secondo me avremo amare sorprese elettorali da Salvini &co molto presto.

Anonimo ha detto...

Mejo Zeroc.......... che RFS che parla di correttezza e nun ce dice che fine hanno fatto i sordi che avemo dato pe Casapound

Anonimo ha detto...

10:04 AM, HAI RAGIONE LA PENSO COME TE.
ZERO DICE BENE MEGLIO LE SCRITTE CHE CHI NON SE NE FREGA NULLA DEI ROMANI E DEI POVERETTI!
SALVINI LASCIAMOLO PERDE, ROMA NON LO VUOLE UN FASCISTA COME LUI.
PRIMA DI PARLARE SU QUESTO BLOG MOSTRATECE DOVE SIETE NATI E DOVE AVETE LA RESIDENZA ALTRIMENTI ANNATE A CACARE NELLE CLOACHE DI CASA VOSTRA.

Anonimo ha detto...

Valerio Spadaro sei tu? Ancora co sta storia dei soldi di CasaPound? Che si dice a Latina? Quel cesso di tua moglie come sta?

Anonimo ha detto...

10:04 AM, HAI RAGIONE LA PENSO COME TE.
ZERO DICE BENE MEGLIO LE SCRITTE CHE CHI NON SE NE FREGA NULLA DEI ROMANI E DEI POVERETTI!
SALVINI LASCIAMOLO PERDE, ROMA NON LO VUOLE UN FASCISTA COME LUI.
PRIMA DI PARLARE SU QUESTO BLOG MOSTRATECE DOVE SIETE NATI E DOVE AVETE LA RESIDENZA ALTRIMENTI ANNATE A CACARE NELLE CLOACHE DI CASA VOSTRA.
-
Cito questo commento perché mi fa ridere. È un totale ossimoro, per chi sa cosa vuol dire. Da un'analisi lessicale vien fuori che chi è contro Salvini e difende zercalcare parla come un leghista a Milano contro i meridionali usando l'argomento del territorio e della razza.
Parli solo se sei padano. O nato a Roma in questo caso come quando dicevano tornatevene al meridione.
Non so se si accorge dellincoerenza. Forse è uno con la playstation rotta e i plum cake avariati.
Ps.
Io Salvini lo considero monnezza

Anonimo ha detto...

Lo chateaubriand per francesi è una scuola pubblica, zerocalcare è francese. Zerocalcare ha fatto la scuola pubblica. Che argomentazioni del cazzo che c avete.

Anonimo ha detto...

Ma quindi zerocalcare è francese o "romanoderomaalimortashi"?

PS: i 6000 l'anno di retta glieli devi dare comunque.

Anonimo ha detto...

11:12 AM, la moglie di SPADARO e i soldi a RFS per Casapound cosa hanno in comune?

Anonimo ha detto...

Pubblica o non pubblica non è né gratis ne una scuola da proletari ne una scuola che frequentano quelli di rebibbia. Atteggiarsi a proletario è lecito ma non fare la morale

Anonimo ha detto...

Il fatto di aver ricevuto un'istruzione diversa dagli altri non fa automaticamente una persona diversa per ideali. A prescindere da questo, seguo entrambi con critica e ammirazione, se cosi la vogliamo chiamare. Questa volta zerocalcare un po di ragione ce l'ha: voi di romafaschifo sparate spesso a zero, non avete mezzi termini, e non amate le critiche, anzi sparate a zero pure su quelle. La convinzione di essere sempre nel giusto vi mette al pari di quello che tanto criticate. Amen

Pasquino ha detto...

RFS: un blog di denuncia oppure un blog fascista?
Tutti coloro che sono contrari alle idee ultra-liberiste e "neocon" filo-americane del padre e padrone di questo pseudo-blog sono persone da distruggere con ogni mezzo..
Un blog che cerca con ogni mezzo di sfruttare tematiche importanti e complesse come il decoro urbano ecc. solo ed esclusivamente per distillare un malcelato odio nei confronti delle classi sociali più deboli e contro lo stato sociale con le sue istituzioni.
Un blog vecchio e stantio che riflette una visione vecchia di stampo edonista filo reaganiana della società, figlia una visione retrograda che ha fallito in tutto il mondo da 30 anni a questa parte..
un blog che malcela un finto bigottismo razzista, figlio di una certa educazione "alto-clericale" che.. ormai, da diversi secoli, è letteralmente "incrostata" nel tessuto dell'alta società romana.. i cui frutti (marci) sono facilmente riconoscibili.. anche nelle alte sfere della BCE..
Un blog che inneggia all'odio contro i deboli, che dice di essere diverso da certi personaggi politici da operetta che sfruttano le paure, l'ignoranza e il bigottismo di una certa italietta provinciale, filo-clericale, arrogante, fascista e ignorante..il cui unico scopo è solo quello di ottenere potere e denaro facile dalla politica e dai privati a discapito della comunità..Ma che in realtà, segue gli stessi identici stilemi, di certi vergognosi personaggi, figli di una certa politica provinciale, intollerante, ignorante e cafona del nord che dice di combattere..
P.S. Inutile girarci intorno..Nessun cittadino normale che vive in un paese civile potrà MAI amare partiti come la LN, ne potrà mai amare o semplicemente rispettare un blog come RFS.

Anonimo ha detto...

@12.37

Ma zerocalcare non ha criticato il modo di esprimersi di RFS (critica che sarebbe stata legittima). Ha detto che le cose brutte di Roma sono: Mafia Capitale, i palazzinari e RFS. Ha equiparato RFS alla mafia perché RFS ha osato dire che una manifestazione non andrebbe pubblicizzata riempiendo di merda l'intera città.

Il mondo di cui fa parte zerocalcare ha bisogno del degrado per prosperare. Il degrado fa arrivare soldi pubblici alle "onlus" che danno da mangiare ai compagni di zerocalcare, fa arrivare frotte di giovani in balìa del nulla pronti a partecipare a qualsiasi "manifa antifa" pur di sentirsi partecipi di qualcosa, fa tollerare migliaia di clandestini manodopera delle peggiori mafie. E' ovvio che se qualcuno catalizza il consenso di migliaia di cittadini con la lotta al degrado questi debbano sentirsi in qualche modo in pericolo, col degrado ci vivono. E hanno una fottuta paura di moviemnti civici che non riescano a controllare o infiltrare.

RFS ha un linguaggi provocatorio per precisa scelta comunicativa, ma è inattaccabile sotto tutti i punti di vista. Quelli che la attaccano sono quelli favorevoli alla sosta selvaggia, ai tag, alla mafia dei taxi, al fancazzismo degli impiegati comunai ecc. Mai sentito un commento di un cittadino fuori da queste logiche di interesse (o dalla crassa ignoranza) che sia contrario a RFS. zerocalcare non fa differenza.

Anonimo ha detto...

"Un blog vecchio e stantio che riflette una visione vecchia di stampo edonista filo reaganiana della società, figlia una visione retrograda che ha fallito in tutto il mondo da 30 anni a questa parte."

Le zecche vogliono somigliare principalemtne a due categorie: i proletari e gli intellettuali. Somigliare a un proletario anni 70 è facile: basta vestirsi di stracci e parlare il "romanescho". Somigliare a un intellettuale è più complesso. Occorrerebbe studiare, farsi una cultura, crearsi un pensiero critico. Tutto questo costa fatica, ma alla zecca la fatica non piace. Quindi cosa fa? Nella sua ignoranza osserva che l'intellettuale usa parole non comuni e, semplicemente, comincia a usarle, per esprimere concetti banalissimi o molto spesso per esprimere proprio nulla.

Questo commento qui sopra ne è l'esempio: non gli paice il blog, vorrebbe scrivere "RFS è fasciooooh" ma vuole anche fare l'intellettuale "de sinistra". Per cui cosa fa? Inserisce in una frase che a malapena si regge in piedi delle parole a caso ("stampo edonista filo reaganiana") per darsi un tono da persona acculturata. Questo funziona benissimo tra gli ignoranti come lui, ma fa estremamente ridere chi abbia un minimo studiato cosa siano l'edonismo, il reaganismo, cosa sia successo nel mondo negli ultimi 30 anni (a proposito: Reagan è di più di 30 anni fa eh?... a proposito di cose vecchie e stantie).

Sono tutti bimbi (di 30-40 anni) che giocano a fare i rivoluzionari come li facevano mamma e papà negli anni '70. Solo a Roma possono avere successo e una carriera assicurata da qualche parte.

Anonimo ha detto...

12:39 PM, ti quoto al 100%.
12.47 e 12.57 mi fate pena e Roma vi rifiuta.
RFS blog dalla parte dei ricchi che vuole sottomettere il popolo al servizio della classe massonica!

Anonimo ha detto...

Mi spiace tantissimo per questo vostro articolo, purtroppo non dimostrate lungimiranza, se un idea è messa al pari di un autorizzazione amministrativa o il pagamento di un costo di affissione elevatissimo...beh qui si parla di asimmetria di mezzi , il riferimento di zerocalcare non è quanto mai così giusto, si parla di affissioni illecite giusto? chi curava le affissioni di Alemanno in campagna elettorale? Carminati! come vedete spesso non tutto quello che è legale è anche giusto, la giustizia va perseguita non la mera legalità, certo alcune affissioni possono essere o sembrare vandalismo puro, ma io ritengo che il messaggio sia giusto , lottare contro l'ignoranza e contro un male maggiore, male che si serve di canali legali ma con quali fondi? fondi che puzzano , puzzano ancora più di manifesti di carta attaccati su un muro.... quindi io vi invito a cambiare veramente il vostro punto di vista . vi faccio un esempio, avete documentato le scritte fatte a conca d'oro, quelle scritte non sono casuali , sono messe in un quartiere fascista, un quartiere dove a 100 metri di distanza vi è UN INTERA FACCIA di un palazzo decorata con celtiche e scritte fasciste, inneggianti chissà chi, e questa cosa da anni, perchè tollerare tutto questo? non ne parlate ma anche questo è schifo è sottocultura deviante, a berlino cose del genere non le sognerebbero, questo è lottare per una causa giusta, non puntare il dito e guardare solo quello, mi spiace non ero fan di zerocalcare ma lo diventerò, portare avanti un idea è sempre più difficile che criticarla e basta.

Anonimo ha detto...

"12.47 e 12.57 mi fate pena e Roma vi rifiuta."

Ma tu non sei Roma. Perché avete queste manie di grandezza? Essere democratici non significa arrogarsi il diritto di parlare a nome di tutti, ignorante!

Livia ha detto...

"Rossi, Neri, tutti uguali...ve lo meritate Alberto Sordi" aveva detto a suo tempo il regista. Vale anche per voi, che vi preoccupate delle scritte e del rispetto della proprieta' sopra tutto senza capire le cause sociali, politiche ed economiche del disagio. La cosa importante e' che sia tutto in ordine e che non si vedano i segni delle ferite. Quanto a ZeroCalcare m'informerei un poco prima di ridurlo ad un adolescente viziato e facoltoso [si sa che Rebibbia e' la nuova Monti del resto]. E personalmente dispiace vi sia rimasto solo un misero Verdone in giro che non saprebbe neanche come rappresentarvi. Non che ce ne sia bisogno intendiamoci.

Anonimo ha detto...

1:40 PM, lo posso fare perchè voi siete la minimissima parte di Roma.
Non siete niente e non ve volemo.
Ignorante ed arrogante sei tu e la tua casta massonica.

Anonimo ha detto...

Vista la caciara, mi unisco: fuori da Roma tutti quelli nati altrove, con i genitori nati altrove e con i nonni nati altrove.
Vuoi vedere che rimasti in pochi le cose vadano meglio?

Anonimo ha detto...

@ Il Solito Influencer di turno meneghino a cottimo di RFS, 02 blog, 06 blog, SSC e m@rdate pelose varie

Non è certo colpa di pasquno se, nel resto dell'Europa civile, certe visioni a dir poco fallimentari, sono state liquidate in pochi anni, mentre nel nostro paese, certe idee anacronistiche sono ancora considerate da qualcuno, come la panacea di tutti i mali, presenti nel nostro paese.

Anonimo ha detto...

Ma chi è sto stronzo? O meglio, chi si crede di essere? Scuole private di alta borghesia, non sa mettere due parole assieme per generare un discorso di senso compiuto, parla a nome dei romani e non è romano ed in più imbratta la NOSTRA città. Il fascista antidemocratico è lui.

Anonimo ha detto...

"1:40 PM, lo posso fare perchè voi siete la minimissima parte di Roma."

No, coglione. Io voglio che la mia città sia vivibile per cui appartengo alla STRAGRANDE MAGGIORANZA dei romani.
Tu campi col degrado e non sai fare altro che gridare "aahh fascioohh". Per cui sei tu la "minimissima parte" (ignorante del cazzo, ma come parli?).
Tu non sei Roma, rappresenti a malapena te stesso.

Anonimo ha detto...

@ 1:23 PM
La classe massonica? non facevi prima a dire dei soliti palazzinari e dei soliti "timorati de dio" che regnano incontrastati l'urbe e non solo.. con la loro pletora de leccaculo fatta de vecchi miliardari e de stronzi.

Anonimo ha detto...

E se la Lazio, con un buon filotto di vittorie, insidissse nientepopodimenoche il secondo posto della Roma?

Anonimo ha detto...

1:54 PM, stai a parlà degli amici de RFS vero?
io parlo della classe massonica amica di RFS!

Anonimo ha detto...

RFS snobba il popolo di Roma!
RFS è con la massoneria che vuole schiavizzare il popolo!
RFS, Roma rifiuta te e la massoneria di cui fai parte.
Viva il popolo!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Articolo interessante per chi ha poca memoria...

Suburban bishop amerecano ha detto...

Tonelli il vate!
Evviva Tonelli! omo de gran classe e de curtura! come che e semo noi e l'amerecani che c'anno i grattacieli e i centri commerciali ar centro da citta! artro che er coliseum! c'anno holliwod co ar pacino e leo de caprio! c'hanno i bulevard che machinone e so tutti arti belli e biondi co i denti bianco splendente come noi!
evviva a curtura! evviva RFS! Evviva er dottorTonelli!

3 stronzi x 1 cervello ha detto...

Silvio, Tonelli e Salvini..AKA i nemici giurati dei robocomunisti dei massoni e degli alieni fasciocomunisti..LoL

Anonimo ha detto...

RFS è contro il proletariato che esiste ed è la forza di questa città e dell'Italia intera.
Abbasso alla massoneria e a tutti quelli che la promuovono, viva il popolo viva i lavoratori viva i plebei.
Via ogni forma politica e sociale che vuol sodomizzare il popolo che è la vera forza della società!

Anonimo ha detto...

Oh rega' damose na carmata non so più chi sta a fa il finto fascista, chi il pro salvini e chi il filosovietico amico di RFS, damose na punta e riorganizzamose.

Anonimo ha detto...

La mia solidarietà. Non fate troppo caso alle putt_nate di questo squinternato disadattato

Anonimo ha detto...

Imbrattare un quartiere di manifesti peggiora la vita dei poveri ed è un'azione vigliacca indipendentemente da chi la promuove. Anche se sono i miei amichetti a commetterla

Anonimo ha detto...

Himmel e i nazisti dell'Illinois erano contro la massoneria

Anonimo ha detto...

FASCIO-FIGHETTISMI ALLA FRANCESE - BULLI E RAZZISMO AL LICEO ROMANO CHATEAUBRIAND, IL FIGLIO DELL’EX CONSOLE PICCHIATO E UMILIATO PERCHÉ NEROAlmeno 7mila euro di retta all’anno, 1500 studenti della Roma più ricca e pariolina, ma anche al liceo francese ci sono vari episodi di razzismo, violenza e bullismo: “Il fenomeno è molto più diffuso, molti non denunciano per paura e la scuola fa troppo poco”, dicono i genitori.

Er CHIRICHETTO -A BUTTO SEMPRE N CACIARA- COME LI PRELATI- ha detto...

X2:04 PM
CIAI RAGGIONE CIAI!
abbasso tutti sti fasciocommunisti massoni che vanno a skola ko sti pervertiti kommunisti francesi der sciatto briant! che meneno ai nigga invece de mena prima agli zingheri!
A morte i fascioscichcommies! evviva il popolo de le libberta!
AHOO! A COMMIE--NDEMONIATI! A ZOZZI!

Anonimo ha detto...

Ma quindi zerocalcare andava alla scuola privata da 5000 euro al mese? Vergogna, hai tradito la tua fanbase...

Anonimo ha detto...

zeroclare va a scola da 5000 euro al mese ma quelli de rfs quanti soldi hanno loro e i loro familiari?
voi dite che i rfs son morti di fame?
meglio zerocl..... che da ricco scende a livelli dei poveri e no i rfs che da ricchi penssano solo a li cazzi loro, nun ve sembra?
avete mai visto un articolo su rfs che vole tutelà i poveri di Roma o i diritti, che i massoni voglio levà, del popolo de Roma.
Viva il popolo de Roma e abbasso RFS e i massoni che vogliono annientà Roma e i romani.

Anonimo ha detto...

Quindi per questo ILLUMINATO i probbblemi de roma so Mafia Capitale, i Palazzinari e RFS??? Rinchiudetelo!!

Anonimo ha detto...

Facciamoci sentire! Ecco il suo twitter: https://twitter.com/zerocalcare

Anonimo ha detto...

ZeroCalcare rappresenta in pieno il militante medio dei centri sociali: cresciuto nella bambagia e nell'agio ad un certo punto ha deciso di salvare il mondo imponendo la sua verità.
Cosa molto facile se a pararti le spalle ci sono i soldi della famiglia!

questo quasi ex-15enne così "politicamente corretto" non si è fatto alcuna remora a vendere la sua opera a riviste, testate, giornali e case editrici. Non ha avuto alcun dubbio etico ad intascare i loro assegni?

C'è poco da meravigliarsi: dovreste vedere chi sono i genitori dei suoi amici e che lavoro fanno i loro amici stessi: figli di primari, ristoratori, dirigenti, notai, commercialisti e tenutari che a loro volta sono manager di multinazionali, dirigenti di aziende, doppiatori e attori famosi. Tutti rigorosamente "proletari", tutti pronti a dire cos'è giusto e cos'è sbagliato.

Ho frequentato questa feccia per qualche (troppo) tempo ma più andavo avanti e più mi rendevo conto che erano tutti coperti da una stabilità finanziaria che gli permetteva di dedicarsi notte e giorno alla loro lotta
(reclamano il reddito invece che chiedere un lavoro!!!!).
Chi ha veramente bisogno di un tetto, di un lavoro, chi ha problemi di inserimento sociale, chi è al limite della povertà, chi è veramente precario NON HA TEMPO SPAZIO E MODO DI FARE QUELLO CHE FANNO LORO: cortei, picchetti,occupazioni, assemblee che iniziano alle 21 e finiscono alle 02 del mattino e soprattutto giudicare gli altri e bollarli come borghesi e/o fascisti.
Quindi caro "Michele Zc" vedi un pò di toglierti quell'aria da intellettuale, impara a usare i congiuntivi e fai i disegnini che per il resto vali veramente poco

Pecora che tanto ci pensa paparino a tirarmi fuori dai guai ha detto...

Ah, di sicuro se avesse avuto un lavoro precario da 800 euro al mese con la prospettiva che il primo africano vomitato qui da Mare Nostrum glielo portasse via tra un mese, vedrai era molto meno solidale.

Facile tentare la carriera artistica quando comunque il conto in banca di paparino è a nove zeri, e male che vada hai il posto assicurato nel suo studio di notaio o di avvocato di grido.

Vedrai che se i clochard e gli immigrati che difende se li ritrovava ubriachi sotto casa o nei mezzi pubblici gonfi di birra e pronti a tirare fuori il coltello, come capita a chi è veramente proletario, invece che girare con il SUV e posteggiarlo sotto casa (magari anche sul marciapiede) della sua villa proletaria, li schifava anche lui.

Tutti questi gran progressisti sono scrittori, disegnatori, attori, poeti... insomma gente che non sa che vuol dire nè il sudore della fronte, nè tantomeno la vera genialità, che è quella dell'ingegnere, del matematico o del fisico e non certo di chi fa due scarabocchi su un foglio di carta o qualche frase a effetto su un palcoscenico.

PECORE !!!!!

Partecipopureio ha detto...

> I fascisti ed i nazisti erano quelli che impedivano agli altri di esprimersi.

Pure i comunisti ... tanto per completezza

Pecora che vorrebbe essere una capra per produrre il cachemire indossato da questi radical chic ha detto...

Inizio anni 2000, era il tempo dei girotondi.

Piazza Navona, c'era un ritrovo di intellettualoidi radical chic e vari cinematografaci comunisti e scrittori falliti.

Adocchio Nanni Moretti, cachemerino di marca, stava in piazza in mezzo alla gente, blaterava contro Silvio che difende i ricchi e affama la povera gente, arriva un altro tipo vestito casual Armani, non so chi fosse, si salutano, poi il Nanni chiede come sta suo figlio, l'altro lo chiama per presentarglielo: arrivano tre pischelli e fanno combriccola con il Nanni.

Tutti vestiti firmati. Clarks ai piedi e Moncler.

1000 euro di vestiti in media a testa.

W LE FELPE DI SALVINI!

Anonimo ha detto...

Certo che Zerocalcare, a voi di RFS, ve fa rode proprio e lo attaccate su cose che leggete nella sua biografia.
Ma la biografia di RFS e e dei suoi 4 o 5 scagnozzi dov'e' per analizzarla un po'?
Anche se vi devo dire che sono sempre dalla parte di quelli che considerano i poveri e il popolo ( tipo Michele e company ) e sono sempre contro i ricchi che pensano solo ai cavoli loro ( tipo RfS ) e che non capiranno mai il popolo e la gente comune.

Pasquino ha detto...

Io apprezzerei il fatto che Michele ZC abbia perso del tempo a dare le spiegazioni che sottoscrivo completamente.

Da parte mia dico solo che sarebbe troppo semplice (oltre che tedioso per chi legge) rispondere punto per punto, invitare Enrico Pazzi a studiare la storia facendo riferimenti piuttosto ovvi, evidenziare e linkare i tanti post razzisti e anti, ecc. ecc. ecc.

E, soprattutto, sarebbe una risposta intellettualoide a chi si pone su quel piano.

Personalmente, visto che qui piovono etichette, preferisco finire tra "coatti" (parola che ha una sua etimologia), "feccia" (o "racaille" se si vuole aumentare ancor di più il livello intellettuale), "liceali", "quindicenni" e quant'altro.

Quindi, me la cavo con uno slogan:
AMA LA TUA CITTA'.
ODIA ROMA FA SCHIFO.

p.s. vedere citata la frase di wikipedia è troppo divertente!

Pecora che è ancora in tempo a svegliarsi ha detto...

Più saremo sabato prossimo in Piazza del Popolo ore 15.00 con SALVINI, e prima ci libereremo di questa sinistra di politicanti incapaci e pericolosi

IO CI SARO'!

Anonimo ha detto...

5.01 Pm, le tue son supposizioni non certezze, in fondo in fondo hai lo stesso modo di fare del tuo padano e di rfs.

Anonimo ha detto...

Pecora e RFS= Stessa persona.

Anonimo ha detto...

Pecora e RFS= Stessa persona.

Anonimo ha detto...

RfS e pecora sono la stessa persona.

Anonimo ha detto...

Certo come strumentalizzate le cose!
RFS è un ottimo punto di partenza per studiare i casi che non funzionano e analizzarli dal punto di vista sociale, economico, politico. Sinceramente per me, per come sono stato educato, una persona che defca per strada è un'anomalia bella grossa nel 2015 e in un paese che nella propria Costituzione garantisce un sacco di belle cose. Così come il lassismo, per volontà o inadeguatezza, delle forze dell'ordine verso vari comportamenti criminali.

Da parte sua ZeroC, che io reputo un fumettaro geniale, ha preso la cosa forse con troppa superficialità, magari malconsigliato e influenzato da persone in malafede (e quindi lui stesso strumentalizzato), senza studiare a fondo l'esperienza pluriannuale di RFS e basandosi solo sul giudizio affrettato su uno o due post.

Anonimo ha detto...

Maicon Salvini è er nuovo terzino sinistro della Roma, è er fratello de Maicon e co lui risolvemo er problema de Balzaretti sempre infortunato e Cole fuori forma. Daje Magica!!!

#MaiconSalvini #dajeRomadaje #Garciavattene #tifiamosololamaglia #cesolouncapitano #capitanfuturo

Anonimo ha detto...

Anti-antifascisti o fascisti imbrattatori.

SEMPRE

Crescete stronzetti dallo spray facile!

Anonimo ha detto...

Occhio a definirlo geniale... Si mormora che buona parte delle storie iniziali del suo blog e l'intero armadillo siano in realtà frutto di Valerio Mastrandrea e solo disegnate dal nostro... Del resto che siano di un livello completamente diverso rispetto al polpo, a 12 e a dimentica il mio nome è palese...

Anonimo ha detto...

Io li odio i nazisti dell'Illinois

Anonimo ha detto...

Prima la storia dei 5000 euro al mese di retta, ora i fumetti di Mastandrea. Mi sento delusa, Zerocalcare hai perso una fan sfegatata

Anonimo ha detto...

Mai più che in questo caso i luoghi comuni son veritieri: un povero coglione che al massimo della cultura legge e crea fumetti (fra l'altro pure di pessima fattura), tossico capellone centrosocialino, che apre bocca per dire solo quello che ha sempre sentito dire ma non si è mai chiesto di indagare.

Pecora in cachemire asfaltata dalla dialettica e dal buonsenso di Salvini ha detto...

Fatevi quattro risate guardando come SALVINI ieri sera a Ballarò su buonismo e immigrazione ha UMILIATO la radical chic Concita di Gregorio. (stesso ambiente e stesso livello del conto in banca del fumettaro)

Poi dopo ha asfaltato anche i drogati dei centri sociali che dall'Università di Roma propagandavano la loro ridicola contromanifestazione, però quel video lì non l'ha ancora caricato.

Pecora in cachemire asfaltata dalla dialettica e dal buonsenso di Salvini ha detto...

Fatevi quattro risate guardando come SALVINI ieri sera a Ballarò su buonismo e immigrazione ha UMILIATO la radical chic Concita di Gregorio. (stesso ambiente e stesso livello del conto in banca del fumettaro)

Poi dopo ha asfaltato anche i drogati dei centri sociali che dall'Università di Roma propagandavano la loro ridicola contromanifestazione, però quel video lì non l'ha ancora caricato.

Anonimo ha detto...

Salve,

caro Zerocalcare, il mio post si perdera' tra centinaia di altri, parecchi di troll, ma ci tengo comunque a spiegare il mio punto di vista. Secondo me questo blog non e' una associazione di snob, il cui unico pensiero e' tenere lontana la classe operaia dal centro e distrarre le masse dai problemi "reali" (ho letto il tuo fumetto su Wired ) per confinarla nelle anguste periferie, ma semplicemente vuole portare avanti un messaggio: il rispetto della gente e dei beni comuni.

Sto guardando le foto di questo post e vorrei sottolineare una cosa: nel momento in cui vieni e attacchi striscioni 6X2 metri imbrattando la citta', tu stai STRILLANDO, stai cercando di far valere il tuo punto di vista, anche legittimo, URLANDOMI CONTRO e io le persone che mi strillano non le sto a sentire.
Strilli tu come , strilla Salvini, Casapau, FI, PD, NCD e chi altro, dimostrazione come in Italia la politica e' vista come comunicazione UNILATERALE e MALEDUCATA. Se invece si cominciasse a PARLARE con la gente, sono convinto che le richieste di aiuto, i messaggi, le campagne, le mobilitazioni, troverebbero piu' sostenitori o quanto meno persone disposte ad ascoltare il tuo punto di vista.

Stammi bene.

keoma08 ha detto...

http://www.infoaut.org/index.php/blog/italian-connection/item/14004-%E2%80%9Croma-fa-schifo%E2%80%9D-i-carminati-e-i-palazzinari

keoma08 ha detto...

Si forse l'accostamento di Tonelli a Carminati di ZeroCalcare ( che comunque, se non sbaglio, viene da Valmelaina e non dai Parioli) è eccessivo e provocatorio.

Ma ai palazzinari francamente no.

Quando si esalta l'immane schifezza della "Città del Sole" di Parnasi e di Bnp Paribas, allucinante agglomerato post-moderno piazzato tra il cimitero monumentale del Verano ed il più bel quartiere di Roma, il quartiere Italia, l'accostamento coi palazzinari ci sta tutto ...

keoma08 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

E certo se scrivi "damo foco agli zingheri" su RFS va bene perchè l'esasperazione...
Ma uno striscione no eh, lo striscione è maleducazione.
Ma annate un po' a fanculo va (lo so so maleducato)

Pecora in gregge, assai poco numeroso a dire la verità ha detto...

Oggi SALVINI stava a Roma al Campidoglio per una manifestazione contro l'incapace Marino.

C'erano anche i comunisti di SEL e i centri sociali amici del disegnatore a contestarlo.

Come potete vedere, una partecipaziona VERAMENTE IMPRESSIONANTE...

Anonimo ha detto...

No Salvini e no al razzismo!

Cittadini di Roma.

Anonimo ha detto...

Salvini frocio

keoma08 ha detto...

Per i fascio-sociali ...

Sarà un caso che Salvini la sua sede romana l'ha piazzata proprio ai Parioli ?

E comunque strana questa alleanza di fatto tra il piddino Tonelli ed i fasci, sociali o non ...

Più o meno come quella Carminati - Gramazio - Buzzi - Coratti ... e poi Caltagirone, Tosi, Parnasi, Unicredit, Bnp Paribas ecc. ecc.

Prima ho detto che Zerocalcare, che peraltro come fumettista non piace nemmeno a me, è stato esagerato e provocatorio nel paragone Tonelli - Carminati ...

A leggere questo articolo e certi commenti, ho cambiato idea ... c'ha proprio ragione !

Nessuno che ha niente da dire sull'obrobrio della "Città del Sole" ? Non hanno avuto nemmeno fantasia nella denominazione, che qualcuno dice sia stata una idea di Walter Veltroni ... il palazzo di fronte si chiama da sempre "Palazzo del Sole", basta guardare romasparita.eu ....

UPVAD ha detto...

Reputo RFS un " blog " pericoloso e qualunquista. Su molti argomenti è uscito totalmente dal seminario , portando danni d'immagine a categorie di lavoratori onesti. Adducendo false verità e superficialismi assolutamente fuori luogo, usando in molti casi una dialettica scurrile ed offensiva , ha allontanato molti suoi possibili simpatizzanti ( io ero uno di questi) rivelando la sua vera natura e perdendo completamente credibilitá.

Anonimo ha detto...

3.14 pm, hai pienamente ragione e ti quoto al 100%.

Anonimo ha detto...

I qualunquisti come 'sto fumettaro e i bambocci dementi dei centri sociali fanno la fortuna d'una nullità come salvini.

Anonimo ha detto...

Ti sei dimenticato dei tastieristi di pc, i RFS, che non sanno nulla della vita e stanno sempre a parlare dell'isola che non c'e', son tutti Peter Pan.

Anonimo ha detto...

Ma per favore, questo è sparare sulla croce rossa. Se diffondi video del genere questa kurtura de a monnezza pensa veramente di avere un ruolo nella società.
Stanno saltando tutti per aria, e stanno SCHIUMANDO!
Forza Il Tempo, vai con affittopoli!
Colonie penali per rieducare i luridi dei centri sociali, e posti di lavoro in miniera per "gli artisti".
Ciao rialto sant'Ambrogio, ciao.

Anonimo ha detto...

Ma perché, vogliamo dire che lo svincolato Antonio Cassano non avrebbe fatto comodo a sta Roma in difficoltà? Siate onesti.

Anonimo ha detto...

io sono d'accordo con zero...

siete uno dei mali de sta città

inutili!!!!

Anonimo ha detto...

Anche io sono d'accordo con Zerocalcare e con 6.43 PM.

Nicola

Anonimo ha detto...

L'avete visto l'ultimo speciale di Buffa su Cruijff? Il prossimo dovrebbe essere su Beckenbauer, però è un peccato che non ne abbia fatto uno su Garrincha, ne sarebbe venuto fuori uno spettacolo fatto da lui.

Anonimo ha detto...

Il prossimo speciale di Buffa sarà sul fenomeno Maicon Salvini, nuovo giocatore della Roma. Daje Roma asfaltamo er Feyenoord e la Juve!!!

http://www.nextquotidiano.it/wp-content/uploads/2015/02/maicon-salvini.jpg

Zerobreggi ha detto...

Occhio che se stamo a organizzà coi pullman, attesi addirittura 40 abruzzesi, 11 in forse...mo so cazzi vostra!

https://www.facebook.com/events/1553174628270060

Anonimo ha detto...

1 abruzzese pecoraro arriverà anche dal nord, si chiama BAT21 e lo riconoscerete perchè è vestito da pastore.

Anonimo ha detto...

Dopo il Rialto chiudete pure quella fogna dell'acrobax, ritrovo di terroristi anarchici e di quei 4 sfigati degli allreds e di libera che hanno portato politica e omosessualità dentro il rugby

Max

Anonimo ha detto...

Lo squalo volpe caccia con la coda: è il tratto distintivo di questa specie.

Anonimo ha detto...

Bene, dopo tutta questa attenzione allo sbrodolio verbale di uno che a quattro zampe per la sinistra riesce a farsi pagare due scarabocchi, e che si è dato il nome che un tredicenne deficiente nemmeno sceglierebbe come nickname per giocare a bubble jungle, a quando una tavola rotonda sull'urbanistica della Capitale con Topo Gigio, un brain storming sulla romanistica con Don Chuck il Castoro e un enciclopedia della poesia del Belli a cura di Torsolo er caciotta de torvaianica?

Anonimo ha detto...

HAhahahahahahah

Anonimo ha detto...

«chieda di produrre un solo link, un solo articolo, un solo tweet in cui esprimiamo livore verso chi vive in strada»

Ve ne hanno segnalato uno violento e lo avete rimosso al volo: messa così sembra che stiate chiedendo aiuto per cancellarli

Tweet

https://twitter.com/romafaschifo/status/416298754409779200

Cache di Google

http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:8fQTDT-OqVwJ:https://twitter.com/romafaschifo/status/416298754409779200+&cd=1&hl=it&ct=clnk

Foto

http://s1.postimg.org/spe0qqpin/romafaschifo_faschifo.png

Anonimo ha detto...

Quel Chumlee di Affari di Famiglia mi fa scompisciare!

Gabriele ha detto...

Se attaccate in questo modo personalistico chiunque osi criticarvi vi comportate da fascisti. E ti do del voi...

Anonimo ha detto...

Grande ZEROCALCARE,sono d 'accordo con te

Anonimo ha detto...

Eh insomma Salvini ha fatto er botto eh, meno di 10k persoe un flop COLOSSALE (con il caps lock caro a RFS).

http://www.youreporter.it/video_Roma_la_piazza_di_Salvini_vista_dallalto

Anonimo ha detto...

Ecco, uffa, voi ci attaccateeee, nghè, uè, ma perché nun ce l'avemo er diritto d'esse zozzoni, bombaroli, nullafacenti, mantenuti da o stato, rozzi, 'gnoranti, mascherati, come che ce dicheno ar potere, che ce dicheno tu spacca tutto che tanto ve proteggemo, fascisti, noi semo zozzi e fieri, nghé uè.
Salvi-niii, Salvi-nii, floppe, floppe, nun te pensà che perché c'avevi a piazza piena che hai vinto tu. I scemi e i criminali so tutti co noi! Vai zero tartaro, vai, dagli ar fascistà-aa!

Anonimo ha detto...

Ecco, uffa, voi ci attaccateeee, nghè, uè, ma perché nun ce l'avemo er diritto d'esse zozzoni, bombaroli, nullafacenti, mantenuti da o stato, rozzi, 'gnoranti, mascherati, come che ce dicheno ar potere, che ce dicheno tu spacca tutto che tanto ve proteggemo, fascisti, noi semo zozzi e fieri, nghé uè.
Salvi-niii, Salvi-nii, floppe, floppe, nun te pensà che perché c'avevi a piazza piena che hai vinto tu. I scemi e i criminali so tutti co noi! Vai zero tartaro, vai, dagli ar fascistà-aa!

Accademia del Mantice ha detto...

zerocalcare... MAKITTESENKULA

Massimo65 ha detto...

Oddio, se questo tipo è il prodotto delle scuole altolocate della capitale, siamo messi molto ma molto male, ma come si esprime?le parole (ma aggiungerei anche il tono e la calata) sono importanti

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 202   Nuovi› Più recenti»

ShareThis