Sei ladre padrone della metro Colosseo. Le riprendiamo e ci mostrano il sedere. Imparate a riconoscerle e passate parola

23 febbraio 2015

Alla faccia della sicurezza. Alla faccia dei 500 uomini che Alfano ci ha fatto cadere dall'alto e che a nulla servo e serviranno perché con le nostre leggi, con la nostra magistratura e con la produttività delle nostre forze dell'ordine neppure 500mila uomini sarebbero sufficienti per far rigare dritti i furfanti di ogni ordine  risma. Ecco cosa succede sotto la metro Colosseo, la fermata più turisticamente rilevante delle nostre linee interrate.
Ormai da anni la stazione è totalmente ostaggio di autentici commandos di ladre minorenni. Tutti le conoscono alla perfezione, tutti salvo alcuni poveri malcapitati turisti e salvo le forze dell'ordine. Ma anche se le forze dell'ordine decidessero di agire, le nostre leggi parlerebbero chiaro: non puoi torcere un capello ad una minorenne, devi riassegnarla alla famiglia, la stessa che la obbliga ad andare a rubare, devi metterla in una casa famiglia, dalla quale scapperà il giorno dopo. E così via. E poi ci chiediamo se siamo pronti a contrastare attacchi terroristici quando non riusciamo a evitare che le nostre metropolitane siano trasformate nel bancomat di questi rifiuti umani.

39 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Se una minorenne compie reati a ripetizione vanno mesi in galera i genitori, se risulta non avere genitori deve essere messa in una struttura di rieducazione fino alla maggiore eta', se tutto cio' non accade vanno messi in galera il presidente del tribunale dei minori e il capo dei servizi sociali del posto dove i reati vengono compiuti.

SIC ET SIMPLICITER

Anonimo ha detto...

Però, bel culo!

Alexandru Lipan ha detto...

Quella non é una minaccia, é un suggerimento... Se capisco cosa voglio dire *troll face*

Anonimo ha detto...

Comunque sarebbe meglio evitare espressioni come "rifiuti umani" !! Grazie

Anonimo ha detto...

rifiuti umani no.umani da allontanare e cacciare dal nostro paese.Che sono costati 40 milioni d'euro l'anno che sono finiti telle tasche di varie coperative.E che in cambio rubano nelle nostre case,avvelenano l'aria che respiriamo,rubano il rame,cosa dobbiamo aspettare per cacciarli da questo paese,radere al suolo i loro campi di merda e costringerli a vivere di lavoro?
Cosa dobbiamo aspettare ancora ?

Anonimo ha detto...

Dobbiamo metterci in testa che gli zingari sono potenti e noi cittadini comuni non concluderemo assolutamente nulla con la nostra indignazione e le nostre denunce. .. sono esseri umani d'accordo, ma si vivrebbe tanto bene senza la loro presenza... Dipendesse da me tutelerei a spada tratta solo i bambini zingari perché a loro viene "rubata" l'infanzia dai loro genitori e dal nostro caro stato... come possiamo vedere i bimbi zingari hanno un futuro assicurato nella metro, ma perché invece anche loro da grandi non possono diventare dottori, impiegati, artigiani ecc? avere insomma una vita normale e onesta

Anonimo ha detto...

Visto che gli piace mostrare il culo ...cè un antica pratica in alcune zone del continente africano che prevedeva per chi rubava o per chi invadeva la proprietà altrui la possibilità di essere sodomizzato....

Fred ha detto...

A Londra c'è l'iconico Mind the Gap.......Qui a Roma l'atac potrebbe cominciare a mandare annunci ed esporre cartelli con: Mind the Gipsy.................che schifo di città

Anonimo ha detto...

il DNA è il DNA...ha ragione chi dice difendiamo i bimbi ma qualcuno...tempo fa aveva proposto di "schedarli" in modo da sapere quanti erano e CUI erano...apriti cielo insorse il vaticazzo, tutti i cattocomunisti ecc....meglio invece non sapere se in questi campi nascono bimbi da utilizzare per organi e/o prostituzione....fermo restando che un medico rom (o con DNA rom io non lo vorrei)...

Anonimo ha detto...

bimbe ladre che mostrano il culo... mai un pedofilo, quando serve :-)

Anonimo ha detto...

Ma vergognati, va'.

Franco ha detto...

Ma il genio che parla solo e sempre di Salvini non ha ancora scritto? :)

Anonimo ha detto...

MARINO:
http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_febbraio_23/sgarbi-danni-barcaccia-sono-pochi-pago-io-marino-dice-solo-balle-3b11e5b6-bb4d-11e4-aa19-1dc436785f83.shtml?cmpid=SF020103COR

Anonimo ha detto...

IL SINDACO DE ROMA:
http://m.ilgiornale.it/news/2015/02/23/sgarbi-alla-barcaccia-danni-inesistenti-li-pago-io/1097912/

Anonimo ha detto...



Finche' gli italioti continueranno a votare per il PD che e' il rappresentante di queste persone come pensate che si possano cambiare le cose ?

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

Un paio di premesse:
1) la cattiva qualità del filmato non permette un giudizio definitivo, comunque non mi è sembrato un gran culo, direi largo e piatto
1) sempre osservando il filmato direi che si tratta di ragazze molto giovani, probabilmente minorenni, ma non bambine, quindi nessun pericolo di cadere nella pedofilia
Se succede tutto ciò è perchè il cattivo funzionamento del nostro sistema giudiziario lo consente: si mandano avanti minorenni perché non punibili e non si fa nulla nei confronti dei maggiorenni che ne dovrebbero rispondere. Le ragazzine vengono mandate in una casa famiglia da dove immediatamente scappano, anche "invogliate", perché le zingare rompono i coglioni e non le vogliono, e loro che lo sanno fanno in modo di rompere.
Al solito, la colpa maggiore è la nostra che lo permettiamo, loro si adeguano.

Anonimo ha detto...

Ancora si leggono commenti con gente che cerca di difendere e provare a recuperare una cosa che ormai è marcia fino al midollo. Come soluzione al posto di spendere milioni di euro in sicurezze telecamere iniziamo a spenderli per reclutare delle "PMC" che possano agire indisturbate per almeno un mese e vediamo se si continua ancora con il degrado, l'aggressione e il fatto di sentirsi i Rè del mondo. Oppure il caro e Vecchoo Napalm

Anonimo ha detto...

2.57 PM, non quoto il tuo punto 1 anzi direi niente male, a quanto pare non hai l'occhio da intenditore.

Anonimo ha detto...

Ma Marino e' il sindaco per Roma? Mha!
Parliamo del sostegno o difesa che ha da Renzi? ci potremmo stare se fosse per il bene di Roma e dei romani ma a quanto pare e' solo personal politica. Ma la faccia da perbenista e la testa fra le nuvole e lo scarica responsabilita' saranno tutti atteggiamenti sinceri o fanno parte di un copione da film personal politico?
Marino attore di Hollywood e premio oscar?

Anonimo ha detto...

@3.28 PM
Tutti i gusti so' gusti, e poi c'è chi je basta de vede' du chiappe, basta che so' nude

Anonimo ha detto...

4.19 pm
daje se vedevano che erano sode se poi a te piacciono le flaccide te dico fatte pure il brodo io me sazio co a carne bona.

Anonimo ha detto...

ma davvero vi piace quel culo? penso sia più pulita la cloaca massima....ma si sa gli uomini...appunto bastano due chiappe nude....poracci....

Anonimo ha detto...

@ 5.00 pm, ma con un buon bide' non e' male, daje!
Hai sentito lo schiaffo sulle chiappe? suonavano sode, bella musica!

Anonimo ha detto...

5.00, sento puzza d'invidia!

Pecora che sa come scacciare i parassiti ha detto...

Scommettiamo che SABATO 28 DURANTE LA MANIFESTAZIONE DI SALVINI nonostante la grande affluenza sulla metro per raggiungere piazza del Popolo questi parassiti non si faranno vedere?

Pecora che guarda come Bitonci tratta gli zingari ha detto...

Non volete più vedere certe scene?

Invece del PD che li porta alle primarie e gli regala 24 milioni di euro all'anno, iniziate a votare gente come BITONCI...

Non se l’aspettava davvero il sindaco Massimo Bitonci d’incontrare, al suo ricevimento di Mortise, i nemici giurati del quartiere: i rom del campo di via Bassette.

Bitonci li ha così ricevuti, ribadendo: «Tra 90 giorni sparirete, mando le ruspe e vi sbatto tutti fuori da via Bassette».

«Ma fra 90 giorni è Natale», ha fatto presente uno dei membri della delegazione della famiglia Seferovic.

«Vi sbatto fuori lo stesso» è stata la laconica risposta del primo cittadino.

Nella stanza del ricevimento di via Bajardi, i nomadi hanno anche avanzato una proposta: «Ricevere le case popolari» e il sindaco ha tagliato corto: «Fate richiesta come ogni cittadino».

Arrivederci senza nemmeno dare la mano.


AH PECORE !!!!!

Massimo Trabucchi ha detto...

Al leghista indefesso ricordiamo che a Roma il buon Alemanno facendo finta di chiudere il Casilino900 si portò l'ex capo-campo in Campidoglio a fare L'ASSESSORE!!!!! Altro che PD.

Massimo Trabucchi ha detto...

...e poi lo voglio proprio vedere quando a Padova uno zingaro "farà regolare domanda" e riceverà regolare casa, cosa farete lei è Salvini.

Massimo Trabucchi ha detto...

...e poi lo voglio proprio vedere quando a Padova uno zingaro "farà regolare domanda" e riceverà regolare casa, cosa farete lei è Salvini.

Anonimo ha detto...

Trabucchi:
invece il tuo MARINO oggi ha detto che non vuole la militarizzazione di Roma almeno Roma si distrugge mejo e prima.

Anonimo ha detto...

A Amssimo. Non serve creaare inutili drammi. Purtroppo a Padova se uno zingaro fa regolare domanda avra' una buonissima probabilita' di ricevere la casa sociale (sara' davanti agli Italiani indigenti, su questo non c'e' dubbio). Ma almeno mettersi in fila come tutti gli altri crea frustrazione nello zingaro abituato a ricevere casa dall'alto

Anonimo ha detto...

Prima o poi....qualcuno scenderá con una bella beretta.. e gli fará saltare quel sudicio culo zingaro... Spero non vi indignerete nel saperla poi su una sedia a rotelle a vita

Anonimo ha detto...

...ma un bel dardo di balestra noo? chi se poi gli passa la voglia

Pecora che vota chi fa ricorso al giudice per dare le case agli zingari e poi si lamenta se le case vanno agli zingari ha detto...

Ha ragione Trabucchi. A Padova come altrove lo zingaro se fa domanda prende la casa popolare.

Però Trabucchi dimentica di dire che tutte le normative escogitate dai sindaci della Lega in questi anni (residenza da almeno 10 anni, cittadinanza italiana, certificato penale immacolato, etc.) affinchè le case andassero a ITALIANI realmente bisognosi e onesti sono state tutte impugnate DAL SUO PD davanti ai suoi giudici COMUNISTI che le hanno tutte abrogate per RAZZISMO.

Quindi, di cosa parla?

Anonimo ha detto...

Pecora = RFS === Stessa persona?

Anonimo ha detto...

al @5:57 PM ...che mi accusa d'invidia...di un culo piatto? negativo...a mia difesa dico che vado in palestra tutti i giorni 2 ore e i miei glutei stanno benissimo. Non mi riferivo all'estetica mi riferivo a: epatiti varie di tipo B e c, Clamydia, Gardnerella, mononucleosi, papilomavirus...piattole, scabbia, candidosi, insomma tutte quelle malattie che si possono prendere da persone non pulite, con i rapporti sessuali. Ma si sa voi uomini che vedete un pezzetto di pelle e vi eccitate andate con le prostitute non protetti....pensi che le zingare siano diverse? Ma dopo che hai visto quel culo piatto sei andato subito a farti la pippetta in bagno?

Anonimo ha detto...

su sto blog vi sieti ridotti a parlare di culi.
siete proprio caduti in basso!

Anonimo ha detto...

9:15 AM, noi il culo della zingara lo abbiamo visto invece da te intravediamo solo invidia da culo flaccido e pieno di grinze, sarai una zoticona che nessuno ti fila.

Anonimo ha detto...

Pics or didn't happen ;-)

ShareThis