Speriamo di avere presto un ulteriore nuovo Presidente della Repubblica. È l'unico modo per riqualificare la segnaletica a Piazza Venezia e Quirinale. Tristezza

4 febbraio 2015













Roma riscopre la segnaletica. Incredibile, non sembra neanche più la stessa città trasandata e morta fotografata solo 48 ore fa. Ebbene il nuovo Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è già riuscito nel primo miracolo. I fatti sono curiosi. Lunedì pomeriggio immortalavo una Piazza Venezia, una Via Cesare Battisti, una Via Quattro Novembre completamente prive di segnaletica orizzontale nonostante le migliaia di macchine, autobus e pedoni che percorrono queste importanti strade del centro storico della Capitale d'Italia. La mattina dopo Sergio Mattarella si sarebbe insediato al Quirinale percorrendo con la Flaminia 335 proprio le vie sopra citate. 
Incredibile ma vero nell'arco di poche ore la segnaletica è stata magnificamente ritinteggiata. Il dubbio sorge spontaneo. Il Comune sostiene sempre di non avere fondi. Poi scopriamo che quando vuole li trova benissimo. Aspettiamo il prossimo Presidente della Repubblica  per rendere semplicemente più civile questa città? Con la consapevolezza che per la nostra amministrazione la sicurezza stradale di migliaia e migliaia di utenti vale enormemente di più di una trita cerimonia.
Giorgio Carra

11 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

come ci prendono bene per il culo...

ing.nic ha detto...

Caro Presidente, visiti ogni settimana un quartiere di Roma! In cambio del rifacimento delle proprie strade, son sicuro che i residenti di ogni zona sarebbero felici di invitarla a pranzo!

Pecora poco fiduciosa verso la democrazia ha detto...

Altro che striscie a Piazza Venezia... ci vuole il balcone di Palazzo Venezia per far funzionare l'Italia!

Anonimo ha detto...

fanno schifo pure le strade e i marciapiedi quello è il problema

Anonimo ha detto...

Ma secondo voi il Sig. Carra si augura che Mattarella muoia presto per poter rifare la segnaletica orizzontale? si aspettano anime in pena con commenti originali sul tema: vita e morte dei Presidenti della Repubblica

Non sono un robot ma era mejo ha detto...


E sti cazzi ! che cè roma de serie A e roma de serie B , alle borgate e quartieri, periferie e limotrofe solo du cassonetti sotto elezioni e na piazzetta pei bucatini ogni 4/5 anni, strade zozze che puliscono solo quelle principali e dove se vede , tipo che pe butta la immondizia de devi fa arrotà perchè dietro gli zingari ce buttano quello che hanno tirato fora e nun je aggrada . Lampioni spenti, buche , bottie de Peroni come a Bucaresty , parcheggi co lo spaccio e bar che devi cambia strada , divise solo sulle vie principali e de giorno . te ripeto , sti cazzi de quer tratto , roma e tutta una o stamo come ar tempo dell'impero ? invece de scrive ste stronzate va a lavorà .

nun so un robot ma nemmeno so de legno ha detto...


Palazzi der 1400 , der 1500 , aria condizionata e termosifoni a manetta , uscieri, portieri, autisti, accompagnatori, segretari e segretarie , sottosegrari e capi dogni specie , macchine , onorari e tarifffe , consulenze e cerimoniale e nelle periferie , nelle borgate dove ce stanno quelli che ha lavorà ce vanno davvero pure con mal de schina e la tosse , li te devi scalla poco perchè poi la bolletta t'ammazza più der freddo . Nonna vecchia co 500 euro che dice te ricordi quando eravamo ricchi e nun lo sapevamo ? ora in parrocchia a prende i barattoli come a Cobane , ma nun ve vergognate a parla de ste cazzate , ma nun ve vergognate de pensa ai sampietrini mentre c'è mamma e nonna che se magnano la rosetta dell'altro ieri e senza li denti .
la Democrazia nun se racconta , nun se immagina , nun se promette a chi paga le tasse , prova a pensa a questa che è facile : nun me chiede l'ise , chiedeme se ho pagato le tasse ; ecco se l'ho pagate me spetta quarcosa , se nun l'ho pagate non me spetta un cazzo e vale pe l'italiano. lo zingaro e il rumeno , l'assessore e l'imprenditore , ce vo tanto ? ha nun ve va ? be allora che parlate a fa :

Anonimo ha detto...

pienamente condivisibile

Anonimo ha detto...

.... speriamo che oltre alla segnaletica sistemeranno i sampietrini che in via Nazionale e piazza Venezia sono ormai ridotti a un colabrodo ed è pericolosa per tutti. Uno scenario vergognoso per il centro di una capitale!

ClickLavoro ha detto...

Siamo al delirio puro e semplice

Unknown ha detto...

E il resto dei quartieri di Roma sporchi in modo inverosimili con gli zingari che a tutte le ore cercano e tirano fuori i sacchetti della spazzatura dai cassonetti per vendere quel poco che hanno trovato in mercati estemporanei e notturni.... Per favore presidente facciamo qualcosa per Roma, perché' Roma muore!

ShareThis