Quartiere Espero. La mia zona è tutta completamente recintata di auto e io non posso uscire di casa. Aiuto.

14 febbraio 2014











Non c’è più spazio per i pedoni nel quartiere Espero o Sacco Pastore a Montesacro nel III Municipio. Ogni spazio infatti è occupato dalle auto che intrappolano i pedoni che non riescono ne a scendere ne a salire sui marciapiedi, peraltro completamente sgarrupati. In questa galleria si può vedere infatti come la auto siano parcheggiate sopra i marciapiedi, sopra le strisce pedonali, in doppia fila, davanti ai passaggi per i disabili e sulle curve levando ogni visibilità sia ai pedoni che alle altre auto ed impedendo ai mezzi dell’Ama di passare tra le vie del quartiere. La situazione è ormai insostenibile ad ogni ora ed in ogni via sia di giorno che di notte. E la cosa più scandalosa è che qui la Polizia Municipale non si è mai vista e di multe o rimozioni neanche l’ombra.
Giacomo

*Guardiamo il problema da un'altra angolazione, Giacomo. Che magari aiuta. Non è pieno di macchine, è vuoto di arredi. Le auto tendono a saturare (non solo a Roma) gli spazi che vengono lasciati liberi. Ma la soluzione è, ad esempio, non lasciarli liberi... Ergo: arredo urbano di qualità, disegno intelligente di carreggiate e marciapiedi. Fanno così dappertutto tra l'altro...
-RFS

21 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Tutta Roma è ridotta in questo stato. Da decenni ormai. La situazione non migliorerà mai fino a quando qualcuno non avrà il coraggio di spiegare ai romani che devono smetterla di vivere con il culo imbullonato al sedile della macchina.

sam ha detto...

ecco il risultato di mancati investimenti
-su rotaia,
-metro
-pullman
-parcheggi
-aree parcheggio obbligatorie

i costruttori si sono fatti i soldi facendo case giganti occupando tutto il terreno solo ed esclusivamente per la casa, e lasciando praticamente ZERO per :
-eventuali parchi
-zone verdi
-parcheggi

ecco il risultato
bastava semplicemente rendere obbligatorio qua e la zone verdi e piazzali per non vedersi Roma in queste condizioni,purtroppo la corruzione ci ucciderà tutti

in altre nazioni piu civili, la zona centrale è TOTALMENTE pedonale, la zona degli uffici ci sono costruzioni da 5 piani di parcheggi, e nelle zone urbane ogni tanto un parco

Anonimo ha detto...

per andare da roma sud a roma nord con i mezzi impiego 2 ORE!!! neanche nel terzo mondo una cosa del genere

siamo tutti obbligati a comprare l'auto, ecco il risultato

Anonimo ha detto...

purtroppo nel terzo municipio non c'e'speranza, non ho mai visto una macchina parcheggiata male con una multa sul parabrezza.

Neanche le segnalazioni su twitter funzionano, ho segnalato almeno 6 volte la situazione di via monte massico/via monte cervialto e quando mi hanno risposto hanno detto che la pattuglia aveva dato esito negativo, cosa semplicemente impossibile perche' in quasi 10 anni non ho mai visto quella strada senza macchine parcheggiate pericolosamente sulle carreggiate.

Anonimo ha detto...

purtroppo troppa gente ha necessità della macchina perché la rete di trasporti a roma è semplicemente ridicola

l'auto comporta costi e stress, e tanta gente ne farebbe volentieri a meno

il parcheggio selvaggio è da incivili ma la realtà è che a roma ci sono più macchine che parcheggi

e se si continuerà a costruire una linea di metro ogni 30 anni, non se ne uscirà

la linea C è già riuscita ad accumulare un ritardo di tre anni sui lavori (dopo tre anni, quindi un raddoppio dei tempi di fatto)

la linea D è stata messa nel cassetto e forse la vedranno i nostri pronipoti

le linee A e B sono ormai sature e gestite da una dirigenza ATAC incapace e corrotta

gli autobus somigliano sempre più a quelli di calcutta (anche perché saturi di immigrati che raramente pagano il biglietto)

Anonimo ha detto...

i romani prima si comprano 3 macchine a famiglia...poi si lamentano che c'è troppo traffico.... :D
Il problema che qui a roma non si è investito in mezzi pubblici e nemmeno in parcheggi...non si è investito in nulla.....la gente si è fatta la macchina per lavorare e ora ci siamo incastrati da soli...come ne usciamo? semplice ..non ne usciamo

Anonimo ha detto...

Se il problema sono i trasporti pubblici qualcuno mi spiega perchè il mio quartiere Testaccio, in pieno centro, è combinato esattamente nello stesso modo grazie alle macchine dei residenti? Pure chi abita in pieno centro ha bisogno di avere un auto a testa e vivere con il culo incollato alla macchina neanche fossimo a Los Angeles?

Anonimo ha detto...

questo quartiere poi è veramente sfigato. C'hanno fatto una fermata della metro B1 accanto (conca d'oro) ma c'è l'Aniene in mezzo e per arrivarci devi fare un giro mezz'ora (ma un ponte no?!?) e tutti quindi si riversano sugli autobus della nomentana che all'ora di punta sono un delirio (soprattutto il 60)!

Flavio ha detto...

In Paesi del nordeuropa come la Germania quasi tutti gli edifici hanno grandi parcheggi sotterranei, obbligatori per legge.
Risultato: qui lungo le strade non vediamo altro che macchine, macchine, lamiere a perdita d'occhio. Lì invece, aiuole, viali alberati e piste ciclabili

Anonimo ha detto...

basterebbe mettere qualche paletto sui marciapiedi e fare un po' di multe!

Anonimo ha detto...

E il bello deve ancora venire ! Se considerate che ci sono a Roma 900 auto ogni 1000 abitanti preparatevi ad un futuro di lamiere . Io le farei ingoiare ai stronzi di legambiente carte in regola Italia nostra associazioni che hanno sempre impedito la costruzione dei parcheggi.

Anonimo ha detto...

Non avete visto viale Marconi che schifo!

Anonimo ha detto...

Pero' quando volevano fare il multipiano al posto dell'H10 la gente di Marconi e' scesa in strada e si e' opposta, se la pijassero nder posto.

diego ha detto...

"i mezzi nun funzioneno bla bla"...
Molto spesso i "mezzi che non funzionano" sono solo un pretesto: perché fare l'immane fatica di alzare il culo e prendere un autobus un tram o una metro quando la maghina la puoi schiaffare impunemente ovunque in sosta selvaggia?? E' ovvio che conviene prendere la maghina!
Che l'amministrazione cominci a far rispettare le regole, cominci a rendere fisicamente impossibile la sosta selvaggia e vedrete che il romano quando si accargerà che passa 2 ore per trovare un posto regolare (2 ORE VERE non per modo di dire) alla fine si convincerà che è più conveniente prendere l'autobus...avremo meno traffico, mezzi pubblici più veloci e una città più civile.

Anonimo ha detto...

In Svizzera anche il riccone ed il politico prendono i mezzi pubblici, altro che auto blu...

Anonimo ha detto...

Mica solo in Svizzera. A Londra un mio amico ha visto con i suoi occhi importanti personaggi politici uscire dai palazzi dove si trova la Regina per andare...a prendere la metropolitana. Praticamente solo da noi in Italia vanno con le auto blu...pagate da noi, tra l'altro.

Anonimo ha detto...

Lol ma se i parcheggi a pagamento che già CI SONO in zona sono sempre liberi... Ma che si installasero un dildo sul sedile da cui non si scollano mai

Anonimo ha detto...

Per di più qui da noi certi nobiluomini e nobildonne che te li raccomando, dichiarano di non usufruire dei mezzi pubblici perché puzzano e sono mal frequentati. Caso di involontaria imbarazzante comicità.

Anonimo ha detto...

Certo che chi dice che questa città è allegra e spensierata e così fatta è bella non sa cosa dice.
Devi augurarti sempre di poter camminare con le tue gambe altrimenti sono problemi.
E questo può succedere a ciascuno di noi.
Comunque i parcheggi a suo tempo in tante zone di Roma sotto i palazzi furono costruiti.
Il problema è che adesso in quei parcheggi ci sono negozi e palestre perché è stata cambiata la destinazione d'uso.
Fatevi un giro nella zona Tuscolana fra Cinecittà ed il Quadraro e vedete che fine hanno fatto a suo tempo i posti auto interrati.
Questa è una città dove ci si vuole far male e si pensa di vivere bene nella tolleranza del degrado più assoluto.
Grazie a tutte quelle grandi menti che hanno partorito ciò e che forse ci meritiamo perché a suo tempo sono stati votati e tanti dfi loro ancora sono lì a continuare a fare danni.

Anonimo ha detto...

ma i vigili che fanno?! dormono?! perché non fanno le multe?!

Anonimo ha detto...

Perche' si stanno pisciando addosso sulle cagate che i cittadini inviano via twitter.
Ahahahah

ShareThis