Sono andato in autobus alla fiera delle biciclette e mi sono sentito umiliato. Perché deve succedere questo?

23 febbraio 2014
Ieri mi sono recato alla Fiera di Roma per assistere ad una fiera delle biciclette. Vi era moltissima gente non tanto per questa manifestazione, ma per un'altra dedicata ai cuccioli che, ovviamente, ha fatto riversare centinaia di persone e famiglie romane nella struttura.
Struttura che dispone a iosa di parcheggi intorno, ed allora perché ingolfare tutti (ma proprio tutti) i marciapiedi davanti all'ingresso per parcheggiarci la "maghina"?
La foto testimonia in che  condizioni uno deve aspettare l'autobus davanti alla fermata del 808. In tutti i paesi civili il trasporto pubblico viene incentivato. Qui perennemente ridicolizzato...
Carlo R.

41 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Perche' un parcheggio costa 7 euro ti basta?
Ma poi, in cosa ti hanno umiliato?

Anonimo ha detto...

I parcheggi intorno alla fiera costano 7€?

Anonimo ha detto...

Il costo del parcheggio come scusa non regge. La sosta selvaggia ce l'avete nel cervello. Basta andare in qualsiasi centro commerciale, dove i parcheggi sono gratuiti e ci sono posti auto a centinaia, per trovare quelli parcheggiati in doppia fila o sui passaggi pedonali, purché a meno di 10 mt dall'ingresso. Gente di merda.

Anonimo ha detto...

...il terzo anonimo ha ragione...alzate il culo presto dal letto se volete parcheggiare a 10 mt dall'entrata come ho fatto io...

Anonimo ha detto...

Merde!

Anonimo ha detto...

Multa e ganasce unica cura, poi gli passa la voglia di "risparmiare" i soldi del parcheggio

Anonimo ha detto...

La maggior parte dei parcheggi sono gratuiti. Solo i più vicini costano 5 euro. Se non hai 5 euro o fare 200 metri a piedi, puoi rimanere anche a casa.

Anonimo ha detto...

Il vero, unico ed esclusivo problema è che non c'è mai nessuno che fa rispettare le regole. Io sono per le regole, ma soprattutto per il rispetto delle stesse. In altre parole perché posteggiare lontano quando anche se metto la macchina sul marciapiede nessuno mi dice nulla? Perché dare la precedenza al pedone se nessuno mi dice nulla? Perché fermarsi con il rosso se nessuno mi dice nulla? E così via...

Anonimo ha detto...

Io qualche settimana fa ho pagato 5 euro di parcheggio (custodito da un paio di stewart all'ingresso), evidentemente il prezzo varia in base all'evento ed ovviamente se vai di pomeriggio i parcheggi gratuiti sono esauriti.
Resta il fatto che per la maggioranza dei maghinari romani pagare il parcheggio è un furto dello Shdado ladro, che il parcheggio è un diritto costituzionale alla mobilità e altre puttanate simili, non esiste che hai un Suv come quello in foto e poi non cacci 5 euro per il parcheggio. c'è un problema di mentalità e di spilorceria (poi però perculate i genovesi, mi raccomando).

Anonimo ha detto...

Esatto. Comunque la soluzione è semplice e banale: si entra in fiera, si prendono un pò di cucciolotti tanto teneri e coccolosi e li si sgozza di fronte ai bimbi. A quel punto una voce dal fondo ammonisce i bambini: questi cuccioli sono morti per causa dei vostri genitori che hanno parcheggiato dove non dovevano. Ora 10 di voi saranno scelti a caso ed immolati al dio dei trasporti.
E così vissero tutti felici, contenti ed ordinati.
E poi ci svegliamo tutti sudati....E' solo un brutto sogno....

Anonimo ha detto...

Stiamo parlando di un luogo in mezzo al nulla, anche li' dovrebbero parcheggiare cone soldatini pena " la tua umiliazione" ue' ue'?

Anonimo ha detto...

Proprio dal nulla parte tutto.
Premesso poi che definire nulla la zona di Fiera di Roma è un no-sense fisico, ma risparmio la tua mente da tale analisi: non saprei come riavviare le capaictà mentali a seguioto di un probabile stack overflow...
A parte gli scherzi, se non sei in grado di parcheggiare dove i parcheggi ci stanno evidentemente, come diceva uno dei primi commentatori, sei proprio stronzo di tuo. Non vedo altre spiegazioni logiche

Anonimo ha detto...

Mah, guarda, secondo me lo stronzo e' quello che si fa il fegato amaro per queste cagate, ora, tra me e te indovina chi e'?

Anonimo ha detto...

Pensa che io sono qui solo per trolleggiare.... se non si era capito.
Se voi romani volete morire nella vostra merda andate pure, è gradevole insultare guardando tutti dall'alto esternamente da questa cloaca

Anonimo ha detto...

ma "ue ue" è deficiente??? cosi ragionano i bacherozzi....

Anonimo ha detto...

I bacherozzi stanno chiusi al buio, un po' come voi che " aiutoooo, non esco di casa perche' ce stanno li zincheri, quello rubbeno" " oddiooooo, quante scritte, meglio stare a casa davanti il pc e lamentarsi".

Anonimo ha detto...

Potresti diventare il re di questo sito di coglioni, te ne rendi conto? Saresti la loro divinita', scevra da scritte sui muri, seconde file e nomadi.

Anonimo ha detto...

No, uè uè non è deficiente, è solamente stupido come i bacherozzi dei quali è degno rappresentante.
Con gli stupidi non si ragiona, si debellano come i bacherozzi: si schiacciano e si uccidibi in maniera che non si riproducano. La stupidità purtroppo si porta nelle dote genetica....

Anonimo ha detto...

Per fortuna che ci siete voi, geni incondizionati, autentici perbenisti...che bello.

Bat21 ha detto...

Impressionante e vomitevole vedere quanti romani mantengano un equlibrio interiore nel degrado più assoluto. Non si rendono conto di vivere in una fogna che realizzano loro stessi con i loro comportamenti abietti e rintuzzano la minoranza che protesta. Roba da neuro...nel senso che mancano neuroni nel cervellino di questi coatti orgoliosi di essere tali, di perpetuare lo schifo in cui vivono e di imporlo agli altri che vivrebbero volentieri in contesti con maggiore civiltà.

Anonimo ha detto...

Per fortuna che ci sei ti a dirci come comportarci, che popolazione fortunata siamo.

Anonimo ha detto...

Bucagli le gomme.. Vedrai che capiscono

Anonimo ha detto...

la specie degli stronzi si stà autoriproducendo anche in questo blog di troll in troll

Roberto Casagrande ha detto...

A poraccio ... stattene a casa a dormì che fai un favore a te stesso e agl'altri...

Roberto Casagrande ha detto...

Concordo.. purtroppo con soggetti di questo tipo .. Dove vogliamo andare ? Siamo circondati da teste di cazzo di tale portata...

Anonimo ha detto...

Oggi sono andato al bar per comprare il latte e mi sono sentito umiliato perche' c'era un uomo con un cane di circa 2 kili che stava prendendo il caffe' senza lasciare fuori l'animale...LO CAPITEEEEEEE...DOVE ANDREMO A FINIRE?

Anonimo ha detto...

in fondo è un buon segno che il coatto romanaro abbia cominciato a commentare a i post di romafaschifo. forse ha capito che qualcosa sta cambiando, e reagisce nell'unico modo che conosce, da ignorante egoista incivile sottosviluppato. se la "cura clemente" continuerà e multe, ganasce e rimozioni diventeranno sistematiche, alla fine anche il coatto si adeguerà.

Anonimo ha detto...

Il problema è che a questi minus habens gli va sempre liscia, ovunque lascino la loro vettura di guano. Una soluzione? Auto sul marciapiede=due ruote sgonfie. E vediamo se gli passa il vizietto.

Anonimo ha detto...

Finchè il trasporto pubblico sarà concepito come un contentino offerto per pietà ai miserabili e non come una reale alternativa all'automobile, sarà sempre così.
Oltralpe il trasporto pubblico lo prendono tutti, dall'operaio al riccone, per finire con il politico. Da noi non è così. E' questione di cultura di fondo, che da noi è ancora di tipo provinciale e poco progredita.

Anonimo ha detto...

Esatto. Se poi aggiungiamo la mentalità di non rispetto delle regole, ecco che il quadro risulterà completo. Temo infatti che anche Clemente più di tanto non riuscirà a fare.

Anonimo ha detto...

Parole sante. A Roma i figli liceali delle classi benestanti spesso non hanno mai preso un mezzo pubblico, e se ne fanno un vanto loro ed i loro genitori. A scuola ci si va accompagnati dal genitore o con la macchinetta. E questa dovrebbe essere la classe dirigente del futuro?!?
Purtroppo non si può aspettare né sperare che tutti i parvenue acquistino consapevolezza di cosa sia una civile convivenza. Dovrebbero essere le istituzioni a spingere ed anche costringere all'uso del mezzo pubblico. E non per un malinteso spirito egualitario, ma semplicemente perché non c'è altra soluzione alla mobilità cittadina.

Anonimo ha detto...

Da quando c'e' Marino e' tutto peggiorato drasticamente!,,,,! Vi sta bene faziosi sinistrelli .come diceva giustamente Cetto intuculo !

Anonimo ha detto...

Dai commenti si capisce come non è il concetto di degrado a essere difeso, è il concetto che " non ce dovete rompe er cazzo famo come ce pare" che deve continuare a regnare. Vi da proprio fastidio che qualcuno metta in discussione le vostre abitudini da incivili egoisti e venite qua a difendere l'indifendibile. Pagate per parcheggiare il vostro veicolo, fate due passi in più, siate persone civili per favore, se potete andate a visitare un qualsiasi paese europeo e rendetevi conto che funziona così ed è meglio per tutti.

Anonimo ha detto...

Ultimamente sto trovando questo sito una vera fonte di goduria...parcheggiare in seconda fila o sul marciapiede lo ammetto è comodo, viaggiare a 100km in cittá è sbrigativo, buttare la roba dove capita è facile; ma leggere su questo blog tutti i perbenisti che rosicano mi riempie il cuore di gioia.
Quasi quasi ora mi vado a prendere un cane alla fiera così posso aggiungere alle mie malefatte anche il fatto di far cagare il cane senza raccogliere i suoi bisogni! Così tu: perbenista avrai altro su cui piangere.
Vi prego restate sempre così puri e intransigenti che io continuerò a mettervi sempre i piedi in testa con il beneplacito dell'amministrazione.
Ci si vede al semaforo...io sono quello che sorpassa a destra e salta la fila!!!

Anonimo ha detto...

Concordo che questo blog e’ una mano santa, ognuno ci trova qualcosa. Pensa in tanti ex-romani che abitiamo in posti civili veniamo su questo blog per farci quattro risate sulla monnezza (fisica e morale) che abbiamo lasciato indietro. Inclusi i poveracci che si sentono fichi a parcheggiare la maghina sul marciapiede. Un po’ come gli zingari con la Mercedes che vivono nel campo col cesso chimico.

Anonimo ha detto...

Anonimo delle ore 12:38 PM: scusa, ma stai scherzando o dici sul serio?
Perchè se stai scherzando bene, se dici sul serio è perfettamente inutile che continui a scrivere qui.
Comunque, si fa sentire sempre di più l'esigenza di un moderatore, su questo sito.

Anonimo ha detto...

Ormai è guerra, bene

Anonimo ha detto...

Bisogna distruggere per ricostruire. Prima la situazione precipita del tutto e meglio sarà per tutti quanti.

Anonimo ha detto...

Un uomo politico del passato mi risulta disse: "Governare gli italiani non è difficile, è inutile". Chissà, forse aveva un po' ragione...

Anonimo ha detto...

Se il Codice della Strada prevedesse le decurtazioni punti per doppie file e marciapiedi vedi allora che pulizia!
Ma le firme per proporlo come legge?

Anonimo ha detto...

Ciao, hai detto che ci sono parcheggi gratuiti a Roma Fiere ..ci potresti indicare le coordinate di google maps per localizzarli? grazie

ShareThis