Giordano Tredicine incarta tutta la città di manifesti abusivi. E' il vicepresidente della Assemblea Capitolina

17 dicembre 2013








Speriamo davvero che, come hanno dichiarato dopo le nostre denunzie su Twitter, i consiglieri del Movimento 5 Stelle (sul Pd non c'è molto da sperare), si muovano per una interrogazione sulla faccenda: come è possibile che il vicepresidente di un consiglio comunale imbratti, danneggiandola, la stessa città che amministra? Eppure succede sempre e è successo anche questa volta con Giordano Tredicine e altri che per pubblicizzare il suo evento-degli-auguri del 19 dicembre (non ci andate, non sia mai) ha ridotto così mezza Roma utilizzando fraudolentemente muri, palizzate, spazi comunali e soprattutto coprendo gli acquirenti regolari degli impianti pubblicitari. Incredibile.
Gli scagnozzi del consigliere comunale si sono fatti vivi su Twitter e su Facebook con i soliti refrain: "siete de sinistra", "i manifesti abbbusivi li fanno tutti", "i manifesti ce stanno pure ar pigneto e a san lorenzo ma quelli ve piacciono perché siete zecche" e via dicendo. Incredibile, ma vero. Verissimo.
Ricordiamo che le affissioni abusive sono una sciagura per una serie di motivi:

si rubano soldi al comune. Già, perché le tasse per le affissioni vanno pagate, chi non le paga ruba. Molto semplicemente. E se ruba al Comune, significa che ruba a tutti noi, a tutti voi, all’assistenza agli anziani, agli asili nido, alla manutenzione delle strade la cui assenza uccide la gente, agli investimenti, al sostegno alle imprese, alle case popolari ecc ecc… Anche se fosse un solo euro.

si fa ‘concorrenza sleale’ a chi paga regolarmente le tasse. Un politico organizza un convegno e si pubblicizza in maniera abusiva, un politico organizza un convegno e si pubblicizza in maniera regolare. Il primo, se non viene sanzionato, è più avvantaggiato, soverchia il secondo. E’ una ingiustizia bella e buona, no?

si rende pericoloso il transito soprattutto di bici e motorini. Succede quando i volantini, per pioggia o vento, cadono in terra e rendono il fondo stradale terribilmente scivoloso. Una insidia notevolissima soprattutto per i ciclisti. Per consentire una pubblicità abusiva, qualcuno rischia la vita.


costa a tutti noi per la pulizia. Ovviamente Ama, prima o dopo, magari con la collaborazione dei Pics, deve provvedere alla pulizia. Ulteriore immondizia per strada che deve essere rimossa a spese di tutti noi.

13 commenti | dì la tua:

paola ha detto...

Forse la faccio troppo semplice, però mi chiedo : perchè non si legifera che in questi casi si multi MOLTO PESANTEMENTE, ma veramente molto, chi viene pubblicizzato ??? In questa maniera chi deve pubblicizzare qualcosa si dovrà affidare solo a ditte che conoscano e applichino bene le regole, ci penserà bene prima di affidare i manifesti ai propri quattro scagnozzi. Al multato si deve poi dare l'opportunità di rifarsi su chi ha lavorato male.

Anonimo ha detto...

QUESTO INDIVIDUO DEVE DECADERE DALLA CARICA CHE RICOPRE, ANZI DEVE SPARIRE DAL CONSIGLIO PERCHE' SONO ANNI CHE CREA DANNI NOTEVOLISSIMI A QUESTA CITTA' CON LE SUE AFFISSIONI SPAZZATURA

Anonimo ha detto...

In qualsiasi città semidecente un amministratore (si fa per dire) di questo tipo verrebbe cacciato via a calci nel culo e i primi sarebbero proprio quelli della sua stessa parte politica per la figura che gli fa fare. Questi sono dei poveracci, degli zingari che solo una città di cafoni come questa poteva elevare al ruolo che ricoprono.

Anonimo ha detto...

questi stanno scavando la fossa alla città ma dentro ci sono pure loro non se ne sono accorti? o pensano di poter dislocare le loro attivitaahahahahahahah!!!!...ahahahahh!!!

Anonimo ha detto...

meno male che i 5 stelle sono stati messi all'angolo dal PD , altrochè ! Non mi meraviglia che provi ad andargli dietro, fino l'anno scorso ci provavi con i gabbiani !

Gennaro ha detto...

Avete sempre criticato il M5S ora devono essere loro a denunciare?
Bella massa di ipocriti.

Anonimo ha detto...

Evidentemente è un evento importante. Altrimenti perchè sensibilizzare la cittadinanza con tutti questi manifesti? E poi cantava Manuela Villa... e c'è pure il cabaret. Che belli gli show a tutto tondo della Roma mondana...

Piero ha detto...

Tredicino dov'eri finito??? mi mancavi!!!!! TREDICINOOOOOO!!!!

Anonimo ha detto...

Sì vabbè, mo' i 5 stelle so' i salvatori della patria.
Al Comune sono NP - non pervenuti. Ma non fatece ride.
Hanno presentato un sacco di emendamenti al bilancio e poi, al momento di discuterli, non erano presenti in aula ma stavano fuori a cena.
Tutte chiacchiere e apparenza.
Ancora col M5S AHAHAHAHAHAH

Anonimo ha detto...

Specchio di una città senza regole dove chi dovrebbe rispettarle per primo e dare l'esempio fa quello che si vede nelle foto. Avanti tutta !!!!!

Anonimo ha detto...

Io invece ci andrei e gli farei un paio di domande mettendolo in imbarazzo di fronte a tutti. Che ne dite?

Anonimo ha detto...

Giordano Tredicine solo 25.425 euro ????
ma chi paga ???



fonte:
http://roma.repubblica.it/cronaca/2013/12/20/news/online_i_patrimoni_dei_consiglieri_marchini_il_paperone_dell_aula-74077772/

Francesco ha detto...

Il sistema è malato: basta considerare che episodi analoghi si verificano anche quando ci sono le elezioni nazionali,regionali o comunali. C'è una legge che dovrebbe punire chi affigge manifesti abusivi (siano partiti o uomini politici), ma come tante leggi di fatto non viene applicata, perchè non fa comodo alla "casta". Anzi, a quanto mi risulta, ogni elezione è seguita da una sorta di "condono" parlamentare per evitare di aggravare le casse dei partiti (sic!!!).
Cerchiamo tutti di aumentare la quota di voti al Movimento 5 stelle, nella speranza che questo paese cambi.
Ciao Francesco

ShareThis