Livre festival dei vini e dei libri indipendenti. Guardate cosa hanno combinato con le affissioni

17 dicembre 2013



Fateci due promesse. La prima di non andare a questo festival, la seconda di scrivere agli organizzatori, segnalargli questo blog, farvi spiegare come mai sono arrivati a questo livello di violenza, prepotenza e inciviltà per promuovere una manifestazione. 


18 commenti | dì la tua:

andrea scarpelli ha detto...

segnalatelo alle forze dell'ordine!

Anonimo ha detto...

Un bel biglietto da visita, non c'è che dire. Ma possibile che 'sta gente non si renda conto di quanto sia controproducente questa forma di comunicazione? Per una manifestazione di libri e vini, poi. Ma via!

Anonimo ha detto...

SELVAGGI E INCIVILI!

FANNO SCHIFO, NON MI VEDRANNO FINCHE' CAMPO!

VERGOGNA!!!

Anonimo ha detto...

Ma come può venire in mente di fare affissioni di questo tipo? Poi per una iniziativa che potrebbe sembrare pure culturale? Ma questi che libri leggono per fare queste stupidaggini?
E adesso chi paga questo scempio? Vergognatevi !

Anonimo ha detto...

io invece ci andrò, e berrò alla faccia di tanti coloni e cialtroni che leggono questo blog...ipocriti a tutto tondo

Anonimo ha detto...

scusate ho scritto male: soloni e cialtroni

sam ha detto...

e perchè mai gli utenti di ROMA FA SCHIFO sarebbero cialtroni?
viviamo tutti nella stessa città,
ci aiutiamo a mantenerla pulita
aiutiamo a segnalare le inciviltà

ed ora mi chiami cialtrone?
scusa...passa il tuo indirizzo, voglio dirtelo in faccia che penso di te

Antonio Privitera ha detto...

Da quando in qua dire a un cretino che è cretino sarebbe segno di ipocrisia?

Anonimo ha detto...

Beh ma la cultura è importante... è importante leggere... accompagnati da un buon bicchiere di vino... Non farei un dramma per tre manifestini.

Anonimo ha detto...

Il problema di questo Paese e' che "tre manifestini" sono MANIFESTI ABUSIVI INCOLLATI SOPRA LA SEGNALETICA STRADALE (COPRENDOLA TOTALMENTE), SOPRA COLONNE SEGNALETICHE DI UN AMBITO TUTELATO , IN POSTI DOVE E? VIETATO AFFIGGERE.

NOI SAREMO PURE SOLINI MA CIALTRONE OLTRE CHE SELVAGGIO E INCIVILE E' DI CERTO QUALCUN ALTRO!

Anonimo ha detto...

Aooo la cultura è importante, i probblemi so' artri!

Anonimo ha detto...

Attaccarli sui segnali stradali e sulla colonna di travertino con la toponomastica e' intollerabile: questi vandali vanno sanzionati. Non penso che trovare i responsabili sia cosi' difficile ! Il municipio dovrebbe prendere provvedimenti affinche' le multe per chi affigge in questa maniera siano talmente salate da rendere impossibile anche pensare di compiere questi atti vandalici sull'arredo urbano ! Fa ridere che queste cose le dobbiamo pure suggerire !

Anonimo ha detto...

Attaccarli sui segnali stradali e sulla colonna di travertino con la toponomastica e' intollerabile: questi vandali vanno sanzionati. Non penso che trovare i responsabili sia cosi' difficile ! Il municipio dovrebbe prendere provvedimenti affinche' le multe per chi affigge in questa maniera siano talmente salate da rendere impossibile anche pensare di compiere questi atti vandalici sull'arredo urbano ! Fa ridere che queste cose le dobbiamo pure suggerire !

Anonimo ha detto...

vorrei esprimere tutta la mia pena per l'animatore di questo blog segnato da un'esistenza sì misera e rancorosa. a fratè fatte na vita

Anonimo ha detto...

E pensa invece quanto può essere misera l'esistenza di chi commissiona e di chi va ad attacchinare sui segnali stradali o sul travertino...

Anonimo ha detto...

Non avevo visto i link nell'articolo ed infatti pensavo fosse un evento culturale, invece è la solita fuffa radicalchic centrosocialare, promossa con affissioni manco fosse un evento dei Casabau all'Esquilino.

jones crusher ha detto...

Amaro constatare come affissioni così vergognose siano opera di soggetti (associazioni, movimenti, partiti politici) che dichiarano di essere di sinistra, dunque presuntamente più sensibili a temi come rispetto dell' ambiente e decoro urbano

Alessandro Gervasi ha detto...

un bravò ai vigliacchi dell'esc, centro sociale famoso per essere gestito da filgi di papà annoiati.

Incivili.

ShareThis