Come in India, peggio che in India. Vicino a Boccea una mandria di maiali grufola nella monnezza non ritirata da giorni. Ci aggiorniamo per le epidemie: arriveranno!

26 dicembre 2013




Finalmente la Giunta Marino e l'assessore all'ambiente (Marino anch'ella) hanno trovato un sistema rapido, biologico, a km 0 e veloce per smaltire i rifiuti. Basta discariche, largo ai maiali. Che sono pure una simpatica metafora per tutti i personaggi che fino ad oggi hanno ridotto lo smaltimento rifiuti della città a livelli da quarto mondo.
E poi tutti a comprare i salamini bio e le salsiccette made in Rome nei farmer's market a Circo Massimo e Garbatella eh!?

60 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Si paga sempre di più per un servizio da terzo mondo. Sindaco sveglia!
AMA, ACEA ed ATAC vanno sistemate. Così non si può andare avanti.
E' bello comunque sapere che c'è qualcuno che queste cose le fa vedere. Anche se fa male vederle.
Troppa informazione è serva del potere.

Anonimo ha detto...

passo successivo: terra dei fuochi

Anonimo ha detto...

Strano:stavolta i Vigili non sono tirati in causa come al solito.

Anonimo ha detto...

Hic sunt porci. I maiali campeggiano - con fonte citata, correttamente - anche sul sito del Messaggero.

Anonimo ha detto...

Simili situazioni dimostrano il livello di scarsa civilità della popolazione residente. Lo scarso livello di civilizzazione porta alla disgregazione. Avanti così: fra un secolo saranno presenti solo macerie a Roma.
Inefficienze a questo livello si pagano a caro prezzo, mentre dove la raccolta differenziata è effettuata in modo serio e rigoroso, le tariffe sono davvero esigue.

Anonimo ha detto...

Evvai cor San Daniele!
Beh fantastica questa cosa… se poi pensi che del maiale non si butta via niente…

Anonimo ha detto...

I peggiori maiali sono i residenti di roma (salvo rare eccezioni). Ieri osservavo i cassonetti: il 70% della monnezza avrebbe dovuto essere buttata diversamente: intanto nei cassonetti anziché davanti, e poi differenziando almeno le cose più banali dalla carta alle bottiglie di plastica. Romanari merdosi

Anonimo ha detto...

La notizia dei Maiali viene riportata anche sul Corriere.it sempre citando "Roma Fa Schifo"
http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/13_dicembre_26/cassonetti-stracolmi-maiali-mangiano-rifiuti-4256e0b4-6e51-11e3-979f-e91d59e9ab1b.shtml

Anonimo ha detto...

Ok, ci sono i maiali che grufolano. Ma ad osservare la spazzatura viene da mettersi le mani nei capelli: carta, plastica, vetro, umido... tutto insieme. E poi gli animali sarebbero i maiali? Roma fa schifo perché i suoi abitanti fanno schifo...

Anonimo ha detto...

MANCO LI CANI

Anonimo ha detto...

I maiali siamo noi romani.i materassi i comodini non vanno intorno ai cassonetti

Anonimo ha detto...

Da RFS in primis poi la notizia è stata riportata dal Messaggero e dal Corriere.
Anche le grandi testate non possono ignorare i fatti e osno costretti a dare eco alla notizia.
Buon esempio di democrazia dal basso.
Adesso bisognerà vedere cosa farà l'Ama i prossimi giorni ed anche i cittadini di quella zona che dovrebbero darsi una regolata su cosa e come buttare.
Sarebbe bello un servizio fra qualche giorno per vedere se è cambiato qualcosa.
Forza, avanti così!

Anonimo ha detto...

Si potrebbe organizzare un bel clean-up con porchettata annessa… la materia prima non manca…

marfi ha detto...

A Roma il turista vuole vedere Michelangelo? Caravaggio? Bernini? E noi si fa di più!! Si riproducono le stesse condizioni igeniche del '500 e '600!
E poi non si dica che non siamo avanti col tourists entertainment!

Anonimo ha detto...

Al municipo IX ex XII in Viale Oceano Atlantico non ritirano i rifiuti, dai cassonetti che ci hanno dato,da venerdi 20 dicembre. Quindi non è un problema delle feste,ma di organizzazione. Prima i rifiuti erano sulle strade ora nei condomini, e i topi ballano!Complimenti AMA!

Anonimo ha detto...

Anche in zona Boccea-piazza Carpegna stessa situazione! Rifiuti in questo stato... non ci sono i maiali ma ci saranno i topi!

Anonimo ha detto...

L'AMA ha giustificato la cosa con il periodo festivo.
Veramente è qualche anno che va avanti questa storia dei cassonetti traboccanti.
Il problema per loro è che adesso non possono prendere per i fondelli nessuno perché la censura sulle immagini non c'è.
I limiti stanno uscendo fuori. O si sistema questa città o se ne andassero tutti a casa e lasciassero il posto a chi ha capacita. Insomma ci hanno rotto con promesse e tasse sempre piu alte e servizi sempre più pessimi.

Anonimo ha detto...

non date lo stipendio al responsabile!

Altemps ha detto...

Be' quella via non è proprio a due passi da Via Boccea, insomma non c'entra niente con la Via Boccea vicino a Cornalia, sta in aperta campagna anche se è comune di Roma. Viene da chiedersi da dove sono sbucati quei maiali, non credo proprio siano selvatici, c'è qualcuno lì vicino che non li ha tenuti chiusi nel recinto.

anonimo ha detto...

Salve,io non sono di Roma(vivo al nord,vicino Lecco)quando ho letto la notizia su google ho visitato il sito Roma fa schifo,ho letto i vari commenti e,da italiano,sono rimasto schifato.Rovinare quella che per me è la più bella città del mondo è vergognoso;è tutta colpa dei politici che non sanno amministrare,ognitanto si prendessero la loro bella autoblu e andassero in giro per la città a vedere i vari scempi...

Anonimo ha detto...

lLe feste non c'entrano niente, io abito in Via Francesco Crispi a due passi da Trinita' dei Monti e la spazzatura in strada c'e' 365 giorni l'anno !! a volte capita anche di vedere dei bei toponi in pieno giorno ! I con Alemanno la situazione e' solo peggiorata e suggerirei al Sindaco Marino di farsi qualche passeggiata nel centro storico e spero si vergogni e ponga rimedio a questo scempio ! nel centro di Milano non c'e' una carta per terra, c'e' poi da meravigliarsi se ci danno dei terroni !??! Sindaco SVEGLIA !!!

claudio marchetti ha detto...

Trattasi di una zona iper periferica in aperta campagna! Praticamente una 30ina di chilometri dalla parte centrale di Roma. Non é una giustificazione, ma non é giusto nemmeno generalizzare sostenendo che tutti i Romani fanno schifo!

Anonimo ha detto...

Quanta presunzione in questi commenti, tutti a scrivere che il Romano fa schifo.
Rispondete a voi stessi a questa domanda: chi di voi si sarebbe tenuto le buste di pesce in casa?
Non esagerate come sempre e siate equilibrati,che col vizio "televisivo" di fumentare le situazioni perdete sempre il punto di vista del vero problema scordandovi di tentare di risolverlo.

Qual'è? Sempre la politica. Non ci sono soldi per pagare i dipendenti, questo succede IN TUTTA ITALIA.
quindi sveglia, perché dovrebbe essere diverso per l'AMA?
Semplicemente la gente non lavora perché non è pagata.
Voi lavorereste "per la gloria"? Si? No? A Natale?
Invece di lavorare gratis, venite in piazza, GRATIS.

Bat21 ha detto...

Presunzione un corno. Negare l'inciviltà dei Romani è negare una verità talmente lapalissiana che chi la nega è evidentemente in mala fede.
Io sono romano e fortunatamente abito in Nord Italia ora. I soldi per non pagare i dipendenti non ci sono dove le parentopoli hanno ammazzato le municipalizzate di parassiti cosa che guarda caso è accaduto a Roma così come in molte realtà meridionali (e poche settentrionali). Bella foto adesso la faccio girare tra i miei colleghi ;) !

Anonimo ha detto...

Chi li ha messi i maiali li prima di fare la foto ?? non sono cinghiali, non ho mai visto maiali rosa liberi così per caso

Anonimo ha detto...

Notizia ripresa da agenzie di stampa e giornali una volta tanto.

Anonimo ha detto...

Se in qualsiasi posto ci postiamo 4 maiali la foto è troppo facile farla , sono abiato troppo alle stronzate tanto per fare colpo. Per cortesia Beppe prima di pubblicare queste cazzate pensaci

Anonimo ha detto...

Purtroppo a Roma, tra malfunzionamento delle cosa pubblica,ed inciviltà della popolazione..tale quadretto bucolico non mi stupisce

Anonimo ha detto...



Tra i commenti si leggono cose assurde, c'e' chi quasi giustifica la cosa dicendo che pero' e' una zona periferica e chi quasi allude ad una specie di complotto volto a danneggiare magari l' attuale giunta...

Siamo davvero messi male, questa e' la verita', l' Ama sta funzionando malissimo ed ho il forte sospetto che tutto cio' faccia il gioco dell' attuale governo nazionale PD-PDL che vuole svendere le municipalizzate romane a qualche loro amichetto.

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

E' tutta un montatura e i maiali sono stati pagati per presentarsi lì.

andnatal ha detto...

Non ho parole. Roba da trasmetterla su tutti i TG. Ma toccheremo mai il fondo? Grazie Roma Fa Schifo, ma nome di blog fu più azzeccato.

Anonimo ha detto...

La colpa è evidentemente dei maiali, sono loro che buttano l'immondizia in giro tirandola fuori dai cassonetti, e confondendo tra l'altro carta, umido e plastica!

Anonimo ha detto...

Maiali felici ! Prosciutti bio ! E c'é chi si lamenta ? Ma vahhh...

Anonimo ha detto...

Povera città, come ti hanno ridotta... Decenni di malgoverno e corruzione hanno trasformato Roma in una fogna a cielo aperto, insicura e maleodorante.

miryham ha detto...

QUESTI MAIALI SONO DI DEDONO MARCELLO VIRGILIO, ABITANTE IN VIA D. MONTAGNANA,26 DA ME DENUNCIATO ANCHE PER IL GREGGE DI PECORE... CHI HA PASTATO POTEVA BENISSIMO CHIAMARE I CARABINIERI DI CASALOTTI. SONO 5 ANNI DI DENUNCIE, DI OCCULTAMENTO CADAVERI E RESTO...FINIRà STA STORIA PRIMA O POI... RINGRAZIO CHI VI HA MANDATO LA FOTO, NON SONO MAI RIUSCITA A BECCARLI I MAIALI, SEMPRE PECORE MORENTI O ABBANDONATE COME LE MUCCHE INDIANE A CASA SUA...
GRAZIE DAVVERO MI SERVONO PROPRIO STE FOTO...

Anonimo ha detto...

Ah bene, quindi si produce anche dell'ottima ricotta da quelle parti! Sempre bio…

Anonimo ha detto...

@anonimo 11.08

Eh sì, a Roma c'è proprio bisogno di inventarsi foto e notizie portando appositamente dei maiali sui cumuli di rifiuti (perché senza i maiali invece il quadretto era idilliaco vero?) per rovinare l'immagine di una città altrimenti deliziosa! Gombloooooottto!!!

Ma tu vivi a Roma? Se sì devi avere seri problemi visivi per non renderti conto della fogna a cielo aperto in cui vivi, se no vieni a farti un giro e poi ne riparliamo...

Anonimo ha detto...

…esagerati… per quattro porci che grufolano allegramente nella monnezza!

Anonimo ha detto...

Direi che l'immagine dei maiali tra i rifiuti è propria della Roma di oggi e anche del romano medio, dove per "romano medio" intendo ad es. quello che lavora per AMA, ATAC, ACEA, Polizia Municipale, Roma Capitale (!) che non fa il proprio dovere (o chi lavora in una di queste strutture non è anche un cittadino di Roma?) e contribuisce a peggiorare le cose, quello che "...butto a maghina avanti ar cassonetto/passo carrabile/seconda-terza-quarta fila, tanto faccio subbito", quello che lorda i muri e i mezzi pubblici di questa città con tag e graffiti (o non sono romani neanche questi?) o che distrugge l'arredo urbano e poi chi se ne frega tanto i danni non li pago io, quello che esce per le squallide movide - tipo quelle di Trastevere e San Lorenzo - per ubriacarsi, far casino e rompere i c*****ni ai residenti che tanto la mattina stanno a dormire mica vanno a lavorare, quello che attacca adesivi e etichette pubblicitarie su ogni superficie possibile tanto "cosa vuoi che sia", quello che...va, mi fermo qui per carità di patria, ma rendiamoci conto che se ormai Roma è diventata una città veramente squallida, è anche a causa del comportamento di chi ci vive e di chi "lavora" (o dovrebbe lavorare) per la città, e che dobbiamo ringraziare per l'immondo squallore nel quale noi, minoranza (perchè tali siamo) di persone corrette e civili, siamo costretti a vivere.

Anonimo ha detto...

Posso essere d'accordo con quanto detto sopra sull'inciviltà e tutto il resto.Ciò non toglie che come è stato già postato qui si sta parlando di compagna e non di roma città. Si tratta di zona in cui è facile trovare pecore, o animali di altro tipo a girare liberi. Mi indigna la strumentalizzazione per voler far dire alle foto molto di più di quello che rappresentano realmente. SFIDO CHIUNQUE A CAMMINARE PER ROMA, QUELLA VERA E NON L ESTREMA PERIFERIA, E TROVARE MAIALI A GRUFOLARE NEI RIFIUTI.

Anonimo ha detto...

ma a roma i maiali possono girare liberamente????????
e il gaudio dei porcelli
grandi

Anonimo ha detto...

quando si dice
porca monnezza

Anonimo ha detto...

@anonimo 7.54
Sì ok però mi sa che stiamo perdendo di vista il problema...i maiali grufolano lì perché ci sono montagne di rifiuti lasciate per giorni in mezzo alla strada, ed essendo pur se campagna COMUNE DI ROMA è sempre l'AMA a dover ripulire quello schifo.
Quindi con i problemi di Roma quelle foto c'entrano eccome....o chi abita in estrema periferia non ha diritto a vedere raccolta la monnezza?

Anonimo ha detto...

siamo al novantesimo minuto
partita serie a
ultima partita del campionato
roma napoli
ha appena segnato la roma
vince il trofeo

Anonimo ha detto...

e nata l associazione nazionale
maiali in liberta
vi ringraziano per la gentile pubblicazione

Anonimo ha detto...

Quando i maiali indicano la mondezza lo stolto guarda i maiali...

Elìa Gottardi ha detto...

Io ho un nome ed un cognome no come voi...

Anonimo ha detto...

Dai ragazzi state tanto a menare la fava che poi magari voi i maiali ve li chiavate.
Tutti a fare i puritani poi invece pomiciate col cane che a sua volta si pulisce il culo sporco di merda con la lingua...

Anonimo ha detto...

Cmq ho come l'impressione che questo sito demmerda sia poco poco fascio. Invece che romafaschifo me pare quasi de capire che siete romafascio.
Si nota dal simbolo che è veramente stile fascio. se fosse così, come minimo quei cazzo di maiali ce li avete messi voi, vero?
non voglio commentare oltre

Anonimo ha detto...

Io eviterei di demonizzare questi animali. Intanto c'è da dire che sono anni che se ne vanno in giro a sgrufolare tra i secchioni, e se ci sono ancora c'è evidentemente un perchè. Intanto perchè sono nati liberi, ed è proprio in libertà che amano stare (ma come, ci si lamenta tanto degli allevamenti intensivi, e poi quando li vediamo in libertà li vogliamo rinchiudere?), come i cani di quartiere se ne vanno in giro a svoltare un pasto succulento (o volevate proprio che tutti i vostri rifiuti finissero in discarica?). I maiali inoltre sono animali pulitissimi. Quando li vedete nella merda, è perchè da secoli l'uomo li ha rinchiusi nella merda. In realtà amano sguazzare nel fango, e badate bene che la terra non è sporca, è vita.
I maiali sono un falso problema.

Quello che è realmente sporco è tutto quello schifo che trovate a terra, ma è troppo difficile per molti fare 2+2 vero?

E poi che c'entra l'India? Animali a passeggio per le città se ne trovano dovunque! Cani, gatti, cavalli, scimmie, cornacchie, pecore. Non capisco proprio perchè i maiali non possono andar bene. Qualcosa mi sfugge.

Anonimo ha detto...

Dal Messaggero del 28 Dicembre
-----------------------------------
Con l’immondizia riversata in molte strade, il sindaco piuttosto “irritato” ha deciso di convocare il direttore generale dell’azienda capitolina, Giovanni Fiscon, per individuare le responsabilità dirette di quanto successo in diverse parti della città, chiedendo l’immediata normalizzazione del servizio.
----------------------------------
Sono mesi che la situazione è questa.
Grazie RFS per aver sollevato il problema.
Gli altri giornali sono venuti dopo ed adesso stanno cavalcando la notizia.
Era ora che qualcuno iniziasse a muoversi.
Internet è grande anche per questo.
Da la possibilità di potersi far sentire quando le istituzioni fanno orecchie da mercante.

gianmarco ha detto...

Io non so se avete letto lo scalpore che ha suscitato questa notizia promossa dal blog di RomafaSchifo su tutti i maggiori quotidiani di Roma (Repubblica,Messaggero,Corriere). Mentre leggevo la notizia su questi tre quotidiani online si è accesa una speranza. GRANDE RFS! AVANTI TUTTA!

Anonimo ha detto...

I commenti sulla scarsa civiltà della popolazione residente (non solo romani) mi trovano parzialmente daccordo, ma sulle frasi offensive nei confronti dei romani (maiali, merdosi, fanno schifo, ecc...) non sono affatto daccordo. L’AMA ha giustificato i cassonetti traboccanti con il periodo festivo, ma poiché non dura 365 giorni l’anno le feste non c'entrano niente e poi tutti parlano di differenziata, ma non è possibile farla.
A parer mio non mancano le capacità, organizzazione, impegno.., ma come dice giustamente “Anonimo” MANCANO I SOLDI ....... e mancano perché semplicemente li hanno scippati a noi tutti con spese folli di consulenze, appalti e quant’altro, per non parlare delle folli perdite in operazioni speculative in Borsa con i DERIVATI (vietate per i comuni, ma fatte negli anni precedenti da quasi tutti) che stiamo ancora pagando con tasse sempre più alte e servizi sempre peggiori. (si può approfondire l’argomento sul web, unico strumento di VERA democrazia). Se a pagare tali perdite non sono i responsabili è ovvio che si debba raschiare il barile facendo pagare l’IMU maggiorata sulla prima casa ai pensionati con la minima che non riescono a sopravvivere quando anche i sassi sanno che il mattone della casa in cui vivi non dà reddito o togliere assistenza sanitaria, pensioni di invalidità, ecc...................
Comunque nel mio piccolo, faccio notare all’AMA e ai detrattori che diffamano e denigrano, che nella via periferica in cui abito, in passato c’erano 4 cassonetti per l’immondizia (foto Google Maps), mentre ora ce n’è uno solo con la popolazione romana nei pressi che è aumentata a dismisura. E’ sempre stracolmo ed è impossibile gettare i rifiuti nell’unico cassonetto e tanto meno fare la differenziata.... altro che romani di merda e amministratori incapaci o netturbini fannulloni.......... politici incapaci e corrotti.
Comunque, come diceva il mio capo... Soluzioni, non problemi
Volendo inorridire nel vedere cosa si dovrebbe fare ma non si vuole fare è sufficiente andare su questi link http://www.loccidentale.it/node/50983 e http://www.cnr.it/cnr/news/CnrNews?IDn=1758 prima che li oscurino e leggere l’articolo di Francesco Pugliarello o quello dell’Ufficio stampa del CNR.
In sintesi già nel 2008 si parlava di THOR un sistema rivoluzionario per eliminare i rifiuti ideato, brevettato e sviluppato interamente in Italia dal CNR e dall’Azienda ad esso collegata ASSING SpA di Roma.
I rifiuti indifferenziati vengono depurati dalle sostanze nocive, ridotti a particelle minuscole inferiori a 10 millesimi di millimetro e trasformati in una poltiglia che compressa diventa pellet utilizzato come combustibile paragonabile ad un carbone di prima scelta.
Il Thor è trasportabile, non ha bisogno di un’area di stoccaggio, non produce “puzze” da fermentazione perché ne esce un prodotto sterilizzato, l’impianto ha un costo 33 volte inferiore a quello dei termovalorizzatori (un impianto da 8 tonnellate/ora costa 2 milioni di euro a fronte di almeno 600 milioni dei termovalorizzatori), il costo del materiale trattato è di circa 40 euro per tonnellata, a fronte di 100 richiesti da una discarica e di 250 per un inceneritore, ha un impatto ambientale zero, ecc.......
Sembrerebbe la soluzione del problema. Perché non se ne parla???????? Che interessi ci sono sotto?
Mario

Anonimo ha detto...

Un certo Anonimo ha scritto: "a Milano non c'è una carta per terra?" Ma in che mondo vive? Ma c'è mai andato a Milano con i suoi grattacieli in centro storico, i muri scarabocchiati, la sporcizia ad ogni strada che non sia un corso, il cielo grigio per lo smog...? E aggiunge: "poi certo che ci danno dei terroni"... Ma l'ha studiata la geografia alle medie questo tizio? Certo, a Milano e nel Nord purtroppo non si studia, perché se si studiasse si scoprirebbe che Roma è al Centro e non al Sud... Voi che continuate a scrivere banalità siete solo degli ignoranti che fomentano luoghi comuni imbarazzanti. Roma è una città con un centro storico impareggiabile ma è anche una metropoli che - come tutte le metropoli - ha seri problemi di gestione. La questione è che i suoi politici non sono all'altezza del prestigio della città. Ma è un problema tutto italiano, non solo romano. E incensare Milano è oltre che patetico addirittura ridicolo. Almeno se a Roma i maiali ronzano intorno all'immondizia è perché essendoci ancora la campagna ci sono anhe i maiali. A Milano dove amministrazioni di delinquenti hanno cementificato tutto il cementificabile non ci sono più nemmeno i maiali non essendoci più un ettaro di terra. Roma non ha certo da prendere esempio da una città degradata come Milano. Dobbiamo tutti rimboccarci le maniche, collaborare e da darci da fare per migliorare le nostre città senza creare ridicole classifiche della città "meno peggio tenuta".

Anonimo ha detto...

rispondo: Non e' una questione di posizione geografica ma piu' che altro di cultura-modo di rapportarsi-stile di vita. E Roma e i romani sono in questo modo piu' simili al sud che al nord(non ne faccio una questione leghista, intendo proprio come modo di relazionarsi), e' un dato di fatto... Roma e' la citta' piu' bella del mondo e dispiace vederla ridotta cosi' trascurata e sommersa di sporcizia...non se lo merita !!! evitiamo polemiche inutili piuttosto e guardiamo in faccia la realta' anche se capisco e' una realta' scomoda....e comunque, nonostante tutto io amo piu' il centro sud Italia che non il nord...non per niente ci vivo , nonostante tutto !!

miryham ha detto...

io vivo a 5 km dal proprietario dei Maiali, questi maiali caricano, e in India per chi non ci fosse stato gli animali(liberi)vengono maltrattati, e sono quasi tutti denutriti.E nessuno ha messo li i maiali, non dite str...e non mettete in mezzo l'ideologia politica, perchè se lo fate avete tanta strada da fare per arrivare a maturare. Sia la destra che la sinistra hanno gli stessi problemi.
Per tutti La maggior parte dei Romani non vuole fare la raccolta differenziata è la verita, come chi la fà, quando vede che qualcuno sbaglia sta zitto, e cosi vale per il compattatore che, quando passa, si carica tutti i secchioni, è sempre colpa di chi non s'informa di cosa buttare. Comunque a Roma devono fare la raccolta differenziata come al Nord,porta a porta, e mai piu in prossimità, e tante multe, vedrete roma come ritornerà a splendere. E comunque non dite che L'amministrazione non ha soldi, li ha e come, e l'8°Re di roma MR Cerroni, con quello che gli paghi i rifiuti, dovrebbe avere un esercito su tutta Roma e periferia, perciò non diciamo che i soldi non ci sono, diciamo che sono stati congelati, perchè Marino deve rifare il Look al centro storico...
Miryham DC

Anonimo ha detto...

X Anonimo:

Guarda che a Milano (come tutto il Nord) Piemonte, Valle D'Aosta, Lombardia, Veneto, Friuli e Trentino sono nord italia. Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Umbria e Marche sono centro e tutto il resto SUD!!

Se vedi i vari parametri socio-economici, climatici, geografici, storici etc etc è così! Che poi a te piaccia pensare di essere al centro del mondo è un altro paio di maniche. Roma è una città del Sud lo è sempre stata e sempre lo sarà!

Anonimo ha detto...

X Anonimo:

Guarda che a Milano (come tutto il Nord) Piemonte, Valle D'Aosta, Lombardia, Veneto, Friuli e Trentino sono nord italia. Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Umbria e Marche sono centro e tutto il resto SUD!!

Se vedi i vari parametri socio-economici, climatici, geografici, storici etc etc è così! Che poi a te piaccia pensare di essere al centro del mondo è un altro paio di maniche. Roma è una città del Sud lo è sempre stata e sempre lo sarà!

Bat21 ha detto...

Ne parla anche linkiesta!
http://www.linkiesta.it/emergenza-rifiuti-roma

Anonimo ha detto...

Perchè al nord il riciclaggio supera il 50% e più si va a sud e più pare di avvicinarsi a Calcutta?
Non credo siano stati i cattivoni piemontesi che hanno unificato l'Italia a portare via il senso civico. Come mettere o non mettere il casco quando si è in motorino..

Johnny

ShareThis