Atac, promettici che il 20 dicembre non consenti a questi idioti di umiliare chi quotidianamente paga biglietti e abbonamenti

19 dicembre 2013

35 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Libertà di movimento...falliti.
Emigrano i migliori e la feccia rimane qui ma perché.
Con un po' di volontari andiamo a fargli una sorpresa domani a sti sfigati, manco il coraggio di mostrare la faccia hanno.
In queste situazioni darei volentieri un aiuto all'Atac, anche se credo che neanche proveranno ad opporsi.

Anonimo ha detto...

La domanda è: il biglietto e l'abbonamento che avete comprato, sono falsi o veri?

Anonimo ha detto...

wow, revolución proprio!

Anonimo ha detto...

Me cojoni, ma che leoni che sono questi, scavalcano in una stazione non presidiata! Posso avere l'autografo e la foto ricordo cor Guy Fawkes de noantri?

Infieriscono su un'azienda moribonda che non ha modo di tutelarsi, praticamente è come se stessero stuprando una nonna dentro un bosco.

Meno male che ce state voi a mette paura ai diriggenti ladri che arrubbano, ahò domani se dimettono tutti grazie a sta manifestazzzione per il diritto alla mobbbilità, sicuro sicuro, se la stanno a fa addosso e qualcuno ha già firmato le dimissioni dopo aver visto sto video!

Anonimo ha detto...



"La speculazione delle aziende di trasporto" ? Ma sapranno mai che l' Atac e' pubblica e che se la privatizzeranno e' anche colpa degli scrocconi che non pagano il biglietto che fra l'altro e' il piu' basso d' Europa ?

Sapranno che gia' ora il trasporto romano e' gratis visto che i controlli non esistono ?

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

se domani leggo che un charles bronson nostrano girando per la metro ha piantato un proiettile in fronte ad ognuno di questi bastardi, compro una bottiglia di champagne per festeggiare

ormai non rimane che sperare in qualche giustiziere della notte che ci liberi per sempre di vandali, teppisti e immigrati

Anonimo ha detto...

il disagio e lo schifo che ogni cittadino deve subire quotidianamente sulla metro mi fà sempre più desiderare di organizzare una spedizione punitiva all'ATAC, prendere i dirigenti e sottoporli alla gogna pubblica

Er centrosocialaro ha detto...

@Andrea Rossi
Embè? Pure se è il più basso noi volemio da scroccà lo stesso, er proletariato ha diritto ar bojetto aggratise perchè ce stanno 79 amministratori delegati (cit.) che hanno rubbato pe anni ar popolo.
Domani tutti a manifestà cor volto coperto e se c'avanza un po' de tempo annamo pure a spaccà quarche vetrina, daje!
Viva Fidel, viva Raul, viva la revolucion proletaria!

Anonimo ha detto...

Fallitelli veri che non avranno nessun seguito domani. Manco il coraggio di mettere le faccine hanno avuto, ma io dico ma tra tutti i modi che ci stanno pe fasse una scopata questi devono per forza fa i rivoluzionari de sto cazzo per "socializzare" come scrivono loro ???

Stefano ha detto...

Non capisco tutta questa vostra smania di voler pagare biglietti e abbonamenti per forza.

Stiamo parlando di un'azienda corrotta fino al midollo, che si produce da sola i biglietti falsi per fatturare in nero (tant'è che il vostro onestissimo biglietto ha ampie possibilità di non essere onesto affatto), che ha un surplus di impiegati negli uffici generati da una delle peggior parentopoli di sempre, che se ne frega di ogni disservizio in luce del guadagno e del risparmio personale, un'azienda che non si cura né dei propri cittadini né dei turisti, e che quindi danneggia l'immagine di Roma e dell'Italia nel mondo...
Veramente ci tenete a continuare a foraggiare questi criminali? E sì che per questi criminali ci lavorano tante persone oneste (autisti, controllori...), ma è l'ATAC stessa che non ha più motivo di esistere.
Non c'è altra soluzione che portarla al fallimento. EUTANASIA per ATAC.
Basta con quest'onestà a tutti i costi; l'onestà se la meritano gli onesti: il biglietto va pagato a Londra, a Parigi, a Berlino, a Milano... e a Roma?

Questo indipendentemente dal fatto che qualcuno che fa un video del genere (e con quella maschera!) ha una credibilità pari a zero.

Anonimo ha detto...

hai letto i commenti dei residenti del primo municipio ? uso la macchina una volta alla settimana perchè dovrei pagare il parcheggio ? non ha capito che il problema è proprio questo, non gli serve e la lascia in mezzo alla strada ?!!!
Perchè non gli spieghi che devono dotarsi di box o parcheggio privato ...

Anonimo ha detto...

Nel video autopromozionale di questi eroi tante parole sparate a cazzo per tentare di nascondere solo la mancanza di conoscenza delle cose e per vivere i loro 35 minuti di gloria.

Ste stronzate nun servono a nisuno...risparmiatevele e se proprio volete provare a fare qualcosa di utile COMPRATEVE ER BIJETTO!

Anonimo ha detto...

Invece di protestare questi dovrebbero ringraziare il Signore di essere nati in un paese come questo ove gli è concesso di delinquere liberamente e pure di pubblicare online le loro gesta eroiche.
Come quelli che occupano abusivamente le case. Ancora stanno lì.
A questo punto è tutto il caso di dirlo: coglione chi paga!!

Fabio ha detto...

@Stefano
Il motivo per cui io pago il biglietto è perché io l'Atac la associo alle migliaia di dipendenti onesti (autisti, tramvieri, meccanici, ecc.). Io sto foraggiando loro perchè nonostante in testa ci siano dei dirigenti criminali scaldapoltrone nominati dagli amichetti politici (e la cosa va combattuta, lungi da me difenderli), credo che l'autista medio sia un poveraccio come me che sta semplicemente cercando di tirare avanti nonostante mille vicessitudini (doppie file che ti obbligano agli slalom, motorini che ti sorpassano mentre fai la fermata, ecc.).
Questo sciopero del biglietto è solo una centrosocialata (basta vedere chi ha caricato il video) che vuole soltanto buttarla in caciara senza proporre una soluzione reale, facendo un'analogia è un po' come chi evoca lo sciopero fiscale perchè i dirigenti italiani (i politici) sono criminali e rubano, con la differenza però che se davvero si facesse lo sciopero fiscale ci sarebbe Equitalia dietro l'angolo mentre l'Atac è talmente moribonda che puoi farla franca, per questo sono mesi che diciamo che è da vigliacchi agire contro chi non può reagire.
Non pagare equivale a mettersi al livello dei ladri e porta a derive paradossali. Cosa penseresti se ti dicessi che stasera vado sulla Salaria e mi carico una minorenne perchè tanto anche un politico ladro è andato con la nipote minorenne di Mubarak?

Anonimo ha detto...

Una manifestazione senza senso che dimostra a che livello è arrivata l'Atac. Senza controllo nelle stazioni si possono girare filmati nella migliore delle ipotesi o fare cose peggiori senz che nessuno ti fermi.
Cari ragazzi non sono d'accordo. Questi atti sono atti contro chi, e ci sono, all'interno dell'Atac sta cercando di cambiare le cose.
I servizi funzionano se economicamente sono sostenuti.Sono anche lo specchio dello stato di una Nazione.
Avete fatto una manifestazione che ha poco senso in quanto qui potete fare come vi pare. Se la facevate in un altro Paese doveva partire la Bonino per venirvi a prendere perché comunque non avreste avuto la possibilità né di girare un solo secondo di filmato né di fare quello che avete fatto.
Sarebbe stato meglio che aveste manifestato per togliere tutta la zozzeria che c'è dentro la metro ma non penso che avete il coraggio di farlo. E' molto più semplice sparare sulla Croce Rossa alias Atac.
Fatevi un bel giro a Cornelia dove un tornello è aperto, con gli addetti presenti, con la scritta Out Of order, non si capisce perché in inglese, e potete passare senza fare acrobazie e non rischiate qualche infortunio. Meditate perché il vostro futuro ve lo state costruendo adesso. Se vi piace così....

Anonimo ha detto...

Il diritto alla mobilità l'avrete fino a che c'è qualche fesso che paga. Altrimenti si ritorna indietro ai tempi della pietra. Ricordatevi sempre che chi è più debole è quello che pagherà più di tutti. Date un senso a quello che fate altrimenti sembra una drittata. E poi non avete fatto altro se non quello che si fa e si vede tutti i giorni.

Anonimo ha detto...

Io ho cominciato a non farli passare con me e quasi sono venuto alle mani. Ma io che pago l'abbonamento posso mai fare il lavoro di quei cialtroni nel gabbiotto o dei controllori ?

Anonimo ha detto...

@centrosocialaro

Sai a quelli come te e ai tuoi amichetti bimbiminchia cosa farebbero Fidel e Raul?
Recitate la parte dei figli del popolo e magari avete pure le famiglie col conto in banca milionario, magari finirai a lavorare nello studio di commercialisti di tuo padre, che aiuta ad evadere le tasse di tanta altre famiglie radical di sinistra come te.
Se vuoi porre l'attenzione su una questione ti metti in gioco, CI METTI LA FACCIA, esponi le tue idee e le tue proposte altrimenti vedi d'annattene buffone che fai solo danni.

Anonimo ha detto...

accidenti, certo che 'sti commentatori che se la pigliano coi protagonisti del video perché sono mascherati e poi commentno come anonimi invece di pubblicare dati anagrafici e recapito telefonico sono il massimo. E, comunque, il video è proprio simpatico. Oggi posso permettermelo e pago sempre, persino l'autobus per lo stadio, ma a da 14 a 22 anni ero studente o militare e non avevo 'na lira, quindi scroccavo viaggi (in bus, metro, treni e ovunque possibile) e qualsiasi altra cosa ottenibile aggratis, fraudolentemente o no, alla grande. Quindi dico tranquilli ragazzi, chi può paga, chi non può scrocca.

Anonimo ha detto...

"...vigliacchi...ve la prendete con una povera azienda moribonda che non si sa difendere..." ....ma vi rendete conto di quello che scrivete? Bisognerebbe farsi un giro alla sede centrale dell atac, e vedere cosa fanno...busta paga alla mano, poi saltate i tornelli di corsa...Kristian

Anonimo ha detto...

Atac ormai è alla frutta. Privatizziamo, anche a costo di pagare 3 euro il biglietto, pazienza. Ma almeno la finiremo con lo schifo che si vede oggi e magari potremo costruire anche nuove linee.

Mike

Anonimo ha detto...

La domanda resta la stessa: i biglietti e gli abbonamenti in vendita, sono veri o falsi?

Anonimo ha detto...

A pensare che tanti bambini abortiti mentre questi no!

Anonimo ha detto...

@ANONIMO 7.39
scroccavi ma non pubblicavi il video di come scroccavi, anche perché è probabile che te ne vergognavi, e forse avevi necessità di scroccare perché te la passavi male. Altri tempi.
Non si può vedere, come ho visto stamattina, scavalcare il tornello con le scarpe da qualche centinaio di euro,l'abbigliamento firmato ed il telefonino da 700 Euro.
C'è qualcosa che stona.
Te non c'avevi 'na lira e ci potrebbe stare. Ma per questa gente qual'è il problema?
E comunque se un giorno chiudono la metro loro potranno prendere la macchina mentre chi non se lo può permettere resta a piedi?
E' questo il nostro livello di rispetto per la tutela delle fasce più deboli?
E' così che la pensa questa nostra futura generazione.
Il bello di questa manifestazione, oltre a tenere viva la discussione sul problema dei trasporti, è la presa in giro fatta con il video dentro la stazione e tutto il tempo a disposizione per prepararlo.
In altri Paesi, con un filmato del genere, oggi tutta la dirigenza dell'Atac sarebbe stata mandata a casa per incapacità gestionale. Qui rimangono tutti al loro posto e domani si ricomincia da capo con i contestatori ed i contestati a svolgere il loro ruolo tranquillamente. Perché tanto nessuno paga da una parte e dall'altra
E questo Paese va sempre più giù senza ritegno alcuno.





Anonimo ha detto...

Io sono ininterrottamente abbonato dal Settembre 1982 per passione!!
Io ho diritto di lamentarmi se il servizio è quello che è, perché prima pago e poi mi lamento.

Chi invece fa l' "Anonymous"non paga e si lamenta è un gretto, un parassita, e un mafioso col culo al calduccio dal Calvani o dallo SCUP di turno...cioè mafiosi...
(E poi a regà, quaa maschera... ebbasta è dar 2008 sò passati 7 anni...nzarà mpò vecchia? metteteve quella de Mèc Donarde...)

Tramvinicyus
TPL come primo Social Network della storia

Anonimo ha detto...

Sono anni che vedo passare quotidianamente frotte di persone senza biglietto non capisco perche adesso tutto questo clamore. L'unica differenza è che solitamente lo fanno a viso scoperto. A parte le maschere che fanno un po' di folklore per il resto è banale normalità.

Anonimo ha detto...

i forconi i grullini i fasci e tutta sta marmaglia fancazzista invece de andà a fà le pagliacciate in piazza a favore di telecamera per fare le finte rivoluzioni dovrebbero andà sotto la sede di società come atac per mandare a casa i dirigenti imbucati raccomandati che rubbano e con la loro incapacità provocano danni da centinaia di milioni di euro, non gli spiccetti che elemosinano i pentafessi (che pure se insaccocciano diecimila euri al mese).
le manifestazioni e i presidi bisogna andalli a fà soto l'atac

mario ha detto...

non pagando si ci mette al loro livello, al livello di quei dirigenti e/o impiegati ATAC che sono pagati ma non lavorano. è una giustificazione da pupazzi dire "non pago perchè loro rubano e fanno porcate"

Anonimo ha detto...

E' solo vigliaccheria. Così si da il colpo di grazia al trasporto pubblico e non si puniscono i dirigenti ed i politici responsabili della mala amministrazione.

Anonimo ha detto...

ATAC azienda allo sfascio, tenuta in vita da pezzi di fango di sindeaci e giunte comunali di dx sx centro e da corrottissimi e farabutti ladroni nullafacenti magna a sbafo della PA.
questi qui ripresi nel video invece sono povere "facce" (dove neanche ce la mettono la faccia) da imbecilli nullafacenti, imbecilli oggi da giovani e imbecilli rimarranno a vita. andate a lavorare invece di fare queste stronzate e stare sempre a campare sugli stipendi e pensioni di mamma papa' e nonni. roberto.

Anonimo ha detto...

Notizia Indymedia: come anticipato in esclusiva ieri, grazie allo sciopero der bijetto se so dimessi tutti i diriggenti ladri! I compagni con le maschere o incappucciati gli hanno fatto talmente tanta paura che so scappati tutti i diriggenti e mò l'ATAC sarà veramente der popolo!

Anonimo ha detto...

non voglio fare il buonista, ma purtroppo in questi tempi che corrono a roma (e non mi riferisco solo alla crisi) il problema non si risolve. Non parlo del video, fatto da ragazzini, parlo in generale: roma ha circa 3 milioni di abitanti, molti senza lavoro, altri con lavoro saltuario da 15 euro al giorno o fisso sempre da 15-20 euro... Adesso mettendomi nei panni di questa grande parte della popolazione (giovani, immigrati ecc.) sapendo di non avere soldi per la macchina e che devo cambiare magari 2 autobus e prendere la metro andata e ritorno non so se investirei il 10%-20% o piu della mia paga giornaliera nel trasporto pubblico, considerando anche quanto si sta male sugli autobus in certe ore... Detto questo non voglio dire che e' giusto passare senza biglietto, ma che va tenuto conto anche di questo fatto, altrimenti non mi stupisco se sale il controllore e ci prende anche gli schiaffi, purtroppo a roma siamo arrivati al punto che c'e' troppa gente con le pezze al culo, e come dice il detto "la necessita' fa l'uomo ladro"...

Anonimo ha detto...

intanto ieri questi "falliti" sono riusciti a incontrare l'assessore insieme ai lavoratori ATAC in lotta, strappando una serie di incontri e di punti sulla mobilita' per il 2014.
Mi pare molto di piu' di quanto questo blog di piagnoni abbia mai fatto, chissa' magari provare a cambiare in effetti le cose funziona di piu' che piangere in rete contro la cattiva politica?

Anonimo ha detto...

Il vero problema di Roma sono i romani.

Anonimo ha detto...

fantastico video!
io ho sempre fatto lo "standard" ma penso che il "solidale" sia bello e mandi un bel messaggio: uno sconosciuto, mentre sta uscendo, vede un ragazzo in difficoltà e lo aiuta.
Volemose bene, daje de solidale!

ShareThis