Così hanno ridotto il bellissimo parco delle Mura Aureliane presso Porta Metronia

20 dicembre 2013




21 commenti | dì la tua:

sam ha detto...

-non ci sono controlli
-chi deve controllare rimane in ufficio
-alla vista di uno zingaro tutti zitti
-alla prima minaccia i controllori scappano
-pure se si chiama la polizia non viene
-i vigili...MAI VISTI IN GIRO
-il poliziotto di quartiere è una leggenda
-omertà tra gli abitanti altrimenti fanno danni alle loro auto

ecco il risultato:
-ognuno fa quello che gli pare
-i ragazzini annoiati imperversano
-gli zingari fanno quello che gli pare
-e roma diventa uno schifo

Anonimo ha detto...

E' interessante apprendere da questi moderni graffiti che Roma sia una metropoli nazista e diffonda odio verso persone omosessuali. Non vi lamentate ma se questa è la capitale della repubblica italiana, spero che il Tirolo meridionale dove abito si separi da questa repubblica in cui è permesso scrivere queste affermazioni.
Auf Wiederhören !

Anonimo ha detto...

ecco cosa succede a prendersela con chi è un vandalo:
http://www.leggo.it/NEWS/ROMA/roma_rom_gomme_bucate_vendetta_sgomberi/notizie/410819.shtml

ecco perchè continuo a dire che non ci sono i controlli

Anonimo ha detto...

GLI ZINGARI COMANDANO A ROMA

gli zingari comandano a roma

e nessuno può dirgli niente
-licenza di rubare
-licenza di danneggiare

Anonimo ha detto...

"Anonimo ha detto...
ecco cosa succede a prendersela con chi è un vandalo:
http://www.leggo.it/NEWS/ROMA/roma_rom_gomme_bucate_vendetta_sgomberi/notizie/410819.shtml"


Ma non c'è alcuna telecamera in quella zona ? Cazzo, 56 macchine danneggiate, non una !
Fossi uno di loro, andrei a cercare il primo campo ROM più prossimo e, insieme a dieci/quindici testimoni (che si troverebbero in pochi minuti) ne querelerei due/tre a caso di loro visibilmente maggiorenni per danneggiamento aggravato e tentato furto...

Francis Drake ha detto...

Non so se siano stati i ROM. Certo che se sono stati proprio alcuni di loro gli artefici di questi vili atti vandalici hanno scelto il periodo sbagliato per provocare.
Noto che anche i più tolleranti ormai cominciano a detestarli, quasi ad odiarli indiscriminatamente. E può diventare veramenet pericoloso per loro.

Anonimo ha detto...

I SOLITI GRAFFITARI INCIVILI COJONI, IGNORANTI, SOCIALMENTE PERICOLOSI!

Da pendere a calci senza permettergli di fiatare!

Anonimo ha detto...

SEGNALATE A:

PICSDECORO@LIBERO.IT

Anonimo ha detto...

No, scusate. Ma che vi dice il cervello? ci sono scritte naziste e voi ve la prendere con i zingari? Vogliamo dire che ci sono bande di nomadi che rubano sulla metro? giustissimo denunciare questa cosa. ma in questo caso é evidente che non sono stati i zingari, ma al contrario gente che ODIA gli zingari. Il che ve la dice lunga su chi è peggio di chi.

Anonimo ha detto...

Buona e giusta osservazione.Gli zingari,apparte che non hanno il hobby delle scritte sui muri,poi non sanno neanche farlo correttamente.Questa e la roba dei nullafacenti romani.Riccardo

Anonimo ha detto...

Il problema dei Rom esiste, non va minimizzato. Ma vorrei ricordare che Hitler li metteva nei forni crematori, gli zingari. Quindi figuriamoci se siano stati loro a scrivere "Roma è nazista".

Anonimo ha detto...

State confondendo l'episodio della zona di Conca d'Oro con quello di questo post, siamo da tutt'altra parte della città....

Cancellando Viale Metronio, facendo questo parco (in relazione ai nuovi spartitraffico accanto alle mura verso Via Gallia, mai effettuati..) ecco il risultato; una classica terra di nessuno, frequentata da nessuno che diventa ovviamente preda dei soliti sottosviluppati mentali, tanto semplice...

Tramvinicyus

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
No, scusate. Ma che vi dice il cervello? ci sono scritte naziste e voi ve la prendere con i zingari? Vogliamo dire che ci sono bande di nomadi che rubano sulla metro? giustissimo denunciare questa cosa. ma in questo caso é evidente che non sono stati i zingari, ma al contrario gente che ODIA gli zingari. Il che ve la dice lunga su chi è peggio di chi.

dicembre 20, 2013 11:42 AM


ha ragione, pero' potrebbe essere un spunto interessante per chiederci se i Rom siano razzisti.
chissa' , dopo attenta riflessione sulla loro cultura , non escano fuori esiti non stereotipati.

Anonimo ha detto...

Non interessa nulla se sono scritte naziste, comuniste o zingaresche. Quello che si vuole evidenziare è che la città è senza controllo e che il bene pubblico è alla mercè di chi se lo piglia. Stanno distruggendo la città e ogni categoria di schifosi sta facendo la sua parte e chi se ne frega di qual'e la peggio, tanto non ci sono premi in palio e a perdere siamo sempre noi cittadini.

Anonimo ha detto...

Conosco bene il parco e vorrei dire che non solo quello ma tutta la zona intorno, diciamo da piazza epiro a porta metronia è abbandonata e priva di controllo non ci sono vigili, le macchine sono parcheggiate su marciapiedi, striscie pedonali, passaggi per disabili, per non parlare della sporcizia. Io abito nel quartiere appio latino, ne ero innamorata ma oggi purtroppo devo dire che fa veramente schifo e quasi mi vergogno di abitarci. Per quanto riguarda le scritte all'interno del parco non credo siano gli zingari, ma piuttosto gli studenti di una scuola li vicino che quando fanno sega vanno li a bivaccare e comunque non dimentichiamo che la sera è punto di ritrovo dei ragazzi della zona. Una mattina mi è capitato di trovare, oltre le solite decine di bottiglie di birra, due panchine divelte e trasportate a metri di distanza.

Anonimo ha detto...

hanno tutta l'aria di essere gli stessi mentecatti adolescenti disadattati che hanno imbrattato di scritte nazifasciste Piazza Re di Roma e dintorni

Anonimo ha detto...

Esorto i volontari di "Riprendiamoci Roma" a ritinteggiare subito queste scritte OFFENSIVE. Rischiamo di essere criticati anche all'estero se qualche studente straniero leggesse queste bestialità.

Anonimo ha detto...

gruppi di ragazzini annoiati, nullafacenti che decidono di essere ultras,che imbrattano roma costantemente cittadini normalissimi che scartano il pacchetto di sigarette con regolare carta a terra.....diamo la colpa all'ama se non e pulita roma?ma fatemi il piacere..

Anonimo ha detto...

Diciamo che gli zingari sono un problema ma le scritte non sono sicuramente a loro imputabili.
Per il resto ormai questo è il frutto di scarsa vigilanza ed addetti alla sicurezza che snon diventati impiegati e non controllori del territorio come dovrebbe essere.
A questo punto Roma dovrebbe essere presidiata dall'esercito che invece di essere inviato in Afghanistan potrebbe svolgere una funzione più socialmente utile qui da noi.

Anonimo ha detto...

Abito nelle vicinanze delle mura. Purtroppo il restyling della zona prospicente le mura non è stata, come prevedibile, una buona idea. Si sono persi posti macchina nella zona, ridotte le vie di comunicazione e cambiato un assetto che, con una spesa molto inferiore a quella effettuata, poteva essere semplicemente risanato. L'attuale sistemazione, utile di giorno per i bambini che vi giocano, di notte, senza una cancellata di protezione, diventa terra di nessuno con bande di ragazzi che urlano,distruggono il prato (e le mura aureliane) giocando a pallone, percheggiano le loro macchine in doppia fila (30 - 40 per notte) ed esasperano con i loro schiamazzi gli abitanti della zona fino alle 4 o alle 5 di mattina. In compenso, vista l'ingente spesa per il parco, il comune ha pensato bene di risparmiare sulla rotatoria di Porta Metronia dove, ormai da lustri e forse per sempre, la struttura è costituita da parti in plastica che la notte vengono,forse dagli stessi disturbatori notturni, distribuiti nelle forme più fantasiose. Forse sarebbe sufficiente cancellare le scritte, manutenere la struttura e proteggere il tutto con una cancellata. Se poi si volesse restituire decoro alla zona si potrebbe anche costruire una rotatoria normale.

Keivan21 ha detto...

Abito in quella zona, ho cominciato circa un paio di anni fa a sfruttare il parco per correre o per leggere seduto ad una panchina. Ho notato il suo stato di degrado pian piano, purtroppo si sta distruggendo come tutto l'arco di strada accanto le Mura Aureliane, da Porta Metronia a Piramide. E' uno schifo, quando è stata messa a posto era un'area stupenda per mille attività sportive e ludiche

ShareThis