Fotogallery completa dallo scempio delle strade del Flaminio. Roba umiliante per il genere umano

22 dicembre 2013









Questa è una denuncia del perenne degrado in cui versano alcune strade del Flaminio in prossimità di piazza Mancini, in particolare viale Pinturicchio, via Sacconi, via Francesco Gai.
I marciapiedi sono presi d'assalto da ubriaconi di tutte le nazionalità che ciondolano e dormono sdraiati per terra o sui cartoni. Gente potenzialmente pericolosa che quasi mai ha un permesso di soggiorno.
L'asilo nido Pollicina è spesso ritrovo di questa feccia, il muro di cinta è sempre cosparso di bottiglie e Tetrapack di Tavernello, sul marciapiede, spesso restano i cartoni utilizzati a mo' di giaciglio da questi disadattati.
Tutto ciò è ben noto alla nuova giunta Gerace (PD), come lo era alla vecchia giunta De Angelis (PDL), nonostante ciò la situazione peggiora di anno in anno complici le proliferanti aperture di negozi etnici che campano sulla vendita e somministrazione indiscriminata di alcolici. Possibile che non si riesca a fare un regolamento del commercio decente che limiti il pullulare di queste attività?
Le foto sono state scattate fra agosto e dicembre 2013, coprono dunque tutti i periodi dell'anno.
Grazia M.

20 commenti | dì la tua:

sam ha detto...

gentile "RomaFaSchifo"
vorrei fare una semplice domanda, innanzitutto vi ringrazio per portare alla luce ciò che i giornali nascondono, ma secondo voi perchè Marino non pulisce a fondo la città e cerca di mantenere questo schifo di fondo?
Nelle altre città la polizia ha il polso duro, esiste la figura della security davanti a negozi, discoteche ma anche pub.

perchè??
a qualcuno deve pur giovare tutto questo! non è possibile sapere di come vivono i propri cittadini e rimanere cosi a fare nulla
grazie

Anonimo ha detto...

Mi domando sempre perché in questi giorni l'attenzione è spostata su chi si cuce la bocca e chi protesta mentre c'è qualcuno che fotografa quale è la situazione attuale di questa ondata di gente che a noi sicuramente non serve. Quanti sono gli interessi economici per tutto ciò?

Anonimo ha detto...

La misura è colma. Mi sono stancato di vedere denunce continue su questo blog del degrado e dello schifo di questa città che cadono nel vuoto nell'indifferenza assoluta dell'amministrazione comunale.

Propongo quindi a RFS di dare più forza al meritorio lavoro che già svolge facendosi portavoce verso il Comune delle numerose denunce dei cittadini: periodicamente, inviate tramite email o posta ordinaria al Sindaco di Roma tutta lo schifo documentato in queste pagine del blog.
Finché lo fanno dei singoli cittadini è facile per il Comune ignorarli e far finta di nulla, ma se si sapesse che il Sindaco a fronte di periodiche informative da parte di un blog organizzato per portare alla luce le numerose vergogne di questa città, fa finta di niente...credo che avrebbe un effetto più preoccupante per la giunta comunale.
Si saprebbe almeno che il Sindaco pur informatissimo su praticamente tutto ciò che rende Roma uno schifo a livello mondiale (perché queste e altre immagini sono una vergogna mondiale), non fa nulla per porvi rimedio...a parte gingillarsi su piste ciclabili impraticabili e chiusure pedonali da spot pubblicitario.

È evidente che continuare solo a denunciare qui sopra è diventato insufficiente.

Anonimo ha detto...

Tutti i buonisti che danno dei razzisti a chi denuncia le situazioni reali dove sono? Vi decidete ad aprire le porte di casa vostra ed ospitare questa gente?

Anonimo ha detto...

Mi pare evidente che in Roma si stia verificando una situazione pressoché identica a quella già presente in Αθήνα / Atene. La profondissima depressione economica porta inevitabilmente degrado. Le persone indicate negli scatti fotografici non potranno mai essere allontanate dal territorio, dato che normative che ne prevedano l'allontanamento non potranno mai essere approvate. Ci sono, finché saranno in condizioni di salute stabili. Successivamente andranno ad occupare posti letto nei pronto soccorso degli ospedali, con costi molto elevati a livello sanitario. Avete mai visto il programma "Airport Security - Canada"? Avete visto i respingimenti alle frontiere stradali di tutte le persone non in grado di sostenersi economicamente?

Anonimo ha detto...

D'accordissimo con l'anonimo delle 9,47. Credo sia arrivato il momento di far fare un salto di qualità alle potenzialità di questo blog. Roma Fa Schifo é un servizio prezioso per tutti gli abitanti di questa città, romani e non, e non dovrebbe restare un servizio "facoltativo". Si potrebbe pensare di compilare una sorta di report mensile da comunicare in via ufficiale al Comune, o di organizzare eventi in cui si espongano ad un pubblico più vasto i vari problemi denunciati sul blog, a cui non tutti possono accedere. Se dovesse servire si potrebbe pure lanciare un qualche tipo di petizione su change.org o raccolta fondi su kickstarter..

massimodangeli ha detto...

Scusa: domattina l'autobus 38 delle 6.20 lo guiderà Tonelli di Romafaschifo o una persona PAGATA per farlo, di una azienda PAGATA per farlo ?
Per occuparsi (e attivamente!) di persone senza casa ci sono dipendenti PAGATI del Servizio sociale del comune di Roma, che è pagato, ha soldi e personale a sufficienza per fare una cosa identica a quella che fa l'autista del 38.
Se quelle persone non sono aiutate la causa è solo una: __________

Anonimo ha detto...

Abito nei pressi di piazza Mancini.
Vorrei aggiungere che l'altro ieri accanto al mio portone un gruppo di disadattati si era accampato per ubriacarsi al riparo dalla pioggia, lasciando sul marciapiede bottiglie di vodka vuote e un tappeto utilizzato per dormire.
Non si tratta di gente indifesa, anziani o malati, ma di immigrati indolenti ed irregolari che campano parassitariamente sui nostri contributi. L'unico loro scopo nella vita è imbottirsi di alcolici. Ogni volta che noi residenti tentiamo di mandarli via si dimostrano aggressivi, come se gli spazi pubblici fossero riservati alla loro barbarie!
Sono anni che andiamo avanti così e ancora devo ciucciarmi le politiche buoniste di certi elementi!
Non aggiungo altro.

Anonimo ha detto...

Non soltanto il Comune. Pure il Parlamento c'entra molto nella gestione del problema degli immigrati sbandati

Anonimo ha detto...

Sicuramente! Il problema nasce nasce proprio da questo Parlamento e da questo Governo che dato nomine chiave a gente impreparata e fuori controllo come Kyenge e Boldrini.
Come si fa a risolvere una situazione ormai uscita dai binari, con gente del genere? Gente che vuole abolire la clandestinità ed elargire la cittadinanza italiana come se fosse un volantino pubblicitario!
Il centro sinistra dovrebbe concentrarsi sui problemi degli italiani e non su quelli degli immigrati.
La situazione nella nostra realtà urbana è notevolmente peggiorata negli ultimi mesi.

Anonimo ha detto...

Abito lì vicino e, in alcune strade, bisogna far attenzione quando si rientra a casa dopo cena o quando si parcheggia l'auto nel punto sbagliato. Perfino le forze dell'ordine, con cui ho parlato più volte, trovano enormi difficoltà.
La situazione è già stata ampiamente descritta all'attuale giunta, spero che la cosa venga trattata con la massima serietà. Di certo non si può pensare di risolvere il tutto con i servizi sociali o con l'associazionismo.
Bisogna intervenire dal punto di vista strutturale (risistemando l'area verde di p. Mancini e snellendo la stazione dei capolinea) e normativo (con anti-bivacco e limitando l'apertura di determinati negozi).

rosa ha detto...

Piazza Mancini e dintorni sono diventati ormai alla stregua della stazione Termini, Tiburtina e Ostiense...il bello è che si tratta di una zona a due passi dal Maxxi e dal Ponte della Musica dove si sono spesi montagne di soldi. I sindaci e gli assessori sono stati pronti a prendersi i meriti e a tagliare il nastro di inaugurazione di si fatte opere, facendo poi finta di niente sul degrado che vi pullula intorno. E soprattutto fregandosene delle segnalazioni dei cittadini costretti, loro malgrado, a vivere in questo schifo.

Anonimo ha detto...

Mi viene in mente la canzone di Battisti...Gente per bene e gente per male; la gente per bene sono chiaramente i frequentatori di questo blog, e' gente che lavora per pagare il mutuo di trenta anni e le bollette e, soprattutto, il biglietto degli autobus che passano ogni due tre minuti, puliti e vuoti. Poi c e la gente per male e sono i DISADATTATI parassiti, che campano appunto coi sussidi (quali?) dei riomani per bene, quelli che pagano le tasse e non vogliono i barboni ubriaconi sotto casa...ma siamo nel 1900 o nel 2013? Va beh e' rioma...ho detto tutto. Kristian

Anonimo ha detto...

Poveri disperati... come sono costretti a vivere mamma mia... abbandonati da tutto e da tutti...

Anonimo ha detto...

ultimo anonimo, io li porterei a casa tua sti poveri abbandonati...

Anonimo ha detto...

Se qui sono abbandonati da tutto e da tutti possono andare dove non sono abbandonati da tutto e da tutti. Se poi restano qui evidentemente in giro c'è di peggio.

Anonimo ha detto...

Poveretti?? Stiamo parlando di delinquenti parassiti che non hanno rispetto x nessuno. Ce li dobbiamo forse sopportare noi a nostre spese, in attesa che facciano del male a qualche povero passante?

Anonimo ha detto...

Mandate le foto ai politici che vanno a Lampedusa quando invece dovrebbero girare per Roma.

Massimiliano ha detto...

Il napalm, in queste situazioni, ha sempre un suo perchè.

Anonimo ha detto...

Vogliamo parlare, identica situzione, identico schifo, della limitrofa zona del Villaggio Olimpico?
Ormai fra MAXXI ed Auditorium sembra di vivere nelle favelas.

ShareThis