E il branco di ladre alla stazione Colosseo della Metro B vi danno il Buon Natale mostrandovi il culo

23 dicembre 2013
Non è la prima volta che queste affascinanti Occhi di Gatto, queste Arsenie Lupin dei sotterranei si comportano in questo modo. Già molti giornalisti, che hanno cercato di documentare le loro gesta completamente impunite da parte delle autorità, hanno potuto sperimentare la ributtante visione delle natiche, l'orrida esposizione delle terga, la ignobile spiattellatura del lato B, forse in onore alla Metro B che ogni santo giorno porta a loro guadagni a tre zeri.

Ed eccoli lì. Un gruppo di otto (otto!) ladri e scippatori presidia la banchina. Sono le facce che ormai tutti conosciamo, sono le facce che anche coloro che vanno ripetendo "non possiamo farci niente" conoscono alla perfezione. Sono il motivo per cui addirittura il Governo Britannico ha dovuto diramare un dispaccio a tutela dei propri cittadini (quasi più nessuno per la verità) che vengono in vacanza nella nostra città. Parlano di loro addirittura su Wikipedia dove, in alcuni paesi, la descrizione e la storia della nostra metropolitana è associata ad un alert sulla loro presenza. Insomma se siete un turista (ma non solo) e se siete un po' distratto è automatico che il vostro portafogli, i vostri documenti, magari i vostri biglietti aerei o le vostre chiavi di casa finiranno nelle loro grinfie. Un racket ignobile che non esiste in nessun altro paese al mondo in questa entità. Tale è l'assenza delle istituzioni, ad ogni livello, a partire dai vigilantes della Metro (che comunque, sempre più spesso, cercano di darsi da fare) fino ai Carabinieri e all'Esercito perché questa è una faccenda da Carabinieri e da Esercito, che molti cittadini provvedono da se: abbiamo documentato delle storie incredibili, volenterosi ragazzini di 17 anni che sfidano il branco famelico bloccando mani già infilate nelle borse dei malcapitati; abbiamo pubblicato i racconti di Giulia - poi contattata e pubblicata anche dalla web tv de Il Fatto Quotidiano - che ha plasticamente sintetizzato: i turisti sotto la metro sono come un coscio di pollo nella vasca dei piranha. Questa storia è emblematica per un paese che si lascia depredare e distruggere, si lascia umiliare e squalificare e che non solo non fa niente, ma "non può fare niente". Perché, negli anni, sempre di più, si è dato delle leggi che tutelano l'illegalità umiliando la qualità, umiliando l'onestà. Una storia terrificante che ora ha il suo epilogo natalizio.
Un cittadino, sulla banchina opposta, adocchia la baby gang che, come dopo ogni passaggio di metro confabula per il da farsi o si spartisce il bottino. Un paio di loro buttano gli occhi su una malcapitata turista; alcuni però vedono il cittadino e inizia il carosello di chiappe. Un messaggio chiaro alle istituzioni italiane, alla dignità di questa città.
Prima di arrabbiarvi con questi autentici rifiuti umani - che come rifiuti andrebbero trattati ovvero smaltiti e riciclati per farne, dopo accurato trattamento, delle persone civili -, arrabbiatevi con tutto il sottobosco intellettuale che li difende, li spalleggia, che gode quasi al furto di ogni portafoglio capitalista. Questa è la gentaccia che ha creato in questo paese quell'humus mentale marcio e malato secondo il quale chi rispetta le leggi e si comporta in maniera civile è una specie di fascista e chi delinque deliberatamente e determinatamente, invece, è portato a farlo dalla società cattiva. 

54 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Terribili, mostrano il culo mentre passano mamme con passeggini...

Anonimo ha detto...

A parte che e' chiaro che queste qua andrebbero arrestate, a prescindere dall etnia e senza essere fascisti o komunisti...ma io l ho detto, questo blog sta diventando un posto di gente perbene, i riomani appunto, quegli stessi che parcheggiano a maghina in tripla fila, quelli che pagheno e bollette e nun gliela fanno a ariva a fine mese...e poi le zingare mica possono mostrare le chiappe...loro no! Invece le nostre sante donne si, loro possono, in tv e pure per strada, ma ld zingare no eh, perche poi passa la SANTA MAMMINA col passeggino (a proposito mamme riomane, sarebbe il caso che guardaste chi avete davanti perche col passeggino andate spedite e travolgete chiunque in nome di chissa quale diritto mafioso)...ripeto, queste qua vanno arrsstate mica c e bisogno di dire fascisti...ma il commento qui sopra e' la rappresentazione di razzista puro. Kristian

Anonimo ha detto...

IL LANCIA FIAMME CI VUOLE...
Marino ed i moralisti come lui se li portassero a casa loro quest'accozzaglia di parassiti!!!!!

sam ha detto...

ecco il troppo buonismo a cosa porta.Orde di ladri/truffatori/scippatori/stupratori/rapinatori di ogni genere invadono Roma, proprio per il fatto di sapere di non poter essere "Punibili".

Se poi provo ad avvisare i pendolari di stare attenti, cosa già fatta, ecco che mi guardano male, come se volessero aspettarmi fuori dalla cabina per farmi capire: "chi sono loro"
Non poche volte mi si sono avvicinati, il problema è che se loro mi spaccano la testa, le guardie non faranno niente, se io spacco la testa a loro vado in galera--->"ABBIAMO LE MANI LEGATE"


Grazie marino ed ex sindaci!
Grazie

Anonimo ha detto...

ancora co sta storia del razzismo...ma non avete capito che il razzismo lo fomentate voi volendo giustificare e difendere questi criminali di professione? sarà sempre peggio, vedrete.

Anonimo ha detto...

Ma non vi rendete conto che il problema non lo vuole risolvere nessuno.... ogni tanto quando ne parlano i media dopo qualche giorno si legge la notizia maxi retata sulla linea a o b fermate 20 persone borseggiatori... poi tutto si riazzitta tutto e il giorno dopo i 20 fermati ristanno di nuovo a fare i propri comodi sotto la metro!!! Il problema non si risolve se non si rivede tutto il programma sulla sicurezza della metro... ci sono stazioni abbandonate a se stesse vedi flaminio dove venditori e zingari la fanno da padroni attivando addirittura le scale mobili... da quando atac ha tagliato sulla vigilanza questi personaggi sono aumentati non che prima non c'erano ma sicuramente erano meno... e non è che levata la vigilanza qualcuno ha pensato di mettere qualche imboscato a controllare... no lasciamo le stazioni alla mercé di tutti e finché parliamo di venditori o borseggiatori bene... ma se rimane un pacco abbandonato o vogliono commettere qualche attentato chi se ne dovrebbe accorgere??? Dopo quanto??? Prevenire

fracatz ha detto...

la funzione sociale del rom è ormai confermata dalla scienza moderna, ma non ne troverete traccia in nessun documento o libro, a meno che non vi abituate al pensiero ed al ragionamento di noi pornodidattici.
Il bobbolo è di breve memoria e di certo non ricorda le cause che portarono al disfacimento della civiltà e dell'impero romano, il lassismo, il rammollimento dei costumi, la frocitudine, la scarsa voglia di lavorare e di darsi da fare nella convinzione di essere superiori fu smantellato da ominidi provvisti di grosse mazze con cui spaccarono i crani dei nostri avi.
Ecco è grazie ai rom e a tutti i delinquenti che il nostro amato bobbolo è costretto a ragionare, osservare, tenersi stretta la borsa e meglio ancora per i più deboli circolare con una P38 in tasca

Anonimo ha detto...

Nessuni vuole capire il problema.

Non sono gli zingari, non sono i ladri col colletto bianco, non sono questi, non sono quelli.

IL PROBLEMA NUMERO UNO E' CHE IN UN PAESE IN CUI LA LEGGE NON VIENE APPLICATA, MA LA SI ANNACQUA, LA SI SMINUISCE, LA SI CAMBIA PER L'INETRESSE PERSONALE DI CHICCHESSIA, IL CONFINE TRA IL LECITO E L'ILLECITO SVANISCE E TUTTO E' PERMESSO!
E' LA NOSTRA ROVINA E STIAMO ANCORA QUA A PARLARE DI QUATTRO LADRUNCOLE CHE DIVENTANO UN ALLARME SOCIALE PERCHE' NESSUNO HA PIU' L'AUTORITA' DI SBATTERLE DENTRO PER 5 ANNI E MEN CHE MENO DI METTERE IN GALERA I GRANDI LADRI.

Anonimo ha detto...

@ Fracatz

la P38 specie pe' "la frocitudine?"...damme retta...er primo corpo de pistola...verso de te, Frà...'nfaresti nzòrdo de danno...

Tram

emanuele ha detto...

Sfondateglielo con un palo quel culo da zoccola!Magari la volta dopo se lo ricorda che non è il caso di fare la stronza!!!

Anonimo ha detto...

fosse almeno un bel culo...

spanato e peloso, non bene

massimodangeli ha detto...

Ma perché a Berlino, Helsinki, Copenaghen questo non succede ? La colpa è di persone e istituzioni molto ***precisi*** :
1) vigilanti, poliziotti, vigili urbani, carabinieri: una massa di lavativi a parte rare eccezioni.
2) ministero interno, comune di Roma, polizia di stato, questura, prefettura, polizia municipale, arma dei carabinieri: istituzioni ridicole e fantocci, inefficienti al massimo, omertose, cialtrone, se ne fregano dei cittadini pensano solo alla TV.

Anonimo ha detto...

Un tempo almeno c'era la custodia cautelare. Poi i nostri politici corrotti l'hanno praticamente abolita, dal momento che in gattabuia ci finivano loro per il loro vizietto di prendere tangenti.
Allo stesso modo i nostri poliziotti si sono stufati di arrestare persone che vengono rilasciate subito e poi magari ti mettono nei guai con false accuse di maltrattamenti o stupri.

Forse bisognerebbe fare qualcosa in prima persona oltre che lamentarsi. Ad esempio, fregandosene delle loro minacce, dare la propria disponibilità a testimoniare che un eventuale arresto delle scippatrici in questione è avvenuto secondo tutte le garanzie legali.

Anonimo ha detto...

Tutti buonisti col culo degli altri.

Anonimo ha detto...

Il problema va risolto, con tutti i mezzi possibili o prima o poi ci scappa il ferito o il morto.
A questo punto c'è una responsabilità oggettiva dell'Atac e personalmente dei suoi dirigenti per ogni furto perpetrato in quel luogo considerato che fanno entrare dei ladri conclamati che ormai neanche più sì nascondono.

Anonimo ha detto...

ieri volevo prendere la metro per una passeggiata in centro (rebibbia - colosseo) ma con due bambini piccoli mia moglie si è rifiutata per paura degli zingari !!! bella realtà vero??? e poi i razzisti siamo noi!!!!

Anonimo ha detto...

Vergonnnnnia, le ladre che mostrano il culo sono solo kompagne che sbagliano ma voi come sempre state facendo di tutta l'erba un fasssio sbattendo il mostro in prima pagggina, togliete subbito questa robba perché state offendendo la dignità della donna!!!!11
Siete rasssisti, fasssisti, classssisti e sesssisti!!!111

Anonimo ha detto...

Il mio pensiero va a chi in passato combatteva per ROMA e a chi ha dato la propria vita per l'Italia...per cosa? per ritrovarsi una nazione dove viene permesso tutto questo.
Mi spiace veramente più per loro che per noi...

Anonimo ha detto...

Non ci sono i soldi per la sorveglianza.

Atac, esborsi stratosferici per le buone uscite dei dirigenti
http://www.romapost.it/index.php/rassegna-stampa/item/7234-atac-buoneuscite-dirigenti#.Urf_3BiOPik

Anonimo ha detto...

Se avessimo solo un po' più di coraggio tutti quanti a dire e ripetere ad alta voce in maniera udibile da più persone, ogni volta che incontriamo questi borseggiatori sui mezzi pubblici, la classica frase che sentivo un po' di tempo fa e ora non più: 'Attenzione alle borse, occhio ai portafogli!' potremmo proteggere le nostre tasche/borse, dato che chi deve controllare non lo 'sa' più fare, e, nello stesso tempo, distinguerci agli occhi del turista dai malviventi...perché vedere e tacere è un coportamento comunque omertoso.

Anonimo ha detto...

Spero che il Sindaco o chi per lui e tutti quelli che si occupano della sicurezza di questa città entrino dentro questo sito per constatare a che livello è arrivata questa città.
E' ora che questa feccia che impedisce il vivere civile venga spazzata via.
Vediamo se ci saranno atti concreti su questo argomento altrimenti caro Signor Sindaco può pure tornarsene da dove è venuto perché qui serve qualcuno con grandi palle per risolvere tutto questo schifo. Spero che lei le abbia. Perché di questo abbiamo bisogno.
Non è possibile che quello che succede a Roma si veda solo su determinati siti. Anche se penso che fra poco tutti si adegueranno e faranno vedere tutto ciò che fino ad adesso è stato tenuto nascosto.

Anonimo ha detto...

AL ROGO GLI ZINGARI ... parassiti del mondo.

Anonimo ha detto...

Ritengo che comportamenti del genere siano molto pericolosi. Il livello di esasperazione dei residenti in Roma può raggiungere un livello tale da portare a conseguenze importanti per l'ordine pubblico. Non è difficile immaginare che si potrebbe arrivare ad una rivolta spontanea di cittadini avverso a queste persone che delinquono senza ricevere le punizioni che ovunque sarebbero applicate nei loro confronti. Gesti come quello di mostrare le natiche rischiano di incitare pesantemente l'odio verso di loro.

Anonimo ha detto...



Io ritengo che molti elettori/militanti dell' attuale cosidetta sinistra siano letteralmente malati di mente ossessionati ed evidentemente plagiati da mass-media ideologicamente orientati, io credo che parlare con questa gente sia del tutto inutile in quanto ormai irrimediabilmente accecata da odio e pregiudizi politici vari.

Questa ipotesi e' ovviamente la piu' bonaria in quanto da come scusante la malattia mentale, l' altra ipotesi invece e' che l' attuale cosidetta sinistra con il suo corteo di invasati militanti/elettori sia lo strumento attraverso il quale i poteri forti sovranazionali (massoneria, consorterie bancarie etc etc...) impongono i loro voleri mondialistici.

Roma cosi' come l' Italia e' stata distrutta principalmente da questa gentaglia, veri e propri difensori dello schifo in cui ci troviamo.

Per ogni furto subito da rom e/o stranieri vari ringraziate i loro protettori politici ovvero SEL e tutta la paccottiglia che fiancheggia qualsivoglia criminale allogeno.

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

Padroni di Roma. Grazie a tutti i buonisti. Grazie alla destra che non ha fatto quello che doveva fare quando ha governato.E non aggiungiamo altro.

Anonimo ha detto...

Invece con alemagno gli zingare non c'erano...

O Andrea nero nun di cazzate...

Anonimo ha detto...

Certo certo. Il complotto demo-pluto-giudaico-massonico. E allora, quando c'era lui caro lei? Lui, predappiofesso dico: altro che zingari.

Anonimo ha detto...

Poco iddio di un popolo di merda.
Ucciderli tutti

fracatz ha detto...

commovente come ancora nei commentatori pervade quell'attaccamento alle direzioni, destra, sinistra, centro.
Significa che ancora il nostro romantico e immaginifico bobbolo nun ha capito che NOI siamo NOI, mentre che invece tutti voi nun contate un catzo.
Ma almeno consolatevi pensando al ruolo sociale riconosciuto al rom nel 21* secolo

Anonimo ha detto...

Erotismo zingaresco...

Anonimo ha detto...

Mi pare che commenti gratuitamente razzisti comincino a debordare: un po' di moderazione per favore. Questi vanno presi a calci in culo (concordo, non di qualità) non per quello che sono (zingari) ma per quello che fanno (rubare).

Mnz ha detto...

Mi trovo all'estero e l'idea di tornare a Roma mi fa venire di vomitare. Questo video, visto da qualsiasi parte del mondo, fa venire i brividi. Mi auguro per Natale e l'anno nuovo che le vittime di queste bestie siano giudici di pace, magistrati, politici, amministratori ATAC e del Comune, della Provincia, della Regione e del Paese. LORO DEVONO ESSERE DERUBATI, UMILIATI NON I TURISTI. L'unica industria che ci rimane non sanno neanche gestrla. Queste bestie sono le immagini che i turisti porteranno da Roma!

Antonio ha detto...

Basta con l'iozia del razzismo, fascismo, e tutte le altre orientamenti politici! Basta con i cervelli paralizzati ed immobilizzati di politica o religione! Qui ci sono delinquenti che vann puniti, PUNTO E BASTA!

Anonimo ha detto...

Beh auguri di cu…ore, no?

Anonimo ha detto...

roma fa schifo anche perchè, nel 2013,ci sono commentatori ( e cittadini, e votanti) cosi trogloditi e razzisti. ah già, sono un massone al servizio delle banche...

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
roma fa schifo anche perchè, nel 2013,ci sono commentatori ( e cittadini, e votanti) cosi trogloditi e razzisti. ah già, sono un massone al servizio delle banche...

dicembre 24, 2013 9:33 PM


gentile signore, una domandina : quando scrive razzisti e trogloditi si riferisce al meraviglioso popolo rom?
se osserva il video avra' un'illuminazione sulla loro favolosa cultura , infatti il deretano che mostrano con porgoglio in video oltre a sottolineare disprezzo per noi locali ( razzismo) e' la voglia di evidenziare un loro strumento di lavoro quotidiano, infatti lei che non e' troglodita , non sa che una volta entrati in un appartamento i suoi amici , se non trovano refurtiva , usano defecare ovunque, eh si, e' una gran bella cultura quella rom , per nulla razzista e troglodita come la nostra.
buon natale egregio signore.

Anonimo ha detto...

Grande risposta dell'anonimo delle 11.05 A.M. al cittadino/commentatore/elettore che come al solito tira fuori la stra-abusata parola razzismo quando non ha altro da dire di fronte a una massa di delinquenti rom (o forse dobbiamo far finta di non sapere che sono tali perché non politically correct?) che non solo spadroneggiano nelle stazioni derubando decine di turisti e romani che magari quei soldi se li sono guadagnati faticosamente LAVORANDO e non vivendo da parassiti alle spalle degli altri, ma mostrano anche di considerarsi loro per primi delle bestie mostrando il detetano...
Eh sì i trogloditi razzisti siamo noi, le signorine in questione invece hanno tanto da insegnarci in quanto a civiltà!!!
Ma avete capito che la solfa del razzismo non attacca più? Sappiamo benissimo che in Italia il razzismo c'è ed è nei confronti degli stessi italiani che sono considerati e spesso si considerano loro stessi talmente inferiori da farsi deridere e umiliare e calpestare da chiunque, comprese queste due splendide esemplari di cultura rom che sono libere di comportarsi da bestie grazie alla tolleranza politically correct secondo la quale è cultura da rispettare anche quella di mostrare in pubblico le terga usate per defecare nelle case che non offrono sufficienti risorse per continuare la loro nobile attività di ladri.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
Grande risposta dell'anonimo delle 11.05 A.M. al cittadino/commentatore/elettore che come al solito tira fuori la stra-abusata parola razzismo quando non ha altro da dire di fronte a una massa di delinquenti rom (o forse dobbiamo far finta di non sapere che sono tali perché non politically correct?) che non solo spadroneggiano nelle stazioni derubando decine di turisti e romani che magari quei soldi se li sono guadagnati faticosamente LAVORANDO e non vivendo da parassiti alle spalle degli altri, ma mostrano anche di considerarsi loro per primi delle bestie mostrando il detetano...
Eh sì i trogloditi razzisti siamo noi, le signorine in questione invece hanno tanto da insegnarci in quanto a civiltà!!!
Ma avete capito che la solfa del razzismo non attacca più? Sappiamo benissimo che in Italia il razzismo c'è ed è nei confronti degli stessi italiani che sono considerati e spesso si considerano loro stessi talmente inferiori da farsi deridere e umiliare e calpestare da chiunque, comprese queste due splendide esemplari di cultura rom che sono libere di comportarsi da bestie grazie alla tolleranza politically correct secondo la quale è cultura da rispettare anche quella di mostrare in pubblico le terga usate per defecare nelle case che non offrono sufficienti risorse per continuare la loro nobile attività di ladri.


dicembre 26, 2013 10:28 AM


grazie a lei e serene feste insieme ai suoi affetti ed a tutta la gente stufa di paraocchi ideologici.
se fossimo uno stato (europeo) serio denunceremmo sti rom portatori di cultura secolare per disastro ambientale ( per cio che bruciano ogni giorno ) , interruzione servizi pubblici ( per il rame che rubano ) e per razzismo verso gli italiani ( per come ci insultano ogni giorno ).
l'anonimo dell 11.05

Anonimo ha detto...

Nel Paese dell'illegalità,il nostro"splendido"governo,come vuole risolvere?Semplice..basta sentire la"sora lella"Cancellieri,che insieme a Re Giorgio,parlano di amnistia e indulto..almeno i deliquenti li"assorbiamo"noi comuni mortali cittadini!

Anonimo ha detto...

Che bel culo che c'ha. Potresti continuare a cercare culi in giro per favore?

Anonimo ha detto...

Il culo è fondamentale nella vita. Anche Woody Allen lo ha sottolineato a più riprese nelle sue opere cinematografiche: è spaventoso pensare a quanto avere culo o meno possa fare la differenza nella vita.

Massimiliano ha detto...

Gli dai qualche bella legnata sulla schiena, vedrai che non ci sarà una prossima volta.
Saranno permanentemente impossibilitati.

Anonimo ha detto...

Sentite qua: ragazzi romeni con i quali ho scambiato quattro chiacchiere dando un po' di confidenza per farli aprire. Dopo dieci minuti di chiacchiere la conclusione e' stata questa: qui possiamo fare quello che vogliamo, dipende solo da come sappiamo organizzarci. A casa nostra no, perche' non sono cosi' tolleranti come voi. E poi si vede che voi avete altri problemi, sopra di voi, e noi abbiamo tanto da poter fare per questo casino che avete in casa. Ecco queste affermazioni sono preoccupanti perche' dimostrano che il problema non si risolvera' presto e noi cittadini per bene e con le tasse pagate fino all'ultimo euro saranno vittime di violenze e abusi crescenti. Non ne posso piu' di vedere l'incivilta' dei romani come me che aiutano, contribuiscono o consentono di devastare questa citta.

Anonimo ha detto...

E chi sarebbero questi ragazzi rumeni con cui avresti parlato? Una comitiva? Dove li hai trovati? Fuori da una scuola? Lavorano? Studiano? Fanno volontariato? Li hai incontrati in chiesa? Al mercato? Alle giostre? Al pub? Quanto anni hanno? Guidano qualche veicolo? Si scopano la tua donna a turno o tutti insieme? Dove vuoi andare oggi?

Anonimo ha detto...

Il 24 dicembre arrestati 8 borseggiatori romeni.

http://www.romatoday.it/cronaca/furto-turista-ristorante-via-veneto.html

Anonimo ha detto...

Via la politica dalle municipalizzate romane, in Atac troviamo gli accomodati dei vari partiti che si sono spartiti il potere negli anni passati e così sarà per quelli futuri. Gente incapace che con un titolo di studio del solo diploma ricopre posti da dirigenti, andando contro ogni regolamento di assunzione riguardanti le pubbliche amministrazioni. Si intende che non tutti i dipendenti di questa municipalizzata sono così, troviamo anche gente valida. Ma io mi riferisco a quegli incapaci che convinti della loro incapacità ricoprono posti di rilievo con potete decisionale.PARENTOPOLI.......che vergogna.............fate orrore.......

Anonimo ha detto...

Qualche anno fa, un turista orientale (cinese o giapponese) mise in condizioni di non nuocere una di queste ladre con un colpo secco di kung-fu. Ok, non si fa: ma se non c'è la polizia a difendere il cittadino, ecco che sorge la tentazione di farsi giustizia da sé.
E penso che nessuno dei passeggeri -tantomeno io- si sia dispiaciuto perché un uomo aveva picchiato una donna, ma ci siamo solo rallegrati che una persona perbene aveva messo al suo posto una criminale.

Anonimo ha detto...

Ogni commento nasce dall'interno di noi ovvero da quello che noi sentiamo a fronte di un accadimento del quale partecipiamo l evento.
Al termine diremo che se anche dovessimo fermarle le giovinette saranno a breve rilasciate con mille scuse ed i complimenti sul lato B.
Il problema è un'altro. Tutti coloro i quali realizzino all'estero un atto deliquenziale debbono essere necessariamente fermati, identificati, giudicati e se riconosciuti colpevoli, condannati.
L accordo tra i Paesi che si dovrà sottoscrivere riguarderà le responsabilità nazionali rispetto al fatto di aver permesso ad un proprio cittadino di mettersi in viaggio all estero e di deliquere.
La condanna dovrà essere scontata nel paese di origine del condannato affinchè si possa evitare il peso sociale delle spese per il sostentamento durante la detenzione ed il recupero del condannato.
Culo. Culo o non culo, io li ho viste alzarsi le vesti senza intimo di fronte ad un prete inebetito al quale, sul lgt Tevere, avevano rubato un portafoglio.
Va fermato il fenomeno al più presto. I Paesi si facciano reasponsabili della formazione sociale dei loro cittadini. Questo non vuole dire che entreranno solo se laureati. Vuole dire che ci aspettiamo una emigrazione di persone con un senso civico e non di miserabili . Per questo sollecito il dibattito sulla necessità di responsabilizzare le Nazioni sugli errori dei propri cittadini.
Il carcere se lo facciano nel loro paese e a carico dei loro contribuenti.
Va sottoposta al Presidente del Consiglio dei Ministri una petizione che solleciti la sottoscrizione di un accordo che preveda l'assunzione della responsabilità, da entrambe le parti sul comportamente dei propri cittadini.
Grazie per l'attenzione.
ac

Anonimo ha detto...

Ci teniamo questa gente a spese della collettività, ma lasciamo scappare i cervelloni scienziati italiani.Ma questi politici di poltrona che aspettano..........

Anonimo ha detto...

Le ultime righe dell'articolo ("Prima di arrabbiarvi .... etc ") sono assolutamente fuori luogo. Lasciamo certe riflessioni alla sezione dei commenti grazie

Anonimo ha detto...

Nei giorni passati ho visto le guardie giurate che sono pubblici ufficiali a loro dire tirare fuori dalle metro zingare e romeni.Mi sono avvicinata a loro per dirigermi verso l'uscita e mi hanno detto se stava tutto bene perché li guardavo.Ma chi sono.......................

Anonimo ha detto...

Vero le leggi soliter permissive magistratura comunista perbenismo cattolico imperante. E ben ci sta!
Poi l'unica cosa che dovrebbe salvare questo disgraziato paese é il turismo e nessuno fa niente!
Renzi?
Madama voli di stato,alias Boldrini ?
Letta?
L'amica dei tangentari, cancellieri?
Ovviamente il medico trombato, Marino dorme,
Ma Alemanno é il peggiore ! Diceva, prometteva e nulla fece!! Sparisci ,almeno !!!

Anonimo ha detto...

Beh intanto questa è un'attrattiva che altri paesi non hanno. E potrebbe portare turisti in massa che vengono a cacciare culetti in metropolitana.

Anonimo ha detto...

L'unico schifo nauseante qui è il tuo cervello bacato condito nel buonismo più idiota che dinanzi a scempi di civiltà e ingiustizie, ti rende complice di questi criminali nel rifiutarti di denunciare i loro crimini....

ShareThis