"La Metro C si fermerà a San Giovanni". Tutte fandonie di cialtroni distruttivi ed egoisti, in realtà i cantieri vanno avanti

21 dicembre 2013








Non date retta a ciarlatani, vestali del più terroristico dei Nimby e disfattisti. Da Ipponio ai Fori i cantieri che porteranno la Metro C fino a Piazza Venezia e speriamo molto oltre vanno avanti eccome. Grazie al Comitato Metro X Roma per le foto e per il lavoro che ogni giorno compie contro la vergognosa disinformazione di chi fa di tutto, da quarant'anni, per far sì che questa città non cambi mai: non ce la farete, non è più aria!

13 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

cosa hanno da guadagnarci chi vuole fermare tutto?

Anonimo ha detto...

Le foto dei mega puntelli sulle strutture del Foro Romano sono tutt'altro che tranquillizzanti.....

Anonimo ha detto...

Io voglio la metro C fino a grottarossa, manco fino a S. Pietro. E poi voglio la D. Il problema però è che RomaMetropolitane è un carrozzone di buoni a un cazzo che non è in grado di non fare 1 previsione realistica sui tempi, opaco e per nulla trasparente: basta vedere il loro sito con aggiornamenti trimestrali quasi! Altre linee in costruzione altrove hanno aggiornamenti mensili e date +o- certe. Qui manco si sbilanciano su nulla

Anonimo ha detto...

Già i mega puntelli sono inquietanti

Antonio ha detto...

A nessuno viene in mente che "gli inquietanti" puntelli sono dovuti a SACROSANTE norme? (che per il fatto di esser norme, e quindi generali) si devono (dovrebbero) applicare a prescindere. A titolo di esempio: sapete che un operaio che sale in quota deve avere l'elmetto? e sapete che la quota parte da 4 metri? Ecco...

Anonimo ha detto...

Fate le Metro.Roma è una vergogna!!!!

Anonimo ha detto...

Spiegatemi una cosa: fanno i trafori sotto le Alpi entrando dai due lati e incontrandosi in mezzo dopo chilometri di scavie.
A Roma per fare 3 chilometri di metro devono piazzare una serie di cantieri in superficie che staranno lì per anni vista la "rapidità" con cui lavorano. E non sto parlando di quelli che servono per le stazioni.
Non potevano entrare da un lato e scavare senza rompere le scatole in superficie?

narkelion ha detto...

^^ Anonimo, è esattamente così che si fa. Le gallerie sono fatte proprio in questo modo che dici: si entra, si scava, si esce.

I cantieri in superficie ci sono SOLO ED ESCLUSIVAMENTE per le stazioni e per i Pozzi Intertratta, ovvero dei punti di scambio tra i binari e dei pozzi da cui si estrae l'aria viziata delle gallerie profonde.
Sono obbligatori secondo legge se lo spazio tra due stazioni supera un tot di metri. Ad esempio sulla B1 è evidente quello a Viale XXI Aprile, quello a Piazza S.Emerenziana e quello a Piazza Capri.

Anonimo ha detto...

ma il prolungamento a grottarossa si fara' o no ?

qualcuno ha notizie ?

narkelion ha detto...

^^ Anonimo,
al momento è tutto fermo. Il prolungamento della C oltre Clodio ha le stesse probabilità della Linea D: entrambi sono nel PRG della città, ma al momento sono - quasi - solo linee sulla carta. Non ci sono finanziamenti, né progetti esecutivi.

Anonimo ha detto...

Mi dite quali sono i cantieri per le stazioni e quali per i pozzi, e quali spazi sono occupati dalle attrezzature?

Anonimo ha detto...

Qui puoi scaricare buona parte delle informazioni che ti servono. http://www.metrocspa.it/t.asp?t=17

Inoltre sulla mappa lineare in alto (quella con le tratte e le stazioni) puoi clikkare sulle varie tratte per vedere foto degli stati di avanzamento di cantiere e le schede descrittive.
Qui per esempio quelle della tratta T4.
http://www.metrocspa.it/t.asp?t=18

Anonimo ha detto...

A proposito di metro C, leggete qua:

http://www.tramroma.com/common/letteratura/docs/alesse.htm

ShareThis