Quello che vede qualsiasi turista appena mette il naso fuori dall'info-center dei Fori Imperiali. Solo per stomaci forti

13 dicembre 2013

Esci dal "Tourist Information" centre di Roma Capitale situato a metà della pedonale (?) Via dei Fori Imperiali e ritrovi subito un ampia gamma di raffinati negozi e servizi. Nell'ordine:

Atelier di pittura / Atelier di pittura (secondo) / Fachiro illusionista / Volantinaggio american style per ristorante / Atelier di pittura (non c'è due senza tre) / Atelier ... quarto / Passaggio volante dei CC ai 0,30" secondi ("è tutto a posto!") / Atelier ... N°5 / Africa Souvenir / Atelier ... N°6 / Atelier ... N°7 / Live Music (?) / Accessori per Fotoamatori (treppiedi) / Atelier ... e otto! / Camion panini regolare (?) / Souvenir stand regolare (?) / Camion panini regolare (?).
Il tutto in poco più di 100 metri. Mi scuso con l'accattona che era piu a sinistra buttata per terra occupando metà del marciapiedi, ma non rientrava nel campo visivo della camera.

14 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

è chiaro che è uno schifo! Però è anche vero che ci sono perché i romani comprano...

sam ha detto...

ripeto (e quasi mi sono stancato di dirlo):
"in germania alla seconda volta che ti pescano è difficile che solo ci pensi di farlo per paura di finire male"

Anonimo ha detto...

No no, ma noi abbiamo la "vocazione turistica"!!! Roma può vivere solo di turismo!!! Io fossi uno straniero farei 4 foto (cercando di evitare l'impallamento dovuto a camion/bancarelle/accattoni) e fuggirei il prima possibile da questo schifo. E i numeri dimostrano che in molti facciano così... il turismo a Roma è "mordi e fuggi", non a caso nonostante abbiamo un patrimonio artistico, storico e culturale unico concentrato in una sola città siamo surclassati in numero di turisti addirittura da città come Berlino... bella, per carità, ma a parità di servizi/pulizia/ordine non penso proprio avrebbe più turisti di Roma. E invece li ha, perchè (io ci sono stata e posso testimoniarlo) TI FA PIACERE PASSARE DEL TEMPO LI', ti senti sicuro, sereno, ti fa piacere passeggiare o prendere un mezzo pubblico pulito e ordinato... pazienza se ha un decimo dei monumenti di Roma, ci torni volentieri perchè in una vacanza mi voglio rilassare e non fare lo slalom tra mendicanti e bancarelle, fare attenzione che non mi scippino il portafoglio, salire su un autobus stracolmo, stare attento ai taxi abusivi all'aeroporto...

Ma Marino pensa davvero che quello che spinge un turista a preferire Berlino a Roma sia il fatto che via dei fori non era pedonalizzata?? Invece ora che è invasa ancora più di prima da questo schifo ci si trova più a suo agio?
Sono ridicoli quando parlano di Roma come una città che dovrebbe basarsi sul turismo... con due linee della metro, mezzi pubblici indecenti e accattanaggio libero perfino nelle zone turistiche più famose? Ma fatemi il piacere...

Anonimo ha detto...

ED INTANTO TUTTE LE NOSTE "ISTITUZIONI" A RIEMPIRSI LA BOCCA DELL'IMPORTANZA DEL TURISMO PER L'ITALIA, DEI BENI CULTURALI VERO NOSTRO PETROLIO, E GIU' DIBATTITI, PAROLE, CONVEGNI, ECC: ED INTANTO I FORI SONO UN CAGATOIO, IL COLOSSEO E' UN SUK MEDIORIENTALE , A PIZA NAVONA LE FONTANE SONO OSTAGGIO DI VU' CUMPRA' E I BARBONI DEFECANO IN PIENO GIORNO NELLE VIE LIMITROFE! AVANTI COSI' TUTTO BENE!

Anonimo ha detto...

Amici Romani e non.
Se in 100 metri sono state individuate una quindicina di situazioni di commercio abusivo irregolare e/o illegale vuole dire che se andiamo a vedere in tutta Roma ne troveremo qualche decina di migliaia.
Quante imposte e tasse varie, contributi e IVA perdiamo ogni giorno a causa del suddetto abusivismo commerciale romano?
Se, per esempio, sono 20.000 i totalmente abusivi e gli irregolari che ogni giorno distruggono Roma con il loro commerciare e ognuno di loro ha un incasso medio giornaliero di anche soli 200 euro: 20.000x200 =4.000.000 (quattromilioni di incassi al giorno) che danno un mancato gettito IVA di circa 80000 euro al giorno che per 365 giorni fa una evasione IVA di quasi 3.000.000.
Nei prossimi giorni vi farò esempi di evasione anche per tasse e contributi e vi parlerò anche degli EFFETTI COLLATERALI DEVASTANTI che il commercio abusivo, irregolare romano ha sull'occupazione e sul futuro dei nostri figli e cari.
Dottorpav

Anonimo ha detto...

Purtroppo Roma negli ultimi 10 anni ha subito un declino pazzesco... Hanno rovinato una delle città più belle del mondo..

Anonimo ha detto...

Ciarpame ad uso e consumo del turismo caprone e ciabattante che in definitiva ci meritiamo.

Ribelle ha detto...

Forse quello che sto per dirvi può sembrare fantapolitica, ma riflettiamo un attimo su come vengono affrontati i problemi nel nostro paese:

88 miliardi di evasione delle ditte appaltatrici delle slot machine (condonati in 600 milioni) e nessuno si incazza,
Rom, spacciatori, assassini, indulti, e nessuno se ne cura
Beccano in flagrante assessori, politici, evasori, sindaci, tutti indagati e condannati ma nessuno fa niente e intanto.........è stato firmato un decreto "salva stati" dove l'italia si impegna a pagare 140 miliardi di euro ad un fondo detenuto dalle banche!

Mi chiedo: e se per caso ce lo stanno mettendo il quel posto, e fanno in modo di colpevolizzarci con la scusa della corruzzione (volutamente impunita)nascondendo il vero problema di questo paese?

Chi si ricorda Di Lorenzo e Poggiolini, quando a fronte di reati simili a quelli attuali la scende scendeva in piazza perchè lio voleva massacrare...........chi si ricorda la fuga di Craxi in tunisia altrimenti lo arrestavano...cosa sta succedendo ora? meditate meditate meditate

Andrew ha detto...

Roma è diventata una grandissima delusione per l'intero paese! Che immagini vergognosi pur di essere "politicamente corretti". I have a dream: to wake up and find Rome a civil, clean and efficient city!

Anonimo ha detto...

Poco fa al Pantheon, concentrati in pochi metri (non che sia una novità): tre o quattro venditori di odiosissime torcette laser, altrettanti di pashmine, un maltrattatore di sfortunato strumento musicale. Il tutto davanti al cofano della solita automobilina bianca e blu. Niente di nuovo sotto la luna (o il sole ovviamente, dipende).

Anonimo ha detto...

E pensa quanto ci costa quell'automobilina bianca e blu con la sua bella coppietta di vigili per stare al pantheon a non fare nulla...se lo ricordino i romani quando si lamenteranno dell'ennesimo aumento dell'irpef comunale che i loro soldi vanno a pagare anche lo stipendio di quei vigili che passano la giornata al pantheon lasciando che sia un suk vergognoso...

Anonimo ha detto...

Per il controllo del territorio ci vuole il presidio. Marino può spiegare ai cittadini di questa città dove sono e cosa fanno i 6.300 vigili urbani che costeranno ritengo non meno di 250-300 mln/anno ? Cosa abbiamo in cambio di questo costo ? Abbiamo marciapiedi, passaggi pedonali e strade invase da auto, SUV e moto.
Abbiamo migliaia di ambulanti che vendono di tutto ... non si riesce più neanche a camminare senza essere assaliti continuamente, bancarelle (credo senza permessi) in ogni luogo, di fronte a monumenti millenari e persino sulle banchine delle fermate di bus della stazione Termini.
Abbiamo molti commercianti che occupano il suolo pubblico con cartelloni, tavolini, senza aver i relativi permessi.
SARA' ORA DI FINIRLA ?

Anonimo ha detto...

Se i vigili fossero a pieno organico dovrebbero essere 8450, ora sono 6150, effettivi 5400. Secondo qualcuno che ha postato sul blog giorni fa in strada sono 600. A domanda sul perché così pochi non ha risposto. Se la percentuale di quelli in strada è veramente così bassa che siano a pieno organico o no cambia poco.
Allora visto che dicono sempre di essere pochi per controllare tutto gli basterebbe ragionare militarmente: quando un esercito è inferiore (?) al nemico non si attacca su tutti i fronti ma sul punto più debole. Quindi ogni giorno mettano insieme qualche decina di vigili, si facciano scortare da 4 o 5 poliziotti e blocchino una strada per volta facendo piazza pulita, sequestrando tutto, identificando i venditori e fermando chi oppone resistenza. Esistono strumenti come il foglio di via e l'allontanamento coattivo vale anche per i comunitari, figuriamoci per gli extracomunitari.

Anonimo ha detto...

Quello che accade è indecente e il degrado di questa città sta crescendo a dismisura, sotto scacco dei vigili urbani che non fanno quello che dovrebbero. Vergogna! Spero che Marino ascolti le richieste dei cittadini (democrazia) e non delle lobby (oligarchia/mafia)

ShareThis