Gemitaiz. Condannato a due anni per spaccio, invitato dal Comune di Roma per il concerto dell'ultimo dell'anno domani al Circo Massimo

30 dicembre 2014



A nostro parere quando inviti un artista a rappresentare l'offerta culturale dell'amministrazione per un evento iconico e simbolico come il concertone dell'ultimo dell'anno in un luogo altrettanto simbolico e iconico come il Circo Massimo dovresti anche entrare, un minimo, nel merito dei contenuti e dei valori che questo artista trasmette. Nel caso di Gemitaiz, rapper romano classe 1988, basta una rapida scorsa ai brani per capire che il primario argomento di colui che al secolo risponde al nome di Davide De Luca sia, banalmente, la droga. Come assumerla, come nasconderla, come sballarsi, quanti grammi farsi, come riprendersi dallo sballo, come farsi un altro sballo e così via. Tutti i testi parlano di questo, con qualche divagazione su violenza, oltraggio alle forze dell'ordine e un pizzico di omofobia.
Per carità, ognuno è libero di affrontare i temi che vuole nelle proprie canzoni, ma magari se una amministrazione pubblica, investendo denari dei contribuenti, deve fare delle scelte, beh, forse potrebbe prendere in considerazione la cosa. Potrebbe ritenere un filino diseducativo mandare i propri giovani ad ascoltare chi considera la vita come un intervallo inutile e noioso tra una canna e l'altra.


 

Ma questi sono solo i perbenismi proibizionisti di Roma fa Schifo che lasciano il tempo che trovano. Peccato però che ci sia di più e che l'inopportunità di invitare Gemitaiz al concertone comunale del 31 dicembre sia più profonda di qualche testo da spaccone rappato a dovere. Davide De Luca, infatti, è stato arrestato e condannato, tra l'altro proprio quest'anno! Per quale capo d'imputazione? Che domande: droga. Nello specifico detenzione a fine di spaccio. Tutto ebbe inizio il 30 gennaio del 2014: una pattuglia dei Carabinieri si aggira per il Quartiere Africano, nota un tizio che, alla vista della volante, si dimostra particolarmente nervoso, lo perquisisce, trova droga in modiche quantità, perquisisce l'appartamento e trova bilancini, agende, nomi, cifre. Il tizio è Gemitaiz che nelle sue canzoni racconta di scappare come un centometrista di fronte alle "guardie" e che invece nel mondo reale ha dovuto accompagnare gli agenti a casa e poi si è dovuto far accompagnare in Procura dove, tra una lacrimuccia e un'altra, si è beccato 22 mesi per detenzione ai fini di spaccio di marijuana, ketamina e hashish. Una pena molto bassa per via dello status di incensurato dell'uomo e grazie al rito alternativo (patteggiamento).

Questo episodio ha aumentato moltissimo la popolarità del rapper nella prima parte dell'anno e evidentemente tutta la storia ha affascinato anche chi, nell'amministrazione capitolina, effettua importanti scelte come gli inviti all'ultimo ed al primo evento culturale dell'anno. E giudicate voi se il parterre degli invitati sia adeguato e congruo.
Qui, insomma, qualcuno ha fatto una sciocchezza: o la Procura della Repubblica o il Comune di Roma. E noi qualche sospetto ce l'abbiamo.
Intendiamoci: non siamo affatto persuasi che Gemitaiz sia uno spacciatore, si tratta di un cantante di successo che vende molte migliaia di dischi e di certo non ha bisogno di arrotondare in quel modo. Ma, nel dubbio, non sarebbe stato il caso di soprassedere? E, pur in assenza di dubbio, non sarebbe stato il caso di evitare di trasmettere ai giovani cittadini romani certi messaggi?



Gli attivissimi ragazzi di Retake Roma hanno già fatto la loro riflessione e nei giorni scorsi hanno scritto quanto segue all'Ufficio per le Relazioni con il Cittadino di Roma Capitale:

"Abbiamo appreso che nell'ambito dei festeggiamenti del prossimo Capodanno al Circo Massimo il Comune di Roma ha organizzato un grande evento a cui parteciperanno diversi artisti nel campo musicale.

Per la precisione risulta che  l'evento è stato a  cura della Camera di Commercio di Roma e organizzato da Zetema Progetto Cultura. E fin qui tutto bene. La nota stonata, è proprio il caso di dirlo, invece è la partecipazione del duo Gemitaiz & Madman.

I due, se vogliamo definirli artisti, ci risultano provenire dallo scenario dell'hip hop e del rap antagonista romano e sono legati al mondo dei writer dei graffitari illegali, cioè coloro che giornalmente deturpano la Capitale con le loro tag. Sono tra le figure di riferimento di quell'universo  giovanile che devasta i convogli e le stazioni della nostra metropolitana, dei nostri autobus,quelli che imbrattano i nostri condomini, le nostre strade,le nostre piazze, quelli contro cui ogni giorno con il nostro lavoro di volontari cerchiamo di contrastare con il nostro operato per preservare il bene comune. Per intenderci quel duo è rappresentativo di quella realtà  verso la quale stiamo chiedendo insistentemente alle autorità, Sindaco compreso, di occuparsi del fenomeno contrastandolo con tutti i mezzi e le norme previste dalla nostra legge vigente.

A questo punto occorre fare chiarezza, quindi essere informati sulle modalità e i criteri  attraverso le quali si è operata una scelta così scadente sotto ogni punto di vista,  indicarci il /o responsabili che hanno avallato una simile scelta e soprattutto se per questa prestazione è stato previsto un compenso e nel caso l'ammontare dal momento che è stato impiegato del denaro pubblico. Anche nel caso la prestazione fosse a titolo gratuito i testi delle loro canzoni non sono certo uno specchiato esempio di rispetto verso il prossimo e verso la legalità.

Ci rammarica inoltre ricordare il fatto che Gemitaiz si è reso responsabile appena un anno fa di un triste episodio legato al mondo dello spaccio e del possesso di droga. Infatti il 29 gennaio 2014 è stato arrestato a Roma con l'accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti. Fermato e perquisito per strada, il rapper è stato trovato in possesso di ketamina e marijuana.Nella perquisizione successiva effettuata presso la sua abitazione, i carabinieri hanno scoperto altri stupefacenti, hashish ed un bilancino di precisione. Posto agli arresti domiciliari, Gemitaiz ha patteggiato il mese successivo una condanna ad un anno e dieci mesi di reclusione (pena sospesa).

A nostro avviso una persona così, e il suo socio Madman, non ci sembrano proprio un esempio positivo. Non ci sembrano le persone adatte per salire su un palco a festeggiare con centinaia di migliaia di romani la notte di Capodanno in una capitale europea
".


Ecco appunto cosa c'entra Retake Roma, che si occupa di decoro urbano e non certo di contrasto al consumo degli stupefacenti, con questa storia. C'entra perché, come se non bastasse tutto quel che vi abbiamo raccontato, Gemitaiz e tutto quel che gli gira attorno (case discografiche, collaborazioni...) fanno parte di quel Mondo di Sotto del writing vandalico romano. Un abisso sempre più profondo di violenza e sopraffazione a causa del quale la città fa spese - proprio in termini economici - enormi in termini di scritte, scarabocchi, vandalismi diffusi. Immaginiamoci cosa succederà, nel cuore della città, con tutti i fan di questi geni dell'hip hop sguinzagliati a scarabocchiare ed affiggere adesivi. Tra l'altro con una presenza dei Vigili Urbani ridottissima. Alle rimostranze di Retake Roma il Gabinetto del Sindaco ha risposto che la segnalazione è stata girata all'Assessorato alla Cultura.
Ad ogni modo è davvero un peccato che un certo mondo che si sta faticosamente cercando di fare uscire dalla porta (il Sindaco ha addirittura parlato di "trappole" per i writer in modo da stroncare un fenomeno violento e prevaricatore che comporta decine di milioni di euro di danni all'anno per Roma), venga legittimato e fatto rientrare dalla finestra. 

Una storia probabilmente gestita, come di consueto, con superficialità. Facendo danni su danni. Auguriamoci che ci sia il tempo per cambiare, in extremis, il cartellone del concerto di domani.


106 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Potevano invita' anche il capo dei bimbi minchia imbrattatori che tanto hanno reso bella la nostra citta'......

Anonimo ha detto...

E' tutto in sintonia.

bat21 ha detto...

;) già non mi stupirebbe! A questo punto potrebbero chiamare ad allietare la serata Reps, Bosi e Gente de paese !

Anonimo ha detto...

Stamattina prendendo la metro e vedendo i vetri vandelizzati con l'acido ho compreso cosa significhi non aver educato, tollerando, al rispetto per la cosa pubblica ed avere adesso a che fare con gente che, oltre ad essere continuamente tollerata, è diventata anche violenta dopo aver ridotto e continuare a ridurre questa città una triste fogna a cielo aperto.
Evidentemente il consenso da parte dei nostri politici si
ottiene così e loro si adeguano.
La normalità è attualmente la vera trasgressione.

Anonimo ha detto...

Per come è ridotta questa città chi altro potevano chiamare?

Anonimo ha detto...

Beh! Che dire non potevano che chiudere l'anno in bellezza.

Anonimo ha detto...

Un altro buon motivo per non andare all' "evento" al Circo Massimo.

Roma merita Rispetto.


Faccio notare, ra l'altro, che la batteria di bagni chimici e' stata montata a ridosso della nuova cancellata lato Pirta Capena. Speriamo che i soliti unni non devastino i lavori "ancora in corso".

Anonimo ha detto...

Aiaiai rfs, sento puzza di censura, non scadere in queste facili generalizzazioni, diventate superficiali e squalificate anche le vostre sacrosante battaglie.
1 vi ricordo che il mondo della musica è pieno di esempi negativi, che se contasse la fedina penale neppure il califfo avrebbe potuto esibirsi;
2 non confondere il mondo di sotto, che è fatto di ladri e assassini al soldo della mafia, con il mondo hip hop romano, c'entra una minchia
3 non vi fate prendere dalla foga protoleghista di escludere per sempre certe realtà! So ragazzi poco più che ventenni e non irrecuperabili criminali,
4 le facili generalizzazioni sono sbagliate e confondono le idee, non capisco su che basi si identificano questi due rapper con i vandali che imbrattano le metro. Mi sembrate un po' troppo avvezzi a queste facili equazioni,
5 non ci piacciono i testi delle loro canzoni? Ad altri piacciono fatevene una ragione, la censura sui testi esisteva ai tempi del fascio,
Dateve na regolata

Anonimo ha detto...

Anonimo 9:04 mi hai fatto morì XD.
Comunque io inizio a pensare che più che furbi questi siano dei totali incompetenti. Ma veramente mi chiedo come si fa a celebrare dei criminali? E non è solo Roma, pensate a Schettino oppure veramente ai bastardi writer che come eroi urbani si fanno intervistare dai giornali e, apertamente, dicono che lo fanno per sfregio e sfida alle autorità.

Il paese è al contrario, non solo Roma. Armi e bagagli e addio Italietta, mi mancheranno le mozzarelle di bufala e il sole.

Anonimo ha detto...

Il fascismo di questo blog spunta sempre fuori.

Siete già sotto il mirino della magistratura da tempo per via delle vostre derive razziste e antisemite e non capisco come possiate continuare ancora così su questa strada.

Fatevene una ragione: prima o poi il blog chiuderà.

Anonimo ha detto...

COMMENTO DI 11.04 -non vi fate prendere dalla foga protoleghista di escludere per sempre certe realtà! So ragazzi poco più che ventenni e non irrecuperabili criminali RISPOSTA MA CHE CAZZO STAI A DIRE BISOGNEREBBE ELIMINARLI IN MODO DEFINITIVO.

Anonimo ha detto...

Se il Comune di Roma paga chi inneggia alla droga per l'evento più importante dell'anno, si capisce che poi, dall'esaltazione della illegalità si arrivi a Carminati, passando per Tredicine, Casamonica ed arrivando all'ndrangheta. Evidentemente chi guida Roma, al di là dei colori politici, è permeato dalla cultura dell'illegalità che domina la città.

Anonimo ha detto...

COMMENTO 12.30 HAI PERFETTAMENTE RAGIONE

Anonimo ha detto...

Personalmente non sono un moralista, mi faccio anche qualche canna ogni tanto, ma trovo assurdo che un comune italiano inviti in pratica i suoi giovani a drogarsi, patrocinando, ospitando e pagando per i testi di un rapper che nelle canzoni racconta quanto è bello drogarsi. Solo in una Roma allo sbando sarebbe potuto capitare. Nel resto del mondo credo non sia possibile un caso simile.

francesco guidi

Anonimo ha detto...

9 mesi e 20mila€ di multa per istigazione a delinquere e ancora che parlate de quanto so stronzi l'altri?

RFS e la paglia nell'occhio altrui.




Il vostro amichetto Gojo <3

Anonimo ha detto...

Chi inneggia alla droga, carminati, tredicine, casamonica, ndrangheta......mettiamoci pure il mostro di Firenze unabomber e chi più ne ha ne metta! Ma il freddo va dato al cervello oppure siete degli irrimediabili fascisti!
Contenti voi

antonio ha detto...

No, non sono d'accordo.
Il tizio manco lo conosco e sono sicuro che la sua musica non mi interessi affatto ma faccio un paio di considerazioni.
1. Condannato? ha pagato? è un uomo libero.
2. Siamo amministrati, governati e quotidianamente buggerati da personcine che hanno rubato, estorto, fottuto di tutto e di più che nella migliore delle ipotesi si sono fatti un paio di mesi di galera per tornare come e più di prima a rubare. Nella peggiore non hanno pagato alcunchè.

E voi vi indignate per uno che spaccia(va) canne?

Anonimo ha detto...

Ma annate a la messa che è meno, luridi fascisti

Anonimo ha detto...

non capisco lo sdegno per averlo invitato !! mi indigno molto di più quando uno con precedenti diventa il braccio destro di Veltroni e poi Zingaretti lo nomina a capo della POILZIA PROVINCIALE a proposito ma di tutto questo la Magistratura fa finta di niente come il famoso compagno G ???

Anonimo ha detto...

carogne schifose infami sciacalli, magari ve muore un figlio de overdose mentre voi state a pontificà sui cazzi altrui

Anonimo ha detto...

Ci vorrebbero i poliziatti di New York anche a Roma. Quelli hanno girato le spalle al sindaco di New York che non ha condannato le rivolte. Poliziotti e carabinieri che a Roma vi fate il mazzo, rischiando la vita, per rincorrere quattro sfigati spacciatori che vengono droga, girate le spalle al Sindaco Marino ed alla sua giunta. Che umiliazione è per i poliziotti che combattono lo spaccio e la droga, avere un comune che patrocina testi di canzoni che esaltano l'utilizzo della droga? Ricordiamo che i proventi della droga finiscono dritti nelle casse di mafia, camorra e ndrangheta. Ed il nostro comune sponsorizza l'uso della droga tramite Gemaiz o come si chiama. Ingrassando ancora di più le mafie e schiaffeggiando le forze dell'ordine i cui membri percepiscono poco più di 1000 euro al mese, che il Gemaiz, sponsor della droga, guadagna in un giorno, celebrando le canne e le anfetamine.

Giada ha detto...

Non mi stupisce la scelta di questo "artista" è perfettamente in linea con la situazione di capovolgimento di valori nella quale versano Roma e la sua amminsitrazione, anzi sono un po' delusa, mi sarei aspettata un'organizzazione più tipicamente romana e locale: un bel presepe graffittaro realizzato dai vandali sulla bianca e muta mole del Vittoriano, parcheggiatori abusivi a dare dimostrazione di abile gestione della tripla fila su piazza Venezia, bengalesi abusivi a somministrare birre, superalcolici e qualche petardo cinese lungo via dei Fori Imperiali, ogni tanto qualche capannello di vigili urbani in pausa caffè con immancabili figuranti che compiono infrazioni sotto i loro occhi e il gran premio della lotteria a chi avvista un mezzo Atac; chissà perché non ci hanno pensato a ricreare le bellezze di Roma.

Anonimo ha detto...

Dai Giada, sei invitata anche tu in assemblea, ho preparato lentichhie e cotechino in piu', porta una bottiglia.

Anonimo ha detto...

Fallo capire alle persone come l'utente delle 11:42... Parla di fascismo. Boh!

Anonimo ha detto...

Ma la fate finita che state facendo scoprire tutto. Questa è una delle trappole per writers promesse dal sindaco: lo ha invitato per catturarlo sul palco

Anonimo ha detto...

Vergogna, vergogna, vergogna. A Roma ormai il comune ha anche la faccia tosta di fare apertamente da sponsor alle attività mafiose e non lo fa in un evento qualunque, ma in occasione dell'evento più importante dell'anno organizzato dal comune. Celebrando apertamente le attività illegali che foraggiano le mafie, incitando i giovani che assisteranno al concerto a drogarsi.

Anonimo ha detto...

I soliti razzisti del cazzo!

Denuncia depositata!

Anonimo ha detto...

Giada, stai diventando stomachevole e pecchi di poca femminilita'.
Piu' che donna me sembri un maschiaccio, vuoi vede' che ........

Pecora molto intelligente che vota la sinistra che vuole la droga libera e poi si lamenta dei cantanti di sinistra che inneggiano alla droga libera ha detto...

Ideologia della sinistra: droga, balordi dei centri sociali, sballo, writers, tutti i diritti nessun dovere, buonismo, rifiuto dell'ordine e della disciplina.

Roma è governata dalla sinistra.

Ma non vi accorgete di quanto siete PECORE?

Gemitaiz è la PERFETTA espressione dell'ideologia che VOI avete votato e che oggi governa Roma.

Per una volta che la sinistra si dimostra coerente con le sue idee...

Guardate che se non vi vanno bene le idee di Geminaitz dovete votare SALVINI, pecoroni!

Geminaitz E' la sinistra, voi volete la sinistra, quindi fatevi andare bene Geminaitz invece di belare, PECORE!

Anonimo ha detto...

^^^^arieccolo quello che ributta in caciara destra e sinistra a casaccio...


Ma cmq...ogni tanto una riflessioncina pure sui bei personaggetti espresione della destra romana, la voi fa'...o er cecato e lo strabico di bari erano di sinistra ?!

Anonimo ha detto...

Geminaitz e' Renzi che a sua volta e' Marino che poi e' RFS, stateve zitti che questo volete!
RFS la prossima volta che fate l'incontro episcopale fra i grandi blogger " ah ah ah ah " e il vostro capo Marino mettete come sottofondo musicale le note di Geminaitz cosi' vi concentrate mejo.

Anonimo ha detto...

Giada è sempre ultra sexi e combattiva.

Anonimo ha detto...

Giada e' mascolina piu' che femmina.

Anonimo ha detto...

^^^Ammazza questi ultimi 3 commentio che argomentazioni esaustive ed approfondite!

Poveri noi!!!

Anonimo ha detto...

@ dicembre 30, 2014 3:25 PM

Ah perché Aledanno è stato un sindaco di destra? Mi sa che te non ce l'hai ben presente cosa vuol dire essere di destra

Anonimo ha detto...

Anvedi er Gojo s'è messo a commentà sul blog... te sei reso conto che la roba tua fa rate e hai cambiato mestiere?
Damme retta la carriera da stalker del blog rende bene, guarda er zeropregi che sta più tempo a legge RFS che er Manifesto

Ciaone Gojo!

Anonimo ha detto...

Zetazeroalfa, 270bis, Gesta Bellica, Ultima Frontiera, ai loro tempi gli Amici del Vento...

QUESTA' E' MUSICA ANTI SISTEMA!

Altro che certi bambocci figli di papà che giocano a fare i ribelli comunisti.

mauro ha detto...

Fascismo?? Antisemitismo??? Razzismo??? Ma da dove vieni??? O e' la solita scusa per chiudere la bocca a chi la pensa diversamente da te? Fatemi il piacere....

Anonimo ha detto...

chi hai denunciato? chi è razzista? spari parole a caso o prima hai acceso il cervello?

bat21 ha detto...

dicembre 30, 2014 1:21 PM

Grande Giada

dicembre 30, 2014 4:44 PM

E' la solita scusa basata sul nulla per chiudere la bocca ed intimorire. Qui ci sono dei fasci che ripetono le stesse cose a macchinetta (infatti li chiamo robofasci) ma sono nei commentatori, non è certo la redazione ad essere fascista e l'accusa di antisemitismo fa addirittura ridere tanto è ridicola.

dicembre 30, 2014 11:25 AM

Caro anonimo il paese è al contrario ma il capovolgimento di valori è massimo più a sud si va. Il caro Schettino che giustamente citi e' il re delle feste di Ischia e difeso accanitamente nei posti dove vive non certo a Reggio Emilia o a Belluno...


Anonimo ha detto...

Mafia Spa, Camorra & company, 'Ndrangheta holding, ringrazia il Comune di Roma per lo Spot che, nel corso dell'evento del concerto di Capodanno, effettuerà ai nostri prodotti, quali varie droghe.

Il Comune di Roma si conferma valido partner di noi Mafie. Ringraziamo il Comune di Roma per questo.

Mafie associate Srl.

Anonimo ha detto...

Quando hanno suonato i rolling stones, che si drogano da 20 anni, nessuno ha detto niente pero'.

Bigotti ipocriti perbenisti

Ridateci l'autovelox ha detto...

Giada, non accogliere l'invito. Sia mai che si aggiri nei paraggi qualche burlone golosastro, rapinatore di cotechini (oltre che di autovelox, chiaro). Poi resti a digiuno. Disdicevole, direi.

Anonimo ha detto...

Bat21 ma tu si nu femmnill?

Giada ha detto...

Almeno i Rolling Stones hanno portato un minimo indotto, benché comunque insufficiente, questo strimpellatore da quattro soldi verrà pagato con i soldi della casse comunali. La scelta è molto, ma molto discutibile; ma tanto a Roma ormai è normale l'anormalità.

Giada ha detto...

Noto che i battutisti dei giardinetti non mancano mai. Sarà il troppo tempo libero?

Romamia ha detto...

Per onestà intellettuale il paragone con i Rolling Stones non centra niente. Il concerto dei Rolling era un evento organizzato e sponsorizzato da privati "a pagamento". Il comune ha semplicemente dato il permesso del luogo.
Il concerto di Capodanno è organizzato e sponsorizzato, compresi i cantanti invitati , direttamente dal comune, tra l'altro con soldi pubblici.
La critica su perbenismo e ipocrisia è superflua.

Anonimo ha detto...

Antisemitismo? Dove?
Ma il rapper è ebreo?
Vabbè, me vado affà nà canna...

Thomas T. Fasciana ha detto...

Molti dei vostri idoli, di quando noi avevamo la vostra età sono morti per droga, o ne stanno sentendo le conseguenze, nei loro ultimi affanni, avete idolatrato e messo come uno degli artisti simbolo di Roma un cocainomane per 20 anni (Califano), abbiamo una causa aperta per associazione mafiosa e compravendita di appalti pubblici che comprende gran parte della Regione Lazio e di Roma Capitale e ci facciamo governare da criminali.
E CON CHI VE LA PRENDETE???
Con un pischello di 25 anni, che a differenza di voi, ha raggiunto un obiettivo. Sfondare nel mondo della musica. C'è riuscito.
I suoi concerti fanno sempre Sold Out.
Si fa le canne... E STI CAZZI?
É uno dei pochi che porta avanti quel poco di decente che è rimasto all'Hip Hop Italiano vantando collaborazioni internazionali tra l'altro (Visto che il caro Moreno ha fatto fare una figura pietosa all'Italia, in America, tanto che ancora ci ridono dietro).
Magari il vostro capo pippa, il vostro vicino va a mignotte... magari anche i vostri figli tornano a casa con gli occhi gonfi e vi rifilano la scusa del motorino senza paravento (spero per voi solo quella).
Però i vostri sono sempre più belli, vero?
Peccato che domani sera lavori... perché io come molta gente, sarei andato al Circo Massimo solo per sentirlo cantare.
Quindi rispettate gli altri e fatevi un esamino di coscienza.

Roma fa parecchio schifo anche a me, ma sono arrivato alla conclusione che fate più schifo voi.
E con articoli come i vostri, non vedo come la situazione di questa città possa cambiare.

Invece di fare i NERD a scrivere come vecchie suocere sull'uscio di casa a dire tutto quello che non va, alzate il culo dalle vostre comode poltrone e aiutate Roma attivamente.

Con Affetto
Roma Fa Schifo, Ma Voi DEPPIÙ

Pecora che ascolta i rapper comunisti che incitano all'odio e ai kamikaze ha detto...

E comunque è andata ancora bene..

La sinistra avrebbe potuto chiamare l'altro suo idolo, il rapper islamico naturalizzato italiano AMIR ISSA.

Quello che scrive simpatiche canzoni tipo...

è la paura di qualcosa che ormai vive qua vicino / e non ti salverai in Padania non esiste in nessun libro / Non sono un G2 Italiano col trattino, una fiat uno col bazooka sul tettino / è la storia di un normale cittadino impazzito / era clandestino adesso è un assassino. (Ius Music)

Oppure...

io guardo in faccia quest' italia e gli sputo in faccia / la rabbia di un figlio che non ha riconosciuto / non lo servo il mio paese vivo da disertore / meglio di essere schiavi di un tricolore

ritorno più forte più grosso e più vivo / la luce che mi illumina qui in mezzo a sto schifo / faccio saltare in aria basta muovere un dito / premo quel bottone boom e il pranzo è servito (La Tregua è finita)

A questo qui, addirittura un deputato del PD ha fatto la comparsa nel video della prima canzone.

Anonimo ha detto...

A Giada tu sarai in astinenza, di cosa capisci a me, vedi che i Rolling hanno portato un indotto passivo per Roma e hanno ridicolizzato il Comune de Roma con lo stesso Marinone che ha gestito malamente la faccenda che poteva portare tanti euri nelle casse comunali
A Giada a te Bat21 ti ha dato alla capoccia.

Anonimo ha detto...

Caro Thomas non capisco cosa hai contro la cocaina e soprattutto contro un uomo di borgata come il Califfo, comunque raga qua ci vuole la legalizzazione totale!

spengiomen -er chirichetto- ha detto...

Giusto! er califfo a coca e i party de certa brava gente che conta.. so indimenticabbili!

juan perro de osbornes y borbon y posillipo y mexico ha detto...

Que verguenza esta ciudad sin skyscrapers y cientro comerciales en el cientro historicos, estas ciudad vorgunzosas y terceromundistas que no tiene eperas modiernas y de gran clases com los candy y chupa chups style..
esa ciudad de la verguenza mundial..
berurk!

RFS j-ax se la tromba! ha detto...

così parlarono quelli che avevano il banner del concerto di J-Ax sul loro blog...
https://www.youtube.com/watch?v=gUYhpKMEsuM

Anonimo ha detto...

DAJE CHE OGGI CON GEM TUTTI I PROBLEMI SI RISOLVONO
FANCULO A CHI GLI VO MALE , FANCULO HATERS

Anonimo ha detto...

Sei una persona intelligente
Sono un ragazzo di 17 anni e ascolto questo tipo di musica e vi assicuro che non faccio niente di simile , certo qualche cannetta ogni tanto la faccio , ma a chi non e mai capitato? Sono sicuro che l 80% di sti moralisti del cazzo fumavano da ragazzi. Lui esprime la sua vita in rima ce a chi piace e a chi no. E soprattutto per essere criminali non basta ascoltare questa musica

Anonimo ha detto...

a teste de cazzo n ve permettete de offenne er gem sete tutti lecca culo de giovanardi e fini bleh fateve na cannetta cosi poesse che ve fate du risate

Anonimo ha detto...

ragazzi, sentite chi vi pare , mi sembra giusto. Ma no coi soldi miei, bimbiminkia.....

Davide Dell'edera ha detto...

VOI STATE MALE.

Anonimo ha detto...

RFS ha semplicemente palesato l'ovvio. Ed è emersa una masnada di imbarazzanti disturbati mentali, condizionati pavloviani a ripetere il solito patetico mantra fascio / musica antisistema/ razzismo. Gente boriosa e superba ferocemente autoincatenatasi a vivere in una buia tenebrosa fossa d'abiezione e di ridicolo, prigionieri di un individualismo insensato e distruttivo che li incapacita completamente a distinguere ciò che può essere minimamente di bene e di male per il prossimo e per sé stessi in primo luogo. Le ultime in ordine di tempo disperate vittime della più velenosa menzogna diffusa negli ultimi tempi, il ferocemente bigotto e "paraocchiante" paradigma marxista "sfruttati/oppressori". RFS, pur con tutti i suoi limiti e difetti, è una delle tante mani tese (tra le meno importanti ma che sempre ci saranno) ad aiutarvi a uscire dalla vostra orrida fossa; coloro che afferreranno una di queste mani ringrazieranno di cuore strisciando a terra, appena si accorgeranno della luce e del bello che esistono e che vogliono solo farsi ammirare. A voi...

Anonimo ha detto...

10.31 am, ma da quale nosocomio sei scappato? Ora dove ti trovi che ti mando degli infermieri con ti mettono la camicia di forza e ti riportano al centro recupero mentale.
Stai tranquillo, non fare sciocchezze, ti vogliamo bene.

Anonimo ha detto...

è più uomo gemitaiz di tutti voi soggetti che giudicano senza conoscere cosa fa,come scrive e come ha vissuto!
Sapete solo buttare merda sulla gente. Non sono le persone come lui che rovinano l'italia,ma voi che invece di guidare il paese verso una strada migliore,giudicate noi solo perchè ci fumiamo sigarette che fan ridere

Anonimo ha detto...

dicembre 31, 2014 10:36 AM
Dal vostro nosocomio son scappato. Quello che per voi che ancora ci siete dentro è il migliore dei posti possibili.

Anonimo ha detto...

“è più uomo gemitaiz di tutti voi soggetti che giudicano senza conoscere cosa fa,come scrive e come ha vissuto!”

Questo è un genio !!!!! ti voto come leader dei bimbimikia !!!

Anonimo ha detto...

Che ignoranza cazzo!
Ai giorni d'oggi la stra grande maggioranza dei giovani e anche adulti fa uso di marijuana ed è anche risaputo... e nonostante questo la gente va sempre a prendersela con rapper, writers e comunque gente di strada che è considerata ai margini della società
Fatevi un paio di cazzi vostri e nin interferite nel successo di altri solo perchè vi riempie di invidia!
Ho detto tutto

Anonimo ha detto...

raga nun me offendete gem e comunque se non sapete un cazzo delle sue canzoni non ne parlate e fatevi una marea di cazzi vostri porco dio

Anonimo ha detto...

Intanto Tu brutto figlio di puttana fascio e perbenista devi spararti un colpo in testa.
1 si fuma qualche canna, se la polleggia e non spaccia
2 da dove hai tirato fuori le anfetamine
3 acab

Anonimo ha detto...

Daje gojo sei er piu forte de Roma nostra <3

Giada ha detto...

Mancavano solo i groupies di questo poveretto, la perdita di valore è irreversibile su ogni fronte, lo testimonia bene il fatto che questo qui sia osannato e ritenuto un artista.

Rebel Mike ha detto...

Che bastardi, non sanno + di cosa accusarlo, fanculo società di merda i politici non li mettete in galera che ci fottono i soldi giorno dopo giorno, solo chi vi conviene, stronzi!
-Rebel

Pecora altolocata e benestante che gioca a fare il comunista rivoluzionario prima di andare a lavorare nello studio del Papi ha detto...

Rebel sì... ma con la carta di credito di paparino ricco in tasca, vero?

Anonimo ha detto...

Gemitaiz parla solo de droga e spaccia... ma che cazzo state a dì! Ma uno de voi c'ha avuto i coglioni de sentisse, non dico tutta, ma almeno un decimo della sua discografia prima de insultallo! Bhè cari pecoroni sappiate che riesce a trasmette più significati lui co na canzone che voi in tutta la vita vostra (e per la cronaca non parlo delle due tre canzoni che conoscete voi!)

Anonimo ha detto...

Questo rapper mi fa cagare ma questo non centra nulla.
la storia della musica è piena di musicisti che hanno fatto uso di droga.
e se per questo gli fosse stato impedito di esibirsi il mondo sarebbe molto più brutto.
bob marley e tutta la scena reggae
Molti geni del jazz erano eroinomani
anche i beatles non scherzavano.
Manco mi nonna era così bigotta

Anonimo ha detto...

La gente pensa che chi fa rap é un drogato , un delinquente ecc. Senza nemmeno conoscere la sua storia . Gemitaiz in particolare non parla solo di droga come avete scritto nei commenti precedenti ma inserisce in modo ESPLICITO nei suoi testi le sue emozioni e cio' che ha vissuto. il rap a differenza delle altre tipologie musicali usa un linguaggio informale e esplicito per infondere emozioni verso chi lo ascolta . Chi associa il rap alla droga sbaglia.

Anonimo ha detto...

soliti giornalisti incompetenti che cercano di butta merda su chi si è fatto da solo,capaci solo di infanga gli altri. scrivono sempre qualocosa che deve anda contro qualcuno altrimenti non sanno de che parla c'avete i paraocchi. Invece de occuparve dei seri problemi de sto paese,abbiamo auvto e abbiamo ancora tutt'ora gente che collabora con la mafia al governo e state a fa na storia pe n'concerto de fine anno?? che barzelletta.
Se famo due conti dovrebbe essere un reato farve scrive cose insensate solo per il puro gusto de diffama ed esse anticonformisti. vorrei sape chi ve fa scrive sta roba e la pubblica dio mio guarda te in mano a che imbecilli stamo messi !!

spengioman -er chirichetto- ha detto...

x 10:31 AM
Ti stimo! sniff!

Anonimo ha detto...

Sinceramente credo che coloro che praticano street art non siano dei cosiddetti "bimbiminchia"ma persone che mettono in mostra la propria arte . Riguardo a gemitaiz se lo ascoltasti capiresti che i suoi testi non parlano solo di droga ma anche dei problemi sociali del nostro paese fra cui il razzismo e il nazionalismo e le disugualianze sociali quindi prima di scrivere cazzate informati.

Anonimo ha detto...

Rosica poco intanto lui suona e tu a casa a vederti Carlo conti!

Anonimo ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=k-F74Beuo2I

Anonimo ha detto...

Giada, sei na palla.

Anonimo ha detto...

A me sinceramente, gemitaiz non piace come rapper, forse qualche canzone è carina ma non sono ste grandi opere. Il fatto che sia stato arrestato non dovrebbe influire sul suo lavoro, cioè quello di rappare, senno non dovrebbe neanche fare i tour seguendo i vostri ragionamenti. E poi sempre meglio che guardarsi Carlo Conti!

Anonimo ha detto...

Forse qua vogliono distogliere l attenzione dalle cose veramente schifose di roma. Trovato questo cercando Proprio gemitaiz che, fatevene 'na raggggione è er king de romaaaa! Quella bella.

Anonimo ha detto...

Roma fa schifo perchè permette che repressi come voi di questo blog di esistere

Anonimo ha detto...

me sa che qui chi si è spaccato di canne e ha scritto innumerevoli cazzate siete stati voi RFS, state raggiungendo un livello di cretinismo che mi allontanerà dal seguirvi assiduamente.

Anonimo ha detto...

cojoooooooooooooo
alla fine hanno suonato=)
magnate er panettone

Anonimo ha detto...

Anche se non mi piace la sua musica,il suo pensiero e il suo modo di porsi,è comunque tecnicamente un buon rapper....a parte queste ciance però,la maggior parte dei commenti negativi sembrano scritti da sempliciotti ipocriti. Non si giudica chi non si conosce,anche perche scommetto che almeno la meta dei vostri figli si sfonda di canne e molto probabilmente se è di qui (Roma) ha le canzoni di Gemitaiz sull'i-pod,mp3,telefonino e pc... io i miei soldi per sentirlo non li spenderei...peró dire che va eliminato perche si fa le canne e rappa...è da bigotti zozzi....ma zozzi zozzi...

Anonimo ha detto...

Zozzissimi! E magari pure laziali hahahaha

Anonimo ha detto...

Chiunque abbia scritto questo articolo dovrebbe solo farsi schifo da solo, per tutte le calugne dette su un rapper romano riuscito a diventare uno dei più importanti e famosi della scena hip hop italiana, nascendo dai piú bassi fondi dell'underground romano. L'Italia va in malora proprio a causa di persone del genere, che inventano cazzate su cazzate dando informazioni false a le persone, cosí che rimangano tutti ignoranti e gli possano far crede tutto tutto ció che vogliono. Questa è L'ITALIA tutta fondata sulle MENZOGNE!

Anonimo ha detto...

Tengono le pecore nel recinto, spingono per vero quello che è finto, black mirror...( cit )

Anonimo ha detto...

I fans del bamboccione rapper sono peggio, ahahah...
Sembrano dei fanatici religiosi, così proni a difendere il loro porco idolo e la sua musichetta per bimbiminkia un pò andati.

Tutti pronti a spaccare tutto, ma poi a piangere dal padre e dalla madre quando la pula li scopre.
Questi puerili bimbiminkia che insultano avranno pure 20 anni, ma hanno la mentalità d'asilo, poverini, vanno aiutati con qualche cura musicale, oltre che di altro tipo e magari qualcuno cambierà, si spera.

Anonimo ha detto...

La critica è esagerata, però è pur vero che ci sono artisti e musiche migliori in giro, e che questi non portano certamente degli esempi positivi.
Pace

Anonimo ha detto...

📀 DISCO d oro kepler
Qcvc5 200.000 dowmload iin due ore
Fatevene na ragione rhaters
GEMITAIZ VE PISCIA IN CULO

Anonimo ha detto...

Chi non ascolta Gemitaiz e MadMan non deve neanche parlare di loro e dovrebbe commentare sulla merda che ascoltano

Anonimo ha detto...

Il vero scempio è costituito dal ritenere "artisti" figure che non hanno confidenza con nient'altro che banalismo. Testi che paiono scritti da un quinquenne, musiche agghiaccianti. Sapessero chi erano Onyx, Fu-Schnickend e Wu-Tang clan, almeno

Anonimo ha detto...

Ah e dove vai ? Londra ? A vedere le opere di Banksy ? O a New York ad ammirare i capolavori di Basquiat ? Perché di questo si tratta, denunce alla società: date più spazio ai giovani e vedete come non scrivono sui vostri sacri muri grigi

Anonimo ha detto...

ma stateve zitti non permetteteve de parlà cosi di gemitaiz è il migliore finocchi

Anonimo ha detto...

Hai proprio ragione. Non capiscono che è la loro vita. È l'italia che è sbagliata.

Anonimo ha detto...

Fate schifo nazi fascisti libertà di opinione è libero arbitrio se io voglio morire perché mi buco?lo devo chiedere alla mammina di sto imbecille che fai commenti
1 sei tu dio
2 sei tu così saggio da giudicare o ti fai ancora la cacca nei pantaloni
3 posso incarti col mio cazzone bello duro ci vediamo all,inferno
By amigos

Anonimo ha detto...

Fate schifo nazi fascisti libertà di opinione è libero arbitrio se io voglio morire perché mi buco?lo devo chiedere alla mammina di sto imbecille che fai commenti
1 sei tu dio
2 sei tu così saggio da giudicare o ti fai ancora la cacca nei pantaloni
3 posso incarti col mio cazzone bello duro ci vediamo all,inferno
By amigos

Anonimo ha detto...

Fate schifo nazi fascisti libertà di opinione è libero arbitrio se io voglio morire perché mi buco?lo devo chiedere alla mammina di sto imbecille che fai commenti
1 sei tu dio
2 sei tu così saggio da giudicare o ti fai ancora la cacca nei pantaloni
3 posso incarti col mio cazzone bello duro ci vediamo all,inferno
By amigos

Anonimo ha detto...

adoro quanto rosicate dio HAHAHAHAH gem resta il migliore.

Nyco SbS ha detto...

Intanto è grazie anche a voi che rappa e c'è una canzone di Kepler "un loro disco del 2014" intitolata No Comment. Ascoltatela e vediamo se parla solo di droga e per la precisione parla di quello che ha passato. Non dico che certe possibilità non le ha avute, ma anche in molte canzoni dice che ha sbagliato strada. Scritto da un tredicenne!!!

Anonimo ha detto...

Coerenza 100 sta remake Roma... secondo loro se io compro una bomboletta e disegno una tag nel parco sotto casa, la colpa è da attribuire ad un cantante... ma stanno da fuori proprio

Anonimo ha detto...

Il Senatore Razzi avrebbe risolto i probemi di Roma. Avete votato male. E mo' dove li mettiamo 'sti 500'000 gatti nord coreani?

Deborah Fuso ha detto...

AHAHAHAH vi ricordo che la musica è libera come libera è l'opinione di tutti. Io li sento da anni eppure non faccio uso di droghe, mi reputo una persona normale tanto quanto voi.In questo mondo secondo me la parte peggiore sono quelli che credono di avere limiti, gente convinta che il loro pensiero sia quello giusto senza sapere la verità e senza farsi tante domande.Ci sono persone che studiano e pensano al futuro e ci sono persone che prendono la loro strada anche se tutti l'avrebbero scartata. Gli atti di vandalismo sono un altro discorso ma non dovreste credere a ste balle che "l'hip hop porta alla droga e ai graffiti"(poi a parere mio i graffiti se fatti bene non danno nessun fastidio). Pensate con la vostra testa ogni tanto, non con quella della massa..

ShareThis