Quelli romani sono rimasti gli unici grillini a dare ancora retta alle fandonie di Beppe Grillo e dei suoi sgherri? A quanto pare si. Nonostante Mafia Capitale

8 dicembre 2014



Neppure la scoperta – e sai che scoperta! – di un ampio sostrato mafioso in città, neppure la scoperta che questo sostrato mafioso ha trovato un grande ostacolo nel nuovo Sindaco tanto da mandare in tilt per mano della magistratura, neppure una situazione di emergenza senza pari ha consigliato il Movimento 5 Stelle romano a prendersi quelle responsabilità che in questo momento qualsiasi parte politica seria dovrebbe prendersi e che, noi per primi, gli avevamo implorato di prendersi in tempi non sospetti, quasi prevedendo qualcosa, non più tardi del 28 novembre. Quattro giorni prima della deflagrazione di Mafia Capitale, ergo nel mesozoico. In quell'articolo (eccolo), invitando il Movimento 5 Stelle romano a superare tutti gli imbarazzi e a spalleggiare l'attività del sindaco nell'ottica della discontinuità, parlavamo di “situazione di assoluta emergenza”. Inutile dire che la situazione di assoluta emergenza si è poi decisamente rinvigorita e la nostra visione politica non è evidentemente stata solo nostra se è vero come è vero che la proposta, poi, è stata rinnovata dal Sindaco in persona il quale si è visto replicare in maniera possibilista dai quattro bravi consiglieri pentastellati in Campidoglio. Le cose sembravano imbroccare una strada positiva: i Cinque Stelle avrebbero preso la vicepresidenza dell'aula e, chissà, il percorso per un loro ingresso in maggioranza o in giunta sarebbe finalmente partito. In un momento come questo sarebbe stato ovviamente quello che ci voleva. Inutile dire quanto fastidio potrebbe dare alla Mafia Capitale (non tanto al 5% che è finito dietro le sbarre o ai domiciliari, quanto a quel 95% che ancora è a piede libero e si sta riorganizzando per andare avanti così un altro trentennio) l'ingresso di una forza come il M5S in maggioranza a Roma in questo momento, sarebbe benzina al motore della discontinuità e della rivoluzione che il Sindaco Marino appare, almeno a parole, intenzionatissimo ad azionare.

Sarebbe stata, insomma, una mossa politica squisitamente antimafia. Perfettamente in linea col portato ideale del Movimento. Lo era prima (il 28 novembre quando la proponemmo noi, e ne è riprova la quantità enorme di commenti positivi che la proposta ricevette non solo da noi, ma anche sui profili Twitter e Facebook di Marcello De Vito che la rilanciò chiedendo pareri alla rete) e lo sarebbe stata ancora l'altro giorno.

E invece le cose venerdì scorso sono andate diversamente: gazzarra in aula, Movimento Cinque Stelle sull'Aventino e vicepresidenza alla Lista Civica che ha fatto eleggere Franco Marino. Consigliere Comunale sul quale asteniamo qualsiasi ulteriore commento perché ogni nostra opinione sarebbe passibile di querela. Proprio un bel risultato: perdere l'opportunità di cavalcare un momento unico e irripetibile e consegnare posti chiave a personaggi incommentabili.

Cosa è successo venerdì pomeriggio? Lo leggiamo sulla pagina Facebook di Riccardo Magi, consigliere comunale radicale eletto nella Lista Civica per Marino e, da venerdì Segretario d'Aula al Campidoglio (non presidente dell'aula come avevamo chiesto a granvoce, ma è già molto), personaggio chiave dell'avvicinamento potenziale tra Sindaco e Marcello, Daniele, Enrico e Virginia, insomma dei quattro consiglieri a cinque stelle. Eccone una sintesi:

"Dalle 17 avevo chiesto ai consiglieri del M5S di entrare in Ufficio di Presidenza accettando l'ipotesi di votare una loro candidata/o alla vicepresidenza, come loro stessi richiedevano da un anno e come del resto già avviene in Parlamento. L’ho fatto proprio per avere maggiore forza nella riunione dei capigruppo, e quindi per poter concretizzare la "rivoluzione” necessaria dopo la presidenza di Mirko Coratti, che proprio assieme al M5S abbiamo contestato fino alla denuncia in Prefettura. L’ho fatto alla luce delle battaglie condotte quest’anno, da radicale, in Campidoglio insieme a Marcello, Virginia, Daniele ed Enrico. Fino a 10 minuti prima della seduta i consiglieri avevano accettato. Poi è arrivato il “direttorio” nazionale, capitanato da Alessandro Di Battista, e l’ordine è stato chiaro: rifiutare ogni dialogo e unirsi al coro urlante di Lega e Forza Nuova. Spero che nel Movimento 5 Stelle si discuta urgentemente, e con onestà, di questo sconcertante atteggiamento, affinché ci sia un ripensamento sulla carica di vicepresidenza e non sia sacrificata sull’altare della visibilità elettorale la possibilità concreta di condurre insieme, con la maggior efficacia possibile, le battaglie per la decenza delle istituzioni e la qualità della vita dei cittadini romani: battaglie che proprio oggi, come non mai, potrebbero diventare delle storiche vittorie per tutti". Pare, tra l'altro, che ci sia stato ancora di più e che il tutto sia stato preceduto d una telefonata dai toni accesi di Di Battista a Marcello De Vito, capogruppo dei Cinque Stelle in Campidoglio. De Vito era reo di aver trattato con il "nemico" Ignazio Marino e doveva essere redarguito. Poco importa che in questo preciso momento storico Ignazio Marino sia il nemico anche della mafia che da decenni si spolpa Roma.
Questa volta i consiglieri a cinque stelle capitolini hanno ceduto. Evidentemente non hanno riflettuto sul fatto che il loro partito è finito, morto, non esiste, non ha più alcuna consistenza elettorale e le ultime elezioni lo dimostrano. Nessuno è disposto a rinnovare fiducia alle inquietanti spacconate di Beppe Grillo e la gente preferisce starsene a casa e non votare affatto dopo aver visto dove finisce il loro voto di protesta. Forse i consiglieri a cinque stelle capitolini pensano che i tanti voti convogliati su di loro nel 2013 siano voti dati per andare ad abbaiare idiozie assieme ai luridi esponenti della Lega o ai movimenti di estrema destra. Magari lo pensano sinceramente, poveri. In situazione di emergenza è assurdo obbedire ad un partito che sta nel pallone e non si segue vincolo di mandato, figurarsi se questo partito è poi già defunto, figurarsi se da questi partito stanno fuoriuscendo tutte le persone dotate di senno e responsabilità come dimostra il sindaco di Parma. E invece loro no: parla un capetto e loro si mettono in riga benché non vi sia più alcun esercito, alcuno stato, alcuna bandiera e benché sia venuta giù pure la caserma. In riga, dunque, per che cosa? In nome di chi? Dei loro elettori? Ma non lo sanno loro per primi che i loro elettori non vedono l'ora di vederli impegnati al governo della città, specie ora che gli spazi per una rivoluzione fattiva paiono schiudersi?

Vedere un personaggio imbarazzante come Alessandro Di Battista urlare "onestà" a cinque centimetri dal volto di Riccardo Magi scavato da uno sciopero della fame sui campi rom (sciopero a cui si era sottoposto 5 giorni prima dello scoppio di Mafia Capitale) è una scena di uno squallore politico estremo. Questo signore, deputato della Repubblica, è venuto in Campidoglio solo per fare cagnara, senza neppure conoscere le persone, urlando "onestà" in faccia a quello che probabilmente è l'unico consigliere comunale autenticamente onesto dell'Aula capitolina. Che Alessandro Di Battista sia una macchietta della politica non è una novità, intendiamoci, ma da qui a dargli ascolto e a fare quel che dice lui ce ne corre, cari Cinque Stelle romani...

Personaggi come Alessandro Di Battista sono più pericolosi dei mafiosi che blaterano di combattere. Perché un mafioso puoi avere la speranza, un giorno e in presenza di buoni magistrati, di metterlo in galera e vedercelo marcire, mentre un idiota (uno che dice idiozie, come abbiamo dimostrato) non lo potrai incastrare mai, a meno che un giorno non si decida di inserire l'idiozia nel Codice Penale. E considerando i danni che miete, sarebbe il caso di pensarci. Ci è capitato più volte di sottolineare le qualità dei quattro consiglieri del M5S in Aula Giulio Cesare, anche noi dunque, come Magi, ci auguriamo che decidano presto di prendere ordini dagli idioti.

Fino a quel momento è evidente come questi quattro consiglieri stiano facendo il male della città e, indirettamente, gli interessi dell'immane grumo di malavita che la cinge d'assedio: hanno drenato consensi di qualità e non li stanno mettendo a frutto, li stanno tenendo inattivi, congelati, imbalsamati, o li stanno mettendo a frutto troppo poco. È imperdonabile - specie in questo preciso momento storico - e non troveranno, continuando così, persone intenzionate a perdonarglielo.

89 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

evidentemente Alessandro di Battista non sa chi è Riccardo Magi

Anonimo ha detto...

su che basi dite che il nuovo sindaco deve continuare a governare su tutto questo schifo? non è un rappresentante del pd? con quali voti è stato votato? francamente non capisco la vostra posizione.
e poi: se fosse vero quello che dite io mi ritroverei una città almeno senza cartelloni (per le bancarelle è più difficile ma sui cartelloni si poteva colmare il vuoto legislativo in maniera più efficace).
invece non mi sembra proprio! la continuità esiste nonostante marino e anche se credo fermamente che il signor sindaco non sia un mafioso, penso anche che non sia in grado a gestire questa situazione (come del resto non lo sarebbe chiunque)...

Anonimo ha detto...

Per come mi ricordo Daniele, uno come di battista l'avrebbe preso per il culo alla grande. Ancora non capisco che sta facendo in mezzo a quelli.

Anonimo ha detto...

Non mi dispiacerebbe vedere Roma dare il 51% dei voti al M5S, voglio proprio vedere se le palle le hanno veramente o sono solo gli ennesimi quaquaraqua

Anonimo ha detto...

RfS e' diventato un blog prettamente politico, ormai il degrado diverso dalla politica era solo un escamotage per intrufulolarti sempre piu' in giochi piu' grossi e questo e' il momento di sparare le cartucce!
RfS non sei diverso dai grandi giocatori di politica.
Buon divertimento RfS.
Tempo fa rfs ha provato a stuzzicare gli MM5 per fare stare a galla Marino, ora che gli MM5 vogliono far sfoggiare Marino per rfs gli MM5 non son più! buoni.
RfS ma de che!

una nota per anonimo 2.53 pm: rfs sponsorizza Croppi ( l'amico di facebook ) e Marino.
Magi ci mette a fare i digiuni.

Anonimo ha detto...

evidentemente i blog di protesta, il vostro come molti altri, si riempiono dei sostenitori dei partiti che non sono al potere, compresi molti grillini.

Anonimo ha detto...

Quindi i blog sono trampolini per tuffarsi nella politica.

Anonimo ha detto...

Certo, per poi mettersi dall'altra parte della bandiera!

Anonimo ha detto...

Ma rfs ha gia' fallito nel 2008, dici che vuole riprovarci?

Anonimo ha detto...

Certamente, non vedi come ha trasformato il blog da denuncia a politica?
Anche un cieco se ne accorgerebbe.

Anonimo ha detto...

Dopo tante incazzature oggi ho avuto i miei dieci minuti di allegria leggendo che il comune e' in trattativa per vendere ATAC ai cinesi ! Lo so, non e' direttamente attinente a questo post, ma mi e' sembrato oppurtuno scriverlo !

Anonimo ha detto...

Quelli come Di Battista qualcuno li definisce "utili idioti". Utili, in questo caso, alla mafia romana, senza manco rendersene conto.

Anonimo ha detto...

Sulla notizia dell'ATAC, c'è da rallegrarsi. In Cina, se non lavori, ti mettono una scopa nel sedere e ti mandano a pulire le strade. Ben venga anche AMA e il resto ai cinesi, così magari qualche cosa comincerà a funzionare

Anonimo ha detto...

non è specificato bene quali sono le fandonie che direbbe Grillo e per quale motivo i 5 stelle dovrebbero mischiarsi con la maggioranza se il mandato dei loro elettori è svolgere il loro compito standone alla larga, eccezion fatta per obiettivi condivisi specifici.

Anonimo ha detto...

Condivido tutto quello che avete detto su alessandro di battista: uno che parla e parla ma poi non combina mai niente di concreto

Anonimo ha detto...

Il ragionamento e' semplice e logico:\

1) vi piace roma come e' amministrata?
NO

2) quindi volete cambiare le cose?
Si

3) basta la denuncia?
NO

4)cosa ci vuole? La proposta?
SI

5) qualcuno ha mai governato da solo in Italia e a Roma?
NO

Quindi se volete veramente cambiare le cose con delle proposte, dovete farle approvare con chi ci sta. Se trovate altri tizi disposti a fare certe battaglie, cercate di coagularne l'appoggio. E' la politica.

Qualunque altro discorso sono chiacchiere da bar per impotenti quaquaraqua

Gionny D'Anna ha detto...

Il fatto che rfs abbia iniziato a segnalare le iniziative politiche interessanti e degni di essere sostenute sia un fatto positivo.
E' giusto che una voce diventata oramai opinionmaker inizi prendersi delle responsabilità e non pass il tempo ad aizzare il popolo scontento, sono contento che abbia abbandonato il populismo iniziale

Anonimo ha detto...

E' SEMPRE COLPA DEL M5S!

Quante stupidaggini, se permettete.
Argomento perchè credo e spero che RFS sia in buona fede.

Il M5S aveva richiesto la PRESIDENZA e non la vicepresidenza dell'aula che invece il PD romano gli ha proposto. Hanno GIUSTAMENTE rifiutato per 2 motivi:
1 - Con la VicePresidenza non ci fai nulla, l'unica cosa che serve è che gli altri possano poi dirti "Non fate niente, non risolvete niente".
2 - Al PD serve una foglia di fico per pulirsi la faccia come il pane, ma senza dargli poteri in mano, proprio come il ruolo di vice presidenza.

HANNO FATTO BENE A RIFIUTARE!

Ampliando il discorso sono 2 giorni che Marino va in giro lamentandosi dei 5 Stelle "Sono deluso da loro" quando deluso dal suo stesso partito invece no, non lo è, tanto da nè pensare a un rimpasto nè a dimissionare qualcuno nei ruoli importanti.

VOLETE DARE RESPONSABILITA' al M5S?

ALLORA DATEGLIELE! CHIEDETELE ANCHE VOI DI RFS A GRAN VOCE, FATE BENE.

MA DIAMOGLI CARICHE VERE, NON FITTIZIE.

Romolo ha detto...

Peccato, votai 5 Stelle disgiunto con Marino. Vedere questa chiusura mi fa cadere le braccia.

Ora potevano prendersi le loro responsabilità.

Se davvero il 5 Stelle punta al 51%, lo dovrà fare d'ora in poi senza il mio voto.

Anonimo ha detto...

Bravo Johnny

e' questo il punto he condivido anche io.

Quando era di sola denuncia, tutti a dire: eh, sapete solo criticare, ci vuole pure la proposta.

Giunte alle proposte, tocca leggere, "eh lo fate solo per interessi politici, non e' piu di denuncia"

il qualunquismo e' una brutta bestia, purtroppo immortale

Anonimo ha detto...

Il PD a Roma, in qualsiasi modo si voglia vedere la situazione, ha fallito non dimostrandosi all'altezza nella gestione comunale di tutto co' che riguarda il comune.
Renzi cerca di tenere a galla Marino solamente perche'perdere la poltrona del comune al PD significherebbe ulteriore colpo di grazia per la linea politica PD.
Hanno siglato e devono andare via ed il potere deve essere assunto da chi decidono i cittadini che sono gli unici e vere vittime di quanto e' successo.
Nessun partito politico ora a Roma dovrebbe fare, per coerenza di onesta', lo sgabello a Marino di conseguenza a Renzi di conseguenza al PD!

Anonimo ha detto...

Il PD a Roma, in qualsiasi modo si voglia vedere la situazione, ha fallito non dimostrandosi all'altezza nella gestione comunale di tutto co' che riguarda il comune.
Renzi cerca di tenere a galla Marino solamente perche'perdere la poltrona del comune al PD significherebbe ulteriore colpo di grazia per la linea politica PD.
Hanno sbagliato e devono andare via ed il potere deve essere assunto da chi decidono i cittadini che sono gli unici e vere vittime di quanto e' successo.
Nessun partito politico ora a Roma dovrebbe fare, per coerenza di onesta', lo sgabello a Marino di conseguenza a Renzi di conseguenza al PD!

Anonimo ha detto...

Il terremoto che ha investito l’intero sistema politico capitolino disvela in modo inequivoco lo scellerato intreccio tra politica e affari in cui è stato sprofondato il governo della capitale, irrimediabilmente assorbito in una fittissima rete di rapporti tra malavita, lobbies affaristiche ed esponenti della destra neo-fascista. Una vera e propria cupola con caratteristiche mafiose saldamente insediata nei gangli vitali della vita politica cittadina attraverso una scientifica opera di corruzione trasversale a tutti i partiti. Sono decine gli esponenti politici e del mondo della malavita "in doppio petto imprenditoriale" raggiunti dai provvedimenti dell’autorità giudiziaria ed il cui numero è destinato a crescere. Ormai era da tempo chiaro il carattere criminale dei rapporti tra il mondo della politica e l’imprenditoria tanto nella gestione delle società municipalizzate (vedi ATAC e AMA) quanto negli appalti pubblici nonchè il ruolo di primo piano svolto dalla destra neofascista.
Questa gestione affaristico-criminale e fascista, ha lasciato incancrenire tutte le emergenze sociali (periferie, casa, rifiuti, trasporti, salute), o come nel caso dei migranti, ha addirittura costruito un capitolo nostrano nel business sull’abominevole traffico di esseri umani. I migranti già vittime della povertà, delle guerra e di ogni sopruso nelle loro terre di origine, approdano come preziosa merce nel lucrosissimo affare dei centri di accoglienza; per poi divenire oggetto di strumentalizzazione politica e sociale nella campagna della stessa destra sul degrado delle periferie. Quanto accaduto ha delle responsabilità nelle giunte passate con l’abbandono pluridecennale da parte delle istituzioni del territorio, con la liquidazione di politiche pubbliche a vantaggio della progressiva privatizzazione dei servizi pubblici e della loro gestione, nell’aver di fatto lasciato mano libera alla logica del profitto in cui la criminalità organizzata si è agevolmente insediata. Ma ci sono anche delle responsabilità per il presente e per il futuro. Possiamo dire che il Mondo di sopra (apparati dello Stato, grandi gruppi affaristici italiani e multinazionali) sta usando la mano pesante della loro “legalità” contro il letamaio del Mondo di mezzo. Ma il suo obiettivo è prendersi in mano tutto: dai servizi alle grandi opere pubbliche, dai flussi turistici agli investimenti internazionali su Roma con i criteri manageriali ispirati da Bruxelles e dalle multinazionali, senza dover più passare per la mediazione con il verminaio del Mondo di mezzo (politica, malavita, faccendieri, gruppetti di arraffoni alla amatriciana). Dal nuovo assetto comunque il Mondo di sotto (i lavoratori, la gente della periferia, i disoccupati, gli utenti dei servizi) non avrebbe nulla da guadagnare. Per questa ragione è decisivo che i settori popolari rivendichino i loro interessi e si dotino dell’indipendenza necessaria a tutti i livelli per perseguirli, sia contro l’intreccio affaristico/mafioso e fascista, sia contro i “tecnici” al servizio dei grandi gruppi e delle multinazionali. Il protagonismo popolare è il primo insostituibile strumento di contrasto al sistema criminale-imprenditoriale, contro la privatizzazione del territorio e contro i rigurgiti della destra fascista e razzista. Bisogna procedere senza indugi allo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose e fasciste. Si deve promuove una campagna di mobilitazione nei quartieri periferici per una nuova stagione di lotte per il reddito, la casa i servizi.

Anonimo ha detto...

comprensibile che non vogliano mischiarsi con la giunta indagata di marino

Anonimo ha detto...

Gionny D'Anna: Ha abbandonato il populismo iniziale RfS per cambio rotta funzionale del blog o semplicemente per interessi personali e di sponsorizzazione?
Tempo fa quando in diversi volevamo affrontare anche politica lo schieramento rfs rispondeva, a questo punto perche' non aveva ben definiti interessi, che il blog aveva solo funzione di denuncia di degrado ma quello diverso dalla politica e relative pertinenze!
Coerenza o interessi.

---- non dimenticare che rfs prima di essere blogger era politico attivista a quanto dice il web ( attivita' che negli ultimi tempi sembra che lo stia assorbendo sempre piu', vedi il cambio rotta del blog su Marino da circa un mese e piu' ).
Se rfs vuol fare politica dichiarata e indirizzata a livelli specifici lo dicesse al meno andiamo tutti a commentare sui blog che riteniamo facciano al nostro caso.
Mi sono stancato a vedere, su questo blog, politica sponsorizzata da RfS ( linea PD ).

Anonimo ha detto...

Gionny D'Anna: Ha abbandonato il populismo iniziale RfS per cambio rotta funzionale del blog o semplicemente per interessi personali e di sponsorizzazione?
Tempo fa quando in diversi volevamo affrontare anche politica lo schieramento rfs rispondeva, a questo punto perche' non aveva ben definiti interessi, che il blog aveva solo funzione di denuncia di degrado ma quello diverso dalla politica e relative pertinenze!
Coerenza o interessi?

---- non dimenticare che rfs prima di essere blogger era politico attivista a quanto dice il web ( attivita' che negli ultimi tempi sembra che lo stia assorbendo sempre piu', vedi il cambio rotta del blog su Marino da circa un mese e piu' ).
Se rfs vuol fare politica dichiarata e indirizzata a livelli specifici lo dicesse almeno andiamo tutti a commentare sui blog che riteniamo facciano al nostro caso.
Mi sono stancato a vedere, su questo blog, politica sponsorizzata da RfS ( linea PD ).

Anonimo ha detto...

Insomma di tutto il marciume che sta spuntando da tutte le parti voi pseudo giornalisti da quattro soldi non avete niente di meglio da fare che prendervela col m5s ...siete ridicoli ma l'obiettivitá dove l'avete lasciata?

Anonimo ha detto...

@ 5.09, sono uno di quelli che ha scritto e approvo la linea MM5 1) per lo scioglimento totale della giunta 2) dimissioni Marino 3) nessuna coalizione al comune con il PD 4) rivotazione e voce ai cittadini per il nuovo comune di Roma

Anonimo ha detto...

Dovevano scrivere sui manifesti "Salviamo la festa di TREDICINE" altro che della Befana. Ecco chi sono i fantomatici ambulanti: http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/inchiesta-italiana/2012/04/12/news/i_signori_delle_caldarroste-33192162/

Roberto ha detto...

Mi sembra di sentire ancora l'eco dele politiche del 2013: perché non avete fatto "l'accordo" con il pd? Adesso si ricomincia: perché non accettate il contentino, cosi facciamo vedere che proprio ladri ladri non siamo? RfS pensaci bene prima di sparare addosso a chi ci ha sempre visto. Si è vero strilla troppo, ma chiunque mettesse la testa in quel verminaio che è il Comune di Roma ne uscirebbe urlando.
Rimaniamo in trepidante attesa di novità dalla Regione Lazio dove di soldi veri ne girano tanti tanti tanti...

Anonimo ha detto...

C'è qualche falla logica in tutto il ragionamento dell'articolo. Cercate di far passare normale il fatto che persone del PD dovrebbero allearsi col il M5S. Per quale ragione dovrebbero associare il loro nome a un partito piene di mele marce (oltre a persone oneste ovviamente). Penso abbiano il potere di scegliere senza per questo venir accusati ... Il PD ricordiamo che si è alleato ad Alfano in Parlamento e vediamo tutti i risultati. Perchè questo PD buonista vuole allearsi con tutti? Mah

Sammy Molli ha detto...

molti sono sorpresi che il signor roma fa schifo da denunciatore del degrado romano...sia diventato un organo di propaganda del pd...ma a pensarci non ci sono sorprese...il signor roma fa schifo probabilmente era un piddino frustrato tesserato che voleva essere eletto da qualche parte...ma dai dirigenti del partito non veniva preso in considerazione...e lui vedeva altri che venivano candidati ed eletti...esasperato così il lampo di genio...crea un blog dove denuncia il degrado di Roma attacando frontalmente la giunta marino... attirando l'attenzione del pd romano...gli chiedono un incontro...il signor roma fa schifo detta le sue condizioni... in cambio della candidatura lui comincia fa propaganda al pd...essendo nel frattempo il suo blog diventato molto popolato...e molti suoi utenti pendono dalle sue labbra creando così potenziali suoi elettori...ecco tutto...cmq dico agli utenti delusi cercate su internet sono nati molti blog sconosciuti che denunciano il degrado romano...al contrario del signor roma fa schifo quei blogger non hanno secondi fini...amano soltanto la loro città...

Aldo S. ha detto...

Da elettore M5S vi dico che è veramente un peccato vedere i miei consiglieri Frongia e Stefàno prendere ordini a bacchetta dall'urlatore nazionale di battista che tanta cattiva pubblicità sta facendo al moVimento con i suoi metodi cafoni e aggressivi.
Mi amareggia vedere che due iperattivi come loro, "sempre in moVimento" come scrissi una volta su questo blog, antepongano gli ordini di partito al bene della città e si facciano dettare la linea da gente che se ne sta in parlamento a scaldare la poltrona senza far niente. Uno spettacolo davvero indecoroso.

REDAZIONE di R.F.S Booooh , abbasso,piantatela , ha detto...


REDAZIONE DI RFS , da anonimo spazio di protesta ,a blog schierato politicamente ,ora suggerisce pure i candidati e dopo avere concesso a utenti schierati pure loro , di gettare escrementi vilmente su tutti , dagli operai in giù e mai dagli operai in su , ora parla di GRILLO e dei CINQUE STELLE . Redazione di RFS facci il piacere pensa alla tua immondizia di partito destrodemocratico che con una mano fa il pugno e con l'alatra il saluto e LASCIA STARE I 5 STELLE , unica realtà PULITA e in grando di fare scuola . NON CERCATE SCORCIATOIE E NASCONDIGLI , non pensiate che gettando discredito sui 5 stelle , voi ve la svangate .

Anonimo ha detto...

si certo ora il problema a roma è il m5s, l'unico movimento che è rimasto indenne da tutte le inchieste, l'unico movimento pulito in questa cloaca che è diventata la politica. il movimento è rimasto indenne proprio perchè non ha subito i ricatti di questa classe politica marcia che voi difendete pure!!!fate pena!!!

5 STELLE A DISTANZA DI SICUREZZA DA MAFIA CAPITALE E VI CI RODE ha detto...


...SE NON STAI ALLE MIE IDEE ALLORA DAI RETTA ALLE FANDONIE DEGLI SGHERRI .... sembra una cosa tra intimidazione e discredito , tipico di certi ambienti a 100 passi da voi . R.F.S VERGOGNA !

Almeno Beppe richiama all'ordine chi cambia e rischia di sporcarsi e mantiene le fila dei 5 stelle a DISTANZA DI SICUREZZA dalla Mafia capitale .

Anonimo ha detto...

Aldo S. , il bene che i due MMa dovrebbero dimostrare sarebbe quello di scendere a fare il tappetini di turno per fare stare a galla il PD con indagati inquisiti ed altri da definire?
Ma come si fa credere che un Marino e un Poletti non sapevano nulla di quello che succedeva?
Ma lo sai che quello che e'"uscito fuori non e' per merito di Marino ma della solo della magistratura?
Il PD ha fallito al comune ora è anche prima, via tutti e andiamo alle votazioni per il momento comunali e poi anche alle nazionali!
Avanti col cambio sperando in meglio!

anche il bonanima si gira nella tomba ( A SINISTRA ) ha detto...


HA 100 PASSI DAL CULO !

QUESTA è FORTE , APPOGGIATEMELA !

Anonimo ha detto...

Aldo S. , il bene che i due MM5 dovrebbero dimostrare sarebbe quello di scendere a fare il tappetini di turno per fare stare a galla il PD con indagati inquisiti ed altri da definire?
Ma come si fa credere che un Marino e un Poletti non sapevano nulla di quello che succedeva?
Ma lo sai che quello che e' uscito fuori non e' per merito di Marino ma della sola magistratura?
Il PD ha fallito al comune ora e anche prima, via tutti e andiamo alle votazioni per il momento comunali e poi anche alle nazionali.

Anonimo ha detto...

Anche questo blog ormai palese fonte PD e' da boicottare!
Volgiamo i nostri commenti a blog indipendenti e senza secondi fini.
Chiusura Roma fa Schifo.

RFS VS 5 STELLE ( ma non c'è partita RFS in autogol ) ha detto...


aLLE PROSSIME ELEZIONI CHI VOTREMO ?

HA BANDA DA MAJANA !

ER CASAMONICA

I FURBETTI DER QUARTIERINO

ER NERO, SPILLO, CACIOTTA E PALLESECCHE E PURE ER PARTITO DER KAVASACHI DA STRAPPO , BUTTAFORI E PICCHIATORI .

BASTA NON VOTARE I 5 STELLE E GRILLO CHE ME SEMBRANO POCO SERI HA HA HA ODDIO MAMMA ,

LA COSTITUZIONE ORMAI COME IL TESORO DELL'ARCA PERDUTA .



NOI DE DESTRA ha detto...


W la destra , seria ( se visto ) , legalitaria ( se visto ), nazionale ( pe magna ) integerrima ( se visto pure questo ) simbolica ) buttafuori, picchiatori, pugili, mma , 3/4 de muscoli e 1 ml de cervello ) . Magnoni, masticatori, fiorii, parentopoli, tangenti, mazzette , corruzzione , destra, centro destra , destra democratica, destra alla francese , vecchia destra, nuova destra , fratelli , cambia solo il posto a tavola , ma dei 13 a tavola tutti a piasse la coppa , ecco come è sparito il santo gral ! ha ha ha ahhhhh

Rolando ha detto...

Il PD romano deve implodere, solo così ci sarà una speranza di cambiamento. il M5S fa bene a non mischiarsi con questi cialtroni disonesti.

bat21 ha detto...

Se gli lasciano mano libera nei licenziamenti brindo 3:34 pm

bat21 ha detto...

Si se gli passano anche ama e subappaltano servizi comunali sarebbe il top. Cosi inizierebbe la festa del contribuente...finalmente 1540 pm

Anonimo ha detto...

in tutta questa storia che c'entra Beppe Grillo???? Forse chi ha fatto l'articolo e parla di vicepresidenze da esperto stratega ha dimenticato che di tutto ciò al M5S non gliene frega gnente...chiunque faccia una proposta a favore dei cittadini il M5S l'appoggia ed il movimento stesso ne ha fatte tante ma non sono state accettate da chi adesso è incriminato. Purtroppo anche te che hai scritto l'articolo fai parte dei "retribuiti" dal sistema perchè non fai informazione ma solo confusione. E' meglio che si rimanga alla denuncia dei fatti concreti fotografici e non si passi a fare i politicanti lasciando con la documentazione fotografica ai cittadini la possibilità di decidere.

Giada ha detto...

Concordo nel ritenere Di Battista un commediante.

Anonimo ha detto...

Roma fa schifo e la cosa che evidenziate è che Di Battista del quale nulla si può dire dal punto di vista dell'onestà, è che urla onestà a tutti compreso il tizio citato? E questo dovrebbe essere uno scandalo? Forse dovreste correggere il vostro titolo, da roma fa schifo anche a qualcosa altro che fa schifo!

Anonimo ha detto...

Concordo con il post. Ma tutte ste leccate di culo a Magi ve le potreste pure risparmiare. Come tutti i radicali fa la verginella (e abbindola gli scemotti talebani quali voi siete) ma in realta' vuole poltrone come tutti. Tra l'altro quel 'forse l'unico consigliere onosto' si commenta da se'. Sui grillini vi siete svegliati e ora tornate ai radicali? Siete senza speranza.

Anonimo ha detto...

Come mai non chiedete al bimbo Marino di fare un passo indietro dal PD, fonte di sozzure ventennali?
Ah no, quello non si può.

Anonimo ha detto...

In TV : tutti i partiti vogliono le votazioni per Roma!
Tutto nuovo, RfS trema che il PD cade.

Flavio ha detto...

Di Battista è una zucca vuota, un'automa ignorante idolatrato da altri automi ignoranti, uno dei personaggi pubblici più inutili ed irritanti della storia della repubblica. Spero mantenga le promesse e si levi dai coglioni il prima possibile.

Romamia ha detto...

Il pd romano ha chiesto l'appoggio del m5s per salvarsi il culo. Il m5s ha fatto bene a rifiutare. Il comune deve essere commissariato.

ste ha detto...

questa la dice lunga sul perchè i 5stelle abbiano preso una sonora mazzata alle ultime elezioni regionali......se Di Battista rappresenta il massimo della carica di questo pseudo movimento...bhè allora mi sa che anche loro spariranno molto presto...

Anonimo ha detto...

Gli MM5 nun servono ma il PD gli chiede aiuto!
Nun vi sembra, voi tutti che state a sputa' sui MM5, che state a di' cazzate ancora na volta voi de RFS?
Ve rode a voi de RFS se zomba il biciclettaro con tutto er PD, avete leccata a vuoto!

Romana ha detto...

Non mi pare che Riccardo Magi, cosí santo, abbia mai fiatato o denunciato quello che accadeva ogni giorno nell'amministrazione romana.
Oppure non si era mai accorto di nulla? In tal caso, è un totale incompetente a governare una Capitale, farebbe bene ad andarsene a casa il prima possibile.
E lo stesso vale pari pari per Marino.
Non abbiamo bisogno di "onesti" che tacciono e subiscono, o peggio di "onesti" nella parte della Bella Addormentata.
Bene ha fatto il M5S a non voler dare ossigeno a costoro, politici in coma non vigile. Potete sgolarvi a definire il movimento come "morto", ma i morti sono qulelli che siedono tra i traffici delle cosche zitti e mosca.
Que se vajan todos, i disonesti e i vigliacchi.

Romana ha detto...

Aggiungo che nel blog dell'"urlatore" e dittatore sono appena usciti due post su Tredicine e Casamonica, ma voi non li avete visti vero?
Oppure voi certi nomi non li fate, perche è più sicuro insultare Grillo che prendersela con i potenti? Mi sa che anche Marino è come voi.

Siete solo chiacchiere e distintivo, altro che il m5s...

Anonimo ha detto...

Concordo al 100% con il post.
Non si poteva riassumere meglio il concetto...
gravissimo il M5Stalle stà sprecando milioni di voti,la cosa la stà gia pagando cara alle regionali,e al prossimo giro di boa prenderà una sonora bastonata,come giusto che sia,tiene i voti nel freezer senza usarli nemmeno in situazioni platealmente "critiche" dove un minimo di collaborazione sarebbe indispensabile.
Vergogna,non li dovrebbe piu votare nessuno.

bat21 ha detto...

Ti smentisco subito Romana http://www.linkiesta.it/riccardo-magi-radicali-campidoglio
Questo Magi sembra veramente un ottima candidatura e un politico interessante su cui puntare per la ripresa della città

bat21 ha detto...

Infatti finiranno dove dovevano finire tempo fa.
D'altronde e' la giusta fine dei movimenti qualunquistici non costruttivi.

Anonimo ha detto...

BAT21 certo che non riesci a capire, come tu fai lo sgabello di RfS sperando nella carotina e come RFS continua a fare lo sgabello del PD insieme, tu e RFs, sperate che anche l'MM5 lo faccia con PD.
BAT21 tu eri uno di quelli che, solo con le affermazioni populistiche e cio' si era capito, condannavi la parentopoli immaggino allora se l'avresti condivisa che cosa avresti proposto oltre all'allatuale servilismo di RfS al PD e quello che avresti voluto dall'MM5 nei confronti del partito dei potenti.
Sei un frustato lecchino al servizio dei potenti, tipico atteggiamento dei miseri tappettini della società, caro BAT21.

bat21 ha detto...

Cavolo che potere di imma"gg"inazione che hai.
Sono rimasto proprio colpito dalle tue provocazioni se solo le avessi capite...ciao trolletto

Anonimo ha detto...

Mafia capitale, spunta anche
il nome della Picierno: mille
euro per la campagna elettorale

Anonimo ha detto...

8:27 AM, tipica risposta populistica e qualunquista.

giustamente non sei abituato a ragionare con la testa tua!

bat21 ha detto...

Strano non mi hai scritto ra"gg"ionare. Vedo che inizi a scrivermi in italiano. Almeno dal punto di vista ortografico facciamo progressi. Ora ti plonko non perderò altro tempo con te oggi.

Anonimo ha detto...

8:48 AM, non avevo dubbi.
quando si parla con i fatti coda fra le gambe e via, normale comportamento dei vig.....hi!
buona giornata populista da strapazzo.

Anonimo ha detto...

I grillini sono la versione 2.0 della superiorita morale della sinistra.

Si e' visto come e' andata a finire la superiorita morale del PD.

Si diceva che quelli di AN erano onesti, si e' visto come sono finiti.

L'onesta e la superiorita morale del M5S sta nel fatto che le mani ancora non se le sono volute sporcare con l'amministrazione vera, non hanno incarichi di potere, non hanno avuto tentazioni.

Non succedera, ma vedremo quando avranno il potere in realta ben piu complesse di Parma, vedremo come andra a finire la loro onesta/superiorita

Anonimo ha detto...

I Grillini sono gli stessi del PD e del PDL.
Interpretano la politica come il Calcio, una fede cieca incapace di guardare all'onesta intellettuale e al pragmatismo prima che alla propria squadra.

1) La destra romana fa schifo
2) Il PD romano fa schifo
3) Marino e' un fesso, ma sembra l unico che ha provato a cambiarre un po verso dopo 20 anni di stasi
4) Marino e' il sindaco, e vi tende la mano per governare
5) una volta che il M5S sta in maggioranza puo tenere Marino per le palle
6) M5S rifiuta il governo perche aspetta cosa? Di vincere col 51%? E intanto? ci ribecchiamo la palude.

Grazie M5S di essere tu cosi puro e di lasciarci nella merda.

Anonimo ha detto...

nella merda ci state perchè votate PD , avete una maggioranza a livello nazionale con cui riscrivete le leggi sul lavoro , la costituzione e prossimamente sulla giustizia ( state solo aspettando che ghedini vi dica cosa votare ) .
Perchè a Roma volete fare diversamente ? Perchè vi hanno ripetutaemente beccato con le mani nella marmellata e volete rifarvi una pseudo verginità .....

Anonimo ha detto...

Colgioncello, e' ora che ti spremi i brufoli e ti fai la barba.

Se non entri nella stanza dei bottoni, da fuori non conti un cazzo. E se ti offrono di entrare nella stanza dei bottoni, tu ci entri! Non resti fuori a protestare.

Questo lo ha gia fatto Bertinotti per 10 anni e si e' estinto per consunzione.

Tempo 3-4 anni e avanti di sto passo si suicidera anche il M5S.

PS: ho votato M5S al consiglio comunale in disgiunto con Marino (se sai che vuol dire voto disgiunto). Non li rivotero, io voto perche la gente faccia, non perche passi la giornata a protestare senza prendersi responsabilita

Anonimo ha detto...

Quanti indagati nel M5S ve?
Continuate a tenere gli occhi chiusi che a sturarvi il resto ci pensano i soliti partiti che ancora vi ostinate a votare
Ma!!!

Anonimo ha detto...

Forse vi sfugge che il senso del post e' che vorremmo essere liberi di poter votare M5S se vedessimo che il nostro voto non e' fine a gridare ladri, ma a governare con le altre poche persone oneste degli altri partiti per il bene di Roma.
Ho votato M5S, ma se il mio voto in consiglio comunale erve solo a Dibba per gridare "onesta" in faccia a uno dei pochi onesti del consiglio comunale, che cazzo l ho votato a fare? Perche dovrei rivotarlo.

Anonimo ha detto...

Marino ha vinto le primarie comprando i voti dei rom, a loro volta gestiti dalla mafia romana. Ce li hanno portati loro ai seggi.
Azzerare tutto, altro che marino sindaco!

Anonimo ha detto...

11:36 AM
è strana la cazzata che dici, perché la mafia romana a cui fa riferimento nelle intercettazioni sostiene che in caso di vittoria di Marino, definito incorruttibile, per loro sarebbe stata la fine.

Anonimo ha detto...

d'altronde di cazzate su Marino ne vengono dette tante da sedicenti giornalisti.
ancora oggi i tg di mediaset (guarda caso) continuano a dire che Marino ha sostenuto, in tv dalla <ruber,di non aver mai conosciuto Buzzi e che ci sarebbe la famosa foto a smentire il sindaco.
la disonestà dei giornalisti sta nel fatto che Marino non ha mai detto di non aver conosciuto Buzzi.
nell'intervista alla Gruber lui ancor prima rivela di essere stato ospite alla coop.
i giornalisti tagliano e cuciono le frasi a lor piacimento.
qui
http://www.la7.it/otto-e-mezzo/rivedila7/marino-e-la-mafia-romana-04-12-2014-142617
si può recuperare l'intera puntata e dal minuto 13 si possono ascoltare tutte le frasi per intero dette da Marino in quell'occasione. niente bugie.
è lui per primo a dire di essere stato in quella coop.
le bugie le dicono i giornalisti moralmente disonesti e le ripetono i disinformati, o quelli che fanno finta di essere disinformati.

Anonimo ha detto...

Ci levate una curiosità? Quanto vi sta pagando il PD?

E' più di un anno che andavate contro Marino, ora Marino è diventato l'eroe.

Ma fateci il piacere...

Anonimo ha detto...

Marino è sempre stato a braccetto con la mafia. Sparate un sacco di balle. Eclissatevi

Anonimo ha detto...

BRAVI REDATTORI DI ROMAFASCHIFO: ANALISI ACCURATE, E TANTO CORAGGIO. CONTINUATE COSI' E NON CURATEVI DEI COMMENTI NEGATIVI, ORMAI SI SA PER CHI PARTEGGIANO, NO? GRAZIE DI TUTTO

Anonimo ha detto...

L'incoerenza e l'ipocrisia vi distruggerà.

Non potete cambiare fronte così su due piedi dopo aver creato terrorismo psicologico per mesi contro Marino e il PD.

Basta andare indietro di mesi notare il repentino cambio di bandiera.

Che è successo nel frattempo?

Anonimo ha detto...

MA CHE CAZZO è SUCCESSO A ROMAFASCHIFO? MARINO ERA IL NEMICO MA ORA..?

Anonimo ha detto...

Leggere i commenti dei grillini che sformano è un vero toccasana.
Tra l'altro, buona parte di chi vi legge sono grillini. Quindi state perdendo lettori. Ottimo direi. Questo blog mi sta sul cazzo quasi come il M5S. Saputelli demmerda. AHAHAHAHAHAH

Anonimo ha detto...

tanto per fare il saputello, come dici te , ti do un pò di cultura
nonciclopedia.wikia.com/wiki/Catalogazione_dei_tipi_di_merda
Salut

Anonimo ha detto...

Spottone elettorale per Riccardo Magi.
Articolo meritevole di querela, quasi giustifica le varie denunce ricevute dal sito.
Peccato, una buona occasione persa.

alessandra pucci ha detto...

Al M5S è stata offerta la vicepresidenza che non significa assolutamnte niente. Ossia gli è stato proposto solo ed esclusivamente di sputtanarsi come hanno fatto loro, Riducendo un paese alla miseria, una capitale ad un suq. No grazie. Fate da soli, continuate così. Roma Asfaltatela. Magnateve tutto. Bravi RFs, complimenti bell'articolo, date un ottimo servizio.

Anonimo ha detto...

basta co sta politica spicciola roma fa schifo. Se continuate a fare politica fra un po' nn vi leggerà più nessuno...e invece le vostre segnalazioni servono come il pane!!

ma ci vuole tanto a capirlo?!?

Curva sud e con Marione ha detto...

ma sti cazzi ,de Marino, oggi aaa magggica roma a perso! E mo' come faccio?

Anonimo ha detto...

Ma è cosi difficile capire che il PD vuole usare il M5S come bollino blu ?
Come marchio di qualità e certificato antimafia, senza poi dargli i poteri per fargli toccare palla?
Cosi fece Bersani con la sua proposta che non era una proposta, era solo una richiesta voti.
Mai parlato di incarichi, anzi per Bersani governare coi 5 stelle era roba da matti.
Mentre col Nazareno di Arcore è una roba seria.

Ingenuo questo Blog che crede ancora nella buona fede dei DEM .

Francesco Ferracane ha detto...

Mai con i ladri e mafiosi Mai e poi mai, Magi ottima persona ma chi va con lo zoppo........

Francesco Ferracane ha detto...

Mai con i ladri e mafiosi Mai e poi mai, Magi ottima persona ma chi va con lo zoppo........

ShareThis