"Smettete di danneggiare la mia Università". "Continua a dirlo e ti aspettiamo fuori". Tutta la violenza dei Comitati a Scienze Politiche a La Sapienza

9 novembre 2014


 


"Questo gruppo è nato con l'intenzione di porre fine alle angherie che giornalmente i due Collettivi di Scienze Politiche a La Sapienza compiono ai danni di tutti gli studenti regolarmente iscritti nella Facoltà. Prendono aule e le fanno diventare centri sociali fumando dentro e utilizzandole solo come base per organizzare manifestazioni. Chiunque provi a commentare il loro operato è costretto a subire minacce simili a periodi di regime fascista. Creano disagi in facoltà interrompendo le lezioni imbrattando muri e aule. Fanno usare i nostri spazi a persone che non sono Iscritte in questa facoltà. L'invito di questo gruppo è invitare quanta più gente possibile aprire un centro di discussione e costringerli a comportarsi come gli altri studenti che pagando regolarmente le tasse vogliono vivere in pace questa facoltà". Questo scrivono gli studenti che hanno l'unica colpa di rispettare e amare l'istituzione storica nella quale sono iscritti e hanno osato aprire un gruppo su Facebook (ISCRIVETEVI ANCHE VOI) per protestare contro le ben note violenze, prevaricazioni, aggressività, prepotenze dei collettivi (???) che pensano ancora di vivere all'interno di un'assemblea studentesca degli anni settanta. Una continua fiction in cui gli attori sono degli emeriti lobotomizzati (come tali pericolosi e imprevedibili) e in cui, tuttavia, i danni sono reali. Sia in termini di distrazioni e perdite di tempo, sia in termini di danni materiali. Danni che paghiamo tutti noi.

Leggete in alto a quali minacce sono esposti gli animatori della pagina. La solita storia: autentico distillato del peggior nazifascismo da parte di chi si professa antifascista. Il nostro appello è sempre il solito: qualcuno fermi questa gentaccia. Nel clima di impunità e anarchia questo branco di squalliducci sfigati si sta trasformando in un gruppo di criminaletti violenti. Occorre fermare questi processi prima che sia troppo tardi e che qualche cittadino per bene stufo di subire violenze ci vada di mezzo come queste persone già minacciano per iscritto.

Che paese è un paese che lascia i propri centri di alta formazione ostaggio di personaggi simili. Diteci un paese o una grande capitale europea dove una cosa simile sarebbe anche solo lontanamente non realizzabile, ma immaginabile. Quanto contano questo genere di cose nei risultati che una università consegue, nel corretto impiego dei soldi di tutti che vi sono investiti, nel suo ranking nelle classifiche internazionali? E, infine, quale è il nome e il cognome del preside che permette tutto questo?

45 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Mi dispiace, ma con grande sofferenza alle prossime elezioni voterò per la Lega. O il PD da un segnale forte e prende le distanze da questa estrema sinistra fatta in realtà di fascisti a loro insaputa, oppure Salvini avrà il mio voto. Renzi faccia presto ad intervenire e a segnare un cambio di passo.

Anonimo ha detto...

Ma infatti il Preside che fa in tutto questo? non è suo compito evitare che accadano cose del genere?

Anonimo ha detto...

Mi piacerebbe leggere il commento di qualche reduce delle occupazioni degli anni settanta.

Anonimo ha detto...

ci vuole coraggio a dirsi antifascisti e poi imporre con metodi fascisti le proprie idee.....

Anonimo ha detto...

Gli altri vincono i premi Nobel, mentre nelle nostre Universita' vincono gli sficati cerebrolesi.......

bat21 ha detto...

C'è anche chi ha le stesse idee fuori dall università guardate il post precedente c'è una persona che giustifica e trova normale che si possa occupare un albergo perché il proprietario temporeggia a lanciarlo sul mercato.

Anonimo ha detto...

Tendenziaq

Anonimo ha detto...

Fatti incresciosi in un ateneo che anche io ho frequentato!! E nel quale anche io sono stato costretto a a vedere scene in cui se non sei minimamente d'accordo con le loro idee vieni cacciato con la brutalità o con la semplice persecuzione psicologica!!!

Inaccettabile.

Anonimo ha detto...

Ma vai a cagare!
Capisco il malpancismo, ma allora stai a casa come faccio io, anziché votare per il peggio del peggio!
Gli stronzi che votano Salvini sono proprio la giustificazione di questi cretinetti fascistoidi sedicenti di sinistra!
E francamente se ci ritroviamo Salvini tra le palle, un sacco di gente finirà per sostenere a malincuore chiunque gli si opponga, comprese queste mezze seghe.
Stai a casa invece di votare a cazzo di cane!

Anonimo ha detto...

Sono dei poveri mentecatti fuori dal tempo...
Quando usciranno dall'università avranno delle sorprese.

Anonimo ha detto...

Il problema non sono questi quattro comunisti.

Il problema è che questi drogati, laureati solo perchè hanno certe idee gradite ai loro altrettanto marxisti professori sessantottini, poi diventeranno magistrati, giornalisti, funzionari pubblici o faranno politica.

Creando quindi quella fogna di buonismo, cattocomunismo, radical chichismo che sta portando l'Italia alla rovina.

I giudici che liberano gli zingari assassini perchè poooooooooverini hanno avuto una vita difficile, i sindaci che regalano tutto ai clandestini e fanno morire di fame gli italiani onesti, i politici comunisti che hanno votato Mare Nostrum, i benpensanti e gli scrittori falliti che hanno imposto la dittatura culturale della sinistra vengono tutti da queste esperienze.

Esperienze che in qualsiasi altro paese civile sarebbero finite dopo un paio di giorni con la Celere che ripulisce a manganellate, e dove pijo pijo.

Qui da noi invece questi fascisti rossi dettano legge.

(basta vedere ieri cosa è successo a Bologna con Salvini)

Solo che non basta lamentarsi sul blog... VOTATE LEGA se volete che cambi qualcosa, PECORE!

Anonimo ha detto...

Visto le recenti aggressioni avvenute a Bologna.
Perchè non denunciare anche su i quotidiani locali???

Anonimo ha detto...

quelli che imbrattano e occupano fumando sono bambini che gridano per sembrare aggressivi; conformisti e pecoroni.

Anonimo ha detto...

a questi tocca che qualcuno gli spiega cosa significa fascismo e antifascismo perché hanno le idee molto confuse

Anonimo ha detto...

Ma quale ideologia, questi so bimbiminkia!

Anonimo ha detto...

Sarei curioso di sapere quanti fuoricorso ci sono tra gli occupanti.

Anonimo ha detto...

ahahahahahahahahahahahahahhahahahhahahahaha
SALVINI SI VOTATE LA LEGA TUTTA CHIACCHERE DIAMANTI ALBANIA E TROTA, fate RIDE fascisti, antifascisti, leghisti e questi 4 coglioni che si credono democratici studenti..ma voi in questi anni chi avete votato ? Berlusconi - Fini - D'Alema -Renzi - Casini - Bossi,LA PEGGIORE FOGNA POLITICA DI CORROTTI vi piace prendervela con i bersagli facili di pseudo collettivi sinistrati, mentre I VOSTRI IDOLI POLITICI RUBANO AD OGNI LIVELLO CON I VOSTRI VOTI....MA ANDATE A FANCULO

Anonimo ha detto...

Siete certi che corrisponda a verità?

Antani Volante ha detto...

Che sia chiaro per tutti. Il fascimo non è un contenitore, ma un semplice metodo. In altre parole il metodo fascista può essere adottato x qualsiasi idea ideologia. È evidente che questi collettivi, così come i centri sociali, siano dei fascisti. E sono così fascisti che quasi fanno venire nostalgia di quelli di 80 anni fa.

Anonimo ha detto...

Parliamo pure di quelle merde disumane di FORZA NUOVA. Devastano Roma con scritte e affissioni ovunque, ma che aspettiamo a sbatterli dentro? Loro sarebbero il futuro, bada bene..il futuro italico.

Anonimo ha detto...

Famme capì Roma fa schifo: se io ti mandassi un collage di foto di tuoi seguaci che, sulla tua pagina, invocano lanciafiamme, camere a gas, pulizia etnica e chi più ne ha più ne metta tu scriveresti un articolo simile chiamandoli lobotomizzati? No perché, lungi da me difendere sti soggetti, ma sono minacce pure quelle e pure quelli sono pericolosi e spesso si radunano sotto le tue foto senza alcuna moderazione da parte tua

Anonimo ha detto...

STANDING OVATION PER GERY POLIS!!

STI COJONI FANCAZZISTI DI OGNI ESTREMO CHE SE PENSANO D'ESSE I PADRONI DE TUTTO-E SE FANNO SOLO GLI AFFARI LORO ,OLTRE A DANNEGGIARE I BENI COMUNI- HANNO PROPRIO ROTTO IL CAZZO!

Anonimo ha detto...

Se andate sul gruppo NO COLLETTIVI SCIENZE POLITICHE ci sono quasi 300 sostenitori (impressionante se consideriamo che è online da 4 gg) e nei commenti potete scorgere racconti e altro genere di minacce . DA STUDENTE DI SCIENZE POLITICHE VI ASSICURO CHE LA SITUAZIONE È PEGGIO.
Abbiate la buona volontà di sostenere sto ragazzo perché sta facendo un'utilità a tutti !!
Se avete modo fate arrivale questi racconti in qualche testata locale.

Comunque il preside è Giuseppe Venanzoni

Anonimo ha detto...

Io da studentessa di scienze politiche non ho mai assistito a nulla del genere. Anzi, quando ho fatto presente che il fumo mi dava fastidio mi sono anche sentita offrire delle scuse. Usufruisco del pc messo a disposizione comprato dagli studenti, degli armadietti comprati dagli studenti e dei libri acquistati dagli studenti. Come mai di questo non se ne parla?

sanlorenz ha detto...

conosco i ragazzi dei collettivi e tutto sono fuorchè violenti. Bisogna sapere cosa c'è stato prima di questo scambio di messaggi. Ciò non toglie però che queste intimidazioni fasciste NON fanno parte della sinistra antagonista nella quale mi rispecchio. Saluti

Anonimo ha detto...

^--- eccoli, sono arrivate le truppe cammellate a dire che va tutto bene e che magari i ristoranti sono pieni...

Avete letto il comunicato di risposta?
GOMBLODDO!!! Sicuramente è opera dello stesso hackkkero che ha hackerato il sito del Comune, sicuramente un fasssissta!!!

Ora però aspettiamo l'articolo del marchettaro del Manifesto che dirà che non avete rispettato la privacy pubblicando conversazioni private, facendo magari una bella marchetta delle sue alla Snia.

Anonimo ha detto...

O magari si tratta di persone che vivendo una quotidianità che tu ti limiti a commentare (tra l'altro con argomentazioni davvero scarse) ne sanno poco più di te

Anonimo ha detto...

W Lega porco dio romani di merda

Anonimo ha detto...

In questo Paese purtroppo rimarrà il peggio. Qui stiamo parlando del luogo dove si formano i futuri cervelli del nostro Paese.
Stiamo vedendo già gli effetti del sessantotto ma non abbiamo ancora visto il peggio.

Anonimo ha detto...

Ma secondo voi il commentatore delle 5,26 è davvero uno studente universitario? Ne dubito, perché uno che scrive "Abbiate la buona volontà di sostenere sto ragazzo perché sta facendo un'utilità a tutti !!" come fa ad essersi diplomato? Se i fan della pagina sono tutti fasulli come questo...

Anonimo ha detto...

Vergognoso !!!

Anonimo ha detto...

Ma il preside????

Anonimo ha detto...

Ecco a voi i fascisti del nuovo millennio vergogna!!

Alberto ha detto...

Ennio Flaiano diceva: in Italia ci sono due tipi di fascisti: i fascisti e gli anti-fascisti

Francesco ha detto...

Questa faccenda dovrebbe essere di risalto locale è uno sfregio per un istituzione come la Sapienza!!!!!

Anonimo ha detto...

Pensate a studiare all'università e non a queste c....e. E anche questo il motivo per il quale escono degli imbranati che non sanno fare una mazza. Continuate ad occupare = non fare un benemerito nulla.

Anonimo ha detto...

il mondo universitario è una merda. poi queste nuove generazioni che mamma gli porta lo zaino di scuola fino alla 5 superiore...stanno tutti lì parcheggiati a non fare un cazzo...

Giada ha detto...

Anche io ne ho viste di tutti i colori durante la mia carriera universitaria in una facoltà scientifica della Sapienza, sempre ad opera di questi presunti antifascisti! Non cambierà mai niente!

Anonimo ha detto...

Magari fosse laureati, la maggior parte di questi personaggi sono ancora alla ricerca del metodo di studio! Forse credono di cambiare il mondo, l'unica cosa che fanno e una gran perdita di tempo.

Stefano Perrotto ha detto...

L'unica cosa che sono intenzionati a fare questi gruppetti è quello di portare scompiglio dentro la facoltà e impedirci di costruire il nostro futuro.
Perchè dobbiamo tollerare all'interno della facoltà della gente che esprime violenza e odio gia nelle sue rappresentazioni grafiche, parla di scontri, usa Acab come acronimo ovunque quando possibile...è pieno di over 30 che stanno fallendo nella vita accademica e che sanno che non hanno futuro in quella professionale e pretendono da tutti noi di fare la loro stessa fine.
Io non mi arrendo, non voglio essere come loro, ti guardano per come ti vesti, ti squadrano dalla testa ai piedi, ti terrorizzano con il loro modo di fare e di parlare.
Il Preside non fa niente...per quanto ancora?

Anonimo ha detto...

Vattenammoriammazzato cojone di merda!!! Fanculo te e la tua lega di merda!!!!

Anonimo ha detto...

ragazzi..
occhio a certi siti che fomentano l'odio tra le persone per pubblicizzare (in maniera subdola stile striscia la notizia e merdate mediatiche berlusconiane varie piene di finta indignazione spalmata tra una pubblicità e l'altra....) certi partiti delle banane "made in berlusconia"...
siti da evitare:
skyscrapercity
termometro politico
roma fa schifo et similaria
siti merdaset
i blog del berlusconiano di ferro casaleggio e del suo pupazzo grillo
i blog del berlusconiano renzi e del suo partito canaglia...
ecc.

Anonimo ha detto...

Per vostra informazione, il personaggio che ha creato il gruppo in questione è un profilo fake, che ha creato un profilo altrettanto fake del collettivo in pensione. Smascherato da incongruenze nei suoi discorsi, e vedendosi il giochetto rotto, ha ben pensato di sparire dalla circolazione o semplicemente bloccare vari utenti che potessero contraddire. Questo post è puramente informativo, e di convincere persone non ne ho minimamente voglia. Bella

Anonimo ha detto...

Z E C C H E A V E T E R O V I N A T O L ' I T A L I A

Stefano Perrotto ha detto...

Adesso spunta fuori la teoria del complotto...siete proprio ridicoli!!! La verità è che quello scritto dal Casp sono parole del CASP, QUELLO è IL LORO LINGUAGGIO DA ANNI DI PIOMBO: se non ti sta bene stai zitto sennò le prendi. Loro ragionano così e se sono messi in minoranza abbaiano ancora più fortE.

ShareThis