Come si fa a dipingere strisce pedonali serie, utili, sicure e civili anche senza che il profilo twitter di Roma fa Schifo vada a sollecitare l'assessore ai lavori pubblici?

30 novembre 2014


PRIMA - 25 novembre

DURANTE - 26 novembre

DOPO - 27 novembre

Non può essere un problema di emergenza, deve essere una questione di prassi. Finché non avremo strade con marciapiedi disegnati bene, per rendere evitabile fisicamente la sosta selvaggia, significa che a pittare le strisce pedonali (che sono una cosa seria, possono salvare o condannare una vita umana, altro che parcheggià aaa maghina) ci si va con i carri attrezzi. Purtroppo. Altrimenti quello che succede è quello che vediamo ogni giorno e che sulla nostra pagina Facebook abbiamo pubblicato a più non posso: strisce smozzicate, mutilate, in diagonale, un po' più lunghe e un po' più corte. Tutto per girare attorno alle intoccabili auto posteggiate in sosta abusiva. O magari disegnate solo in mezzo alla carreggiata e non ai lati, rendendole di fatto totalmente inutili. Basta!La stessa cosa era successa qualche giorno fa a Via di San Quintino, nel Rione Esquilino. L'abbiamo notato e segnalato all'Assessore Paolo Masini il quale, pur sottolineandoci che la cosa non era di diretta sua competenza, ha comunque attivato per questa strada la procedura che solitamente si usa (si usa?) nelle strade di grande viabilità e così il giorno dopo della nostra segnalazione sono arrivati i carri attrezzi e hanno tolto di mezzo le auto posteggiate fuori posto e in maniera pericolosa permettendo agli operai della città di dipingere una seria segnaletica orizzontale. 
Ci vuole tanto? Si può chiedere che questa pratica si attivi anche senza il tweet di Roma fa Schifo? Si può domandare che la ditta che si occupa di dipingere la segnaletica quando non ce la fa in maniera completa causa sosta selvaggia apra un ticket che faccia immediatamente attivare Polizia Municipale e carri attrezzi? Possiamo contare di non vedere più strisce pedonali mutilate?
Sia chiaro che, disegnate le strisce, in assenza di un arredo urbano dignitoso le strisce pedonali sono tornate ad essete posteggi abusivi. Se ci tornate anche oggi potrete constatare facilmente.

16 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Perche' le striscie pedonali a Roma scompaiono anni prima rispetto alle altre citta'europee, perche' il manto stradale a Roma si disfa anni prima rispetto alle altre citta' europee?

Anonimo ha detto...

Tutto questo era la norma fino a una decina d'anni fa, non si capisce cosa è successo poi. Se fossi di sinistra direi che è colpa di Alemanno e degli infilati da tutte le parti che si coprono le spalle a vicenda e coprono le spalle ai loro elettori (commercianti) se fossi di destra direi che è colpa dell'incompetenza di Marino, se fossi del M5S direi che è colpa di tutti i politici. Da cittadino mediamente dotato di INTELLIGENZA e BUON SENSO non so darmi una risposta. Voi ci avete capito qualcosa?

Anonimo ha detto...

Per Anonimo delle 8:37 AM.

Perché si utilizzano materiali scadenti e personale non all'altezza.

Anonimo ha detto...

Non ho ancora visto il coglione di turno lamentarsi della macchina rimossa. Arriverà entro fine giornata?

Marco ha detto...

L'ass. ai lavori pubblici Masini ha detto che le strisce pedonali a Roma devono finalmente essere durevoli, fatte con delle tecniche che non impongano di "ripassarle" periodicamente.

Ha pure sputtanato i dirigenti del suo assessorato dicendo che non sono capaci a scrivere un bando e si limitano a fare copia-incolla dai vecchi bandi (che sono fatti a c***o, come tutti possiamo capire dalle condizioni delle strade).

Il risultato è che Masini sarà con ogni probabilità una delle vittime del prossimo rimpasto di giunta, venendo spostato a un assessorato dove darà meno fastidio alle ditte romane di lavori pubblici.

Bello il PD Roma, come hanno detto ieri? Discontinuità, fine del malaffare, occasione da non perdere per cambiare davvero Roma. Fenomeni.

Anonimo ha detto...

Nel tempo questa abitudine si e' consolidata rendendo di fatto normale parcheggiare sulle strisce visto che non vengono disegnate se l'auto e' posta sopra di esse.
Basta farsi un giro al Tuscolano o in qualsiasi altro quartiere di Roma.
Evidentemente è una regola ormai comune a tutti i municipi.
Quello che non si capisce è questo: ma chi esegue il lavoro viene pagato in forma intera o per quante strisce è riuscito a dipingere?
Comunque è assurdo che sempre RFS debba fare la parte della rompiscatole. Ma la gente che dovrebbe vigilare sulla corretta esecuzione dei lavori cosa fa oltre a prendere lo stipendio sicuramente lauto?
Ed oltre a questo una macchina parcheggiata sulle strisce non è un pericolo per i pedoni e per gli automobilisti in transito?
E' inutile fare campagne sulla sicurezza, spendendo ovviamente soldi che fanno ingrassare qualcuno, se poi questi sono i comportamenti.
Che qualcuno si facesse un bell'esame di coscienza. Se mai ce l'abbia...

Anonimo ha detto...

Qui si e' proprio persa l'abitudine a lavorare seriamente.

Questo e' un problema molto piu' serio della crisi e dell'immigrazione, che ne ha solo amplificato le conseguenze.

Anonimo ha detto...

Se il sose dice che i lavori son fatti bene io gli credo.

Anonimo ha detto...

cioè loro intervengono con urgenza solo per le strade di "Grande Viabilità"?
e quali sarebbero queste strade di grandi viabilità?
l'assessore può dirci il nome di un po' di queste strade così andiamo a vedere come stanno messe?
per tutte le altre strade NON intervengono con urgenza, anzi non intervengono proprio a meno di non venire denunciati.
allora guarda un po' si muovono.

Anonimo ha detto...

10:08 AM
a quale macchina rimossa di riferisci? :)
io direi piuttosto macchina NON rimossa. la 500 bianca è rimasta là sulle strisce a quanto pare.
non si capisce bene la dinamica.

Anonimo ha detto...

Marino dimettiti! Non sai disegnare manco le strisce, quando c'era Alemanno le strisce arrivavano in orariooo!!

Anonimo ha detto...

Da sottolineare che lì a 10 metri c'è la sede dei vigili di san quintino....

Giada ha detto...

Incapacità e lassismo producono questi risultati surreali.

Anonimo ha detto...

Sì sì, giusto segnalare tutto quello che non va a Roma. Ma Roma in effetti fa schifo da almeno mezzo secolo, e se vogliamo essere ottimisti dagli anni Ottanta. Ha continuato a fare schifo con Rutelli, Veltroni, Veltroni bis eccetera. In bocca al lupo. Vittorio.

Anonimo ha detto...

In tutto questo i vigili urbani nella foto sono come i pupazzetti del presepe: li metti accanto alle macchine sulle striscie ma non fanno paura.

Obat tulang retak ha detto...

given article is very helpful and very useful for my admin, and pardon me permission to share articles here hopefully helped :

Cara membantu menyembuhkan ispa
Cara mengatasi campak atau tampek
Obat pendarahan lambung alami

ShareThis