Metro Colosseo. Sciami di abusivi vendono le aste per i selfie disturbando tutti. Forze dell'ordine e vigilantes chiacchierano beati

26 novembre 2014



Situazione semplicemente inquietante alla stazione Colosseo della Metro B. Quanto mancherà ancora che qualcuno si faccia male con queste ridicole aste per farsi gli autoscatti coi telefonini? Ormai è diventato impossibile, per dirne una, tagliare in bicicletta Piazza del Popolo perché si rischia di prendersi una lancia dritta nell'occhio visto che questi signori si aggirano con queste aste lunghe voltandosi velocemente. Fuori dalla metro B al Colosseo è uguale. Se hai un passo sostenuto e non ti guardi bene intorno rischi di prenderti una sprangata. Utilizzando questa sorta di spada gli abusivi controllano ancor di più il territorio.

 

E ad ogni modo non avrebbero bisogno di alcuna arma visto che come si può ben osservare dal video non sono contrastati da nessuno. Ci sono tante forze dell'ordine di diversi gradi, ma - benché pagate tutte coi soldi dei contribuenti - nessuna appare intenzionata a fare il proprio lavoro fino in fondo. Due volanti dei Vigili Urbani, due mezzi dei Carabinieri, un grappolo di vigilantes privati. Pensate quanti stipendi che contribuite a pagare con le vostre tasse, tuttavia... Molto meglio chiacchierare amabilmente nascondendosi dietro al solito "abbiamo le mani legate". In realtà anche un bambino saprebbe che basterebbe un vigilantes attento - anche senza fare niente - a camminare su e giù con fare impegnato di fronte all'entrata per cacciare questa sacca assurda di illegalità che squalifica e umilia tutta la città di fronte al turismo internazionale. 

61 commenti | dì la tua:

bat21 ha detto...

Pienamente d'accordo, nulla da aggiungere il degrado parte dalla pubblica amministrazione che non controlla il territorio non sanziona, chiude tutti e due gli occhi sulla anarchia piu totale (che sotto sotto e'voluta dalla pessima società romana comunque) Marino e' vicino ideologicamente a chi vuole l approccio soft chi lavora a tutti i livelli (dall ultimo vigile fino al dirigente di grado piu elevato) pensano solo a scansare il lavoro. Queste immagini vanno in parallelo con quelle del vecchietto costretto ad arrancare in mezzo alla strada...pensare che uno paga tasse da Svezia per avere in cambio questo schifo fa veramente rabbia anche perché fa capire che questo stato in queste condizioni non ha futuro. Le risorse che vengono dalle tasse non le si può bruciare senza generare il necessario calore che scaturisce da questa combustione. Alla lunga si muore assiderati e il pil che crolla nel paese dimostra che sta avvenendo questo

Anonimo ha detto...

I signori appartenenti al servizio della vigilanza privata certamente informeranno che non dispongono di alcun potere all'esterno della stazione. Le altre forze di polizia sorvegliano unicamente che non vi siano nuovi e più recenti graffiti sui muri del colosseo. Dunque l'attività di questi personaggi, adetti alla reclamizzazione di queste robuste aste, è più che legittimata e prevedo che il numero dei suddetti venditori si incrementerà con costanza. Non si può lasciare la zona del colosseo senza disporre di una utilissima asta per facilitare l'auto-scatto. Anzi, è possibile che diventi il regalo maggiormente scelto per le prossime festività natalizie!

Anonimo ha detto...

quante storie, se fosse solo questione di chi ce l'ha più lungo e più corto basterebbe fare qualcosa di estensibile che è corto e all'occorrenza si allunga basti pensare all'organo sessuale.
sempre a fare un dramma per tutte le cose, allora quelli che hanno il priapismo non dovrebbero più andare in giro perchè potrebbero essere presi per pederasti o maniaci.
e daje finitela di fare allarmisti per nulla.

Anonimo ha detto...

come è finito pure in vaccata il controllo di via Merulana dopo le pedonalizzazioni e i cambi di viabilità.
davani ai soliti negozi siamo tornati alle soste abusive, alle doppie e triple file, alle fermate degli autobus trasformate in parcheggio permanente ecc. ecc., col risultato che la strada è tornata di nuovo percorribile in singola corsia anziché doppia e quindi con conseguenti raddoppi dei tempi di percorribilità ai semafori perché bisogna mettersi in fila indiana uno dietro l'altro anziché in 2 file per corsia.
ci passeranno con lo Street control lì?

Sono una Pecora e voto PD ha detto...

Anche a Padova con Zanonato e il PD le forze dell'ordine avevano le mani legate e i vigilantes del Comune chiacchieravano.

Poi sono arrivati la Lega e Bitonci...

Anonimo ha detto...

ma sti sorci neri dove cazzo abitano? hanno un regolare contratto d'affitto registrato? sti sorci neri (che sono li stessi che nel paese loro violentano e danno fuoco alle donne/bambine) hanno la fattura di acquisto di queste merde di aste? se accidentalmente colpiscono qualcuno hanno un'assicurazione che li copra per i danni a terzi? Sti sorci neri hanno i vaccini? sono persone sane? Forse noi italiani abbiamo smesso di acquistare dai sorci, ma i turisti li vedo sempre ben disposti ad acquistare sta merda di roba, bisognerebbe volantinare informare in varie lingue che questi alimentano mercati neri a tutti i livelli...ma la guardia di finanza ce fa????? Roberta.

Sono una Pecora e voto PD ha detto...

@ Roberta

Vigili e GdF, su ordine del PD, sono impegnati a multare i commercianti ITALIANI per occupazione abusiva di suolo pubblico per aver messo la scodella del gatto sulla porta del proprio negozio...

Multata per la ciotola dei cani fuori dal negozio

E questi Kabobi delinquenti invece sono i padroni dell'Italia...

Sono una Pecora e voto PD ha detto...

Quando vogliono, le forze dell'ordine sanno essere inflessibili!

300 euro di multa al barista per aver regalato un gelato a un'amica, mentre tutto intorno i clandestini vendono abusivamente

Peccato che si ricordino di applicare la legge solo contro i lavoratori onesti e ITALIANI.

O meglio, peccato che il PD gli abbia ordinato di fare così e loro sianoo troppo PECORE per ribellarsi...

Anonimo ha detto...

Sono una Pecora e voto PD ha detto...
certo che te devi fa benedì, tutte a te succedono!
poverino/a!

Anonimo ha detto...

Voja de lavora' zompame addosso.....

Anonimo ha detto...

LA POLIZIA COMUNALE HA SPIEGATO BENE PERCHE' NON LI FERMANO.e' INUTILE.GLI FANNO UNA MULTA CHE NON PAGHERANNO MAI.Quindi l'amara conclusione chi non ha niente da perdere vince sempre.

Anonimo ha detto...

Ammazza che schifo quand'e' che noi romani lasceremo l'indifferenza e je damo foco stilo walking dead?

Sono una Pecora e voto PD ha detto...

Se la multa non la pagano, basterebbe prevedere che per i nullatenenti fossero previsti lavori forzati a paga minima di 5 euro l'ora fino all'esaurimento del debito.

In alternativa, un giorno di carcere per ogni euro non saldato.

O siete capaci di tormentare fino al suicidio solo gli ITALIANI onesti con Equitalia?

Anonimo ha detto...

Purtroppo penso di si.Dei nostri imprenditori che si ammazzano(non se ne parla piu?)non vi e' indulgenza ma una burocrazia spietata.Chi ha un negozio trema ogni volta che vi e' un controllo,se vogliono ti distruggono.Ma chi guadagna sfruttando questi abusivi?Sono troppo organizzati, la merce dove la tengono?Chi li organizza?.C'e'qualcuno dietro questi disgraziati sono sicuro.Non parliamo di carcere non ci andranno mai,in questo paese in carcere non va nessuno,nemmeno chi spacca la faccia a un poliziotto.Al massimo arresti domiciliari...

Anonimo ha detto...

Io se fossi il ministro di giustizia farei un accordo con i paesi di appartenenza.Ti arresto in italia,ti processo in italia ma il carcere lo fai al tuo paese.Ci torni con il primo volo di bandiera del tuo paese.Con poliziotti del tuo paese.

Anonimo ha detto...

io non ce l'ho con i negri che vendono le aste ma con chi deve controllare- vigilantes e maggiormente con i poliziotti. Le leggi ci sono bisogna applicarle altrimenti fuori dalle balle togliamogli il lavoro e diamolo a chi ha voglia di far rispettare la legge.In questo modo rubano lo stipendio che io gli pago. VERGOGNA

Anonimo ha detto...

@10:53

Concordo con te, il problema e' che abbiamo l'Italia piena di gente che non ha nulla da perdere e questa e' la cosa piu' pericolosa esistente.
Perfino un soggiorno a Regina Coeli per questa gente sembra un'hotel a 5 stelle in confronto da dove arrivano.
L'unica soluzione e' L'ESPULSIONE, senza se e senza ma a costo di scatenare l'ira dell'ONU e dell'EU o di indebitarci per pagare aerei ed equipaggi.

ESPULSIONE !!!!

Anonimo ha detto...

Identica situazione a Piazza del Popolo, di nuovo anche Piazza di Spagna, Pantheon e Piazza Navona, metre i vigili, polizia e carabinieri stanno li a mostrarsi belli.

Anonimo ha detto...

Mo sono le aste, ieri i pedalini o i fazzoletti o le rose ecc. Una realtá di Roma presente ovunque e se questo succede al colosseo con tanto di vigilantes figuratevi le altre zone. Io mi sono abituata a vedere macchine della polizia passare indifferenti tra lavavetri e prostitute e non mi scandalizzo quindi per l'asticella del selfie ma per un sistema che a Roma evidentemente vuole che la situazione rimanga cosi. Io adoro il vostro blog, a parte qualche commentatore, ma sta diventando un censimento dei disperati di Roma. Non mi interessa sapere chi a Roma può fare quello che vuole, noi romani li vediamo tutti i giorni e non solo nelle zone centrali o storiche, mi interessa sapere chi e perchè mantiene questa situazione e non credo proprio che le colpe siano dei vigilantes ma un pò più su.
Siete partiti dal poveraccio, dal barbone che piscia per strada alle zingarelle che tutti conoscono nella metro. Ben fatto. Ora vorremmo però le foto di quelli che magnano e decidono. Vorremmo capire i motivi, sentire le risposte e trovare soluzioni. Altrimenti continuerà ad essere una guerra tra poveracci e qualcuno si sentirà in diritto di vomitare il suo razzismo o peggio di farsi giustizia da soli. Tiriamoli fuori questi responsabili, a me non frega nulla di chi vende l'asticella, semmai da chi prendono il materiale da vendere e da li risalire sempre più su a responsabilità. Il poveraccio(comunque sono persone che si alzano la mattina e stanno tutto il giorno li per pochi euro)è l'ultima ruota del carro. E diventa capro espiatorio per tutti quelli che a Roma ce magnano davero. Troppo comodo e facile

Anonimo ha detto...

ORMAI PRATICAMENTE TUTTE LE AREE PUBBLICHE A ROMA SONO IN MANO AD ABUSIVI DI OGNI SORTA,CHE SIANO VENDITORI, BANCARELLARI, PARCHEGGIATORI, MENDICANTI (IL CUI NUMERO A ROMA E' DIVENTATO STRATOSFERICO OLTRE OGNI IPOTETICO CONTEGGIO)NOMADI, RICETTATORI DI FERRO E RAME, ECC.
LA SITUAZIONE E' ESPLOSIVA MA LA COMPETENZA E LA RESPONSABILITA', ORMAI DA ANNI SUPERANO NETTAMENTE LA SFERA COMUNALE (il Comune fa il poco che puo'). QUI SIAMO IN EMERGENA DI ORDINE PUBBLICO E COMPETENZA E RSPONSABILITA'SONO DEL MINISTERO DELL'INTERNO E DEL PARLAMENTO A LIVELLO NORMATIVO.
ROMA E' UNA BOMBA AD OROLOGERIA.
MA L'UNICA COSA CHE NON SERVE E' BUTTARLA IN CACIARA , COME FAREBBERO I VARI ROMANARI.

Anonimo ha detto...

Sono il vecchietto che cammina i mezzo alla strada, a bat hai rotto i coglioni di nominarmi, ci cammino perchè mi piace.

Sono una Pecora e voto PD ha detto...

I negri ci sono a Roma e a Padova.

I monumenti ci sono a Roma e a Padova.

I turisti ci sono a Roma e a Padova

I selfie si fanno a Rome a Padova.

Allora come mai quest'anarchia invece c'è solo a Roma e a Padova non più?

Meglio, c'era anche a Padova, fino a quando governava il PD come a Roma, ma è stata fatta sparire dalla LEGA di Bitonci a forza di retate dei vigili.

Alla faccia di Don Bizzotto, della Carita$$$$$ e dei buonisti dei centri sociali, che hanno strillato un po' di fascismo e razzismo, ricevendo in cambio una pernacchia dal Sindaco, ma alla fine si sono dovuti tacere e ora la situazione è enormemente migliorata.

Nel suo piccolo, Padova era stata ridotta dalla sinistra a una fogna sui livelli di Roma.

Sono bastati TRE MESI DI LEGA per riportare le cose a posto.

Certo, ci sono ancora problemi (cmq. il buonismo comunista a livello nazionale continua a fare danni) ma vi assicuro che la vivibilità è enormemente migliorata.

Per contro, Treviso, per venti anni tenuta come un gioiellino dallo Sceriffo Gentilini, ora che comandano i comunisti è diventata una fogna e certe scene di bivacco, zingari, negri clandestini abusivi e lenzuolate che prima mai si erano viste, sono diventate la norma.

Quindi altro che mani legate... ci vuole la volontà politica.

E oggi, pulizia in Italia, piaccia o no, te la può garantire solo la Lega.

Se votate i comunisti perchè siete pecoroni a cui bastano 80 euro (giù restituiti per il doppio con le tasse sulla casa) per essere comprati, poi non lamentatevi.

Anonimo ha detto...

A bat, le tasse da Svezia te le paghi a Milano io, semmai, le pago a Roma, e falla finita no?

Anonimo ha detto...

la verità è che si continua a far entrare milioni e milioni di immigrati asiatici e africani, e poi, non sapendo come gestirli e temendo un aumento vertiginoso dei crimini (che pure avviene), li si lascia liberi di svolgere attività illegali, con danno incalcolabile alle nostre aziende, al nostro commercio, al nostro turismo

e continuano ad arrivare, a milioni...

quando si metterà fine a questa invasione ?

Sono una Pecora e voto PD ha detto...

Condizione necessaria per porre fine all'invasione è cacciare il PD dal governo.

Poi magari non sarà sufficiente.

Ma di sicuro, finchè continuerete a votare il PD, i Kabobi continueranno ad arrivare, a comandare in casa nostra.

PROVIAMO UNA VOLTA CON LA LEGA E VEDIAMO COSA SUCCEDE!

Tanto, peggio di così non possono fare...

Anonimo ha detto...

C'avete ragione!Mò fonno la lega romana per il ripristino dei confini prima del 1870. Rimanno i napoletani e i pugliesi cò li borboni, li milanesi cò l'austriachi, li pieontesi cò li savoria, e noi romani veri, cò n'pò de umbri, romagnoli, marchiciani e quarche abbruzzese sai quanto stamo mejo!!

Anonimo ha detto...

@12:48 PM in parte condivido il tuo discorso....in parte proprio no le "zingarelle" no...forse sei ancora molto propenso a dire "poverini" ma ormai PRIMA ci stanno i NOSTRI POVERINI...in merito alle zingarelle anche se hanno 14 anni per me stanno al livello di Riina...non sono poverini sono parassiti che ci stanno mandando alla rovina. Ok non hanno nulla da prendergli, sequestrargli tutti i giorni la merce se non mi fanno vedere la fattura di dove l'hanno acquistata, e devono fornire contratto di dove abitano, pena un bucio di culo al proprietario dell'immobile e a loro. NE ABBIAMO LE PALLE PIENE di:
venditori di rose
venditori di foulard
venditori di ombrelli
venditori di aste
ve4nditori di merda varia
zingari
lavavetri
frugatori
AOOO MA TUTTA LA MERDA DEL MONDO STA QUI??? - Roberta.

Anonimo ha detto...

Signori il commercio abusivo non è reato penale ma illecito amministrativo.
Capisco che a ROMa le scuole fanno schifo come tutto il resto, ma o cambia la legge o cambiano le competenze delle FFOO.
Quindi lavorate perché cambino queste leggi assurde.

Il commercio abusivo deve essere reato, con arresto immediato e sequestro della merce. Poi condanna esecutiva dopo il primo grado ed espulsione.
Non esistono gli accordi bilaterali per espellere? Detenzione nei CIE senza limiti di tempo.
Scommettiamo che tutti questi paesi iniziano a firmare accordi bilaterali alla velocità della luce?

Invece di pretendere dagli operatori di PS qualcosa che per legge non possono fare, che ne dite di cominciare a scrivere un paio di leggi di iniziativa popolare?
O raccogliere firme per abolire la depenalizzazione di tanti reati (voluta dai fascisti che dovevano salvare Silvio, Dell'Utri & C.)?
Vi piace com'è organizzata ora la condizionale?
E le attenuanti generiche? Ma che cazzo di senso hanno delle attenuanti "generiche" qualcuno me lo sa spiegare?????
E la sospensione della pena senza neanche un mese di gabbia anche se sei al sesto reato e hai tre decreti di espulsione in tasca?

Ci vuole tanto a scrivere un articolo del codice penale che dica: "La pena si sospende dopo 20, o 30 o 60 giorni di galera - non ai domiciliari - e solo se in carcere ci si comporta bene e si danno tutte le informazioni per individuare eventuali complici?"

Scommettete che una legge così ai ROMani non piace?
Dai che c'è la partita a cui pensare, ROMani, non vi distraete con cose serie che poi vi fa male la testa.

Giada ha detto...

Lasciar correre equivale a permettere sempre nuove e più scandalose irregolarità e presto o tardi (ma credo più presto che tardi) in questa città non ci sarà neanche un metro quadrato libero da abusivismi e dalla criminalità che gli si accompagna e le forze dell'ordine continueranno a passarci accanto incuranti come niente fosse, fino alla saturazine; poi non so cosa accadrà: di certo nulla di buono.

Anonimo ha detto...

Ahhahha, quando siete polli ! Quelli che vendono le aste e le altre cavolate sono solo il sintomo, perché non indagate su quelli che arrivano con i camion-base pieni di merce, tutti italianissimi. Se togli di mezzo questi, nessuno venderà più roba per strada. Sarebbe facile, come molte altre cose che a Roma non si fanno. E basta prendersela con i neri e bengalesi, almeno si danno da fare, non come quei altri che rubano e mendicano

SOCIAL PAPARAZZO FRILANCE ? ha detto...


Gia che il post non è firmato la dice lunga , con tutta una serie di giornalismo farsa , schierato se non prezzolato , che fornisce istant-gram da paparazzo , profittando di situazioni che da momentanee vengono spacciate per perenni a beneficio del malcontento da rinfocolare ora contro un sindaco ora contro un altro e sempre a favore di una sorta di becero giornalismno on line che si sente standard en purs . Sarebbe da mandare questi socil paparazzi agli uffici di RFM (che li pubblica pure) e vedere fare loro una foto alla macchinetta del caffe , pubblicarla con il titolo " metre Roma muore , loro bellamente a sorseggiare il caffè " ovviemente lasciando intendere cche ne prima , ne dopo abbiano mai lavorato . Bella prova di legalità ragazzi , peccato perchè da voi ci si aspettava di più .

Anonimo ha detto...

Ragioni come quelli che dicono che se legalizzi la droga spariscono gli spacciatori.
Ma secondo te la folla di persone che ora campa vendendo abusivamente cosa farà se non c'è più merce abusiva da vendere? Sparisce? O troverà un altro modo illegale di campare, visto che legalmente non possono?

PERSONAGGI E ANONIMUS ALLA BUONA ha detto...

RE - Anonimo ( e te pareva ) novembre 26, 2014 9:02 AM :

1) Invece di tirare dritto e quando arrivi in ufficio ( 9.02) metterti su RFS invece di lavorare , potevi telefonare al 1717 Guardia di Finanza , dare le tue generalità , consentire l'intervento, far sequestrare le aste e far sanzionare il venditore , ma ti capisco delle due la prima è più facile , al caldo , pagato , anonimo e con la tua fame emotiva di austima , ne vale di sicurom la pena. Peccato chi non ti modera e pubblica .
Per inciso , dare del personaggio a dei lavoratori non depone a tuo favore . fa passare il messaggio che il rispetto delle regole è una scusa per non fare , proietta strani presagi che nella tua mente prendono forma come vittorie eroiche .
Se sei adulto , saprai che dagli sbarchi , ai centri di accoglienza contestati, alle carceri piene, ai giudici di Pace frenati, alle Aule di tribunale con il numeretto , ai servizi sociali inadeguati ed alle leggi permissive che puntano a far fare bella figura al legislatore mettendo l'esecutore in cattiva luce , non li superi dando la colpa alla Vigilanza privata ; però si è vero , è sempre comodo Qui sei il Padrone ! goditela .
E sto signori... mi sembra di averlo già sentito .

ANONIMO PRESIDENTE DELLA POLIZIA E DIRETTORE DEI CONTRACTOR ha detto...


RE - Anonimo ha detto..( e nun sia mai che uno si espone )
novembre 26, 2014 12:23 PM :

Riporo l'inciso " Le leggi ci sono bisogna applicarle altrimenti fuori dalle balle togliamogli il lavoro e diamolo a chi ha voglia di far rispettare la legge.In questo modo rubano lo stipendio che io gli pago.

Mi consenta , anonimo , le leggi ci sono , ma fanno a cazzotti con regolamenti, disposizioni e con l'antagonismo presente ogni dove , che vanifica il lavoro fatto o lo incanala per statio di necessità di altri in vicoli bui , pensi solo a rimpatri con il benestare di chi deve essere espulso ( vedi carcerati da rimandare in patria ), carceri stracolme e multe che lo Stato paga , ma non ne costruisce altri , processi infiniti che mandano i delinquenti " presi " agli arrresti domciliari da cui se ne vanno , ai centri di accoglienza , che le impronte non gliele prendono e possonno uscire perchè non è un carcere , così come dalle case famiglia . Mettici i risarcimenti da nulla-tenenti che non ripagheranno mai , dalla multa per il biglietto, alla mancata assicurazione della macchina alle lesioni che provocano . Guarda bene prima di scrivere e di dare colpe a pioggia a chi fa : é come prendersela con l'autoambulanza se poi non c'è il sangue per la trasfusione e il malato in ospedale ci viene portato .
Per quanto riguarda fuori dalle balle , potresti dare il buon esempio , visto che alle 12.23 dovresti essere a lavorare a meno che non fai il frate francescano .
Per quanto riguarda togliere il lavoro ci sta pensando il governo , magari ci vediamo insieme alla caritas perchè spero di vederti li con noi . Il CHI HA VOGLIA DI FAR RISPETTARE LA LEGGE , mi preoccupa , cosa intendi, bande ? ronde ? squadre ? mercenari 1 o mercenari 2 ? , ma di sicuro te hai visto mercenari 3 ; si è vero è molto bello .
Ho ! l'ultima , visto che lo stipendio lo paghi te ; questo mese mancavano delle di CIG e la lista della mobilità sarebbe da rivedere , magari se invece di scrivere ci fai un po più di attenzione ... Grazie .

Anonimo ha detto...

Si parla troppo e a vuoto.Capisco l'esasperazione ,siamo tutti stremati.Si parla di far rispettare la legge,senza sapere che i vigilantes sono i primi a rispettarla.Infatti non sono poliziotti ,fanno un altro lavoro.
Non possono nemmeno chiedere un documento,per legge appunto.Quindi o chiediamo di legiferare velocemente,oppure ce la prenderemo sempre con il poliziotto comunale,il vigilantes di turno ...che se dovesse commettere una violenza anche giustificata ne passerebbe di ogni.La legge ...ci riempiamo la bocca senza conoscerla e ce la prendiamo sempre con chi lavora.Cosi quando ci licenzieranno tutti saremo contenti di sentirci dire "ce lo avete chiesto voi".

Anonimo ha detto...

Con la mia ragazza ci siam trovati in mezzo a tre abusivi che si rincorrevano di fronte alla metro Flaminio, dopo aver pensato bene di spaccarsi le succitate aste sul cranio, classica lite per gestire territorio ormai saturo: uno di loro, tutto insanguinato, si e' poi rifugiato sotto la metro, mentre un altro gli lanciava dietro ciò che rimaneva dell'asta, sfiorandoci.Abbiamo fatto una corsa fino al presidio di polizia a Piazza del Popolo per segnalare la cosa.
Scene davvero assurde... parimenti pero' farei controllare da uno bravo quelli che 'sto tipo di puttanate se le compra.

Anonimo ha detto...

I vigilantes che non sono poliziotti e fanno un altro lavoro, di fronte a un reato commesso davanti a loro come devono reagire? Specie se il reato comporta pericolo per qualcuno, per esempio tizio che minaccia caio?

Anonimo ha detto...

Come un cittadino ,possono intervenire se persone coraggiose o attenersi al contratto non intervenire guardare e aspettare l'intervento della polizia...dipende.Ti ricordo che quello che puo fare un vigilantes lo puo fare un cittadino.Per strada sono come i cittadini normali.Dentro esempio la metro dove sono pagati possono fermare chi non ha il biglietto fermare uno scippatore e aspettare il poliziotto di turno.Possono reagire ma non agire.

Il Professore che non il preside perchè fa un altro lavoro , se la palestra è inagibile che deve fare ? ha detto...


RE - Anonimo di novembre 26, 2014 5:11 PM :
Non serve una laurea in giurispudenza per definire che di fronte adf una aggressione , il vigilante , come qualsiasi altro cittadino deve prima di tutto , telefonare alle Forze dell'Ordine ( in caso di incendio prima si chiama il 115 e poi, se lo si sa fare, si usa un estintore ) .
Ovviamente il Vigilante è addestrato per intervenire e lo fa ( a meno che non si tratti di una rissa dove non vi è chiarezza su chi minaccia ), a difesa del minacciato "separando" la minaccia dal minacciato fino all'arrivo delle Forze dell'Ordine .
E ovvio che ogni situazione è diversa da un altra per le circostante di luogo, di tempo e di fatto che ne determinano , anche il giudizio dell'operatore , nei limiti che la sua professione gli impone . Ovviamente, fatto diverso è una circostanza di protesta , ancorchè legittima o una controversia amministrativa , verso la quale il vigilante può essere arbitro ma non certo pubblico ministero ; in questi casi infatti orienterà i contendenti informardoli sui percorsi ed i riferimenti di fronte cui far valere i propri diritti o segnalare il danno che si ritiene subito . Ora detto ciò con una vena di buon senso e ripetto dei regolamenti , c'è pur da rilevare che ancora una volta poco si sa di qquesta professione , che nasceva verso l'anno 300 nella antica Roma , con le Guardie URBIS per la tutela delle proprietà e che il Regio decreto del 31 , conferma nelle more dell'esercizio invece demandato alle forze dell'Ordine ; insomma un infermiere assistente di camera operatoria di cardiologia , se si trova ad aiutare una persona colta da infarto in reparto lo farà , ma non lo si potrà biasimare se non lo opererà sul posto , demandando questa operazione al chirurgo , ne potremmo dire , che lo paghiamo a fà, fuori dalle balle, caccimolo via , quanto ce costa etc o se ci dice che aprirlo non è di sua competenza , criticarlo perchè se vooleva poteva farlo . ma la stessa cosa la puoi osservare tra il professore ed il preside , tra il sindaco in ordine pubblico e l'utorità militare , il Granatiere di Sardegna in Roma sicura accompagnato dal Carabiniere o delle pertinenze tra Autorità Portuale e Guardia Costiera , poi se volete prendervela col marinaio, be che dire .....

Anonimo ha detto...

e un vitalizio di 2.000 euro al mese da parte dell'inail va a finire in bangladesh...
senza parole.

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2014/11/26/news/2mila_euro_al_mese_il_vitalizio_per_la_famiglia_del_cameriere_ucciso_a_pisa-101495252/

Sono una Pecora e voto PD ha detto...

Questa non la sapevo...

All' IMMIGRATO morto sul lavoro 2000 euro al mese ai superstiti in Bangladesh, retroattivi e per sempre.

All' ITALIANO morto sul lavoro, ai superstiti cittadini italiani 1900 euro... no, non al mese, una tantum e poi che si arrangino.

Operaio morto nel terremoto, per l’Inail vale 1900 euro. Il padre: “Vergogna”

QUESTA E' L'ITALIA DELLA SINISTRA...

E poi qualcuno dice anche che siamo razzisti.

Qui l'unico razzismo è quello dei comunisti contro noi italiani.

Dario ha detto...

è inutile invocare legge e ordine, non fanno parte del nostro dna, quante persone predicano la galera, la forca, i lavori forzati e poi sono i primi a comprare dall'abusivo e trovano giustificazioni per ogni nefandezza? Io vivo in Toscana, tempo fa in un condominio sono arrivate due volanti della PS chiamate dai condomini per una festa rumorosa. La festa era organizzata e partecipata da neri africani, alcuni di loro clandestini Durante i controlli alcuni clandestini sono fuggiti dai cornicioni, uno è caduto ed è morto... Apriti cielo, vi lascio immaginare " Razzisti, fascisti, nazisti ecc.. " richieste danni piovute da ogni onlus, cortei, manifestazioni, titoloni sui giornali e chi più ne ha più ne metta, l'Italia è così, o ti adatti o te ne vai. Chi può se ne va gli altri sopportano...PS aggiungo questo link, una vera chicca su come funziona certa "giustizia" http://www.lanazione.it/firenze/firenze-mendicanti-giustizia-1.433734

Anonimo ha detto...

Segnalo che forse questo articolo ha smosso qualcosa.
Io prendo la metro a laurentina e li i vigilantes pagati da noi stanno a fumare e a chiaccherare tra di loro al margine esterno della stazione .
Raramente ne vedi qualcuno in prossimita del gabbiotto , dove peraltro nessuno controlla le telecamere . Ai tornelli puo' succedere di tutto , i vigilantes sono lontani a cazzarare tra di loro.
Oggi il solito capannello non ci stava e un vigilantes piazzato dietro ai tornelli , con la divisa in ordine ,controllava la situazione . , La sua sola presenza e il suo atteggiamento di persona che sta facendo il suo lavoro , già davano un tono completamente diverso al solito stato di abbandono e menefreghismo che regna sovrano a laurentina ,. Non ci vuole poi molto , speriamo che duri , ma qualche dubbio ce l'ho , spero di sbagliarmi ....

Anonimo ha detto...

la storia dell'operaio italiano grida vendetta,come grida vendetta come sono stati trattati i commercianti di Genova costretti a pagare le tasse..Con tutto il rispetto per l'immigrato del Bangladesh.Questa burocrazia e' senza senso...

Silvia , 39 anni , operaia , ringrazio i vigilantes ha detto...

Segnalo che questo articolo, tende ancora una volta a distribuire colpe in basso , non facendolo volutamente verso l'alto. RFS però sollecita il lancio delle colpe tra i 7 di coppe , salvaguardando le figure . Se bastasse un articolo a smuovere allora parliamo di deflazione , rating, partiti, bce e articolo 18 , oppure si smuove solo quello che ci piace colpire perchè fa moda .
Il mezzo di trasporto in primis , poi se sotto casa ti buttano l'umido in terra dopo che lo hai differenziato che ti importa , basta daje giù alla metro , il buco nero sotterraneo , location di gialli e storie eccitanti .
Pensa a ciò che NON VEDI perchè il vero probelema è li : CONTROLLORI , VERIFICATORI, CUSTOMER CARE , ADDETTO ALLA STAZIONE CHE DEVE ESSERE NEL BOX, e con loro tutta una serie di relativi funzionari .
Occhio non vede cuore non duole , prima o poi lo impareranno anche i vigilantes , ma spero ancora che loro siano " altro " e malgrado le critiche , quando la sera prendo il treno , a laurentina o a Pontemammolo , spero sempre di vederne uno , si anche a chiacchierare , perchè non stanno all'altare della patria , ma ci stanno e sapessi quante volte , appresso a qualche brutta faccia , li ho visti scendere in banchina e darmi uno sguardo che potevo stare tranquilla . Io li ringrazio .

Michela , impiegata e mamma ha detto...

Mi voglio aggiungere , fuori dal coro , io prendo la metro proprio al Colosseo , perchè mia figlia per andare a scuola esce li , be , lo volete proprio sapere ? , non sono d'accordo : passo in stazione più volte al giorno , anche per il tempo pieno e la vigilanza , la vedo sempre e ultimamente sempre nella galleria . Lo volete sapere ? da quando ci sono loro le zingare a quella fermata , nel treno si siedono perchè sennò le fanno scendere e vanno a rubare altrove dove la vigilanza non c'è . Li per esempio all'entrata c'è un signore dell'Atac , come dovrebbe essere , mentre la Vigilanza fa il suo mestiere e non quello di quelli che a lavorare non ci vengono , forse a lauretina sarà così.
Non mi aspetto vigilantes da film , uno somiglia a mio papà , ma è attento e sa quando deve intervenire e quando no ed a me mi basta .
Certo ci vorrebbero presenze integrate con pubblici ufficiali ( mio nonno lo era ) per fare il resto e la lotta agli abusivi ed ai ladri , ma a volte sono in borghese e nemmeno lo sappiamo . Mi sembra giusto dare a Cesare quello che è di Cesare e non chiedere Cicerone ciò che è di Verre .

Antonio , studente a Roma ma non di Roma ha detto...


Ultimamente , si vedono alcuni con un gilet con scritto controllo del territorio, polizia amministrativa a gruppetti in genere a chiacchierare e sempre più spesso box delle stazioni con fogli ed avvisi sempre gli stessi appiccicati per non essere visti, luci spente e sedili rasoterra , computer con i film e occhiali da sole al buio ; magari dategli la divisa nera invece di verde così anche l'effetto ottico li aiuta a non essere visti . Bella roba .

Romano de Roma , Tarquinio Prisco ha detto...


Lo sgabello del customer care , la panchina del verificatore ed il " lettore di codice a barre del controllore " che scarta Rom, senza tetto, borseggiatori, ubriachi, tossicodimpedenti, mariuoli e riconosce solo pensionati, studenti e lavoratori " con possbilità di pagare " insomma una sorta si SOCIAL VELOX , che figata ragazzi . E c'è pure chi lo dirige , doppia figata .

Sergio , metto anche io gli anni , 48 e la provenienza , Viterbo e pure il tipo di lavoro, Cassintegrato ha detto...


Antonio , risparma la divisa nera , tanto i capistazione della metro non si mettono nemmeno quella verde; jeans e magliettina se palestrati o giubbetto personale per la mimetizzazione in caso di problemi e reclami . ha ha .
Sempre che i fogli sui vetri ed i citofoni penzolone non abbiano già disamorato il cliente .

SIG DIRETTORE , MA LAVORARE ? ha detto...

Però siete sempre sul basso profilo, ma il dirigente, il funzionario , il direttore , protetto nella chiacchiera e nel cazzeggio dalle mura dell'ufficio e che scende in campo a tempo perso , pensando ancora che la clientela se la beva ? quello si che ci sa fare ? bar, giornale, internet, vacanzetta , stipendione .. E NOI PAGHIAMO .

Anonimo ha detto...

É vero che nelle ultime 2 settimane c'è sempre almeno un vigilante giù nelle banchine a Colosseo e le borseggiatrici sono sparite. Ma quanti anni e quante decine di fotografie e filmati su RFS ci sono voluti per far capire a Atac e Italpol che questa è, tra altre, la strategia da seguire?

Antonella , Grazie alla Guardia Giurata di Ponte Mammolo ha detto...

Ciao, mi presento , sono antonella e vorrei fare le congratulazioni al Vigilante o forse meglio la Guardia Giurata che pochi giorni fa a Ponte Mammolo per far rispettare i regolamenti di ingresso a pagamento si è beccato un pugno sul viso da parte di un contravventore ( e non sto a dire se italiano o meno, se di colore o meno , se rom o meno ); fatto sta che quella Guardia Giurata ora non può parlare ne mangiare e sapete la cosa più scandalosa ? non lo ha aiutato nessuno , nessuno di tutti quegli uomini e quei ragazzi che prendono la metro e si lagnano di come vanno le cose e che molto spesso a dispetto dei fatti se la prendono proprio con loro .

Sergio - mi associo e faccio gli auguri alla Guardia ha detto...


Mi associo , e mi spiace per la guardia , ma la domanda che mi faccio io è un altra : se la vigilanza non può controllare il biglietto e malgrado questo è intervenuta per legittimi motivi di equità ed ordine civico , i controllori, i verificatori, quelli col gilet controllo del territorio ,i capistazione del box i dirigenti che scendono in campo , dove stavano ?

se l'ultimo vigilante va via , se so scordate di me ...na na na ha detto...

Secondo me il problema che ne viene fuori è una amara considerazione ; la Vigilanza , seppur diminuita per numero perchè si può risparmiare sulla sicurezza dei clienti ma non sui benefit , premi risultato ( e si vedono ha ha )e straordinari ( pure )dei dipendente della Municipalizzata, sono gli unici che portando comunque una divisa sentono l'obbligo di starci ( anche chiacchierando ma ci stanno e si vedono ). La Domanda è se alla fine a forza di critiche togliessero la vigilanza ( e coi numeri ci siamo vicini ) allora saremmo definitivamente soli ed alla mercè di chiunque .

Anonimo ha detto...

Figuriamoci, meglio stare da solo che con uno che, alla richiesta di intervento, ti risponde "nun me compete", "c'ho le mani legate"

Anonimo ha detto...

Come mai ci sono 6 o 7 vigilantes li fuori mentre altre stazioni sono senza sorveglianza ? Speramo che si spostano (con la metro!) dalle postazioni a loro assegnate per andare a socializzare con gli altri colleghi

Michele e Paola , viaggiatori ha detto...


Commento ad - anonimo di novembre 28, 2014 6:33 PM ;

Con tutta probabilità, considerati invece i pareri diversi che leggo qui, magari questa risposta la danno a te , perchè chiedi competenze di altri stante la tua mancata conoscenza delle regole , perchè invece di chiamare i Carabinieri , ti rimane più facile passare la palla al primo in divisa che incontri , fosse anche una Guardia Zoofila , tanto per te sono tutti uguali.

Comunque da solo ci sei davvero , se ti ostini a dare addosso solo a chi ancora per convinzione o forse solo per fame , continua a starci difendendovi.

Come da torto a chi dice che ha le mani legate dalle regole , mentre quelli che acchiappano ,per carceri troppo piene, continuano ad averle libere ?

Anche a me le guardie private non stanno simpatiche per principio , ma indirizzare su di loro il malcontento generale è da masochisti .

SONO UN CAMMELLO E DALLA CRUNA NON CI PASSO ha detto...


Pensiero rivolto ad Anonimo
novembre 28, 2014 6:46 PM .

Io prendo la metro B da oltre un anno e mezzo e le guardie , le vedo salire e scendere dai treni , facendo smettere gli schiamazzi e i suonatori con l'amplificatore ( regolamento del precedente sindaco , credo n 100, che però vorrebbe per la contravvenzione e nel caso per il sequestro dell'oggetto , un puubblico ufficiale , che se come dicono non hanno la benzina per le pattuglie , figuriamoci per un suonatore ) .
Li vedo salire sui treni alle fermate , disarticolando i gruppi di borseggiatrici che si riparano dietro lo Status di ROM per buttarla in caciara e frapponendosi ai nord africani che dopo essersi venduti la tessera che gli diamo al CIE scavalcano e se fermati la buttano in caciara col razzismo ).
Questo te che sei tanto attento non lo vedi ? . Non difendo i Vigilantes per sport , ma perchè ci stiamo facendo del male da soli , diamo addosso al soggetto che è pure esso tritato nello stesso frantoio ; non può essere questo che mette la nostra coscenza a posto o che esaurisce la voglia di protesta .
Ho assistito , a Guardie che facevano quello che qui gli chiediamo ed essere poi vittime di ventilate querele di parte , tacciate di razzismo, di americanismo, di destrismo etc .
Pensa però a seconda del lavoro che anche te fai , se nel turno di 7/10 ore non ti fermi mai per un caffè o se stai al pc per riprenderti un attimo gli occhi , però a questi che stanno in galleria e lo sai che si respira , non gli diamo tregua nemmeno per 5 minutin di recupero per respirare una boccata d'aria e vede la luce naturale . Te come me , quando arrivati usciamo dalla metro, loro tornano giù .

L'incontro di più pattuiglie , fosse anche per uno scambio di opinioni sul fatto o sul da farsi , loro non hanno certo la sal riunioni che abbiano noi , non hanno le poltroncine e l'aria condizionata , non hanno gli fa il coffì break .

Poi se vuoi dargli addosso fallo pure , del resto sta diventando lo sport preferito di passa a testa a bassa e in alto non ci vuole guardare .

Come mai ci sono 6 o 7 vigilantes li fuori mentre altre stazioni sono senza sorveglianza ? Speramo che si spostano (con la metro!) dalle postazioni a loro assegnate per andare a socializzare con gli altri colleghi

novembre 28, 2014 6:46 PM

SONO UN CAMMELLO E DALLA CRUNA NON CI PASSO ha detto...

Pensiero rivolto ad Anonimo
novembre 28, 2014 6:46 PM .

Io prendo la metro B da oltre un anno e mezzo e le guardie , le vedo salire e scendere dai treni , facendo smettere gli schiamazzi e i suonatori con l'amplificatore ( regolamento del precedente sindaco , credo n 100, che però vorrebbe per la contravvenzione e nel caso per il sequestro dell'oggetto , un puubblico ufficiale , che se come dicono non hanno la benzina per le pattuglie , figuriamoci per un suonatore ) .
Li vedo salire sui treni alle fermate , disarticolando i gruppi di borseggiatrici che si riparano dietro lo Status di ROM per buttarla in caciara e frapponendosi ai nord africani che dopo essersi venduti la tessera che gli diamo al CIE scavalcano e se fermati la buttano in caciara col razzismo ).
Questo te che sei tanto attento non lo vedi ? . Non difendo i Vigilantes per sport , ma perchè ci stiamo facendo del male da soli , diamo addosso al soggetto che è pure esso tritato nello stesso frantoio ; non può essere questo che mette la nostra coscenza a posto o che esaurisce la voglia di protesta .
Ho assistito , a Guardie che facevano quello che qui gli chiediamo ed essere poi vittime di ventilate querele di parte , tacciate di razzismo, di americanismo, di destrismo etc .
Pensa però a seconda del lavoro che anche te fai , se nel turno di 7/10 ore non ti fermi mai per un caffè o se stai al pc per riprenderti un attimo gli occhi , però a questi che stanno in galleria e lo sai che si respira , non gli diamo tregua nemmeno per 5 minutin di recupero per respirare una boccata d'aria e vede la luce naturale . Te come me , quando arrivati usciamo dalla metro, loro tornano giù .

L'incontro di più pattuiglie , fosse anche per uno scambio di opinioni sul fatto o sul da farsi , loro non hanno certo la sal riunioni che abbiano noi , non hanno le poltroncine e l'aria condizionata , non hanno gli fa il coffì break .

Poi se vuoi dargli addosso fallo pure , del resto sta diventando lo sport preferito di passa a testa a bassa e in alto non ci vuole guardare .

Come mai ci sono 6 o 7 vigilantes li fuori mentre altre stazioni sono senza sorveglianza ? Speramo che si spostano (con la metro!) dalle postazioni a loro assegnate per andare a socializzare con gli altri colleghi

novembre 28, 2014 6:46 PM

VIGILNZA PRIVATA - GRAZIE ha detto...


Riporto il parere contrario di altri utenti su altro post che non convergono sulla critica e mi soffermerei sul suicidio della guardia , cui molto spesso gli UTENTI DI ROMA FA SCHIFO PLAUDONO E ISTIGANO ALLA PERDITA DEL LAVORO .

CONDOGLIANZE ALLA GUARDIA GIURATA ha detto...
Ciao Alessandro, oggi una Guardia Giurata è morta in metro , vedi Roma today , fagli le condoglianze ; il vostro ed IL TUO disfattismo genera consenso verso chi licenzia . Spero ne sia orgoglioso .

novembre 30, 2014 4:23 PM

Anonimo UNA STRETTA DI MANO AI VIGILANTES CHE ANCORA CI METTONO LA FACCIA QUANDO ORMAI TUTTI PORTANO LA MASCHERA ha detto...

Condoglianze alla Guardia Giurata di barberini , e un augurio di pronta guarigione a quella che a ponte mammolo ha preso il pugno per quanto si dice in stazione da un nord africano che aveva scavalcato i tornelli .

Ragazzi non siete soli malgrado i contestatori di professione .

novembre 30, 2014 4:27 PM

Sig.ra Erminia un abbraccio alle Guardie Giurate di ATAC ha detto...

Vedo anche i ragazzi di COLOSSEO , stare A RESPIRARE SOTTO IN GALLERIA E GRAZIE A LORO ora le borseggiatrici Rom non scendono più a spadroneggiare e per me che ho un figlio è importante .

novembre 30, 2014 4:30 PM

Obat gabagen ha detto...

thank you very useful information admin, and pardon me permission to share articles here may help :

Cara mengatasi dispepsia
Obat asma
Obat tulang retak

ShareThis