Corcolle. In totale calamità naturale stile Monsoni per qualche ora di pioggia autunnale. Tante foto dell'orrore

7 novembre 2014



















Ieri sera gli abitanti di Corcolle sono stati letteralmente sommersi. Un autobus Atac è rimasto bloccato con una ventina di persone a bordo immediatamente soccorse dai volontari della protezione civile.
Flavio Di Properzio

45 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

tutto giusto, tutto corretto, ma l'intero insediamento di Corcolle nasce come abusivo: http://it.wikipedia.org/wiki/Giardini_di_Corcolle

Vittorio B. ha detto...

Si fa presto a parlare di "abusivismo" quando non sono i palazzinari tradizionali ad aver costruito. Comunque la collettività deve garantire requisiti minimi di sicurezza. Era meglio che questi "abusivi" occupavano illegalmente case di altri come stanno facendo in altri quartieri e città d'Italia ?

Anonimo ha detto...

RfS non vedevi l'ora di pubblicare questo argomento per sparare, come al solito, veleno su tutto e tutti.
Normale acquazzone, solo tu lo hai pensato e lo pensi forse perchè sei stato dietro a un pc dal primo attimo di pioggia dell'altro giorno e non sei sceso per niente per strada.
Due giorni fa, sulla tua pagina facebook, alle 17.30 già avevi inserito la notizia emanata alle 16.30 dal Comune di Roma relativa alle scuole chiuse, per infangare il Comune di Roma.
Roma fa Schifo sembri un avvoltoio che stai in agguato per buttarti sulla preda indipendentemente che sia viva ( nel giusto ) o morta ( nello sbagliato.
Sepre più vergognoso il tuo modo di fare notizia!

Anonimo ha detto...

@3:27: Forse tu come tanti romani non ti sposti mai da Roma e credi che quello di ieri fosse davvero una bomba d'acqua. Bella per te, ma l'acquazzone di ieri stava ad un nubifragio come la nevischiata di due anni fa stava a una normale nevicata. Solo si vede che a voi romani piace mettervi in ridicolo davanti a tutto e tutti.

Anonimo ha detto...

l’abuso edilizio funziona così:
1) compro un terreno agricolo, pagandolo poco, perché non edificabile
2) ci costruisco sopra la villetta abusiva, perché il terreno è mio e ci faccio quello che c..zo mi pare, tanto poi mi metto in regola al prossimo condono
3) tanti altri fanno come me e nasce un quartiere abusivo
4) una volta che tutti hanno condonato si scende in piazza con i cartelli, perché ora che hanno pagato l’oblazione (se l’hanno pagata), pretendono le strade, le scuole, le fognature, l’autobus ecc …
Peccato che il pagamento del condono aggiusti le cose dal punto di vista burocratico, non certo da quello tecnico normativo, con i problemi che ne conseguono, e che non dipendono tanto dal comune ma dal sistema paese.
Se fossimo stati un paese civile avremmo potuto tollerare un solo condono, magari in favore degli sfollati della 2 guerra mondiale, che per necessità si erano costruiti una baracca, ma dopo quello, bisognava fotografare la situazione e al primo che metteva due mattoni uno sull’altro multa e demolizione a spese sue.

Anonimo ha detto...

@ Vittorio B.
Era meglio evitare di edificare in una zona golenale.

@3:27 PM
Non merita una risposta

@3:40 PM
Ecco la risposta


Anonimo ha detto...

Siamo come la Namibia ormai,questo paese e di conseguenza la sua capitale crollano a pezzi:degrado,sciatteria,abusivismo,malgoverno,ruberie,condoni,criminalità',occupazioni sulle quali nessuno fa nulla,sanita'che non funziona,aziende che chiudono....Bisogna continuare?Siamo allo sfascio signori miei e quel che e'peggio non si riesce a vedere luce a parte la propaganda da ogni lato chi vuol vedere la realta'la può vedere coi propri occhi.Roma poi cade a pezzi,in Manon a gente che voleva fare una citta'a misura di bambino,che aveva promesso pulizia ordine e che come sempre butta fumo..Capace solo del futile,dell'inutile e nell'ottimismo del secondario...i problemi a Roma sono tanti altri che pedonalizzate,partecipare a simposi vari etc etc...Ma comunque le colpe partono da lontano,da decenni di mal governo e di menefreghismo presso che totale...secondo me siamo alla imminente paralisi.

Anonimo ha detto...

3:38 PM, forse è vero che ho viaggiato poco rispetto a te ( dovremmo confrontarci per vedere se realmente hai viaggiato più di me ma cio' è poco importante ) pertanto affronto le situazioni da italiano che vive i problemi che sono dell'Italia ma forse tu, come tanti, hai viaggiato così tanto da dimenticare l'Italia e la situazione delle città italiane e di tutta l'Italia stessa. ti consiglio di stare più in Italia e di affrontare i problemi dell'Italia e di Roma all'italiana altrimenti rischi, con i tuoi amici di rfs, di trovarti male nel paese dove sei nato e così poi stastai e state a scassare le paxxe a noi che vogliamo vivere tranquilli.

Anonimo ha detto...

4:05 PM, sono 3.27. lo immagginavo che avresti risposto così, difatti con voi non esiste confronto ma solo lamenti e alternative da pc.
in ogni caso il piacere anche mio di non parlare con te!

Anonimo ha detto...

ragazzi ma i danni li avete visti? invece di lamentarvi esprimete un pò di gioia perchè non ci è scappato il morto, forse in questo caso bisogna ringraziare Prefetto e Sindaco.

claudio ha detto...

vabbè rega se andiamo a vede mezza roma è abusiva...il discorso è che il tempo è cambiato e c'è troppa cementificazione...

in tv in america si vedono le vecchie case coloniali che sono rialzate evidentemente il problema non è una cosa creata da qualcuno ma il problema allagamento e inondazione c'è sempre stato

Anonimo ha detto...

@4:10: ti ho forse detto che ho viaggiato tanto? Certo, un po' di mondo civile l'ho visto. Ho anche visto città italiane che prendono tanta e più pioggia di quella di ieri a Roma ma che non si mettono in ridicolo lanciando l'allerta meteo solamente perché i tombini sono otturati da decenni e non si vogliono avere problemi di ordine pubblico. Ma d'altronde, siamo a Roma, dove un po' di nevischio misto a merda paralizza una città intera per tre giorni. Io non capisco cosa aspettano a commissariare Roma, davvero non lo capisco.

Anonimo ha detto...

@3:27 PM
Dal momento che sai leggere, c'é il box a destra sotto il front page intitolato "AVVISO".
Lì spiega cos'é RfS e a cosa serve. Anzi, ti risparmio la fatica con il copia/incolla:
"Roma fa schifo è una bacheca pubblica nata nel 2008 per mettere insieme l'indignazione, le denunzie e le segnalazioni di migliaia di cittadini nei confronti della scandalosa situazione in cui versa la città di Roma. La pubblicazione è libera e a tutti è permesso di dire la propria per il bene della città."

Dove sono gli avvoltoi?

Anonimo ha detto...

4:41 PM, non parlavo di te ma di rfs non capisco perchè ti senti così grandemente tirato in causa. mica sarai rfs che fingi di essere un anonimo? confermo di ritenere rfs un avvoltoio che in agguato spera di trovare sempre qualcosa per sputare fango su tutto e tutti!

Anonimo ha detto...

4:22 PM, ma cosa cavolo dici di quale città parli? Firenze Genova Milano Carrara Catania etcc sono città che prima o poi si sono allagate! Mi sà che tu hai girato ma solo col pensiero e la fantasia!

Anonimo ha detto...

@Anonimo 3:40 pm

Hai detto esattamente quello che penso anche io.

L'abusivismo e' stato ed e' una delle grande vergogne nazionali, la cartina di tornasole del degrado della nostra classe politica.

Sinceramente pieta' per gente che ha costruito a cazzo dove non si doveva non riesco ad averne proprio.....

bat21 ha detto...

Ma veramente e' un quartiere abusivo in area golenale? Roba da meridione spinto...

Anonimo ha detto...

4.41 pm, hai detto " La pubblicazione è libera e a tutti è permesso di dire la propria per il bene della città." Non è vero! Tanti commenti, contrari a rfs educati e offensivi allo stesso modo di quelli che vengono fatti a favore di rfs, vengono cancellati! il prosciutto sugli occhi non l'abbiamo non dimenticarlo mai caro fans di rfs.

Anonimo ha detto...

@4:53 PM
Hai tutto il diritto di pensarla come vuoi, ma prendersela con chi pubblica testimonianze dello stato pietoso della nostra città, mi ricorda il detto trito e ritrito del "dito e della luna".
Ma forse Roma ti piace così com'è...

Anonimo ha detto...

Stiamo parlando di città colpite da autentiche alluvioni (niente di comparabile alla semplice pioggia intensa di ieri su Roma) in cui si sono riversate sulla città autentici fiumi d'acqua che hanno fatto esondare torrenti e fiumi vari (a Milano il Sevegno; a Carrara il Carrione e il Parmignola; a Genova il Bisagno e il Torbella). A Roma non mi risulta sia esondato un cazzo di nulla, se non il ridicolo, come sempre. La città è talmente messa male che si ferma per una pioggia normale; ieri per una pioggia intensa è andata in tilt. Se questa è una città...

bat21 ha detto...

Hai i Dati pluviometrici per curiosità?

bat21 ha detto...

Concordo anche perché poi bisogna sborsare un bordelli di quattrini per rimediare ai casini che ingenerano queste situazioni ed in condizioni piu gravi si impatta sull economia (per esempio chiusilura di stabilimenti industriali in regola quando costruiti e poi chiusi con la regolarizzazione di case abusive intorno)

Anonimo ha detto...

5:07 PM, ieri dalle 7.15 alle 10.15 non è stata vera alluvione? solo RfS lo pensa!
sai, sono convinto che a voi dispiaccia tanto che non sia esondato il Tevere e che non ci sia stato qualche cadavere perchè avreste avuto ulteriore materiale per attaccare tutto e tutti!
certo avreste anche attaccato anche in altre situazioni perchè il vostro fine è sempre quello!

Anonimo ha detto...

caxxo è arrivato bat21, annatevene tutti mo ve li gonfia!
bat21 aspettame che me vado a beve 10 caffè altrimenti non te reggo!

Anonimo ha detto...

@Bat 21: A Carrara i mm superano i 100; a Genova più di 300! A Milano erano di meno, ma là c'è il problema sempiterno del Seveso tombato. A Roma mi rifiuto di pensare che i mm di pioggia siano stati tanti. Stamattina in strada c'erano le solite pozze d'acqua a lato dei marciapiedi, ma niente di serio. Però hanno bloccato la città e chiuso 5 o 6 fermate della metro A...che dire?

Anonimo ha detto...

L'Assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Masini, stamattina ha avuto il coraggio di dire al Tg1 che la città ha retto bene alla pioggia. scriviamo tutti per dirgli cosa ne pensiamo delle sue affermazioni a assessorato.lavoripubblici@comune.roma.it.

Anonimo ha detto...

@Bat21: http://www.meteogiornale.it/notizia/34920-1-oltre-600-mm-di-pioggia-in-friuli-in-48-ore-nubifragi-notturni-nel-lazio

bat21 ha detto...

Il caso di Milano e' diverso. Potrebbe non piovere in città ma esondare il fiume. Basta che faccia il nubifragio in Brianza

bat21 ha detto...

118 mm durante la notte ma non dicono in quante ore! Bho

bat21 ha detto...

Non allungarli coll acqua senno' stai da capo a dodici...

bat21 ha detto...

Comunque se le ore sono quattro non e' poco. Un bello sgrullone

Anonimo ha detto...

@Bat21: 118 mm a Roma Ciampino però. Che tu mi creda o no, t'assicuro che a Roma Urbe ha fatto una bella sgrullata sì, ma niente di serio (ha piovuto a più riprese. La mattina, e poi ha ripreso dalle 19.00 fino alle 22, ma a più riprese). Niente di minimamente paragonabile a quello che è successo a Genova, Carrara o in Friuli oggi. Semplicemente avendo la coscienza sporca e cagandosi sotto per le reazioni dei romani, Marino & co. hanno preferito esagerare per evitare la solita figura di merda a reti unificate.

bat21 ha detto...

O si si non faccio fatica a crederti figurati. Era per avere una idea dell evento

Anonimo ha detto...

@5:00 PM
I post cancellati li notate, ma la città in condizioni da terzo mondo no.
E poi parlate di prosciutto sugli occhi...

Anonimo ha detto...

se so buttati avanti pe non casca indietro!!

Anonimo ha detto...

ha ragione l'abusivismo funziona proprio così come ha scritto il commentatore sopra complimenti.
vuoi sapere come funziona la manutanzione?
si paga ma non si fa poi quando escono gli inevitabili danni si procede con SOMMA URGENZA così dopo aver magnato prima si magna IL TRIPLO DOPO!
Povera Roma nostra forestiera

Anonimo ha detto...

Leggo su wiki che Corcolle e Giardini di Corcolle formano un'unica identità insediativa formatasi abusivamente nel 1965.
Non c'è scritto però chi ha costruito (palazzinari romani o è nata come borgata spontanea?) e chi ha sanato l'abusivismo e quando.

zio ha detto...

è pure caduto l'albero dell'alberone: http://www.giornalettismo.com/archives/1656711/maltempo-roma-fiume-alberone/

Anonimo ha detto...

Io non so se questa citta' sara' in grado di proseguire senza.

Anonimo ha detto...

Colpiscono in tutto questo il silenzio e l'inazione di Masini, l'assessore (si fa per dire) ai lavori (si per dire) pubblici. Al tempo del diluvio capitato sotto Alemanno era il più accanito nel chiedere le dimissioni del sindaco (si fa sempre per dire). Se almeno il suo silenzio fosse operoso...

Anonimo ha detto...

mi scuso con masini, leggo che non è più assessore ai lavori pubblici... (qualcuno dirà: non c'eravamo manco accorti che lo fosse stato)

Anonimo ha detto...

Corcolle è un quartiere di razzisti schifosi e quindi magari morissero TUTTI

Anonimo ha detto...

@ anonimo delle 5.23 - 7/11
Azzo come straripava il Tevere prima che facessero i muraglioni...
Lanzo

Anonimo ha detto...

Io penso realmente e dico.. amico che hai creato il sito chiamato ROMAFASCHIFO ti consiglio caldamente di andare a vivere in un'altra città. Ne abbiamo gia tanti di strxxzi a Roma ce mancava uno che creasse un sito. ma trovati un lavoro vero su!

Anonimo ha detto...

Salve a tutti è chiaro che risolvere un problema stratificato negli anni è difficile se non impossibile. Comunque per solo amore di verità vorrei dire che: sì è vero che si è costruito in zone assurde, mi sembra ovvio; però vorrei ricordare che roma centro (apparte i colli)si è allagata più volte il tevere è stato cinto di muraglioni alti, la zona di trastevere è sotto il livello stadale di lungo tevere. Circa l'abusivismo vorrei ricordare che prima di costruire bisogna avere dei lotti costituiti tramite lottizzazione abusiva che il catasto ha preso agli atti (almeno nel caso di corcolle ma non solo) e il notaio ha riportato questo evidenza sull'atto supervizionando la vendita di lottilizzazione abusiva e non ultimo le autorità preposte al controllo del territorio hanno........???? Non c'è nulla da fare chi nasce italiano non può morire svedese. Ciao a tutti.

ShareThis