Video. Filmo l'esercito di borseggiatori a Spagna e allerto i turisti, i ladri mi scoprono, mi inseguono, mi picchiano, mi sputano. Vigilantes e Polizia hanno "le mani legate"...

12 novembre 2014



Qui sopra un po' di foto "segnaletiche" che purtroppo sono e resteranno inutili finché le forze dell'ordine faranno più o meno finta di non vedere, finché la magistratura farà più o meno finta di che questa non sia una emergenza, finché il Parlamento continuerà a sfornare leggi garantiste per i criminali e punitive per le vittime

Un pomeriggio qualsiasi sulla banchina metro di Spagna. Il gruppetto delle solite ladre e ladri ostruiscono l'entrata in banchina, mentre alcuni si scambiano maglie tra loro (lo fanno molto spesso per confondere gli sventurati appena scippati). Sono in fase di "ispezione" prima di sparpagliarsi, all'arrivo del treno, nei vari vagoni accalcandosi ai turisti che mai si aspetterebbero di essere ripuliti in questo modo da dei ragazzini. Non succede più neppure nel peggiore Sud America.

Nel frattempo guardano con toni minacciosi chi, conoscendoli, osa stare lì ad additarli, tra cui me che li filmo.
La loro consapevolezza di impunità non impedisce ad un ragazzino che avrà meno di 11 anni di insultarmi e né di venire accerchiato da alcuni di loro, con i binari del treno ad un passo dietro la mia schiena. Impaurito mi svincolo e fuggo via per le scale e vengo rincorso, uno (già protagonista di questa storia) riesce a darmi uno schiaffo. Poi fuggono via, mentre il vigilante rimane in cabina allargando le braccia e scuotendo la testa.


 
Chiedendo di intervenire e fermarli dice che può solo avvertire la polizia, io gli dico che sarà inutile visto che nel frattempo si stanno dileguando. La polizia poi, al telefono, risponde che possono intervenire solo se assistono all'atto. Inoltre faccio notare ad altri vigilantes sopraggiunti nel gabbiotto che i monitor di sorveglianza stanno mostrando degli scippi in quell'esatto momento, in diretta! E loro dicono che non possono fare nulla poiché i ladri (di cui mi elencano persino i nomi) sono minorenni e che anche quando la polizia li porta via, il giorno dopo se li ritrovano di nuovo lì.

Non so se questi video smuoveranno mai la coscienza di chi può concretamente fare qualcosa, ma spero che possano almeno aiutare la gente a stare in allerta, magari per salvarsi il portafoglio, la dignità e anche la vita. Mentre invece per quanto riguarda i turisti... che Dio li aiuti.


*Mani legate? Può darsi. Ma in Italia hanno totalmente abolito l'istituto del carcere minorile? Qui si tratta di gente violenta, di malavita organizzata militarmente. Di autentici criminali che andrebbero sbattuti in prigione indipendentemente dall'età. E' impensabile che non lo si possa fare. Forse non si vuole.
-RFS

101 commenti | dì la tua:

Anonimo ha detto...

Credo che l'unica soluzione sia quella di usare i loro stessi metodi, non si risolvera' il probema ma d'altra parte credo che il fine della vita consinta nel togliersi qualche soddisfazione...

Anonimo ha detto...

spero che dopo il video che io confermo, bisognerebbe dire al mondo di non venire a roma come turisti e le zingare rimandarle in romania e chiuderle in prigione ( in romania lo fanno ) perche' non vogliono gente nullafacenti. Alle nostre autorita' dico che cosa fanno????? hanno le mani legate dicono ma per gli italiani le hanno slegate come mai??????????

bat21 ha detto...

Bhe licenziamento in tronco per la guardiania inutile come prima cosa. Tanto se non possono intervenire sono inutili. Anche le forze dell'ordine dimostrano la loro efficienza in questa storia. Fa rabbia constatare che si pagano tasse da Svezia per vivere nel degrado come in Burundi. Bisognerebbe ancorare lo stipendio della polizia al numero di interventi che fa il singolo operatore (vale per tutta la PA in realtà(.

Anonimo ha detto...

doveva essere il contrario ma ho paura che siamo noi a integrarci a loro ... W MARINO !!!!

Anonimo ha detto...

vi ricordo che i turisti pagano 3.50 euro al giorno a persona di tassa di soggiorno per poi ritrovarsi nella città più bella del mondo ma piena di SCHIFO !!!! W MARINO il più amato dagli zingari !!!

Anonimo ha detto...

Napalm....prima per la banda di ladre zingare e poi per i guardiani.

Anonimo ha detto...

Oggi mercoledì, alla fermata di Flaminio, c'erano due carabinieri in banchina e parecchi addetti al controllo biglietti in entrata e, soprattutto, in uscita. Nessuna fila (erano le otto e mezzo), gente tranquillissima ed una sensazione di 'giusto' che non sentivo da tempo

Anonimo ha detto...

Stamattina alla fermata metro Barberini vigilantes e carabinieri di pattuglia,ma i ladri stavano esercitando alla fermata Re di Roma.
E' facile trovare un ago in un pagliaio quando sposti la paglia con le pinzette!!!!

Lorik ha detto...

spray al peperoncino

Anonimo ha detto...

Mani legate un cazzo, in qualsiasi città europea, Bucarest inclusa, queste cose non succedono. Solo che lì non hanno i buonisti beceri che abbiamo noi.

Anonimo ha detto...

rompe una mandibola al poliziotto 6 grammi di cocaina
ARRESTI DOMICILIARI
il segnale dato alle forze dell' ordine è molto chiaro non vi sembra?
IPOCRITI

Anonimo ha detto...

A Parigi i tornelli metro non sono semplici sbarre che ruotano, ma hanno anche una specie di scudo o in altri casi delle porte che se non inserisci il biglietto non si aprono. Non si puó scavalcare.

I metodi per non pagare esistono anche lì, ma il sistema non è affatto portoghese-friendly come da noi.

A Roma, rispetto alle grandi cittá europee abbiamo poche stazioni della metro. Se ad ogni stazione la vigilanza facesse un po' meglio il proprio lavoro e se ci fossero sistemi di maggiore dissuasione come quello parigino, questa gente non spadroneggerebbe impunemente.

Alcuni entrerebbero inevitabilmente, ma il fenomeno non sarebbe cosí normale.
Ci stiamo facendo fregare alla grande.

Avete visto che è successo a Tor Sapienza?
Cosa vuole aspettare la magistratura che un turista o un bambino rom finiscano sotto la metro in corsa?

Anonimo ha detto...

Si licenziamento in tronco per la guardiania che dorme e poi questi vengono dai campi rom...ancora non lo avete capito...macchè carcere minorile a spese nostre questi devono ANDARSENE e non mi importa dove...

Anonimo ha detto...

"Oggi mercoledì, alla fermata di Flaminio, c'erano due carabinieri in banchina e parecchi addetti al controllo biglietti in entrata e, soprattutto, in uscita."

I carabinieri vengono mandati su richiesta ATAC per proteggere i controllori non per fare prevenzione reati.

Anonimo ha detto...

RfS diffondete questo video?

La faccia del ladro dovrebbe essere appesa in tutte le stazioni metro.
Davanti ai gabbiotti dei controllori.

Francis Drake ha detto...

Nessuno ha le mani legate, salvo i cialtroni ...che se le legano da soli...
Bisogna responsabilizzare chi ha determinate funzioni, come i vigilantes. Magari pagarli un po' di più ma licenziarli in tronco senza esitazione se non hanno le palle di intervenire in casi come questi. Se poi tali vigilantes hanno timore di eventuali scontri fisici, ritengo che debbano cambiare lavoro (addetti alle pulizie, portieri di palazzo, impiegati, etc...).
Comunque ormai sono accerchiati anche i rom, e lo sanno bene, visto che anche le donne adulte tentano disperatamente di mescolarsi tra la folla vestendosi in modo "non zingaresco".
Corcolle e Tor Sapienza sono solo le prime avvisaglie di un qualcosa che purtroppo sta per esplodere in maniera incontrollata...

Anonimo ha detto...

Teoria delle finestre rotte.
Un agente di polizia per ogni accesso alle stazioni metro.

Anonimo ha detto...

Come scritto nel sito, pagate in Roma tasse elevatissime per essere danneggiati ogni giorno in tanti modi differenti. E i turisti, ugualmente, pagano per poi avere ottime possibilità di essere derubati o peggio.
Roma sempre più capitale del degrado e della pessima gestione amministrativa.

Anonimo ha detto...

bisogna radunarsi e andare a fare il lavoro che le guardie non fanno, necessariamente! Non se ne può più, riprendiamoci la nostra città e spazziamo via questa gentaglia di merda.

Anonimo ha detto...

Teoria delle finestre rotte:

Incollo da wiki:

Nel 1994 il neoeletto sindaco di New York Rudolph Giuliani, con l'aiuto del commissario Bill Bratton, applicò la teoria della finestra rotta per combattere il crimine nella metropolitana della città. L'operazione da cui ebbe il via la Tolleranza zero, consisteva semplicemente nel far pagare il biglietto ai viaggiatori. Questo bastò a cancellare l'idea che la metropolitana fosse una zona abbandonata e senza regole, producendo un crollo delle attività criminali.

Nel 2007 e nel 2008 Kees Keizer e colleghi, all'Università di Groningen, hanno condotto una serie di esperimenti sociali controllati per determinare se l'effetto del disordine esistente (come la presenza di rifiuti o l'imbrattamento da graffiti) avesse aumentato l'incidenza di criminalità aggiuntive come il furto, il degrado o altri comportamenti antisociali. Hanno scelto diversi luoghi urbani successivamente trasformati in due modi diversi ed in tempi diversi. Nella prima fase "il controllo", il luogo è stato mantenuto ordinato, libero da graffiti, finestre rotte, ecc. Nella seconda fase "l'esperimento", esattamente lo stesso ambiente è stato trasformato in modo da farlo sembrare di proposito in preda all'incuria e carente di alcun tipo di controllo: sono state rotte le finestre degli edifici, le pareti sono state imbrattate con graffiti ed è stata accumulata sporcizia. I ricercatori hanno poi segretamente controllato i vari luoghi urbani osservando se le persone si comportavano in modo diverso quando l'ambiente era stato appositamente reso disordinato. I risultati dello studio hanno corroborato la teoria

Marco ha detto...

Basterebbe prelevare i genitori, accompagnarli in caserma e "parlarci" un paio d'ore per fargli capire che non è bello mandare i figli a rubare.
Sono sicuro che le forze dell'ordine sappiano, se glielo permettono, usare argomenti molto persuasivi.

Anonimo ha detto...

Ma il carcere minorile? esiste ancora?Ho letto un libro di Renato Vallanzasca dove scrive che il suo primo reato e' stato da bambin o aprire le gabbie di un circo facendo scappare le tigri.Fu arrestato e messo nel carcere minorile.Esiste ancora? E sopratutto in galera per reati contro la persona si va ancora?

Anonimo ha detto...

Dobbiamo scendere con le mazze e ammazzarli di botte! Questa è casa nostra, capito??? CASA NOSTRA!!!

Anonimo ha detto...

Guardate sul sito dell'associazione 21 luglio, alla voce bilancio, chi sono i loro protettori. Forze satanico massoniche oserei dire...

Anonimo ha detto...

Se sei minorenne e delinqui ci sta il carcere minorile nel quale magari sei costretto ad andare a scuola o ad imparare un mestiere piuttosto che passare le giornate a rubare.

Se hai meno di 14 anni e vieni beccato a rubare 5 volte in galera ci finiscono i tuoi genitori, se non li hai lo Stato comunque deve prenderti in custodia.

Come vedete la teoria delle mani legate e' una cazzata che esiste solo in Italia, mi dite dove sta il fascismo o la deriva autoritaria nei provvedimenti che ho elencato.

p.s il tipo in maglietta bianca non mi sembra proprio un imberbe...

Seregni ha detto...

Una certa persona ci aveva avvertito di quali sarebbero stati i problemi oggi. Ancora dieci minuti ed avrebbe finito il lavoro... ma gliel'hanno impedito.

Caterpillar ha detto...

C'è un AVVOCATO qui? Che succede se vengo aggredito da un minore e reagisco con adeguata offesa?

Anonimo ha detto...

Cater se reagisci per difesa va bene, nel senso che non dovresti passare guai, ma devi dimostrarlo quindi avere dei testimoni attendibili. Ma che schifo però quelli che si fanno i fatti loro, io farei fronte unito...e poi rompete il cazzo a chi usa solo la macchina..ma come si fa...

Caterpillar ha detto...

Sfido chiunque a trovare persone che si fermino a testimoniare in un posto di transito come la metropolitana

Anonimo ha detto...

FATE COME I CALCIATORI, APPENA TI SFIORANO ACCASCIARSI A TERRA, CHIAMARE UN'AMBULANZA, FAR FINTA CHE TI HANNO APPENA AMMAZZATO: L'UNICA SOLUZIONE PER RICHIAMARE L'ATTENZIONE DI CHI DI DOVERE !!!!

Anonimo ha detto...

e a questa feccia Marino elargisce 60 milioni l'anno (tra sussidi e utenze) dalle nostre tasse !!!

non so se mi fanno più schifo gli zingari o un sindaco del genere

comunque a tor sapienza si è iniziato a vedere che la gente non ne può davvero più di questa situazione.

Sarà bene che le "istituzioni" cambino radicalmente approccio verso zingari, immigrati e criminali. Che si cominci a tutelare la gente per bene invece della feccia, sennò la situazione è destinata ad esplodere.

Caterpillar ha detto...

Mica male l'idea dell'anonimo 11:12

Anonimo ha detto...

Ma non c'è neanche bisogno del carcere minorile, dove potrebbero solo acquisire nuove esperienze e conoscenze criminali. Devono essere tolti alle famiglie, trasferiti in case-famiglia, distanti dalle famiglie di origine e con valide protezioni dalla fuga, dalle quali potranno uscire solamente dopo aver percorso con profitto l'intero iter della scuola dell'obbligo. Qualora alla maggiore età non siano giunti a questo risultato, automaticamente dovrebbero essere trasferiti in carcere a scontare l'intera pena per cui sono stati arrestati.

Caterpillar ha detto...

Ottimo elenco di spray al peperoncino balistici
http://www.topequipment.it/contents/it/d58.html

Anonimo ha detto...

Dunque,buongiorno,"roma fa schifo" vorrei chiederti: ci sono degli orari ben precisi in cui trovare questa gente? una fascia oraria precisa? mi dai un orario. Io non viaggio in metro, sono calabrese e vivo a roma da 7 anni, ma questo è uno scempio. spero questo ragazzo venga da me con atteggiamenti ostili se dovessi un giorno prendere la metro. A buon intenditore poche parole, vale per tutti.

Anonimo ha detto...

Guardate che è in buona parte anche colpa nostra, dei romani. Quasi nessuno reagisce, ognuno pensa a sé. Se ci si auto-organizzasse e si avesse un minimo di coraggio si potrebbe ripulire DA SOLI la banchina di Spagna. Auto-finanziamento per spese legali, preventivamente, e poi controllo attivo: quello che hai fatto tu ma con il "bastone" dietro... intesi?

Anonimo ha detto...

Temo l'unico che a pagare sarà il poveraccio che prima o poi ( più prima che poi ) reagirà con la violenza all'arroganza di questi impuniti

Anonimo ha detto...

Lascerei stare spray e bastoni,l'Atac ha un debito di 77 milioni di euro e il comune ne spende 30 l'anno per i Nomadi.Che follia.I Nomadi sono il solo gruppo etnico in tutto il mondo ad essere tutelato in maniera esagerata con campi attrezzati e spesati di luce e gas.Perche'?
E' una direttiva europea? Chi sa rispondermi? Grazie

Caterpillar ha detto...

Anonimo 11:33
certo l'unico a pagare sarà quello che reagirà. Poi ce lo voglio vedere a cercar lavoro con "violenza su minori" sulla fedina penale

Anonimo ha detto...

stampare queste foto e appenderle nelle stazioni interessate.

Anonimo ha detto...

È il lassismo che ci rovina.
Andare a bastonare é chiaramente la prima reazione a caldo e quella che viene subito in mente in assenza di altre soluzioni piú efficaci e durature.

Il cittadino puó bastonare un giorno, una settimana, un mese, ma non ´pensabile vivere in un clima del genere.

Senza contare i problemi di tipo giudiziario e i rischi fisici o di ritorsione ai quali ci si espone.

È il sistema che deve funzionare. Il biglietto va pagato e ci devono essere controlli. Se chi delinque deve essere allontanato dal'area in questione, bisogna che ció accada.
Ovviamente c'è una rete e una categoria di persone che vengono pagate per svolgere questo lavoro.
Se non riescono a svolgerlo perché le leggi non lo consentono piú, queste persone sono inutili oppure le leggi vanno modificate. Insomma il punto é che su questo cé poca chiarezza.
I vigilantes tutelano il personale atac? cioé sono guardie private? e i cittadini da chi vengono tutelati? dalla polizia? PErché non c'è o non interviene se sollecitata?
È vero che non possono? E Perché?

Non scavare su questi punti e lasciare tutto come è rinviando a domani, si chiama lassismo ed é il male assoluto di Roma.

Anonimo ha detto...

ancora con la leggenda de "abbiamo le mani legate " ??? Gli agenti non hanno le mani legate ma il culo incollato alla sedia, fancazzisti, più hanno un grado alto più sono fancazzisti. i primi a fregarsene sono quindi il ministro Alfano e il sindaco Marino, a cui della nostra sicurezza non glie ne frega niente.

Anonimo ha detto...

Ragazzi di Tor Sapienza, se volete allenarvi un po' la metro A vi aspetta.

Anonimo ha detto...

dovrebbero fare tutti come questo turista: http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/stazione_barberini_metro_borseggiatori_turisti_rissa/notizie/854937.shtml

Anonimo ha detto...

Le forze dell'ordine fanno quello che possono.A un poliziotto un pregiudicato ha spaccato la mandibola ,sai la pena? arresto domiciliari.I minori vengono riconsegnati ai genitori...e poi ricomincia tutto.Siamo lo stato dell'indulto e svuotacarceri e quindi? Hanno vinto i criminali perche' e' uno stato illegale ...la legge anticorruzione? la certezza della pena? poi e' colpa del poliziotto che non ha nemmeno straordinari pagati.Sempre guerra tra poveri povera italia.

Anonimo ha detto...

Quando i cittadini romani cominceranno ad organizzarsi LORO sulle banchine della metro a circondare questi gruppi di delinquenti e a pestarli finchè non interviene la polizia (che in quel caso interverrà e sarà prontamente chiamata dai vigilantes, vedrete!!), allora tutti i radical-chic che blaterano di rom come la "parte debole"(!!!!!) della società si sveglieranno insieme al sindaco Marino dal loro sonno della ragione e si renderanno conto che c'è un limite a tutto.

Fino a quel giorno... beccatevi gli scippi, gli sputi e gli schiaffi da delinquenti impuniti e protetti, considerati pure a sfregio loro i "deboli" e voi i cattivi razzisti.
Auguri.
Io ormai la metro la evito come fosse una banlieu parigina.

Anonimo ha detto...

Scusami, autore del post, una domanda: sei un maschietto, no ?ma perché non hai dato un calcio sui coglioni o un pugno a chi ti ha schiaffeggiato ? Avevi paura ?

Anonimo ha detto...

Vedrete che prima o poi questa situazione porterà a bande opposte di violenti che cominceranno a "risolvere" la questione rom con metodi non ortodossi...
Vedrete...
E tutti quelli che oggi sottovalutano il problema, si ostinano a vedere nei rom ancora le povere vittime dell'Olocausto, e ci vengono a fare le lezioncine morali come la professoressa di ieri sera a Ballarò, saranno LORO i primi veri RESPONSABILI di quando la situazione esploderà in una battaglia civile in mezzo alla strada e nelle metropolitane.
Sono stati inascoltati gli appelli, le grida di dolore di onesti lavoratori che ogni giorno devono essere preda di questi bastardi sulla metro o respirare i fumi tossici che esalano dai campi in cui si bruciano rifiuti illegalmente... sentirete i bastoni, e allora vai a gridare alle nuove squadracce fasciste, che VOI CARI IPOCRITI DIFENSORI DELL'INDIFENDIBILE, BUONISTI DEL C...O, avrete creato giorno dopo giorno.

giorgio frassanito ha detto...

Leggere che ci sarebbe da dar fuoco alle guardie che fanno servizio nelle metro è eccessivo,ricordiamo all'utenza Atac che le gpg impiegate all'interno delle stazioni non hanno ne il ruolo istituzionale ne il compito (demandato) per agire nel caso sopra segnalato,possono come tutti i cittadini intervenire se presenti al reato,quindi caro anonimo prova a farti tu uno shampoo con la benzina e asciugati con un cerino.Scrivere senza farsi riconoscere è troppo comodo,l'anonimato è la maschera più biega che possa esistere.Frassanito Giorgio.(ci metto sempre la faccia).

Francis Drake ha detto...

Sì, in effetti vedere da Floris quei buonisti che liquidano la questione con tanta facilità fa rabbrividire e indignare.
Tali squallidi personaggi, prima di sentenziare, dovrebbero quantomeno per coerenza trasferire la propria dimora in una delle tante zone di Roma - e d'Italia - che ospitano centri di accoglienza, campi rom, etc.... Troppo facile parlare dall'attico ai Monti Parioli o dalla terrazza con vista vicino al Gianicolo. Personaggi del genere non fanno che crescere il consenso di Salvini, pensate un po' !!!!

Anonimo ha detto...

Signori scusate, ma basta cambiare la legge sulla non punibilità dei minori.
Fermo del minore ->
1a udienza dal giudice che convoca i genitori e gli chiede cosa intendono fare per evitare che si ripeta.
-> il Giudice si fida
-> 2o fermo del minore entro 3 mesi
-> il giudice ri-convoca la famiglia
-> non si fida più
-> sospensione della patria potestà e affidamento del minore a una comunità protetta che sia fisicamente lontana dall'ambiente in cui è stato spinto a diventare un ladro
-> espulsione dei genitori che, evidentemente, non hanno mezzi di sostentamento.

Esistono le iniziative di legge popolare, le proteste pubbliche, i volantinaggi. Se vi limitate al Blog siete parte del problema.

Una proposta chiara, che non mette in discussione la non punibilità dei BAMBINI di 11 anni ma evita di farli diventare dei ladri a vita perché così conviene a chi li sfrutta.
Chi ci sta? Se no Roma fa Schifo a che serve? Risolviamo un problema alla volta. Questo è il primo.

Anonimo ha detto...

La guerra civile non ci sara' mai ,aspettate sempre che siano altri a farla al vostro posto.
Nemmeno dopo lo stupro e la morte della povera signora Reggiani ho visto una reazione degna di una societa' civile . Abbiamo perso da tanto tempo la battaglia della legalita' in questo paese.Indulto,svuotacarceri e taglio alle forze dell'ordine .

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo con te

Anonimo ha detto...

Scusate mi ripeto .Una societa' civile dopo la morte della signora Reggiani avrebbe costretto il sindaco e il prefetto di Roma alle dimissioni.
Avrebbe costretto le istituzioni a smantellare ogni insediamento abusivo di questa citta'.
Avrebbe chiesto a gran voce leggi speciali per la sicurezza metropolitana.ma oggi ci lamentiamo per borseggi nei mezzi pubblici.Chi e' colpa del suo mal pianga se stesso.ogni popolo ha la classe politica che si merita.

Anonimo ha detto...

Inutile abbaiare, il cittadino medio è un pisciasotto e lo dimostrano gli avvenimenti di Tor Sapienza, dove gente che vive da decenni nel degrado e in assenza di servizi, con un tasso di disoccupazione spaventoso, dove quei pochi che hanno un lavoro sono supersfruttati, invece di organizzarsi, incazzarsi e pretendere condizioni di vita dignitose per tutti assalta un centro dove sono ospitati dei richiedenti asilo (in pratica gente molto più sfigata di loro). Non hanno mai avuto il coraggio di sfidare le istituzioni, di fare le barricate per rivendicare i loro sacrosanti diritti, non sono capaci di organizzarsi per smettere di lavorare per paghe da fame, per avere asili, scuole, sanità, trasporti degni di un paese civile: noooo, macchè, abboccano alle cazzate del primo fascista che li fomenta e strillano "dagli al negro, dagli allo zingaro" per poi, magari, applaudire i celerini che spaccano la testa a loro stessi come a chi il casino lo va fare in piazza pure per loro e pensano che, in fondo, Carlo Giuliani se l'è cercata e che, tanto, era solo una zecca. E quei leoni da tastiera che inneggiano al napalm e alla giustizia sommaria, saranno le prime vittime del clima che sta montando, proprio perché comunque hanno qualcosa da perdere e, per questo, hanno già perso, sia contro i miserabili come loro, sia contro i potenti ai quali chiedono protezione. Buona guerra civile a tutti.

Anonimo ha detto...

Sono delle merde è la cosa peggiore è che sono pure tutelatiiii!!fuoco e benzina altro che vigilantes

Anonimo ha detto...

La prossima volta invece di avvisare i turisti stranieri prima avvisali immediatamente dopo, vediamo che succede.

Anonimo ha detto...

Piuttosto offensivo il commento .Verso persone che vivono in una periferia degradata.
Le proteste ci sarebbero anche ai Parioli... lo sai meglio di me.
Carlo Giuliani cosa c'entra?E' una pagina vergognosa di questo paese ma e' un contesto diverso.
Cmq hai ragione sul dire che i rifugiati politici sono dei poveracci e dobbiamo accoglierli ma in che modo? E cmq il tema era su persone che fanno reati ...cosi'tanto per non fare sempre politica come hai fatto tu in maniera molto distorta...e furba.cittadino Romano.

Lorenzo ha detto...

Bravo. Sei stato coraggioso.

Anonimo ha detto...

UNA STORIA VERA! top secret!
un mio quggino che fa il VAM dentro una stazione segreta americana de la CIA scavata sotto terra vicino a ladispoli mi a detto che gli zingheri so tutti RETTILIANI!
questi esseri nferiori alieni si cibbbano de carne umana e respirano grazie alle sciii chimici!




MARINO VERGONIA!
A MORTO GLI ZINGHERI!
W SALVINI!

Anonimo ha detto...

Ha ragione quello dell'1:26. V'ammazzano de tasse, le banche ve strozzano col mutuo, i figli a casa senza lavoro o sodomizzati a raffica coi contratti da schiavi, se v'ammalate potete crepare se non pagate e il vostro problema sono tagliaborse che sono sempre esistiti, in ogni epoca e in ogni posto affollato? Ma buttatevici sotto alla metro...

Anonimo ha detto...

Ognuno reagisce a modo suo, loro so vigliacchi perchè solo in gruppo fanno queste cose. Purtroppo anche molti italiani sono vigliacchi, io se li incontro e quando l'ho incontrati per strada mica sto zitto o scappo, me fermo metto il cavalletto e vedemo che sai fà

Anonimo ha detto...

Ognuno reagisce a modo suo, loro so vigliacchi perchè solo in gruppo fanno queste cose. Purtroppo anche molti italiani sono vigliacchi, io se li incontro e quando l'ho incontrati per strada mica sto zitto o scappo, me fermo metto il cavalletto e vedemo che sai fà

Anonimo ha detto...

Perché la comunità europea elargisce notevoli somme di denaro per "integrare" questa gentaccia, soldi che poi si spartiscono giudici e politici corrotti, i quali rilegano questa gente nei campi/centri di accoglienza e se poi delinquono non gliene importa nulla tanto loro sono ben blindati..e tranquilli, dato che uno zingaro non andrà mai a rubare a casa di quel poltronato che lo protegge..

Anonimo ha detto...

Quando leggo queste storie, come prima reazione, lo ammetto, vengo preso da una rabbia incontenibile e mi viene da dire: “ci armiamo di bastoni, scendiamo nella metro e je famo un culo così!”
Poi però cerco di ragionarci sopra, come provano a fare molti (ma non tutti) di quelli che scrivono su RFS.
Il problema non sono gli zingari che rubano e che bruciano i fili per recuperare il rame, come non lo sono gli extracomunitari clandestini che aggrediscono, stuprano e sporcano la città (al pari di molti romani, bisogna ammettere), e neanche tutti quelli che non pagano il biglietto dell’autobus, o che imbrattano la città, oppure parcheggiano dove capita, o buttano i rifiuti in mezzo alla strada, ecc …
Tutti questi eventi spiacevoli, sono semplicemente le CONSEGUENZE di un paese in cui legge e la giustizia sono state completamente annullate.
E’ inutile prendersela con il bersaglio di turno: il sindaco Marino (e prima di lui Alemanno, e prima ancora Veltroni, ecc...), i vigili urbani, i vigilantes dell’Atac, i poliziotti, i Carabinieri, i giudici, ecc...
L’Italia è un paese per furbi e per delinquenti e tutto il sistema della giustizia è stato scientemente “calibrato” affinché chi decide di delinquere sistematicamente, riesca a farla franca. I veri responsabili sono gli autori di leggi e regolamenti farraginosi, che impediscono alla macchina della giustizia di funzionare. Se con un po’ di attenzione riescono a sgusciare tra le maglie troppo ampie della rete perfino i Rom dei campi nomadi, figuriamoci i criminali “importanti”, che hanno alle spalle fior di avvocati.
In tutta Europa ci sono rom ed extracomunitari, ma certe cose accadono solo qui, perché sono completamente saltate le strutture che dovrebbero “contenere” certi comportamenti.
Ora siamo quasi ad un punto di non ritorno, perché, facendo un esempio, se mi fai parcheggiare per 20 anni in doppia fila, il momento che mi fai la multa, mi incazzo perché ritengo di avere il diritto a continuare a fare quello che ho sempre fatto.
Se non interviene chi di dovere (polizia e magistratura) in tempi brevi e con la dovuta energia, ci sarà il far west, ed avremo perso tutti.
Ci pensassero bene quelli che credono che la soluzione sia nell’individuare un bersaglio facile: il sindaco, i poliziotti, i giudici ecc...

Anonimo ha detto...

Ho letto l'articolo ad una mia amica originaria dell'Africa che lo ha cosi' commentato: ma voi aiutate in diverse maniere queste persone che poi escono per rubarvi ed insultarvi??! perché???
Dico io: c'è bisogno di aggiungere altro?

Anonimo ha detto...

Sono d'accordissimo. Poi se gli agenti li arrestano, questi delinquenti iniziano a dire di essere stati picchiati/aggrediti/minacciati. E tutti i cittadini a difendere questi criminali..vedi Cucchi! Un tossico a cui si vuole dedicare una strada, uno che in vita è stato abbandonato dalla sua famiglia (la quale ora lo difende a spada tratta pur di intascare soldi!), uno che vendeva morte visto che spacciava! L'assassino era lui, ma tutti a dar contro ai poliziotti. Poi vi chiedete perché non intervengono..rischiano la vita, il lavoro, la dignità per poi essere infangati da quelli che sono i veri criminali..e tutto questo per un misero stipendio.

Anonimo ha detto...

Non me la sento di dare addosso alle Forze dell'Ordine .. da quanti decenni per la cosiddetta "microcriminalità" i giudici rimettono subito in libertà i colpevoli ? Li arrestano 10 volte e 10 volte il giorno dopo se li ritrovano per strada ..

Anonimo ha detto...

scusate ma marino mica ha detto che cacciava gli zingari. anzi tutt'altro (vedi rom sinti e caminanti) però è stato votato . FATE PACE CON IL CERVELLO

Anonimo ha detto...

oh ma vi avvitate proprio nei commenti piú assurdi.

Ma è tanto difficile da capire?
Negli altri paesi o nelle altre cittá non é che manganellano ogni due minuti, semplicemente c'è più controllo, c'è piú presenza visibile delle Forze dell'Ordine, ci sono più strumenti dissuasivi.

A Roma basterebbe il poliziotto alla fermata con un bel cane lupo addestrato, vediamo poi chi fa il gradasso.

Tanto lo sanno tutti chi sono questi, come i writer, stesso discorso. Basterebbe non farli entrare in metro o se visti nelle gallerie, farli sloggiare con i cani.

Anonimo ha detto...

Elenco degli sponsor degli zingari:

Bernard Van Leer Foundation
Commissione Europea – Programma Daphne III e Programma Europa per i Cittadini
Decade of Roma Inclusion Secretariat Foundation
Fondazione Alta Mane Italia
Fondazione Charlemagne
Fondazione Migrantes
Open Society Foundations
Otto per mille Chiesa Valdese
The Sigrid Rausing Trust

Praticamente le elite massoniche internazionali. Sappiatelo quando votate per "più europa e più euro" che state votando per "più zingari"

Anonimo ha detto...

@2:32 PM
Meno male che in questo forum ci sono ancora persone che ragionano con la propria testa e che (soprattutto) non si lasciano condizionare da qualche giornalaio (prezzolato) di turno..
che soffia sul fuoco dello scontento sociale.
(Soprattutto in vista di prossime elezioni..)
Questo significa che c'e ancora speranza di risollevare la china in questo paese e soprattutto nella nostra città.

College Street ha detto...

E' impensabile che non lo si possa fare. Forse non si vuole.

Forse???? Dici???

E' un periodo storico....stiamo testimoniando la fine di Roma e dell'Italia, purtroppo.

Anonimo ha detto...

x3:16 PM
meno male che ce stanno i nostri eroi grillo e salvini! che ce fanno usci dall'euro e rimandano a casa loro gli zingheri!






Anonimo ha detto...

Denuncia i vigilantes e te lo dico da loro collega ,DEVONO intevenire se sono in servizio per la sicurezza della stazione.

Anonimo ha detto...

Volevo segnalare che proprio l'altro giorno a Spagna ho potuto assistere a queste ragazzine che confabulavano con dei tizi che con accento napoletano le invitavano a seguirli. Parlavano riguardo ad un tentativo di furto che non erano riuscito a compiere. La cosa che mi ha veramente incuriosito è che i tizi sembravano quasi dargli lezione e le invitavano a seguirli.

Anonimo ha detto...

Spero che borseggino tutti i magistrati e le loro famiglie per prima.

Antonio ha detto...

Quanto ci costeranno tutte le forze dell'ordine per tentare di fermare gli zingari nelle metropolitane e Termini, e ambulanti che circondano i monumenti?
Tante tasse sprecate per cacciarli via da un posto per por ritrovarseli a cento metri che ridono!! Povera italia!!!

Anonimo ha detto...

Mettiamoci insieme, una decina almeno, iniziamo a fare qualche giro, riprendiamo anche noi.
Vediamo che fanno.
Io ci sto.
Se qualcuno ha voglia di fare qualcosa la mia mail è spooda2222@yahoo.it.
Ciao

S.

Anonimo ha detto...

La metro di Roma non appare nella lista delle piu' belle del mondo :( http://www.theguardian.com/cities/gallery/2014/nov/11/-sp-most-beautiful-metro-stations-in-the-world?CMP=fb_gu

Giada ha detto...

Complimenti a chi ha girato questo video. Più volte ho fatto notare a qualche, raro, dipendente atac nelle stazioni metro la situazione, confermo che la risposta di prammatica è la solita "abbiamo le mani legate" dall'indolenza, aggiungerei io però.

SCHERIFF ha detto...

Quelli che hai fotografato , attenendoci ai regolamenti dello stato, sono stati fermati in flagranza di reato e consegnati alle autorità più e più volte, le quali a loro volta hanno applicato le leggi vigenti .
In più di una occasione questi individui hanno oltraggiato pubblici ufficiali ed incaricati di pubblico servizio e provocato lesioni. Ci vuole costanza e rispetto delle regole , non bisogna stancarsi anche se ogni tanto cedere alla evidenza può capitare a tutti.

Anonimo ha detto...

Romania: furti e scippi, 26% in meno - Archivio - Corriere della Sera

archiviostorico.corriere.it › Archivio

02/nov/2007 - BUCAREST - I furti e gli scippi sono diminuiti del 26%. Lerapine non ci sono più.

http://archiviostorico.corriere.it/2007/novembre/02/Romania_furti_scippi_meno_co_9_071102084.shtml








Anonimo ha detto...

La soluzione è sempre la stessa. Sembra brutto a dirsi ma la guerra sta per iniziare e prima o poi il cittadino farà da se. Basta con le str...e e i buonisti che spero vengano derubati ogni santo giorno da questa gente.

Anonimo ha detto...

Conosco anch'io bene quelle zingare. Tutti i giorni le incontro e appena mi vedono, cambiano vagone. Un giorno ho avvertito dei turisti, che gli stavano rubando i portafogli dalla borsa e loro se ne sono accorte. Come si dice: "il pesce puzza sempre dalla testa". Non ne usciamo vivi. L'unica soluzione, anche se drastica... e iniziare a farsi giustizia da soli. Le forze dell'ordine sono tutti "sporchi". Pensano solo a prendere lo stipendi i e a non fare il loro dovere. Perché pagare dei Vigilantes, che non fanno un cazzzzzz tutto il giorno? Facciamo come nei paesi civili. Chi non svolge il proprio lavoro a CASAAAAAAAAAA senza sti sindacati del cazzzzzz che proteggono tutti. Ritorniamo in piazza come ai vecchi tempi.... ma sul serio.

Anonimo ha detto...

Che non vi venga in mente di reagire, o addirittura di difendervi con una strattonata. Rischiate una condanna per violenza a danno dei minori e dovete pure pagaergli i danni morali per lo shock che gli avete provocato, povere creature.
POVERA ITALIA!!

Anonimo ha detto...

NAPAL E CARCERE DURO E FUORI DALLO STATO QUESTI ZINGARI DI MERDA CACCIAMOLI X SEMPRE RIVOPLTA SOCVIALE CONTRO I ROM SI' SONO RAZZISTA LO SONO DIVENTATO

SCHERIFF ha detto...

I vigilantes come li chiami tu già sono già stati in cassa integrazione e dallo scorso anno oltre 100 di loro sono in mobilità . Ti meriteresti davvero che li togliessero del tutto ; è l'unico modo per farti notare la differenza , ma in fin dei conti con un taglio di quasi il 50% cosa accade con meno di loro , lo trovi scritto e fotografato in questo post.
Senza fare un cazz ci stai te, loro si alzano alle 03.30 per aprire le metropolitane e farti entrare e tentare di frenare tutta la delinquenza ed i soprusi che vedi , ma loro non chiacchierano , lo fanno : vai all'inail o in questura fatti dare i dati dei fermi in flagranza e delle lesioni subite ( sputi ed ingiurie a parte ) . Certo quelle fanno parte del pacchetto 1000 euro , mentre da te ci si aspetterebbe aiuto e collaborazione e non questa critica distruttiva . Prova a stare oltre 8 ore in banchina e quando torni in famiglia puzzi di treno e se ti soffi il naso vedi il nero . Sai quanti guanti buttati sporchi di liquidi corporei di sfaccendati e persone moleste e quanti stivali tolti sul pianerottolo di casa perchè sporchi di ogni cosa . I vigilantes ringraziando dio , lavorano attenendosi alle leggi che è proprio quelli che anche i molesti dovrebbero fare , però critichi proprio chi lo fa . Ma te sul tuo lavoro segui le regole o fai come ti pare ? le regole le fa lo stato , chiedete loro di dare ai vigilantes mansioni e possibilità diverse attinenti alle sitazioni che descrivete , caso contrario non si sa proprio cosa altro fare . date una mano invece di criticare con le solite frasi fatte , magari anche te; con te stesso sul tuo lavoro sei così autocritico ? ssarebbe paritario poter fare la stessa cosa nei vostri uffici e mettervi alla gogna qui , ovviamente nell'interesse della comunità per far sapere a tutti se vi state guadagnando lo stipendio o meno .
Sfogati pure ma poi aiuta chi cerca di fare anzichè addossargli le colpe . Potresti anche chiedere scusa ai lavoratori .

Anonimo ha detto...

Non si tratta di avere paura degli scontri fisici, non possono intervenire "fisicamente" x che poi verrebbero denunciati e i poliziotti non possono fare niente x che due ore dopo essere stati arrestati sono rimessi in libertà dai magistrati.
Il problema è legislativo e finché la legge non cambia nessuno potrà fare nulla senza pagarne direttamente le conseguenze

Anonimo ha detto...

I nostri politici si sono accorti che le leggi vanno cambiate???

Anonimo ha detto...

Vergogna, vergogna e ancora vergogna. Vergogna per i vigilantes, ancora una volta mi chiedo a cosa serve pagare il loro stipendio se non controllano i biglietti e non garantiscono il rispetto delle regole. Vergogna ancora per quella parte di forze dell'ordine che si rifiuta di intervenire anche in presenza di una denuncia, di testimoni e dei video della sicurezza. Vergogna per i nostri politici che sebbene eletti per rappresentare i nostri interessi ed amministrare i soldi delle nostre tasse continuano solamente a dare sussistenza a questi parassati. E cosa ancora peggiore vergogna per tutte le persone che con indifferenza assistono quotidianamente a queste scene...

Anonimo ha detto...

Leggevo con attenzione il commento di SCHERIFF ed effettivamente descrive "la stessa battaglia giornaliera" ma vissuta da un'altra prospettiva, con scene e situazioni che effettivamente noi utilizzatori della metro ovviamente non immaginiamo. Mi permetto però di far presente un ulteriore punto di discussione, se noi utilizzatori della metro continuiamo a non percepire nemmeno lontanamente un certo senso di sicurezza in stazione, se non riusciamo in alcun modo ad identificare nei vigilanti le persone preposte alla nostra tutela, anche a fronte degli sforzi (che non percepiamo) dei vigilantes, qualche serio problema c'è anche semplicemente a capirsi a vicenda... eppure dovremmo essere dalla stessa parte!

Anonimo ha detto...

GUARDATE QUI: https://www.youtube.com/watch?v=tCG-LcGipmo

Anonimo ha detto...

in Italia non c'è e non ci sarà mai coscienza civile, così come a livello politico non esiste la minima volontà di risolvere i problemi della gente, ormai il popolo è lasciato solo, per cui o reagiamo noi e ci rimbocchiamo le maniche oppure non lamentiamoci e stiamo zitti per sempre, e ripeto per sempre!!!perchè la colpa è solo della nostra mentalità che ci porta ad eleggere dei veri incapaci

Anonimo ha detto...

i zingari sono minoranze che andrebbero debellate, nel 2014 un cittadino deve poter girare tranquillo sia nella propria città che nelle città che visita, non si puo vivere nella paura di essere derubato di quello che si è creato col sudore della fronte. io lavoro e ringraziando Dio non ho mai subito una rapina e penso che aldilà del danno economico ci sia quello morale che non si può ricomprare. Paghiamo l'esercito??? allora lo stato gli faccia presidiare dei punti caldi, quelli dove si è deciso di trasferire questi zingari.
Oppure, più drasticamente, espellerli tutti nei loro paesi e pulire finalmente la città da questo cancro ed immondizia.
Non sono questioni di razzismo queste, anche perchè i cosiddetti vu cumprà per guadagnarsi la giornata percorrono le spiagge di tutta Italia guadagnandosi la pagnottta e non pretendendo nulla, gli zingari non fanno nulla solo elemosina, droga, scippi e altre illegalità. La storia ci insegna che se un popolo viene perseguitato questo fugge....quindi.... prima soft poi sempre con mano più dura....

Anonimo ha detto...

Ieri sono venuto a roma a vedere la partita di rugby, ero seduto a mangiare un panino al bar oppio che sta sopra il colosseo.. Mi hanno fatto smartphone e portafoglio.. Per fortuna non ero solo e in breve tempo sono rouscito a bloccare bancomat e carte prepagate.. Gentilissimi i poliziotti ( ho fatto denuncia a celio centro).. Per non parlare poi ( ma ormai mi avevano già preso tutto) oggi l'accerchiamento a stazione termini.. Io per lavoro giro tutto il mondo e mai capitato niente del genere ma continuo a pensare che roma sia la città più bella..Ma col cazzo che ci torno.. Tenetevi
pure i borseggiatori..

Anonimo ha detto...

Ieri sono venuto a roma a vedere la partita di rugby, ero seduto a mangiare un panino al bar oppio che sta sopra il colosseo.. Mi hanno fatto smartphone e portafoglio.. Per fortuna non ero solo e in breve tempo sono rouscito a bloccare bancomat e carte prepagate.. Gentilissimi i poliziotti ( ho fatto denuncia a celio centro).. Per non parlare poi ( ma ormai mi avevano già preso tutto) oggi l'accerchiamento a stazione termini.. Io per lavoro giro tutto il mondo e mai capitato niente del genere ma continuo a pensare che roma sia la città più bella..Ma col cazzo che ci torno.. Tenetevi
pure i borseggiatori..

Anonimo ha detto...

Gli zingari on sono un problema solo romano. Vivo a Latina e anche qui fanno quello che vogliono.
Professionisti e medici della mia città hanno addirittura preteso più contributi per il campo rom di Latina.. credo che hanno ragione coloro che parlano di "RAZZISMO AL CONTRARIO".. Toglieteveli dai coglioni finché siete in tempo, sono degli animali senza dignità alcuna. Uno Stato con le palle avrebbe preso i giusti provvedimenti, e una Polizia con le palle sarebbe più vicina ai cittadini. Ci troviamo invece nelle mani di poliziotti miserabili e uno Stato d'anarchia totale. Fatevi giustizia da soli come io stesso ho deciso.

Anonimo ha detto...

Secondo me l'ideale è difendersi da soli, nei limiti e modi previsti dalla legge. Ad esempio, il consiglio che do all'autore dell'articolo è comprarsi una bomboletta di spray per difesa personale: sono legali, costano relativamente poco e si trovano anche nelle farmacie. Sono anche molto efficaci, tanto è vero che alcune forze di polizia ne sono dotate. A meno che non si conosca bene un'arte marziale: allora possono anche non servire.

Anonimo ha detto...

Purtroppo i vigilanti non hanno poteri di polizia. La Polizia o i Carabinieri possono intervenire, ma il problema è che, probabilmente, pure loro sono scoraggiati dal farlo a causa delle carceri piene e delle numerose falle al sistema giudiziario nostrano, che fa sì che a questa gente, in pratica, non gli viene fatto nulla.
Se si applicassero le leggi singaporesi, ossia carcere sicuro e una buona dose di colpi di bastone a chi delinque (da 3 a 24, secondo la gravità del reato), vedreste voi questa gentaglia come abbasserebbe la testa. Ma chi provasse anche solo a proporlo, figuriamoci le reazioni: gli verrebbe dato del fascista, del razzista e quant'altro.

Anonimo ha detto...

Hanno sempre le mani legate. Possono intervenire solo se assistono al reato. È facile fare i poliziotti così , c'è una cosa che si chiama prevenzione e significa presidiare e prevenire i reati. Putroppo abbiamo troppi vigili e poliziotti panzoni tipo commissario winchester.

ShareThis